Corso seo 3

327 views

Published on

1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Vuoi il Video Corso Seo Gratis?
    Clicca qui: http://www.corsionlinegratis.it/corso-seo-gratis/
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
327
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
9
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Corso seo 3

  1. 1. Sommario
  2. 2. Sommario1. Come ci vede il motore di ricerca  Come ci vede il motore di ricerca  Il codice HTML2. Indicizzazione  Cos’è l’indicizzazione  I link  XML Site Map  Feed RSS  Robots.txt  Meta robot  .htaccess3. Contenuti Duplicati  Url dinamici4. Spostamento dei contenuti  Redirect 301  Redirect 3025. Fattori di ottimizzazione  Velocità di download  Caching
  3. 3. INTRODUZIONE
  4. 4. Come ci vede il SE Il codice HTML
  5. 5. Chiarezza e Qualità Tasto DX > Visualizza sorgente pagina
  6. 6. HTML Codice HTML (Hypertext Markup Language) Come è strutturata la pagina Dove sono locate le risorse (immagini, video, etc, fogli di stile) Che caratteri e dimensioni utilizziamo Dove puntano i link Che tecnologia (Ajax, Javascript, Flash)
  7. 7. HTML Codice HTML (Hypertext Markup Language) Il browser (Internet Explorer, Firefox, Chrome) interpreta il codice + o – rigorosamente e renderizza la pagina
  8. 8. HTML
  9. 9. INDICIZZAZIONE
  10. 10. Indicizzazione Il processo di indicizzazione permette al SEO di facilitare al motore di ricerca l’archiviazione dei contenuti di un sito web  Spider-> Crawling (link following)  Suggerisci URL  Sitemap  Feed RSS
  11. 11. Indicizzazione: I link I motori di ricerca seguono i link per cui se vuoi che una pagina sia indicizzata un buon modo e segnalarla con un link
  12. 12. Indicizzazione: XML Site Map
  13. 13. Indicizzazione: Feed RSS Really Simple Syndacation Permette di indicizzare contenuti in pochi secondi Utilizza un sistema che «pinga» chi richiede di essere notificato sugli aggiornamenti
  14. 14. Impedire l’indicizzazione: Robots.txt È un file testuale che viene letto dai motori di ricerca e che dovrebbe disciplinare il comportamento di applicazioni esterne sul nostro sito indicando dove accedere o meno
  15. 15. Impedire l’indicizzazione: Robots.txt È consigliabile usarlo almeno per bloccare gli strumenti esterni di analisi link (vedi esempio)
  16. 16. Impedire l’indicizzazione: Meta NameRobot Inserito direttamente nella pagina comunica al motore di ricerca se indicizzare o meno la pagina e se seguire nel crawling dei contenuti
  17. 17. Impedire l’indicizzazione: .htaccess Attraverso opportuni codici è possibile rendere dei contenuti inaccessibili RewriteRule .* - [F,L] È possibile anche usare limit
  18. 18. CONTENUTI DUPLICATI
  19. 19. Contenuti Duplicati I contenuti duplicati sono dannosi perché possono portare a penalizzazioni e alla de-indicizzazione della pagina che li contiene Una forma di contenuti duplicati potrebbe essere generata attraverso gli url dinamici  Es.: http://miosito.com/?contenuto=home Difficoltà di interpretazione da parte dei motori di ricerca
  20. 20. SPOSTAMENTO DEICONTENUTI
  21. 21. Spostare contenuti I contenuti hanno una posizione nel server dove sono locati e i motori di ricerca la conoscono e la presentano agli utenti Spostare i contenuti significa far trovare delle pagine 404 agli utenti
  22. 22. Spostare contenuti: soluzione Redirect 301 Redirect 302
  23. 23. Spostare contenuti: Redirect 301 Da usare quando si sposta una risorsa definitivamente
  24. 24. Spostare contenuti: Redirect 302 Da usare solo per brevi periodi
  25. 25. FATTORI DIOTTIMIZZAZIONE
  26. 26. Fattori di ottimizzazione Velocità di download dei contenuti
  27. 27. Fattori di ottimizzazione: Velocità La quantità e il tipo di processori del server La memoria La banda La localizzazione La connessione internet La dimensione (peso in byte) della pagina Le risorse contenute I javascript  Gli Iframe
  28. 28. Fattori di ottimizzazione: Caching Siti costruiti su CMS, Content Management System, eseguono centinaia di query verso i database interni. Il Caching permette di fare una copia della prima richiesta della pagina e offrire la stessa pagina a tutti gli altri utenti che la richiedono

×