Stefano Guerrini - Made with Style 02/03-2010

881 views
831 views

Published on

Published in: Lifestyle, Design, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
881
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Stefano Guerrini - Made with Style 02/03-2010

  1. 1. Madews_cover_issue5_s_Layout 1 12/02/10 14:58 Pagina 1 BI MONTHLY FREE MAGAZINE BILINGUAL ITALIANO & ENGLISH DESIGN ART AND FASHION REPORTS WS DESIGN ART AND FASHION REPORTS FEBBRAIO_MARZO / FEBRUARY_MARCH 2010 Jane Bown David Belisle O.X.S. e Vic Matié Paul Zone Ettore Sottsass Get Lost Tadao Ando Charlotte Gainsbourg 5 ANNO II FEBBRAIO_ MARZO / FEBRUARY_MARCH 2010 ISSUE # 5
  2. 2. 026_next_pirelli_Layout 1 05/02/10 20:00 Pagina 1 NEXT RICERCA PER PIRELLI PZERO Molte le novità in casa Pirelli PZero, presentate Avant-garde and research for Pirelli PZero a Firenze durante l’ultimo Pitti Uomo. Tutte Many news at Pirelli PZero, presented in all’insegna dell’innovazione tecnologica e del Florence during the last Pitti Uomo. All confort. Come la Rubber Rain Jacket, giacca characterized by technological innovation and con cappuccio realizzata con tessuto tecnico comfort. Like the Rubber Rain Jacket, a rubber touch, un nylon giapponese hooded jacket realized with technical rubber d’avanguardia, su cui viene spalmato touch textile, a Japanese nylon of avant- poliuretano che garantisce una perfetta garde, on which polyurethane is smeared for impermeabilità. Ma l’anima sperimentale ad a perfect impermeability. But Pirelli PZero’s alta tecnologia di Pirelli PZero non si esaurisce experimental soul of high technology doesn’t qui. Resistente e ‘inossidabile’ è la PZero Rex, exhaust here. The PZero Rex is resistant and una sneaker dalle caratteristiche “stainless”, a sneaker with absolutely feasible assolutamente futuribili. Tomaia in microrete, features. Upper in micro net, characterized by caratterizzata da tagli radianti e aerodinamici, radiant and aerodynamic cuts, sole in suola in acciaio gommato, laminato e fibra di rubberized steel, laminate and carbon fiber carbonio applicati al tessuto tecnico per applied to the technical fabric to exalt the high esaltare lo spirito high tech della scarpe. tech spirit of the shoes. New soles and Dall'engineering dei pneumatici con la P lunga comforting footwear of high performances si mutuano nuove suole e calzature comode, have been borrowed from the engineering of dalle performance altissime, per le esigenze di the tires with the long P, for the most compratori al passo coi tempi. (S.G.) contemporary needs. 026-027 NEXT
  3. 3. 030_stefanor_Layout 1 01/02/10 16:01 Pagina 1 SULLA MODA E DINTORNI by Stefano Guerrini stefano.guerrini@madews.com POINT OF VIEW Una palette di colori basica, che ha per protagonista il nero, ma anche tutte le tonalità del grigio, talvolta il bianco, interrotta inaspettatamente da bagliori cromatici, come un blu elettrico o un arancione acceso. Linee apparentemente minimali, che hanno sempre giocato in realtà con le proporzioni del guardaroba maschile, spingendo il nostro gusto verso l’avanguardia. Una certa ossessione per l’adolescenza, vista non come momento felice e dorato, ma come età, anche controversa, di scoperta e di sperimentazione. Stiamo parlando del lavoro di Raf Simons, designer che ha segnato, prima con la linea a suo nome, poi anche come direttore creativo di Jil Sander, il nostro modo di vestire e il nostro immaginario. Tanto che mai come nell’ultima stagione la sua impronta e i suoi stilemi sono apparsi sulle passerelle di molti altri creatori di moda. Citazione, più che omaggio vero e proprio, abbastanza incisiva da essere colta anche in sfilate normalmente ben lontane dal suo linguaggio. Meno conosciuto dalla grande massa di altri fashion designer, più propensi di lui all’esposizione mediatica e al culto del logo, sarà invece con buona probabilità il suo nome che ricorderemo in futuro fra quelli che, in un momento storico così incerto, da un punto di vista sociologico, oltre che di costume, hanno saputo tracciare percorsi creativi fuori dal coro, coraggiosi, nuovi e, proprio per questo, capaci di imporre un cambiamento. E non ci sembra cosa da poco. Una palette di colori basica, che ha per protagonista il nero, ma anche tutte le tonalità del grigio, talvolta il bianco, interrotta inaspettatamente da bagliori cromatici, come un blu elettrico o un arancione acceso. Linee apparentemente minimali, che hanno sempre giocato in realtà con le proporzioni del guardaroba maschile, spingendo il nostro gusto verso l’avanguardia. Una certa ossessione per l’adolescenza, vista non come momento felice e dorato, ma come età, anche controversa, di scoperta e di sperimentazione. Stiamo parlando del lavoro di Raf Simons, designer che ha segnato, prima con la linea a suo nome, poi anche come direttore creativo di Jil Sander, il nostro modo di vestire e il nostro immaginario. Tanto che mai come nell’ultima stagione la sua impronta e i suoi stilemi sono apparsi sulle passerelle di molti altri creatori di moda. Citazione, più che omaggio vero e proprio, abbastanza incisiva da essere colta anche in sfilate normalmente ben lontane dal suo linguaggio. Meno conosciuto dalla grande massa di altri fashion designer, più propensi di lui all’esposizione mediatica e al culto del logo, sarà invece con buona probabilità il suo nome che ricorderemo in futuro fra quelli che, in un momento storico così incerto, da un punto di vista sociologico, oltre che di costume, hanno saputo tracciare percorsi creativi fuori dal coro, coraggiosi, nuovi e, proprio per questo, capaci di imporre un cambiamento. E non ci sembra cosa da poco. LIKE IT A LOT L’ispirazione è il cubo di Rubik, e a me vengono subito in mente i colori accesi e il desiderio di esprimere con il proprio outfit personalità e attitudine al divertimento. Potevano forse non piacermi? Sono cubi in plexiglass trasparenti contenenti giubbini in nylon dalle molteplici varianti cromatiche. L'idea di quattro giovani ragazzi, semplice e immediata, capace di conquistare tutti, è già arrivata nelle vetrine più cool di Italia. Il nome? ‘Be different’, una bella dichiarazione d'intenti, che va a sottolineare l'apertura ad ogni genere di contaminazione e la voglia di celebrare la creatività. All'ultimo Pitti Immagine Uomo sono stati presentati i colori per l'a/i 2010-2011, le special edition, come quella mimetica e a pois, oltre alla versione in azzurro con le profilature interne nelle cromie della bandiera italiana, ideata in occasione dei mondiali di calcio in Sud Africa. The inspiration is the Rubik’s cube; the vivid colors and the desire to express the personality and the attitude towards fun with the own outfit come suddenly to my mind. Could I perhaps not like them? They are transparent cubes made of Plexiglas containing nylon jackets with manifold chromatic versions. The simple and immediate idea of four young boys, capable of conquering everybody, has already arrived to the coolest shop windows of Italy. Which is the name? 'Be different', a beautiful declaration of intent, that underlines the opening to every kind of contamination and the wish to celebrate the creativity. The colors for a/w 2010-2011, the special editions like the camouflage one and the one with dots, besides the light blue version with the inside trimmings with the colors of the Italian flag, conceived on the occasion of the world Football Championship in South Africa, have been presented at the last Pitti Immagine Uomo. 030 RUBRICA
  4. 4. 102-107_vicmatie.qxd_Layout 1 01/02/10 18:37 Pagina 2 Words Stefano Guerrini Federico Poletti Due storie nel segno della calzatura Ispirazioni Creatività, ricerca e qualità sono gli ingredienti che per la dimensione estetica che ogni cantante o movimento caratterizzano le calzature di Vic Matié e O.X.S. Un perfetto musicale porta con sé. Nel guardare ancora oggi David tra arte, musica binomio tra originalità e comfort quotidiano. La storica Bowie rimango totalmente affascinata. Diego Fioranelli: e design tradizione calzaturiera Made in Italy si incontra con inedite Musicalmente parlando, la mia anima è assolutamente ispirazioni tra musica, moda e arte. Una nuova avventura rock. Ho una venerazione per tutte le grandi icone che in nelle creazioni guidata da due giovani creativi: Silvia Curzi e Diego passato hanno dato voce a sonorità nuove, innovando di Vic Matié Fioranelli, brand manager rispettivamente di Vic Matié e l'estetica del momento: Beatles, Rolling Stones, Clash, O.X.S., che raccontano a Made With Style come nascono Smashing Pumpkins, solo per citarne alcuni. Seguo con e O.X.S. le loro creazioni e molto di più. passione la fotografia e l’arte contemporanea. Ho sempre avuto una predilezione per coloro che hanno indirizzato la Federico Poletti: Nella vostra creatività quanto siete propria ricerca sul colore; due esempi molto diversi tra loro, influenzati dalle espressioni artistiche? Silvia Curzi: ma che amo allo stesso modo: gli impressionisti e Mark Personalmente l'ambito che più direttamente mi coinvolge Rothko. Infine una sottile divagazione per la pop art, anche è quello musicale; non solo per le sue sonorità, ma anche se preferisco l'approccio italiano più poetico e raffinato di 102-103 MODA

×