La masseria

131,913 views

Published on

percorso di educazione alimentare scuola primaria

1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Per una migliore lettura delle slide si consiglia la visione a schermo intero
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
131,913
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
129,671
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La masseria

  1. 1. Percorso pluridisciplinare <br />di educazione alimentare<br />
  2. 2.
  3. 3. Il progetto ha avuto inizio a settembre ed è terminato a maggio; si è articolato in due fasi: curricolare ed extracurricolare, conclusosi con una rappresentazione teatrale. <br />Le insegnanti hanno ideato un percorso che ha visti coinvolti i personaggi dei loro libri di testo (“Olmo Bla Bla” per le sezioni I – L e “Baffo e Coda” per le sezioni G – H) e già dal primo giorno di scuola gli alunni hanno seguito, come in un racconto, le vicende dei loro amici che li hanno guidati in una immaginaria masseria alla scoperta di alimenti sani e nutrienti. <br />Essendo stata prevista una sola visita guidata in primavera ad una fattoria didattica , si è pensato di coinvolgere i genitori che, convinti ed entusiasti del percorso, si sono fatti carico della spesa e dell’accompagnamento per un’uscita extra, fuori orario scolastico, alla masseria “Antuono” di Giugliano agli inizi di ottobre, per far effettuare ai bambini la vendemmia e far constatare da vicino quanto veniva loro raccontato. <br />La rappresentazione finale è stata ambientata in una masseria e i canti sono stati presi da “In viaggio per Nutrilandia” di Melamusic.<br />
  4. 4. I quadernoni<br />
  5. 5. Si è partiti col presentare ai bambini questo racconto, pensato per introdurre l’argomento su una sana alimentazione.<br />
  6. 6. Gli inviti<br />
  7. 7. Intestazioni quadernoni<br />
  8. 8. Arrivo dei personaggi alla masseria<br />
  9. 9. La colazione<br />
  10. 10. Anche Mister Jeff, a Londra, fa colazione<br />
  11. 11. Al castagneto di zia Adelaide<br />
  12. 12. Zia Adelaide prepara il “montebianco” con le castagne raccolte<br />
  13. 13. Esperienza sensoriale<br />
  14. 14. Racconto dell’esperienza La raccolta dell’uva<br />
  15. 15. Osservazione della pianta dell’uva<br />
  16. 16. Le fasi e gli attrezzi per fare il vino<br />
  17. 17. Esperienza sensoriale<br />
  18. 18. Dopo la prima visita alla masseria<br />
  19. 19. Un ambiente sonoro<br />
  20. 20. La raccolta delle mele<br />
  21. 21. Fuori piove: Baffo e Coda rimangono in cucina e osservano zia Adelaide intenta a preparare la torta di mele<br />
  22. 22. Gli animali visti alla masseria<br />
  23. 23. Galli, galline, pulcini La frittata di zia Adelaide<br />
  24. 24. Ovipari e vivipari La mucca Adina<br />
  25. 25. Il latte<br />
  26. 26. Il latte e i suoi derivati<br />
  27. 27. La filastrocca del latte<br />
  28. 28. Canto “Il latte colorato”<br />
  29. 29. I componenti del latte<br />
  30. 30. Un onnivoro come noi: il maiale<br />
  31. 31. Del maiale non si butta via niente<br />
  32. 32. Mangiare o nutrirsi?<br />
  33. 33. I pasti degli Inglesi<br />
  34. 34. Gli alimenti giusti per una sana alimentazione<br />
  35. 35. Re Golosone mangia solo dolci<br />
  36. 36. Grassi e zuccheri<br />
  37. 37. Carne, pesce, uova<br />
  38. 38. Frutta e verdura<br />
  39. 39. Un Carnevale speciale<br />
  40. 40.
  41. 41.
  42. 42. Con il gioco dell’oca sugli alimenti<br />
  43. 43.
  44. 44. I carboidrati Una domenica alla masseria<br />
  45. 45. Gnocchi o tagliatelle?<br />
  46. 46. La pizza di zia Adelaide<br />
  47. 47. Visita all’agriturismo “Il fossato”<br /> Prima tappa seconda tappa<br />
  48. 48. Terza tappa<br />
  49. 49. Quarta tappa Quinta tappa <br />
  50. 50. E per finire, l’acqua: un alimento prezioso!<br />Si è partiti con una “tempesta di idee” per rilevare le conoscenze degli alunni sull’elemento “acqua”,<br />poi si è presentata loro una mappa concettuale e la si è fatta mettere a confronto con il brainstorming, individuando le parole-chiave in comune.<br />
  51. 51. L’ acqua è vita<br />
  52. 52. Esperienza sensoriale<br />
  53. 53. L’acqua subisce trasformazioni<br />
  54. 54. Il ciclo dell’acqua<br />
  55. 55. Verbalizzazioni del ciclo dell’acqua<br />
  56. 56. Conclusioni<br />Il progetto ha avuto una ricaduta positiva sugli alunni che hanno compreso l’importanza di una sana alimentazione. Durante l’intervallo hanno imparato a fare merenda con spuntini “intelligenti”, grazie anche al progetto “Frutta nelle scuole” a cui il nostro Circolo ha aderito e alla disponibilità dei genitori che ci hanno appoggiato. Anche per le festicciole dei compleanni si è data la preferenza ai succhi di frutta e alle torte fatte in casa.<br />Nel corso del progetto extracurricolare gli alunni sono stati coinvolti in una rappresentazione teatrale, hanno realizzato disegni e manufatti, degustato alcuni prodotti dell’orto e preparato macedonie che poi hanno mangiato a merenda.<br />Durante un brainstorming sul modo di mangiare a casa è emerso, purtroppo, un dato negativo che accomuna un buon numero di alunni: spesso mangiano da soli e talvolta davanti al televisore o, peggio, davanti alla Playstation e PC. Per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno introdurre nella recita la canzone “Tutti a tavola”, per sensibilizzare i genitori e invitarli a una maggiore attenzione almeno durante i pasti.<br />

×