Via Blandoria

862 views

Published on

Il lavoro dei Comitati di quartiere di Monza contro la cementificazione delle ultime aree verdi della città

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
862
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Via Blandoria

  1. 1. Piano di lottizzazione Via Blandoria - Monza
  2. 2. Localizzazione
  3. 3. Via Lecco
  4. 4. Breve cronistoria • Piano previsto nel PGT Viganò-Faglia, pubblicato tra maggio e giugno 2007, prevedeva un indice territoriale di 0,35 mq/mq, per metà destinato ad edilizia libera e metà ad edilizia convenzionata.
  5. 5. • L’osservazione dei costruttori, presentata fuori tempo ma accettata, propone un raddoppio della volumetria. Con l’approvazione del piano, nel dicembre 2007, il piano diventa “vigente” e…
  6. 6. • Nel luglio del 2008 i costruttori propongono, solo sull’area 9b, la costruzione di SEI palazzi per un totale di 140 appartamenti ( altezza palazzi fino a 26 metri circa)
  7. 7. Caratteristiche del piano di lottizzazione Blandoria • E’ un Piano di Lottizzazione che deve superare diversi passaggi procedurali • Non è un’area conformata – E’ un’area che adesso è resa edificabile ma se tale edificazione non viene espletata entro 5 anni dal Documento di Piano torna ad essere “terreno agricolo”
  8. 8. • E’ un’area strategica – Il Comune ha potere di dare indirizzi ai costruttori e può negoziare con loro. • Nel tempo, su proposta dell’ass. Clerici, è diventato un piano interamente di “Edilizia Convenzionata”
  9. 9. • Fino al giugno 2010 di questa proposta non se ne discute in nessun ambito ufficiale. Tra giugno e luglio del 2010 comincia una discussione in Consiglio di Circoscrizione 1 e noi cittadini della zona ne veniamo a conoscenza.
  10. 10. Come ci siamo mossi • Luglio/agosto 2010 – Informazione capillare ai cittadini dell’area interessata. • 5 agosto 2010 – Compare su “Il Cittadino” di Monza un articolo che parla solo di DUE palazzine da costruire.
  11. 11. • Fine agosto/inizio settembre 2010 –Il Comitato Vie Blandoria, Confalonieri, De Marchi informa con una lettera al Cittadino sulla realtà dei fatti: costruzione di SEI PALAZZI: due di 8 PIANI, tre di 7 PIANI e uno di 6 PIANI sottolineando inoltre problemi di cui nessuno aveva parlato: problema della viabilità, mancanza di servizi, inesistenza di spazio verde attrezzato, obsolescenza della rete fognaria… • Da questa lettera al Cittadino nasce il testo della nostra petizione con conseguente raccolta di firme.
  12. 12. • Fine settembre - Depositate 512 firme. • Incontro con assessore all’Urbanistica S. Clerici che chiede tempo per valutare nostra proposta di riduzione della volumetria totale e di edificazione per metà libera e per metà convenzionata. Tale proposta (dopo incontro tra Clerici e costruttori) si è trasformata in una riduzione della volumetria di 6800 mc,(3 palazzi di quattro piani e 3 di sei piani) ma con ritorno al 100% di edilizia convenzionata.
  13. 13. Contatti – A chi ci siamo rivolti? • Circoscrizione 1 (nostro quartiere) • Tecnici-Consiglieri di Maggioranza e Minoranza • Nostro tecnico • Partito Democratico presso Circolo di Viale Libertà • Legambiente • Assessore Clerici: appuntamento con nostra delegazione • Giornali locali (l’Esagono, il Giornale di Monza, il Giorno, Vorrei, il Cittadino) • Consiglieri Comunali – Capigruppo di Circoscrizione
  14. 14. A che punto siamo • Il Progetto ha superato, in data 21 ottobre, la valutazione del Consiglio Comunale: ora il Piano è “adottato”. • Il Piano è stato pubblicato il 5 novembre: stiamo procedendo nella stesura delle OSSERVAZIONI. • Riscontriamo la positività degli OdG presentati all’unanimità dai Consiglieri (maggioranza e minoranza) che mirano a impegnare la Giunta ad ascoltare i cittadini mettendo in atto soluzioni concrete. • Valuteremo con attenzione la reale disponibilità di TUTTI coloro che si sono detti d’accordo sulle proposte da appoggiare nelle osservazioni che faremo.
  15. 15. Quali sono i nostri obiettivi • Ottenere una ulteriore riduzione delle altezze dei palazzi • Ottenere una diversa disposizione dei palazzi • Dire NO alla costruzione di un nido ma SI’ alla costruzione di una scuola materna (verificando che per questo sia garantito lo spazio sufficiente) • Richiedere razionalizzazione del VERDE • Ottenere una soluzione per la viabilità che già ora è fortemente problematica. Comitato Via Blandoria

×