Allegato documento inquadramento

754 views
667 views

Published on

Allegato Documento inquadramento definitivo Programmi integrati di intervento Comune di Monza

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
754
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
384
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Allegato documento inquadramento

  1. 1. villoresi e lambro:assi portanti dellariqualificazioneurbana Aree prioritarie per la riqualificazione e la trasformazioneRETE DI SPAZI APERTI Aree verdi di interesse pubblico Sistema verde della Valle del Lambro Aree agricole Reticolo idrografico principale e secondario Percorsi di mobilità lentaCITTA’ PUBBLICA Spazio di consolidamento della città pubblica SCALA ORIGINALE 1:10.000
  2. 2. 19. 20. 1. 2. 3a. 3b. 11b. 11a. 10. 4. 9b. 5. 9a. 8. 6.21. 16. 15. 14b. 7. 17. 14a. 18.
  3. 3. aree prioritarie disciplinate dal documento di inquadramento 1. piazzale virgilio 2. via milazzo 3a 3b. Via Sempione - ex Pagnoni 4. via Solferino - Ex CGS 5. via Solferino via marsala - Ex CGS 6. Via Borgazzi via Galvani 7. Garbagnati 8. Via Timavo Canale Villoresi 9a 9b. Via Mentana via Piave 10. scalo ferroviario12. 11a 11b. ex Hesemberger 12. 13. via Palladio via Buonarroti 13. via Bramante da Urbino Via Boiardo 14a. via Borgazzi via Montenero 14b. Ex Fossati Lamperti 15. via val d’ossola via lorenzo perosi 16. via Guerrazzi via spallanzani 17. via Philips via Calatafimi 18. Via dei Prati Via Monte Santo 19. viale C. Battisti ex Feltrificio Scotti 20. via Dante via Grossi ex Pastori e Casanova 21. via Tazzoli SCALA ORIGINALE 1:10.000
  4. 4. 19. 20. 1. 2. 3a. 3b. 11b. 11a. 10. 4. 9b. 5. 9a. 8. 6.21. 16. 15. 14b. 7. 17. 14a. 18.
  5. 5. indicazioni progettuali per le proposte di programma integrato di intervento 1. piazzale virgilio 2. via milazzo 3a 3b. Via Sempione - ex Pagnoni 4. via Solferino - Ex CGS 5. via Solferino via marsala - Ex CGS 6. Via Borgazzi via Galvani 7. Garbagnati 8. Via Timavo Canale Villoresi 9a 9b. Via Mentana via Piave 10. scalo ferroviario12. 11a 11b. ex Hesemberger 12. 13. via Palladio via Buonarroti 13. via Bramante da Urbino Via Boiardo 14a. via Borgazzi via Montenero 14b. Ex Fossati Lamperti 15. via val d’ossola via lorenzo perosi 16. via Guerrazzi via spallanzani 17. via Philips via Calatafimi 18. Via dei Prati Via Monte Santo 19. viale C. Battisti ex Feltrificio Scotti 20. via Dante via Grossi ex Pastori e Casanova 21. via Tazzoli SCALA ORIGINALE 1:5.000
  6. 6. Indicazioni progettuali per le proposte di Programma Integrato di Intervento scala 1:5000Interventi interni alle aree di riqualificazione e trasformazione Interventi di interesse pubblico o generale esterni alle aree di riqualificazione e trasformazione Aree prioritarie per la riqualificazione e la trasformazioneUSI USI Integrazione con funzioni non residenziali Consolidamento delle funzioni pubbliche esistenti Incremento delle funzioni pubbliche e/o di interesse generalePREESISTENZE PREESISTENZE Tutela degli edifici e delle strutture di archeologia industriale Recupero e rifunzionalizzazione di manufatti edilizi esistenti Tutela dei sedimi e dei tracciati dellimpianto originarioSPAZI COSTRUITI Regolamentazione della densità edilizia Permeabilità visiva Allineamento della quinta ediliziaSPAZI APERTI SPAZI APERTI Realizzazione di area verde di interesse collettivo Consolidamento di area verde di interesse collettivo esistente Realizzazione di area verde di interesse pubblico Realizzazione e/o completamento di filari Realizzazione e/o completamento di filariSPAZI PER LA MOBILITA SPAZI PER LA MOBILITA Realizzazione di percorsi di mobilità lenta Percorsi di mobilità lenta (esistente e progetto) Realizzazione di spazi pubblici ed aree pedonali Spazi pubblici ed aree pedonali Realizzazione di attraversamenti | ponti ciclopedonali Attraversamenti | ponti ciclopedonali Attraversamenti | sottopassi ciclopedonalI Spazio per la mobilità carrabile Attestamento degli accessi Attestamento dei parcheggi pertinenziali ELEMENTI DI SFONDO Fronti edilizi Fiume Lambro, Lambretto, Canale Villoresi e roggia Lupa Aree agricole e parchi Accessi alle funzioni pubbliche rilevanti Aree disciplinate dal Piano delle Regole connesse al sistema del Villoresi
  7. 7. 1.piazzalevirgilioUsi- usi prevalentemente residenziali,integrazione con funzioni nonresidenziali e incremento dellefunzioni pubbliche e/o di interessegenerale attestati prevalentementesul Rondò;- spazio convenzionato ad usopubblico a contatto con il percorsociclabile via G. Verità e con sviluppointerno all’ambito.Spazi costruiti- evitare la realizzazione di quinteedilizie lungo il percorso ciclabiledel Villoresi e la conseguente“chiusura” (uso con carattereprivato) dello spazio aperto ad uso 1.collettivo che deve essere il piùpossibile parte del sistema deglispazi aperti in sponda sinistra delcanale.Spazi aperti- ispessimento dell’area verde diinteresse collettivo lungo la spondasinistra del Villoresi;- realizzazione di uno spazio verdedi interesse collettivo al centrodell’area collegata e fruibile da nord(Rondò) e da sud (canale Villoresi);- realizzazione di un’area verdedi interesse pubblico sullasponda destra del Villoresi incorrispondenza dell’area a standarddefinita dal PdS.Spazi per la mobilità- realizzazione di percorsi di 10 50 100mobilità lenta est/ovest e nord/sud;- realizzazione di unattraversamento ciclopedonaledel Villoresi che consenta ilcollegamento con il centro sportivoa sud del canale.
  8. 8. 2.via milazzoUsi- usi prevalentemente residenzialie integrazione con funzioni nonresidenziali; incremento dellefunzioni pubbliche e di interessecollettivo;- funzioni pubbliche e di interessecollettivo convenzionate dalocalizzarsi lungo via Manara e/olungo lo spazio pubblico internoall’ambito;- funzioni commerciali e terziarie dainsediarsi lungo via Manara.Spazi costruiti- regolamentazione della densitàedilizia che preveda i corpi difabbrica più alti in continuità conquelli esistenti su via Milazzo ealtezze inferiori in adiacenza all’areaverde prevista sul Villoresi;- mantenimento della cortinaedilizia e del fronte edificatomediante l’allineamento dellaquinta edilizia lungo la via Manara. 2.Spazi aperti- ambito di cessione per area verdedi interesse pubblico lungo il canaleVilloresi in sponda sinistra.Spazi per la mobilità-permeabilità pedonale mediantepercorsi di mobilità lenta est-ovesttra percorso in sponda sinistra delVilloresi e via Milazzo/via Manara;- permeabilità mediante percorsidi mobilità lenta nord-sud travia Manara e percorso in sponda 10 50 100sinistra del Villoresi attraversol’area verde all’interno dell’ambito;- riqualificazione delle superficia parcheggio e del controviale divia Manara al fine di realizzare,attraverso percorsi di mobilità lentae filari, una idonea continuità tra ilparco di via Schiaffino e il canaleVilloresi attraverso l’ambito.
  9. 9. 3a 3b.Via Sempioneex PagnoniPerimetro- individuazione all’interno delperimetro dell’ambito di duecomparti 3a e 3b con possibilità diattuazione differita nel tempo.Usi- usi prevalentemente residenziali,integrazione con funzioni nonresidenziali e incremento dellefunzioni pubbliche;- funzioni pubbliche da insediarsiall’interno dell’edificio diarcheologia industriale in adiacenzaallo spazio pubblico lungo via 3a.Sempione.Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale conriferimento all’edificio principalelungo via G. Berchet.Spazi costruiti- regolamentazione della densitàedilizia che preveda i corpi difabbrica più alti in corrispondenzadell’edificio tutelato;- allineamento delle quinteedilizie con le facciate nord e sud 3b.dell’edificio da tutelare.Spazi aperti- definizione di un progetto disuolo unitario per lo spazio apertolungo via Sempione (in continuitàcon via Monte Bianco e la parte divia Sempione ad est di via Stelvio)che preveda il mantenimento delle 10 50 100alberature ad alto fusto e la lorointegrazione;- riposizionamento dell’attuale percezione del canale Villoresi e delparcheggio lungo il canale sistema di spazi verdi (pubblici eall’incrocio con via Sempione al fine privati) lungo i suoi argini.di valorizzare i nuovi spazi pubblici(piazza, area di verde pubblico); Spazi per la mobilità- mantenimento dell’albero - realizzazione di un percorso dimonumentale posto in facciata mobilità lenta lungo via Montedell’edificio principale; Bianco e via Sempione;- realizzazione di uno spazio - riqualificazione del sedimepubblico (piazza) in corrispondenza stradale e percorso di mobilitàdell’affaccio dell’edificio di lenta lungo via Brennero (oggi conarcheologia industriale all’angolo carattere di retro);fra via Sempione e via Berchet; - realizzazione di parcheggi pubblici- spazio aperto pubblico (massimo lungo la via Berchet.spessore possibile) lungo il canaleVilloresi o, in alternativa, spazio diverde privato di uso pubblico nonrecintato; l’eventuale realizzazionedi recinzioni penalizzerebbe la
  10. 10. 4.via SolferinoEx CGSUsi- usi terziari, residenziali conintegrazione con funzionicommerciali e incremento dellefunzioni pubbliche;- incremento delle funzionipubbliche e/o di interesse generaleda localizzare nel volume a tuttaaltezza all’incrocio fra via Umberto Ie via Marsala;- incremento delle funzionipubbliche e/o di interesse generaleda localizzare al piano terreno degliedifici disposti su via Marsala;- riqualificazione dell’edificio diproprietà comunale all’incrociotra via Marsala e via Agnesi erealizzazione di una struttura diinteresse pubblico;Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale lungo ilperimetro dell’ambito (via Umberto, 4.via Solferino, via Marsala e lungoil confine con ambito 5) e dellastruttura con volta a botte a ridossodegli edifici su via Marsala, internaall’isolato;- recupero e rifunzionalizzazione 5.dei manufatti edilizi esistentiall’incrocio tra via Marsala e viaAgnesi (ex lavatoio pubblico eannessi);Spazi costruiti- posizionamento dei manufatti esitodegli interventi di nuova costruzionenella parte nord dell’ambito; 10 50 100- allineamento della quinta edilizialungo via Umberto I nella porzionecorrispondente agli interventi di passaggio attraverso il corpo dinuova edificazione; fabbrica oggetto di tutela;- allineamento della quinta edilizia a - interventi di riqualificazionenord degli spazi pubblici e delle aree dell’asse di via Umberto I:pedonali interne all’ambito; moderazione del traffico a favore di una prevalente pedonalizzazioneSpazi aperti legata alle funzioni pubbliche- realizzazione di spazi pubblici previste nell’accordo di programmae aree pedonali all’interno del ex-ospedale S. Gerardo.sistema cortilizio che permetta evalorizzi il percorso di mobilità lentatra via Umberto I e la nuova mobilitàprevista nell’ambito 5;Spazi per la mobilità- realizzazione di un percorsodi mobilità lenta est-ovest diconnessione con nuovo sedimestradale nell’ambito 5 anche tramite
  11. 11. 5.via Solferinovia marsalaEx CGSUsi- usi residenziali, integrazione confunzioni terziarie e incremento dellefunzioni pubbliche.Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale per gliedifici alle estremità est (lungo ilnuovo tracciato stradale) ed ovest 4.(lungo il Villoresi) dell’ambito e perla ciminiera.Spazi costruiti- allineamento prevalentedella nuova quinta edilizia incorrispondenza dell’attuale sedimedegli edifici produttivi e comunquein posizione più arretrata possibilerispetto il tracciato di via Solferino.Spazi aperti- area verde di interesse pubblico(piazza alberata, giardino) lungo lavia Solferino in continuità con l’area 5.pintumata all’interno del recintodell’ex-ospedale.Spazi per la mobilità- realizzazione di una permeabilitàcarrabile e pedonale al confineest dell’ambito (lungo il perimetrocon l’ambito 4) che permetta lacontinuità del percorso di mobilitàlenta nord-sud previsto nell’ambitoa sud di via Marsala. 10 50 100
  12. 12. 6.Via Borgazzivia GalvaniUsi- usi residenziali e integrazione confunzioni terziarie; incremento dellefunzioni pubbliche e/o di interessegenerale (casa della musica).Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale a nord-ovest di via Pacinotti;- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale lungo lavia Galvani (edificio in cessione).Spazi costruiti- lungo la sponda destra del canaleVilloresi realizzazione di interventidi nuova edificazione (più distantipossibile dal canale) con carattereanalogo a quello degli edificiesistenti ad est ed ovest (edificioa centro lotto e giardino privatoperimetrale);- nella parte in sponda sinistra 6.del Villoresi, realizzazione di unintervento di nuova edificazione consuperficie coperta il più possibilecoincidente con l’edificio produttivomultipiano esistente, attraverso ill’attestamento della quinta ediliziasu strada o il mantenimento dellafacciata esistente.Spazi aperti- realizzazione di una fascia verdedi interesse pubblico (con maggiorespessore possibile) in adiacenza alpercorso di mobilità lenta in spondadestra del canale Villoresi; 10 50 100- realizzazione di uno spaziopubblico ed area pedonale fral’edificio di archeologia industriale Accordi pregressiin cessione (su via Galvani) e il Ai fini della determinazione dellaCanale Villoresi. dotazione di aree di interesse pubblico e generale oggetto diSpazi per la mobilità cessione gratuita a favore del- realizzazione di un percorso di Comune, si dovrà consideraremobilità lenta attraverso lo spazio che i fabbricati lungo la viapubblico previsto fra Via Galvani e il Galvani costituiscono oggetto diCanale Villoresi; preesistente obbligo di cessione- realizzazione di un percorso di in virtù di impegnativa unilaterale,mobilità lenta sul lato sinistro del connessa ad intervento esternocanale Villoresi che permetta di all’ambito, i cui contenuti vengonorealizzare un anello con la pista confermati.ciclabile sul lato destro del canalestesso.
  13. 13. 7.GarbagnatiPerimetro- l’ambito interessa un’areaattualmente disciplinata dal vigentePiano delle Regole.Usi- usi residenziali e integrazione confunzioni terziarie e commercialilungo la direttrice di via MonteGrappa.Spazi costruiti- la definizione delle superficifondiarie dovrà essere subordinataal rispetto dello stato dei vincoliidrogeologici del Lambro;- la proposta di piano dovràprevedere una quota dedicata allospostamento di quella ammissibilenell’ambito 8; a questo scopo potràessere ammessa l’attuazionedell’ambito in unità d’interventodifferenti attuabili in manieradifferita nel tempo a patto chenon rappresenti un impedimentoall’attuazione di tutte le previsioni.Spazi aperti- interventi di mitigazioneambientale e/o di rinaturalizzazionedell’argine destro del Lambro incoerenza con lo stato dei vincoliidrogeologici;- realizzazione di un’area verde diinteresse pubblico lungo il Lambroche comprenda una fascia verdecontinua di minimo 30 metri el’intero spazio dell’ansa del Lambronella parte est dell’ambito;- cessione e realizzazione diaree verdi di interesse pubblicocomprese tra i tracciati del Lambroe del canale Villoresi;- cessione e realizzazione di 7.aree verdi di interesse pubblicocomprese nell’ambito 8.Spazi per la mobilità- realizzazione di un percorsodi mobilità lenta e di un ponteciclopedonale fra le due sponde delLambro e connessione con la viaAntonio Rosmini e via Cesare daSesto;-realizzazione di un percorso dimobilità lenta sulla sponda destradel Lambro dall’intersezione con laciclabile del Villoresi fino al limitesud dell’ambito;- realizzazione di un percorso dimobilità lenta di collegamento fravia Dossola e il percorso lungo ilLambro in direzione ovest. 10 50 100
  14. 14. 8.Via TimavoCanale VilloresiUsi- parco pubblico e servizi funzionalial parco del Villoresi posto incontinuità con gli spazi apertidi interesse collettivo ad ovestdelimitati dalle anse del Lambro.Preesistenze- tutela e recupero degli edificie delle strutture di archeologiaindustriale con riferimento agliedifici posti sul fondo di via Piave. 9a.Spazi costruiti- la capacità edificatoria espressa 9b.dal comparto dovrà essererealizzata entro un specifico 8.comparto individuato all’internodello strumento di attuazionedell’ambito 7; tale capacità èsubordinata alla cessione erealizzazione delle aree a parcopubblico e alla realizzazioneSpazi aperti- il parco del Villoresi dovràraccordare le quote del pianocampagna a sinistra del canale equella dell’alzaia del Villoresi; dovràinoltre essere aperto e non recintatoed utilizzare le strutture esistentiquali spazi per attrezzature diinteresse pubblico.Spazi per la mobilità- realizzare raccordi fra la ciclabiledel canale Villoresi, lo spazio averde pubblico, le vie a nord e l’areadell’ex Macello. 10 50 100
  15. 15. 9a 9b.Via Mentanavia PiavePerimetro- individuazione all’internodell’ambito di due comparti 9a e 9bcon possibilità di attuazione differitanel tempo.Usi- usi residenziali e integrazione confunzioni terziarie; incremento dellefunzioni pubbliche e/o di interessegenerale.Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale: edificiomultipiano e della ciminieranell’ambito 9b, edificio multipianonell’ambito 9a;- tutela dei sedimi e dei tracciatidell’impianto originario degli edificiaffacciati lungo via Piave e degliedifici indicati negli ambiti 9a e 9b.Spazi costruiti- mantenimento dell’allineamento 9a.della quinta edilizia lungo via Piave;- mantenimento dell’allineamentodella quinta edilizia lungo viaGhillini nella porzione a nord; 9b.mantenimento degli orientamentiprevalenti degli edifici nell’ambito9a.Spazi aperti- realizzazione di uno spaziopubblico ed area pedonale fra viaGhillini e l’edificio di archeologiaindustriale multipiano nell’ambito9a. 10 50 100Spazi per la mobilità- realizzazione di un ponte pedonalesul Lambro di collegamento travia Ghillini e il sistema di spazi diuso pubblico sulla sponda destradel Lambro (chiesa di S.Gregorio,aree sportive, stazione ferroviaria,funzioni dell’amministrazionecomunale);- realizzazione di un percorso dimobilità lenta fra via Ghillini e viaPiave.
  16. 16. 10.scaloferroviarioPerimetro- l’ambito comprende il sedimedello scalo ferroviario, l’area aparcheggio di piazza Castello, gliedifici ferroviari attestati su piazzaCastello, le aree fra il vecchiostadio e via Guarenti, attualmente 10.disciplinate dal Piano dei Servizivigente.Usi- attrezzature sportive, funzioniprivate legate allo sport (piscina,palestre, campi d’allenamento),funzioni terziarie, funzionicommerciali; sono escluse lefunzioni residenziali e produttive;- parcheggi pubblici;- ciclostazione nel locale degliex magazzini ferroviari a norddell’accesso alla stazione da piazzaCastello;- spazio per spettacoli all’aperto;- gli spazi aperti e gli edifici a suddel “binario 7” potranno esseresfruttati per localizzare nuovefunzioni legate alle attività teatraliprevia la rilocalizzazione degli ufficipubblici.Preesistenze- tutela degli edifici e delle struttureper gli edifici ferroviari attestati supiazza Castello.Spazi costruiti- realizzazione di nuovi volumi confunzioni pubbliche e/o di interessegenerale e funzioni commerciali e 10 50 100terziarie nella porzione dell’ambitoin prossimità del sottopassoferroviario e/o in adiacenza alle Castello; di mobilità lenta fra l’edificio ditribune dello stadio Scida. - realizzazione di un ampliamento “Binario 7” ed il nuovo parcheggio, della fascia verde di interesse affiancato da un ingresso carrabileSpazi aperti pubblico in sponda destra del per servire le nuove funzioni- continuità dello spazio pubblico Lambro, a nord di via Mentana; insediabili;pedonale fra “Binario 7” e gli edifici - risistemazione degli spazi di - realizzazione di una pista ciclabiledella stazione; ingresso dello stadio Scida. in affiancamento al viadotto di via- attrezzature sportive (campo di Turati, di connessione con il centroallenamento) ad ovest delle tribune Spazi per la mobilità storico.dello stadio Scida; - realizzazione di una nuova area- realizzazione di un’area verde di a parcheggio a sud, di servizio allainteresse pubblico lungo il Lambro stazione, allo stadio e alle nuovein luogo dell’attuale parcheggio strutture sportive e commerciali fralungo via Guarenti in continuità l’edificio di “Binario 7” e gli edificicon il giardino della chiesa di della stazione;S.Gregorio; - riorganizzazione degli spazi a- riorganizzazione degli spazi a parcheggio del capolinea dei mezziparcheggio, del capolinea dei mezzi pubblici e della viabilità di piazzapubblici e della viabilità di piazza Castello; - realizzazione di un percorso
  17. 17. 11a 11b.exHesembergerPerimetro- individuazione all’internodell’ambito di due comparti 11a e11b con possibilità di attuazionedifferita nel tempo.Usi- usi residenziali e integrazione confunzioni terziarie.Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale dimaggior pregio: serie di edifici ashed fra via Hensenbergher e via 11b.D’Acquisto e l’edificio di maggioraltezza sul fondo di via D’Acquisto;Spazi costruiti- mantenimento dell’allineamentodella quinta edilizia a nord e a suddel corpo emergente sul fondo divia D’Acquisto e limitazione dellealtezze delle nuove edificazioni;- concentrazione preferenziale dellevolumetrie nella porzione a nord 11a.del lotto in corrispondenza con viaHensenbergher;- regolamentazione della densitàedilizia nell’ambito 11b, conconcentrazione della volumetrialungo via Hesemberger;Spazi aperti- cessione e realizzazione di areeverdi di interesse pubblico convalore ambientale e paesaggisticolungo il corso del Lambro e delcanale Villoresi; 10 50 100Spazi per la mobilità- realizzazione di un percorso dimobilità lenta in direzione nord-sud che connetta via Mentana, viaD’Acquisto, via Hensenbergher eche si colleghi all’area ferroviariadove è previsto un collegamentociclabile parallelo al tracciatoferroviario;- realizzazione di un parcheggiodi uso pubblico a nord di viaHesemberger;- realizzazione di un percorso dimobilità lenta fra la stazione, le areeverdi a sud del Lambro e la ciclabiledel Villoresi mediante un nuovoponte ciclopedonale.
  18. 18. 12.Via Palladiovia BuonarrotiUsi- residenziale.Spazi costruiti- regolamentazione della densitàedilizia che preveda un progressivodiradamento verso il canaleVilloresi;- posizionamento della superficiefondiaria il più possibile a norddell’ambito, lasciando superficieinedificata e permeabile a contattocon l’area verde di interessepubblico in sponda sinistra delVilloresi.Spazi aperti 12.- realizzazione di un’area verde diinteresse pubblico in adiacenza alcanale Villoresi.Spazi per la mobilità- ingressi carrai e parcheggipertinenziali lungo via Palladio. 10 50 100
  19. 19. 13.via Bramanteda UrbinoVia BoiardoUsi- residenziale, terziario ecommerciale; realizzazione diuno spazio coperto per le attivitàsportive e ricreative.Spazi costruiti- individuazione della superficiefondiaria nella parte a sud e a estdell’ambito in posizione arretratarispetto all’asse di via Bramante;- recupero del patrimonio di ediliziaresidenziale pubblica in ambitiesterni al comparto.Spazi aperti- realizzazione di uno spaziopubblico all’incrocio tra viaBramante e via Boiardo.Spazi per la mobilità- attestamento dei parcheggidi uso pubblico e degli ingressiai parcheggi interrati sulla via 13.Bramante in posizione oppostaall’incrocio di via Boiardo in manieratale da non confliggere con lo spaziopubblico della piazza. 10 50 100
  20. 20. 14a.via Borgazzivia MonteneroUsi- terziario e/o residenziale,inserimento di funzioni pubblichenella palazzina ad uffici e funzionicommerciali.Preesistenze- mantenimento della palazzina aduffici su via Borgazzi; 14a.Spazi costruiti- regolamentazione delladensità edilizia che preveda unaarticolazione del volume crescenteverso via Borgazzi.Spazi aperti- mantenimento e riqualificazionedell’area verde lungo via Casati,anche come area verde privata;- realizzazione di una piazzaantistante l’edificio di archeologiaindustriale all’incrocio fra viaBorgazzi e via Montenero;- gli spazi ad uso pubblicodovranno essere realizzatinell’ambito 14b secondo le prioritàdell’amministrazione comunale.Spazi per la mobilità- attestamento di parcheggipertinenziali a nord lungo via MonteNero e a sud lungo via Gorizia. 10 50 100
  21. 21. 14b.Ex FossatiLampertiUsi- produttivi, terziari, inserimentodi funzioni pubbliche e/o diinteresse generale, con particolare 15.riferimento all’attivazione di spaziper imprese “start up”; 14b.Preesistenze- tutela degli edifici e di strutturedi archeologia industriale, inparticolare gli edifici multipianoattestati lungo la ferrovia, e laciminiera;- tutela dei sedimi e dei tracciatidell’impianto originario per gliedifici a shed nella porzione sud delcomparto;- per questi edifici, visto il precariostato di conservazione, deve essereprevisto un intervento di parzialedemolizione e ricostruzionecon particolare attenzione almantenimento delle facciate dimaggior pregio e dell’impiantooriginario, anche con l’introduzionedi nuovi volumi indipendentiall’interno della struttura.Spazi aperti- mantenimento del doppio filare diingresso su via Toniolo;- realizzazione di un sistema dispazi pubblici ed aree pedonalie di un’area verde di interessepubblico fra via Toniolo e gli edificidi archeologia industriale.Spazi per la mobilità- realizzazione di un percorso di 10 50 100mobilità lenta fra la ciclabile delVilloresi e la ciclabile di via Carniaattraverso via Toniolo e via MonteGrappa;- attestamento di parcheggipertinenziali lungo via Toniolo conaccesso da via Fossati.
  22. 22. 15.via val d’ossolavia lorenzoperosiPerimetro- l’ambito interessa l’area produttivadismessa di via Val D’Ossola ealtre aree limitrofe attualmentedisciplinate dal Piano delle Regole edal Piano dei Servizi vigenti.Usi- residenziale con integrazione dellefunzioni terziarie.Spazi aperti- realizzazione di un’area verde diinteresse pubblico in adiacenza 15.ed integrazione della ciclabile delVilloresi;Spazi per la mobilità- riqualificazione dei percorsi dimobilità lenta del Villoresi. 14b. 10 50 100
  23. 23. 16.via Guerrazzivia spallanzaniUsi- residenziale e incremento dellefunzioni pubbliche e/o di interessegenerale (auditorium).Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale: edificio atripla campata ed edificio lineare.Spazi costruiti- individuazione delle superficifondiarie in modo tale da consentireuna permeabilità pedonale euna continuità di spazi pubblicicon quelli individuati all’internodegli ambiti posti a sud su via 16.Spallanzani e via Philips.Spazi aperti- realizzazione di uno spaziopubblico e area pedonale antistantelo spazio dell’auditorium;- realizzazione di un’area verdedi interesse pubblico fra viaSpallanzani e via Guerrazzi;Spazi per la mobilità 17. - realizzazione di un percorsodi mobilità lenta fra la nuovapiazza, via Spallanzani (a sud) e viaGuerrazzi (a nord);- collegamento fra la nuova piazza el’asilo nido di via Guerrazzi. 10 50 100
  24. 24. 17.via Philipsvia CalatafimiUsi- produttivo e terziario.Spazi costruiti- individuazione della superficiefondiaria prevalentemente incorrispondenza dell’ambito definitodalla viabilità interna.Spazi aperti- realizzazione di un’area verdedi interesse pubblico a serviziodell’intero quartiere definito adovest dal tracciato di viabilitàinterna esistente, a nord ed a estdalle recinzioni delle aree giàurbanizzate e a sud dalla via Philips;- le aree piantumate dovranno il piùpossibile mitigare i bordi edificatie valorizzare uno spazio a pratocentrale;Spazi per la mobilità- realizzazione di un doppio ordinedi percorsi di mobilità lenta: il primocon andamento nord-sud in gradodi connettere via Calatafimi e viaPhilips; il secondo con andamentoprevalente est-ovest in gradodi connettere gli spazi pubbliciindividuati all’interno dell’ambito 16di via Guerrazzi e l’area sistema divia Spallanzani. 17. 10 50 100
  25. 25. 18.Via dei PratiVia MonteSantoUsi- residenziali.Spazi aperti- realizzazione di un’area verde diinteresse pubblico in adiacenzae continuità con gli spazi pubbliciesistenti su via dei Prati;Spazi per la mobilità- realizzazione di percorsi dimobilità lenta fra via dei Prati e viaMonte Santo;- realizzazione di parcheggipertinenziali a nord dell’ambito, inadiacenza a via Monte Santo.- verifica dell’opportunità di unpercorso stradale tre via dei Prati evia Monte Santo. 18. 10 50 100
  26. 26. 19.viale C. Battistiex FeltrificioScottiUsi- usi residenziali e integrazione confunzioni terziarie e commerciali,incremento delle funzioni pubbliche(auditorium).Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale per i duecorpi di fabbrica affacciati su viale C.Battisti e della vecchia ciminiera;- tutela dei sedimi e dei tracciatidell’impianto originario lungo la viaDonizetti.Spazi costruiti- contenimento dell’altezza deinuovi edifici (quattro piani).Spazi aperti 19.- tutela della valenza dello spazioaperto lungo viale C. Battisti e dellealberature ad alto fusto.Spazi per la mobilità- realizzazione di percorsi dimobilità lenta tra via Scarlatti eviale C. Battisti il più possibilein posizione baricentrica tra viaDonizetti e via Boito all’internodell’ambito;- attestamento dei parcheggipertinenziali a nord, lungo viaScarlatti. 10 50 100
  27. 27. 20.via alighierivia Grossiex Pastori eCasanovaUsi- usi residenziali e integrazione confunzioni terziarie e commerciali eincremento delle funzioni pubbliche(spazi espositivi-museali).Preesistenze- tutela degli edifici e delle strutturedi archeologia industriale perpalazzina ad uffici di rappresentanzasu via Grossi; edificio ad uffici fravia Grossi e via Dante Alighieri,edificio con volta a botte nervataperpendicolare a via Dante Alighieri;- tutela della facciata degli edificia shed lungo la via Dante Alighierie parziale mantenimento delle 20.strutture.Spazi costruiti- a nord della via Grossi prevalenzadi interventi di conservazione (tutelae/o reinterpretazione degli edificiesistenti);- a sud, concentrazione degliinterventi di nuova edificazionefinalizzati a realizzare una quintaedilizia il più possibile arretratarispetto alla via Grossi.Spazi aperti- realizzazione di un’area verdedi interesse pubblico attornoall’esedra della Cappella Espiatoria;Spazi per la mobilità- realizzazione di un percorso dimobilità lenta fra via Grossi e learee verdi dell’esedra della Cappella 10 50 100Espiatoria;- realizzazione du un percorso dimobilità lenta all’inetrno del parcodella Cappella Espiatoria tra via M.da Campione e via Dante Alighieri;- realizzazione di una nuovaaccessibilità carrabile al lotto da viaDante Alghieri utilizzando il corpodi fabbrica di connessione fra idue edifici a shed, mantenendo lacopertura e la facciata su strada;- realizzazione di un parcheggiosotterraneo ad uso pubblico nellaporzione a sud di via Grossi.
  28. 28. 21.via TazzoliModifiche di perimetro- l’area interessa anche un’area suvia Montanari disciplinata dal Pianodei Servizi e dal Piano delle regolevigenti.Usi- residenziale, commercialee integrazione delle funzionipubbliche e/o di interesse generale(biblioteca-sala lettura).Spazi costruiti- allineamento della quinta ediliziaverso la piazza pubblica al finedi realizzare un nuovo frontecomerciale e/o a servizi pubblici alpiano terreno;Spazi aperti- realizzazione di un nuovo spaziopubblico e area pedonale lungo lavia Tazzoli;- mantenimento dell’area verdeprivata a sud del lotto.Spazi per la mobilità- attestamento dei parcheggi 21.pertinenziali sul lato norddell’ambito con ingresso da viaMontanari;- realizzazione di un percorso dimoilità lenta fra via Tazzoli e viaMontanari. 10 50 100

×