L’innovazione nel quotidianoLuiss Business SchoolRoma, 22 febbraio 2013Giovanni Sordello
“A lot of companies    have innovation    departments, and    this is always a sign    that something is    wrong”        ...
Cosa significa innovare?        1         •Il primo elemento che ritroviamo nell’innovazione è l’essere visionari: il sape...
4
Cosa significa non innovare?    Anche quando il mercato è chiaramente orientato verso un    percorso di radicale innovazio...
Perché Fujifilm è riuscita dove Kodak ha fallito    Ha costruito la propria          Ha costruito la propria    fortuna su...
7
Il caso Blockbuster                      Nel 2010 il gigante del video a noleggio                      Blockbuster è andat...
Chi ha fatto dell’innovazione la propria bandiera    Lytro ha visto oltre, lanciando sul    mercato la prima “shoot now, f...
Chi ha fatto dell’innovazione la propria bandiera                                         Lego è un altro esempio di azien...
L’efficienza del processo di innovazione     Si può misurare su due semplici assi:        1. il primo è relativo alla dose...
Ci sono le grandi idee che cambiano il mondo                      Federico Faggin, nato a Vicenza ma naturalizzato        ...
Ma a volte basta una piccola idea - 1     L’invenzione del tergicristallo si deve alla statunitense Mary Anderson     che,...
Ma a volte basta una piccola idea - 2     Bette Nesmith Graham nel 1951 ottenne il suo primo lavoro come     segretaria di...
Però non tutte le buone idee portano innovazione - 1      Motocicletta monoruota (Italia, 1931). Motocicletta con una ruot...
Però non tutte le buone idee portano innovazione - 2        Occhiali per leggere a letto (Inghilterra, 1936). Dalla Hambli...
E non tutte sono buone idee…17
Cosa significa “innovazione”     per un manager?18                  Creare VALORE
Esempi di innovazione “a basso costo”     • La carta etica FAI     • Portare la banca dove non c’è la banca     • Integrar...
La carta etica FAI                    • Acquisire sempre un maggior numero di clienti appartenenti a target medio alti;   ...
Portare la banca dove non c’è la banca     Grazie a soluzioni “leggerissime” a     costi variabili in proporzione allo    ...
Esempio di sinergie di sistemi eterogenei                                                                                 ...
Integrare nel sistema banca persone/interessi eterogenei     L’idea è di completare con           Sistema di     un’offert...
24
Gli ostacoli all’innovazione     Cambiare le abitudini         Resistenza al         cambiamento            Creare consens...
Cambiare abitudini: la rana bollita                           Il fenomeno della rana bollita risale ad una ricerca condott...
27
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

L’innovazione nel quotidiano - Giovanni Sordello - LUISS 22 marzo 2013

545 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
545
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

L’innovazione nel quotidiano - Giovanni Sordello - LUISS 22 marzo 2013

  1. 1. L’innovazione nel quotidianoLuiss Business SchoolRoma, 22 febbraio 2013Giovanni Sordello
  2. 2. “A lot of companies have innovation departments, and this is always a sign that something is wrong” TIM COOK2
  3. 3. Cosa significa innovare? 1 •Il primo elemento che ritroviamo nell’innovazione è l’essere visionari: il sapere individuare con anticipo nel settore o nell’ambito in cui ci si trova soluzioni o idee che non esistono ancora e che sono realizzabili è senza Vision dubbio la capacità più forte dell’essere innovativi. •Le persone sono portate per la natura umana stessa a comunicare: l’innovazione significa sapere comunicare, 2 ma non solo tra gli addetti ai lavori, bensì tra coloro che la pensano diversamente, perché innovazione significa Comunicare fare in modo che altri vengano a conoscenza delle nuove idee e desiderino farne parte attraverso la collaborazione. 3 •Non esiste innovazione che non faccia uso della tecnologia: la tecnologia è infatti abilitante per la creazione di servizi e prodotti che siano di utilità per le persone: questo è il terzo elemento dell’innovazione, la capacità di Tecnologia creare e sviluppare servizi per le persone che abbiano la tecnologia come elemento alla base. 4 •Per la realizzazione di questi servizi e per un utilizzo della tecnologia nella modalità corretta è necessario saperle utilizzare nel modo più efficace. Per questo è importante rivolgersi a chi è specializzato e conosce al meglio le Individuare modalità migliori per il loro utilizzo: questo è un ulteriore elemento dell’innovazione, la capacità di individuare i i talenti talenti e riconoscere che si sono sviluppate nuove professionalità in grado di dominare l’innovazione. 5 Creare •Innovare significa, anche, creare valore Valore3
  4. 4. 4
  5. 5. Cosa significa non innovare? Anche quando il mercato è chiaramente orientato verso un percorso di radicale innovazione (es. l’avvento della fotografia digitale), alcune aziende non riescono ad adeguarsi ai nuovi orientamenti e ad innovarsi. Kodak da Giugno 2013 cesserà la produzione di pellicole fotografiche. Smetterà anche di produrre carte fotografiche, chioschi automatizzati e scanner. Verrà invece mantenuta la produzione di pellicole cinematografiche, grazie a precisi accordi economici con colossi come la Disney e la Warner. Avrà un futuro?5
  6. 6. Perché Fujifilm è riuscita dove Kodak ha fallito Ha costruito la propria Ha costruito la propria fortuna sul business delle pellicole fotografiche = fortuna sul business delle pellicole fotografiche Si è trovata davanti alla sfida del digitale = Si è trovata davanti alla sfida del digitale Si è mossa più lentamente È stata molto dinamica nel e ha continuato a puntare più a lungo sulla sua ≠ togliere risorse alla pellicola per investirle nel tradizione della pellicola digitale (e non solo)6
  7. 7. 7
  8. 8. Il caso Blockbuster Nel 2010 il gigante del video a noleggio Blockbuster è andato in bancarotta negli Stati Uniti. Il suo problema principale era il business model, diventato ormai obsoleto rispetto a un modello superiore che fa leva sul noleggio online. Il competitor Netflix, che fornisce un servizio via Web di video on demand, ha guadagnato velocemente un grosso vantaggio. Il sito di Blockbuster attraeva mediamente 2,9 milioni di visitatori al mese, quello di Netflix 26,6 milioni.8
  9. 9. Chi ha fatto dell’innovazione la propria bandiera Lytro ha visto oltre, lanciando sul mercato la prima “shoot now, focus later”camera, che permette di scattare foto “all’impazzata” e di metterle a fuoco in post produzione; solo di prevendite Lytro ha ricavato 50 milioni di dollari.9
  10. 10. Chi ha fatto dell’innovazione la propria bandiera Lego è un altro esempio di azienda che è stata capace di spostare la propria offerta verso forme innovative, rimanendo sul proprio core business, ma creando, per esempio, un accordo con Lucas per produrre giocattoli e videogiochi ispirati al mondo Star Wars. Oltre il prodotto.10
  11. 11. L’efficienza del processo di innovazione Si può misurare su due semplici assi: 1. il primo è relativo alla dose di libertà che hanno le persone di generare nuove idee 2. il secondo è relativo alla dose di libertà che hanno quando le selezionano, sviluppano e commercializzano Il problema delle aziende è che producono poche idee commercializzandone troppe, quando invece si dovrebbe fare l’esatto contrario11
  12. 12. Ci sono le grandi idee che cambiano il mondo Federico Faggin, nato a Vicenza ma naturalizzato americano, entra nella storia una sera di Gennaio del 1971, quando arrivano nel suo laboratorio le fette di silicio tanto attese, che avrebbero confermato o meno la bontà di anni di studio, ricerca e lavoro, per realizzare un calcolatore un po’ speciale, il Busicom, con un chip unico, memoria dinamica e non seriale. DiceFaggin: “Mi tremavano le mani, e di quanto stava per accadere non ci sarebbero stati testimoni, però man mano che facevo le prove la mia ansia si tramutava nella conferma di aver fatto bene. Settanta ore settimanali di lavoro per mesi si trasformavano in soddisfazione. Sono tornato a casa e ho esultato con mia moglie, che mi ha sempre seguito: Funziona!!!!”. Così nasce e trova applicazione il primo microprocessore, Intel 4004.12
  13. 13. Ma a volte basta una piccola idea - 1 L’invenzione del tergicristallo si deve alla statunitense Mary Anderson che, erano i primi anni del ‘900, per motivi di lavoro usava girare in taxi per i suoi spostamenti. Vittima di incidenti per scarsa visibilità, e di cifre da capogiro per dei tragitti continuamente interrotti dal conducente del taxi che si fermava a spalare il parabrezza del veicolo, la Anderson decise di provvedere da sé alla mancanza del tergicristallo e realizzò un braccio meccanico, per di più rimovibile a seconda delle necessità. La leggenda vuole che l’impiegato dell’Ufficio Brevetti la derise, ma nel giro di dieci anni ogni singolo taxi di New York montava la sua invenzione …13
  14. 14. Ma a volte basta una piccola idea - 2 Bette Nesmith Graham nel 1951 ottenne il suo primo lavoro come segretaria di direzione nella Texas Bank & Trust. Il passaggio dalla scrittura a mano a quella dattilografica con le nuove macchine IBM fu per lei un vero e proprio trauma: non c era documento che non fosse privo di errori di battitura. Fu così che, sfruttando le sue conoscenze nel campo della pittura, la segretaria sbadata inventò un liquido bianco, d un bianco che si avvicinasse il più possibile al colore della carta, che coprisse gli errori. Lo chiamò «Mistake out». Fu un successone, i suoi colleghi d’ufficio presto si resero conto dellefficacia del prodotto e da lì a breve la notizia si diffuse in tutto ledificio e Bette iniziò a fornire piccole bottiglie etichettate come Mistake Out, che successivamente fu chiamato «Liquid paper». Nel 1979, Bette vendette il brevetto alla Gillette Company per 47 milioni di dollari.14
  15. 15. Però non tutte le buone idee portano innovazione - 1 Motocicletta monoruota (Italia, 1931). Motocicletta con una ruota sola, inventata da un certo M. Goventosa di Udine, poteva raggiungere una velocità massima di 150 km/h.15
  16. 16. Però non tutte le buone idee portano innovazione - 2 Occhiali per leggere a letto (Inghilterra, 1936). Dalla Hamblin un paio di occhiali progettati appositamente per leggere a letto.16
  17. 17. E non tutte sono buone idee…17
  18. 18. Cosa significa “innovazione” per un manager?18 Creare VALORE
  19. 19. Esempi di innovazione “a basso costo” • La carta etica FAI • Portare la banca dove non c’è la banca • Integrare nel sistema banca persone/interessi eterogenei19
  20. 20. La carta etica FAI • Acquisire sempre un maggior numero di clienti appartenenti a target medio alti; • Rafforzare la percezione dell’immagine della banca a valenza nazionale ed il consolidamento nel territorio dei valori etico-sociali (la tradizione e l’italianità, il forte legame con il territorio, l’impegno per Obiettivi la valorizzazione delle tradizioni artistiche e culturali del paese). • Legare l’immagine della banca a quella di un ente che incarni i principi che guidano l’iniziativa e che possa divenire così veicolo dell’immagine della banca verso nuovi clienti “selezionati” L’idea • La carta prepagata FAI si presentata come uno strumento etico e prestigioso che consente al titolare, senza oneri economici da parte sua (difatti le donazioni sono a carico della banca che rinuncia a favore del FAI ad una quota della commissioni sul transato), di finanziare iniziative di impegno sociale La carta FAI con costanza nel tempo, semplicemente utilizzando la carta come strumento principale di pagamento. • Oltre 13.000 carte emesse a poco più di un anno dall’avvio dell’iniziativa I risultati20
  21. 21. Portare la banca dove non c’è la banca Grazie a soluzioni “leggerissime” a costi variabili in proporzione allo sviluppo del business bancario si vogliono cogliere le opportunità che possono derivare da altri Vetrina elettronica business e punti di aggregazione con informazioni non necessariamente bancari e e spot banca attraverso l’offerta di una gamma di prodotti dedicati. Tale modello prevede che l’offerta venga gestita TOTEM, Corner disponibile da personale bancario o non consulenza, per la ove un consultazio bancario (agenti, mediatori, ecc.) in addetto banca ne di fogli è disponibile, informativi particolari occasioni (fiere, eventi di in orari e per dedicati, per navigare sui fornire forte aggregazione, ecc.), in siti informazioni siti della banca ed sui prodotti e non convenzionalmente bancari e servizi @time tramite processi di vendita semplificati.21
  22. 22. Esempio di sinergie di sistemi eterogenei Banca Provvigioni Gruppo Società Mediazione Immobiliare Creditizia Royalties Erogazione Provvigioni Stipendi mutuo 3% commissione Mediatori Dipendenti Titolari Stipendi Stipendi 3% commissioneStruttura esterna Ai clienti che richiedono il mutuo viene proposto un Dipendenti Collaboratori Venditore Compratore pacchetto di prodotti compresa la prepagata Certificazione energetica Tecnico certificatore Il gruppo immobiliare riconosce al venditore un importo fisso, precaricato su Allacciamenti Mobili, trasloc carta prepagata, per pagare Notaio Perizie la certificazione energetica utenze hi, ecc.22
  23. 23. Integrare nel sistema banca persone/interessi eterogenei L’idea è di completare con Sistema di un’offerta di prodotti e servizi Agenzia relazione immobiliare Mutuo Banca dedicati il complesso di rapporti tradizionale con quei soggetti che sviluppano affari o relazioni grazie alla capacità che ha la Nuovo Agenzia sistema Mutuo Banca banca di erogare credito e immobiliare servizi; ad esempio, nel caso di relazionale erogazione di un mutuo, senza Agenzie Agente limitarsi alla specifica relazione immobiliari immobiliare Sulle carte ricevono le provvigioni, parte delle quali con il cliente bensì cogliendo le ritornano alla banca come opportunità “di contesto”, quali Negozi Mediatore commissioni su transato finanziari creditizio ad esempio l’accredito delle provvigioni per la mediazione Cliente creditizia su specifiche carte mutuatario prepagate con conseguente Servizi bancari erogati nei beneficio per banca grazie alle negozi finanziari su cui si installano corner ATM In Store fee di circuito per il transato .23
  24. 24. 24
  25. 25. Gli ostacoli all’innovazione Cambiare le abitudini Resistenza al cambiamento Creare consenso25
  26. 26. Cambiare abitudini: la rana bollita Il fenomeno della rana bollita risale ad una ricerca condotta dal John Hopkins University nel lontano 1882. Durante un esperimento, alcuni ricercatori americani notarono che lanciando una rana in una pentola di acqua bollente, questa inevitabilmente saltava fuori per trarsi in salvo. Al contrario, mettendo la rana in una pentola di acqua fredda e riscaldando la pentola lentamente ma in modo costante, la rana finiva inevitabilmente bollita. Ogni qualvolta introduciamo un cambiamento radicale nella nostra vita, il nostro cervello, come la rana nell’acqua bollente, cerca disperatamente di ritornare nella sua zona di comfort, annullando ogni nostro tentativo di cambiamento. Risultato? Frustrazione! Al contrario, per ottenere un cambiamento duraturo, l’unica tecnica realmente efficace consiste nell’introdurre piccoli cambiamenti, ma in modo costante. Nel breve periodo, questi piccoli cambiamenti sono impercettibili per il nostro sistema nervoso, ma nel lungo termine proprio questi piccoli passettini ci permetteranno di ottenere enormi trasformazioni.26
  27. 27. 27

×