• Like
“Edison Generation: la sfida della comunicazione CSR attraverso i social network” di Francesca Magliulo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

“Edison Generation: la sfida della comunicazione CSR attraverso i social network” di Francesca Magliulo

  • 717 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
717
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
26
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. LA CSR E LA SFIDA DEISOCIAL NETWORKA cura di Francesca MagliuloResponsabile Corporate Responsibility Edison
  • 2. IL WEB E I SOCIAL MEDIA: COME CAMBIA LA COMUNICAZIONED’IMPRESA Proliferazione dei media → stampa, radio e TV non hanno più il monopolio dell’informazione Web 2.0: nuovi strumenti che permettono collaborazione, condivisione, partecipazione → l’avvento dei blog, social media e communities Sempre più persone utilizzano questi nuovi strumenti non solo per cercare informazioni, ma soprattutto per: esprimere le proprie opinioni confrontare offerte/proposte commerciali acquistare prodotti/servizi ottenere risposte e dialogare con le aziende Gli utenti vogliono parlare con l’azienda, interagire, commentare … lasciando alle spalle la comunicazione top-down tradizionale. I social media hanno dato voce e un volto alle persone, allo stesso modo è indispensabile che le aziende diano un volto al proprio brand. 2
  • 3. EDISON SUI SOCIAL MEDIA YOUTUBE ►FACEBOOK ► TWITTER ► MYSPACE ► FLICKR ►
  • 4. PERCHE’ EDISON GENERATION Da circa due anni abbiamo iniziato a raccontare alcuni nostri progetti e a coinvolgere i partecipanti in modo più attivo attraverso internet, in particolare utilizzando quegli strumenti che oggi permettono di raggiungere direttamente le persone: i social network. Edison Generation (www.edisongeneration.it) è il frutto di questo percorso e nasce dall’esigenza di condividere le nostre idee e iniziative legate alla sostenibilità e di dare aggiornamenti in tempo reale sui progetti per confrontarci con i nostri stakeholder, fornire feedback e uscire dalla comunicazione unidirezionale aprendoci al mondo dei social media e ai suoi utenti. Il progetto Edison Generation è, per queste ragioni, prima di tutto condivisione e partecipazione
  • 5. L’IDEA ALLA BASE DI EDISON GENERATION Comunicare la responsabilità sociale delle imprese attraverso internet presenta una serie di sfide fondamentali: Per la sua stessa natura, la responsabilità sociale d’impresa (Corporate Responsibility), presuppone il coinvolgimento di un largo pubblico con un linguaggio informale, amichevole e credibile. La Corporate Social Responsibility (CSR) è un campo che richiede apertura e disponibilità a discutere i problemi e le soluzioni oltre alla mera presentazione di risultati e successi attraverso la tradizionale comunicazione istituzionale. La comunicazione CSR deve coinvolgere un largo pubblico, proveniente da diverse parti del mondo, costituito non solo da professionisti, giornalisti, analisti o investitori ma anche da cittadini comuni,ragazzi, studenti. La CSR comporta un dialogo e un ascolto reali, con uno scambio di opinioni tra le parti che si possono anche influenzare reciprocamente e richiede per queste ragioni un linguaggio informale. Social network superamento della comunicazione unidirezionale verso una limitata cerchia di stakeholder e orientamento al dialogo con tutte le persone
  • 6. COME E’ NATA EDISON GENERATIONIl nostro percorso su internet e i social network:1) Attività di formazione alle persone coinvolte nei progetti di comunicazione sia per gli strumenti, siaper le modalità di utilizzo della rete internet da parte degli utenti.2) Il progetto “Edison change the music” per cui è stato realizzato un sito collegato ai principalisocial network attraverso una numerosa community dedicata alla musica sostenibile, il contest delleband emergenti (votate online), e la ripresa in tempo reale dei concerti e degli eventi.3) Il gruppo su Facebbok del progetto “Eco Generation-Scuola amica del clima” sul risparmioenergetico nelle scuole per cui è nato un gruppo amministrato insieme a Legambiente, in grandesintonia e che rappresenta tuttora il diario di bordo dell’iniziativa raccogliendo i lavori e le esperienzedei ragazzi e degli insegnanti che stanno partecipando.4) Il Blog “Insieme per Haiti” che raccoglie i diari e le esperienze di molti dei nostri colleghi partiti inmissione di volontariato per il centro di accoglienza di Port de Paix, nell’ambito del progetto “Insiemeper Haiti”.5) La creazione di account Flickr e YouTube da utilizzare in tutti i nostri progetti per raccontare lenostre iniziative attraverso foto e video.Tutte queste attività hanno fatto nascere Edison Generation
  • 7. EDISON CHANGE THE MUSIC “Edison Change the music” è il primo progetto musicale a basso impatto ambientale che promuove la sostenibilità nel mondo della musica Il progetto nasce nel 2008 e si sviluppa attraverso diverse iniziative: - Community on line, collegata ai principali social network, per trovare e scambiarsi informazioni sul risparmio energetico nella musica; - Green Music Book, con suggerimenti per ridurre l’impatto ambientale degli eventi musicali; - Contest musicale per artisti emergenti; - Osservatorio sull’impatto ambientale legato agli eventi musicali, che consente un monitoraggio costante della situazione
  • 8. HOME SITO EDISON CHANGE THE MUSIC
  • 9. L’INTEGRAZIONE FRA I SITI WEB Il successo nei Social Media IL SITO ISTITUZIONALE EDISON.IT YOUTUBE MYSPACE IL SITO DI EDISON GENERATION FACEBOOK Il SITO DI EDISON CHANGE THE MUSIC TWITTER Edison Change the Music è presente sui Social Network con circa 2000 fan su Facebook, oltre 250 follower su Twitter, oltre 2000 amici su My Space, 100.000 visitatori sul sito di progetto, 800 brani ascoltati on line e 30.000 votazione ricevute dalle band
  • 10. ECO GENERATION. SCUOLA AMICA DEL CLIMA Edison collabora da oltre dieci anni con Legambiente sui temi del risparmio energetico e dell’utilizzo delle energie rinnovabili. l progetto coinvolge 10 istituti scolastici (istituti capofila) presenti in dieci città italiane. Partendo dall’analisi termografica degli edifici, le scuole hanno promosso azioni specifiche e trasferendo competenze alle scuole del proprio territorio su risparmio energetico, edilizia sostenibile, fonti rinnovabili. Per l’ottenimento di quest’obiettivo, sono stati realizzati percorsi didattici mirati, laboratori per piccoli Energy manager, fumetti sull’efficienza energetica, esperimenti tecnici, formazione agli insegnanti. Ogni scuola podurrà un decalogo della scuola sostenibile, che rappresenterà una carta degli obiettivi di qualità per la riqualificazione del proprio edificio scolastico. Il miglior decalogo sarà assunto come carta di qualità per tutte le scuole a livello nazionale che parteciperanno alla seconda fase del progetto e che ne verificheranno la fattibilità. L’obiettivo finale è raggiungere un protocollo per la scuola eco- efficiente e un vero e proprio bollino di qualità. Eco-Generation è un progetto partner della Sustainable Energy Europe Campaign
  • 11. ECO-GENERATION: IL GRUPPO DI FACEBOOK Con il progetto Eco-Generation è nata una community su Facebook, la prima amministrata da una associazione ambientalista (Legambiente) e un’azienda (Edison) in totale sintonia, che rappresenta una sorta di diario di bordo aggiornato seguendo le attività del progetto in tutte le città coinvolte http://www.facebook.com/#!/group.php?gid=315141382889 2.000 membri Partecipanti al progetto, insegnanti, circoli locali Legambiente, studenti e famiglie, dirigenti scolastici, Risultato Network che integra le molteplici competenze in campo.
  • 12. IL GRUPPO FACEBOOK DI ECO GENERATION
  • 13. INSIEME PER HAITI In seguito al terremoto che ha colpito Haiti Edison ha proposto a tutti i dipendenti, di sostenere l’associazione ANPIL nell’operazione urgente di raccolta dei bambini haitiani rimasti senza una casa nel loro Centro di Accoglienza di Port de Paix, rimasto intatto dopo il terremoto. In pochi giorni i dipendenti hanno raccolti fondi e materiale sufficienti per il trasferimento di 100 bambini e per il loro sostegno a distanza Edison ha dato inoltre la possibilità ai loro dipendenti di prestare servizio di volontariato presso il Centro d’accoglienza di Port de Paix. Dal mese di giugno ogni quindici giorni, squadre di volontari Edison sono inviate ad Haiti; il periodo di volontariato è considerato permesso retribuito e le spese sono totalmente a carico della società. Nel contesto del Premio Europeo per il Volontariato d’Impresa il progetto “Insieme per Haiti” è stato selezionato dalla Fondazione Sodalitas come progetto Italiano per la categoria Innovation.
  • 14. BLOG INSIEME PER HAITI E’ il primo corporate blog dedicato al volontariato aziendale, nato con l’intento di raccontare il progetto “Insieme per Haiti” e, in particolare, per raccogliere le testimonianze di tutti i dipendenti che sono partiti e che partiranno come volontari presso il centro di accoglienza ANPIL di Port de Paix. Oltre 8.200 visualizzazioni in 6 mesi Più di 70 commenti agli articoli Il lancio degli articoli è avvenuto su Facebook, Twitter, Linkedin, Justmeans, sito Internet e Intranet aziendale Oggi il Blog è stato integrato all’interno di Edison Generation RISULTATO Identità di gruppo, forte motivazione, monitoraggio efficacia progetto
  • 15. HOME DEL BLOG “INSIEME PER HAITI”
  • 16. EDISON GENERATION Edison Generation è: - Un ulteriore passo in avanti rispetto alla nostra comunicazione web 2.0. - Un spazio dedicato alle principali iniziative sulla responsabilità sociale di Edison che intende approfondire argomenti relativi all’ambiente, al risparmio energetico, alla biodiversità, all’impegno sociale, ai diritti umani - Uno spazio per far parlare opinion leader e stakeholder sui temi di Edison Generation - Un momento di dialogo aperto e continuo, di coinvolgimento per un pubblico sempre più variegato, proveniente da mondi e culture diverse - Un canale di notizie sulla sostenibilità - Un aggregatore di “conversazioni sulla sostenibilità”sulla rete - Un luogo dove le persone sono messe in primo piano www.edisongeneration.it
  • 17. IL SITO EDISON GENERATION
  • 18. OBIETTIVI EDISON GENERATION OBIETTIVI Aggiornare e monitorare in tempo reale i progetti sostenibili sostenuti da Edison in corso di svolgimento e seguirne gli sviluppi e l’efficacia Mantenere un dialogo costante con gli stakeholder e monitorarne la percezione nei confronti di Edison Aggregare notizie, conversazioni, discussioni sul tema della sostenibilità Creare una rete di autori-opinion leader su queste tematiche Coinvolgere la Young Generation
  • 19. GLI AUTORI ED IL PUBBLICO DI EDISON GENERATION Gli autori sono il punto di forza della community; autori interni (Edison), ma soprattutto autori esterni (opinion leader, tecnici, ragazzi, etc.) che verranno selezionati secondo gli argomenti del nostro piano editoriale Utilizzare i social network significa mettere le persone in prima fila: la comunicazione istituzionale e dallazienda verrà affiancata in modo forte da comunicazione fatta direttamente dalle persone Edison. Il lato umano e il lato personale degli autori emerge e si integra per una maggiore trasparenza nei confronti degli utenti Coinvolgere gli utenti significa parlar loro in prima persona, farli partecipare e farli parlare dei progetti Edison (con i propri strumenti, al proprio network) Le persone (ed i network delle persone) moltiplicano il messaggio (che deve essere di valore), che diventa virale e raggiunge un pubblico potenzialmente senza limiti Gli autori ed il coinvolgimento delle persone sono il motore di Edison Generation, una community viva e sempre aperta al confronto
  • 20. LA PAGINA DEDICATA AGLI AUTORI
  • 21. IL MANIFESTO Edison Generation è dedicato a tutte le generazioni che non vogliono aspettare il futuro per migliorare le cose ma vogliono cambiare subito il presente. Ecco perché nel nostro manifesto abbiamo lanciato a tutti la domanda: “Cosa faresti tu per cambiare il tuo presente?” Desideriamo conoscere il pensiero e le idee degli utenti ed essere punto di incontro per chi si interessa alle tematiche della sostenibilità e vuole contribuire a rendere più sostenibile e vivibile il nostro Pianeta.
  • 22. CONVERSAZIONI SULLA SOSTENIBILITA’ Edison Generation è anche un “aggregatore” di notizie sulla sostenibilità riprese dai Social Network (Twitter, Flickr, Youtube, ecc.)
  • 23. GLI EVENTI Grazie a Edison Generation è possibile rimanere in costante aggiornamento sugli eventi legati alla sostenibilità, sia aziendali, sia esterni
  • 24. NETWORK Edison Generation ha visibilità sulla home del sito istituzionale www.edison.it sia in italiano sia in inglese
  • 25. SOCIAL NETWORK Edison Generation è collegato ai principali social network
  • 26. LA PAGINA FACEBOOK DI EDISON GENERATION
  • 27. LA PAGINA TWITTER DI EDISON GENERATION
  • 28. OPPORTUNITA’ DEI SOCIAL MEDIA Caratteristiche distintive Bacino dutenza e velocità: i social media possono raggiungere un’audience veramente globale con investimenti pressoché nulli e con un’elevata velocità di produzione dei contenuti Accessibilità: i mezzi di produzione dei media industriali sono generalmente di proprietà privata o statale; gli strumenti dei social media sono disponibili da ciascuno ad un costo basso o gratis. Fruibilità: la produzione di mezzi industriali richiede in genere formazione e competenze specialistiche; i social media invece no Permanenza: una volta creati, i mezzi industriali non possono essere più modificati (es. larticolo di una rivista non può essere modificato), mentre i social media possono essere cambiati quasi istantaneamente mediante commenti e modifiche on line 28
  • 29. OPPORTUNITA’ DEI SOCIAL MEDIA PER EDISON Generano il cosiddetto effetto moltiplicatore → se una news o iniziativa ha successo sul web viene condivisa e diffusa dagli altri utenti ai propri contatti (..a costo zero!) Creano rimbalzo sui media tradizionali → sempre più spesso TV e quotidiani riprendono le notizie provenienti dal web e social media Precisa misurazione dei risultati → l’effetto sul web e gli utenti raggiunti sono facilmente rintracciabili e misurabili 29
  • 30. RISULTATI DI EDISON GENERATION Miglioramento delle conoscenze dei nostri stakeholder Dialogo costruttivo con gli stakeholder e loro coinvolgimentoattivo, diretto e costante Monitoraggio reputazione dell’azienda e strumento per gestireeventuali criticità Possibilità di sfruttare le potenzialità dei social media perincrementare la visibilità di Edison e dei suoi valori Monitoraggio dell’efficacia e qualità dei progetti Condivisione dei progetti potenzialmente illimitata
  • 31. PREMIO ARETE’ La community Edison Generation si è aggiudicata il Premio Aretê nella sezione Comunicazione Internet Il Premio Aretê, intende segnalare alla business community in particolare, e all’opinione pubblica in generale, i soggetti che si sono distinti per l’efficacia della comunicazione nel rispetto delle regole della responsabilità sociale
  • 32. RIFERIMENTI Andrea Prandi: Direttore Relazioni esterne e Comunicazione tel.02-62227331 mail andrea.prandi@edison.it Twitter @andreaprandi Facebook Andrea Prandi Linkedin Andrea Prandi Francesca Magliulo: Responsabile Corporate Responsibility tel. 02-62227057 mail francesca.magliulo@edison.it Twitter @francescamag Facebook Francesca Magliulo Linkedin Francesca Magliulo Beatrice Collarini: Corporate Responsibility tel. 02-6222705 mail beatrice.collarini@edison.it Twitter @beacollarini Facebook Beatrice Collarini Linkedin Beatrice Collarini