La situazione economica e le conseguenze sul pds
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

La situazione economica e le conseguenze sul pds

on

  • 321 views

Presentazione della situazione ECONOMICA di CURNO.

Presentazione della situazione ECONOMICA di CURNO.

Statistics

Views

Total Views
321
Views on SlideShare
321
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La situazione economica e le conseguenze sul pds Presentation Transcript

  • 1. Anno scolastico 2012/13
  • 2. Quest’anno, anche un Comune generalmenteflorido come Curno ha risentito della gravecrisi economica:◦ Nel bilancio di previsione 2012, rispetto al bilancio 2011, mancano 417.000 € di trasferimenti dallo Stato◦ L’Amministrazione comunale si è trovata costretta a aumentare: La percentuale di addizionale Irpef comunale in modo progressivo (sono state salvaguardate le fasce più deboli) L’ aliquota IMU di +0,05% SOLO per seconde case e edifici categoria D (medie e grandi superfici commerciali e alberghi) esclusa D5 2
  • 3. A peggiorare la situazione, si è aggiuntoquest’anno un forte inasprimento del patto distabilità interno, per cui l’obiettivo fissato perCurno è di incassare 577.000 € in più di più spenderàquanto si spenderàIn caso di mancato raggiungimentodell’obiettivo, lo Stato nel 2013 diminuirà i diminuirà all’entitàtrasferimenti di una cifra pari all’entità dellosforamento (penale del 100%) 3
  • 4. La responsabile della ragioneria hacomunicato che, al momento, il patto distabilità non è rispettato e che la cifra darecuperare è di 744.000 € principalmente acausa del fatto che◦ L’attività edilizia è ferma e, al 31 luglio, è entrato solo un terzo delle risorse previste a bilancio in conto capitale◦ La recente spending review ci ha tolto altri 57.000 €La ragioneria ha perciò bloccato tutti gliimpegni di spesa che non siano dovuti perlegge (stipendi, pagamento delle utenze,mutui,…) 4
  • 5. Di fronte a questa situazione difficile e al blocco di tutte le spese da parte della ragioneria, l’amministrazione ha intrapreso: Una revisione completa delle spese, periodicamente spese monitorata in collaborazione con il segretario e con i responsabili. Per ridurre le spese, per esempio, ◦ Non sarà sostituito un dipendente dimissionario ◦ Un dipendente, lavoratore a tempo pieno, si è trasferito e è stato sostituito con uno a tempo parziale ◦ Il sindaco ha chiesto di congelare la sua indennità a partire dal mese di settembre ◦ Sono state bloccate le spese per iniziative sportive e culturali ◦ Si è rivisto il piano di diritto allo studio 5
  • 6. Sono in atto azioni coordinate tra gli uffici per incrementare le entrate entrate: Preso contatto con gli operatori del territorio per verificare i tempi di inizio dei Piani già approvati Recupero evasione ICI Revisione delle condizioni economiche di persone assistite dai servizi sociali Escussione fideiussioni per impegni non rispettati Riapertura dei termini di riscatto dei diritti di superficie con nuove modalità incentivanti Alienazione aree e spazi comunali non strategici Adesione al ricorso contro la Provincia per assistenza alunni scuole superiori 6
  • 7. Consapevoli che la crisi non sarà di breve durata, a lungo termine L’Amministrazione intende avviare un’analisi comparata del bilancio di diversi comuni per individuare le cause strutturali delle criticità (entro il bilancio 2013) Attivare delle ESCO, dei progetti che portino a risparmi duraturi Continuare a perseguire l’opportunità di partecipare a bandi regionali e a bandi europei per il recupero di fondi 7
  • 8. definitivo 1^richiesta 2^ richiesta settembreSCUOLA n. alunni luglio 2012 agosto 2012 2012Giovanni XXIII 107 10.600 10.600 3.000Pascoli 312 38.300 28.480 12.530potenziata 5 1.600 1.600 1.600Rodari 332 20.536 21.036 5.000Totale 756 71.036 61.716 22.130spese difunzionamento 18.300 18.300 18.300totale complessivo 89.336 80.016 40.430 8
  • 9. Impegnato Da Impegnare Confermati Descrizione Previsione 2012 al 16/8 al 16/8 al 16/8PDS: trasferimenti scuola primaria 32.000,00 15.609,90 16.390,10 12.000,00PDS: trasferimenti scuola secondaria 1° 22.800,00 13.242,78 9.557,22 5.300 ,00PDS: acquisto beni scuola primaria 21.000,00 0,00 21.000,00 9.600,00PDS: acquisto beni scuola secondaria 1° 21.000,00 0,00 21.000,00 7.230,00PDS contributi scuole dellinfanzia 110.000,00 54.911,99 55.088,01 50.000,00PDS contributo ATB 9.000,00 3.200,00 5.800,00 5.800,00PDS contributi libri di testo 7.000,00 0,00 7.000,00 0,00PDS premi studenti meritevoli 10.000,00 0,00 10.000,00 0,00PDS: fornitura libri di testo primaria 12.500,00 12.500,00 0,00 0,00PDS attraversamento pedonale 14.000,00 7.574,41 6.425,59 1.000,00PDS mensa scolastica 35.000,00 22.725,00 12.275,00 12.275,00PDS trasporto scolastico 118.700,00 63.093,00 55.607,00 0,00PDS: spese per iniziative territoriali 3.000,00 0,00 3.000,00 1.000,00Assistenza educativa alunni 182.000,00 155.000,00 27.000,00 27.000,00totale 598.000,00 347.857,08 250.142,92 131.205,00
  • 10. I tagli Gli interventi garantiti Trasporto scolastico Minimo sostegno all’attività Attraversamento pedonale didattica dell’I.C. oneroso Attraversamento pedonale Premi agli studenti meritevoli basato sul volontariato Supporto nell’organizzazione Contributo per l’acquisto dei di servizi alternativi per libri di testo classi prime permettere agli studenti di secondaria di 1° e di 2° raggiungere in sicurezza la scuola Assistenza educativa alunni Contributi per l’abbattimento delle rette alla scuola dell’infanzia Servizio mensa Spazio compiti 10
  • 11. SERVIZI 2011/2012 2012/2013Fornitura gratuita libri di testo alunni scuolaprimaria € 12.500,00 € 12.500,00Servizio di trasporto all’interno del territoriocomunale € 105.105,00 € 0,00Trasporto ATB – convenzione per lariduzione delle rette € 8.500,00 € 8.500,00Servizio di vigilanza scolastica stradale € 14.500,00 € 1.000,00Servizio di refezione scolastica € 13.099,64 12.275,00 (2012) Da determinare a seguito diServizio assistenza socio-psico pedagogica gara d’appalto 27.000 € (2012)Premi studenti meritevoli € 9.650,00 € 0,00Contributo comunale per acquisto libri ditesto € 6.000,00 € 0,00Sostegno alle scuole dell’infanzia paritarie € 110.000,00 € 100.000,00 € 90.059,80 € 40.430,00Sostegno alla programmazione educativa edidattica (€ 41.919,80 per scuola primarie (€ 9.600 per Scuola Primarie € 29.840,00 per Scuola Secondaria € 12.530 per scuola secondariaAttenzione! In realtà sono stati € 18.300,00 per spese di € 18.300,00 per spese dierogati solo 48.059,80 € funzionamento I.C.) funzionamento I.C.) 11
  • 12. SERVIZI 2011/2012 2012/2013Fornitura gratuita libri di testo alunni scuolaprimaria € 12.500,00 € 12.500,00Servizio di trasporto all’interno del territoriocomunale € 105.105,00 € 0,00Trasporto ATB – convenzione per lariduzione delle rette € 8.500,00 € 8.500,00Servizio di vigilanza scolastica stradale € 14.500,00 € 1.000,00Servizio di refezione scolastica € 13.099,64 12.275,00 (2012) Da determinare a seguito diServizio assistenza socio-psico pedagogica gara d’appalto 27.000 € (2012)Premi studenti meritevoli € 9.650,00 € 0,00Contributo comunale per acquisto libri ditesto € 6.000,00 € 0,00Sostegno alle scuole dell’infanzia paritarie € 110.000,00 € 100.000,00Sostegno alla programmazione educativa edidattica € 48.059,80 € 40.430,00 12
  • 13. Costo annuo del servizio: 103.324 €Utenti per scuola Residenti Non residenti TotalePascoli 50 8 58Rodari 46 2 48Giovanni XXIII 6 10 16Totale 102 20 122 Non Residenti % residenti % Totale %Rimborso totale € 16.967,50 16,42 % € 6.475,00 6,26 % € 23.442,50 22,68 %Numeroragazzi 102 20 122Rimborso medio € 166,35 € 323,75 € 192,15 13
  • 14. Costo del trasporto € 103.324,00 %Numero totale utenti anno scolastico2011/2012 122 €Costo pro capite 846,92 €Rimborso medio 192,15 22,68 % €Costo a carico comune medio 654,77 77,31 % per 122 alunni, di cui 102Costo totalmente a carico € residenti acomune totale 79.881,50 Curno 14
  • 15. Potenziamento del piedibusPotenziamento tramite il volontariato deicontrolli per gli attraversamenti pedonaliUtilizzo delle linee ATB con accompagnatore Gratuite sotto gli 11 anni Abbonamento annuo a 150 € per ragazzi sotto i 14 anniAuto condivise: organizzazione di turni diaccompagnamento tra famiglie delle stessezone 15
  • 16. Impegno a finanziare – nella misura delpossibile – ulteriori progetti nel corsodell’anno.Impegno a ricercare finanziamenti dasponsor per progetti specificiProposte di sostegno all’offerta formativaattraverso progetti già finanziati: “Se investisul futuro ci guadagni di sicuro” (Patto deisindaci), Puliamo il mondo, … 16
  • 17. L’amministrazione comunale si è attivata per organizzare e realizzare i seguenti servizi: - grazie al volontariato: • Potenziamento dell’attraversamento stradale • Servizio di accompagnamento sugli autobus ATB • Auto condivise • Collaborazione con il Comitato Genitori per l’organizzazione del Piedibus tutti i giorni - a pagamento • Servizio pre e post scuola per tutte le scuole • Servizio assistenza mensa tutti i giorni per la scuola mediaIl modulo per l’adesione alle varie attività sarà distribuito il l’ attività sarà primo giorno di scuola a tutti gli studenti dell’Istituto dell’ Comprensivo e i servizi inizieranno entro il 1/10/2012. 17
  • 18. Grazie a tutti per la collaborazione! 18