© Eniscuola; © Omnia; © Wikipedia
 
Differenze tra la cellula procariote e la cellula eucariote <ul><li>Una grande prima differenza, dalla quale deriva anche ...
La cellula procariote <ul><li>Le cellule eucarioti hanno una struttura semplice, prive di un vero nucleo, di organuli nel ...
Il nucleoide <ul><li>Il  nucleoide  è una regione dalla forma rotondeggiante all'interno della cellula che contiene  mater...
La membrana cellulare <ul><li>La  membrana   cellulare , detta anche  membrana   plasmatica , è costituita da un doppio st...
La parete cellulare <ul><li>La parete cellulare è formata per la maggior parte da cellulosa, che conferisce forma, sostegn...
I pili <ul><li>I  pili , posti sulla superficie cellulare, hanno la principale funzione di  coordinare il movimento  della...
I ribosomi <ul><li>I ribosomi possono trovarsi  liberi nel citoplasma , oppure  attaccati   alla   superficie   esterna   ...
I batteri <ul><li>I batteri costituiscono appunto il regno dei  batteri , particolari cellule procarioti. Essi hanno esatt...
Gli archea <ul><li>Gli archea sono le cellule che compongono  l’omonimo regno , facente parte dei procarioti. Ancora oggi ...
La cellula eucariote <ul><li>Le cellule eucarioti sono all'incirca  dieci volte  più grandi  rispetto alle cellule procari...
Il nucleo <ul><li>Il  nucleo  è circondato da una doppia membrana, detta  membrana   nucleare , con alcuni buchi, i  pori ...
Il citoplasma <ul><li>Il  citoplasma  è la sostanza di natura prevalentemente gelatinosa che occupa tutto il volume della ...
Il citoscheletro <ul><li>Il  citoscheletro  è un complesso reticolo di filamenti proteici  interni al citoplasma che confe...
Il reticolo endoplasmatico <ul><li>Il reticolo endoplasmatico è costituito da  un insieme  di membrane  che delimitano del...
L’apparato di Golgi <ul><li>L’apparato di Golgi è costituito da insiemi di sacchi appiattiti, detti  cisterne , che raccol...
La cellula animale e vegetale <ul><li>Le cellule animali e vegetali sono cellule eucarioti che hanno quasi completamente l...
I funghi <ul><li>I funghi costituiscono l’omonimo regno, appartenente al dominio eucariota. I funghi sono  unicellulari  (...
I protisti <ul><li>I protisti sono organismi vari, come gli  autotrofi ,  eterotrofi ,  fotosintetici ; insieme formano il...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Cellule procarioti ed eucarioti

31,227

Published on

1 Comment
3 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
31,227
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
177
Comments
1
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cellule procarioti ed eucarioti

  1. 1. © Eniscuola; © Omnia; © Wikipedia
  2. 3. Differenze tra la cellula procariote e la cellula eucariote <ul><li>Una grande prima differenza, dalla quale deriva anche il loro nome, è la presenza del nucleo . Infatti esso è presente solo nelle cellule eucarioti, dove ha la funzione di contenere il DNA sotto forma di cromosomi. Nei procarioti invece il nucleo manca e il DNA è sottoforma di un unico cromosoma di forma allungata presente in una zone chiamata nucleoide . Una seconda differenza è la presenza, nelle cellule eucarioti, di numerosi organelli delimitati da membrana. Essi hanno diverse funzioni a seconda della cellula nella quale si trovano. Una terza differenza , è la differenza della loro grandezza ; le cellule eucarioti sono più grandi rispetto a quelle procarioti. </li></ul>
  3. 4. La cellula procariote <ul><li>Le cellule eucarioti hanno una struttura semplice, prive di un vero nucleo, di organuli nel citoplasma, ad eccezione dei ribosomi, possiedono un solo cromosoma  e il  DNA si trova concentrato in una regione del citoplasma, senza essere delimitato da alcuna membrana. La cellula procariote ha inoltre una parete cellulare , che ha il compito di dare protezione e rigidità alla cellula, e in alcuni casi, anche una capsula esterna , per sopravvivere di più e in luoghi ostili. Sulla superficie esterna si trovano i pili , utili alla cellula per aderire alle superfici, e dei flagelli , usati come timone. Attualmente i procarioti sono divisi in due regni: quello dei batteri e delle archea . </li></ul>
  4. 5. Il nucleoide <ul><li>Il nucleoide è una regione dalla forma rotondeggiante all'interno della cellula che contiene materiale genetico sotto forma di un unico filamento, detto cromosoma . Il nucleoide è largamente composto da RNA e proteine . Gli altri due costituenti sono verosimilmente per lo più mRNA ,(detto anche RNA messaggero ) e le proteine del fattore di trascrizione . </li></ul>
  5. 6. La membrana cellulare <ul><li>La membrana cellulare , detta anche membrana plasmatica , è costituita da un doppio strato di fosfolipidi , e racchiudendo il contenuto della cellula all’interno, costituisce una barriera fra l'ambiente interno e quello esterno. Grazie alla sua  semipermeabilità selettiva , impedisce il passaggio delle sostanze nocive e favorisce quelle necessarie per il  nutrimento. Questo passaggio di sostanze disciolte da un’area con una più alta concentrazione ad una più bassa concentrazione, viene detta diffusione . </li></ul>
  6. 7. La parete cellulare <ul><li>La parete cellulare è formata per la maggior parte da cellulosa, che conferisce forma, sostegno e rigidità alla cellula. Essa ha come funzioni principali di riconoscimento e di protezione, separando la cellula dall'esterno. L La parete cellulare è composta fondamentalmente da tre parti: la lamella mediana , che separa due cellule adiacenti e si forma in caso di riproduzione della cellula; la parete primaria ; e in alcuni casi, oltre alla parete primaria si forma una seconda parete, detta parete secondaria . </li></ul>
  7. 8. I pili <ul><li>I pili , posti sulla superficie cellulare, hanno la principale funzione di coordinare il movimento della cellula. Una seconda funzione è quella di indirizzare il cibo verso la membrana cellulare in modo di facilitare l’assorbimento; questo grazie alla formazione di correnti intorno alla cellula da parte dei pili. I pili sono costituiti principalmente da nove microtuboli interni e da due microtuboli periferici . </li></ul>
  8. 9. I ribosomi <ul><li>I ribosomi possono trovarsi liberi nel citoplasma , oppure attaccati alla superficie esterna del reticolo endoplasmatico o del nucleo . Essi sono formanti da RNA ribosomiale (rRNA) e da proteine . La sua principale funzione è quella di s intetizzare le proteine leggendo le informazioni contenute in una catena di RNA messaggero (mRNA). I ribosomi sono formati da due parti : una parte costituita da tre catene di RNA , e una seconda parte costituita da proteine . Queste due parti poi, si associano a formare sue subunità, una più grande e una più piccola. Il loro compito è quello di unirsi per decifrare i messaggi del’RNA messaggero per la sintesi proteica. </li></ul>
  9. 10. I batteri <ul><li>I batteri costituiscono appunto il regno dei batteri , particolari cellule procarioti. Essi hanno esattamente le caratteristiche di qualsiasi procariote, in più però, possono assumere diverse forme . Infatti vengono classificati in tre gruppi: i bacilli , che hanno una forma allungata; i cocchi , che hanno una forma sferica e in alcuni casi si uniscono in lunghe catene; gli spirilli , che hanno una forma a spirale; i vibrioni , che hanno una forma a virgola. Un’altra caratteristica per la quale vengono classificati, è la temperatura dell’ambiente in cui vivono : i psicrofili , che vivono a temperature inferiori a 15° C; i mesofili , che vivono a temperature tra i 25-40° C; i termofili , che vivono a temperature superiori di 40° C. </li></ul>Bacilli Cocchi Spirilli
  10. 11. Gli archea <ul><li>Gli archea sono le cellule che compongono l’omonimo regno , facente parte dei procarioti. Ancora oggi sono poco conosciuti ma dalle recenti classificazioni, gli achea sono divisi in tre phylum: i crenarchaeota , l’euryarchaeota e il korarchaeota . La loro classificazione in questi tre phylum deriva dall’analisi del loro DNA e al confronto degli ambienti in cui vivono. Infatti, i loro habitat, variano da luoghi terreni a luoghi marini, sempre però con temperature che variano da 100° C ai -10° C. </li></ul>
  11. 12. La cellula eucariote <ul><li>Le cellule eucarioti sono all'incirca dieci volte  più grandi rispetto alle cellule procarioti. Esse hanno il DNA  racchiuso da una membrana che forma in tal modo un particolare organulo chiamato nucleo che controlla tutte le funzioni vitali più importanti. Nel citoplasma sono presenti diversi organuli specializzati a svolgere particolari funzioni. Rispetto alle ai procarioti, gli eucarioti sono stati divisi in quattro regni : quello animale , vegetale , fungino e protista . Tutti i regni sono costituiti da cellule differenti tra loro, che hanno più o meno parti cellulari a seconda delle loro funzioni e dell’ambiente in cui vivono. </li></ul>
  12. 13. Il nucleo <ul><li>Il nucleo è circondato da una doppia membrana, detta membrana nucleare , con alcuni buchi, i pori nucleari . Esso contiene il materiale genetico, il DNA che gli consente di programmare e controllare l'attività della cellula, e l’RNA , che è una copia di parte del DNA che trasporta le informazioni all’esterno del nucleo. Al centro del nucleo è posto il nucleolo che è la sede di formazione. Il nucleo ha molti compiti e funzioni, ma i principali sono il presidio dei processi di meiosi e mitosi , e la trasmissione delle informazioni ereditarie alle cellule successive attraverso il DNA. </li></ul>
  13. 14. Il citoplasma <ul><li>Il citoplasma è la sostanza di natura prevalentemente gelatinosa che occupa tutto il volume della cellula (con esclusione del nucleo). Esso è composto dal citosol , una soluzione  viscosa formata da sostanze organiche ed inorganiche con acqua; e dagli organuli   in esso sospesi che sono a secondo del tipo di cellula, variano di tipo e di funzione. </li></ul>
  14. 15. Il citoscheletro <ul><li>Il citoscheletro è un complesso reticolo di filamenti proteici interni al citoplasma che conferiscono forma e sostegno alla cellula. Oltre alla funzione di rinforzamento, esso contribisce al trasporto e alla corretta destinazione delle molecole all'interno della cellula. I principali componenti del citoscheletro sono tre: i microtuboli , formati da unità come la tubolina α e la tubolina β ; i filamenti intermedi , costituita in alcune cellule da una sostanza detta lamìna , che forma anche la lamina nucleare ; i filamenti actinici , costituiti da una sostanza detta actina , e capaci di formarsi e distruggersi a seconda delle necessità della cellula. </li></ul>
  15. 16. Il reticolo endoplasmatico <ul><li>Il reticolo endoplasmatico è costituito da un insieme  di membrane che delimitano delle cavità, dette cisterne , connesse tra loro, che hanno il compito di sintetizzare le sostanze organiche . Esistono due tipi di reticoli endoplasmatici: quello rugoso e quello liscio . I due tipi di reticoli differiscono tra loro per alcuni motivi; il primario è che il reticolo ruvido, presenta sulla sua superficie dei ribosomi , mentre quello liscio ne è privo. Un’altra importante diversità è presente nello loro funzioni: il reticolo liscio si occupa infatti della sintesi dei lipidi nella cellula , cosa che non spetta al reticolo ruvido. </li></ul>
  16. 17. L’apparato di Golgi <ul><li>L’apparato di Golgi è costituito da insiemi di sacchi appiattiti, detti cisterne , che raccolgono, trasformano, immagazzinano e  distribuiscono le sostanze sintetizzate dalla cellula. In quasi tutte le cellule le cisterne sono tre , e diventa 4-7 nelle cellule umane. Oltre a questi lavori, l’apparato di Golgi ha anche le funzioni di formare i lisosomi , della sintesi di glicoproteine e lipoproteine . </li></ul>
  17. 18. La cellula animale e vegetale <ul><li>Le cellule animali e vegetali sono cellule eucarioti che hanno quasi completamente le stessi parti: una membrana cellulare, un nucleo, gli organuli, il citoplasma, i mitocondri. Ma la cellula vegetale ha delle parti che la cellula animale non ha; queste parti sono tre: la parete cellulare , che conferisce alla cellula più rigidità e protezione; i cloroplasti , dove avviene la fotosintesi clorofilliana grazie alla quale la cellula si procura il cibo; e un grande unico vacuolo , che in certi casi occupa fino al 90% del volume della cellula. Inizialmente, nelle cellule giovani, sono presenti numerosi vacuoli che dopo qualche tempo si uniscono a formarne uno solo. </li></ul>
  18. 19. I funghi <ul><li>I funghi costituiscono l’omonimo regno, appartenente al dominio eucariota. I funghi sono unicellulari (lieviti) altri pluricellulari . In quest’ultimi i filamenti vengono chiamati ife , che nell’insieme formano un miifecelio . I funghi sono suddivisi in quattro gruppi: gli ascomiceti , con strutture, dette aschi , che contengono le spore; i basidiomiceti , con le spore appese a strutture, dette basidi ; gli zigomiceti , che creano molto spesso legami simbionti con le radici delle piante, i deuteromiceti , che si riproducono solo per via asessuata (penicillum). </li></ul>
  19. 20. I protisti <ul><li>I protisti sono organismi vari, come gli autotrofi , eterotrofi , fotosintetici ; insieme formano il regno protista, facente parte degli eucarioti. Comunemente sono classificati in tre gruppi: i protozoi , come i mastingofori , i sarconidi , i ciliati ; i funghi mucillaginosi e le nuffe d’acqua , che si riproducono per mezzo di spore prodotte in strutture dette sporangi ; e le alghe . </li></ul>
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×