Il Museo Immaginario
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il Museo Immaginario

on

  • 4,393 views

eCAM- European Catalogue of Accessible Museums ...

eCAM- European Catalogue of Accessible Museums
Cultura 2000 Programme

Agreement N: 2006 - 1021 / 001 - 001 CLT CA12
3rd Itinerant event & 3rd Dissemination event
Venue: STOA' S.c.p.A. – Istituto di Studi per la Gestione e Direzione di Impresa

Enrico Viceconte about exhibition design

Statistics

Views

Total Views
4,393
Views on SlideShare
3,739
Embed Views
654

Actions

Likes
5
Downloads
59
Comments
0

5 Embeds 654

http://viceconte.wordpress.com 632
http://ced.ucla.edu.ve 17
http://www.slideshare.net 3
http://elearning.stoa.it 1
https://www.google.it 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il Museo Immaginario Il Museo Immaginario Presentation Transcript

  • accesso, esperienza, conoscenza, relazione, piacere Il contributo dell’ “ exhibition design ” al management delle attività culturali Enrico Viceconte 2007
  • Il design strategico delle attività culturali
    • Il design strategico è il design del sistema prodotto/servizio
    • Pone la questione dell’interazione tra offerta e consumatore
      • In senso sincronico : la gamma delle esperienze promesse/offerte qui ed ora
      • In senso diacronico : l’evoluzione nel tempo della relazione tra l’offerta e il fruitore
  • Il design strategico delle attività culturali
    • Tra l’offerta e il fruitore è il campo dell’ esperienza
    • Il valore di un’offerta è inscritto nel campo dell’esperienza
      • esperienza di consumo
      • esperienza estetica
      • esperienza culturale
      • esperienza cultuale
      • inter-esperienza (l’esperienza che io ho della tua esperienza /Ronald Laing, La politica dell’esperienza, 1967 /)
  • Esperienza/conoscenza
    • Siamo nell’economia della conoscenza o dell’esperienza?
    • Erlebnis vs Erfahrung
    • Erlebnis : stato attuale, immediato della coscienza, il “vissuto” di un certo momento
    • Erfahrung : risultato di un processo di cumulazione, di acquisizione
    • (Gadamer, Verità e metodo , 1983)
  • Esperienza/conoscenza
    • L’ esperienza (intesa come Erfahrung ) è memoria, nel senso di quello che il corpo ricorda, di stati di Erlebnis attraversati
    • La conoscenza è memoria, nel senso di quello che la mente ricorda, di dati, informazioni, conoscenze e concetti acquisiti.
  • Il design dell’esperienza
    • L’esperienza può essere progettata.
    • L’esito della progettazione è “aperto” in senso semiotico
    • L’apertura implica l’identificazione, in fase progettuale, di un “fruitore modello”
  •  
  •  
  •  
  •  
  • La “zona” di relazione offerta Valore think Valore feel ricezione valori bisogni immaginario divertime nto cultura
  • Le componenti dell’esperienza
  • Tra novelty e facility (David Hume)
  • CLIENTE PERSONALE SUPPORTO FISICO PROCESSO NASCOSTO Il blueprint di una visita al museo Nostro adattamento da Zeithaml e Bitner (1996) PARCHEGGIO BIGLIETTERIA ASSISTENZA SERVIZI ACCESSORI SHOPPING USCITA PORTIERE NEGOZIANTE PARCHEGGIO RECEPTION EPITESTO / AUDIOG. TOILETTES NEGOZIO SISTEMA INFORMATIVO PULIZIE MANUTENZIONE PULIZIE MANUTENZIONE SCORTE SISTEMA INFORMATIVO SITO WEB SISTEMA INFORMATIVO
  • I musei fanno ormai parte in modo organico delle strutture di servizio per l'impiego del tempo libero come le multisale, i parchi a tema, le discoteche, i villaggi turistici e gli shopping mall dei centri commerciali organizzati. Possiamo magari avere molto rincrescimento ma certo nessuna meraviglia, quindi, che i musei abbiano perduto ogni carattere auratico: niente più ma musei come pilastri delle meraviglie offerte dai servizi per il tempo libero. […] Non sorprenderebbe quindi se i musei diventassero dei dipartimenti degli shopping center: per entrate nel nuovo Guggenheim Museum di Las Vegas si passa attraverso la hall-sala da gioco di un grande albergo. Vittorio Gregotti, architetto “ Tutti i musei diventeranno grandi magazzini e tutti i grandi magazzini diventeranno musei” Andy Warhol
  • Museo: luogo vs non luogo
    • Il marketing dei luoghi
      • Gamma e mix
      • Ciclo di vita della relazione (CRM)
      • Branding
        • Identità
        • Riconoscibilità
        • differenza
      • Inter-attività
        • Apertura
        • Coproduzione e feedback
        • Ipertestualità-intertestualità-epitestualità
  • il museo immaginario
    • Svincolato da ogni rapporto con la concretezza delle opere d’arte, il Museo Immaginario diventa il luogo mentale, personale a ciascuno, ..., in cui tutte le opere, finalmente ed interamente restituite a se stesse, possono dialogare tra loro, nel reciproco rispetto delle differenze specifiche.
    • Esso è il museo che ciascuno ‘porta dietro le palpebre’, il luogo in cui le opere manifestano pienamente la loro capacità di provocare veri e propri atti d’amore, giacché sono loro a sceglierci, più di quanto non siamo noi a scegliere loro. Nel Museo Immaginario, il luogo stesso della metamorfosi, la trascendenza dell’arte si manifesta nella maniera più piena.
    André Malraux 1950