• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
dal bit alla materia
 

dal bit alla materia

on

  • 552 views

uso delle tecnologie digitali per l'estetica architettonica

uso delle tecnologie digitali per l'estetica architettonica

Statistics

Views

Total Views
552
Views on SlideShare
552
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    dal bit alla materia dal bit alla materia Presentation Transcript

    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      Vasco Zanet 269776
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      Lo studio molecolare e l’invenzione di evolute macchine di produzione hanno portato ad un copioso aumento di materiali e tecniche di costruzione che progressivamente hanno rivoluzionato i canoni estetici e decorativi dell’architettura.
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      La possibilità di generare e manipolare dati inerenti a forme complesse, definite dalla geometria non euclidea, ha dato un nuovo senso alla parola decoro riportandola a valori più vicini all’accezione vitruviana di “bell’aspetto dell’opera, composta da membri ben calcolati e commisurati con gusto e sapienza”.
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      La possibilità di poter creare una qualsiasi forma tridimensionale lascia spazio ai più complessi e fantasiosi progetti, ma più semplicemente nasce la possibilità di ispirarsi alle forme naturali, in modo da contestualizzare sempre più l’architettura con ciò che la circonda.
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      Il sistema ideato da Greg Lynn, ad esempio, è costituito da una serie di “mattoni” a forma di blob, realizzati in materiale plastico, che possono essere assemblati liberamente a formare pareti dalle volumetrie complesse.
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      Le tecnologie digitali non sono solo strumento per la creazione di forme nuove, infatti un edificio può avere le forme più semplici, ma comunicare ed esprimere vitalità attraverso la texture.
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      Nuove textures e patterns infatti sono stati sviluppati partendo da complesse equazioni geometriche, gestibili solo attraverso i computer, textures che possono essere in alcuni casi animate e dinamiche, il tutto comunque progettato (ma soprattutto mantenuto) grazie alla tecnologia
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      Negozio Chanel, Osaka – Peter Marino
      Agbartower, Barcellona – Jean Nouvel
    • IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
      Dal bit alla materia
      Oppureè possibile creare pareti animate con singolari giochi d’acqua, creati e controllati da grazie alla tecnologia digitale.