Guerra Tra Browser
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Guerra Tra Browser

on

  • 948 views

Presentazione del lavoro di gruppo del corso di iterazione uomo macchina 2009/2010

Presentazione del lavoro di gruppo del corso di iterazione uomo macchina 2009/2010

Statistics

Views

Total Views
948
Views on SlideShare
945
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

1 Embed 3

http://www.slideshare.net 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Guerra Tra Browser Presentation Transcript

  • 1.
    • Farina Alessandro 724436
    • Parafati Antonio 029343
    • Spagnoli Mattia 724895
  • 2. INTRODUZIONE
    • Il browser è uno strumento software che consente agli utenti di visualizzare e interagire con testi, immagini e altre informazioni, tipicamente contenute in una pagina web di un sito internet o intranet. È in grado di interpretare script HTML, XHTML, CSS, rispettivamente per la strutturazione, la marcatura e la formattazione di documenti.
    • Il nostro intento è quello di mettere a confronto i 5 più popolari browser internet attualmente sul mercato:
      • Internet Explorer
      • Mozilla Firefox
      • Safari
      • Google Chrome
      • Opera
  • 3. PANORAMICA DIFFUSIONE RENDERING TAB STANDARD FEED SICUREZZA PRIVACY FUNZIONI MEMORIA PLUGIN BATTERIA BENCHMARK NUOVE TECNOLOGIE SOCIAL
  • 4. PANORAMICA Questo browser ha una storia abbastanza recente. La sua prima versione, infatti, è rilasciata solo nel 2004 e nasce come costola sperimentale del gruppo Mozilla, allora finanziato da Netscape Communications, società produttrice del celebre Netscape Navigator. Internet Explorer è il browser prodotto dalla Microsoft per il proprio sistema operativo. A decretarne il successo è stata la scelta di abbinare il browser al sistema operativo Windows, dalla versione 95 alle successive. E’ giunto alla versione 8. La sua prima versione è datata 2003 e disponibile solo per il sistema operativo di Apple. Per il supporto a Windows si è dovuto attendere sino al 2007, data in cui è stato rilasciato anche per Vista ed XP.
  • 5. PANORAMICA Giunto alla versione 3, è stato rilasciato per Windows nella seconda metà del 2008 e al momento ha in cantiere release per Linux e Mac OS X. Nonostante la sua giovane età, in un anno è riuscito a raggiungere quasi il 4% del mercato. La sua prima versione risale al 1996, un anno dopo l’ingresso sul mercato di Internet Explorer. Inizialmente disponibile solo a pagamento, Opera è stato in seguito rilasciato all’utente in versione gratuita, ma dotato di pubblicità, eliminate definitivamente nel 2005.
  • 6. DIFFUSIONE mag-07 mag-08 mag-09 Internet Explorer 66,7 % 61,6 % 57,4 % Mozilla Firefox 24,5 % 28,9 % 31 % Safari 1,8 % 2,2 % 2,2 % Google Chrome - - 0,6 % Opera 1,2 % 1,1 % 0,5 %
  • 7. World Wide Web, in seguito Nuxus, è il primo browser grafico creato da Tim Berners-Lee Viene rilasciato Mosaic Nasce NetScape Navigator Nasce Internet Explorer, 1^ guerra tra browser Telenor rilascia Opera NetScape diventa open source e nasce Mozilla Foundation Internet Explorer raggiunge il 95% di quota di mercato Apple rilascia Safari basato sul motore Webkit Viene rilasciato Firefox 1.0, 2^ guerra Google rilascia Chrome DIFFUSIONE 1991 1993 1994 1995 1996 1998 2002 2004 2003 2008
  • 8. Un motore di rendering è un software che si occupa della formattazione dei contenuti e della presentazione dell'output. Il termine "motore di rendering" ha raggiunto un uso popolare solo quando si è iniziato a separarli dai browser. MOTORI DI RENDERING BROWSER MOTORE CARATTERISTICHE Internet Explorer Trident Sviluppato dalla stessa Microsoft ed introdotto con la versione 4.0 del browser. L’uso di una interfaccia Component Object Model (COM) permette agli sviluppatori software di aggiungere alle loro applicazioni funzionalità di navigazione web, controllando in maniera semplice il browser Firefox Gecko Layout engine gratuito, open-source e multipiattaforma, scritto completamente in C++ ed ereditato da Netscape Communications. La particolare interfaccia di programmazione, disponibile agli sviluppatori, rende Gecko adatto a numerose applicazioni web-based Chrome/Safari WebKit Scritto in C++ e multipiattaforma. WebKit è composto principalmente da due componenti: un parser HTML, denominato WebCore, ed un motore Javascript, chiamato JavascriptCore Opera Presto Sviluppato dalla stessa software house norvegese. rispetto alle precedenti versioni di layout engine adottate da Opera, consente di realizzare il rendering di singole parti della pagina ed ha ottenuto, nel corso degli anni, miglioramenti nella velocità del motore Javascript
  • 9.
    • Come suggerisce il sito www.webdevout.net/browser-support , 3 dei 5 browser attualmente sul mercato (Internet Explorer, Mozilla Firefox, Opera) offrono un supporto quasi totale agli standard:
      • HTML
      • XHTML
      • CSS
      • DOM
      • JAVASCRIPT
    CONFORMITÀ STANDARD STANDARD MOZILLA FIREFOX 3 OPERA 9 INTERNET EXPLORER 7 HTML/XHTML 90% 85% 73% CSS 2.1 93% 94% 57% DOM 79% 84% 51% JAVASCRIPT 100% 100% 99%
  • 10. TABBED BROWSING INTERNET EXPLORER 8 Ha i tab posizionati al di sotto della barra del menù ed un pulsantino alla destra del tab, che consento di aprire una nuova scheda. Una volta aperta una scheda vuota, IE consente all’utente di digitare direttamente un nuovo indirizzo oppure di riaprire le ultime pagine chiuse. Il tabbed browsing consiste nella navigazione a schede, ovvero nella possibilità di aprire più pagine web nella stessa schermata, anziché avere più finestre. FIREFOX 3.5 La barra dei tab è posizionata, a differenza di IE, sotto quella degli indirizzi. Ciò rende più comoda la navigazione, essendo queste due più frequentemente utilizzate del menù, che viene collocato in cima.
  • 11. TABBED BROWSING SAFARI 4 La gestione è simile alle due precedenti, la differenza sostanziale sta nel posizionamento, a destra della finestra, del pulsante per l’apertura delle nuove schede. CHROME 3 Ha i tab posizionati in cima alla finestra, seguiti dalla barra degli indirizzi. Questo garantisce maggiore usabilità e fluidità alla navigazione. Il vantaggio tecnico è la scelta di avviare ogni tab come se fosse una nuova finestra, rendendo ogni pagina immune dai crash di quelle adiacenti.
  • 12. TABBED BROWSING OPERA 10 Le schede sono posizionate al di sopra della barra degli indirizzi. In più, agli estremi presenta due pulsanti: quello a destra consente di visualizzare le pagine chiuse di recente, mentre quello a sinistra dà accesso ai “Pannelli", con cui gestire le finestre aperte al momento o visualizzare la cronologia.
  • 13. Chi non adopera un feed aggregator, ma lascia al browser il compito della gestione dei feed, può considerare questo parametro come determinante nella scelta del software di navigazione web. Tutti i browser considerati, tranne Chrome, sono dotati di un lettore feed incorporato. Questi si differenziano in base all'interfaccia e alle funzionalità che offrono. GESTIONE FEED
  • 14. INTERNET EXPLORER 8 È presente un pulsante per la gestione dei feed accanto alla barra dei tab. Per accedere alla sottoscrizione, basta cliccare sul tasto Preferiti, posizionato nella barra dei segnalibri, e selezionare la scheda Feed. In tal modo è possibile aprire i singoli canali sottoscritti all’interno di una specifica scheda, leggendo un’anteprima delle news pubblicate dalle nostre fonti. GESTIONE FEED
  • 15. GESTIONE FEED FIREFOX 3.5 La sottoscrizione avviene cliccando sull’apposita icona che si attiva per i siti che supportano i feed. Selezionando il canale opportuno, gli RSS sono inseriti nel menu o nella barra dei segnalibri e, come cartelle, visualizzano dinamicamente le varie news, aggiornate a intervalli regolari.
  • 16. SAFARI 4 La sottoscrizione è analoga a Firefox. Un’icona, che riporta l’indicazione RSS segnala all’utente i siti supportati. La visualizzazione, rispetto a IE e Firefox, è molto più agevole e simile ai feed aggregator stand-alone e consente di selezionare la singola fonte, leggere assieme tutte le ultime news o cercare una parola chiave fra tutti gli articoli in elenco. GESTIONE FEED
  • 17. OPERA 10 La sottoscrizione segue le stesse regole di Firefox, ovvero avviene cliccando sull’icona che si attiva alla destra dei link.Così facendo, sarà visualizzata una finestra con le ultime news pubblicate, analoga a quella proposta da Internet Explorer, ma con in più la possibilità di sottoscrivere il feed anche con Google Reader, NewsGator, Yahoo o Windows Live. GESTIONE FEED
  • 18. IE8 - Web slices Introdotte da IE8, permette di ricaricare una sola porzione di pagina visualizzata dal browser. Inoltre le parti del documento possono essere salvate come preferiti ed essere visualizzate senza scaricare l'intera pagina web. IE8 - Acceleratori Add-on che consentono di accedere con facilità ai servizi che si utilizzano spesso, come le mappe online. Grazie ad essi, selezionando un indirizzo o un luogo di interesse, si attiva un tasto blu, con cui è possibile cercare con il servizio Live Maps la mappa associata, evitando il copia e incolla nella relativa homepage. FUNZIONI SPECIALI
  • 19. FF3.5 - Tab Tearing Ovvero la possibilità di estrapolare una scheda da quelle aperte nel browser, per avviarla in un’altra finestra. Questa funzionalità si realizza trascinando la tab che si vuole estrarre vero il basso. FF3.5 - @font-face Nuova regola CSS; gli sviluppatori possono utilizzare la funzione linkabile ad un foglio di stile per definire l'uso di un font alternativo rispetto ai classici in uso. Permette di visualizzare il font previsto dallo sviluppatore, anche se questo non è installato sul pc del visitatore. FUNZIONI SPECIALI
  • 20. SAFARI - Cover flow Visualizza in modo estremamente immediato la cronologia e i preferiti, presentati come anteprime che rispecchiano fedelmente l’aspetto che il sito aveva quando è stato visitato l’ultima volta. SAFARI - Web inspector Permette di accedere in modo semplice e rapido ad una ricca suite di strumenti di sviluppo. Dalla visualizzazione della struttura di una pagina al debugging di JavaScript per ottimizzare le prestazioni, Web Inspector presenta i tool necessari in una finestra ordinata, pensata per rendere più efficiente lo sviluppo di applicazioni web. FUNZIONI SPECIALI
  • 21. CHROME - Gestione di tab come processi Permette di creare tanti processi quante sono le schede aperte. Offre all’utente un task manager, simile a quello di Windows, da cui monitorare il consumo di RAM e CPU delle singole schede, consentendo di chiuderne qualcuna se dovesse risultare eccessivo. FUNZIONI SPECIALI
  • 22. OPERA - Opera turbo Velocizza la navigazione per le connessioni lente. Questa funzionalità è realizzata mediante un server proxy con compressione lato server delle pagine Web e consente di diminuire il flusso di byte fino all’80%, anche se parte del guadagno è ottenuto riducendo la qualità delle immagini. OPERA - Opera link Sincronizza segnalibri, cronologia e miniature Speed-Dial su ogni browser collegato ad un account. OPERA - Opera unite Abilita un webserver sul proprio pc in modo da facilitare l'apertura di una personale pagina web. Su questo spazio è possibile condividere video, musica, immagini, foto, scrivere come se fosse un blog e farsi lasciare messaggi da altri utenti. FUNZIONI SPECIALI
  • 23. OPERA - Client torrent Abilita il download/upload e la gestione dei file torrent. OPERA - Client mail/news Gestisce account multipli di posta elettronica e news. Attivando l'opzione M2 Opera scarica quanti meno dati possibile, consentendo comunque di capire di cosa tratta l'e-mail in questione. FUNZIONI SPECIALI
  • 24. In luglio 2009, NSS Labs ha sviluppato due analisi indipendenti per determinare l'efficacia della protezione dei browser web contro due delle più rilevanti minacce: phishing e malware. AMBIENTE DI TEST Windows 7 RC, 1GB RAM, 80GB HDD. SICUREZZA PRIVACY Schema di esecuzione del test
  • 25.
    • Durata test phishing: 14 giorni, 24x7, eseguiti ogni 4 ore per oltre 80 esecuzioni, ognuna aggiungendo nuovi phishing URL.
    • Criteri di confronto:
      • tempo medio di rilevamento
      • tempo medio di attesa affinché un phishing URL venga aggiunto alla block list
      • rilevamento real time dei phishing URL nel corso del tempo (=per tutte le 80 esecuzioni incrementali nei 14gg di test)
    SICUREZZA PRIVACY
  • 26.
    • Durata test malware: 12 giorni, 24x7, eseguiti ogni 4 ore per oltre 69 esecuzioni, ognuna aggiungendo nuovi malware URL.
    • Criteri di confronto:
      • tempo medio di rilevamento di siti pericolosi
      • tempo medio di rilevamento malware URL
      • tempo medio di attesa affinché un malware URL venga aggiunto alla block list
      • rilevamento real time dei malware URL nel corso del tempo (=per tutte le 69 esecuzioni incrementali nei 12gg di test)
    SICUREZZA PRIVACY
  • 27. INTERNET EXPLORER 8 Ha introdotto una funzionalità denominata InPrivate Filtering, che consente di evitare che siti terzi possano tenere traccia delle esplorazioni degli utenti attraverso più pagine web. Inoltre IE 8 è in grado, durante la navigazione, di avvertirci visivamente, tramite cambiamenti di colore della barra di ricerca, dell’eventuale pericolosità delle pagine web visitate. IE 8 fa riferimento a un database online aggiornato dinamicamente, che consulta durante la richiesta di apertura di una pagina. SICUREZZA PRIVACY FIREFOX 3.5 Consente, dalla scheda Sicurezza delle impostazioni, di bloccare i siti segnalati come minaccia, per i quali è noto il rischio virus, e i siti segnalati come contraffazione, che potrebbero sottrarre dati sensibili con attacchi di phishing. Inoltre è possibile realizzare un elenco di siti a cui è concessa o vietata l’installazione di componenti aggiuntivi.
  • 28. SICUREZZA PRIVACY SAFARI 4 Anche Safari consente di avvisare l’utente qualora si visiti un sito ritenuto fraudolento, e permette di abilitare o disabilitare Javascript o Java, oltre che bloccare i cookie di terze parti. CHROME 3 Adotta impostazioni simili agli altri competitor, consentendo anche di gestire accuratamente i certificati di sicurezza, con la creazione di elenchi per le fonti attendibili e non. OPERA 10 Anche Opera ha l’opzione anti-frode, attiva di default, che consente di segnalare all’utente eventuali rischi di phishing. Inoltre, consente si realizzare un elenco di siti affidabili a cui poter essere reindirizzati da server esterni senza ricevere ulteriori avvisi.
  • 29. PLUGIN I browser presi in considerazioni presentano tutti la possibilità di ulteriore personalizzazione che deriva dalla possibilità di aggiungere add-on o estensioni. Le estensioni sono piccoli programmi (o plugin) che aggiungono nuove funzionalità al browser. Il grande vantaggio delle estensioni è che permettono di mantenere la base del browser leggera. Chiunque abbia bisogno di nuove funzionalità può scaricare o creare l’estensione più appropriata.
  • 30. Firefox è senza dubbio il browser che ha il maggior numero di estensioni, il sito ufficiale addons.mozilla.org/it/firefox/ conta oltre 5000 componenti aggiuntivi. Sono sviluppati usando diversi linguaggi di programamzione (C++, Java, Python ) e sono disponibili molte API rilasciate dai centri di sviluppo e rese disponibili agli utenti che vogliono creare la propria estensione.   In sostanza i produttori di browser hanno capito che per soddisfare un utente non si deve riempire il browser di script. Questo perché per accontentare le esigenze di tutti si rischierebbe un eccessivo appesantimento.
Le estensioni invece permettono all’utente di inserire all’interno del proprio browser solo quelle funzioni che gli sono veramente utili. PLUGIN
  • 31. Fonte: dotnetperls.com UTILIZZO MEMORIA Siamo interessati a valutare i browser in base all'utilizzo di memoria RAM. Uno spasmodico uso può portare al rallentamento del sistema, dovuto all'aumentare della memoria fisica e virtuale. IL TEST Utilizziamo un semplice software scritto in C# che apre 30 siti (scelti tra 150 url) in schede diverse e successivamente le chiude tutte eccetto una. Intanto ogni 3sec un memory watcher verifica la quantità di memoria utilizzata da ciascun processo.
  • 32. --- Memoria massima utilizzata --- Chrome: 1216.16 MB [peggiore] Firefox: 327.65 MB [migliore] Opera: 554.11 MB Safari: 517.00 MB --- Memoria complessiva utilizzata --- Chrome: 109.49 MB Firefox: 106.66 MB [migliore] Opera: 441.49 MB [peggiore] Safari: 349.62 MB --- Memoria media utilizzata --- Chrome: 543.83 MB [peggiore] Firefox: 166.82 MB [migliore] Opera: 347.45 MB Safari: 319.44 MB CONFIGURAZIONE Windows Vista 32 bit, 4GB RAM CONCLUSIONI Firefox 3.5 si rivela essere il miglior browser in termini di memoria utilizzata, dato che risulta essere primo in tutti e 3 i test. IE8 non è stato preso in considerazione a causa di incompatibilità con il software utilizzato. UTILIZZO MEMORIA
  • 33. CONSUMO BATTERIA
    • Importante fattore da tenere in considerazione per notebook e netbook. I browser nell'era del web 2.0 sono gli strumenti maggiormente utilizzati e quindi:
    • MINOR CONSUMO = MAGGIORE DURATA DI BATTERIA
    • I test sono stati condotti con sistemi operativi Windows, su 3 piattaforme hardware differenti:
      • AMD Athlon 64 X2 QL-64, 2.1Ghz, 4GB RAM (Vista)
      • Intel Core 2 Duo T6500, 2.1Ghz, 4GB RAM (Vista)
      • Intel Atom N280, 1.66Ghz, 1GB RAM (XP)
    Fonte: anandtech.com
  • 34. Piattaforma Athlon 64 X2 QL-64 Piattaforma Intel Core 2 Duo T6500 Piattaforma Intel Atom N280 CONSUMO BATTERIA
  • 35. +5% rispetto a Escludendo Safari, gli altri browser in tutte e 3 le piattaforme hardware hanno dato risultati simili. Ci si aspettava una più evidente differenza di prestazioni sui pc netbook, dove memoria RAM e processore sono notoriamente limitati, ma così non è stato: durata della batteria quasi identica per ogni browser (escluso Safari) testato. La piattaforma AMD, rispetto a quelle Intel, ha mostrato delle differenze più accentuate sul consumo di energia ed anche per questo su CPU Intel si riesce a raggiungere il 5% di carica in più. In conclusione IE8 e Firefox+AdBlock occupano il primo posto, seguiti da Chrome e Opera. Safari su Windows rimane alle spalle con un ampio margine rispetto ai precedenti. CONSUMO BATTERIA
  • 36. BENCHMARK
    • Con il termine benchmark si intende un insieme di test software volti a fornire una misura delle prestazioni di un software/hardware per quanto riguarda diverse operazioni.
    • Il sito service.futuremark.com offre uno strumento chiamato peacekeeper in grado di svolgere questo compito.
    • Criteri di confronto impiegati:
      • motore di rendering
      • gestione social network (criptazione in SHA-1, parser XML, ordinamento e filtraggio di liste)
      • grafica complessa
      • gestione di array
      • API Javascript
      • text parsing
  • 37. BENCHMARK
  • 38. BENCHMARK
  • 39. SOCIAL BROWSER Flock 2.5 integra servizi di social networking e di media come MySpace, Facebook, YouTube, Twitter, Flickr, Blogger, Gmail e Yahoo! Mail. Flock è un browser web basato sul motore di Mozilla Firefox, sviluppato dall'omonima compagnia. I creatori di Flock lo chiamano "browser sociale", a causa dell'integrazione di servizi internet come Blog, condivisione di dati, aggregazione di news.
  • 40.
    • Cruz è un browser da poco rilasciato per Mac OS X.
    • Il motore di rendering è WebKit, cosa che garantisce all’utente le stesse capacità in termini di supporto degli standard offerte dall’ultimo Safari. Le differenze rispetto al browser di Apple si concentrano nell’area delle funzionalità avanzate e dell’interfaccia, le più rilevanti sono:
      • estendibilità tramite plug-in
      • creazione di finestre di applicazioni
      • possibilità di creare ed attivare barre laterali personalizzabili
    SOCIAL BROWSER
  • 41. Dolphin a prima vista è un normale browser per navigare in internet ma al suo interno include moltissime funzioni e schede come ad esempio la possibilità di salvare un link e rileggerlo in un secondo momento. Grazie all’integrazione coi social network è possibile postare sui nostri account spezzoni di testo delle pagine internet, url etc.
Tra le varie schede proposte da questo browser vi è anche quella relativa a Google che racchiude tutti i servizi. È stata recentemente rilasciata la versione per Android. SOCIAL BROWSER
  • 42. NUOVE TECNOLOGIE SAFARI CHROME FIREFOX OPERA INTERNET EXPLORER HTML 5 AUDIO V V V X X HTML 5 VIDEO V V V X X BACKGROUND MULTIPLI V V X X X CANVAS V V V V X CSS 3D TRANSFORMS V V X X X GEOLOCATION API X X V X X
  • 43.
    • Farina Alessandro 724436
    • Parafati Antonio 029343
    • Spagnoli Mattia 724895