Sentieristica Sasso del Ferro e Valveddasca
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Sentieristica Sasso del Ferro e Valveddasca

on

  • 968 views

Sopralluoghi e rilevamenti finalizzati ad interventi per la sicurezza degli escursionisti

Sopralluoghi e rilevamenti finalizzati ad interventi per la sicurezza degli escursionisti

Statistics

Views

Total Views
968
Views on SlideShare
968
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial LicenseCC Attribution-NonCommercial License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Sentieristica Sasso del Ferro e Valveddasca Sentieristica Sasso del Ferro e Valveddasca Presentation Transcript

  • MASSICCIO DEL SASSO DEL FERRO e VALVEDDASCA INIZIATIVE PER LA SICUREZZA DEGLI ESCURSIONISTI
  • SEGNALETICA Segnaletica verticale (principale) Segnaletica orizzontale (secondaria) sui sassi o sui tronchi degli alberi Segnavia a bandiera dicolore rosso-bianco-rosso con inserito in nero (sul bianco) il numero del sentiero
  • MASSICCIO DEL SASSO DEL FERRO Comuni di Laveno Mombello - Cittiglio
  • MASSICCIO DEL SASSO DEL FERRO Comune di Castelveccana
  • VALLE VEDDASCAComune di Dumenza (Località Pradecolo)
  • VALLE VEDDASCAComune di Curiglia (Località Monteviasco - Viasco) – Comune di Maccagno (Lago Delio)
  • ATTIVITA’ SVOLTASi è provveduto ad effettuare una mappatura georeferenziata dei sentieri percorsi, rilevando le seguenti caratteristiche:  Presenza e condizione della segnaletica verticale e orizzontale:  inizio e fine dell’itinerario  durante il percorso  in prossimità di incroci, diramazioni, varianti  in corrispondenza di punti di interesse turistico  grado di difficoltà del percorso: controllo della congruenza tra la classificazione dell’itinerario sulle mappe rispetto alle condizioni reali  praticabilità dei sentieri: percorribilità dell’itinerario e verifica dell’accessibilità delle eventuali opere di sistemazione (passaggi su corsi d’acqua, ferrate, parapetti a protezione di passaggi impegnativi)  reportage fotografico georeferenziato delle eventuali problematiche rilevate.
  • ITINERARI PERCORSI MASSICCIO DEL SASSO DEL FERROComuni di Laveno Mombello - Cittiglio Pizzoni Sasso fungo Casere –Poggio S.Elsa Piana di Cittiglio – Poggio S.elsa Tagliafuoco Cittiglio – Mulattiera di Laveno
  • MASSICCIO DEL SASSO DEL FERRO Comuni Castelveccana Direttissima Della Costa
  • VALLE VEDDASCA Monte di Pino Monteviasco - Viasco Pradecolo
  • Casere-Poggio S. Elsa (BL) – Pizzoni di Laveno (BL, AV, 3V) Passo Cuvignone Casere CasereTracciato Pizzoni di Laveno Poggio S. Elsa Tracciato Casere-Poggio S.Elsa
  • Bivio Tagliafuoco di Cittiglio e sentiero verso Casere di Laveno Mombello Segnaletica verticale in Località Casere di Laveno Mombelloindicante i Pizzoni di Laveno Mombello, Poggio S. Elsa e laMulattiera di Laveno Mombello
  • Tagliafuoco Cittiglio - Cujaga – Casere (3V Variante) – Mulattiera di Laveno Mombello (AV) Casere Cujaga Laveno Mombello Cittiglio - Pianella Tracciato Tagliafuoco Cittiglio - Cujaga – Casere (3V Variante) – Mulattiera di Laveno Mombello (AV)
  • Tagliafuoco edettaglio del versanteSud del Massiccio del Sasso del Ferro Segnaletica orizzontale in Località Cujaga
  • Mulattiera di Laveno Mombello
  • Sasso del Fungo (AV) – Piana di Cittiglio – Poggio S. ElsaLocalità Monteggia Piana Casere Poggio Sasso del Fungo S. ELsa Tracciato Sasso del Fungo Tracciato Piana di Cittiglio – Poggio S. Elsa
  • Sasso del FungoDettaglio segnaletica verticale inprossimità del Sasso del Fungo
  • Piana di Cittiglio Segnaleticaorizzontale Piana di Cittiglio
  • Poggio S. Elsa
  • Direttissima (P13) – Sentè della Lusciana (P11 – P15) – Sentè della Costa – Pianeggi (P11) Pira di Sopra Pianeggi Alpe Cuvignone Pizzo Cuvignone Tracciato Direttissima (P13) – Sentè della Sentè della Costa – Pianeggi (P11) Lusciana (P11 – P15)
  • Dettaglio segnaletica orizzontale su sentieroDirettissima - Sentè della Lusciana
  • Sentè della CostaDettaglio dissesto in Sentè della Costa
  • Pradecolo – A. Fontana – Prato Bernardo Pradecolo Prato Bernardo A. Fontana Tracciato Pradecolo – A. Fontana – Prato Bernardo
  • Segnaletica verticalein Località Pradecolo Tratto inizialeSentiero Pradecolo – A. Fontana – Prato Bernardo
  • Località A. Fontana Segnaleticaverticale in Località A.Fontana
  • Località Prato Bernardo
  • Particolare Tratta Sentiero Pradecolo –A. Fontana – Prato Bernardo
  • Monteviasco (3V – D) – Alpe Cortetti – Viasco (3V – D – SI) Monteviasco Viasco Alpe CortettiTracciato Monteviasco (3V – D) – Alpe Cortetti – Viasco (3V – D – SI)
  • Segnaletica in prossimità di Monteviasco allapartenza del sentiero
  • Torrente cheattraversa il sentiero e rende più difficile la percorrenza
  • Cartellonistica con valenza turistica
  • Lago Delio – Monte di Pino Monte di PinoLagoDelio Tracciato Lago Delio – Monte di Pino
  • Segnaletica verticale all’imbocco del sentiero verso Monte di Pino, in prossimità del Lago Delio.
  • Passerella perl’attraversamento del torrente Corrimano di protezione sulsentiero Lago Delio – Monte di Pino
  • Segnaleticaorizzontale sentieroLago Delio – Monte di PinoSegnaletica verticalein corrispondenza di Monte di Pino
  • INTERVENTI DI MANUTENZIONE E PROPOSTE FUTURE Creazione di un Numero Verde (pubblicabile su mappe o presso info point) da contattare in caso di segnalazioni Creazione di una mail–list o servizio SMS per eventuali segnalazioni rivolte ai frequentatori della montagna Integrazione del database topografico regionale con i layer dei principali sentieri, il grado di difficoltà, i punti critici rilevabili, le aree di attesa dei soccorsi, con dei link riferiti agli eventuali interventi in opera; Rielaborazione e ristampa delle mappe, con inserzione di alcuni punti georeferenziati e le eventuali aree di attesa dei soccorsi; Integrazione e/o sostituzione della segnaletica verticale presente;
  • INTERVENTI DI MANUTENZIONE E PROPOSTE FUTURE Predisposizione di segnaletica verticale di pericolo corredata dalle coordinate geografiche; Manutenzione ordinaria e straordinaria della segnaletica orizzontale; Manutenzione dei sentieri, con particolare attenzione a quelli più stretti e di difficile percorrenza o a quelli interessati da importanti dissesti; Predisposizione di un piano di messa in sicurezza delle aree più critiche, con la creazione di ferrate, passerelle, parapetti e reti di protezione. Attivazione di una collaborazione attiva tra vari gruppi, quali:  Protezione civile,  Cacciatori,  Associazioni Micologiche,  CAI,  Alpini,  Guardie Ecologiche Volontarie  Associazioni sportive di Tracking – MTB ect.