Your SlideShare is downloading. ×

Problematiche del Consignment Negli USA

173

Published on

Presentazione sulle Problematiche contrattuali e fiscali dei contratti di deposito consignment. Come Proteggere i beni in conto vendita negli Stati Uniti. Presentato dall' Avv. Majda Barazzutti dello …

Presentazione sulle Problematiche contrattuali e fiscali dei contratti di deposito consignment. Come Proteggere i beni in conto vendita negli Stati Uniti. Presentato dall' Avv. Majda Barazzutti dello Studio Americano Valla & Associates, Inc., P.C.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
173
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. © 2012 Valla & Associates, Inc., P.C.www.vallalaw.com 1Majda Barazzutti
  • 2. Problematiche contrattualiOpportunità e rischiUnindustria Bologna22 marzo 2012© 2012 Valla & Associates, Inc., P.C.www.vallalaw.com 2Contratti di consignment e depositoStati Uniti
  • 3. Il consignment e figure simili  Nel caso del puro consignment, il consignor consegna il bene alconsignee allo scopo di vendita a terzi, ma ne mantiene laproprietà che si trasferisce direttamente all’acquirente quando ilprodotto viene venduto  Nel sale or return il bene viene venduto (con relativo passaggiodi proprietà) ma l’acquirente ha il diritto di restituirlo  Il bailment è il contratto in base al quale i beni vengonoconsegnati nella custodia e controllo di un terzo, normalmente inbase a contratto ai termini del quale il custode (bailee) èresponsabile della custodia e restituzione (o consegna a terzi) deibeni. I beni rimangono di proprietà del bailor© 2011 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 3
  • 4. Consignment in USA:Rilevante per vari settori  In alcuni settori, quali la gioielleria, opere d’arte eantichità, tappeti, e materiali pregiati, il consignmentè particolarmente diffuso  Una forma simile al consignment è quella dellaconsegna non a scopo di rivendita, ma perpermettere all’acquirente di mantenere un magazzinodi parti di ricambio, in tal modo limitando i tempi diconsegna e la necessità di interrompere laproduzione in attesa di pezzi di ricambio© 2011 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 4
  • 5. Opportunità Mercati nuovi, o prodotti da testare sul mercato Transazioni commerciali con società in difficoltà finanziarie Permettere al produttore di raggiungere gli acquirenti finali a costilimitati Consegna al cliente più rapida rispetto a una vendita dal paese diorigine, normalmente senza costi di magazzino per il fornitore Nel consignment di parti di ricambio, creare un magazzino presso ilcliente spesso supplisce alla mancanza di una struttura di assistenzatecnica di immediata risposta nel paese, e permette al cliente dimantenere continuità di produzione Diritto di rientrare nel possesso dei beni se non venduti o utilizzati© 2011 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 5
  • 6. Possibili rischi  Il distributore spinge altri prodotti  L’illusione di aver realizzato una vendita  Il rischio del mancato pagamento daparte del cliente finale può rimanere senon regolato adeguatamente  Rischi di natura fiscale?© 2012 Valla & Associates, Inc., P.C 6
  • 7. L’importanza del Contratto  Il consignment dev’essere in forma scritta  Contratto quadro e memo  Conferma che si tratta di consignment, eche la merce resterà di proprietà delfornitore fino a che non sia interamentepagata  Documentazione degli ordini in consignment,e rapporti almeno mensili sulla merce venduta(o utilizzata), che farà scattare l’emissione di fattura  Rapporti mensili sul venduto/usato  Uso delle parti in base a “FIFA”  Rischio in caso di mancato pagamento del clientefinale© 2012 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 7
  • 8. L’importanza del Contratto  Estensione al denaro ricavato (proceeds) dallavendita  Obbligo di tenere la merce in luoghi predeterminati,e divieto di spostarli  Resi  Obbligo di identificare la merce come di proprietàdel fornitore  Obbligo di assicurare la merce e di indicare ilfornitore come “additional insured”  Restituzione della merce: eventuale restocking fee  Diritto di effettuare controlli presso il magazzino del consegnatario perriconciliare le risultanze dei rapporti mensili con il magazzino esistente;  Previsioni relative alla risoluzione del contratto: scadenza del termine,diritto delle parti di risolvere unilateralmente, obbligo di restituzione dellamerce alla risoluzione (e restocking), riconciliazione del magazzino, etc.© 2012 Valla & Associates, Inc., P.C 8
  • 9. L’importanza del Contratto  È importante che il contratto siaredatto secondo la pratica americana  Esempi:  Spese legali  Interessi di mora  Limiti di responsabilità  Esclusione o limitazione di garanzie (warranties)  Remedies© 2012 Valla & Associates, Inc., P.C 9
  • 10. …e nei confronti di terzi?  Il contratto non è sufficiente a tutelare il produttore nei confronti di terzi  Non dà alcuna protezione contro altri creditori privilegiati – tipicamente lebanche – o in caso di fallimento  Banche: Se il consegnatario ha ottenuto un finanziamento, la banca avràun security interest su:  Magazzino del consegnatario - include il magazzino esistente ed il magazzinoche venga a crearsi in futuro  Proceeds dello stessoConflitto tra il diritto della banca e quello del fornitore  Se non vengono svolte accuratament certe formalità, la banca potrà prenderepossesso della merce a magazzino – inclusa la merce in consignment diproprietà del produttore  Fallimento: In caso di fallimento, il curatore (trustee) non sarà tenuto arispettare il consignment, e potrà trattare tali beni alla stregua delmagazzino del debitore fallito – a beneficio dei creditori privilegiati – epossibile revocatoria (turnover action)© 2012 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 10
  • 11. Registrazione del security interest  Per assicurarsi che il consignment sia opponibilea terzi, la legge americana prevede unaprocedura che include:  il consignor (produttore) deve depositare un moduloapposito (“UCC-1 financing statement”) presso ilSegretario di Stato dello stato nel quale è costituito ilconsignee (depositario) - non il segretario di Stato delluogo in cui è consevata la merce© 2012 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 11
  • 12. UCC-1© 2012 Valla & Associates, Inc., P.C 12Il modulo UCC-1 nonrichiede informazionidettagliate, ma èessenziale vengacorrettamente compilato edepositato.
  • 13. Precauzioni  Il nome del consignee deve essere corretto. Se il nome è errato, anche in minimamisura, il deposito è inefficace  La natura giuridica del debitore deve essere corretta. Se il tipo di organizzazioneè errato (Inc. invece di LLC o simili) il deposito è inefficace  Il deposito deve essere effettuato presso il Segretario di Stato nel quale la societàè costituita – non necessariamente lo stato dove la società opera  La merce va identificata in maniera generale (ad esempio, “all property, goodsand merchandise delivered to consignee on consignment, including, withoutlimitation, [_______]”  Il deposito vale per 5 anni, e va rinnovato prima della scadenza mediante depositodi un simile modulo (UCC-3 Continuation Statement)  Gestione degli UCC-1 già depositati: se il consignee cambia ragione sociale,depositare modifica entro 4 mesi altrimenti il deposito diviene inefficace quanto allamerce inviata successivamente  Se il debitore si trasferisce (reincorporation) in un altro stato, è necessario rifareil deposito nel nuovo stato© 2012 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 13
  • 14. Altri obblighi del consignor  Il deposito dello UCC-1 deve essere effettuato primadella consegna dei beni;  Necessità di pubblicità presso i creditori privilegiati:comunicazione scritta (notice) da inviarsi a tutti i soggettiche abbiano un interesse in conflitto  Sarà pertanto necessario fare una visura (“UCC search”)presso il competente Segretario di Stato per identificarechi abbia un interesse in conflitto© 2012 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 14
  • 15. Conseguenze  Se il deposito dello UCC-1 non è effettuato, onon è effettuato correttamente, il produttoreperderebbe i beni di sua proprietà, sarebbecreditore ordinario per il pagamento del prezzorelativo  … e potrebbe essere obbligato a restituirepagamenti eventualmente ricevuti nei 90 giorniprecedenti alla dichiarazione di fallimento (sortadi revocatoria fallimentare)© 2012 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 15
  • 16. (Limitate) eccezioni  Il complesso procedimento descritto non ènecessario:  quando il rivenditore sia una casa d’aste,  quando il valore dei beni sia inferiore a $1.000, e  quando il rivenditore sia noto presso i suoi creditori peroperare su consignment (quest’ultimo requisito èinterpretato molto restrittivamente dai tribunali)© 2011 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 16
  • 17. Lo UCC-1 in altri casi  Il regime dei depositi di UCC-1 è strumento necessarioogniqualvolta si desideri assicurare che il proprio diritto realesu un bene in possesso di terzi, o il proprio diritto reale digaranzia, sia opponibile a terzi  Leasing – un leasing finanziario di macchinari vaperfezionato a rischio di inopponibilità nei confronti di terzi  Clausole di riserva di proprietà nel caso di vendita a rate,che contrattulamente prevede che il titolo sul prodotto sitrasferisca all’acquirente solo ad avvenuto pagamento delprezzo  E ciò anche nel caso in cui il contratto sia regolato da leggediversa© 2011 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 17
  • 18. Sale or return  Diversa dal consignment è la cosiddetta vendita “sale orreturn”, secondo la quale la proprietà si trasferisce aldepositario, e se lo stesso non rivende la merce entro unperiodo determinato, l’acquirente ha la facoltà di restituirla alfornitore.  È buona pratica premurarsi a titolo precauzionale dieffettuare il deposito di UCC-1 per garantire il pagamento delprezzo© 2011 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 18
  • 19. Global storage agreement  Alternativa per limitare i costi inizialidi organizzazione  Complesse strutture curano logistica,dogane, limitato assemblaggio,deposito, distribuzione  Non reciprocità delle responsabilità  Responsabilità per materiali pericolosioneri mensili minimi  Rinunzia a qualunque obiezione allecondizioni del deposito  Obbligo di copertura assicurativa, responsabilità per danni aiprodotti, possibilità di ispezione  Normalmente non viene depositato UCC-1© 2011 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 19
  • 20. Grazie per l’attenzione  Majda Barazzutti  Valla & Associates, Inc., P.C.  1990 North California Blvd., Suite 1060  Walnut Creek, California 94596  Tel. +1-925-705-7623  www.vallalaw.com  majda.barazzutti@vallalaw.com© 2012 Valla & Associates, Inc., P.Cwww.vallalaw.com 20

×