• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Surrealismo
 

Surrealismo

on

  • 2,912 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,912
Views on SlideShare
2,742
Embed Views
170

Actions

Likes
0
Downloads
30
Comments
0

6 Embeds 170

http://ahrhthe.blogspot.com 77
http://ahrhthe.blogspot.it 74
http://www.slideshare.net 11
http://www.pinterest.com 5
http://www.ahrhthe.blogspot.com 2
http://www.giorgione-ecommunity.it 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Surrealismo Surrealismo Presentation Transcript

    • s urrealis mo
    • Dadaismo Metafisica Inconscio
      • Spontaneità – tecnica casuale – uso di materiali diversi nella stessa opera – scandalizzare il senso comune - umorismo – contradditorietà – senso di ingenuità infantile
      Dadaismo
      • L’effetto di straniamento, di un tempo bergsoniano, di una dimensione metafisica
      Metafisica La torre rossa, 1913
    • Inconscio «  La perfetta chiarezza di tutte le rappresentazioni oniriche, la quale ha come presupposto la fede incondizionata nella loro realtà, ci riporta ad antichi stati dell'umanità, quando l'allucinazione era oltremodo frequente e prendeva intere comunità, interi popoli. Dunque, nel sonno e nel sogno, noi eseguiamo ancora una volta il compito dell'umanità primitiva.  » (Friedrich Nietzsche)
    • L’interpretazione dei sogni
      • “ L'interpretazione dei sogni”, pubblicato in tedesco nel 1899 con il titolo Die Traumdeutung (ma datato 1900 per enfatizzarne il carattere di lavoro epocale), è una delle opere di Sigmund Freud che sta alla base degli ulteriori sviluppi del pensiero del fondatore della psicoanalisi.
      • Essa segna il passaggio del metodo psicoanalitico, per accedere ai contenuti inconsci della psiche, dalla semplice tecnica della libera associazione di idee al nuovo metodo che privilegia direttamente l'attività onirica , che di per sé nullifica o almeno limita considerevolmente l'attività censoria della ragione.
    • Altre influenze
      • Nietzsche
      • Marx
      • De Sade
      • Rimbaud
      • Baudelaire
      • Valori di libertà assoluta, di rivolta nei confronti della borghesia e sei suoi valori, la figura dell’artista come “veggente”, il potere dell’immaginazione
    • 1924
      • Primo Manifesto del Surrealismo
      Andrè Breton nel 1922 assume la direzione della rivista “Littérature” e ne fa lo Strumento di un nuovo gruppo di scrittori: Paul Eluard, Benjamin Péret, Robert Desnos, Roger Vitrac, René Crevel e di pittori Come Picabia, Man Ray, Max Ernst, Duchamp
    • La bellezza della casualità
      • Esistono delle costanti nel surrealismo, non uno stile unitario:
      • Affidarsi alle forza visionaria dell’immaginazione
      • Saper cogliere le contraddizioni
      • Grado di sorpresa da inforndere allo spettatore
      • La bellezza come paradigmatica: “ bella come l’incontro fo rtui to di una macchina per cucire e di un ombrello sopra un tavolo operatorio..” (Max Ernst)
      • Automatismo psichico puro con il quale ci si propone di esprimere, sia verbalmente che in ogni altro modo, il funzionamento reale del pensiero, in assenza di qualsiasi controllo esercitato dalla ragione, al di fuori di ogni preoccupazione estetica o morale.
      • Il Surrealismo si fonda sull'idea di un grado di realtà superiore connesso a certe forme d'associazione finora trascurate, sull'onnipotenza del sogno, sul gioco disinteressato del pensiero. Tende a liquidare definitivamente tutti gli altri meccanismi psichici e a sostituirsi ad essi nella risoluzione dei principali problemi della vita
      • “ .. E’ dall’avvicinamento in un certo senso casuale dei due termini che s’è accesa una luce particolare, la luce dell’immagine, alla quale noi ci mostriamo molto sensibili. Il valore dell’immagine dipende dalla bellezza della scintilla che ne scaturisce; essa è co ns eguentemente in funzione della differenza di potenziale tra i due conduttori”
    • Breton
    • Max Ernst (1891 – 1976)
    • La vita Max Ernst e Dorothea Tanning
    •  
      • Già appartenente al Dada di Colonia
      • la sua arte ha sempre un carattere sperimentale
      • Inventa nuove tecniche o porta avanti le tecniche sperimentali come il collage
    •  
    • Le puberté proche.. (o le Pleiadi) 1921 Nelle sue opere sono Spesso presenti Allusioni erotiche
    • Altro tema Gli uccelli E gli Aeroplani, Il cucito
    • frottage
      • «  ... Tutti i tipi di materiali che potrebbero essere nel mio campo visivo: le foglie e le loro nervature, i bordi sfilacciati di un sacchetto di tela, le pennellate di una pittura moderna, un filo di una bobina, e così via.  » (Max Ernst, "Au-delà de la peinture", Cahiers d'Art, 1937)
      Max Ernst, L’Unico e la sua proprietà, 1925 1925. tecnica del Frottage, matita su carta. 26 x 20 cm.
    • La casualità della tecnica
      • Nella casualità la tecnica porta proprio li dove volevamo arrivare…………………..
    • grattage
    • Mentre dall’Arizona assiste alla distruzione del suo paese dipinge paesaggio contaminati E corrosi
    • La vestizione della sposa, Olio su tela 1940
    • Jan Van Eyck, Particolare Da Adamo ed Eva, 1432 Cranach, Lucas il , Il giudizio di Paride , 1528
    • L'antipapa, 1941-42
    • René Magritte (1898 - 1967)
    • Nonsense e spaseamento
      • Magritte rimane affascinato dai dipinti di De Chirico nel 1925
    • Rapporto tra visione e linguaggio
    • Creazione di situazioni impossibili partendo da stereotipi e situazioni banali
    • L'uso della parola I, 1928-29 "Il pensiero è invisibile come il piacere o il dolore. Ma la pittura fa intervenire una difficoltà: c'è il pensiero che vede e che può essere descritto visibilmente". Lettera di Renè Magritte a Michel Foucault, 23 maggio 1966
    • Il paradosso delle immagini
      • La pipa non può essere fumata
      • La sfasatura tra immagine ed oggetto è quella tra l’oggetto e la sua rappresentazione
      • L’immagine non è una “cosa”, quindi la figurazione è sempre arbitraria
    • "Nei quadri di Magritte - rileva Suzi Gablik in una celebre monografia - tutto è volto a una specifica crisi di coscienza, nella quale può essere trascesa la limitata evidenza del mondo del senso comune". Sono continuamente sollevati problemi sull'identità relazionale di oggetti e simboli, problemi di somiglianze equivalenti, problemi sull'intera validità del "vedere rappresentativo ".
    •  
    •  
      • La bella prigioniera     (1947) 
      In questo dipinto Magritte inserisce il Tema del quadro Nel quadro
      • Il paesaggio è simultaneamente nella mente di chi osserva sia nella tela che osserviamo
      Visibile nel destino riservato Alla tuba in fiamme pur Essendo di ottone Vediamo sia l’oggetto reale Sia la sua rappresentazione pittorica
    • P ensiero in immagini
      • Ricerca sistematica del pensiero per immagini
      • Il linguaggio non può che dar luogo a fraintendimenti ( vedi il filosofo Wittgenstein )
      • Tanto più le immagini sono esplicite tanto più forte diventa il paradosso
    •  
    • Salvador Dalì (1904 - 1989)
    • Metodo paranoico critico La persistenza della memoria, 1931 Il tempo meccanico, misurabile con gli orologi, è messo in crisi dalla memoria umana, che del tempo ha una percezione ben diversa. Il tempo scorre secondo metri assolutamente personali, veloce quando si è felici, lento e pesante nella tristezza.
    •  
    • A vida Dollars e i simboli del d esiderio
      • “ Metodo spontaneo della conoscenza irrazionale basato sulla critica e sistematica oggettivazione di associazioni deliranti e di interpretazioni”
      • Sfruttare un metodo che permette all’artista di sfruttare le irregolarità percettive, costringendo chi guarda a non uscire dall’ambiguità della visione
    •  
    •  
    •  
    •  
    • J uan M irò
      • 1893 -1983
      • L’infinito gioco dei segni
    • Energia pura e vitale
      • Comunicazione che sprigiona energia immaginative vitali
      • Ininterrotto sbocciare di emozioni impreviste
      • Raggiungere la massima intensità con mezzi essenziali
      • Movimento infinito
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    • cinema
      • http://images.google.it/imgres?imgurl=http://blufiles.storage.live.com/y1pQ26co2OTMBgXoz4zkSzjcbSmpY-O0luMhN6uv9So5uT7CWZymlYN47q217Zt7TaY98w4ifZCQWXmoq9P3si3iA&imgrefurl=http://ars-pier.spaces.live.com/blog/cns!AD7AEB8EDB1D3336!717.entry&usg=__q6Y0w17o3eBwbT2yAyUm2rMmNKk=&h=400&w=497&sz=43&hl=it&start=17&um=1&itbs=1&tbnid=kz_Bl3-jpoKKiM:&tbnh=105&tbnw=130&prev=/images%3Fq%3Dprimo%2Bnumero%2Brivoluzione%2Bsurrealista%26um%3D1%26hl%3Dit%26tbs%3Disch:1