Blogger testimonial

  • 1,262 views
Uploaded on

I blogger testimonial di aziende famose possono essere creatori e diffusori del brand. Il caso Gente del Fud

I blogger testimonial di aziende famose possono essere creatori e diffusori del brand. Il caso Gente del Fud

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,262
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
14
Comments
0
Likes
4

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Un giorno decidi di essere un blogger. Ma quale tipo?
  • 2. Ora hai scelto sei un blogger.
  • 3. Ci hai messo tanto a decidere cosa dire, come scrivere, quale foto scegliere, ma alla fine, scrivi il tuo primo post.Foto: maestroalberto
  • 4. Dopo il primo mese, ricevi tante visualizzazioni, commenti, like e condivisioni. Ci prendi gusto, ti piace Foto: maestroalberto
  • 5. I tuoi genitori sono felici. Ora sanno che lavoro fai. Fai il giornalista.Foto: maestroalberto
  • 6. WARNING! Devi fare un regalo alla mamma per il tuo nuovo lavoro. Diventa un blogger/testimonial, avrai tanti gadget omaggio!Foto: maestroalberto
  • 7. Il caso più recente di blogger/testimonial è quello di Chiara Ferragnidi Theblondesalad.com per il brand Yamamay.
  • 8. Anche se la Ferragni è una delle fashion blogger più apprezzate, Yamamay ha ricevutodiverse critiche dagli utenti che non si rispecchiavano nel testimonial scelto.Ecco un breve esempio delle critiche ricevute sulla pagina fan di Facebook.
  • 9. Esempio alternativo di utilizzo di blogger/testimonial è Gente del Fud, unacommunity fatta dai food bloggers, dedicata ai prodotti e ai produttori diItalia, progetto voluto da Garofalo.
  • 10. Quali sono le differenze nel coinvolgimento della fashion blogger Ferragni perYamamay e dei food bloggers per Gente del Fud?Foto: sarenza
  • 11. 1) Testimonial individuale vs coraleYamamay sceglie un solo blogger testimonial perl’intera campagna, nel quale non tutti gli utenti siriconoscono.Gente del Fud ha reso oltre 260 bloggers testimonial.Bloggers con stili diversi, sono rappresentanti di lettoridiversi, accomunati dagli stessi valori della community.Foto: diegosantini
  • 12. 2) Il testimonial promotore vs creatoreYamamay ha il suo prodotto, promosso da unblogger/testimonial esterno.Gente del Fud, è creata dai bloggers/testimonials,i quali sono responsabili dei contenuti, delleimmagini, dei prodotti scelti, delle ricette e deiproduttori segnalati.Foto: zubb
  • 13. 3) Soldi vs coinvolgimentoYamamay paga il suo blogger/testimonial.Gente del Fud non paga i bloggers.Questi partecipano perché spinti dalla passione sullaquale hanno creato i propri blogs: il cibo.Foto: nonciclopedia
  • 14. 4) Buzz nel breve vs lungo termineYamamay ha scelto una delle prime fashion bloggeritaliane, per creare maggiore buzz nel breve periodo.Gente del Fud accoglie tutti i giorni nuovi foodbloggers, creando buzz sia nel breve che nel lungo periodo.Foto: makeitso
  • 15. Guarda con occhi diversiQuesta presentazione non mette in discussione la strategia di Yamamay, ma vuoleessere un modo per mostrare come si possa avere una visione diversa dei blogger.Non più strumenti per post sponsorizzati,non più tester per prodotti,non più divulgatori di video pseudo virali.Il blogger non è solo testimonial passivo di un brand pagante, ma può essere untestimonial attivo che costruisce il progetto che lo rende protagonista.
  • 16. Dedicato a tutti i blogger che hanno lasciato questa terrà in cerca di un gadget migliore.Foto: maestroalberto
  • 17. Valentina de CaroSocial Media ManagerTwitter: bepinksheepBlog: nonconvenzionale.comFoto: hiddendepth