Introduzione ai Social network
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Introduzione ai Social network

  • 561 views
Uploaded on

Seminario per la Summer School J. Monnet di Unicam ...

Seminario per la Summer School J. Monnet di Unicam
Luglio 2013 - San Severino Marche

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
561
On Slideshare
561
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
7
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Layoutbyorngjce223,CC-BY 1 Summer School 2013 - J. Monnet Il nuovo Web e i social network Carlo Vaccari - UniCam carlo.vaccari@unicam.it http://vaccaricarlo.wordpress.com luglio 2013
  • 2. Layoutbyorngjce223,CC-BY This material is distributed under the Creative Commons "Attribution - NonCommercial - Share Alike - 3.0", available at http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/
  • 3. Layoutbyorngjce223,CC-BY 3 indice Web 2.0: il nuovo Web i social network Facebook e Twitter Rischi dei SN
  • 4. Layoutbyorngjce223,CC-BY 4 presentazione Quanti di voi usano … Facebook MySpace Linkedin Twitter Flickr YouTube Slideshare Google+ Blogger Wordpress Wikimedia Wikipedia r/w Google Docs Smartphone Tablet
  • 5. Layoutbyorngjce223,CC-BY 5 il Web oggi Intro (Information Revolution): http://www.youtube.com/watch?v=-4CV05HyAbM ITU Fact and Figures:ITU ICT Facts Figures 2011 Internet World stats: http://www.internetworldstats.com/stats.htm Trends: Meeker Internet Trends Dec 2012 Ieri: la macchina del tempo http://www.archive.org
  • 6. Layoutbyorngjce223,CC-BY 6 il Web oggi Website da http://www.netcraft.com
  • 7. Layoutbyorngjce223,CC-BY 7 Web 2.0 Quello che caratterizza il Web 2.0 è in pratica il ruolo centrale dell'utente. L'utente diventa via via: un controllore dei dati e dei contenuti un produttore di informazione il principale giudice dei prodotti della rete La comunicazione da “uno a molti” diventa “molti a molti” video “The Machine is us/ing us” http://www.youtube.com/watch?v=6gmP4nk0EOE
  • 8. Layoutbyorngjce223,CC-BY 8 Web 2.0 esempi Google Page Rank, basato sui “giudizi” (link) degli altri siti Wikipedia enciclopedia con voci costruite dagli utenti Ebay, dove ogni compratore e venditore ha una reputazione pubblica data dagli altri utenti e che dipende dal suo comportamento Blog, dove la partecipazione rimpiazza la comunicazione Social network (Facebook, Twitter,..) che raccolgono e organizzano contenuti forniti dagli utenti
  • 9. Layoutbyorngjce223,CC-BY 9 Web 2.0 social 1 Social Software software che dà agli utenti un modo di connettersi (di solito attraverso la condivisione di contenuti) - Condivisione di valori: nelle applicazioni sociali la partecipazione degli utenti aumenta qualità e quantità dei contenuti e aumenta il valore del servizio. La dimensione collettiva è così garanzia dell'esistenza e della qualità del servizio: es. Wikipedia - Condivisione e cooperazione: la cooperazione su contenuti non solo condivisi ma co-creati, diventa un elemento aggiuntivo di valore. La possibilità di “creare insieme” contenuti aumenta di molto il livello delle relazioni tra le persone . Eg docs.google.com
  • 10. Layoutbyorngjce223,CC-BY 10 Web 2.0 social 2 Quale è il valore dei contenuti di un'applicazione Web 2.0? Dato che un servizio acquista contenuti (e valore!) con la partecipazione degli utenti e dei visitatori, le applicazioni Web 2.0 sono in un certo senso ostaggi degli utenti Una elevata e continua partecipazione degli utenti è una condizione di sopravvivenza dei social network La popolarità dei servizi Web 2.0 è un elemento critico, molto più importante della loro qualità Potere degli utenti contro quello delle grandi aziende: cosa accadrebbe se le persone non usassero più Google o Facebook? (v. Myspace-Facebook)
  • 11. Layoutbyorngjce223,CC-BY 11 Web 2.0 social 3 Partecipazione Molto servizi adottano politiche miste per stimolare la partecipazione (ad esempio parti del sito visibili a chiunque) Un altro fattore da considerare è la personalizzazione della partecipazione. Sistemi come Wordpress ad esempio consentono di abilitare diversi livelli di accesso agli utenti e di abilitare commenti solo ad utenti registrati Un altro aspetto: molti servizi Web 2.0 combinano uso gratuito e uso a pagamento (freemium) - l'utente pagante riceve servizi di qualità più elevata
  • 12. Layoutbyorngjce223,CC-BY 12 Web 2.0 social 4 Nuove dimensioni di “paternità”: Copyright and Copyleft La produzione e la condivisione di contenuti in rete pone molte questioni al tradizionale copyright Domande: Di chi sono contenuti condivisi e commentati? Si possono distinguere autori e commentatori? Fino a che punto? Si possono definire criteri quantitativi per definire il livello di paternità? Tutto è ancora più complicato in caso di contenuti co-creati: chi è l'autore e il possessore dei diritti delle voci di Wikipedia? Creative Commons … vedi licences
  • 13. Layoutbyorngjce223,CC-BY 13 social network: origini I social network son gli eredi di Usenet, una rete di gruppi di discussione (newsgroups) che usavano il protocollo nntp Oggi I newsgroup e I loro archivi sono protetti da Google che garantisce la loro sopravvivenza in modalità web https://groups.google.com/forum/?fromgroups&hl=en#!browse Esempio: it.hobby.motociclismo Molti termini usati nei social network (e nelle aplicazioni 2.0) sono nati nella comunità Usenet : post, thread, lurker, troll, ...
  • 14. Layoutbyorngjce223,CC-BY 14 social network Definizione: servizi web-based che consentono alle persone di: - creare un profilo pubblico o semi-pubblico in un sistema - generare una lista di altri utenti con cui condividere una connessione - navigare attraverso le proprie connessioni e in quelle degli altri utenti collegati. Oggi tra i siti più usati: - Facebook (1) - Linkedin (13) - Twitter (14)
  • 15. Layoutbyorngjce223,CC-BY 15 social network
  • 16. Layoutbyorngjce223,CC-BY 16 social network http://www.youtube.com/watch?v=6a_KF7TYKVc (social network) http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_social_networking_websites Quanti amici avete su Facebook? http://en.wikipedia.org/wiki/Dunbar%27s_number Trend: real-time (come Twitter) e location-based (GPS - mobile)
  • 17. Layoutbyorngjce223,CC-BY 17 social network: Facebook Obiettivo: connettere persone reali (altrimenti Netlog o MySpace) Usato per essere riconosciuti (il 99% degli utenti usa una foto), Facebook è inutile e noioso se non siete riconoscibili Timeline: mostra una panoramica della vostra vita su Facebook, con la possibilità di verificare cosa è stato fatto o scritto in un particolare punto del passato Da usare: All activity- People Directory- Control- All settings People vs. Fanpage
  • 18. Layoutbyorngjce223,CC-BY 18 social network: Facebook http://www.vincos.it/osservatorio-facebook/ Diffusione in Italia (e in altre nazioni): http://www.socialbakers.com/facebook-statistics/italy su http://www.socialbakers.com/ vedi anche pages, brands, apps e advertising Qualche altro numero: http://www.facebook.com/press/info.php?statistics http://www.internetworldstats.com/facebook.htm http://news.cnet.com/8301-1023_3-57566550-93/facebook-by-the-number http://www.pewinternet.org/Reports/2013/Social-media-users/The-State-o
  • 19. Layoutbyorngjce223,CC-BY 19 social network: Twitter Pubblicazione continua di brevi contenuti in rete, nella forma di messaggi di testo (140 caratteri), immagini, video, audio, ma anche link, citazioni e note http://en.wikipedia.org/wiki/Micro-blogging http://www.twitter.com http://it.youtube.com/watch?v=ddO9idmax0o (Twitter) http://stories.twitter.com/ URL shortening per rientrare in 140 caratteri Molto usato nelle “twitter revolutions” Egitto 2011, Tunisia 2010- 2011, Iran 2009
  • 20. Layoutbyorngjce223,CC-BY 20 social network: Twitter Twitter: partito nel 2006, crescita: TPD (tweets per day) 2007 – 40k 2008 – 1M 2010 – 65M 2011 - 250M TPS tweets per second records - 6939 TPS 1.1.2011 (Japan time 00:01) http://www.growcial.com/twitter-greets-2013-with-record-breaking-number-of-tweets-pe RT - retweet DM - direct message @user - to mention or reply to user # - hashtag also for “micro-meme”
  • 21. Layoutbyorngjce223,CC-BY 21 Linkedin Qualche dato su Linkedin: 175 milioni di utenti 60m+ USA, 16m+ India, 9m+ Brasile 10m+ in UK 4m+ Francia 3m+ in Olanda, Spagna e Italia 2 milioni di pagine aziendali 1 milione di gruppi 23% accessi da mobile Altre info da Alexa dal 2004: curva dell'interesse secondo Google
  • 22. Layoutbyorngjce223,CC-BY Fiastra, 24-25 ottobre 2012 22 Linkedin Mappa! (anche online)
  • 23. Layoutbyorngjce223,CC-BY 23 i rischi dei SN nella ricerca di lavoro Fate attenzione a quello che scrivete su di voi sui SN Rischi: - discriminazione se già avete un lavoro (danni alla carriera o diventare oggetto di mobbing) - se state cercando un lavoro o un nuovo lavoro i giovani sono a rischio per aver pubblicato (magari anni prima!) contenuti che non piacciono ai (potenziali) datori di lavoro Una indagine completa su vantaggi e rischi dei SN: To log or not to log? - Risks and benefits of emerging life- logging applications (ENISA.eu)
  • 24. Layoutbyorngjce223,CC-BY 24 i rischi dei SN Consigli: 1. Ricercate il vostro nome sui motori di ricerca e sui SN e guardatevi «con gli occhi» dei datori di lavoro (o dei futuri suoceri ;-) 2. Evitate informazioni troppo personali (foto) 3. Usate le funzionalità dei social network per restringere l'accesso alle vostre informazioni 4. In alcuni casi, usate un nickname 5. Leggete i consigli del Garante della Privacy “Social network: attenti agli effetti collaterali”