<ul><li>ORGANIZZAZIONE E  </li></ul><ul><li>FUNZIONAMENTO  </li></ul><ul><li>dell’UNIONE EUROPEA </li></ul><ul><li>Present...
Contenuto della mattinata : <ul><li>Qualche cenno alla storia dell’Ue </li></ul><ul><li>Presentazione delle istituzioni UE...
Una breve storia… Dichiarazione Schuman (9 maggio 1950) Trattato di Roma Euro  Trattato di Lisbona Trattato di Maastricht ...
I sei Paesi fondatori … 1957
Il primo  allargamento… 1973
Il secondo  allargamento… 1981
Il terzo  allargamento… 1986
Il quarto  allargamento… 1995
Il quinto  allargamento… 2004
La conclusione del quinto  allargamento… 2007
<ul><li>27  Stati membri  UE </li></ul><ul><li>Austria </li></ul><ul><li>Belgio </li></ul><ul><li>Bulgaria </li></ul><ul><...
<ul><li>Cos’è l’Unione Europea??? </li></ul><ul><li>L’Unione Europea  NON è   un’organizzazione tra governi (come le Nazio...
Che cosa  non  è l’UE? <ul><li>Diversamente  da un’OI : </li></ul><ul><li>ha  istituzioni  proprie; </li></ul><ul><li>ha  ...
<ul><li>TRATTATI  </li></ul><ul><li>accordi internazionali  alla base dell’intero sistema comunitario. </li></ul><ul><li>N...
Stato delle Ratifiche del  Trattato di Lisbona Ratifica avvenuta Processo di ratifica in corso Processo di ratifica in cor...
<ul><li>COME FUNZIONA L’UE: </li></ul><ul><li>Pilastri </li></ul><ul><li>Istituzioni </li></ul><ul><li>Atti di diritto der...
Unione europea Competenze di policy Pilastro III Giustizia e affari interni (Polizia e cooperazione giudiziaria in materia...
Istituzioni della UE PARTE V – TITOLO I del TCE – artt.189-267 Art. 7 TCE     elenca le istituzioni dell’UE e ribadisce c...
Le istituzioni
Consiglio dell’ue <ul><li>Qual’è la differenza fra… </li></ul><ul><li>Consiglio Europeo </li></ul><ul><li>Consiglio dell’U...
Consiglio d’Europa <ul><li>Organizzazione internazionale: 46 membri  </li></ul><ul><li>Obiettivo: slvaguardare ideali di l...
Consiglio Europeo <ul><li>Composizione: Capi di Stato/governo e Min. Esteri + Presidente Commissione Europea </li></ul><ul...
Consiglio dell’Unione europea <ul><li>Il  CONSIGLIO dell’Ue </li></ul><ul><li>(o Consiglio dei Ministri): </li></ul><ul><l...
COMMISSIONE EUROPEA <ul><li>La COMMISSIONE EUROPEA : </li></ul><ul><li>È l’  ORGANO ESECUTIVO: </li></ul><ul><li>Potere di...
 
Commissione Europea: composizione dal 1.1.2007 «  PE, PARTITO ITER AUDIZIONI COMMISSARI ROMANIA E BULGARIA BRUXELLES - Con...
Commissione Europea: Direzioni Generali <ul><li>Politiche </li></ul><ul><li>Agriculture – AGRI </li></ul><ul><li>Competiti...
Parlamento europeo <ul><li>Il PARLAMENTO EUROPEO: </li></ul><ul><li>È l’  ORGANO RAPPRESENTATIVO: </li></ul>
Il Parlamento Europeo ARTT. 189-201 TCE <ul><li>COMPOSIZIONE:  785 membri eletti a suffragio  universale ogni 5 anni e riu...
Parlamento europeo : seggi   Seggi per Stato membro da UE25 a UE27   STATO MEMBRO  STATE  Germania Austria  Inghilterra   ...
 
Come lavora il Parlamento SEGRETARIATO Il Segretariato del Parlamento europeo ha sede a Lussemburgo e Bruxelles  <ul><li>R...
Le Commissioni parlamentari <ul><li>Commissione per gli affari esteri  </li></ul><ul><li>Commissione per lo sviluppo  </li...
La Corte di Giustizia europea ARTT. 220-245 TCE  Composizione:  1 giudice per ciascuno Stato membro  assistita da 8 avvoca...
<ul><li>La C.d.G. è dotata di  ampie competenze giurisdizionali  che essa esercita nel quadro delle varie categorie di ric...
<ul><li>La Corte dei Conti </li></ul><ul><li>ARTT. 248-248 TCE </li></ul><ul><li>Composizione:  27  membri nominati per un...
ALTRI ORGANI IMPORTANTI: <ul><li>Il  MEDIATORE EUROPEO   difende i cittadini e le organizzazioni dell'UE dalla cattiva amm...
a) diritto comunitario originario     (trattati istitutivi) b) diritto comunitario derivato   1.  Regolamenti    2.  Diret...
<ul><li>REGOLAMENTO   Ha portata generale E’ obbligatorio in tutti i suoi elementi E’ direttamente applicabile in tutti gl...
DECISIONE  Atto vincolante in tutti i suoi elementi, ma solo per i  destinatari da essa esplicitamente indicati PARERI e R...
a) di cooperazione b) di co-decisione c) di parere confrome d) di bilancio Le procedure di adozione degli atti comunitari:
a)  Procedura di cooperazione art. 252 <ul><li>Prevede un doppia lettura dell’atto </li></ul><ul><li>Se in seconda lettura...
b)  Procedura di co-decisione art. 251 <ul><li>Prevede una doppia lettura dell’atto. </li></ul><ul><li>Se dopo la prima le...
c)  Procedura del parere confrorme <ul><li>Per alcune tematiche particolari i Trattati prevedono parere vincolante del PE ...
d)  Procedura di bilancio   art. 272 <ul><li>Procedura a più letture che porta all’adozione del bilancio UE </li></ul><ul>...
I finanziamenti dell’UE <ul><li>A GESTIONE DIRETTA </li></ul><ul><li>Gestiti direttamente dalla Commissione europea e/o su...
<ul><li>RINGRAZIO TUTTI </li></ul><ul><li>PER L’ATTENZIONE!!! </li></ul><ul><li>Mara Tognon </li></ul><ul><li>Per informaz...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Struttura Ue

8,694

Published on

Published in: Education
0 Comments
7 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
8,694
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
7
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Transcript of "Struttura Ue"

    1. 1. <ul><li>ORGANIZZAZIONE E </li></ul><ul><li>FUNZIONAMENTO </li></ul><ul><li>dell’UNIONE EUROPEA </li></ul><ul><li>Presentazione a cura di: Mara Tognon </li></ul>
    2. 2. Contenuto della mattinata : <ul><li>Qualche cenno alla storia dell’Ue </li></ul><ul><li>Presentazione delle istituzioni UE ed il loro funzionamento </li></ul><ul><li>Atti di diritto derivato e processo legislativo </li></ul><ul><li>Rapido cenno ai finanziamenti europei </li></ul>
    3. 3. Una breve storia… Dichiarazione Schuman (9 maggio 1950) Trattato di Roma Euro Trattato di Lisbona Trattato di Maastricht € Le tappe più significative dell’UE 1950 1958 1993 2002 2007
    4. 4. I sei Paesi fondatori … 1957
    5. 5. Il primo allargamento… 1973
    6. 6. Il secondo allargamento… 1981
    7. 7. Il terzo allargamento… 1986
    8. 8. Il quarto allargamento… 1995
    9. 9. Il quinto allargamento… 2004
    10. 10. La conclusione del quinto allargamento… 2007
    11. 11. <ul><li>27 Stati membri UE </li></ul><ul><li>Austria </li></ul><ul><li>Belgio </li></ul><ul><li>Bulgaria </li></ul><ul><li>Repubblica Ceca </li></ul><ul><li>Cipro </li></ul><ul><li>Danimarca </li></ul><ul><li>Estonia </li></ul><ul><li>Finlandia </li></ul><ul><li>Francia </li></ul><ul><li>Germania </li></ul><ul><li>Grecia </li></ul><ul><li>Ungheria </li></ul><ul><li>Irlanda </li></ul><ul><li>Italia </li></ul><ul><li>Lettonia </li></ul><ul><li>Lituania </li></ul><ul><li>Lussemburgo </li></ul><ul><li>Malta </li></ul><ul><li>Paesi Bassi </li></ul><ul><li>Polania </li></ul><ul><li>Portogallo </li></ul><ul><li>Romania </li></ul><ul><li>Slovacchia </li></ul><ul><li>Slovenia </li></ul><ul><li>Spagna </li></ul><ul><li>Svezia </li></ul><ul><li>Regno Unito </li></ul>
    12. 12. <ul><li>Cos’è l’Unione Europea??? </li></ul><ul><li>L’Unione Europea NON è un’organizzazione tra governi (come le Nazioni Unite), Né una federazione tra Stati (come gli USA). </li></ul><ul><li>L’Unione europea è un organismo sui generis , alle cui istituzioni gli Stati membri delegano parte della loro sovranità. </li></ul>
    13. 13. Che cosa non è l’UE? <ul><li>Diversamente da un’OI : </li></ul><ul><li>ha istituzioni proprie; </li></ul><ul><li>ha risorse proprie, sebbene il trasferimento sia condizionato dalla volontarietà degli Stati membri </li></ul><ul><li>viene generalmente considerata fonte giuridica superiore , sovraordinata a quelle nazionali; </li></ul><ul><li>produce una legislazione che genera diritti soggettivi direttamente agibili dai cittadini degli Stati membri; </li></ul><ul><li>le decisioni assunte a Bruxelles rappresentano un vincolo rilevante, e in un numero sempre maggiore di aree, alle scelte possibili per i governi di livello inferiore (nazionali degli Stati membri) </li></ul><ul><li>Come un’OI : </li></ul><ul><li>deriva la propria autorità da un atto positivo degli Stati che ne sono membri (Trattati); </li></ul><ul><li>nasce con una finalità specifica </li></ul>Non è un’ organizzazione internazionale in senso classico Intergovernativismo
    14. 14. <ul><li>TRATTATI </li></ul><ul><li>accordi internazionali alla base dell’intero sistema comunitario. </li></ul><ul><li>Ne definiscono funzioni, composizioni e funzionamento. </li></ul><ul><li>Per entrare in vigore devono essere firmati ed in seguito ratificati da TUTTI gli Stati membri. </li></ul>
    15. 15. Stato delle Ratifiche del Trattato di Lisbona Ratifica avvenuta Processo di ratifica in corso Processo di ratifica in corso Paesi che hanno votato contro
    16. 16. <ul><li>COME FUNZIONA L’UE: </li></ul><ul><li>Pilastri </li></ul><ul><li>Istituzioni </li></ul><ul><li>Atti di diritto derivato </li></ul><ul><li>Procedure di voto </li></ul>
    17. 17. Unione europea Competenze di policy Pilastro III Giustizia e affari interni (Polizia e cooperazione giudiziaria in materia di polizia) Criminalità transnazionale Cooperazione in materia penale (legislativa e sostanziale tra amministrazioni nazionali) Metodo intergovernativo Metodo decisionale Ma è un sistema dinamico… ART. 42 TUE Pilastro II Politica estera e di sicurezza comune Azione comune per rafforzare la sicurezza dell’Unione Mantenimento della pace Promozione della cooperazione internazionale Metodo intergovernativo Pilastro I Comunità europea Mercato interno (inclusa concorrenza e commercio estero) Politiche correlate (ambientale, di coesione, sociale) Agricoltura Unione economica e monetaria Immigrazione, asilo, visti Metodo comunitario sovranazionale La UE secondo il Trattato di Maastricht
    18. 18. Istituzioni della UE PARTE V – TITOLO I del TCE – artt.189-267 Art. 7 TCE  elenca le istituzioni dell’UE e ribadisce che esse agiscono solo entro i limiti dei poteri che il Trattato espressamente a ciascuna di loro. ( PRINCIPIO DELLE ATTRIBUZIONI CONFERITE ) Art. 3 TUE  L’Unione europea dispone di un QUADRO ISTITUZIONALE UNICO. Art. 5 TUE  assicura la coerenza ed unità dei tre pilastri. Le istituzioni agiscono in base alle disposizioni dei Trattati CEE ed in base a quelle del Trattato UE.
    19. 19. Le istituzioni
    20. 20. Consiglio dell’ue <ul><li>Qual’è la differenza fra… </li></ul><ul><li>Consiglio Europeo </li></ul><ul><li>Consiglio dell’Unione Europea </li></ul><ul><li>Consiglio d’Europa </li></ul>?
    21. 21. Consiglio d’Europa <ul><li>Organizzazione internazionale: 46 membri </li></ul><ul><li>Obiettivo: slvaguardare ideali di libertà politica e civile </li></ul><ul><li>Esito: Convenzione Europea dei Diritti Umani </li></ul><ul><li>Sede: Strasburgo </li></ul>“ Il Consiglio d’Europa ha lo scopo d’attuare un’unione più stretta fra i suoi membri…” Art. 1 dello statuto del Consiglio d’Europa
    22. 22. Consiglio Europeo <ul><li>Composizione: Capi di Stato/governo e Min. Esteri + Presidente Commissione Europea </li></ul><ul><li>Competenze: orientamenti politici generali UE </li></ul><ul><li>Dove si riunisce:a Bruxelles </li></ul>Il Consiglio Europeo del marzo 2005 a Bruxelles
    23. 23. Consiglio dell’Unione europea <ul><li>Il CONSIGLIO dell’Ue </li></ul><ul><li>(o Consiglio dei Ministri): </li></ul><ul><li>È l’ ORGANO DECISIONALE : </li></ul><ul><li>Funzione legislativa </li></ul><ul><li>Funzione di bilancio </li></ul><ul><li>Coordina le politiche economiche degli Stati membri </li></ul><ul><li>Definisce ed implementa la PESC (politica estera e di sicurezza comune) </li></ul><ul><li>Conclude gli accordi internazionali </li></ul><ul><li>Composizione: variabile in base ai temi trattati </li></ul>
    24. 24. COMMISSIONE EUROPEA <ul><li>La COMMISSIONE EUROPEA : </li></ul><ul><li>È l’ ORGANO ESECUTIVO: </li></ul><ul><li>Potere di iniziativa </li></ul><ul><li>Potere esecutivo </li></ul><ul><li>vigila sull’applicazione dei Trattati </li></ul><ul><li>Composizione: 27 membri (1 Presidente + 28 Commissari) </li></ul>
    25. 26. Commissione Europea: composizione dal 1.1.2007 «  PE, PARTITO ITER AUDIZIONI COMMISSARI ROMANIA E BULGARIA BRUXELLES - Con l'invio alle competenti commissioni dell'Europarlamento delle risposte ai questionari, in vista delle audizioni di lunedi' prossimo, e' partito l'iter parlamentare per la valutazione e conferma dei due nuovi commissari europei provenienti da Romania e Bulgaria, che si concludera' nella sessione plenaria di dicembre. Il romeno Leonard Orban , indicato dal presidente della Commissione Ue Jose' Manuel Durao Barroso al multilinguismo , sara' ascoltato lunedi' pomeriggio dalla commissione Cultura insieme alla Affari Costituzionali, mentre la bulgara Meglena Kuneva , incaricata della protezione dei consumatori , rispondera' alle domande dei deputati dalla commissione Mercato interno insieme a quelli all'Ambiente. Al termine delle audizioni, che dureranno circa tre ore, verranno redatte le 'pagelle' che saranno poi esaminate, martedi', dalla conferenza dei capigruppo. Il voto ''di fiducia'' sui due neo commissari si terra' a maggioranza semplice il 12 dicembre a Strasburgo...” fonte: ANSA
    26. 27. Commissione Europea: Direzioni Generali <ul><li>Politiche </li></ul><ul><li>Agriculture – AGRI </li></ul><ul><li>Competition – COMP </li></ul><ul><li>Economic and Financial Affairs – ECFIN </li></ul><ul><li>Education and Culture – EAC </li></ul><ul><li>Employment and Social Affairs – EMPL </li></ul><ul><li>Energy and Transport – TREN </li></ul><ul><li>Enterprise - ENTR </li></ul><ul><li>Environment – ENV </li></ul><ul><li>Fisheries – FISH </li></ul><ul><li>Health and Consumer Protection – SANCO </li></ul><ul><li>Information Society – INFSO </li></ul><ul><li>Internal Market – MARKT </li></ul><ul><li>Joint Research Centre – JRC </li></ul><ul><li>Justice and Home Affairs – JAI </li></ul><ul><li>Regional Policy – REGIO </li></ul><ul><li>Research – RTD </li></ul><ul><li>Taxation and Customs Union – TAXUD </li></ul><ul><li>Servizi Esterni </li></ul><ul><li>Common Service for External Relations – SCR </li></ul><ul><li>Development - DEV </li></ul><ul><li>Enlargement – ELARG </li></ul><ul><li>External Relations – RELEX </li></ul><ul><li>Humanitarian Aid Office – ECHO </li></ul><ul><li>Trade – TRADE </li></ul>
    27. 28. Parlamento europeo <ul><li>Il PARLAMENTO EUROPEO: </li></ul><ul><li>È l’ ORGANO RAPPRESENTATIVO: </li></ul>
    28. 29. Il Parlamento Europeo ARTT. 189-201 TCE <ul><li>COMPOSIZIONE: 785 membri eletti a suffragio universale ogni 5 anni e riuniti in base ad euro-gruppo europei </li></ul><ul><li>FUNZIONI: - potere legislativo (in condivisione con il Consiglio dell’Unione) </li></ul><ul><li>- potere di controllo sugli atti delle istituzioni (in particolare sul bilancio) </li></ul><ul><li>- potere di controllo sulle istituzioni </li></ul><ul><li> (es. potere d’inchiesta, nomina Mediatore, ecc.) </li></ul>
    29. 30. Parlamento europeo : seggi Seggi per Stato membro da UE25 a UE27 STATO MEMBRO STATE Germania Austria Inghilterra Danimarca Francia Finlandia Italia Slovacchia Polonia Irlanda Spagna Lituania Paesi Bassi Lettonia Belgio Slovenia Rep. Ceca Estonia Grecia Cipro Ungheria Lssemburgo Portogallo Malta Svezia 732 UE25 18 14 14 14 13 13 9 7 6 6 6 5 UE27 99 72 72 72 50 50 25 22 22 22 22 22 18 UE27 17 13 13 13 12 12 8 7 6 6 6 5 33 17 STAT UE25 99 78 78 78 54 54 27 24 24 24 24 24 19 STATO MEMBRO Austria Danimarca Finlandia Slovacchia Irlanda Lituania Lettonia Slovenia Estonia Cipro Lussemburgo Malta Romania Bulgaria 736
    30. 32. Come lavora il Parlamento SEGRETARIATO Il Segretariato del Parlamento europeo ha sede a Lussemburgo e Bruxelles <ul><li>RIUNIONI DELLE COMMISSIONI </li></ul><ul><li>18 settimane previste </li></ul><ul><li>per le riunioni delle commissioni a Bruxelles </li></ul><ul><li>SESSIONI PLENARIE </li></ul><ul><li>12 sessioni ufficiali </li></ul><ul><li>all’anno a Strasburgo </li></ul><ul><li>6 sessioni aggiuntive a Bruxelles </li></ul><ul><li>GRUPPI POLITICI </li></ul><ul><li>12 settimane previste per le riunioni dei gruppi politici </li></ul>
    31. 33. Le Commissioni parlamentari <ul><li>Commissione per gli affari esteri </li></ul><ul><li>Commissione per lo sviluppo </li></ul><ul><li>Commissione per il commercio internazionale </li></ul><ul><li>Commissione per i bilanci </li></ul><ul><li>Commissione per il controllo dei bilanci </li></ul><ul><li>Commissione per i problemi economici e monetari </li></ul><ul><li>Commissione per l’occupazione e gli affari sociali </li></ul><ul><li>Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare </li></ul><ul><li>Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia </li></ul><ul><li>Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori </li></ul><ul><li>Commissione per i trasporti e il turismo </li></ul><ul><li>Commissione per lo sviluppo regionale </li></ul><ul><li>Commissione per l’agricoltura </li></ul><ul><li>Commissione per la pesca </li></ul><ul><li>Commissione per la cultura e l’istruzione </li></ul><ul><li>Commissione giuridica </li></ul><ul><li>Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni </li></ul><ul><li>Commissione per gli affari costituzionali </li></ul><ul><li>Commissione per i diritti della donna e l’uguaglianza di genere </li></ul><ul><li>Commissione per le petizioni </li></ul>20
    32. 34. La Corte di Giustizia europea ARTT. 220-245 TCE Composizione: 1 giudice per ciascuno Stato membro assistita da 8 avvocati generali, il cui ruolo è di presentare pubblicamente e in modo imparziale conclusioni motivate sulle questioni sottoposte alla Corte. Nomina: nominati di comune accordo dai governi degli Stati membri mandato di sei anni rinnovabile, con un rinnovo parziale ogni tre anni. La Corte e il tribunale eleggono ciascuno nel loro ambito un presidente per tre anni.
    33. 35. <ul><li>La C.d.G. è dotata di ampie competenze giurisdizionali che essa esercita nel quadro delle varie categorie di ricorsi cui deve rispondere. </li></ul><ul><li>Si tratta in particolare dei seguenti tipi di ricorso: </li></ul><ul><ul><ul><ul><li>il rinvio pregiudiziale; </li></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><li>il ricorso per inadempienza; </li></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><li>il ricorso per annullamento; </li></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><li>il ricorso per carenza. </li></ul></ul></ul></ul>
    34. 36. <ul><li>La Corte dei Conti </li></ul><ul><li>ARTT. 248-248 TCE </li></ul><ul><li>Composizione: 27 membri nominati per un mandato rinnovabile di 6 anni dal Consiglio, deliberante all'unanimità previa consultazione del Parlamento europeo. Ciascun membro del collegio deve soddisfare i criteri di competenza e di indipendenza ed esercitare le sue funzioni a tempi pieno. </li></ul><ul><li>I membri eleggono tra di loro un presidente per una durata di tre anni. </li></ul><ul><li>Funzione: c ontrolla la corretta esecuzione del bilancio dell'Unione, vale a dire la legalità e la regolarità delle entrate e delle spese comunitarie. garantisce la corretta gestione finanziaria, contribuendo in tal modo all'efficacia e alla trasparenza del sistema comunitario. </li></ul>
    35. 37. ALTRI ORGANI IMPORTANTI: <ul><li>Il MEDIATORE EUROPEO difende i cittadini e le organizzazioni dell'UE dalla cattiva amministrazione </li></ul><ul><li>Il COMITATO ECONOMICO E SOCIALE rappresenta la società civile e le due componenti dell’industria </li></ul><ul><li>Il COMITATO DELLE REGIONI rappresenta le autorità regionali e locali </li></ul>
    36. 38. a) diritto comunitario originario (trattati istitutivi) b) diritto comunitario derivato 1. Regolamenti 2. Direttive 3. Decisioni 4. Raccomandazioni e Pareri Le fonti del diritto comunitario
    37. 39. <ul><li>REGOLAMENTO Ha portata generale E’ obbligatorio in tutti i suoi elementi E’ direttamente applicabile in tutti gli Stati Membri </li></ul><ul><li>DIRETTIVA </li></ul><ul><li>Vincola lo Stato Membro a cui è rivolta in relazione al risultato da raggiungere. E’ compito degli Stati membri scegliere il metodo più appropriato per raggiungerli. </li></ul>
    38. 40. DECISIONE Atto vincolante in tutti i suoi elementi, ma solo per i destinatari da essa esplicitamente indicati PARERI e RACCOMANDAZIONI Atti non vincolanti delle istituzioni e degli organismi comunitari. In alcuni casi possono essere obbligatori.
    39. 41. a) di cooperazione b) di co-decisione c) di parere confrome d) di bilancio Le procedure di adozione degli atti comunitari:
    40. 42. a) Procedura di cooperazione art. 252 <ul><li>Prevede un doppia lettura dell’atto </li></ul><ul><li>Se in seconda lettura il PE rigetta l’atto o presenta emendamenti il Consiglio può adottare comunque l’atto attraverso voto all’unanimità. </li></ul>
    41. 43. b) Procedura di co-decisione art. 251 <ul><li>Prevede una doppia lettura dell’atto. </li></ul><ul><li>Se dopo la prima lettura non vi è ancora accordo tra PE e Consiglio si nomina un COMITATO di CONCILIAZIONE </li></ul><ul><li>Se PE o CONSIGLIO non trovano l’accordo l’atto decade. </li></ul>
    42. 44. c) Procedura del parere confrorme <ul><li>Per alcune tematiche particolari i Trattati prevedono parere vincolante del PE per l’adozione degli atti. </li></ul><ul><li>In caso di parere negativo gli atti non possono essere adottati. </li></ul>
    43. 45. d) Procedura di bilancio art. 272 <ul><li>Procedura a più letture che porta all’adozione del bilancio UE </li></ul><ul><li>Il PE ha l’ultima parola sulle spese “non obbligatorie” </li></ul><ul><li>Il Consiglio ha l’ultima parola sulle spese “obbligatorie” </li></ul>
    44. 46. I finanziamenti dell’UE <ul><li>A GESTIONE DIRETTA </li></ul><ul><li>Gestiti direttamente dalla Commissione europea e/o sue Agenzie o da altri organismi BEI, BERS, FEI, … </li></ul><ul><li>Maggiore competitività </li></ul><ul><li>Maggiore qualità </li></ul><ul><li>Livello spesso più “locale” </li></ul><ul><li>Cooperazione int.le. </li></ul><ul><li>A GESTIONE INDIRETTA </li></ul><ul><li>Gestiti a livello nazionale, regionale locale. Finanziamenti contrattati con l’Ue in una pre-fase dai vari livelli di governo. </li></ul><ul><li>Gestione pratica a livello locale, quindi maggior certezza dei fondi e minore competitività. </li></ul>
    45. 47. <ul><li>RINGRAZIO TUTTI </li></ul><ul><li>PER L’ATTENZIONE!!! </li></ul><ul><li>Mara Tognon </li></ul><ul><li>Per informazioni : </li></ul><ul><li>Segreteria Consigliere Regionale Giuliana Fontanella </li></ul><ul><li>Tel.: 041/2701333-334; 335/1300389 </li></ul><ul><li>Email: fontanellag@consiglioveneto.it </li></ul>

    ×