Rapporto scienze.com 2010 2011_slide

1,434 views

Published on

Published in: Education, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,434
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
410
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Rapporto scienze.com 2010 2011_slide

  1. 1. Direzione scientifica: Mario Morcellini, Barbara Mazza Coordinamento: Rosanna Consolo Gruppo di lavoro: Nagat Aghela Francesca Belotti Isabella Bruni Claudio Foliti Anna Angela Franchitto Mohammed Lamine Ghettas Valentina Leotta Raffaele Lombardi Donatella Poliandri Si ringraziano per la collaborazione i dottorati di ricerca della Sapienza in:Scienze della Comunicazione e Linguaggi politici e Comunicazione, XXVI ciclo
  2. 2. Dimensioni del modelloModalità etipologie di Impiantoaccesso della Articolazione proposta attività formativa didattiche del corso di laurea Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  3. 3. Le lauree triennali dal 2001 ad oggi passando per le Riforme 68 78 78 73 70 69 34 15 0 71 80 70 60 50 40 30 20 31 47 56 10 0 0 0 0 0 0 0 0 2001-02 2002-03 2003-04 2004-05 2005-06 2006-07 2007-08 2008-09 2009-10 2010-11 Classe 14 Classe 20Dopo il boom del biennio 2003-05, l’offerta formativa dei Corsi di Laurea triennale in comunicazione sista ridimensionando. Nell’anno accademico 2010-11 sono attivi 56 CdL afferenti alla classe 20 istituitadal DM 270/04, pari a +19% dell’anno precedente. Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  4. 4. I corsi di laurea magistrali 39 68 75 80 82 45 13 0 90 80 70 60 50 40 30 20 36 61 65 10 0 0 0 0 0 0 2003-04 2004-05 2005-06 2006-07 2007-08 2008-09 2009-10 2010-11 CdL 509 CdL 270Il fenomeno evidenziato per le Lauree Triennali si registra anche nell’offerta dei Corsi di Laurea Magistralein comunicazione: dopo la forte crescita in regime 509, l’offerta ha avuto un trend di stabilizzazione.Quest’anno accademico si evidenzia un aumento (+7%) con 65 corsi di laurea di secondo livello.Dall’anno di costituzione si assiste ad una crescita complessiva dell’offerta di secondo livello (+ 67%). Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  5. 5. La geografia della comunicazione a confronto CdL Triennali 20 CdL Magistrali 26 2009/10 2009/10 47 cdl 61 cdl 14 23 5 7 8 27 5 23 26 15 7 9 9 5Base dati: 56 corsi (v.a.) Base dati: 65 corsi (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  6. 6. Facoltà d’appartenenzaBase dati: 63 Facoltà (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  7. 7. Magistrali in comunicazione: diffusione delle classi di laurea Diffusione CLM Distribuzione matricole per CLM Base dati: 91 curricula (v.a.) Base dati: 3758 matricole (v.%) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Gennaio/Marzo 2011
  8. 8. Classi di Laurea MagistraleLM 19 Informazione e sistemi editorialiLM 59 Comunicazione pubblica, d’impresa e della pubblicitàLM 91 Tecniche e metodi per la società dell’informazioneLM 92 Teorie della comunicazioneLM 93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  9. 9. La mobilità studentesca CdL Triennale CdL MagistraleBase dati: 49 CdL (v.a.) Base dati: 65 corsi (v.a.)Per mobilità si intende la percentuale di studenti fuori provincia, fuori sede e stranieri in rapporto alnumero delle matricole. La media dell’indice di mobilita è stata suddivisa fra valori basso (0,3-0,69),medio (0,7-0,99) e alto (1-1,3). Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  10. 10. Massimo cfu riconosciuti in caso di trasferimenti Lauree triennali Lauree magistraliBase dati: 90 curricula (v.a.) Base dati: 88 curricula (v.a.) Tra 0 e 15 cfu: Pisa, Torino, Milano, PadovaTra 6 e 24 cfu: Torino, Milano, Padova Tra 20 e 25 cfu: Messina, Pavia, Varese, Roma, Bari, Calabria, Verona, Udine, Pisa, Siena, Torino,Sassari Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  11. 11. Questioni di orientamento. La diffusione di informazioni per l’accesso Lauree triennali Lauree magistrali 5 Presenza Assenza 86 Base dati: 91 curricula (v.a.)Un dato che sfiora l’eccellenza: la trasparenza delle informazioni mostra un netto aumento rispetto al 2009 Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  12. 12. Modalità di orientamento Lauree triennali Lauree magistrali 3 testimonial 1 orientamento online colloqui 4 colloqui 2 materiale informativo 14 materiale informativo 10 incontri pubblici 18 strutture di orientamento 32strutture di orientamento 47 incontri pubblici 36 0 10 20 30 40 50 0 10 20 30 40 Base dati: 86 curricula (v.a.) Base dati: 81 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  13. 13. Modalità d’accesso Lauree triennali Lauree magistrali 6Test di orientamento Test di verifica dei requisiti 5 curriculari 16 Test di valutazione 36 Libero Libero 23 50 46 Programmato Programmato 0 10 20 30 40 50 0 10 20 30 40 50 Base dati: 91 curricula (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  14. 14. Tipologie di accesso Lauree triennali Lauree magistrali Valutazione comparativa titoli + 4 1 colloquio Graduatoria valutazione mista Ordine cronologico/Utenza 5 sostenibile Test e colloquio 6 Test + colloquio 5 Valutazione c.v. 8 Colloquio 7 9 Graduatoria valutazione mista 8Altre modalità su accesso libero Altre modalità su accesso libero 17 Ordine cronologico/Utenza 18 sostenibile Test 22 Test 49 Valutazione c.v. 23 0 10 20 30 40 50 0 5 10 15 20 25 Base dati: 91 curricula Base dati: 91 curricula Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  15. 15. Gli strumenti della programmazione La valutazione incontra le modalità di accesso Lauree triennali Lauree magistrali 1 programmato 3 libero 8 libero libero con verifica 38 37 libero con verifica 45 programmato con verifica 50programmato con verifica 0 10 20 30 40 50 0 10 20 30 40 50 Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  16. 16. La disponibilità delle sedi La programmazione degli accessi alla comunicazioneLauree triennali Lauree magistraliBase dati: 91 curricula (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) 58 curricula prevedono l’accesso per i laureandi; 33 curricula non lo prevedono. Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  17. 17. Laboratori, Formazione a distanza e Part-time La situazione* CDL CDLM (Laurea triennale) (Laurea magistrale) Laboratori attivi 241 in 87 curricula 95 in 62 curricula Formazione a 38 su 78 curricula 23 su 91 curricula distanza Part-time 40 su 91 curricula 31 su 91 curricula Base crediti più diffusa: 6 cfu* Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  18. 18. Stage Lauree triennali Lauree magistrali56 curricula su 78 attribuiscono meno di 6 59 curricula su 85 attribuiscono meno di 6CFU allo stage CFU allo stage22 curricula su 78 attribuiscono più di 6 26 curricula su 85 attribuiscono più di 6 CFUCFU allo stage allo stage Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  19. 19. Incidenza prova finale sul percorso formativoLauree triennali Lauree magistrali Base dati: 91 curricula (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  20. 20. Modalità prova finale Lauree triennali Lauree magistrali elaborato + laboratorio 1 elaborato+articolo 1giornalistico+prova di lingua stage 2 4 stage+elaborato elaborato + lingua 3 8 elaborato+prova di lingua elaborato + stage 17 elaborato 78 68 elaborato 0 20 40 60 80 0 20 40 60 80 Base dati: 91 curricula (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  21. 21. Le parole chiave delle Scienze della Comunicazione (L 20) Terminologia Centralità dei Declinazioni Interdisciplinarietà Cultura ombrello media operative (7 occorrenze) (7 occorrenze) (59 occorrenze) (11 occorrenze) (17 occorrenze)  Umanistiche  Cultura SDC  Media  Pubblicità  Informazione  Lingue  Intercultura Comunicazione  Linguaggi  Internazionale  Impresa  Lettere  Arti Scienze  Tecnologie e  Istituzioni interfacce  Relazioni  Dams  Spettacolo Società pubbliche  Multimedialità  Editoria  PsicologiaTeorie e  Giornalismotecniche  Organizzazioni  Politica  Sociale Marketing Base dati: 57 corsi, 101 occorrenze (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  22. 22. Le parole chiave“Informazione e sistemi editoriali” (LM 19) MEDIA E SETTORI DELLA COMUNICAZIONE (14) Comunicazione, nuove professioni, industria culturale, digitale, multimedialità, comunicazione professionale, organizzazioni complesse, media, impresa INFORMAZIONE E GIORNALISMO (17) Metodi, linguaggi, giornalismo, informazione, scrittura, sistemi documentali, tecnologie dell’informazione EDITORIA (16) Sistema editoriale, editoria, multimediale, cultura, storia Base dati: 21 lemmi, 47 occorrenze, 27 curricula (v.a.) Tra parentesi il numero di occorrenze totali riferite ai lemmi appartenenti a ciascuna categoria Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  23. 23. Le parole chiave “Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità” (LM 59) TERMINOLOGIA OMBRELLO (24) Scienze della comunicazione, comunicazione, conoscenza IMPRESA (44) PUBBLICA (23)Impresa, pubblicità, marketing, consumi, distribuzione Pubblica, no profit, pubbliche amministrazioni,commerciale, strategia, marca, moda, design, organizzazione, politica, internazionale, socialescientifica, biomedica, management, risorse umane,produzione, editoria, creatività,comunicazione integrata Base dati: 27 lemmi, 91 occorrenze, 38 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  24. 24. Le parole chiave “Teorie della comunicazione” (LM 92)Teorie e applicazioni dellacomunicazione (33) Media e linguaggi (10) Interdisciplinarietà (3) LinguaggiTeoria Scienze InformazioneComunicazione Filosofia TecnologiaTecnica Semiotica AudiovisiviMetodi Nuovi mediaStrategia LinguePubblica IntercutluraleSocietà della conoscenza CulturePersuasiva Media Pubblicità Base dati: 21 lemmi, 48 occorrenze, 22 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  25. 25. Le parole chiave “Tecniche e metodi della società dell’informazione” (LM 91) Informatica per l’economia e l’azienda (Business Scienze di internet informatics) Base dati: 2 curricula (v.a.) Le parole chiave“Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education” (LM 93) Teorie e tecnologie dell’e-learning; media education Base dati: 2 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  26. 26. Le epigrafi della comunicazione (L 20)Base dati: 56 CdL (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  27. 27. Le epigrafi della comunicazione Lauree magistraliBase dati: 65 CdL (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  28. 28. Obiettivi dichiarati dei corsi di laurea triennali Corsi: 56 (v.a.) Base dati: 179 (m.r.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  29. 29. Gli obiettivi dichiarati dai corsi di laurea magistrale 15% Analisi, ricerca, formazione e progettazione 31% Gestione aziendale e comunicazione organizzativa 22% Editoria, informazione e giornalismoLM 19 (27 curricula) 15% Conoscenze di base e competenze operative 0% Comunicazione pubblica e sociale 17% Realizzazione prodotti comunicativi 0% Relazioni pubbliche 0% 10% 20% 30% 40% 4% 32% 52% 18% 3% 5% 8% 30%LM 59 (38 curricula) LM 92 (22 curricula) 9% 6% 18% 9% 6% 0% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% Nota: per la classe LM 91 (2 curricula) gli obiettivi riportati fanno riferimento soprattutto alla realizzazione di prodotti comunicativi, per la classe LM 93 (2 curricula) all’ambito dell’analisi, ricerca, formazione e progettazione. Base dati: 91 curricula (v.a.) 273 (m.r.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  30. 30. Gli sbocchi professionali previsti dalle triennali in comunicazione Comunicazione pubblica e istituzionale 21%Comunicazione sociale New media ed editoria e servizi sociali multimediale 4% 16% Media e industriaPubblicità culturale 5% 15% Risultano marginali i settori: Management  Ricerca Ufficio stampa e comunicazione  E-learning e media education e giornalismo aziendale 15% 10% P.R., organizzazione eventi e beni culturali 10% Base dati: 273 (m.r.); 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  31. 31. Gli sbocchi professionali previsti dalle lauree magistrali Altro Ricerca 0% 3% Formazione, e-learning e media education 0% 1% Comunicazione sociale 14% P.R. e organizzazione eventiLM 19 (27 curricula) 16% 5% New media ed editoria multimediale 27% Comunicazione P.A. 1% 12% Media e industria culturale 21% Pubblicità e marketing Management e comunicazione dimpresa 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% Ufficio stampa e giornalismo 4% 2% 3% 8% 1% 0% 5% 4% 4% 4% LM 59 (38 2% LM 92 (22 15% curricula) 12% curricula) 9% 9% 23% 17% 11% 33% 20% 10% 4% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% 0% 5% 10% 15% 20% 25% Per la classe LM 91 gli sbocchi afferiscono alla categoria new media ed editoria multimediale, per la classe LM 93 alla formazione, all’e-learning e alla media education Base dati: 91 curricula; 273 (m.r.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  32. 32. I profili professionali dichiarati dalle lauree triennali PR, pubblicità ed eventi PR, organizzatori fiere e convegni, redattori pubblicità 38% Comunicazione di massa Giornalisti, operatori audio-video, redattori, revisori spettacolo testi, scrittori, dialoghisti, direttori artistici, registi, 27% annunciatori, sceneggiatori Mercato e comunicazione Analista di mercato, tecnici del marketing, venditori, dimpresa Specialisti rapporti coi mercati, controllo imprese private 18% Analisti e progettisti software, esperti in applicazioni Informatica e applicazioni informatiche, tecnici acquisizione informazione, 7% trasferimento dati, trattamento informazioni Studi e servizi sociali Servizi sociali, specialisti in scienze sociali 5% Lingue Specialisti discipline linguistiche, 3% corrispondenti lingue estere Archivisti e bibliotecari, storici, istruttori nel campo Servizi culturali artistico-letterario, tecnici attività turistiche, 2% tecnici dei servizi ricreativi e culturali Corsi: 56 (v.a.), Base dati: 179 (m.r.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  33. 33. I profili professionali più ricorrenti all’interno delle classi di laurea magistrale Specialisti nelle pubbliche relazioni,LM 19 dell’immagine e simili Redattore di testi per la pubblicità Specialisti nelle pubbliche relazioni,LM 59 dell’immagine e simili Specialisti nei rapporti con il mercato Specialisti in reti e comunicazioniLM 91 informatiche Informatici e telematici Specialisti nelle pubbliche relazioni,LM 92 dell’immagine e simili Redattore di testi per la pubblicità Formatori ed esperti nella progettazioneLM 93 formativa e curriculare Consiglieri dell’orientamento Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  34. 34. Risultati di apprendimento attesiA) Conoscenza e capacità di comprensioneCDL CONOSCENZA DI BASE E Conoscenze teoriche e metodologiche di teorie, linguaggi, strumenti COMPRENSIONE e tecnologie della comunicazione. 80 curricula CONOSCENZA CRITICA Conoscenza e comprensione critica dellinformazione. 11 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  35. 35. Risultati di apprendimento attesiB) Capacità di applicare conoscenza e comprensione CDL APPRENDIMENTO Conoscenza di procedure, metodi e tecniche; conoscenza di E COMPRENSIONE linguaggi e modalità produttive e gestione dei flussi comunicativi. 52 curricula Analisi critica dei fenomeni sociali e politici; capacità di ANALISI, ELABORAZIONE valutazione e di problem solving; elaborazione di strategie E VALUTAZIONE comunicative per le organizzazioni pubbliche e private. 22 curricula APPLICAZIONE E Applicazione di conoscenze, linguaggi e GESTIONE tecnologie della comunicazione. 11 curricula Progettazione e realizzazione di contenuti e prodotti comunicativi PROGETTAZIONE (editoria, campagna di com., applicazioni web). 6 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  36. 36. Risultati di apprendimento attesi C) Autonomia di giudizio CDL ADEGUAMENTO Capacità di esprimersi e di integrare le conoscenze e le competenze SKILLS operative; capacità di raccogliere, analizzare, interpretare i dati.. 52 curricula ANALISI CRITICA E INTERPRETAZIONE Analisi critica e interpretazione dei testi e dei discorsi politico-sociali.. 35 curricula Capacità di valutazione critica e autonomia gi giudizio in relazione VALUTAZIONEall’efficienza e alla pertinenza dei contesti comunicativi, alle strategie adottate nei diversi ambiti professionali e ai suoi effetti. 4 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  37. 37. Risultati di apprendimento attesi D) Abilità comunicativeCDL DI BASE Analisi teorica della comunicazione; abilità tecniche e metodologiche; 49 curricula capacità di relazione e di espressione in maniera chiara ed efficace. PROFESSIONALI Analisi e progettazione di testi on/off line; utilizzo di strumentazioniinformatiche e delle nuove tecnologie; padroneggiare le lingue straniere. 26 curricula PROFESSIONALI Gestione, progettazione e pianificazione di processi comunicativi. AVANZATE 16 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  38. 38. Risultati di apprendimento attesi E) Capacità di apprendimento CDL ACCRESCIMENTO Capacità di apprendimento di metodi, teorie e tecniche di base; FORMAZIONEdi competenze specifiche di ricerca e analisi; sviluppo di abilità di scrittura, 56 curricula comprensione e interpretazione dei testi. UTILIZZO COMPETENZE Capacità di applicare le teorie ai diversi contesti operativi; di sviluppare abilità organizzative e relazionali; predisposizione al team work. ACQUISITE 35 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  39. 39. Risultati di apprendimento attesiA) Conoscenza e capacità di comprensione CDLM Conoscenze e competenze teoriche e metodologiche, conoscenze del CONOSCENZA DI marketing e delle strategie aziendali, conoscenze dello sviluppo dei sistemi BASE E editoriali e della comunicazione digitale, comprensione della cultura COMPRENSIONE giuridica delle PA, conoscenza della storia della comunicazione politica, conoscenze semiologiche e dei linguaggi, comprensione dei meccanismi 61 curricula delle interazioni comunicative, conoscenze teoriche, metodologiche e applicative della pubblicità e della media education. ANALISI TEORICO Capacità di analisi e comprensione delle teorie e delle tecniche della CRITICA comunicazione (apprendimento di concetti teorici), capacità di analisi e gestione delle dinamiche sociali (approfondimento storico-sociale, analisi 26 curricula dei fenomeni sociali e gestione delle componenti simboliche e culturali). CONOSCENZA Conoscenza e comprensione critica dellinformazione e CRITICA della società della conoscenza. 4 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  40. 40. Risultati di apprendimento attesiB) Capacità di applicare conoscenza e comprensione CDLM APPRENDIMENTO Conoscenza di procedure e tecniche ideative; conoscenza di linguaggi e modalità produttive e gestione dei flussi comunicativi; E COMPRENSIONE conoscenze teoriche e abilità metodologiche. 19 curricula Analisi della comunicazione, dei fenomeni sociali e delle strutture ANALISI, ELABORAZIONE cognitive; capacità di valutazione, analisi critica, progettazione e E VALUTAZIONE problem solving (piano strategico); analisi critica ed elaborazione di modelli interpretativi per media e new media. 18 curricula APPLICAZIONE E Applicare le conoscenze e le competenze acquisite nei diversi settori; gestire e coordinare i processi e servizi nel campo della GESTIONE formazione e della comunicazione mediatizzata. 26 curricula Progettazione e realizzazione di contenuti e prodotti comunicativi PROGETTAZIONE (editoria, campagna di com., applicazioni web). 28 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  41. 41. Risultati di apprendimento attesi C) Autonomia di giudizioCDLM ADEGUAMENTO Capacità di esprimersi e di integrare le conoscenze e le competenze SKILLS operative; consapevolezza etica delle responsabilità nelleditoria e nel giornalismo. 16 curricula Capacità di orientarsi nelle dinamiche organizzative e di risolvere problemi ANALISI CRITICA E legati al marketing; padronanza nellanalisi dei processi comunicativi INTERPRETAZIONEcomplessi (decodifica e interpretazione); raccogliere, analizzare e interpretare i dati; padroneggiare le metodologie di ricerca 34 curricula e valutare strumenti e prestazioni. Svolgere compiti autonomi a livello dirigenziale e di responsabilità; VALUTAZIONE capacità di valutazione critica e autonomia di giudizio. 41 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  42. 42. Risultati di apprendimento attesi D) Abilità comunicativeCDLM DI BASE Agire allinterno di società complesse; abilità comunicative e competenze avanzate e trasversali 57 curricula (saper comunicare e produrre contenuti on line e off line). Conoscenza della struttura giornalistica e sviluppo di metodi e linguaggi PROFESSIONALI appropriati; capacità critica, di analisi e di problem solving; 25 curricula padronanza dei linguaggi della comunicazione pubblica. Conoscenza tecnica della comunicazione aziendale e sviluppo di piani di PROFESSIONALIindirizzo strategico; abilità di interagire in rete per la formazione e listruzione; AVANZATE analisi storico-sociale e giuridico dei media. 9 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  43. 43. Risultati di apprendimento attesi E) Capacità di apprendimentoCDLM ACCRESCIMENTO Padronanza metodi e tecniche del linguaggio dellinformazione; capacità FORMAZIONEcritica e di autovalutazione; completare le conoscenze di base e sviluppare capacità di apprendimento autonome (lifelonglearning). 72 curricula UTILIZZO Capacità di sviluppare le competenze in ambito aziendale; capacità di COMPETENZEmonitorare la comunicazione pubblica; acquisire una metodologia di ricerca ACQUISITE adeguata agli studi di settore. 19 curricula Base dati: 91 curricula (v.a.) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  44. 44. La coerenza dell’impianto formativo (Lauree triennali)I valori dell’indice sono stati aggregati in tre gruppi di valore (basso da 1 a 1,4, medio da 1,5 a 1,9, alto da 2 a 2,4);valore medio di tutti i curricula: 1,8. Il grafico indica il numero di curricula rientrante in ciascun gruppo.L’indice sintetizza gli indici “media nome” (media fra indice dei nomi CdL con indice dei nomi dei curricula),“descrittori di Dublino”, “obiettivi”, “sbocchi” e “professioni”. Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  45. 45. La coerenza dell’impianto formativo (LM) Base dati: 91 curricula (v.a.)I valori dell’indice sono stati aggregati in tre gruppi di valore (basso da 1 a 1,4, medio da 1,5 a 1,9, alto da 2 a2,4); valore medio di tutti i curricula: 1,95. Il grafico indica il numero di curricula rientrante in ciascun gruppo.L’indice sintetizza gli indici “media nome” (media fra indice dei nomi CdL con indice dei nomi dei curricula),“descrittori di Dublino”, “obiettivi”, “sbocchi” e “professioni”. Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  46. 46. Appeal: una qualità delle triennali Lauree triennali Lauree magistraliBase dati: 90 curricula su 91 (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) Per attrattività si intende il rapporto tra il numero di matricole e il numero di posti programmati Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  47. 47. L’organico della comunicazione in Italia CdL triennale CdL magistrale Coerenza dei docenti di ruolo = 89%Base dati: 1349 docenti, ovvero l’organico complessivo Base dati: 961 docenti, ovvero l’organico complessivo impiegato nei 91 curricula impiegato nei 91 curricula Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  48. 48. Il corpo docente: inseguendo la norma CdL triennale CdL magistraleBase dati: 91 curricula (v.a.) Base dati: 91 curricula (v.a.) Per indice di sostenibilità si intende l’incidenza dei docenti (di ruolo e non) calcolato sul monte crediti degli insegnamenti loro affidati Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  49. 49. L’influenza delle facoltà di appartenenza L’impianto formativo delle lauree triennali Aree CFU CFULinguistico-letteraria 27% disciplinari v.a. v.% Linguistico- 2940 27 Socio-politica 24% letteraria Socio- 2659 24 Storico-filosofica 21% politica 9% Storico- 2277 21Economico-statistica filosofica Psico-pedagogica 8% Economico 1008 9 -statistica Informatica 7% Psico- 882 8 pedagogica Giuridica 4% Informatica 738 7 Disegno 0% Giuridica 455 4 0 5 10 15 20 25 30 Disegno 36 0 Base dati: 10995 cfu; 91 curricula (v.a.) Per attinenza si intende il peso delle aree disciplinari nei corsi di laurea triennale. Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  50. 50. Questione di classeLM 19 – Informazione e sistemi editoriali LM 59 – Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità Base dati: 1875 cfu; 27 curricula Base dati: 3386 cfu; 38 curricula LM 92 – Teorie della comunicazione Base dati: 1264 cfu; 22 curricula Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  51. 51. Primo livello: un percorso coerente Base dati: 91 curricula (v.a.)Per pertinenza si intende la valutazione di coerenza tra il nome specifico del curriculume l’offerta didattica erogata. Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011
  52. 52. Comunicazione pubblica e d’impresa sul podio della coerenza Base dati: 91 curricula Base dati per sezione: 21 (LM 92); 39 (LM 59); 27 (LM 19) Fonte: Rielaborazione Scienze.com sui siti dei singoli Atenei – Giugno 2011

×