Analisi di Bilancio per Flussi
i fatti di gestione si manifestano: <ul><li>economicamente </li></ul><ul><li>finanziariamente </li></ul><ul><li>Non sempre...
Equilibri <ul><li>Equilibrio economico   </li></ul><ul><li>non significa necessariamente : </li></ul><ul><li>Equilibrio fi...
Lo stato patrimoniale del bilancio di esercizio <ul><li>E’ un fondo di valori esistente al 31-12 </li></ul><ul><li>“ Un fo...
L’analisi per indici <ul><li>E’ di tipo statico </li></ul><ul><li>E’ una analisi strutturale </li></ul><ul><li>Non riesce ...
L’analisi di bilancio per flussi <ul><li>E’ uno strumento per interpretare le variazioni di alcuni elementi finanziari. </...
Le variazioni finanziarie originate dalla gestione sono rappresentate in un prospetto denominato: Rendiconto finanziario T...
Rendiconto finanziario <ul><li>E’ un prospetto che raggruppa, in relazione a determinati scopi conoscitivi, i flussi dei f...
Fonti e impieghi delle Risorse finanziarie IMPIEGHI Risorse finanziarie Gestione reddituale Disinvestimenti di cespiti App...
Il rendiconto finanziario può essere: <ul><li>Rendiconto finanziario delle variazioni del capitale circolante netto; </li>...
Rendiconto finanziario delle variazioni del capitale circolante netto <ul><li>Il capitale circolante netto è la differenza...
Rendiconto finanziario delle variazioni del C.c.n <ul><li>Il capitale  circolante, al netto dei debiti a breve, è formato ...
Flussi finanziari di capitale circolante netto <ul><li>possono derivare: </li></ul><ul><li>dalla gestione reddituale </li>...
Flussi finanziari di capitale circolante netto Capitale circolante netto Flusso della  gestione reddituale Ricavi monetari...
Variazioni finanziarie patrimoniali Flussi di CCN: variazioni finanziarie patrimoniali Capitale circolante netto Attivo Im...
Variazioni non finanziarie Patrimoniali Flussi di CCN: variazioni  NON  finanziarie patrimoniali Attivo immobilizzato Pass...
Fonti di c.c.n. <ul><li>risorse generate dalla gestione reddituale (ricavi) </li></ul><ul><li>vendita di immobilizzazioni ...
Impieghi di c.c.n. <ul><li>risorse assorbite dalla gestione reddituale (costi) </li></ul><ul><li>acquisto di immobilizzazi...
Non provocano variazioni di C.c.n. <ul><li>aumenti di capitale con apporto di immobilizzazioni </li></ul><ul><li>rivalutaz...
Analisi finanziaria dei costi i costi possono essere: <ul><li>costi monetari   </li></ul><ul><li>determinano mutamenti nel...
<ul><li>ricavi monetari   </li></ul><ul><li>generano variazioni nelle liquidità (cassa, banca c.c., c.c. postale, ecc.) o ...
Classificazione finanziaria dei Costi e dei Ricavi Ricavi non monetari plusvalenze costi capitalizzati Costi non monetari ...
<ul><li>I costi e ricavi non monetari </li></ul><ul><li>non generano flussi di capitale circolante netto </li></ul><ul><li...
Flusso finanziario generato dalla gestione reddituale Costi  monetari Ricavi monetari Flusso della gestione reddituale Ric...
Flusso finanziario generato dalla gestione reddituale (procedimento diretto) Costi  monetari Ricavi monetari Flusso della ...
Flusso finanziario generato dalla gestione reddituale   (procedimento indiretto) Flusso della gestione reddituale Ricavi n...
La redazione del rendiconto finanziario del c.c.n. <ul><li>calcolo del flusso generato dalla gestione reddituale </li></ul...
Schema rendiconto Finanziario Schema del Rendiconto Finanziario di Capitale Circolante Netto SEZIONE I SEZIONE II Cause de...
Schema Rendiconto finanziario CCN Parte I Dimostrazione delle fonti e degli impieghi Flusso generato dalla gestione reddit...
ProspettoRendiconto finanziario del Capitale circolante Netto
Analisi dei risultati: se il CCN è aumentato rispetto all’anno precedente <ul><li>Le fonti di finanziamento durevoli hanno...
Analisi dei risultati: se il CCN è diminuito rispetto all’anno precedente <ul><li>Le fonti di finanziamento a  breve sono ...
Il rendiconto finanziario delle variazioni del CCN fornisce le seguenti informazioni: <ul><li>L’impiego di risorse nella g...
Flussi di cassa: variazioni finanziarie IMMOBILIZZAZIONI PASSIVITA’ CONSOLIDATE CAPITALE PROPRIO CREDITI E DEBITI A BREVE ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Analisi di bilancio per flussi

20,274

Published on

analisi di bilancio per flussi

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
20,274
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
259
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Analisi di bilancio per flussi

  1. 1. Analisi di Bilancio per Flussi
  2. 2. i fatti di gestione si manifestano: <ul><li>economicamente </li></ul><ul><li>finanziariamente </li></ul><ul><li>Non sempre i due momenti coincidono dando luogo a sfasature e disarmonie </li></ul>
  3. 3. Equilibri <ul><li>Equilibrio economico </li></ul><ul><li>non significa necessariamente : </li></ul><ul><li>Equilibrio finanziario </li></ul><ul><li>Da qui l’esigenza di tenere sotto controllo gli andamenti finanziari e gli effetti che le scelte operative comportano sotto tale aspetto. </li></ul>
  4. 4. Lo stato patrimoniale del bilancio di esercizio <ul><li>E’ un fondo di valori esistente al 31-12 </li></ul><ul><li>“ Un fondo” indica un valore assunto in un determinato momento </li></ul><ul><li>“ Un fondo” non spiega la dinamica passata </li></ul><ul><li>Lo stato patrimoniale non spiega le modificazioni finanziarie del periodo </li></ul><ul><li>“ Un flusso” indica movimento </li></ul><ul><li>“ Un flusso” indica la variazione in aumento o in diminuzione di un determinato fondo. </li></ul>
  5. 5. L’analisi per indici <ul><li>E’ di tipo statico </li></ul><ul><li>E’ una analisi strutturale </li></ul><ul><li>Non riesce a cogliere i movimenti finanziari del periodo e a spiegarne le motivazioni dei cambiamenti </li></ul>
  6. 6. L’analisi di bilancio per flussi <ul><li>E’ uno strumento per interpretare le variazioni di alcuni elementi finanziari. </li></ul><ul><li>E’ fondamentale per l’analisi della dinamica finanziaria dell’azienda. </li></ul>
  7. 7. Le variazioni finanziarie originate dalla gestione sono rappresentate in un prospetto denominato: Rendiconto finanziario Tale prospetto assume diverse configurazioni in relazione alle diverse risorse finanziarie prese in considerazione
  8. 8. Rendiconto finanziario <ul><li>E’ un prospetto che raggruppa, in relazione a determinati scopi conoscitivi, i flussi dei fondi manifestatisi in un determinato periodo di tempo correlando fra loro: </li></ul><ul><li>“ Fonti” </li></ul><ul><li>“ Impieghi” </li></ul>
  9. 9. Fonti e impieghi delle Risorse finanziarie IMPIEGHI Risorse finanziarie Gestione reddituale Disinvestimenti di cespiti Apporti dei soci in denaro Ottenimento di prestiti FONTI Gestione reddituale Investimenti in cespiti Riduzioni di capitale a pagamento Rimborsi di prestiti
  10. 10. Il rendiconto finanziario può essere: <ul><li>Rendiconto finanziario delle variazioni del capitale circolante netto; </li></ul><ul><li>(mette in evidenza i movimenti che sono intervenuti durante l’esercizio nel “fondo” attivo circolante al netto delle passività a breve periodo mettendone in evidenza le motivazioni analitiche (espresse dai flussi finanziari) </li></ul><ul><li>Rendiconto finanziario delle variazioni di liquidità; </li></ul><ul><li>(mette in evidenza i movimenti che sono intervenuti durante l’esercizio nel “fondo” liquidità (Cassa, banca c.c., c.c. postale, assegni, mettendone in evidenza le motivazioni analitiche (espresse dai flussi finanziari) </li></ul>
  11. 11. Rendiconto finanziario delle variazioni del capitale circolante netto <ul><li>Il capitale circolante netto è la differenza tra attivo circolante e debiti a breve </li></ul>Totale fonti Totale impieghi = Reddito esercizio Capitale proprio Debiti medio/lungo Attivo immobilizzato Debiti a breve Attivo circolante Fonti Impieghi STATO PATRIMONIALE
  12. 12. Rendiconto finanziario delle variazioni del C.c.n <ul><li>Il capitale circolante, al netto dei debiti a breve, è formato da un insieme di elementi patrimoniali che sono o che presumibilmente diventeranno “liquidi” entro un breve periodo di tempo, di solito un anno; il c.c.n. è un indicatore della solidità finanziaria nel breve termine </li></ul>Totale fonti Totale impieghi = Reddito esercizio Capitale proprio Debiti medio/lungo Attivo immobilizzato Attivo circolante netto Fonti Impieghi STATO PATRIMONIALE
  13. 13. Flussi finanziari di capitale circolante netto <ul><li>possono derivare: </li></ul><ul><li>dalla gestione reddituale </li></ul><ul><li>dai movimenti intervenuti nelle altre categorie patrimoniali: </li></ul><ul><li>(immobilizzazioni, passività consolidate, capitale proprio) </li></ul>
  14. 14. Flussi finanziari di capitale circolante netto Capitale circolante netto Flusso della gestione reddituale Ricavi monetari Attivo Immobilizzato <ul><li>Vendita di Immobilizzazioni </li></ul><ul><li>Rimborso di finanziamenti m/l concessi </li></ul>Passività Consolidate Accensione di finanziamenti a m/l Capitale Proprio <ul><li>Aumenti con apporto di mezzi liquidi </li></ul><ul><li>Contributi a fondo perduto </li></ul>Costi monetari <ul><li>Acquisto di Immobilizzazioni </li></ul><ul><li>Rimborso finanziamenti concessi </li></ul><ul><li>Rimborso di finanziamenti m/l </li></ul><ul><li>Pagamento debiti per TFR </li></ul><ul><li>Diminuzione di c.p. con rimborso ai soc </li></ul><ul><li>pagamento di utili ai soci </li></ul>
  15. 15. Variazioni finanziarie patrimoniali Flussi di CCN: variazioni finanziarie patrimoniali Capitale circolante netto Attivo Immobilizzato Passività consolidate Capitale proprio <ul><li>Acquisti e alienazioni di immobilizz. </li></ul><ul><li>Accensione o rimborsi di crediti m/l </li></ul><ul><li>Trasferimenti dall’attivo immobilizzato </li></ul><ul><li>all’attivo circ. e viceversa </li></ul><ul><li>Storno dei debiti per TFR e utilizzo </li></ul><ul><li>dei fondi rischi a medio e lungo </li></ul><ul><li>Accensione o rimborsi di finanziamenti m/l </li></ul><ul><li>Trasferimenti tra le passività correnti </li></ul><ul><li>di quote di prestiti a m/l </li></ul><ul><li>Aumenti di capitale con denaro o attività </li></ul><ul><li>correnti </li></ul><ul><li>Ottenimento di contributi in c.to capitale </li></ul><ul><li>Riduzioni di capitale con rimborso </li></ul><ul><li>Distribuzione di utili e di riserve ai soci </li></ul>
  16. 16. Variazioni non finanziarie Patrimoniali Flussi di CCN: variazioni NON finanziarie patrimoniali Attivo immobilizzato Passività Consolidate Passività consolidate Capitale proprio <ul><li>Rivalutazioni e svalutazioni </li></ul><ul><li>Apporti e scorpori di immobilizzazioni </li></ul><ul><li>Rimborsi di finanziamenti mediante cessione di attività immobilizzate </li></ul><ul><li>Conversione di prestiti a m/l </li></ul><ul><li>in quote di capitale proprio </li></ul>Capitale Proprio
  17. 17. Fonti di c.c.n. <ul><li>risorse generate dalla gestione reddituale (ricavi) </li></ul><ul><li>vendita di immobilizzazioni </li></ul><ul><li>rimborso a terzi di finanziamenti m/l </li></ul><ul><li>accensione di finanziamenti m/l </li></ul><ul><li>aumenti di capitale proprio con mezzi liquidi </li></ul><ul><li>contributi in c/to capitale (a fondo perduto) </li></ul>
  18. 18. Impieghi di c.c.n. <ul><li>risorse assorbite dalla gestione reddituale (costi) </li></ul><ul><li>acquisto di immobilizzazioni </li></ul><ul><li>concessione a terzi di finanziamenti m/l </li></ul><ul><li>rimborso di finanziamenti m/l ottenuti </li></ul><ul><li>pagamento dei debiti per TFR ai dipendenti </li></ul><ul><li>diminuzioni di capitale proprio con rimborso ai soci </li></ul><ul><li>pagamento di utili ai soci </li></ul>
  19. 19. Non provocano variazioni di C.c.n. <ul><li>aumenti di capitale con apporto di immobilizzazioni </li></ul><ul><li>rivalutazioni e svalutazione di immobilizzazioni </li></ul><ul><li>acquisizione di immobilizzazioni a seguito di fusioni </li></ul><ul><li>acquisizioni di partecipazioni mediante conversione di obbligazioni o altre azioni </li></ul><ul><li>diminuzioni di capitale con assegnazione ai soci di immobilizzazioni </li></ul><ul><li>consolidamento di debiti a m/l </li></ul>
  20. 20. Analisi finanziaria dei costi i costi possono essere: <ul><li>costi monetari </li></ul><ul><li>determinano mutamenti nelle liquidità </li></ul><ul><li>(cassa,banca c.c., c.c. postale, ecc.) o nei debiti a breve. </li></ul><ul><li>costi non monetari </li></ul><ul><li>non determinano mutamenti nelle liquidità (cassa, banca c.c., c.c. postale, ecc.) o nei debiti a breve. </li></ul>
  21. 21. <ul><li>ricavi monetari </li></ul><ul><li>generano variazioni nelle liquidità (cassa, banca c.c., c.c. postale, ecc.) o nei crediti a breve. </li></ul><ul><li>ricavi non monetari </li></ul><ul><li>non determinano mutamenti nelle liquidità (cassa, banca c.c., c.c. postale, ecc.) o nei debiti a breve. </li></ul>Analisi finanziaria dei ricavi i ricavi possono essere:
  22. 22. Classificazione finanziaria dei Costi e dei Ricavi Ricavi non monetari plusvalenze costi capitalizzati Costi non monetari Minusvalenze Quote di ammortamento Accantonamenti al TFR Accantonamenti a fondi m/l Ricavi monetari Vendita di beni e servizi Ricavi accessori Proventi finanziari Costi monetari Acquisti di fattori produttivi Costi operativi Oneri finanziari Oneri tributari RICAVI COSTI
  23. 23. <ul><li>I costi e ricavi non monetari </li></ul><ul><li>non generano flussi di capitale circolante netto </li></ul><ul><li>Flusso della gestione reddituale </li></ul><ul><li>per determinare il flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale è necessario escludere dal risultato di esercizio i componenti non monetari </li></ul>Flusso della gestione reddituale
  24. 24. Flusso finanziario generato dalla gestione reddituale Costi monetari Ricavi monetari Flusso della gestione reddituale Ricavi non monetari Costi non monetari Reddito esercizio - = + = -
  25. 25. Flusso finanziario generato dalla gestione reddituale (procedimento diretto) Costi monetari Ricavi monetari Flusso della gestione reddituale = -
  26. 26. Flusso finanziario generato dalla gestione reddituale (procedimento indiretto) Flusso della gestione reddituale Ricavi non monetari Costi non monetari Reddito esercizio - + =
  27. 27. La redazione del rendiconto finanziario del c.c.n. <ul><li>calcolo del flusso generato dalla gestione reddituale </li></ul><ul><li>rielaborazione della stato patrimoniale secondo criteri finanziari </li></ul><ul><li>comparazione dei dati esposti nello stato patrimoniale </li></ul><ul><li>individuazione delle variazioni integrali </li></ul><ul><li>esclusione delle variazioni che non modificano il c.c.n. </li></ul><ul><li>suddivisione della variazioni in impieghi e fonti </li></ul>si articola nelle seguenti fasi:
  28. 28. Schema rendiconto Finanziario Schema del Rendiconto Finanziario di Capitale Circolante Netto SEZIONE I SEZIONE II Cause delle variazioni del CCN Flusso generato dalla gestione reddituale variazioni dell’attivo Immobilizzato Variazioni del Passivo consolidato Variazioni nel Capitale Proprio Variazioni del CCN Dove è variato il CCN Variazione negli elementi dell’attivo corrente Variazioni negli elementi del passivo corrente
  29. 29. Schema Rendiconto finanziario CCN Parte I Dimostrazione delle fonti e degli impieghi Flusso generato dalla gestione reddituale Cessione di immobilizzazioni Riduzione Crediti a medio e lungo termine Aumenti di capitale liberati in denaro Accensione di debiti a medio e lungo termine Fonti di Risorse finanziarie (CCN generato da) Flusso assorbito dalla gestione reddituale Acquisto di immobilizzazioni Aumento di Crediti a medio e lungo termine Diminuzioni di patrimonio netto a pagamento Riduzioni di debiti a medio e lungo termine Impieghi di Risorse finanziarie (CCN impiegato in) Parte II Variazioni nei componenti del CCN Disponibilità liquide Crediti a breve termine Rimanenze Titoli di facile negoziazione Ratei e risconti attivi Variazione delle attività a breve termine (aumenti/diminuzioni di:) Debiti v. banche a breve termine Debiti v. fornitori Fondi rischi e oneri a breve termine Quote di mutui esigibili a breve Riduzioni di debiti a medio e lungo termine Variazione delle passività a breve termine (aumenti/diminuzioni di:)
  30. 30. ProspettoRendiconto finanziario del Capitale circolante Netto
  31. 31. Analisi dei risultati: se il CCN è aumentato rispetto all’anno precedente <ul><li>Le fonti di finanziamento durevoli hanno coperto (in parte) anche il fabbisogno a breve </li></ul><ul><li>Miglioramento delle liquidità aziendale </li></ul><ul><li>Crescita del grado di autonomia finanziaria </li></ul><ul><li>Riduzione degli oneri finanziari </li></ul>
  32. 32. Analisi dei risultati: se il CCN è diminuito rispetto all’anno precedente <ul><li>Le fonti di finanziamento a breve sono state impiegate per finanziare il fabbisogno durevole </li></ul><ul><li>peggioramento delle liquidità aziendale </li></ul><ul><li>Maggiore dipendenza da terzi </li></ul><ul><li>Incremento degli oneri finanziari </li></ul>
  33. 33. Il rendiconto finanziario delle variazioni del CCN fornisce le seguenti informazioni: <ul><li>L’impiego di risorse nella gestione reddituale ( che denota situazione di perdita) </li></ul><ul><li>La produzione di risorse finanziarie (capacità dell’azienda di autofinanziarsi e di contenere il ricorso al capitale di terzi) </li></ul><ul><li>Impiego delle fonti di finanziamento nelle varie attività di investimento (queste ultime devono trovare copertura nel capitale di terzi a m/l o nel capitale di proprietà) </li></ul><ul><li>L’equilibrio delle scelte finanziarie operate dall’azienda e i flussi che derivano dai finanziamenti esterni e dall’autofinanziamento. </li></ul>
  34. 34. Flussi di cassa: variazioni finanziarie IMMOBILIZZAZIONI PASSIVITA’ CONSOLIDATE CAPITALE PROPRIO CREDITI E DEBITI A BREVE REDDITO D’ESERCIZIO Entrate per riscossioni relative e alienazioni di cespiti Uscite per pagamenti relativi a nuove acquisizioni di cespiti Entrate per accensione di prestiti a medio/lungo Uscite per rimborsi di prestiti a medio/lungo e pagamento TFR Entrate per aumenti di capitale in denaro Uscite per riduzioni di capitale in denaro e distribuzione di utili Entrate per riscossioni di crediti correnti Uscite per pagamento di debiti correnti Entrate per ricavi monetari Uscite per costi monetari
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×