• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Circolo virtuoso open data
 

Circolo virtuoso open data

on

  • 1,110 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,110
Views on SlideShare
1,106
Embed Views
4

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 4

http://paper.li 3
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Circolo virtuoso open data Circolo virtuoso open data Presentation Transcript

    • Open talk“Innovazione per lo Sviluppo” Gli Open Data come leva per lo sviluppo economico territoriale Ugo Bonelli u.bonelli@fastwebnet.it
    • Sommario1. Caratterizzazione economica degli Open data2. Benefici di una strategia Open data3. Dati pubblici e disponibili come valore economico4. Il circolo virtuoso degli “Open Data”5. Tipologie di dati6. Alcuni esempi7. Questioni aperteUgo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 1
    • Caratteristiche degli Open DataI dati e informazioni digitali presentano leseguenti caratterizzazioni economiche:1. Sono “privi di rivalità” - il dato è un “bene pubblico”, il suo uso non pregiudica il suo riutilizzo da parte di altro soggetto2. Presentano bassi “costi di distribuzione”3. Presentano importanti “esternalità di rete”Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 3
    • Valore economico dato pubblico Dato come “materia prima” vantaggio competitivo per i per nuove attività territori perché mette in economiche e migliorare la evidenza i loro asset governance pubblica Informazione pubblica come valore “economico” Trasparenza, efficienza, e contributo attivo della P.A. al collaborazione tra pubblico e sistema, un supporto alla privato competitività Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 4
    • Benefici di una strategia Open data (1/2)• Impatto organizzativo e sui processi amministrativi – Trasparenza – Partecipazione – Collaborazione• Impatto Economico – Valutazione di impatto delle politiche pubbliche di spesa – Vantaggio competitivo per gli “ecosistemi territoriali” (Distretti industriali e digitali) – Disponibilità delle informazioni per le decisioni di investimento – Conoscenza “collettiva” derivante dalla combinazione di diverse fonti di dati Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 2
    • Benefici economici di una strategia Opendata (2/2) In particolare: • Personalizzazione e diversificazione dei servizi (mashup) • Riduzione delle “asimmetrie informative” tra i diversi attori economici e le PA • Ampliamento della concorrenza nei diversi mercati verticali (anche attraverso la riduzione delle rendite di posizione nei mercati oligopolistici) • Riduzione delle barriere all’ingresso nei mercati • Maggiore gettito fiscale attraverso la nascita di nuove imprese con impatto occupazionale (politiche economiche anticicliche) • Incrementare gli IDE (Investimenti Diretti Esteri) su ecosistemi territoriali • Effettuare “benchmark sulla trasparenza” dei bilanci e dell’attività amministrativa (accountability) Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 6
    • Il “circolo virtuoso” bottom-up degli Open data Le PA generano dati e basi informative Domanda Investimenti Cittadini, imprese Imprese utilizzano e PA utilizzano i dati per riusarli servizi a valore (es. Apps) aggiunto prodotti Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 7
    • Tipologie di dati • Bilanci delle Amministrazioni pubbliche • Dati ambientali • Dati sanitari • Dati sui trasporti pubblici • Dati catastali e mercato immobiliare • Dati territoriali sulle attività economiche e sulle imprese • Dati su criminalità • Dati di spesa delle Amministrazioni (www.openspending.org) Con priorità ai dati georeferenziati Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 8
    • Qualche numero… Studi internazionali sul valore potenziale del riuso dei dati (diretto e indiretto) • Pira: $750 bln USA contro i €68 bln EU • MEPSIR (2006): € 27 bln EU • Risparmi su costi di gestione delle PA di oltre il 20% (in v.a. 300 mld. di € in 10 anni) Fonte: McKinsey valori (forse più realistici) rivisti da Dialogic inc. • ~ €5 bln EU • ma con effetti indiretti, si ripropongono € 30 bln ✔ Appare, comunque, difficile effettuare una stima complessiva del valore Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 9
    • Alcuni esempi Per l’Italia (nazionali, regionali e comunali) • www.dati.gov.it (nazionale) • www.dati.piemonte.it - Piemonte • www.dati.emilia-romagna.it - Emilia Romagna • http://www.comune.fi.it/opencms/export/sites/retecivica/amm/atti_e_documenti/open_data/inde x.html - Sezione Open data Com. di Firenze • http://dati.istat.it - ISTAT • http://data.enel.com/ - ENEL Per l’Europa (Portogallo e Francia nei prossimi mesi) • www.datos.gob.es/datos/ - Spagna • www.data.gov.uk - UK • http://data.gov.be/ - Belgio • http://daten.berlin.de/ - Città di Berlino ….. Internazionali • http://data.worldbank.org/ - Banca Mondiale • http://data.undp.org e http://data.un.org/ - ONU Development Program • http://opendata.go.ke – Kenya • www.data.gov.in - India ….. Nel corso del 2012/2013 è prevista la realizzazione del portale Europeo dei dati pubblici Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 10
    • Questioni aperte• ROI o analisi costi/benefici? – Metodologia (Metriche/indicatori) per la valutazione di impatto economico• Recuperare i costi di investimento (bassi) o vederne i vantaggi sull’economia nel suo complesso?• Tariffazione – costo marginale di produzione e distribuzione 0 (data as a service) Gratuiti – “valore economico atteso” sul mercato a valle (disponibilità a pagare per i dati)• Aspetti legali delle Licenze da adottare (IODL, CC) Ugo Bonelli Stati Generali Innovazione - Roma 25/26 novembre 2011 11