ph. Fulvio Roiter

impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 1

CONTRIBUTI
PER LA FAMIGLIA,
DOMANDE ENTRO
F...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 2
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 3

1 La Sovrintendenza vincola l’area
attorno alla chiesa di S. G...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 4

B.U.M.
FEBBRAIO ‘14

2
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 5
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 6

ELEZIONI EUROPEE,
le regole per gli stranieri residenti
In occ...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 7

RIFIUTI, dopo l’informazione arrivano le multe
Dai primi di no...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 8

Archè entra nelle scuole e... sceglie l’ISC “Nord”
Nell’ambito...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 9

PAPPA FISH: “Mangia bene, cresci sano come un pesce"
Da marzo ...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 10

La 21^ Edizione del Premio
“Libero Bizzarri”, che si terrà
a ...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 11
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 12

AGEVOLAZIONI SOCIALI , TUTTE LE OPPORTUNITA’
In queste pagine...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 13

sere residenti nel Comune di
San Benedetto del Tronto,
avere ...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 14

Il 23 dicembre ricordate le vittime di ordigni in mare
A 43 a...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 15

L’APPRODO NEGATO 2013
di Giuseppe Merlini

Da qualche tempo p...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 16

recuperava a mare un rottame
appartenente alla ruota di
prua ...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 17

marinaio;
• Papetti Filippo di Illuminato
e di Speziali Prezi...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 18

Un DIARIO DELLO SPORT
per promuovere l’attività motoria tra i...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 19

MUSICA AL CENTROGIOVANI:
LA SALA PROVE SI RINNOVA
Importanti ...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 20

deliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedelib...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 21
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 22

NUMERI UTILI...

> ALLACCI e GUASTI
• Italgas 800-900999
• Gu...
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 23
impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 24
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Bum Febbraio 2014

978 views

Published on

Il Bollettino Ufficiale Municipale (BUM) del mese di febbraio 2014

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
978
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Bum Febbraio 2014

  1. 1. ph. Fulvio Roiter impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 1 CONTRIBUTI PER LA FAMIGLIA, DOMANDE ENTRO FEBBRAIO ELEZIONI EUROPEE, LE REGOLE PER GLI STRANIERI RESIDENTI AGEVOLAZIONI SOCIALI, TUTTE LE OPPORTUNITA’ CANI E RIFIUTI, ECCO LE SANZIONI
  2. 2. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 2
  3. 3. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 3 1 La Sovrintendenza vincola l’area attorno alla chiesa di S. Giuseppe 2 Bando per contributi a favore della famiglia 4 Elezioni europee, le regole per gli stranieri residenti 5 Dopo l’informazione arrivano le multe | Sanzioni anche per i proprietari poco civili di cani 6 Le notizie dagli Istituti Scolastici Comprensivi 7 Pappa Fish: mangia bene, cresci sano come un pesce!|Mensa, chi iscrive i figli a scuola deve chiedere la junior card 8 Bando di concorso per videoclip “Pioweb contest” 10 Agevolazioni sociali, tutte le opportunità 12 Il 23 dicembre ricordate le vittime di ordigni in mare 13 L’approdo negato 2013 15 In biblioteca si legge Italo Calvino 16 Un diario dello sport per promuove l’attività motoria tra i più piccoli|Torna la “Tirreno Adriatico” La Sovrintendenza vincola l’area attorno alla chiesa di S. Giuseppe E’ stata pubblicata all’Albo pretorio la comunicazione della Sovrintendenza per i beni architettonici e paesaggistici delle Marche di avvio del procedimento per dichiarare area di interesse culturale, e quindi sottoposta a particolari vincoli, l’area circostante la chiesa di S. Giuseppe. Nella planimetria allegata al procedimento (vedi immagine) sono esattamente individuate le particelle catastali interessate dal procedimento: si tratta in sostanza di tutti gli immobili che si affacciano in via Laberinto, via Gallo e di un tratto di viale Secondo Moretti e via XX Settembre, una cosiddetta “zona di rispetto” che, secondo la Sovrintendenza, costituisce “una unità inscindibile aggregata ai prospetti laterali della chiesa in esame”. Il vincolo è finalizzato ad “evitare che ne sia messa in pericolo l’integrità, danneggiata la prospettiva, compromessi i rapporti spaziali, la luce e le condizioni di ambiente e di decoro”. Diverse le prescrizioni previste per gli immobili coinvolti come, ad esempio, l’ammissione solo di interventi di conservazione e di restauro, l’uso di intonaci con i colori delle terre locali e soprattutto si dispone che i progetti dovranno essere preventivamente autorizzati dalla stessa Sovrintendenza. Eventuali osservazioni devono essere presentate alla stessa Sovrintendenza per i beni architettonici e paesaggistici delle Marche di Ancona entro 80 giorni dall’avvio del procedimento, cioè dal 20 dicembre 2013. 17 Musica al CentroGiovani: la sala prove si rinnova | Stagione teatrale con Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino 18 Bollettino delle delibere | Le prossime mostre in Palazzina 20 Benvenuti tra noi…|In ricordo di… | Due nuovi mezzi per il trasporto dei disabili BOLLETTINOUFFICIALEMUNICIPALE 220 Mensile di informazione del Comune di San Benedetto del Tronto Reg. Trib. AP n.316 del 28.02.1994 anno_21 n. 2_FEBBRAIO_2014 Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione al n. 7515 Redazione: Municipio di San Benedetto del Tronto Viale De Gasperi, 124 - tel. 0735.794503 fax 0735.794335 www.comunesbt.it ufficiostampa@comunesbt.it Direttore responsabile Eugenio Anchini Caporedattore Eleonora Camaioni Progetto d’immagine/impaginazione Fabrizio Mariani Hanno collaborato a questo numero: Hanno collaborato a questo numero: Mauro Alfonsi, Alessandro Amadio, Alessandro Candigliota, Pietro D’Angeli, Maria Rita D’Angelo, Emidio Di Gaspare, Barbara Domini, Giuseppe Merlini, Giovanni Montanini, Maria Grazia Paradiso, Anna Maria Rinaldi, Umberto Romani, Michela Scriboni, Sergio Trevisani Concessionaria di pubblicità: SR Communication S.r.L tel. 0735.591154 - port. 347.6910043 Stampa: Tecnostampa S.r.L - Loreto (AN) San Benedetto del Tronto è un Comune certificato 1 B.U.M. FEBBRAIO ‘14
  4. 4. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 4 B.U.M. FEBBRAIO ‘14 2
  5. 5. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 5
  6. 6. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 6 ELEZIONI EUROPEE, le regole per gli stranieri residenti In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo, fissata tra il 22 e il 25 maggio 2014, anche i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea potranno votare in Italia per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, inoltrando apposita domanda al sindaco del comune di residenza. La domanda - il cui modello è disponibile sia presso il comune che sul sito internet del Ministero dell’Interno all’in- dirizzo: http://elezioni.interno.it/optanti2014.html dovrà essere presentata agli uffici comunali o spedita mediante raccomandata entro il 24 febbraio 2014. Nel primo caso, la sottoscrizione della domanda, in presenza del dipendente addetto, non sarà soggetta ad autenticazione; in caso di recapito a mezzo posta, invece, la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma 3, del DPR 28/12/200, n. 445). Nella domanda - oltre all’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita - dovranno essere espressamente dichiarati: • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto; • la cittadinanza; • l’indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine; • il possesso della capacità elet- torale nello Stato di origine; • l’assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell’elettorato attivo. Gli Uffici comunali comunicheranno tempestivamente l’esito della domanda; in caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare. A l’occasion des prochaines élections du Parlement européen qui auront lieu du 22 au 25 Mai 2014, même les ressortissants des pays de l’Ue résidant en Italie pourront voter en Italie pour les membres attribués à l’Italie en envoyant un formulaire au Maire de la Commune de résidence. Le formulaire - qui est disponible à la Mairie ou sur Internet: http://elezioni.interno.it/optanti2014.html - devra être présenté à la Mairie ou envoyé par lettre recommandée avant le 24 Février 2014. Dans le premier cas, le formulaire sera signé devant le fonctionnaire responsable et il n’est pas donc nécessaire l’authentification. Dans le cas d’envoi par lettre recommandée, le formulaire devra être accompagné d’une photocopie non authentifiée d’un document d’identité du signataire (art. 38 alinéa 3 du Décret Présidentiel n°445 du 28/12/2000). Le signataire qui remplie le formulaire devra indiquer ses données d’identification (nom, prénom, lieu et date de naissance) et déclarer expressément ce qui suit: Anlässlich der nächsten zwischen dem. 22. Mai und 25. Mai 2014 stattfindenden Wahl zum Europäischen Parlament, erhalten auch die Bürger anderer Länder der Europäischen Union die Möglichkeit, in Italien ihre Stimme für die an Italien zugeschriebenen Vertreter, wenn sie einen entsprechenden Antrag bei dem für ihren Wohnsitz zuständigen Bürgermeister stellen. Der Antrag - das Formular ist bei der Gemeinde zugänglich oder im Internet unter http://elezioni.interno.it/optanti2014.html erhältlich - muss vor dem 24. Februar 2014 persönlich eingereicht werden oder per Einschreiben bei der zuständigen Gemeinde eingegangen sein. lm ersten Fall, kann das Unterzeichen des Antrages unter Beisein eines zuständigen Beamten ohne Beglaubigung gestellt werden. Wird der Antrag jedoch auf dem Postweg zugestellt, muss ihm eine unbeglaubigte Fotokopie des Personalausweises beigelegt werden (Art. 38, Absatz 3 DPR 28/12/2000 n. 445). Im Antrag ist außer Nach-und Vorname, Geburtsort und Geburtsdatum folgendes anzugeben: • his/her will to exercise his/her right to vote only in Italy; • nationality; • Full address in Italy and in his/her Member State of origin; • right to vote in the Member State of origin; • that there is no Court order against him/her that has deprived him/her of the right to vote in his/her Member State of origin. • sa volonté d’exercer exclusivement en Italie son droit de vote; • sa nationalité; • son adresse dans la commune de résidence et son adresse dans son pays d’origine; • d’avoir le droit de vote dans son pays d’origine; • aucune mesure judiciaire à sa charge entraînant la perte du droit de vote dans son pays d’origine. • Die Absicht, das Wahlrecht ausschließlich in Italien auszuüben; • Staatsangehörigkeit; • Wohnsitzadresse sowohl in Italien als auch im Herkunftsland; • Der Besitz der Wählerschaft im Herkunftsland, • Der Nachweis, dass keine gerichtlichen Maßnahmen anhängig sind, die im Herkunftsland zu einem Verlust der Wahlberechtigung führen können. The municipal offices shall inform as soon as possible the person concerned of the acceptance of his/her application and send him/her the voter’s card stating the address where the polling station is located. Le Maire devra communiquer en temps utile l’issue de cette demande. En cas d’acceptation, le signataire de la demande recevra une carte d’électeur indiquant le bureau de vote où il doit voter. Die Gemeinde wird in kurzer Zeit die Ergebnisse des Antrages mitteilen; wird der Antrag akzeptiert, so wird dem Antragsteller sowohl ein Wahlausweis, als auch die Adresse des Wahllokals erhalten, wo er wählen kann. The European Parliament election will be held from 22th May to 25th May, 2014 and E.U. citizens residing in Italy have the right to vote in Italy and to elect Italian candidates to the seats allocated to Italy in the European Parliament. A formal application must be submitted to the mayor of the municipality of residence. The said application form can be collected at the municipal offices and it is also available on the Internet at: http://elezioni.interno.it/optanti2014.html. Once filled in, it must be submitted to the Municipality in person or sent by registered mail by 24th February, 2014. If the application is personally handed in, it is not necessary to have your signature attested. If sent by mail, a photocopy of the applicant’s identity card must be attached to the application form (sec. 38 sub.3 of DPR 28/12/2000 n.445). Besides his /her full name, place, and date of birth, the person shall fill in the form and state: B.U.M. FEBBRAIO ‘14 4
  7. 7. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 7 RIFIUTI, dopo l’informazione arrivano le multe Dai primi di novembre la Polizia Municipale ha attivato, grazie all’assunzione a termine di personale part time, uno specifico servizio destinato a verificare il rispetto delle regole in materia di corretto conferimento dei rifiuti nelle zone dov’è attivo il “porta a porta spinto”. Dopo mesi dedicati all’informazione, attuata con tutti i mezzi a disposizione (dagli strumenti di comunicazione tradizionali al web, dalle assemblee pubbliche all’utilizzo dei cosiddetti “ecofacilitatori”), si è passati alla fase repressiva dei comportamenti di chi, nonostante tutto, non intende adeguarsi. Accanto alle Guardie ecolo- giche volontarie, dunque, dal novembre 2013 sono scesi in campo, come detto con un servizio specifico, anche gli agenti di Polizia Municipale che, fino al 25 gennaio scorso, hanno eleva- to 79 verbali, di cui 20 nei primi 25 giorni dell’anno. Da segnalare che, oltre ai privati sorpresi a lasciare in strada il sacco dell’immondizia non riciclabile fuori dagli orari stabiliti o, peggio, a gettarli nei cassonetti dell’umido o dei pannoloni, sono stati sanzionati anche alcuni titolari di attività commerciali del lungomare che, contravvenendo alle regole, nelle giornate domenicali hanno lasciato in bella mostra i contenitori pieni di rifiuti della serata precedente. Per l’esattezza 46 violazioni sono state commesse da esercizi commerciali e 33 da utenti privati. Ricordiamo le principali regole da osservare per smaltire i propri rifiuti, sia che si abiti in zone dove è attivo il porta a porta spinto sia dove il servizio non è ancora iniziato (e quindi ci sono ancora i tradizionali cassonetti per l’indifferenziato). E’ VIETATO: • lasciare rifiuti a terra e/o negli appositi contenitori in giorni, orari e modalità diverse da quelle specificatamente indicate per ciascuna zona; • conferire l’umido nel cassonetto marrone con un sacchetto non in carta o il sacchetto non biodegradabile; • mettere nel cassonetto marrone qualsiasi rifiuto che non sia umido-or- ganico; • mettere nel cassonetto verde rifiuti diversi da pannolini, pannoloni o assorbenti; • mettere nel “sacco azzurro” e nel “sacco giallo” rifiuti diversi da quelli differenziati che vi devono appositamente andare; • lasciare i sacchi aperti; • conferire all’interno del cosiddetto “sacco nero” qualsiasi rifiuto oggetto di raccolta differenziata; • utilizzare le dotazione dei kit per la raccolta differenziata (cestelli, sacchi dell’umido, sacchi azzurri e sacchi gialli) per uso diverso da quello per il quale gli stessi vengono consegnati agli utenti. Per i trasgressori è prevista l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro. SANZIONI ANCHE PER I PROPRIETARI POCO CIVILI DI CANI La Polizia Municipale ha attivato da tempo anche un servizio specifico per il controllo del rispetto delle norme in materia di corretta gestione dei cani negli spazi pubblici. Dal 24 ottobre 2013 al 26 gennaio 2014 sono stati elevati 77 verbali, di cui circa l'80% per mancata raccolta di deiezioni. La restante parte è r e l a t i v a all’omessa custodia degli animali (in sostanza, cani senza guinzaglio). Trenta di questi verbali sono stati elevati nei primi 26 giorni del nuovo anno. I controlli interessano tutta la città con particolare attenzione per i parchi, le aree verdi, i parchi giochi, le zone centrali della città. Le regole per chi ha un cane sono poche ma, se seguite, consentirebbero di avere strade e parchi puliti, cittadini contenti e proprietari di animali rispettosi della città. Ecco le principali: • Obbligo di iscrizione del proprio cane presso l’anagrafe canina provvedendo all’applicazione del microchip o tatuaggio. • Divieto di introdurre i cani nel periodo 1 aprile 30 settembre in spiaggia e, durante tutto l’anno, nelle aree verdi del lungomare sud, nelle aree pubbliche in cui sia presente la relativa segnaletica e nelle zone verdi attrezzate per il gioco dei bambini, anche se lo spazio risulti privo di recinzioni. • Obbligo di raccogliere i bisogni del proprio animale. • Obbligo di avere con sé idonei sacchetti o contenitori per la raccolta delle deiezioni. • I cani devono sempre essere tenuti al guinzaglio e, qualora sia necessario, devono avere la museruola. 5 B.U.M. FEBBRAIO ‘14
  8. 8. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 8 Archè entra nelle scuole e... sceglie l’ISC “Nord” Nell’ambito dell’educazione alla salute, la scuola secondaria di 1° grado Sacconi-Manzoni, aderendo al Progetto Ujana, pone l’attenzione su uno degli aspetti più critici del processo educativo: il benessere psico-fisico del preadolescente. Si tratta di un progetto che vede coinvolte le sedi dell’associazione Arché di Milano, Roma e San Benedetto del Tronto, in Italia, e della città di Kisii, in Kenya. Proprio in omaggio alla città keniota questo progetto internazionale è stato denominato ujana, che in lingua ufficiale dell’Unione Africana significa adolescenza. Il progetto si rivolge alle scuole primarie in Kenia e a quelle secondarie di 1° grado in Italia, alla Sacconi-Manzoni a San Benedetto con il coinvolgimento delle classi 1^C-1^D Sacconi e 1^B Manzoni, e si prefigge di agevolare tra gli adolescenti stili di vita e comportamenti adeguati al raggiungimento del benessere individuale in relazione con gli altri attraverso la consapevolezza delle proprie risorse e lo sviluppo personale di competenze specifiche socioemotive e relazionali. Il progetto ha durata trienna- le, le attività vengono svolte in collaborazione con i rappresentanti dell’associazione Arché che, di volta in volta, propongono agli alunni giochi, esercizi e stimoli per coinvolgerli nelle tematiche socio-affettive affrontate e indurli alla riflessione e al confronto. L’ascolto e il dialogo sono i fili conduttori degli incontri; attività ludiche e pittoriche come “il barometro degli umori”, “l’oggetto rappresentativo”, “il blog”, “il mio autoritratto” e “il gioco del semaforo” vedono gli alunni impegnati a riflettere, ad osservare e a confrontarsi sui propri comportamenti. In modo collaborativo e progressivamente spontaneo i ragazzi hanno scelto e disegnato oggetti che li rappresentavano, hanno effettuato giochi di ruolo e condiviso emozioni e percezioni. Al termine di ogni anno delle attività progettuali, è prevista una registrazione radio e la realizzazione di un video per condividere il percorso formativo con i ragazzi delle altre scuole di Milano, Roma e Kisii coinvolte nel progetto e……..perché no, speriamo anche di incontrare i nostri partner Italiani e Africani!!!!! I ragazzi dell’ISC “Centro” ricevuti dal Presidente della Repubblica Giovedì 28 novembre gli studenti dell’Isc “Centro” di San Benedetto del Tronto sono stati ricevuti dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. In una cerimonia svoltasi alla presenza dei ministri e dei rappresentanti delle istituzioni locali, gli studenti hanno ricevuto dalle mani del Presidente della Repubblica il premio vinto nella XXI edizione del concorso “Immagini per la Terra” indetto da “Green Cross Italia”. Fortemente voluto da Rita Levi Montalcini, il premio è incentrato su un tema ambientale specifico scelto ogni anno da Green Cross con lo scopo di accrescere la consapevolezza degli studenti sullo stato del territorio in cui vivono e sulle possibilità di sviluppo e benessere legate a un B.U.M. FEBBRAIO ‘14 6 corretto rapporto tra Uomo e Natura. Tema di quest’anno era “Inizia da te: l’acqua”. L’ISC “Centro” si è aggiudicato due premi come 1° classificato in ben due sezioni distinte per ordini di scuola: uno è andato alla sezione F della scuola d’infanzia “Togliatti”, l’altro alle sezioni 2C e 2D della scuola secondaria di primo grado “Curzi”. Il premio consiste in 2.000 euro da impiegare a sostegno di iniziative ambientali nella scuola o nel territorio di appartenenza. La competizione prevedeva la produzione di elaborati attraverso le diverse tipologie della comunicazione (un’inchiesta, uno spot, un video, un reportage, un fumetto o quant’altro rientri nelle libere scelte di alunni e insegnanti). I lavori sono stati sottoposti al giudizio di una commissione composta da giornalisti, artisti ed esperti di ambiente. La scuola dell’infanzia “Togliatti”, con gli alunni della sezione F e le docenti Laura Fazzini, Maria Paola Salzano, Loreta Belgiovine, ha trattato il tema acqua attraverso concetti base e parole chiave: crisi idrica - acqua virtuale- impronta idrica - cooperazione idrica mondiale (anno ONU 2013), oro blu, realizzando anche un video con la partecipazione di una mamma, Patrizia Marchetti, che ha curato le riprese ed il montaggio. I lavori vincitori del concorso sono visibili sul sito: http://www.greencrossitalia.ne t/immaginiperlaterra_it/concorso/65.html
  9. 9. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 9 PAPPA FISH: “Mangia bene, cresci sano come un pesce" Da marzo il pesce “a miglia zero” nelle mense scolastiche cittadine “Pappa Fish. Mangia bene, cresci sano come un pesce" è la campagna educativa alimentare promossa dalla Regione Marche per introdurre il pesce fresco locale nelle mense scolastiche dell'intero territorio regionale. Realizzato grazie al cofinanziamento del Fondo Europeo per la Pesca (FEP), Pappa Fish è un progetto unico in Italia per la sua portata. È la prima volta che il prodotto ittico locale è oggetto di un'unica strategia d'insieme che coinvolge le scuole pubbliche dell'infanzia, primarie e secondarie a livello regionale, le amministrazioni, gli operatori, i tecnologi alimentari e l'intera filiera della pesca marchigiana. La provenienza locale del pesce identifica un ampio paniere che, oltre alle specie massive, include il pesce azzurro e le varietà meno commerciali, appartenenti a quello che - a torto - si definisce “pesce povero”, in realtà ricco di sapore e di pregiati elementi nutritivi. L'iniziativa ha l'obiettivo di abituare i bambini al consumo di pesce, portandoli a scoprire non solo che è buono e fa bene, ma che è anche divertente. Allo stesso tempo, possiede l'importante compito di educare le nuove generazioni al consumo consapevole, al rispetto dell'ambiente e al senso di appartenenza culturale. Infine, un aspetto non secondario è la sua valenza in termini di sviluppo locale: oltre a crescere i cittadini di domani, la Regione mira a creare nuove opportunità per chi oggi lavora nella filiera della pesca e dell'itticoltura, un comparto già assai provato da condizioni di mercato penalizzanti. Il progetto a San Benedetto del Tronto Nelle scuole cittadine il progetto, realizzato con la collaborazione della Cooperativa “A piccoli passi”, si articolerà in due fasi. La prima si svolgerà in aula, con percorsi didattici, attività ludiche, narrative e creative; la seconda, di natura tecnico-sperimentale, consisterà nell'inserire periodicamente nel menu delle scuole piatti a base di pesce. In ognuna delle 60 classi delle scuole d’infanzia e primaria cittadine impegnate nella campagna si svolgeranno due incontri teorico pratici calibrati in base alle età in cui, attraverso l’uso di supporti didattici diversi (favola animata, slides, proiezioni di immagini, ecc.), i bambini verranno sensibilizzati alla conoscenza delle tipologie di pesce che verranno poi servite a mensa. I bambini potranno poi approfondire il tema attraverso laboratori creativi e divertenti. Quindi le mense scolastiche proporranno 8 giornate di somministrazione di pesce fresco, esattamente nei giorni 21 e 26 marzo, 4, 10, 16 e 30 aprile, 9 e 16 maggio 2014, con la possibilità di aggiungere una ulteriore nona giornata il 30 maggio. Saranno serviti oltre mille pasti a base di pesce azzurro (Scomber scombrus, Sardina pilchardus) e pesce povero (Mugil cephalus). Il progetto prevede anche la distribuzione di un questionario finalizzato a raccogliere informazioni sul consumo del pesce nelle case degli alunni, sul gradimento delle pietanze proposte e sulla validità dell’iniziativa. L’attività svolta verrà descritta in un opuscolo informativo, promosso anche all’interno del Comitato Ecoschool, che servirà come vademecum per le scuole cittadine in future attività integrative scolastiche. Per gli approfondimenti è possibile consultare il sito web http://www.pappafish.it/. Mensa, chi iscrive i figli a scuola deve chiedere la junior card Tra gli adempimenti a cui i genitori che iscrivono i figli alle scuole dell’infanzia e dell’obbligo debbono far fronte, c’è la necessità di dotarsi della junior card, la carta ricaricabile che consente di pagare i pasti della mensa comunale (ovviamente laddove s’intenda usufruire del servizio). Per averla, occorre presen- tare all’Ufficio protocollo una richiesta di iscrizione al servizio di refezione scolastica che contiene anche la richiesta per l'emissione della junior card. Il rilascio del tesserino è gratuito ma, in caso di smarrimento, il costo del badge è di 5,00 euro. La ricarica potrà poi essere effettuata presso l'Ufficio Economato del Comune o presso gli esercizi convenzionati. La Junior card è valida per tutto il ciclo scolastico (infanzia, primaria, secondaria). Gli alunni già in possesso della junior card non sono tenuti a presentare una nuova domanda in quanto potranno continuare ad utilizzarla anche in caso di passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria. Per informazioni consultare il sito www.comunesbt.it (voce “i servizi”) oppure rivolgersi all’URP, al piano terra del Comune (0735794555 e mail: urp@comunesbt.it) o ancora all’Ufficio diritto allo studio, al terzo piano del Municipio (tel. 0735794415). 7 B.U.M. FEBBRAIO ‘14
  10. 10. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 10 La 21^ Edizione del Premio “Libero Bizzarri”, che si terrà a San Benedetto del Tronto a luglio 2014, istituisce la Sezione di Concorso Internazionale “PioWeb Clip Contest” rivolto a videoclip di musica rock declinata in ogni suo genere. Il Concorso, alla 1^ Edizione, è promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di San Benedetto del Tronto, é organizzato dalla Fondazione Libero Bizzarri, da venti anni impegnata nella diffusione del cinema documentario e dallo ZapFest, evento di promozione di musica rock. Il Concorso vuole promuovere la diffusione della musica attraverso la produzione filmica, fondendo l'energia del rock emergente, la suggestione delle immagini, la passione incondizionata dei giovani. Il Concorso è dedicato a Giacomo “PioWeb” Antonini che nel suo ventennale lavoro con grande passione, slancio e creatività ha sempre curato e promosso le attività artistiche dei giovani. Il Concorso “PioWeb Clip Contest” si propone di fornire ai video maker, agli artisti e ai gruppi musicali le migliori condizioni di visibilità, di relazione con la stampa specializzata al fine di facilitare lo sviluppo di un percorso artistico e professionale. Il Concorso è rivolto a video maker e/o ad artisti e/o band musicali (di seguito detti concorrenti) composte per almeno 2/3 da giovani di età non superiore ai 35 anni. B.U.M. FEBBRAIO ‘14 8 Il Concorso è aperto a video maker e/o ad artisti e/o gruppi provenienti da tutta Europa, che siano liberi da contratto discografico o editoriale in corso o comunque non vincolati per le successive pubblicazioni discografiche. Il Concorso è aperto alle produzioni di videoclip – realizzate in video o photo in-motiondi musica rock declinata in ogni suo genere. Il Concorso valuterà i videoclip esclusivamente nel loro aspetto filmico: fotografia, ripresa, montaggio, originalità della composizione e innovazione nell’uso della strumentazione di produzione e post produzione delle più recenti tecnologie digitali. Lo scopo primario del bando è quello di far conoscere e valorizzare i videoclip - realizzati in video o video/photo in-motion - che promuovono la musica. Queste produzioni sono espressione di una filmografia di alto livello qualitativo e di comunicazione che ha visto anche la regia dei grandi maestri del cinema internazionale. La partecipazione al Concorso è gratuita. Una Giuria di preselezione composta da un rappresentante della Fondazione Libero Bizzarri, uno dello ZapFest ,uno della Famiglia Antonini e dall’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di San Benedetto del Tronto, sceglierà insindacabilmente fino ad un massimo di 20 videoclip concorrenti. I 20 videoclip concorrenti saranno valutati da una Giuria Popolare. La Giuria Popolare sarà composta per il 50% daunder 35 e per il restante 50% da over 35. Tutti i videoclip selezionati saranno proiettati durante le giornate del Premio Bizzarri. I premi Saranno assegnati tre premi: · Il “Premio PioWeb Clip Contest - Città di San Benedetto del Tronto” di euro 1.500,00 andrà al videoclip vincitore secondo la segnalazione della giuria popolare. · Il “Premio Speciale PioWeb Clip Contest”, di euro 1.000,00 assegnato dal Comitato tecnico di preselezione · Il “Premio Implacabile” di euro 500,00 assegnato da una Giuria composta da tre membri del direttivo dell’Associazione “Implacabile Giacomo Antonini”. I videomaker e/o gli artisti e/o le band vincitrici dovranno essere presenti alla serata finale di premiazione (pena la decadenza dell’ assegnazione del Premio), che si terrà presso la Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto. Gli artisti o le band saranno invitati a suonare dal vivo la canzone del videoclip vincitore unitamente alla proiezione dello stesso. I video maker e/o gli artisti e/o le band vincitrici avranno diritto all’ospitalità relativa la serata della proiezione e della loro esibizione. (L’ospitalità è intesa esclusivamente per i concorrenti vincitori provenienti da oltre 150 Km.) Iscrizione Per iscriversi è necessario com- pilare l’apposito entry form disponibile sul sito della Fondazione Libero Bizzarri (www.fondazionebizzarri.org) e su quello dello ZapFest (www.zapfest.it) ed inviarlo all’indirizzo di posta elettronica piowebclipcontest@fondazionebizzarri.org unito alla scheda di iscrizione ed al videoclip in formato file (Wetransfer, Sendspace, ecc) o sotto forma di collegamento web (Youtube, Vimeo, ecc) entro e non oltre il 30 aprile 2014 La Selezione Il Comitato tecnico di preselezione ammetterà a suo insindacabile giudizio fino ad un massimo di 20 videoclip concorrenti entro il 30 maggio 2014. La segreteria organizzativa provvederà a dare comunicazione ai selezionati; inoltre l’elenco completo dei selezionati sarà consultabile on-line sul sito della Fondazione Libero Bizzarri (www.fondazionebizzarri.org). Successivamente a questa prima fase, gli autori dei videoclip selezionati al concorso verranno contattati dalla segreteria e dovranno inviare, entro il 15 giugno 2014, il videoclip in formato PAL su DVD (le spese di spedizione sono a carico degli iscritti) a: Segreteria PioWeb Clip Contest c/o Fondazione Libero Bizzarri via Giovanni Gronchi, 11 - 63074 San Benedetto del Tronto (AP) Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Ascoli Piceno.
  11. 11. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 11
  12. 12. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 12 AGEVOLAZIONI SOCIALI , TUTTE LE OPPORTUNITA’ In queste pagine riepiloghiamo per sommi capi le agevolazioni, i benefici , i contributi che il Comune, con fondi propri o di altri soggetti pubblici (Stato, Regione), mette a disposizione delle persone che si trovano in situazione di difficoltà. E’ importante sottolineare che, in molti casi, la presentazione delle domande è subordinata all’apertura di un bando e che dunque bisogna informarsi in Comune per sapere quando i bandi sono attivi. A tale scopo è a disposizione l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, al piano terra del Municipio, che risponde ai numeri telefonici 0735/794555 e 794405 (email urp@comunesbt.it). E’ anche possibile ricevere la newsletter settimanale al proprio indirizzo di posta elettronica: per iscriversi basta andare sul sito del Comune www.comunesbt.it e cliccare in alto a destra alla voce “NewsLetter”. ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL BUONO-PASTO DELLE MENSE Il Comune, per venire incontro alle necessità di quelle famiglie residenti con difficoltà economiche, che abbiano figli in età scolare che fruiscono delle mense scolastiche gestite dal Comune, predispone un bando per assegnare il benefiB.U.M. FEBBRAIO ‘14 10 cio dell'esenzione dal pagamento dei "buoni-pasto" a chi presenta un Indicatore della Situazione Economica (ISEE) inferiore ad un certo limite (finora, 7.000 euro). Di norma il bando si apre nei primi mesi dell’anno scolastico. KIT PER LA SCUOLA L'Amministrazione Comunale concede alle famiglie i cui figli frequentano scuole dell'infanzia, elementari e medie inferiori e che hanno un ISEE inferiore ad un certo limite (finora, euro 10.632,93) dei buoni, spendibili presso cartolerie, tabaccai, ecc. che aderiscono all’iniziativa, per l’acquisto di materiale di cancelleria gratuito. Il bando di norma si apre nel periodo agosto / settembre. CONTRIBUTI PER L’ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO Con fondi regionali, il Comune eroga contributi a copertura parziale o totale delle spese di acquisto dei libri di testo per le scuole secondarie di 1° e 2° grado (ex media inferiore e superiore). La famiglia dello studente deve possedere un ISEE inferiore a euro 10.632,94 (secondo l’ultimo bando scaduto ad ottobre 2013). Si ricorda che gli studenti delle scuole primarie godono della gratuità dei libri di testo e anche del trasporto scolastico. ASSEGNO A FAMIGLIE CON ALMENO TRE FIGLI MINORI È previsto da una legge dello Stato un assegno per le famiglie con tre o più figli minorenni. Attualmente l’Indicatore della situazione economica (ISE) massimo per accedere al beneficio è di euro 25.108,71 per un nucleo familiare di 5 persone. Le domande vanno presentate entro il 31 gennaio per l'anno precedente. L'assegno ha un importo massimo di euro 139,49 mensili per 13 mensilità ed è erogato dall’INPS. ASSEGNO DI MATERNITA L'assegno di maternità è concesso alle madri italiane, comunitarie o extracomunitarie, in possesso della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo che abbiano avuto un figlio, che abbiano un ISE inferiore a euro 34.873,24 con riferimento ad un nucleo familiare di tre persone e che non beneficino di alcun trattamento previdenziale o economico di maternità oppure siano beneficiarie di un trattamento inferiore all'importo dell'assegno di euro 1.672,65 (in tal caso la mamma riceve la differenza). La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla nascita del bambino o dalla data del suo ingresso in famiglia per i casi di adozione ed affidamento preadottivo. SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE IN DISAGIO SOCIO-ECONOMICO Per poterne usufruire bisogna essere residenti a San Benedetto, trovarsi in una situazione di grave disagio economico familiare e sociale accertato dal reddito ISEE. Il contributo è variabile in relazione alla specifica situazione e viene concesso previa verifica da parte del Settore Servizi alla Persona che effettua colloqui e visite domiciliari e accerta che non esistano altri soggetti tenuti per legge a sostenere la persona ai sensi del codice civile. PRESTITO SULL'ONORE I prestiti sull'onore sono stati istituiti per aiutare famiglie temporaneamente in difficoltà economiche e per sostenere i genitori nel far fronte agli impegni di maternità e paternità (figli da 0 a 6 anni), nonché gli anziani ultrasessantacinquenni. Si tratta di un prestito di denaro senza interessi, cioè a tasso zero. L'ammontare di ogni prestito non può superare i 5.164,57 euro e la cifra concessa va restituita al massimo entro 3 anni. Il prestito viene materialmente erogato da un istituto di credito convenzionato, ma è il Comune che si fa carico degli interessi. Occorre es-
  13. 13. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 13 sere residenti nel Comune di San Benedetto del Tronto, avere un reddito netto non superiore a euro 8.264,00 annui pro-capite, essere proprietari al massimo di un solo alloggio, fornire all'Istituto di credito le garanzie richieste (il Comune si farà garante per i prestiti concessi). BONUS ENERGIA ELETTRICA Il bonus è un contributo sulle bollette dell'energia elettrica per persone in condizioni di disagio fisico o economico. Per "disagio fisico" non si intende una qualunque invalidità, ma la dipendenza da un'apparecchiatura elettromedicale necessaria per il mantenimento in vita del paziente. Il disagio economico viene attestato dall’ISEE che non deve superare euro 7.500,00 (per le famiglie con 4 o più figli a carico il limite ISEE è di 20.000 euro). Per la presentazione dell'istanza non c'è un termine di scadenza: nel momento in cui la richiesta viene ammessa, il bonus ha una validità di 12 mesi. Per quanto riguarda il disagio fisico, il bonus viene erogato senza interruzione fino a quando sarà necessario l'uso delle apparecchiature. BONUS GAS E' una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. E’ concesso a chi si trova in una condizione economica analoga a quella necessaria per avere il Bonus Energia. Il bonus ha valore un anno dalla concessione (l'utente viene avvisato con lettera dell'imminente scadenza). CONCESSIONE CONTRIBUTI ALLA FAMIGLIA (LEGGE 30) Sono contributi a sostegno della famiglia previsti dalla legge regionale n. 30/98. E’ possibile fare domanda per: 1) nascita e adozioni di figli (contributo di euro 500); 2) superamento disagio economico (contributo di euro 500); 3) rimborso polizze infortunistiche domestiche a chi svolge il lavoro domestico in modo esclusivo stipulate nell’anno 2013 (contributo di 100 euro o, se inferiore, pari al costo della polizza). Il bando viene pubblicato annualmente in periodo variabile (vedi bando a pag. 2) TRASPORTO AGEVOLATO Anziani, invalidi, studenti lavoratori pendolari, disoccupati, donne in gravidanza posso- no usufruire di agevolazioni regionali e comunali per circolare sui mezzi pubblici (treni, autobus di linea). In Comune si ottiene, in base alla categoria di appartenenza e all’ISEE, un certificato che deve poi essere esibito all’azienda di trasporto interessata per ottenere il titolo di viaggio a prezzo agevolato. CONTRIBUTO CANONE DI LOCAZIONE ll Comune bandisce annualmente un concorso per l’erogazione di contributi integrativi per il pagamento dei cano- ni di locazione eccessivamente onerosi rispetto al reddito familiare. Secondo l’ultimo bando (ottobre 2013) possono presentare domanda i residenti in possesso di un contratto di locazione regolarmente registrato e che paghino un canone mensile di locazione non superiore a euro 600,00 per i nuclei familiari con meno di 5 componenti e non superiore a euro 700,00 per i nuclei familiari con numero di componenti pari o superiore a 5, che abbiano un ISEE non superiore ad euro 5.749,90. E’ aperto il Centro di ascolto Da giovedì 9 gennaio è attivo, nei locali del Centro per le famiglie “L’Albero” di via Manzoni, il Centro di ascolto legato al progetto del fondo di solidarietà per il contrasto alla povertà e all'esclusione varato dall’Amministrazione comunale nell’ottobre scorso. Il Centro di ascolto è gestito dalle associazioni che hanno sottoscritto il Protocollo d'intesa che ha dato forma al progetto ed è aperto nei giorni di martedì dalle 16,30 alle 18,30 ed il giovedì dalle 10,30 alle 12,30. Il recapito telefonico è 0735594886, l’indirizzo mail solidarieta.sbt@gmail.com. Il Centro ha il compito di accogliere le persone che desiderano segnalare situazioni di difficoltà legate ad un disagio socioeconomico, capirne le esigenze da portare poi all’attenzione del coordinamento tra Comune e associazioni, anch’esso costituito con il Protocollo, in vista dell’elaborazione di strategie progettuali capaci di incidere sulla situazione delle famiglie in difficoltà. Ricordiamo che il Protocollo è stato sottoscritto, oltre che dal Comune di San Benedetto del Tronto, dalla Caritas Diocesana, dalle associazioni "Sulle ali dell'amore - Valentina Pistonesi Onlus", “Centro Famiglia”, “Coccinella Dina Sergiacomi Onlus”, “Il Mattino”, “Il Germoglio”, “Centro di Solidarietà”, “On the road Onlus”, Papa Giovanni Paolo II”, Fondazione “Banco Alimentare Marche onlus - Magazzino di S. Benedetto del Tronto”, Comitati di quartiere di San Benedetto del Tronto, Medici di famiglia dell'Asur - Area Vasta 5 di San Benedetto del Tronto. Prosegue in questo modo l’attuazione del progetto di contrasto alle forme di povertà ed esclusione sociale varato con la firma del protocollo: ma nessun progetto si può attuare senza adeguate risorse. Si invitano dunque tutti coloro che hanno a cuore il problema dei concittadini meno fortunati ad alimentare il “Fondo di solidarietà” costituito proprio a questo scopo. Ai 30mila euro stanziati dal Comune si sono aggiunte altre somme raccolte durante gli eventi delle festività natalizie, ma i fondi non bastano mai. Il conto corrente aperto presso Poste Italiane è denominato “Caritas Diocesana di solidarietà”, è intestato al Direttore della Caritas Diocesana e ha il seguente IBAN: IT42V0760113500001015654575. 11 B.U.M. FEBBRAIO ‘14
  14. 14. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 14 Il 23 dicembre ricordate le vittime di ordigni in mare A 43 anni esatti dall’affondamento del motopeschereccio Rodi, il 23 dicembre scorso si è tenuta nell’area portuale la commemorazione di tutte le vittime del mare. E’ dal 2007 che l’Amministrazione comunale insieme al Circolo dei Sambenedettesi promuove questa cerimonia dedicandone ognuna in maniera particolareggiata a specifici episodi. Quest’anno si sono voluti ricordare i marinai morti in mare tra il 1944 e il 1948 a causa della sfortuna di pescare, o semplicemente urtare, residuati bellici. “L’approdo negato” è il titolo della cerimonia svoltasi alla presenza delle autorità, di tanti parenti delle vittime in mare, di operatori della pesca e condotta dalla presidente del Circolo dei Sambenedettesi Benedetta Trevisani. Nel suo saluto il Sindaco Gaspari ha ricordato la vicenda del “Rodi” e del sommovimento popolare che si registrò nei giorni immediatamente successivi alla sciagura, ed ha sottolineato quanta eco abbia avuto all’epoca e abbia tutt’ora a livello nazionale, se è vero che pochi giorni fa, durante una cerimonia, gli abbia chiesto informazioni in proposito un grande giornalista italiano come Aldo Cazzullo. Anche il comandante in seconda della Capitaneria di Porto Giuseppe Marzano ha posto l’accento sul tema della sicurezza dei lavoratori in mare: “Talvolta siamo costretti ad usare strumenti che possono apparire di ostacolo all’attività - ha detto il comandante Marzano - ma dobbiamo lavorare tutti B.U.M. FEBBRAIO ‘14 12 insieme affinché non debba più accadere che, per tirar su qualche soldo in più per la propria famiglia, si debba rischiare oltre il consentito”. La prof.ssa Trevisani, ricordando il suo passato da docente, ha definito il suo intervento “un appello degli assenti” collegando i tristi elenchi della giornata odierna a quelli già pronunciati il 1° no- vembre al cimitero e il 27 novembre, 70° anniversario del bombardamento della città. Sono così riecheggiati i nomi di “S. Vincenzo II”, “Grecale”, “Truentum”, “Carolina” e “Carla”, le barche che finirono sui fondali dell’Adriatico assieme agli interi equipaggi, uomini che trovarono la morte a causa della guerra, una volta che la guer- ra era finita. Dopo la deposizione di una corona di fiori dinanzi al monumento "Il mare, il ritorno" di Paolo Annibali, il corteo si è spostato verso il molo nord dove è stata deposta una seconda corona sulle lapidi che ricordano i nomi dei morti nelle tante tragedie del mare che la città nei decenni ha dovuto vivere.
  15. 15. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 15 L’APPRODO NEGATO 2013 di Giuseppe Merlini Da qualche tempo per commemorare i caduti del nostro mare viene ricordato in maniera particolareggiata, ogni anno, un diverso naufragio della nostra storia marinara. Per questo l’Amministrazione Comunale di San Benedetto del Tronto, unitamente al Circolo dei Sambenedettesi, ha inteso dedicare l’Approdo negato 2013 ai marinai morti in mare tra il 1944 e il 1948 a causa della sfortuna di pescare, o semplicemente urtare, residuati bellici. “S. Vincenzo II”, “Grecale”, “Truentum”, “Carolina” e “Carla” sono i nomi di quelle barche che finirono sui fondali dell’Adriatico assieme agli interi equipaggi. Che triste destino per questi uomini trovare la morte a causa della guerra una volta che la guerra era finita, purtroppo il mare che solcavano quotidianamente per dare alle loro famiglie il giusto sostentamento non seppe proteggerli ma ad alcuni, addirittura, “negò l’approdo” e la degna sepoltura divenendo la loro tomba. S. Vincenzo II sco e di Palestini Maria, nato il 4 maggio 1912, matricola n. 1825; • Palestini Giuseppe di Domenico e di Marcelli Rosa, nato il 28 novembre 1902, matricola 20612; • Prosperi Amedeo di Carlo e di Pulcini Anna, nato il 7 ottobre 1904, matricola 18592; • Nico Francesco di Filippo e di Paci Maria, nato il 28 ottobre 1942, matricola 19498; • Prosperi Pasquale di Benedetto e di Merlini Carmelitana, nato l’11 marzo 1887, matricola 19747; • Palma Nazzareno di Antonio e di Palestini Lucia, nato il 4 settembre 1923, matricola 115152; • Pompei Antonio di Francesco e di Falaschetti Maria, nato il 4 dicembre 1902, matricola 18052; • Ricci Vincenzo di Saverio e di Paolini Maddalena, nato il 1° gennaio 1922, matricola 19945. 45 minuti dall’esplosione, non riuscirono a rintracciare alcun rottame né a recuperare naufraghi in ricerche che durarono per circa un’ora e che furono dovute interrompere per le avverse condizioni del mare e del tempo; Premesso che il M/p “Grecale” della stazza lorda di tonn. 24.86 e netta di tonn. 7.69, iscritto al n. 941 delle matricole delle navi del Compartimento Marittimo di Ancona, armatore Perugini Paolo, partito da San Benedetto del Tronto il 28 gennaio u.s. per Portocivitanova non raggiungeva tale località né faceva più ritorno a San Benedetto del Tronto; Premesso che il 3 del mese in corso i MM/pp “S. Pietro”, “Maris Stella”, “Maria Vittoria II” e “S. Rita II”, nel continuare le ricerche del “Grecale” recuperarono rottami di cassette a 10-12 miglia di traverso di Roseto degli Abruzzi portanti stampate le iniziali P.P. (Perugini Paolo); (…) Premesso che il delegato di spiaggia di S. Vito Chietino segnalava il 5 c.m. che alle ore 17 del 4 corrente un pescatore Dal “processo verbale di scomparizione in mare” redatto dal Comandante del Compartimento Marittimo di Ancona: Alle ore 8,50 circa del 3 dicembre 1944 il Motopeschereccio “S. Vincenzo II”, della stazza lorda di tonnellate 27 e netta di tonnellate 8 ed iscritto al n. 879 delle matricole del Compartimento marittimo di Ancona, affondava a circa 200 metri dal molo di San Benedetto del Tronto per lo scoppio di una mina. Nel sinistro, da attribuirsi per fatto di guerra, morirono i seguenti marittimi: • Palestini Amerigo di France- Grecale Verbale redatto negli uffici della regia Capitaneria di porto di Ancona: Premesso che alle ore 23,45 circa del 30 gennaio del corrente anno (1946) gli equipaggi dei MM/pp “S. Pietro” e “Maris Stella”, mentre erano intenti alla pesca a circa 10 miglia a NE di San Benedetto del Tronto, avvistavano a circa miglia 5 dal loro bordo una grande fiammata seguita da un forte scoppio, nella stessa direzione e distanza in cui erano stati prima visti i fanali di navigazione di altro motopeschereccio; Premesso che dopo l’esplosione non furono più avvistati detti fanali e che i MM/pp “S. Pietro” e “Maris Stella” recatisi sul posto del presunto sinistro, che raggiungevano dopo circa 13 B.U.M. FEBBRAIO ‘14
  16. 16. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 16 recuperava a mare un rottame appartenente alla ruota di prua di un scafo e che su detto rottame erano chiaramente distinguibili le iniziali G.R. (abbreviazione di Grecale); In base ai fatti su esposti ed agli avvenuti riconoscimenti è stato possibile dedurre che nella esplosione avvenuta alle 23,45 del 30 gennaio u.s. a 10 miglia NE di San Benedetto del Tronto si è verificata la perdita del predetto M/p “Grecale” con la scomparsa in mare di tutte le persone che ne formavano l’equipaggio al momento del sinistro: • Pompei Nazzareno fu Silvestro e fu Angelini Pasqua, nato a San Benedetto del Tronto il 10.4.1887 ed ivi domiciliato; • Rosetti Antonio fu Eugenio e fu Spinozzi Maria nato a San Benedetto del Tronto il 14.6.1914, ivi domiciliato; • Consorti Alberto Guerrino di Francesco e di Pasquali Nicolina nato a San Benedetto del Tronto l’8.11.1914, ivi domiciliato; • Latini Andrea fu Antonio e di Ricci Rosa nato a San Benedetto del Tronto il 19.4.1904, ivi domiciliato; • Pignati Giuseppe di Nicola e di Liberati Faustina nato a Portovenere (La Spezia) il 5.8.1914, domiciliato in San Benedetto del Tronto; • Palestini Francesco di Nazzareno e di De Angelis Lucia, nato a San Benedetto del Tronto il 23.3.1912, ivi domiciliato; • Silenzi Francesco di Alvaro e di Lacchè Gemma nato a San Benedetto del Tronto il 21.6.1928, ivi domiciliato; Truentum Capitaneria di porto di Ra- B.U.M. FEBBRAIO ‘14 14 venna - Sezione staccata di Porto Corsini. Nel sinistro marittimo toccato al M/p “Truentum”, n. 776 matricole di Ancona alle ore 7,00 del 18 giugno 1947 a circa 15 miglia all’altezza del Po della Gnocca, morirono: • Spina Domenico dell’età di anni cinquantadue, nato e residente a San Benedetto del Tronto, fu Fiore e di Palestini Pasqua, coniugato con Palestini Filomena; • Romani Giuseppe dell’età di anni quarantatré, nato e residente a San Benedetto del Tronto, di Nazzareno e di Colli Rosa, coniugato con Bartolini Urbica; • Romani Francesco dell’età di anni cinquantatré, nato e residente a San Benedetto del Tronto, fu Serafino e di Marinangeli; • Angela Rosa, coniugato con Pignati Matilde; • Casturano Angelo dell’età di anni trenta, nato a Porto San Giorgio e residente a San Benedetto del Tronto, di Vincenzo e fu Bronzi Antonia, coniugato con Falaschetti Giulia; • Mosca Umberto dell’età di anni venticinque, nato e residente a San Benedetto del Tronto, di Giovanni e di Pilota Maria, celibe; • Collini Giuseppe dell’età di anni trentuno, nato e residente a San Benedetto del Tronto, fu Giovanni e di Lagalla Pasqualina, celibe; • Pignati Pietro dell’età di anni cinquanta, nato e residente a San Benedetto del Tronto, di Francesco e di Angelini Anna, coniugato con Fanesi Sofia; Carolina “Processo verbale di scomparizione in mare” redatto dalla Capitaneria di Porto di Ancona. Il 22 ottobre 1947 il capobarca della barca a motore da pesca denominata “Pino”, verso le ore 08,40 mentre trovavasi in pesca a circa 4 miglia al traverso del Ponte della Menocchia (Cupra Marittima) unitamente ad un’altra barca a vela e fra queste la barca da pesca denominata “Carolina” n. 675 Registro galleggianti di San Benedetto del Tronto, aveva assistito, dalla distanza di circa 500 metri, all’esplosione di una mina per cui la predetta barca “Carolina” saltava in aria ed il suo equipaggio composto di n. 2 persone scompariva in mare. Premesso che tale notizia venne successivamente confermata dagli altri pescatori facenti parte delle altre imbarcazioni che pescavano nella stessa zona e che avevano assistito al sinistro, senza riuscire ad avere risultati utili con il soccorso prontamente da loro prestati; Premesso che la barca a vela “Carolina” era uscita in mare per la consueta pesca dal porto di San Benedetto del Tronto equipaggiata da n. 2 persone (padre e figlio) verso le ore 05,30 del 22 ottobre 1947 senza fare più ritorno; Premesso che la M/b “Pino” al rientro nel porto di San Benedetto del Tronto riportava a rimorchio un pezzo di murata della quale era riportata il n. 675 appartenente alla barca “Carolina” e degli indumenti appartenuti ai due pescatori; Premesso che nonostante le attive ricerche effettuate sul luogo del sinistro non è stato possibile rintracciare i due cadaveri dell’equipaggio si dichiarano scomparsi in mare: • Palanca Luigi fu Gualtiero e fu Silvestri Pasqua, nato a San Benedetto del Tronto il 7.9.1897 ivi domiciliato, iscritto fra la Gente di mare di 2° categoria di Ancona al n. 9528; • Palanca Eugenio fu Luigi e fu Tremaroli Giacoma, nato a San Benedetto del Tronto il 22.8.1934 ivi domiciliato non immatricolato perché minorenne. Carla Il motopeschereccio “Carla” iscritto al n. 1008 delle matricole di Ancona di proprietà della ditta Marchegiani-Sciarra, avente al comando il Padrone marittimo Federici con a bordo dieci persone di equipaggio, il Capitano compreso più due persone (il montatore della Casa Pignone di Firenze ed il figlio del capo-pesca), è scomparso in mare in seguito ad urto con mina verso le ore una del giorno 11 dicembre 1948 a circa dodici miglia di distanza dall’Isola Grossa, come è stato accertato dai rottami del natante recuperati il mattino successivo dal M/p “Stella sul mare” di Fano. L’equipaggio era composto da: • Federici Fiorello nato e domiciliato a Rimini, matricola 15753 di Rimini, Capitano; • Novelli Emidio di Francesco e di Pompei Adele nato a San Benedetto del Tronto il 23 aprile 1905 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 10678 delle matricole di Viareggio, 1° motorista; • Bruni Federico fu Giuseppe e fu Spina Concettina nato a San Benedetto del Tronto il 17 aprile 1902 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 16633 delle matricole di Ancona, Capopesca; • Coccia Nazzareno di Olivo e di Zazzetta Antonietta nato a San Benedetto del Tronto il 16 gennaio 1928 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 27490/2°categoria di Ancona, marinaio; • Ferrara Antonio fu Pietro e fu Giordani Gesualda nato a San Benedetto del Tronto il 16 gennaio 1890 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 16481 delle matricole di Ancona, marinaio; • Fanesi Nicola di Bartolomeo e di Mascaretti Anna nato a San Benedetto del Tronto il 15 febbraio 1916 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 20663 delle matricole di Ancona, marinaio; • Fiscaletti Pietro di Pietro e di Biondi Benedetta nato a San Benedetto del Tronto il 2 novembre 1902 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 19023 delle matricole di Ancona,
  17. 17. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 17 marinaio; • Papetti Filippo di Illuminato e di Speziali Preziosa nato a San Benedetto del Tronto il 14 luglio 1907 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 18006 delle matricole di Ancona, marinaio; • Liberati Giovanni di Giuseppe e di Sciarra Elda nato a San Benedetto del Tronto il 4 giugno 1923 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 20527 delle matricole di Ancona, marinaio; • Bruni Giuseppe di Federico e di Capriotti Maria nato a San Benedetto del Tronto l’8 maggio 1933 ed ivi domiciliato, iscritto al n. 27969 - 2° categoria (figlio del capobarca non imbarcato a ruolo); • Michele Di Stanislao di Colonnella; • Giovanni Torriglia di Firenze. In biblioteca si legge Italo Calvino Dopo il buon esito dello scorso laboratorio su Carlo Emilio Gadda, la prof.ssa Anna Maria Vitale propone, a partire dal mese di marzo, un nuovo programma di “Invito alla lettura”, questa volta incentrato sulla figura di Italo Calvino, in particolare sulla sua opera “Le Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio”, costituita da una serie di conferenze che l’autore avrebbe dovuto tenere nell’autunno del 1985 all’Università di Harvard nel contesto delle prestigiose Norton Poetry Lectures. Calvino morì prima di riuscire a tenere le lezioni che furono pubblicate postume nel 1988. Giorgio Manganelli definì il volume “un libro stupendamente duplice, un testo letterario che parla di letteratura”. Quella del narratore italiano più importante del Novecento è infatti una vera e propria dimostrazione di fiducia nel futuro della letteratura perché, come scrive egli stesso ne “Le lezioni americane”, “ci sono cose che solo la letteratura può dare coi suoi mezzi specifici. Le conferenze sono dunque dedicate ad alcuni valori o qualità o specificità della letteratura che mi stanno particolarmente a cuore, cercando di situarle nella prospettiva del nuovo millennio”. Il laboratorio sarà articolato in 9 incontri per un totale di 20 ore e si svolgeranno a San Benedetto del Tronto presso la biblioteca e presso il laboratorio di Porto d’Ascoli nel periodo 7 marzo 13 maggio. Questi gli appuntamenti, tutti in programma alle 15,30: Venerdì 7 marzo: L’immagine letteraria della Leggerezza. Il mito di Perseo. Venerdì 14 marzo: La rapidità. Il lavoro dello scrittore deve tener conto di tempi diversi: il tempo di Mercurio e il tempo di Vulcano Venerdì 21 marzo: L’esattezza. Il giusto uso delle parole per me è quello che permette di avvicinarsi alle cose (presenti o assenti) con discrezione e attenzione e cautela, col rispetto di ciò che le cose (presenti o assenti) comunicano senza parole. Venerdì 28 marzo: La Visibilità. […] sono le immagini stesse che sviluppano le loro potenzialità implicite, il racconto che esse portano dentro di sé. Venerdì 4 aprile: La Molteplicità. La grande sfida per la letteratura è il saper tessere insieme i diversi saperi e i diversi codici in una visione plurima, sfaccettata del mondo. Venerdì 11 e martedì 15 aprile: Calvino e la decima Musa (la Scrittura e i suoi miti). Studi di scrittura – Schemi di scrittura (il racconto). La sede di questi due incontri sarà il Laboratorio di Scrittura e di Lettura di Porto d’Ascoli sito in Via Toti 49/A. Si terranno di nuovo in Biblio- teca i due incontri conclusivi del mese di maggio di seguito indicati. Martedì 6 maggio: Calvino e il cinema. Da “Gli amori difficili”. L’avventura di un soldato, la realizzazione cinematografica di Nino Manfredi. Il cavaliere inesistente nell’ottica di Pino Zac. Martedì 13 maggio: Il confronto delle opinioni. Il dibattito. A conclusione del Laboratorio, su richiesta, potrà essere rilasciato un attestato di frequenza utile per l’acquisizione del credito formativo. INFO: Biblioteca multimediale “G. Lesca”, tel. 0735794701, email biblioteca@comunesbt.it, www.bibliotecalesca.wordpress.com. Prof.ssa Anna Maria Vitale, tel. 3408770681, email testo.immagine@libero.it 15 B.U.M. FEBBRAIO ‘14
  18. 18. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 18 Un DIARIO DELLO SPORT per promuovere l’attività motoria tra i più piccoli Il Servizio Sport del Comune ha realizzato il “Diario dello Sport”, un progetto di promozione dell’attività motoria e di educazione alimentare rivolto ai bambini delle classi quarte e quinte delle scuole primarie cittadine. Il Diario è una guida degli sport praticati in città, completa dei riferimenti agli impianti pubblici, e di alcune curiosità. La pubblicazione contiene anche una raccolta dei giochi tradizionali più diffusi nel territorio, un’agenda degli appuntamenti sportivi cittadini ed anche una guida per una sana alimentazione. Il Diario è stato realizzato con la preziosa collaborazione di Armando De Vincentis (Delegato CONI della Provincia di Ascoli Piceno), Alfredo Fioroni (medico, Dirigente Responsabile Unità Multidisciplinare per l’Età Evolutiva - UMEE dell’Area Vasta 5 San Benedetto del Tronto), Nena Giostra (dietista presso il Servizio di Diabetologia Area Vasta 5 San Benedetto del Tron- Rossano Piccioni. Il Diario vuole essere un contributo al miglior impiego del tempo e delle risorse to), Daniela Testa (insegnante di educazione fisica, laureata in Scienze Motorie e Scienze dell'Educazione). Il Coni provinciale e le associazioni sportive cittadine hanno collaborato alla redazione delle schede descrittive degli sport. Le illustrazioni sono state realizzate da umane dedicate all’attività motoria nelle scuole ed è inserito nel progetto “Giocosport” che da anni contribuisce, grazie alla presenza di docenti qualificati a supporto degli insegnanti, a far fare all’educazione motoria a scuola un deciso salto di qualità. L’obiettivo della pubblica- zione è infatti quello di offrire a operatori ed insegnanti un ulteriore strumento per migliorare il loro lavoro grazie ad informazioni sul mondo della pratica sportiva, spazi per riflessione destinati ai ragazzi, materiale figurativo. Con questo diario si intende offrire agli studenti e alle loro famiglie l’opportunità di conoscere meglio il “pianeta sport” e trovare suggerimenti utili per stili di vita più sani. In poche parole, questo lavoro vorrebbe rappresentare un piccolo contributo a vivere meglio, nella convinzione che lo sport non è solo divertimento ma anche condizione per stare bene con se stessi e nelle relazioni sociali. Il Diario dello Sport può essere consultato anche sul sito web istituzionale www.comunesbt.it all’interno dell’area tematica “Sport”. Il 18 marzo torna la “TIRRENO-ADRIATICO” San Benedetto del Tronto torna ad ospitare la tappa conclusiva della Tirreno Adriatico, giunta alla sua 49^ edizione. Avvenimento di spessore internazionale che ogni anno coinvolge gli appassionati del ciclismo nella Riviera delle Palme con formule sempre più innovative e coinvolgenti, la "corsa dei due mari" partirà da Donoratico (Livorno) mercoledì 12 marzo con la prima delle sette tappe in programma per poi concludersi martedì 18 marzo a San Benedetto. L'evento, come accade da alcuni anni, si disputerà con la suggestiva formula della cronometro individuale che, parB.U.M. FEBBRAIO ‘14 16 tendo alle ore 13.30 dall'area portuale all'altezza dello scalo di alaggio, seguirà un percorso di 9,2 km sul lungomare per poi concludersi in viale Buozzi intorno alle 16.10. Ventidue le squadre partecipanti, 176 i corridori coinvolti che percorreranno, secondo il programma della cronometro, tutto il lungomare in entrambi i sensi di marcia. (ph. Emidio Di Gaspare) La promozione della manifestazione, ad opera della Rcs organizzatrice della corsa e del Comune di San Benedetto, come ogni anno vedrà una particolare attenzione ai più giovani con iniziative rivolte agli alunni delle scuole cittadine finalizzate a promuovere la conoscenza della bicicletta ed il rispetto dell'ambiente e del territorio, grazie anche alla collaborazione della locale società sportiva “Pedale Rossoblù”. Anche in questa edizione sarà allestita una mostra con oltre 100 rappresentazioni di scene della storia del ciclismo ed oggetti d'epoca curata dall'appassionato Giorgio Mancini.
  19. 19. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 19 MUSICA AL CENTROGIOVANI: LA SALA PROVE SI RINNOVA Importanti novità per il CentroGiovani CasaColonica: il nuovo anno ha portato il rinnovo della storica sala prove. La batteria Tamburo Formula, le nuove casse Bugera e Orange che vanno ad implementare le testate Laney e Crate, la cassa Ashdown per il basso, le nuove casse spia da 15'' e il nuovo mixer digitale che permette anche di effettuare registrazioni in tracce separate, offrendo quindi un servizio ulteriore all'utenza: tutto nuovo e rinnovato in modo da offrire un ambiente confortevole e piacevole per tutti i musicisti, giovani e meno giovani, della zona. La nuova sala prove si va ad affiancare alle altre iniziative e strutture del CentroGiovani come la sala multimediale “PrimoPiano" (open space utilizzato prevalentemente per laboratori, intrattenimento audio-video, mostre ed altre attività organizzate dal Centro), la copertura Aliseo Wi - Fi, PuntoGio- chi (digitali ed analogici), il corso di percussioni e danze africane in collaborazione con l'associazione “Radici Migranti”, il corso di fumetto tenuto dalla Scuola Adriatica di Fumetto, lo sportello del Servizio di Volontariato Europeo (sportel- lo SVE), il gruppo Free Software User Group e la promozione del mondo Linux, la nuova edizione del laboratorio di cinema documentario “DOC si gira”, il centro di produzione audiovisivi VideoJeans e tante altre iniziative in cantiere. Il CentroGiovani CasaColonica si trova in via Virginia Tedeschi n. 6 (aperto lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle 17 alle 20, il mercoledì fino alle 22,30). L’indirizzo mail è centrogiovani@comunesbt.it, il telefono è 0735 780654. Stagione teatrale: “Due di noi” sono Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino Mercoledì 26 febbraio 2014 al Teatro Concordia sarà in scena “Due di noi” di Michael Frayn, regia Leo Muscato, con Lunetta Savino e Emilio Solfrizzi (ErreTiTeatro30 e Leart’ - spettacolo prodotto da Roberto Toni). Tre atti unici per altrettante emblematiche situazioni matrimoniali. In Black and silver una coppia coi nervi logorati da un pargolo insonne torna in vacanza a Venezia nella stessa camera d’albergo dove aveva trascorso la luna di miele. Al centro del secondo atto, Mr. Foot, è la comunicazione di coppia, con il dialogo surreale di una moglie con il piede del marito. Un vero e proprio pezzo di virtuosismo è invece l’ultimo, Chinamen: in un crescendo di equivoci fino all’immancabile paradosso finale, marito e moglie, trasformandosi in cinque diverse persone, conducono a buon esito una cena a cui per errore hanno invitato una coppia di amici da poco separati e il nuovo compagno di lei. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21. Per informazioni ed acquisto biglietti: Teatro Concordia, tel. 0735 588246, biglietteria aperta nei tre giorni precedenti lo spettacolo dalle ore 17:30 alle ore 19:30 ed il giorno di rappresentazione dalle ore 17:30 ad inizio spettacolo. Comune di San Benedetto del Tronto, Ufficio Cultura 0735 794438 - 794595 AMAT 071 2072439. Vendita on line www.vivaticket.it 17 B.U.M. FEBBRAIO ‘14
  20. 20. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 20 deliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberede Elenco delle deliberazioni pubblicate in Albo pretorio nel mese di dicembre 2013 GIUNTA COMUNALE 233 Anticipazione di tesoreria nei limiti dei 3/12 delle entrate correnti ai sensi degli artt. 195 e 222 del D.lgs. 267/2000. Rinnovo per l'anno 2014 234 Risorse comunali non pignorabili 1° semestre 2014 - Decreto legislativo 18.08.2000 n. 267 art. 159 235 Avviso5 luglio 2012 - MIUR, Ministero dell'Università e della Ricerca, Smart cities and Smart communities and Social innovation: partecipazione del comune di San Benedetto del Tronto, in qualità di sperimentatore, al progetto “Open city platform (cloud computing technologies per smart government)” 236 Rettifica alla deliberazione di G.C. n. 209 del 11/11/13 237 Bilancio di previsione 2013 - 6^ prelevamento dal fondo di riserva 238 Realizzazione interventi di manutenzione straordinaria dello stadio “Riviera delle palme”. Concessione contributo alla a.s.d. Sambenedettese calcio 239 Aggiornamento delle spese di procedimento per violazioni alle norme in materia del codice della strada poste a carico di chi è tenuto al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria. 240 Approvazione programma manifestazione “Festa dello sport e dell'amicizia” 2013. Obiettivo PEG 2013 cod.y_05. 241 Città in festa 2013/2014 e integrazione interventi culturali e turistici 242 Protocollo di intesa e gestione del fondo di solidarietà. Approvazione ulteriori modalità operative 243 Approvazione interventi in materia di sport. Anno 2013 244 Sostegno alle azioni di Coldiretti a tutela del vero “Made in Italy” agroalimentare. 245 Autorizzazione alla sottoscrizione definitiva del contratto decentrato integrativo recante la costituzione e la ripartizione del fondo art. 15 CCNL 1/4/1999. Anno 2013. 246 Utilizzo delle risorse del fondo art. 15 CCNL 1/4/99 per l'incentivo alla produttività dell'anno 2013. Pesatura dei progetti obiettivo. 247 Variazione piano esecutivo di gestione 2013 ai sensi dell'art. 175 comma 9 del d.lgs.267/2000. Approvazione nuovo piano esecutivo di gestione e piano degli obiettivi. 248 Legge regionale n. 30/98 “Interventi a favore della famiglia”. Linee di indirizzo. 249 Approvazione accordo di programma quadro concernente “Par Fas Marche 2007-2013” - Contributi per la realizzazione di interventi di riqualificazione dei centri di aggregazione giovanile. 250 Approvazione programma interventi in materia di politiche giovanili. 251 Indirizzi riguardo la decorrenza della contribuzione per il servizio di trasporto scolastico e assistenza a bordo 252 Indirizzi amministrativi in merito alla richiesta di concessione demaniale di porzione di fabbricato di proprietà dello Stato sito in piazza Monsignor Sciocchetti in scadenza al 31.12.2013. 253 Ricorso alla procedura di stabilizzazione di n. 3 profili categoria D1 e di n. 1 profilo cat. C1 - periodo 20132016. Direttive in ordine alle procedure assunzionali 254 Adeguamento tariffe servizi comunali anno 2014 CONSIGLIO COMUNALE 97 Interrogazione Consiglieri comunali Pezzuoli Sergio e Loredana Emili“Prestazioni professionali in qualità di avvocato per la ditta Troiani e Ciarrocchi da parte dell'assessore Canducci Paolo” 98 Interrogazione consigliere Riego Gambini“Stato dei marciapiedi e disabilità” 99 Regolamentazione degli orti urbani. Modifiche ed integrazioni all'art. 11 del regolamento comunale del verde . 100 Proroga per anni 8 del contratto di servizio gestione impianti tecnologici (servizio energia) alla CPL Concordia ai sensi del D. Lgs. 115/2008. Indirizzi amministrativi. 101 Modifica e integrazione regolamento comunale commercio su aree pubbliche. 102 Azienda Multi Servizi s.p.a.: autorizzazione acquisizione da parte del comune di San Benedetto del Tronto del 100% delle azioni e approvazione nuovo statuto societario. 103 Ricognizione e salvaguardia degli equilibri di bilancio 2013 - Modifica aliquote IMU - Assestamento generale e variazione del bilancio 2013 e del bilancio pluriennale 2013/2015 - Modifica ed integrazione del piano investimenti 2013. 104 Approvazione verbali sedute pre- cedenti del 19/11/2013 e 30/11/2013 105 Dismissione partecipazione nella società consortile a responsabilità limitata “Riviera delle palme”: indirizzi amministrativi. 106 Legge regionale 23 novembre 2011 n. 22 - Approvazione dell'atto di indirizzo contenente la strategia di riqualificazione urbana e gli obiettivi per la costruzione del Programma Operativo di Riqualificazione Urbana (P.O.R.U.) 107 Istituzione canile comprensoriale ai sensi della L.R. 10/97 - Indirizzi per la gestione - Approvazione schema di convenzione art. 30 D. Lgs n. 267/2000. 108 Approvazione regolamento per l'utilizzo dell'auditorium comunale “G. Tebaldini” e di altre sale comunali 109 Approvazione regolamento dell'Archivio storico comunale 110 Approvazione regolamento per l'utilizzo della Palazzina Azzurra 111 Approvazione del nuovo Regolamento del Gruppo comunale di Volontariato di Protezione civile redatto sullo schema della D.G.R. Marche n. 1628/2012. 112 Definizione delle tariffe di compartecipazione ai costi fissi sostenuti per l'attività svolta dall'ufficio di riscossione coattiva 113 Indirizzi per la gestione delle entrate derivanti dai cosiddetti tributi minori (Tosap, Icp, Da) D. Lgs. 507/93 ora in concessione all'Aipa spa. 114 Ordine del giorno consigliere Gambini Riego ed altri “Vicinanza e solidarietà al magistrato Nino Di Matteo” TUTTI GLI ATTI DEL COMUNE (NON SOLO DELIBERAZIONI MA ANCHE DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI, ORDINANZE, DECRETI) SONO LIBERAMENTE CONSULTABILI SUL SITO WWW.COMUNESBT.IT ALLA VOCE “ATTI AMMINISTRATIVI” Le prossime mostre in Palazzina PERSONALE DI ALFREDO PIRRI Fino al 19 febbraio 2014 sarà possibile visitare la mostra Personale di Alfredo Pirri. I quadri di Alfredo Pirri, autodidatta, sono come un teatrino di famiglia giocato su fondali dipinti a memoria, sull’aia piena di oggetti finiti quasi tutti al museo, dove hanno perso l’eco preziosa dell’uso, del rito, del gioco, che invece il pittore campestre declina nel quadro, curando atB.U.M. FEBBRAIO ‘14 18 tento ogni cosa. I dipinti in stile naif diventano quindi raffinatissime cartoline di vita rurale; sicuramente di facile lettura ma non banali. Denotano un’attenzione scrupolosa del mondo agreste e non solo, restituito sulle piccole tele e sulla carta d’acquerello con maestria e tocco sicuro. IN VIAGGIO CON GIO’ Da sabato 22 febbraio invece, spazio alla produzione locale. Si inaugura infatti la mostra "In viaggio con Giò", mostra di pittura collettiva degli allievi della scuola d’arte Tuttocolori di San Benedetto del Tronto che, intorno al maestro Giovanni Tonelli, hanno dato libera espressione alla propria arte, affinando grazie ai suoi insegnamenti e preziosi consigli la propria tecnica pittorica con risultati apprezzabili. DONNE In occasione della giornata internazionale dedicata alle donne, nel periodo dall’8 al 12 marzo l’associazione culturale italiana “Artes&Co” organizza una mostra di arte contemporanea intitolata "Donne". All’iniziativa parteciperanno artiste di diverse nazionalità e ha come obiettivo la condivisione delle diverse forme di arte “al femminile”. Lo scopo del progetto è quello di condividere la lettura del tema da parte di artiste provenienti da culture diverse che vogliono esprimere attraverso la propria espressività il concetto semplice, e allo stesso tempo astratto, della femminilità, mirando a dimostrare l'universalità dell'espressione artistica.
  21. 21. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 21
  22. 22. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 22 NUMERI UTILI... > ALLACCI e GUASTI • Italgas 800-900999 • Guasti rete fognaria e idrica C.I.I.P.spa 800.216172 • Guasti pubblica illuminazione CPL Concordia 800 292458 • Enel (segnalazione guasti) 803.500 > EMERGENZE • Polizia Soccorso pubblico 113 Commissariato 59071 Polizia stradale 78591 • Carabinieri - Pronto intervento 112 Com. compagnia e stazione 784600 • Vigili del Fuoco Chiamate di soccorso 115 Centralino 592222 • Capitaneria di porto - Soccorso 1530 Emergenza 583580 Numero blu 800.090 090 • Guardia di Finanza 757056 • Corpo Forestale dello Stato 588868 • Ospedale Centralino 0735.7931 Guardia medica 82680 Chiamate di emergenza 118 Trib. per i diritti del malato 793561 • Azienda Sanitaria Unica Regionale Numero Unico Prenotazioni 800.098 798 • Arca 2000 ONLUS (Protezione animali) 340.6720936 Vuoi conoscere in tempo reale che cosa fa il tuo Comune? Essere informato tempestivamente su concorsi, appalti, bandi per l’erogazione di contributi? Iscriviti alla newsletter! Vai su www.comunesbt.it e clicca su newsletter in alto a destraoppure manda una mail a urp@comunesbt.it La Città di San Benedetto è… Social! Seguici su: facebook.com/cittasbt @cittasbt youtube.com/cittasbt instagram.com/cittasbt slideshare.net/ufficiostampasbt B.U.M. FEBBRAIO ‘14 20 Lorenzo Gallucci (1) Roberto Rondena (2) Samuele Forlini (4) Eleonora Scarcella (6) Martina Marcozzi (7) Azzurra Corradetti (9) Matilde Arca (11) Maria Chiara Colella (11) Sara Sabbatini (12) Lorenzo Corsi (13) Maria Yade (13) Viola Fratalocchi (14) Andrea Roccasecca (15) Francesco Angelini (16) Elisa Taffoni (16) Giulia Re (17) Annalisa Sciarretta (19) Alessio Sgolastra (20) Lorenzo Ciribè (23) Lia Mignini (23) Edoardo Tardioli (24) Francesca Scarfagna (26) Raul Donnini (27) Filippo Bonaccorso (28) Tecla Vallorani (30) Nicola Ashkar (31) Due nuovi mezzi per il trasporto disabili Il parco mezzi del Comune si arricchisce di due nuovi veicoli adibiti al trasporto dei disabili. Sostituiscono i vecchi mezzi che avevano 270.000 e 130.000 chilometri all’attivo. Il primo ad entrare in servizio è stato un Fiat Ducato Minibus capace di trasportare 16 persone più il conducente. I sedili però possono essere rimossi per far spazio alle carrozzine: il mezzo infatti è omologato per trasportare fino a tre disabili in carrozzina. Poi è arrivato un Citroen Jumper capace di trasportare 9 persone, di cui due in carrozzina, più il conducente. I due veicoli sono costati complessivamente circa 92.000 euro. Con questi mezzi gli utenti vengono accompagnati nei DICEMBRE IN RICORDO DI... • Centralino 0735.7941 • Polizia municipale 594443 (sala operativa) • PicenAmbiente Spa (Igiene urbana, raccolta materiali ingombranti, siringhe abbandonate, potature, differenziata) 757077 • Numero verde Alcolisti 800-23 92 20 • InformaGiovani 781689 • Ufficio Relazioni con il Pubblico 794405 - 794433 - 794555 • Il Comune su: www.comunesbt.it BENVENUTI TRA NOI > IL COMUNE AL TUO SERVIZIO DICEMBRE Maria Copparini (1) Franco Neroni (1) Emidio Ricci (1) Ezio Massaccesi (2) Maria Bruni (3) Maria Guidotti (3) Filomena Capriotti (4) Nazzarena Gambini (4) Chiara Biancucci (5) Orazio Di Gaspare (5) Lilla Ficcadenti (6) Valeria Vespasiani (6) Bruno Alessandrini (7) Costanza Orsini (8) Vincenzo Malavolta (10) Amedeo Felicioni (11) Osvaldo Marconi (11) Maria Oddi (11) Liliana Romani (11) Arnaldo Catalini (12) Domenico Antonelli (13) Isolina Cameli (13) Agnese Collini (13) Salvatore Capolli (15) Giuseppe Romani (15) Federico Sciocchetti (15) Giovanna Capriotti (16) Delia Rossi (16) Marisa Seghetti (16) Agnese Santi (17) Fausta Di Meco (18) Elda Manzotti (18) Maria Damiani (19) Ida Maroni (20) Francesco Partemi (22) Nicola Poliandri (22) Marinella Ceriani (23) Serafina Cocci (23) Annunziata Di Ventura (23) Saturno Pignotti (23) Luciano Del Giovane (25) Giuseppe Gennari (25) Nella Pierantozzi (25) Giuseppina Urriani (27) Etro Marziali (28) Maria Giuseppina Montucchiari (28) Filomena Piergallini (28) Sante Quinzi (28) Maria Travaglini (28) Giuseppe Ciccotti (31) Michela Rossi (31) tragitti da casa a scuola, ai centri diurni e al centro di riabilitazione “Santo Stefano”.
  23. 23. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 23
  24. 24. impaginato BUM_LUCIAOK_interno BUM 03/02/14 09:31 Pagina 24

×