Bollettino Ufficiale Municipale di Dicembre 2013
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Bollettino Ufficiale Municipale di Dicembre 2013

on

  • 490 views

Ecco il Bollettino Ufficiale Municipale (B.U.M.) di dicembre 2013. Buona lettura e serene festività!

Ecco il Bollettino Ufficiale Municipale (B.U.M.) di dicembre 2013. Buona lettura e serene festività!

Statistics

Views

Total Views
490
Views on SlideShare
489
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 1

https://twitter.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Bollettino Ufficiale Municipale di Dicembre 2013 Bollettino Ufficiale Municipale di Dicembre 2013 Document Transcript

    • Se tu credi che un sorriso è più forte di un’arma Se tu credi alla forza di una mano tesa Se tu credi che ciò che riunisce gli uomini è più importante di ciò che li divide Se tu credi che essere diversi è una ricchezza e non un pericolo Se tu sai scegliere tra la speranza o il timore Se tu pensi che sei tu che devi fare il primo passo piuttosto che l’altro, allora… La pace verrà. (Charles de Foucauld) ph. Eugenio Anchini L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE AUGURA A TUTTI I CITTADINI SERENE FESTIVITA’ TRAPIANTI, CON LA CARTA D’IDENTITA’ SI SCEGLIE SE DONARE LE INIZIATIVE DI CITTA’ IN FESTA UN FONDO APRE LO DI SOLIDARIETA’ PER “SPORTELLO ENERGIA” DIRE NO ALLA POVERTA’
    • 1 Nasce il “Fondo di solidarietà” per il contrasto alla povertà 2 Un parcheggio tutto nuovo in via Togliatti | E’ fruibile l’area di via Colle Ameno 4 Bando per l’assegnazione di alloggi a famiglie con minori e un solo genitore | In Comune apre lo “Sportello Energia” Nasce il “Fondo di solidarietà” per il contrasto alla povertà Comune e dieci tra enti ed associazioni che si occupano del sostegno alle persone in difficoltà eco5 Home care premium, due registri per chi eroga nomiche hanno sottoscritto un prestazioni assistenziali protocollo d'intesa per la costitu6 Trapianti: con la carta d’identità zione del fondo di solidarietà per il si può scegliere di donare contrasto alla povertà e all'esclusione sociale. Il protocollo rappre7 Nidi d’infanzia, regole più flessibili senta la sintesi di un percorso per affrontare la crisi|Strutture aperte al territorio|La solidarietà comincia dai più piccoli di concertazione che il Comune ha condotto 8 Rassegna del documentario “Libero Bizzarri”, con le associazioni primo premio ai giovani cineasti della “Curzi” che nel territorio | ISC SUD, diploma d’inglese per 90 alunni si occupano di interventi di 10 La Città in festa|PalaNatale contrasto alla 12 Le fochere e altre tradizioni popolari sambenedettesi povertà e di sostegno alla fa14 Palazzina Azzurra, le prossime mostre miglia, con i 15 “Tra ‘na vernecchie e n’atra”, torna Natale al borgo parroci, i comitati di quartiere, i medi16 XXI edizione della “Festa dello Sport ci di medicina generale. e dell’Amicizia”/ DOC si gira, ecco i documentari Oltre al Comune, ai medici di base dell'ASUR - Area vasta n. 17 Un sorriso che dà il sollievo 5 di San Benedetto e ai Comitati di 18 Bollettino delle delibere quartiere cittadini, le associazioni | Biblioteca, eventi, numeri e orari aderenti al Protocollo sono Caritas Diocesana, "Sulle ali dell'amore 20 Benvenuti tra noi…|In ricordo di… - Valentina Pistonesi Onlus”, "Centro Famiglia", "Coccinella Dina Sergiacomi Onlus", "Il MattiOLLETTINO FFICIALE UNICIPALE no", "Il Germoglio", "Centro di SoMensile di informazione del Comune di San Benedetto del Tronto lidarietà", "On the road Onlus", Reg. Trib. AP n.316 del 28.02.1994 “Papa Giovanni Paolo II", la fonanno_20 n. 12_DICEMBRE_2013 dazione "Banco Alimentare MarIscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione al n. 7515 Redazione: Municipio di San Benedetto del Tronto che onlus - Magazzino di S. BeneViale De Gasperi, 124 - tel. 0735.794503 fax 0735.794335 detto del Tronto". www.comunesbt.it ufficiostampa@comunesbt.it I soggetti firmatari fanno parte di Direttore responsabile Eugenio Anchini un Coordinamento che agirà utiCaporedattore Eleonora Camaioni Progetto d’immagine / impaginazione Fabrizio Mariani lizzando le risorse che confluiranno in un apposito "Fondo di soliHanno collaborato a questo numero: Hanno collaborato a questo numero: Mauro Alfonsi, darietà". Il Fondo è stato attivato Alessandro Amadio, Maria Rita D’Angelo, Antonio De Santis, attraverso l'apertura di un conto Barbara Domini, Antonio Fabiani, Giuseppe Merlini, corrente postale presso Poste Oliver Panichi, Daniela Pucci, Umberto Romani, Paola Scatasta, Rita Tancredi, Ilenia Virgili Italiane denominato"Caritas DioConcessionaria di pubblicità: cesana di solidarietà", intestato SR Communication S.r.L tel. 0735.591154 - port. 347.6910043 al Direttore della Caritas DioceStampa: Fast Edit Acquaviva Picena tel. 0735.765035 sana e avente il seguente IBAN: IT42V076011350000101565 B U M San Benedetto del Tronto è un Comune certificato 218 4575. La contabilità verrà gestita da un volontario dell'Associazione "Centro Famiglia". Il Fondo sarà destinato a progetti di intervento per sostenere le famiglie (non è dunque destinato ad erogare contributi per singoli interventi). I progetti potranno essere proposti dalle associazioni che partecipano al Coordinamento e dai Servizi sociali del Comune e saranno sottoposti alla valutazione di una Commissione (composta da un rappresentante del Comune e di 6 tra le associazioni aderenti) per l'ammissione al finanziamento. Una volta approvato, il progetto sarà interamente gestito da chi l'ha proposto presentando periodiche relazioni alla Commissione. Tutti i soggetti firmatari del Protocollo faranno parte di un Gruppo di indirizzo che si riunirà periodicamente per valutare l'andamento del progetto. La Giunta comunale ha deliberato la partecipazione dell'Ente al Fondo con una quota iniziale di 30.000 euro provenienti da economie realizzate dal settore Servizi sociali mentre sono ai nastri di partenza iniziative finalizzate ad incoraggiare la partecipazione dei privati. Sul sito istituzionale www.comunesbt.it (area tematica “sociale”) sarà dato periodicamente conto di tutte le iniziative portate avanti e della destinazione dei fondi. 1 B.U.M. DICEMBRE ‘13
    • Un parcheggio tutto nuovo in via Togliatti E’ a disposizione della città un nuovo parcheggio in via Togliatti, in prossimità della rotatoria di viale dello Sport, in una zona fortemente bisognosa di parcheggi per la presenza di numerose attività commerciali e studi professionali. In totale sono 27 i posti auto liberamente utilizzabili di cui uno per i disabili. L’opera, realizzata interamente con fondi privati, ha un valore di circa 30.000 euro e rientra nelle opere previste dalla convenzione stipulata con la ditta Adriatica spa proprietaria dell’area a seguito della deliberazione del Consiglio comunale del luglio 2012 con cui si integra- va la destinazione d’uso del complesso edilizio “Le Palme” di viale dello Sport. Nello specifico, la ditta ha ceduto gratuitamente all’Ente circa 730 mq di area, ha effettuato a proprie spese i lavori per la realizzazione del parcheggio (compresa anche la sistemazione dell’area dove è installata la E’ fruibile l’area di via Colle Ameno Il Comune ha riqualificato lo spazio adiacente all’ex scuola Borgo Trevisani opere pubbliche con fini sociali B.U.M. DICEMBRE ‘13 2 cabina Enel) ottenendo il cambio di destinazione d’uso, da uffici a commerciale, del piano terra dell’edificio est del complesso direzionale. Con l’attuazione dell’accordo pubblico privato si è così data effettiva esecuzione alle previsioni del Piano Regolatore Generale per quell’area. Da giovedì 31 ottobre è fruibile a tutti lo spazio di via Colle Ameno, adiacente all’ex scuola di Borgo Trevisani. L’area di circa 1.000 metri quadrati è stata acquisita al patrimonio comunale grazie alla disponibilità dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero. Il progetto di riqualificazione ha previsto la pulizia e la bonifica dell’eternit che copriva un piccolo fabbricato che è stato demolito, la sistemazione delle pareti di contenimento che delimitano lo spazio e della superficie. Il costo complessivo dei lavori è pari a 4.500 euro più iva. Successivamente il servizio aree verdi si occuperà della pulizia e della piantumazione di essenze arboree.
    • Bando per l’assegnazione di alloggi a famiglie con minori e un solo genitore Entro il 30 dicembre 2013 i nuclei familiari monoparentali con figli minori a carico possono presentare domanda di partecipazione al bando di concorso per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata. Per nucleo familiare monoparentale si intende una famiglia in cui sono presenti uno o più figli minori ed un solo genitore (stato di vedovo/a, separato/a, divorziato/a, genitore non coniugato con figli). REQUISITI Chi presenta la domanda deve possedere i seguenti requisiti: a) essere cittadino italiano o di un Paese appartenente all’Unione Europea ovvero cittadino di Paese extra UE titolare di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno di durata biennale; b) avere la residenza o prestare attività lavorativa nel Comune di San Benedetto del Tronto; c) non essere titolare in tutto il territorio nazionale, della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento, di un’altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare che non sia stata dichiarata unità collabente (cioè in condizione di non produrre reddito) ai fini del pagamento dell’imposta comunale sugli immobili (IMU). d) avere un reddito del nucleo familiare non superiore a euro 11.411,00 di valore ISEE riferito all’anno di imposta 2012; e) non aver avuto precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti Pubblici, salvo che l’alloggio non sia più utilizzabile o sia perito senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del Mensa gratuita, il 20 scadono le domande Si ricorda che entro il 20 dicembre i cittadini che abbiano figli frequentanti le scuole dell’infanzia e primarie della città che fruiscono delle mense scolastiche e che presentino un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) riferito ai redditi 2012 non superiore a 7.000 euro possono presentare domanda per ottenere sino alla fine dell’anno scola- stico l’esenzione dal pagamento dei “buoni - pasto”. Il modello di domanda può essere scaricato dal sito ufficiale del Comune di San Benedetto del Tronto www.comunesbt.it alla voce “Bandi di gara” oppure ritirato presso l’URP (tel. 0735/794405 - 555) o il Servizio Diritto allo Studio, 3° piano, del Municipio (tel. 0735/794432 - 415 - 573). danno. Tutti i requisiti sopraddetti devono essere posseduti dal richiedente e, limitatamente a quelli indicati alle lettere c) ed e), anche da tutti i componenti del nucleo familiare al momento della presentazione della domanda e debbono permanere al momento dell’assegnazione e successivamente nel corso della locazione. Per ogni ulteriore informazione e per ritirare i modelli di domanda ci si può rivolgere all’Ufficio Politiche per la casa (tel. 0735/794370 - 323) il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,00 alle 13,30, il martedì e giovedì dalle 16 alle 18, oppure all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0735/794405 - 555 ). ATTENZIONE: Le domande non dovranno essere riproposte dai nuclei monoparentali che hanno già presentato domanda per il “Bando generale” pubblicato nel dicembre 2012. Le stesse verranno infatti acquisite d’ufficio. In Comune apre lo “SPORTELLO ENERGIA” Per incentivare e promuovere il risparmio energetico e lo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili, il Comune ha avviato il progetto "Sportello Energia". Il progetto è parte integrante del PEAC (Piano Energetico Ambientale Comunale) e poi del SEAP (Piani d'Azione per l'Energia Sostenibile), quest'ultimo collegato al "Covenant of Mayors" o Patto dei Sindaci, di cui l’Amministrazione Comunale è firmataria, un'iniziativa che parte dall'Unione Europea nel 2008 per coinvolgere le città europee nel percorso B.U.M. DICEMBRE ‘13 4 verso la sostenibilità energetica e ambientale. Lo Sportello Energia è un servizio che l'Ente offre a chiunque voglia informarsi ed intraprendere iniziative volte al risparmio energetico. Attraverso un punto di contatto fisico sia attraverso il web (sito istituzionale w w w. c o m u n e s b t . i t " www.comunesbt.it, area tematica “Ambiente”, voce “energia”), lo sportello Energia informa sulle varie fonti di energia rinnovabile, su quanto necessario all'installazione dei vari impianti di produzione di energia rinnovabile, sulle diverse detrazioni fiscali in corso, sulle iniziative in tema di energie rinnovabili. Lo Sportello Energia è gestito dal Servizio Manutenzione, Viabilità e Energia Ufficio Energia che si trova al 3° Piano del Comune di Viale De Gasperi 124 ed è aperto al pubblico ogni mercoledì dalle 8,30 alle 13,30, tel. 0735 794300/334 (lunedì - mercoledì - venerdì dalle 8:30 alle 13:30), fax: 0735 794711 (apporre "all'attenzione dello Sportello Energia"), posta elettronica: energia@comunesbt.it" energia@comunesbt.it.
    • HOME CARE PREMIUM, due registri per chi eroga prestazioni assistenziali Servono a creare un elenco di soggetti accreditati a cui attingeranno i beneficiari dei contributi erogati dall'INPS Nell'ambito progetto “Home Care Premium 2012” dell'INPS - Gestione ex INPDAP, finalizzato al sostegno dei dipendenti pubblici, ex dipendenti e i loro familiari nella gestione quotidiana delle problematiche legate alla non autosufficienza attraverso prestazioni socio-assistenziali di supporto, l'Ambito Territoriale Sociale 21 “San Benedetto del Tronto”, in collaborazione con l'Ambito Territoriale Sociale 23 “Vallata del Tronto”, ha istituito due specifici elenchi di soggetti accreditati per l'attuazione di prestazioni prevalenti o integrative da cui il cittadino beneficiario delle prestazioni può attingere per la loro realizzazione. Al primo elenco, denominato “REGISTRO D'AMBITO DEGLI ASSISTENTI FAMILIARI, DEGLI EDUCATORI DOMICILIARI ED AGENZIE PER IL LAVORO”, possono accedere gli assistenti familiari, educatori domiciliari e Agenzie di lavoro che svolgono attività di somministrazione di assistenti familiari o educatori domiciliari. Al secondo elenco, denominato “ELENCO DI SOGGETTI ACCREDITATI ATTUATORI DI PRESTAZIONI INTEGRATIVE”, possono accedere soggetti giuridici (Cooperative, consorzi di Cooperative, Agenzie per il Lavoro) in possesso dei requisiti necessari per lo svolgimento di attività e/o prestazioni socio-assistenziali, regolarmente iscritti nei rispettivi albi o registri regionali di settore. L’iscrizione agli elenchi non attribuisce alcun diritto ad ottene- re incarichi o svolgere prestazioni retribuite di servizi socio assistenziali. Sarà infatti cura del beneficiario dell’intervento “prestazioni integrative”, previsto nel Piano Assistenza individuale definito nell'ambito di Home Care Premium, scegliere il fornitore. In entrambi i casi, l'ammissione avverrà previa verifica dei requisiti previsti dagli avvisi pubblici. La domanda, redatta secondo apposita modulistica, va presentata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di San Benedetto del Tronto o per raccomandata a/r o per PEC all’indirizzo protocollo@cert-sbt.it (esclusivamente da un indirizzo PEC). Avviso e modello sono disponibili sul sito www.comunesbt.it/ambitosociale21 o presso lo sportello informativo HCP (sede dell'Informagiovani) o l'Ufficio di Coordinamento dell’ATS 21 in V.le de Gasperi n. 124 a San Benedetto del Tronto. Che cos’è Home Care Premium Home Care Premium è un progetto promosso e finanziato dall’INPS Gestione Pubblica per sostenere dipendenti e pensionati pubblici, utenti della Gestione Ex INPDAP, i loro coniugi conviventi (anche separati) ed i loro familiari di primo grado, non autosufficienti, residenti nel territorio dell’Ambito sociale 21. L’INPS riconosce una somma mensile al beneficiario (minimo 200, massimo 1200 euro) per 12 mesi (salvo eventuali rinnovi degli accordi progettuali) per lo svolgimento di prestazioni socio assistenziali (ad esempio, la cura dell’igiene personale, l’alimentazione, la mobilità extra domiciliare, l’uso del denaro ecc). Ad integrazione delle prestazioni, in fase di valutazione e definizione del Progetto assistenziale possono essere previste ed inserite prestazioni integrative (presenza di un operatore socio sanitario, frequenza di un centro diurno, servizio di trasporto, pasti a domicilio, ausili) da definire a seconda dei casi. Queste prestazioni integrative saranno erogate direttamente dai Comuni e rimborsate dall’INPS. La domanda dev’essere presentata attraverso il portale web dell’INPS nella specifica sezione del sito dedicata al Progetto. Per essere aiutati nell’iscrizione alla banca dati e nella presentazione della domanda, ci si può rivolgere allo Sportello Sociale che fornisce le informazioni, aiuta nella compilazione e nell’invio telematico delle richieste, attiva la presa in carico dei nuclei familiari ammessi alle prestazioni. LO SPORTELLO SOCIALE Lo sportello informativo Home Care Premium dell’Ambito Sociale Territoriale 21 si trova al piano terra del Municipio di San Benedetto del Tronto (all’interno della sede dell’Informagiovani). Per contatti: telefono 0735. 794475, e mail homecare@comunesbt.it 5 B.U.M. DICEMBRE ‘13
    • Trapianti: con la carta d'identità si può scegliere di donare Passerà anche attraverso l’Anagrafe del nostro Comune la scelta dei cittadini maggiorenni, nel momento in cui chiedono il rilascio o il rinnovo della carta d’identità, di donare o no i propri organi e tessuti. La dichiarazione di volontà, così come il diniego, avranno immediato valore legale e saranno registrati in tempo reale nel “data base” dei potenziali donatori del Sistema Informativo Trapianti (SIT), uniformato a livello nazionale. È quanto stabilito dal cosiddetto decreto “Milleproroghe” del 2009 che però ha trovato pratica attuazione solo con il cosiddetto “Decreto del Fare” (ovvero la legge 9 agosto 2013 n. 98, art. 43). La novità, dapprima introdotta a livello sperimentale solo in alcuni Comuni italiani, ora prende piede anche nelle altre Regioni e le Marche avviano il nuovo servizio con nove Comuni che si sono candidati ad attuarlo tra cui, appunto, San Benedetto del Tronto. Il progetto prevede che l’ufficiale d’anagrafe incaricato, sia nella sede centrale che nella delegazione di Porto d’Ascoli, sia pronto a ricevere la dichiarazione che verrà rilasciata dal cittadino firmando un semplice modulo; la dichiarazione sarà acquisita telematicamente in tempo reale dal SIT e, in caso di necessità, l’espressione di volontà del cittadino sarà consultabile in tempo reale e in modalità sicura dai medici del coordinamento trapianti. Il progetto ha come obiettivo quello di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della donazione organi (in Italia quasi novemila perB.U.M. DICEMBRE ‘13 6 sone sono in lista d'attesa per un trapianto) fornendo un’ulteriore modalità, in aggiunta a quelle già esistenti, semplice e tempestiva, di esprimere o no il proprio consenso. La dichiarazione è comunque facoltativa e non obbligatoria; nel caso il cittadino non ritenga di poter dichiarare la propria volontà al momento del rilascio della carta d’identità e desideri ulteriori informazioni, riceverà dall’operatore di sportello un dépliant con ogni utile riferimento e contatti per informarsi sulla donazione organi e tessuti e sulle modalità per poter esprimere il proprio consenso in un momento successivo. L’obiettivo è quello di far fare un salto in avanti nelle donazioni in una Regione che vanta notevoli traguardi già conseguiti. Basti pensare che le Marche è la prima regione italiana come tasso di donazione: 34,5 donatori per milione di persone residenti men- tre in netto calo risulta il tasso di opposizione, cioè i casi in cui i parenti hanno negato l’autorizzazione all’espianto di organi dalla persona dichiarata morta, passato nel solo 2012 dal 36,2% al 25,88%. Dall’altro lato, siamo un’eccellenza anche nel campo dell’impiego di queste donazioni: gli ospedali riuniti di Torrette di Ancona hanno effettuato, dal 2005 al 2012, ben 541 trapianti e in questa Regione esiste dal 2001 la “banca degli occhi” presso l’ospedale di Fabriano. Per informazioni: Sportello Unico del Cittadino (e mail unasceltaincomune@comunesbt.it, tel. 0735794566 - 555)
    • NIDI D’INFANZIA, regole più flessibili per affrontare la crisi Nel pieno della crisi responsabile della perdita di tanti posti di lavoro, e di conseguenza dell’impossibilità per tante famiglie di accedere ai servizi dei nidi d’infanzia, le modifiche introdotte nell’aprile scorso nel Regolamento comunale per questi servizi hanno fornito importanti strumenti per venire incontro alle famiglie in difficoltà. Connotati del nuovo regolamento sono infatti la flessibilità (trasferimento di servizio, modifica scelta oraria di frequenza), l’opportunità di risparmiare con l’introduzione dello scorporo dalla retta del costo del buono - pasto, la rateizzazione della retta, la possibilità di un parziale o totale esonero previa attenta valutazione della situazione familiare. Il tutto senza intaccare ovviamente gli standard di qualità del servizio. Se ne è parlato a novembre, durante le assemblee degli organi partecipativi dei nidi comunali “Il Giardino delle Meraviglie” e “La Mongolfiera”, del nido convenzionato “Il Piccolo Principe”, della sezione Primavera, ovvero il Co- STRUTTURE APERTE AL TERRITORIO In ordine di tempo, la prima iniziativa rivolta alle famiglie è stata quella della festa dell’accoglienza con l’uscita - passeggiata al vicino parco-giochi finalizzata alla scoperta del quartiere in un pomeriggio piacevole di fine ottobre, volto a favorire la socializzazione fra bambini, genitori ed educatrici. Così è stato avviato il percorso educativo - didattico annuale sul tema del paesaggio dal titolo “Il bello al nido: dentro, intorno ed…oltre tra paesaggi, bellezza e creatività”, grazie al quale i nidi sambenedettesi sono stati inseriti nella rosa delle migliori realtà educative e scolastiche nazionali che hanno aderito alle iniziative della settimana dell’Unesco dedicata proprio al paesaggio (18 - 22 novembre). Il progetto si è poi arricchito di laboratori senso - percettivi e del gusto esteti- co, grazie ai quali i bambini hanno assemblato in modo originale gli elementi naturali raccolti, poi appesi a decorazione delle pareti. L’iniziativa rientra nell’obiettivo di corresponsabilizzazione educativa nido - famiglia tramite la conoscenza del territorio. In occasione della Festa dell’Albero, poi, nei giardini dei nidi sono stati piantati alberi da frutto. I giardini dei nidi si stanno “rifacendo il look”: già nuovi giochi sono stati installati ed è in programma per la primavera l’inaugurazione dei “giardini a colori”. Nella stessa settimana Unesco, i nidi hanno aderito alle iniziative di sostegno alla lettura “Nati per leggere”. Le educatrici, in collaborazione con l’operatrice della Biblioteca comunale, hanno proposto ai bambini la lettura animata “La giornata di Giulio Coniglio”. mitato di Partecipazione e la Commissione Mensa. Quest’ultima (ulteriore novità introdotta nel regolamento) permette anche ai genitori di conoscere più da vicino i diversi aspetti del servizio. In assemblea i genitori hanno avuto l’occasione sia di rivolgere domande e confrontarsi con il personale, sia di ricevere informazioni sul servizio di nido. Sono stati loro consegnati il nuovo regolamento, il menù rivisto e modificato, il pieghevole “agenda del genitore”, una sorta di calendario “interattivo” dove i genitori vengono per tempo informati delle diverse progettualità che si snoderanno nell’anno educativo. La solidarietà comincia dai più piccoli Per le feste di Natale, i parchi gioco già visitati con la Festa dell’Accoglienza sono lo scenario di una serie di iniziative. Martedì 17 dicembre “Babbo Natale Cioccolataio” attenderà bambini e genitori per il nido convenzionato “Il Piccolo Principe” al parco Eleonora, mercoledì 18 nel parco di via Ferri per la sezione Primavera e il nido “La Mongolfiera”, venerdì 20 dicembre al parco Ristori per il nido “Il Giardino delle Meraviglie”. Preceduti da zampognari e ciaramellai, bambini e genitori in partenza dalle rispettive scuole riceveranno dallo speciale “Babbo Natale Cioccolataio” un omaggio a sorpresa e una gustosa “merenda cioccolatosa”. Inoltre, ogni bambino riceverà dalle mani di Babbo Natale il dono realizzato dal rispettivo genitore durante il laboratorio “Un dono sotto l’albero” tenutosi a scuola. Dalle 17, poi, di ogni data la festa sarà aperta a tutti. Nell’occasione sarà possibile compiere un gesto di solidarietà: acquistando un oggetto prodotto nel laboratorio, si potrà alimentare il fondo di solidarietà comunale “Basta un euro” destinato alla realizzazione di progetti specifici per il sostegno al reddito delle famiglie in difficoltà. 7 B.U.M. DICEMBRE ‘13
    • Rassegna del documentario “Libero Bizzarri”, primo premio ai giovani cineasti della “Curzi” “Una riflessione ampia e coinvolgente sul tema dell’acqua come elemento vitale la cui abbondanza o scarsità segnala il discrimine delle civiltà”. E’ la motivazione con la quale la Giuria di MediaEducazione del Premio Bizzarri ha premiato come miglior cortometraggio il film “La Fontana” realizzato dai “cineasti in erba” della scuola “Curzi” dell’I.S.C. “Centro” di San Benedetto nell’ambito del laboratorio di cinema condotto dal prof. Riccardo Massacci e dal regista Dante Albanesi. Il lavoro degli studenti sambe- nedettesi ha particolarmente colpito i membri del comitato composto dalla presidente prof.ssa Gioia Di Cristofaro Longo (Ordinario di Antropologia Culturale - Università Sapienza di Roma), Enrico Melonari (giornalista di France2), Antonio Fabiani (repor- ter Rai), Maria Pietropaoli (docente). Per chi volesse, il cortometraggio è visibile sul blog curzicinema.wordpress.com. Questi gli alunni (classi 2a C e 2a D dello scorso anno scolastico) che hanno preso parte al progetto: Noellia Toloko, Claudio Benigni, Daniela Cecchini, Stefania Chiappini, Giulia Consorti, Giorgia Corradetti, Riccardo Costantini, Simone Costanzi, Alex Dauti, Alessandro Del Gatto, Nairus El Azreg, Beatrice Fenati, Ca- mille Franceschi, Samuele Frattari, Sara Funari, Sonia Infriccioli, Marco Mancini, Federica Morelli, Francesco Mosca, Gioia Petroni, Sara Pierantozzi, Ilenia Pompei, Gaia Riccio, Emanuela Rubicini, Martina Rubicini, Martina Sciarra, Franco Sgattoni, Matteo Silecchia. Il laboratorio di cinema sarà attivato anche quest’anno e ha l’obiettivo di introdurre i ragazzi alle tecniche di espressione cinematografica, con la produzione finale di un filmato su tematiche di interesse sociale. ALLA “SACCONI” SI E’ CELEBRATO IL 4 NOVEMBRE La scuola secondaria di primo grado “Sacconi” dell’ISC “Nord” è stata scelta per ospitare la cerimonia ufficiale di commemorazione del 4 novembre, giorno dell'Unità nazionale, festa delle Forze Armate e 95esimo anniversario della fine della grande guerra. Una rappresentanza degli studenti ha dapprima partecipato alla deposizione delle corone presso la sede dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia e ai monumenti ai caduti di viale Secondo Moretti. Poi la scuola ha accolto nella sua aula magna le massime au- torità civili e militari del territorio con l’esecuzione dell’inno di Mameli da parte di alcuni alunni di seconda e di terza del laboratorio musicale “Musica d’insieme”. Un grazie ai ragazzi e ai loro docenti è arrivato dal Sindaco nel suo intervento che ha introdotto l’ospite della giornata, il prof. Riccardo Piccioni, ricercatore dell’Università di Macerata, che ha tenuto una lezione sul senso del “4 novembre”. Per dare il senso della passione che animava quei ragazzi, Piccioni ha utilizzato la lettera scritta ai genitori da Mimmo Quarta, un gio- vane 23enne sottotenente di artiglieria che ha combattuto nella seconda guerra mondiale e di lì a poco sarebbe stato ucciso: si trattava di un’altra guerra, ma i valori che essi esprimevano erano simili. Il docente ha poi ripercorso le principali tappe che, dal 1861 al 1914, hanno portato dall’Unità fisica a quella morale e sociale della Nazione e ha illustrato il ruolo delle forze armate, simbolo per la sicurezza dei cittadini e strumento di unificazione della na- zione. Ha poi sottolineato il senso del dovere di tanti giovani che nella prima guerra mondiale, ma anche in tutte le tappe che hanno portato alla costruzione della democrazia, hanno combattuto per gli ideali della Nazione e per il bene della Patria. ISC SUD, diploma d’inglese per 90 alunni Un bellissimo momento di condivisione con le famiglie per festeggiare la lingua inglese: così è stata la cerimonia di consegna dei diplomi di certificazione YLE - Cambridge Young Learners English, tenutasi lo scorso 9 novembre nell'aula polifunzionale dell'Istituto Scolastico Comprensivo Sud. Ben novanta sono stati gli alunni cui è stato conferito il diploma, tutti appartenenti alle classi prime della scuola secondaria, che hanno sostenuto l’English Test al terB.U.M. DICEMBRE ‘13 8 mine del ciclo di studi della scuola primaria nel precedente anno scolastico. E’ l’ennesima conferma dell'attenzione che l’I.S.C. “Sud” manifesta nei confronti dell'apprendimento delle lingue straniere. Numerosi sono infatti i progetti che coinvolgono gli alunni in questo percorso: dalle certificazioni europee per le diverse lingue (compresa la lingua italiana, grazie all’attività del centro EDA), al cinema in lingua, alla partecipazione a spettacoli teatrali, all'apertura di una biblioteca delle lingue straniere e del nuovo laboratorio linguistico, all'ormai nota corale "Chantons Enfants", reduce di numerosi successi di pub- blico. Da questo anno scolastico, hanno poi preso il via i nuovi indirizzi sperimentali: Linguistico e Musicale per la scuola primaria, Linguistico Europeo, Atletico sportivo e Musicale - Orchestrale per la scuola secondaria, quest'ultimo sviluppato con la preziosa collaborazione dell'Istituto Musicale "Vivaldi" con il quale già da tempo si sta brillantemente conducendo l'importante attività dell'Orchestra d'archi dell'Adriatico.
    • Da dicembre a gennaio MOSTRE FOTOGRAFICHE Circuito 2013 UIF Unione Italiana Fotoamatori Biblioteca Multimediale “G. Lesca” 1 | GIOCANDO CON ORLANDO con Stefano Accorsi e Marco Baliani Stagione teatrale 2013/14 Teatro Concordia - ore 21 7 e 8 | LA DISPENSA IN PIAZZA dai prodotti tipici alle arti e mestieri Mercatini di Natale - Viale Secondo Moretti e Via Montebello dalle 10 alle 20 A cura di Confcommercio Dal 7 al 18 | COORDINATE CELESTI Mostra di ANDREA BOLDRINI Palazzina Azzurra 10-13 / 16-19 (lunedì chiuso) 14 | IMMERS.E.A. “IMMERSive Environment for Adriatic” - Presentazione animazione in 3D “Pesci dell’Adriatico” Progetto “Museumcultour” Programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico - Provincia di Ascoli Piceno Comune di San Benedetto del Tronto Museo della Civiltà Marinara delle Marche ore 11 15 | QUADERNO NERO Musical inedito di Paola Olivieri Teatro Concordia - ore 21.15 A cura di Associazione “Il Rompibolle” in collab. con Associazione “X mano onlus” 15 | LE VIE DELLE STELLE Mercatino artigianale - shopping colori e sapori - Via Toti - dalle 10 alle 20 9 | LE FOCHERE ed altre tradizioni popolari sambenedettesi Laboratori didattici Museo del Mare - ore 9.30 A cura della Coop. OIKOS 18 | DOC SI GIRA 2 Proiezione di cortometraggi - documentari realizzati dai partecipanti al laboratorio di Cinema Documentario “Doc si gira”. - Auditorium Comunale “Tebaldini - ore 21,30 A cura Centro Giovani SBT Casa Colonica e Assessorato Politiche Giovanili 10 | 9a GIORNATA DELLE MARCHE Consegna del Picchio d’Oro alla memoria di Carlo Urbanie del premio “Presidente della Regione Marche” a Lionel Messi - Palariviera - ore 16,30 19 | END OF THE RAINBOW con MONICA GUERRITORE Stagione Teatrale 2013/14 Teatro Concordia - ore 21 13 | NATALE IN CORO Concerto natalizio delle corali cittadine Abbazia San Benedetto Martire - 21.15 13 e 14 | GRANDE FIERA DI SANTA LUCIA Con animazione per bambini, concerto bandistico Città di San Benedetto e Concerto Gospel - Centro Cittadino 14 e 15 | IO STO CON TELETHON Maratona non stop di 24 ore individuale e a staffetta di Km 42,195 Viale Buozzi - ore 11 A cura dell'Asd Maratoneti Riuniti 14 | ROSSO COME IL NATALE Lettura a cura dei lettori volontari “Nati per Leggere” - Biblioteca multimediale “G. Lesca” - ore 10 14 | MAGAZZINO 18 TOUR SIMONE CRISTICCHI in concerto Teatro Concordia - ore 21.15 B.U.M. DICEMBRE ‘13 10 Dal 20 dicembre al 4 gennaio UN LIBRO SOTTO L’ALBERO V ed. Chi prenderà un libro in prestito ne riceverà un altro in dono Biblioteca multimediale “G. Lesca” 21 | AUGURI DI NATALE Concerto della banda “Città di San Benedetto Del Tronto” Vie del centro cittadino - ore 16 21 | MUSEI IN FESTA Mercante in Fiera, tombola e tanti altri giochi - Polo Museale del Mare - ore 16 A cura della Coop. Oikos - ingresso gratuito con prenotazione al n. 3938925708 21 | PREMIO TRUENTUM Cerimonia di conferimento della massima onorificenza cittadina al prof. Eugenio Coccia Sala consiliare - ore 10 21 | AL PIÙ PICCOLO DEI MIEI FRATELLI 14a Ed. Concerto natalizio Chiesa Cristo Re (Porto d’Ascoli) ore 21.15 A cura dell’associazione Corale Polifonica “Riviera delle Palme” 21 | GRAN CONCERTO DI NATALE Orchestra “Antonio Vivaldi” Teatro Concordia - ore 21.15 A cura dell’Istituto Musicale “A. Vivaldi” e Associazione musicale “Franz Schubert” 22 | GALÀ DELLA COLLECTION ATLETICA Con la partecipazione straordinaria dei Kataklò Dance Theatre Palariviera - ore 10 A cura della Collection Atletica Sambenedettese 20 | LETTURE A TEMA LIBERO Biblioteca multimediale “G. Lesca” - ore 10 A cura dei lettori volontari “Nati per Leggere” 22 | FESTA DELLO SPORT E DELL’AMICIZIA Esibizioni in varie discipline sportive e premiazione dei campioni Palazzetto dello Sport “B. Speca” dalle ore 10 e dalle 14.30 A cura dell’Assessorato Sport e Assessorato Politiche Giovanili 21 dicembre - 8 gennaio PERSONALE DI WALTER COCCETTA Palazzina Azzurra 10-13 / 16-19 (lunedì chiuso) Inaugurazione 21 Dicembre ore 17 A cura di GoTourism 23 | L’APPRODO NEGATO Commemorazione di tutte le vittime del mare Banchina di Riva Nord “Malfizia” ore 10.30 - In collaborazione con il Circolo dei Sambenedettesi 21 e 22| LA DISPENSA IN PIAZZA dai prodotti tipici alle arti e mestieri Mercatini di Natale - Viale Secondo Moretti e via Montebello dalle 10 alle 20 - A cura di Confcommercio Dal 25 dicembre al 1 gennaio PALANATALE Animazione, concerti, spettacoli per adulti e bambini Piazza Mar del Plata A cura di Cooperativa O.PER.O 20 | “MOLO SUD” Presentazione del 3° Quaderno dell’Archivio Storico - Palazzo Piacentini - ore 17 A cura dell’Ass. alle Politiche Culturali
    • 28 | ATLANTA INSPIRATIONAL Gospel Choir Special guest LINDA VALORI Teatro Concordia - ore 21 A cura di Leart’ production 26 | CONCERTO a “NATALE IN PIAZZA” 9 Ed. V.le S. Moretti - ore 17 e 18 A cura dell’associazione Corale Polifonica “Riviera delle Palme” 26 | NATALE IN GOSPEL Concerto di solidarietà Teatro Concordia - ore 21.30 A cura dell’associazione AncorainCoro 27 | CONCERTO “NATALE INSIEME…” Centro Primavera - ore 10.30 A cura dell’associazione Corale Polifonica “Riviera delle Palme” 27 - 28 - 29 | PICENO INTERNATIONAL VOLLEY CUP Finali torneo di pallavolo categorie under 13,14,16,18 femminile ed under 15 maschile Palasport B. Speca - ore14.30 A cura di Ciù Ciù Offida Volley 28 | LA MERENDA DI NATALE Visita guidata alla Sala della Poesia e laboratori di pasticceria natalizia Palazzo Piacentini - ore 17 A cura della Coop. Oikos - Ingresso gratuito con prenotazione al n. 3938925708 4 - 5 e 6 | LA DISPENSA IN PIAZZA dai prodotti tipici alle arti e mestieri Mercatini di Natale - Viale Secondo Moretti,Via Montebello e Via Roma - dalle 10 alle 20 - A cura di Confcommercio 30 | GRAN GALA’ DI FINE ANNO Orchestra sinfonica “B. Marcello Laboratorio Ensemble” - Coro Ventidio Basso e Dance Works con la partecipazione di ANDREA CONCETTI Palariviera - ore 21.15 A cura di Fondaz. Gioventù Musicale d’Italia 26 e 27 | NATALE AL BORGO Scenette in vernacolo sambenedettese Paese Alto - dalle ore 15.30 A cura del Comitato di Quartiere Paese Alto e dell’associazione teatrale “Ribalta Picena” 4 - 5 - 6 | L’ANTICO E LE PALME Grande mercato dell’antiquariato Centro cittadino - ore 17/24 31 | SAN SILVESTRO VINTAGE al Palanatale THAT'S AMORE SWING ORCHESTRA in concerto - Palanatale - Piazza Mar del Plata dalle 22.30 - A cura della coop. O.Per.O. e Radio Azzurra GENNAIO 2014 5 | GIOCALALUNA INVERNO Animazione per bambini Piazza Matteotti - ore 17, 30 A cura di Saltamartino Eventi 6 | MARATONINA DEI MAGI “MEMORIAL SABATINO D’ANGELO” 9a gara podistica nazionale Piazza Salvo D’Acquisto - ore 9.30 A cura della Polisportiva Running Porto 85 6 | “ARECALA LA BEFANA DA LU CAMPANÒ” Piazza Sacconi (Paese Alto) - ore 17.30 A cura dell’associazione culturale “La Rocca” 2 | GIOCALALUNA INVERNO Animazione per bambini Piazza Matteotti - ore 17, 30 A cura di Saltamartino Eventi E inoltre… ANIMAZIONI NATALIZIA CON ARTISTI DI STRADA E SPETTACOLI A SORPRESA. 4 | TRIBUTO A VERDI Concerto per soli coro e ensemble orchestrale - Teatro Concordia - ore 21.15 A cura di Coro Filarmonico Piceno N.B. Il programma potrebbe subire vari zioni. Per ulteriori info e aggiornamenti consultare il sito www.comunesbt.it PalaNatale mercoledì 25 dicembre - ore 22 REGGAE CHRISTMAS Concerto Radio Babylon e dj set di Muccigna e Polleggio giovedì 26 dicembre - ore 22 GEM BOY in concerto * in chiusura: dj set di Erny dj venerdì 27 dicembre - ore 22 ZAPFEST Sanremo Edition La Storia della musica italiana rivista da Zap A cura di Zap in collaborazione con Centro Giovani sabato 28 dicembre - ore 22 ELECTRO X - Festival di Musica Elettronica* BOOSTA (Subsonica) dj set, M+A live, vj e djs domenica 29 dicembre ore 17.30 ANIMAZIONE PER BAMBINI ore 21.30SERATA DANZANTE con ELIO GIOBBI group martedì 31 dicembre - ore 23 CAPODANNO VINTAGE THAT'S AMORE SWING ORCHESTRA in concerto Piazza Giorgini In collab. con Radio Azzurra ore 01.00 - FUZZY DICE in concerto a seguire - selezione anni 50/60 Rock’n’Roll A cura di Associazione ArteViva lunedì 30 dicembre - ore 22 COMPLESSO DI EDIPO Cabaret Comico con Piero Massimo Macchini "Dolly Bomba" mercoledì 1 genaio - ore 17.30 CAPODANNO DEI BAMBINI A cura di Takimiri Production A cura della cooperativa O.Per.O. Il programma potrebbe subire variazioni, consultare il sito www.comunesbt.it Gli eventi contrassegnati con * sono a pagamento - Per info: 333.5099339 operoevents@gmail.com 11 B.U.M. DICEMBRE ‘13
    • LE FOCHERE e altre tradizioni popolari sambenedettesi di Giuseppe Merlini Se l’otto dicembre, con la processione dell’Immacolata Concezione, si chiude la tradizionale novena che a San Benedetto del Tronto rimanda al voto cittadino fatto in occasione del colera del 1855, il giorno successivo è dedicato alle fòchere, un’antica usanza condivisa da molti paesi delle Marche e della costa adriatica. Secondo la tradizione, a seguito dell’invasione musulmana della Palestina, la casa della S. Famiglia di Nazareth venne trasportata dagli angeli in volo prima a Tersatto, presso Fiume, in Croazia, dove vi rimase dal 1291 al 1294 e poi nell’opposta sponda dell’Adriatico, nell’entroterra marchigiano, dove oggi sorge la città di Loreto. Per illuminare la via degli angeli, molti abitanti accesero dei grandi fuochi e da allora è rimasta la tradizione di accenB.U.M. DICEMBRE ‘13 12 dere, nella ricorrenza, grossi falò proprio in onore della Madonna. Ma alla tradizione si contrappone un’altra verità, secondo la quale il trasporto della Santa Casa venne eseguito via mare ad opera della famiglia Angeli Comneno, un ramo della famiglia imperiale "http://it.wikipedia.org/wiki/ Bisanzio" o "Bisanzio" bizantina. L’usanza di accendere grandi falò la notte tra il 9 e 10 dicembre di ogni anno è comunque tra le tradizioni più care ai sambenedettesi. Un tempo, neanche molto lontano, si innalzavano fòchere in tutte le principali vie del paese e tutti contribuivano ai preparativi: raccolta di legna, di fascine, ma anche di legname derivante da mobilio dismesso. Anche la collina circostante si illuminava a giorno con le fòchere accese dai contadini nelle aie o nei campi. Attorno alle fòchere è da sempre usanza consumare frittelle, fava ‘ngréccia e vino, mentre tutti intonano canti, preghiere e stornelli. Parzialmente cadute in disuso nel dopoguerra, le fòchere vennero energicamente rilanciate negli anni settanta dal Circolo dei Sambenedettesi che istituì parallelamente un concorso a premi per gli studenti delle scuole. Il 10 dicembre il simulacro della “Madonna de j cuppétte” viene portato in processione per le vie del “Paese Alto”. Il simulacro rappresenta una casetta che ricorda la “Santa Casa di Loreto”, con la Madonna ed il bambinello seduti sul tetto, con una campanella suonata dai bambini che vi partecipano.
    • ALTRE TRADIZIONI In un ambito prettamente folkloristico, nell’arco dell’anno due sono le date che potrebbero essere definite topiche: il 25 dicembre e il 24 giugno, legate tra loro perché ricordano, rispettivamente, la nascita di Gesù Cristo e di S. Giovanni Battista ma anche perché in entrambe le occasioni il figlio primogenito poteva venire a conoscenza della formula dello scongiuro per fermare lu Scijò (la tromba marina), che doveva mantenere segreta; nelle stesse date poteva essere trasmessa, sempre in gran segreto, anche la formula per “passare la mmédie” o “lu malucchie”. Il giorno del Santo Natale poteva essere un’occasione per le giovani sambenedettesi di regalare ai fidanzati la fascia ricamata a mano indossata nei giorni di festa. Dal primo incontro fatto il giorno di Capodanno uscendo di casa, un tempo si traevano dei pronostici per il futuro: incontrare un uomo voleva dire che l’anno sarebbe stato felice, invece avvistare una donna avrebbe presagito un anno pieno di dispiaceri. Molti fidanzati, la sera della vigilia dell’Epifania, gettavano alla base del camino le foglie di ulivo bagnate dalla saliva. Se le foglie saltavano l’amore era sicuro altrimenti veniva messo in discussione. La sera dell’ultimo giorno di febbraio, nelle aie dei contadini, si potevano sentire grandi e piccini che percuotendo grossi coperchi di pentole ripetevano fino all’infinito “Cròcchie, cròcchie vanne vì, vanne fòre de lu campe mì. Dematéne, lu preme de marze se te ce péje te c’ammazze. Cròcchie qua cròcchie là, vanne tótte su lu campe de…”. Con questa strofetta i contadini intendevano scacciare dal loro terreno gli animaletti nocivi e mandarli nel campo del vicino. Per prevenire il mal di testa, il primo di marzo era usanza spuntare una piccola ciocca di capelli. Il giorno di Pasqua era tipica usanza recarsi alla chiesetta di Santa Lucia intorno alla quale si organizzavano merende campestri accompagnate da stornelli. L’usanza di “passar l’acqua”, guadare cioè i torrenti per raggiungere mete vicine, continuava il lunedì dell’Angelo quando ci si recava a Cupra Marittima per la festa di S. Basso e, soprattutto, il giorno successivo alla chiesetta di S. Francesco di Paola, patrono della Gente di mare. Tra maggio e giugno, quando le lucciole con le loro inter- avrebbero sposato un povero, se quello integro un ricco e nel rimanente caso uno né povero né ricco. Sempre la sera dell’Ascensione, le ragazze lasciavano fuori dalla finestra una bottiglia d’acqua dove avevano versato l’albume di un uovo che, rapprendendosi, formava nella notte figure fantastiche nelle quali si potevano mittenze luminose si trovavano per i campi i ragazzi solevano catturarle cantando la seguente strofetta: “Lócciaterre alle, alle, - mette la vreje a lu cavalle, lu cavalle jè lu rrè - lócce a terre ‘ccante a mmè”. Il giorno dell’Ascensione le contadine sambenedettesi, per allontanare il malocchio, uscivano furtive dalle loro abitazioni all’alba. Al primo crocevia raccoglievano un pizzico di terra e questa operazione veniva ripetuta in altri due crocevia. La terra raccolta veniva deposta in un sacchettino appeso dietro la porta di casa in modo da proteggere l’intera famiglia. Le fanciulle in età da marito e desiderose di conoscere le condizioni del giovane che avrebbero sposato, la sera dell’Ascensione prendevano tre semi di fava, uno completamente sbucciato, un altro integro ed il terzo sbucciato a metà e li ponevano sotto al cuscino. Il mattino successivo ne prendevano uno a caso, se avessero preso il seme nudo, leggere segnali di future storie d’amore; quella stessa sera si usava pure lasciare sui davanzali o sui balconi bacili con petali di rose sparse nell’acqua che sarebbe stata utilizzata il mattino seguente per lavarsi. Una simpatica consuetudine, oggi totalmente scomparsa, che valeva a rafforzare i legami di amicizia, consisteva nel diventare “comari di fiori”. Il giorno di S. Giovanni, il 24 giugno, le giovani sistemavano su un vassoio un mazzo di fiori con dei dolci ed incaricavano una bambina di portarlo all’amica designata che, il giorno di S. Pietro, ricambiava il pensiero. Con questo semplice scambio di doni, le due ragazze diventavano “comari di fiori”. Altra credenza era quella dell’apparizione della testa di S. Giovanni al sorgere del sole. Le ragazze al primo sorgere dell’alba si trovavano in gruppo sulla riva del mare e scalze entravano in acqua per veder nascere il sole. Questo bagno avrebbe pre- 13 B.U.M. DICEMBRE ‘13
    • servato la pelle dalle malattie, ma se poi guardando verso oriente avessero intravisto nella luce rossastra del giorno nascente la testa di S. Giovanni, ne avrebbero tratto sicure promesse di amore corrisposto. Per la festa del Patrono, il 13 ottobre, al “Paese Alto” tutte le vie d’accesso venivano sbarrate con degli steccati e nella piazza del Torrione resa vuota si introduceva un toro che veniva affrontato e ucciso a mani nude dagli uomini più coraggiosi. Il chiasso sfrenato, che accompagnava la lotta tra l’uomo e il toro all’interno dello steccato del “Paese Alto”, ha lasciato nell’espressione dialettale riferita ai piccoli chiassosi: “Che jè ‘ssu steccate?” Altro slittamento di significato da un ambito ad un altro della realtà lo abbiamo con “mazzamerille”. Il termine ha il significato originario di folletto malizioso, ma ha as- sunto con la generazione del primo dopoguerra anche quello di girino. Le madri sambenedettesi, nel tentativo di tenere lontani i bambini da "lla lu fusse", usavano come sempre lo spauracchio di un pericolo non meglio identificabile che, nel caso specifico, era appunto "lu mazzamerille", uno spiritello terrestre, una specie di gnomo dispettoso. Come sempre però i bambini trasgredivano, ma a sguazzare nelle pozze "de lu fusse", anziché arcani spiriti della natura, vedevano scodinzolanti girini neri ai quali, in mancanza di altro, spettava quindi il nome di “mazzamerille”. Un tempo, il due di novembre nessun marinaio si sarebbe avventurato con la barca in mare per pescare. Era diffusa la credenza che quel giorno nella rete da pesca i marinai avrebbero tirato su le ossa dei morti per naufragio e per questo le barche venivano tirate a secco. I vecchi lupi di mare sostenevano che durante la pesca si sarebbe potuta incontrare la barca di Caronte spinta dalla forza dei remi mossi dagli scheletri bianchi piendo di paglia un abito tutto toppe e gli mettevano sul capo un paio di corna di bue che dipingevano di rosso. Sistemato il pupazzo sopra un carro, questo veniva portato in giro per le vie dei naufraghi. L’11 novembre, ma soprattutto nel periodo carnevalesco, alcuni sambenedettesi allestivano un pupazzo riem- del paese fermandosi davanti alle abitazioni di quelle donne che, per comportamento, avevano dato adito a pettegolezzi. Palazzina azzurra, le prossime mostre Dal 7 al 18 dicembre COORDINATE CELESTI Mostra delle opere di ANDREA BOLDRINI Palazzina Azzurra orario 10-13 e 16-19 (lunedì chiuso) Il lavoro di Boldrini si gioca tutto sull'interconnessione tra cielo e terra portandosi dietro sconfinamenti e simbologie che rinviano ad un Totalmente Altro e ad una centralità storico escatologica della vicenda umana. La sottotraccia filosofico teologica che compendia il suo lavoro, dandogli un'anima ed un indirizzo ermeneutico, parte da Dionigi l'Aeropagita, passando per Blaise Pascal, Soren Kierkegaard, Fedor Dostoewskij, Lev Sestov, fino ad arrivare a Sergio Quinzio con il “Mysterium iniquitatis”. Il progetto è ambizioso, forB.U.M. DICEMBRE ‘13 14 s'anche arduo: recuperare quel rapporto interrotto, per secoli molto fecondo, tra arte e fede (o teologia) in una “veste” moderna che passa attraverso l'esperienza importante e per molti versi devastante del nichilismo novecentesco, proponendosi nel contempo come suo superamento in chiave escatologica. 21 dicembre - 8 gennaio PERSONALE DI WALTER COCCETTA Palazzina Azzurra orario 10-13 e 16-19 (lunedì chiuso) A cura di GoTourism Walter Coccetta, classe 1941, formatosi all’Accademia di Brera e poi al Mino da Fiesole di Arezzo, dal 1985 inizia la sua ricerca su grandi legni come recupero della scultura. Negli anni ‘80 inizia a ricevere riconoscimenti in ogni parte d’Italia e successivamente all’estero. Quelle che presenta a San Benedetto sono le opere in mostra nel 2011 all’Istituto italiano di Cultura de La Valletta (Malta) dove Coccetta ha rappresentato l’Italia nell’ambito delle iniziative della 54a Biennale di Venezia per il 150° dell’Unità d’Italia. Scrive in proposito il critico e storico dell’arte Giorgio di Genova: “Tutta la pittura di Walter Coccetta scaturisce da profondi sostrati evocativi, e in quanto tale essa utilizza gli strumenti del comunicare pittorico e cromatico in maniera sintomatica. Cioè non illustrativa, proprio per non coartare nelle angustie della rappresentazione naturalistica l’aura di evocatività di un discorso che non si basa sul vero dell’occhio, ma sul vero del sentimento”.
    • “Tra ‘na vernecchie e n’atra”, torna NATALE AL BORGO Grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale, Associazione “Amici del Paese Alto”, Associazione teatrale “Ribalta Picena”, la scuola “Marchegiani” dell’I.S.C. Centro e Confcommercio, il 26 e 27 dicembre torna “Natale al Borgo”, la manifestazione diventata ormai un appuntamento fisso per migliaia di sambenedettesi (e non solo). In questo 2013 la formula della manifestazione è stata rivisitata: la tradizione popolare rimarrà il cuore dell’evento, con le rappresentazioni in vernacolo magistralmente interpretate da attrici e attori che si alterneranno sul palco allestito in piazza Bice Piacentini dalle 15 in poi. Tutt’intorno, però, la festa si arricchirà di nuove ed interessanti iniziative, ovviamente con il tema natalizio a far da comune denominatore. E così in via Rossini si snoderà un mercatino natalizio con oggetti artistici e dolciumi tipici mentre le altre vie del vecchio incasato saranno impreziosite dall’allestimento di presepi realizzati da maestri d’arte, dai bambini della scuola “Piacentini” che si intervalleranno con affacci su giardini e spazi privati utilizzati dai proprietari per dare sfogo a scenografiche fantasie. Sempre in piazza Piacentini, poi, funzionerà un punto di ristoro per abbinare gusto dello spettacolo e del palato. Dunque, rispetto al passato, non ci sarà più l’accesso scaglionato per gruppi ma ognuno liberamente potrà scoprire le tante attrazioni di “Natale al borgo” e sedersi in piazza Piacentini per godere dello spettacolo. Il canovaccio sarà come sempre imperniato sulle esilaranti gag legate al pettegolezzo delle donne di casa, e più in generale alle vicende del piccolo borgo marinaro, Pacifica Romani) Lu maéstre (Piero Di Salvatore, Francesco Casagrande) Sti féje nustre nen gne la fa ppió ‘nghe noje (Adriano Aubert, Vittoria Giuliani, Maria Baldini, Vittoriana Mattioli) Quand’jé brótte a nasce préme (Pacifica Romani, Katia Ficcadenti, Giuliano Zazzetta, Cecilia Iliana Vallese E Guido Napoletani) Tra ‘na vernecchie e n’atra (Chiara Cesari, Cristina Marucci, Tiziana Fazzini) Lu mute (Mario Lanciotti, Teresa Pistone, Francesca Merlini, Maria Gioconda Pignotti, Allegra Pomili) Pe lu male de panze ce vo’ la sustanze (Mario Lanciotti, Teresa Pistonese, Francesca Merlini, Maria Gioconda Pignotti, Allegra Pomili) Pe sta mije ce scéme cumprate ‘na casette (Vittoria Giuliani, Adriano Aubert, Allegra Pomili) Lu murte (Pacifica Romani, Vittoriana Mattioli, Maria Baldini) alternate alla rappresentazione di toccanti episodi della dura vita dei pescatori. Questo l’elenco delle scenette (tra parentesi, gli interpreti): L’améche de canténe (Francesco Casagrande, Gianluca Cesari) Llu bbérbe de frátete (Chiara Cesari, Francesco Casagrande, Gianluca Cesari) La spióne de Cateréne (Giuseppe Ricci, Vittoria Giuliani, Lu vredette (Vittoria Giuliani, Adriano Aubert, Gilda Giuliani) La ruffiana (Cristina Marucci, Teresa Pistonese, Cecilia Iliana Vallese) Che velarra’ sti segnóre (Vittoria Giuliani, Maria Baldini, Adriano Aubert, Vittoriana Mattioli) 15 B.U.M. DICEMBRE ‘13
    • XXI edizione della “FESTA DELLO SPORT E DELL’AMICIZIA” E’ in programma domenica 22 dicembre la 21esima edizione della “Festa dello Sport e dell’Amicizia”, il tradizionale appuntamento natalizio promosso dall’Amministrazione comunale con il contributo determinante di tutte le società sportive cittadine con l’obiettivo non solo di proporre alla città una giornata di festa a ridosso del Natale nella splendida cornice del palasport “Speca” ma anche di offrire alle migliaia di giovani e ai loro allenatori l’opportunità di mostrare il livello delle capacità raggiunte dinanzi ad un pubblico che, negli anni, ha sempre affollato le gradinate della struttura sportiva cittadina. Sarà come sempre una giornata “piena di sport”. Nella mattinata è in programma un torneo di calcio indoor per “piccoli amici” con le squadre cittadine di calcio giovanile. Nel pomeriggio, a partire dalle 14,30, dopo il saluto delle Autorità, si svolgeranno le esibizioni degli atleti delle associazioni sportive cittadine (atletica leggera, calcio, calcio a 5, ciclismo, ginnastica artistica e ritmica, rugby, danza sportiva, tennis, tennis tavolo, frisbee, arti marziali, pallavolo, pallacanestro, pattinaggio corsa e arti- stico, pugilato). Come di consueto, è prevista la premiazione degli atleti che, nel corso dell’anno, hanno ottenuto medaglie sui podi nazionali, europei, in- ternazionali delle diverse discipline. Il pomeriggio sarà arricchito dalla presenza di ospiti che si esibiranno con i loro spettacoli straordinari: ci saranno i componenti di “Kataklò Dance Theatre”, atleti di livello olimpionico che si esibiscono sospesi in equilibrio tra danza, sport e poesia. Altre esibizioni di grazia, capacità tecniche ed armonia verranno poi da Alessandro Fratalocchi e Arianna Di Damiano, medaglie di bronzo ai Campionati europei 2013 di pattinaggio artistico a Rotelle nella specialità “Coppia artistico cat. seniores” svoltisi in Portogallo, da Mirko Tulli e Daniela Vannicola, ginnasti partecipanti nel settembre 2013 con acrobazie di coppia alla semifinale della trasmissione televisiva di Canale 5 “Italia’s got talent”. L’ingresso è libero e tutti sono invitati a partecipare. DOC si gira, ecco i documentari E’ in programma per mercoledì 18 dicembre, alle ore 21,30, presso l’Auditorium comunale "G. Tebaldini", la proiezione dei cortometraggi realizzati dai partecipanti al laboratorio di Cinema Documentario “Doc si gira” svoltosi al Centro Giovani “Casa Colonica” di San Benedetto del Tronto. I video - documentari di creazione sono stati girati da due gruppi di lavoro formati dai 25 partecipanti del laboratorio di cinema documentario "DOC si gira” svoltosi tra aprile e ottobre 2013 al CentroGiovani CasaColonica. Il corso ha infatti permesso di accrescere le competenze specifiche dei partecipanti, che si sono cimentati direttamente con una piccola ed indipendente produzione di cortometraggi. I documentari realizzaB.U.M. DICEMBRE ‘13 16 ti sono due: Il primo, approfittando dell'estivo torneo che ha celebrato i 50 anni del Campo “Merlini” (Europa) che ha visto il riformarsi di compagini storiche come Folgore, Gruppo M, Mariner, Sanfilippese, Vela, Porto, Sacramentini ripercorrerà, attraverso materiali d'archivio e interviste a coloro che calcarono lo storico campo nel corso degli anni, la storia dello storico impianto sportivo cittadino. Il secondo documentario, invece, è dedicato alla figura di Giacomo "Pioweb" Antonini, coordinatore del Centro Giovani CasaColonica e instancabile animatore culturale, scomparso da pochi mesi. Partendo dal concerto del "Pioday" a lui dedicato, il video, attraverso interviste e materiale inedito, traccerà un profilo dell'uomo e della sua storia, fornendo anche uno spaccato sulla San Benedetto musicale degli anni '90 - 2000. I cortometraggi sono stati realizzati grazie alla strumentazione del Lab Videojeans del Centro Giovani Casa Colonica di San Benedetto del Tronto con la supervisione del coordinatore del corso, il regista Luigi Maria Perotti, con lezioni didattiche e produttive sulle tecniche di videoregistrazione. Tutte le produzioni e le iniziative del CentroGiovani CasaColonica si possono trovare anche sul web: facebook.com/centrogiovanisbt - youtube.com/centrogiovanisbt Info CentroGiovani: centrogiovani@comunesbt.it 0735780654
    • Un sorriso che dà IL SOLLIEVO Questo è lo spazio che il Bollettino Ufficiale Municipale dedica alle attività del laboratorio giornalistico del Servizio di Sollievo “Famiglie in rete” coordinato dal giornalista Oliver Panichi. Il Servizio è rivolto alle persone con disagio psichico. Al progetto, oltre ai Comuni dell'Ambito Sociale 21, partecipano la Zona Territoriale n. 12 dell'ASUR - Dipartimento di Salute Mentale, la cooperativa sociale "Koinema" e le Associazioni Psiche 2000 e Antropos di San Benedetto del Tronto e la Cooperativa Sociale Primavera, impegnata nel campo degli inserimenti lavorativi. Grazie alle attività del laboratorio, che si svolge ogni due volte al mese nei locali di via della Liberazione 47/b, i partecipanti rielaborano le nozioni tecniche apprese redigendo brevi articoli su fatti pubblici o episodi di vita personale: in questo modo rafforzano la stima e la fiducia in se stessi e nelle proprie abilità riducendo difficoltà re- lazionali e il rischio dell’isolamento. La partecipazione al corso di giornalismo è gratuita e ci si può iscrivere contattando il servizio Sollievo al n. 0735/81933, dal sabato al giovedì dalle 17 alle 19, email: info@serviziodisollievo.it, sito www.serviziosollievo.it, blog serviziosollievo.blogspot.com, profilo Facebook: servizio di sollievo ambito sociale 21. Dissesto idrogeologico, che fare? La redazione del Sollievo analizza un tema attualissimo e dalle tante implicazioni. Fra la necessità della prevenzione e lo studio delle cause, i problemi causati dall'uomo e i cambiamenti climatici, ci interroghiamo sulla migliore comprensione di questo problema. Questo mese il Laboratorio Giornalistico del Servizio di Sollievo si è svolto sotto forma di riunione di redazione. Cosa avviene in una redazione? Si individuano degli argomenti e si sceglie il modo giornalistico di affrontarli. Il livello di approfondimento, il tono da utilizzare in base al genere giornalistico che si affronta e al tipo di testata su cui si scrive, il linguaggio in base alla specializzazione del destinatario. Un tema affrontato è stato quello del dissesto idrogeologico e dei danni provocati dal maltempo. Il recente disastro in Sardegna era ancora negli occhi di tutti i redattori del Servizio Sollievo. La prima domanda che ci si è posti è stata la seguente: alluvioni e allagamenti sono evitabili? La risposta è che non si può forzare la natura, ma sicuramente si possono prevenire i danni che gli eventi indipendenti dall'uomo arrecano al mondo dell'uomo. Spendere cifre ingenti per riparare i danni, del resto, richiede un grosso impegno economico da parte dello Stato. Una seria politica di prevenzione dei danni, dunque, sarebbe anche un risparmio, oltre che un modo per evitare tragedie. “Cominciamo dalle piccole cose”, questo il leit motiv nella riunione di redazione. I FIUMI “Restituiamo ai fiumi le casse di espansione”, dice Giuseppe, “quelle aree naturali alluvionali nelle quali la portata del fiume poteva espandersi quando era particolarmente ampia. Sono quelle aree che storicamente vengono dette aree di rispetto, aree che la saggezza contadina adibiva a colture poco rilevanti, oppure lasciava incolte. Oggi, i meno saggi uomini del XX secolo ci hanno costruito sopra, togliendo ai fiumi i naturali sfoghi delle loro piene”. CAMBIAMENTI CLIMATICI Un altro punto di vista sulla questione è il seguente: quanto influisce il cambiamento climatico mondiale sulle tragedie del maltempo? Sicuramente influisce, se è vero come è vero il seguente dato, portato all'attenzione dai redattori del Sollievo: in Sardegna è caduta in 24 ore la quantità di pioggia che normalmente si accumula in 6 mesi. C'è chi, nella redazione del Sollievo, ha avvertito una grande paura, e continuerà ad avvertirla, quando il maltempo colpisce la nostra Riviera. Quando le bombe d'acqua si avventano su San Benedetto, non fa che tornare in mente un pensiero: “Speriamo che passi subito”. Il maltempo inquieta, questo è sicuro, e non soltanto perché rischia di causare danni, ma anche perché altera i normali ritmi di vita, impedisce di uscire, di passeggiare, di fare sport all'aria aperta. “Quest'anno abbiamo avuto un autunno particolarmente caldo”, dice Giovanni. Il concetto è complesso, certo, però è facilmente immaginabile ed anche scientificamente verosimile che le variazioni di pressione atmosferica derivate dall'abbassamento improvviso del clima abbiano innescato fenomeni atmosferici dalla grande forza. L'INFORMAZIONE E I CORRETTI COMPORTAMENTI Di sicuro oggi siamo nell'epoca dell'informazione totale. Difficile non avere notizie, difficile non avere aggiornamenti in tempo reale. Fra tv e internet, radio e social network, messaggi sui cellulari e telefonate, nessuno può dirsi sprovvisto di annunci, informazioni e avvertimenti circa l'arrivo del maltempo. Quindi, è stato notato in redazione, c'è anche questo elemento da tener presente nell'affrontare globalmente il problema: noi cittadini siamo informati, dobbiamo perciò metterci anche la nostra buona volontà, la nostra disposizione a seguire i buoni consigli, la nostra capacità di non adottare comportamenti pericolosi. Se la Protezione Civile dirama un avviso di allerta meteo, dunque, bisogna cercare di evitare di fare viaggi, a meno che non siano strettamente necessari. Questo può essere un contributo del singolo cittadino a una più efficiente rete di riduzione del danno. Se si guida l'automobile quando piove, bisogna necessariamente diminuire la velocità che si mantiene. QUESTIONI TECNICHE Infine, un dettaglio tecnico fatto emergere in riunione di redazione da Giuseppe. Riguarda la manutenzione del corso dei fiumi. Qual è il modo migliore di effettuarla? Sul punto gli esperti sono stati discordi: qualche anno fa “era intesa come una pulizia totale degli alvei, con questo intendendo la rimozione di vegetazione e tronchi che naturalmente si depositano lungo i corsi d'acqua”. Ma questa “pulizia totale” potrebbe anche favorire la crescita di potenza e velocità del flusso dei fiumi, aumentando il rischio di esondazioni quando la portata cresce per via delle forti piogge. La conclusione? “Secondo alcuni studiosi, il modo migliore di trattare i fiumi si può riassumere in un verbo: assecondarli”. Si torna dunque al tema affrontato all'inizio. Le “bombe d'acqua” si possono prevedere, ma non si possono evitare. I danni possono essere prevenuti, anche se a volte la natura è troppo più forte e bisogna esserne comunque coscienti, facendo il possibile ed evitando errori di valutazione dalle conseguenze tragiche. I laboratori del Servizio di Sollievo Al Servizio di Sollievo di San Benedetto del Tronto sono ricominciati i laboratori di fotografia, giornalismo, radio e ballo per la nuova stagione 2013/2014. Sono aperti a tutti! Vi aspettiamo! 17 B.U.M. DICEMBRE ‘13
    • deliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberede Elenco degli atti pubblicati nel mese di ottobre 2013 GIUNTA COMUNALE 176 Progetto ciclovia costa picena. Approvazione schema di accordo fra enti per lo svolgimento in collaborazione delle attività per la partecipazione al bando relativo al Piano nazionale sicurezza stradale (PNSS) 4° e 5° programma di attuazione. 177 Sub concessione del box n. 40 ubicato al primo piano del mercato ittico all'ingrosso al Consorzio Economia Ittica Marina Sambenedettese; 178 Modalità di svolgimento della fiera di S. Lucia 2013. 179 Approvazione variazione al piano esecutivo di gestione (PEG) anno 2013 180 Istituto tecnico del settore economico e Liceo linguistico “A. Capriotti' di San Benedetto del Tronto. Mantenimento della strutturazione dell'offerta didattica. 181 Progetto ciclovia costa picena. Accordo comuni San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima e Grottammare per lo svolgimento in collaborazione delle attività per la partecipazione al bando relativo al piano nazionale sicurezza stradale (PNSS) - 4° e 5° programma di attuazione. Approvazione progetto prelimi- nare interventi di competenza del comune di San Benedetto del Tronto. 182 Progetto ciclovia costa picena. Svolgimento in collaborazione, fra i comuni di San Benedetto del Tronto, Grottammare e Cupra Marittima, delle attività per la partecipazione al bando relativo al piano nazionale sicurezza stradale (PNSS) - 4 e 5 programma di attuazione. Approvazione della proposta di intervento 183 Festeggiamenti San Benedetto Martire - 11/13 ottobre 2013. Approvazione programma delle iniziative ed assegnazione contributo. Integrazione PEG 184 Interventi in materia di spese per il personale. Programmazione per assunzioni a tempo determinato 185 Modifica della struttura organizzativa dell'ente 186 Lavori di ristrutturazione per il miglioramento sismico della scuola media “L. Cappella”. Approvazione progetto definitivo. 187 Progetto di valorizzazione, a mezzo di contratto di sponsorizzazione, di due rotatorie site nel comune di San Benedetto del Tronto. Approvazione. 188 Prestiti sull'onore alle fami- glie. Ammissione al beneficio ai sensi della lett. b dell'all. b alla deliberazione C.C. del 29.06.2000, n. 81. 189 Approvazione protocollo di intesa con il comune di Ascoli Piceno avente ad oggetto: “Interventi di restauro e rifunzionalizzazione dell'annesso della torre sul porto per la realizzazione di un punto informativo e didattico e creazione di percorsi per un’utenza ampliata all'interno della riserva naturale regionale “Sentina''. Approvazione progetto definitivo della creazione di percorsi per una utenza ampliata. 190 Partecipazione dell'associazione temporanea di scopo del Gruppo d'Azione Costiera (GAC) Marche Sud alla “Call for proposal maritime affairs and fisheries preparatory action 'guardians of the se”' mare/2013/09 con un progetto denominato ecosee/a. 191 Attività ricreative terza età: concessione contributo all'associazione Agraria club per la realizzazione delle serate danzanti 192 Interventi di contrasto alla povertà e all'esclusione sociale: approvazione protocollo di intesa e relativo disciplinare per l'istituzione e gestione del fondo di solidarietà di cui alla Deliberazione C.C. n.48 del 20/06/2103 193 Bando SPRAR - Sistema di protezione per richiedenti protezione internazionale o umanitaria triennio 2014/2016. Approvazione progetto denominato “Oltre” concernente stranieri adulti richiedenti asilo. 194 Approvazione interventi in materia di sport. Anno 2013 195 Sviluppo e promozione attività produttive e commercio: manifestazione commerciale straordinaria “Gusto e sapori d'autunno” in programma il 2 - 3 novembre 2013 nell'area di via Montebello. 196 Interventi turistici 2013 197 Stagione teatrale (sezioni “prosa” e “scuola”) 2013/2014. Approvazione progetto artistico a cura dell'Associazione Marchigiana Attività Teatrali (AMAT) e assegnazione fondi per euro 51.000,00. 198 Riscossione coattiva - Inizio attività 199 Lavori di ristrutturazione della scuola dell'infanzia di via Mattei. Approvazione progetto esecutivo CONSIGLIO COMUNALE 73 Approvazione verbali seduta precedente 74 Interrogazione consigliere Gambini Riego “Piano economi- co - finanziario del servizio di gestione dei rifiuti” 75 Costituzione, ai sensi dell'art. 31 del vigente regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, di una commissione d'indagine sulle responsabilità in merito alla messa a norma e collaudo dello stadio “Riviera delle palme”. 76 Ratifica atto di giunta comunale n.156 del 29/08/2013 ad oggetto: “III variazione di bilancio in via d'urgenza”. 77 Art. 193 D. Lgs. n. 267/2000 Ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e verifica equilibri di bilancio - Variazione al bilancio di previsione 2013 e pluriennale 2013/2015 - modifica piano annuale e triennale delle OO.PP. 2013/2015. 78 Approvazione del regolamento per l'applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) 79 Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) anno 2013 Determinazione tariffe. 80 Approvazione regolamento sugli obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico. 81 Modifica statuto del Consorzio per l'Istituto musicale “A. Vivaldi”. TUTTI GLI ATTI DEL COMUNE (NON SOLO DELIBERAZIONI MA ANCHE DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI, ORDINANZE, DECRETI) SONO LIBERAMENTE CONSULTABILI SUL SITO WWW.COMUNESBT.IT ALLA VOCE “ATTI AMMINISTRATIVI” BIBLIOTECA: EVENTI, NUMERI E ORARI EVENTI Continuano anche nel mese di dicembre gli appuntamenti a cura dei lettori volontari “Nati per Leggere - NpL”. Gli incontri previsti sono due: quello di sabato 14 dicembre alle ore 10 presso la rinnovata sezione Bambini/Ragazzi ha come titolo “Rosso come il Natale” e prevede la lettura dei testi I puntini rossi di Altan, Il palloncino rosso di Iela Mari e Il berretto rosso di Agostino Traini. Il secondo si terrà venerdì 20 dicembre a partire dalle ore 17 sempre presso la sezione dedicata ai piccoli. I testi da leggere ad alta voce saranno scelti tra le numerose novità “NpL” acquistate di recente e disponibili al prestito. Gli incontri sono ad ingresso gratuito, hanno la durata di circa un’ora e prevedono la partecipazione di 25 bambini. Le famiglie interessate potranno effettuare la prenotazione fino ad esaurimento dei posti previsti contattando la BiB.U.M. DICEMBRE ‘13 18 blioteca comunale ai numeri di telefono 0735.794701/704 o inviando una mail all’indirizzo biblioteca@comunesbt.it Il pomeriggio del 20 prenderà il via l’altra iniziativa, giunta ormai alla sua quinta edizione, “Un libro sotto l’albero”. Chi prenderà un libro in prestito ne riceverà un altro in regalo da scegliere tra narrativa, saggistica e letteratura per ragazzi. È un modo per mettere virtuosamente in circolo le tante donazioni che la biblioteca riceve annualmente (nel 2013 65 persone hanno donato circa 800 volumi). Intorno alle ore 18 vi saranno il consueto brindisi augurale e il taglio del pa- nettone. Per l’occasione gli utenti potranno anche prendere visione delle ultime novità editoriali acquistate e disponibili a scaffale e visitare lo Spazio Espositivo Fotografico a cura del Fotocineclub Sambenedettese - BFI presso il quale saranno esposte nei mesi di dicembre e gennaio, in occasione della 24^ Rassegna Nazionale di Fotografia, una serie di mostre partecipanti ad un circuito nazionale di esposizioni. Si tratta di immagini di dieci autori del circuito 2013 Uif - Unione Italiana Fotoamatori che hanno riscosso il maggior numero di affermazioni e riconoscimenti in concorsi ed esposizioni su tutto il territorio nazionale durante il 2012. NUMERI La Biblioteca si riconferma ancora quest’anno come prezioso punto di riferimento e d’incontro per studenti, anziani, bambini, internauti e non solo. Dall’inizio dell’anno fino al 31 ottobre i prestiti esterni sono stati 13.712, 99 i prestiti interbibliotecari (da e verso biblioteche del territorio nazionale) e ben 500 i prestiti intersistemici (gratuiti tra le biblioteche del Sistema Interprovinciale Piceno). Nello stesso periodo si sono iscritti 761 nuovi utenti, in prevalenza studenti degli istituti superiori (173), studenti universitari (120), bambini al di sotto dei 10 anni (88), ragazzi dagli 11 ai 17 anni (39) e, a seguire, impiegati, casalinghe, pensionati e disoccupati. ORARI In occasione delle Festività di Natale e Capodanno 2013-2014 la Biblioteca resterà chiusa durante i giorni festivi del 25 e 26 dicembre e dell’1 e 6 gennaio. Nei giorni 24 e 31 dicembre sarà aperta dalle ore 9 alle 13. Tutti gli altri giorni l’apertura sarà garantita secondo il consueto orario continuato dalle 9 alle 19.
    • NUMERI UTILI... • Italgas 800-900999 • Guasti rete fognaria e idrica C.I.I.P.spa 800.216172 • Guasti pubblica illuminazione CPL Concordia 800 292458 • Enel (segnalazione guasti) 803.500 Elisa Mattioli (1) Naomi Anibueze (2) Giorgia Lunerti (2) Leonit Jashari (3) Andrea Marconi (3) Lorand Boros (7) Chiara Olivieri (10) Silvia Cruciani (11) Simone Di Pietrantonio (15) Zoe Cotta (16) Nicolò Huda (16) Bianca Marini (16) Livia Marini (16) Vittoria Calvaresi (19) > EMERGENZE • Polizia Soccorso pubblico 113 Commissariato 59071 Polizia stradale 78591 • Carabinieri - Pronto intervento 112 Com. compagnia e stazione 784600 • Vigili del Fuoco Chiamate di soccorso 115 Centralino 592222 • Capitaneria di porto - Soccorso 1530 Emergenza 583580 Numero blu 800.090 090 • Guardia di Finanza 757056 • Corpo Forestale dello Stato 588868 • Ospedale Centralino 0735.7931 Guardia medica 82680 Chiamate di emergenza 118 Trib. per i diritti del malato 793561 • Azienda Sanitaria Unica Regionale Numero Unico Prenotazioni 800.098 798 • Arca 2000 ONLUS (Protezione animali) 340.6720936 Vuoi conoscere in tempo reale che cosa fa il tuo Comune? Essere informato tempestivamente su concorsi, appalti, bandi per l’erogazione di contributi? Iscriviti alla newsletter! Vai su www.comunesbt.it e clicca su newsletter in alto a destraoppure manda una mail a urp@comunesbt.it La Città di San Benedetto è… Social! Seguici su: facebook.com/cittasbt @cittasbt youtube.com/cittasbt instagram.com/cittasbt slideshare.net/ufficiostampasbt B.U.M. DICEMBRE ‘13 20 Diego D'Angelo (19) Costanza Mazzagufo (19) Ilaria Poliandri (20) Bianca Sulas (22) Gloria Spina (25) Darius Andrei Oprescu (27) Alessandra Libera (29) Flavio Paoloni (29) Gloria Rossi (30) OTTOBRE IN RICORDO DI... > ALLACCI e GUASTI BENVENUTI TRA NOI > IL COMUNE AL TUO SERVIZIO • Centralino 0735.7941 • Polizia municipale 594443 (sala operativa) • PicenAmbiente Spa (Igiene urbana, raccolta materiali ingombranti, siringhe abbandonate, potature, differenziata) 757077 • Numero verde Alcolisti 800-23 92 20 • InformaGiovani 781689 • Ufficio Relazioni con il Pubblico 794405 - 794433 - 794555 • Il Comune su: www.comunesbt.it OTTOBRE Gabriele Cappellacci (2) Quinto Brandi (4) Virgilio Colletta (4) Umberto Langiotti (4) Adele Zappasodi (6) Bruno Falleroni (7) Angelo Racanelli (10) Luigi Capretti (11) Franca Ruffini (11) Nicola Romani (12) Maria Girolami (15) Alfonso Lago (15) Annita Panfili (16) Augusto Lagalla (17) Giuseppe Palestini (17) Oreste Rastelli (17) Rosa Flammini (18) Tita Fontana (18) Mafalda Girolami (18) Roberto Clementi (19) Paolo Marco Stipa (23) Antonio Albertini (24) Rossana Paradisi (24) Lino Campanelli (25) Quinto Lucadei (25) Ugo Marinangeli (25) Rosa Fares (27) Adina Calvaresi (29) Rosa Gianni (29) Pietro Minali (29) Ivo D'Antonio (30) Elvira Di Peco (30) Aldo Pavoni (31) I saldi inizieranno il 4 gennaio La piscina aperta di domenica Con delibera approvata lo scorso 4 novembre, la Giunta regionale ha fissato i periodi nei quali si potranno svolgere i saldi di fine stagione nell’anno 2014. Quelli invernali potranno iniziare il 4 gennaio e protrarsi fino al 1° marzo, quelli estivi inizieranno il 5 luglio e potranno durare fino al 1° settembre. Dopo la riapertura della piscina comunale avvenuta lo scorso 19 ottobre a seguito del completamento degli interventi di adeguamento normativo, fino alla fine dell'anno sarà possibile nuotare la domenica mattina. L'impianto sportivo sarà quindi aperto al nuoto libero la domenica con orario 9 -13. Guasti pubblica illuminazione Ricordiamo che ogni segnalazione riguardante la pubblica illuminazione (lampioni spenti, pali mancanti o in condizioni precarie) deve essere inoltrata attraverso questo