Cosa abbiamo imparato in 2 anni da startup

800 views

Published on

Presentazione per lo Startup Weekend Brescia 2011.

Abbiamo condiviso la nostra esperienza con le nascenti startup.

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
800
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Mitte
  • Cosa abbiamo imparato in 2 anni da startup

    1. 1. Cosa abbiamo imparato in 2 anniStartup Weekend Brescia 2011Silvia Foglia, Country Manager ItalyBrescia, 28-30 ottobre 2011 0
    2. 2. Silvia FogliaVivo a Berlino da 2 anniEsperienze in Svezia e SpagnaSono in twago da 1 anno e mezzoCountry Manager Italy 1
    3. 3. L’idea di twago nasce a Berlino nel marzo 20093 fondatori tedeschi alla prima esperienza startupAgosto 2009: la piattaforma è online in betaSettembre 2009: lancio ufficiale in tedesco ed ingleseGiugno 2010: primo round di finanziamenti www.twago.it 2
    4. 4. Qual’era il problema? Aziende In cerca urgente di esperti Alla ricerca di competenze Creazione di un logo specifiche per singoli progetti Budget ridotti ma necessità di professionisti con esperienza Poco tempo da investire nella Traduttore per i ricerca di personale tuoi testi www.twago.it 3
    5. 5. Come lo abbiamo risolto?Piattaforma d‘intermediazione online tra aziende e professionisti Clienti Professionisti  aziende internazionali  italiani ed internazionali  PMI  freelance  startup  aziende  freelance Rendere le collaborazioni online semplici e sicure www.twago.it 4
    6. 6. Come aiutiamo a trovare esperti? Semplice e veloce www.twago.it 5
    7. 7. Cosa è successo in 2 anni?120.000 16000 Crescita Esperti 14000 12000 10000 8000 6000 4000 2000 0 2009 10/2011 3500 Crescita progetti 3000 2500 Più di 500 progetti al mese 2000 1500 1000 500 0 2009 06/2011 www.twago.it 6
    8. 8. Cosa abbiamo imparato? www.twago.it 7
    9. 9. Abbiamo imparato a……mantenere i costi sotto controlloÈ importante fare attenzione ad investire il proprio budget nella giustadirezione, evitando spese inutili e focalizzare su quelle attività cheoffrono i migliori risultati.All’inizio non vi sono molte alternative in quanto semplicemente non visono molti soldi a disposizione. Fin dai primi giorni in twago, ho sentitola frase “questo mese dobbiamo raggiungere obiettivi X, con budgetZERO”. Non è assolutamente facile, ma questa fase aiuta ad esserecreativi e trovare risorse e strumenti ai quali altrimenti non si avrebbemai pensato. www.twago.it 8
    10. 10. …analizzare – decidere – cambiarePer capire se si sta procedendo nella giusta direzione è necessarioanalizzare. Analizzare tutto ciò che viene fatto: dalle campagnemarketing, social media, fino allo sviluppo della propria piattaforma. Èimportantissimo quindi fare test a/b, utilizzare tracking code… eanalizzarne i risultati. Dopodiché bisogna decidere cosa fare e cambiarestrategia se necessario.Spesso i risultati delle analisi sono quelli che nessun si aspettava: in findei conti non tocca alla nostra mente razionale decidere cosa è meglio,ma sono gli utenti coloro che spesso ci indicano la strada giusta eanalizzare il loro comportamento è parte fondamentale della nostracrescita. www.twago.it 9
    11. 11. …essere veloci, ma flessibiliOgni giorno nascono nuove idee e progetti, bisogna quindi imparare anon lasciarsi trascinare dalla voglia di lanciare un prodotto solo quandoè perfetto con tutte le funzionalità preventivate. Naturalmente questonon significa lanciare un prodotto mediocre, ma scegliere pochefunzioni, sviluppate con dovere.Per flessibilità intendo invece la capacità di cambiare i propri piani senecessario, la capacità di capire che, se il business model creatoinizialmente non prende il volo, potrebbe essere necessario effettuaredelle modifiche. Significa quindi non correre come un treno senza sosta,ma ogni tanto fermarsi, valutare se si è sulla strada giusta e continuare,oppure, se necessario, prendere una direzione diversa. www.twago.it 10
    12. 12. …ascoltare (non sentire) gli utentiPer capire se ci si trova sulla strada giusta, utile ascoltare gli utenti inquanto solo loro gli esperti del tuo prodotto. Ricordate quindi diinvestire parte del vostro tempo nel fare domande: non fate domandesempre alla stessa persona, ma fate la stessa domanda a molte personein modo da avere diversi punti di vista.L’ascolto deve essere un ascolto attento e attivo, un ascolto che prendein considerazione ciò che l’utente ha da dirvi.Si tratta naturalmente anche di osservare ciò che fa un utente, come simuove per esempio sulla tua piattaforma, sul tuo sito, come usa il tuoprodotto... e posso garantire che si posso scoprire cose veramenteinteressanti! www.twago.it 11
    13. 13. …focalizzarsi sul core business e chiedere aiuto adespertiSe volete fare tutto da soli, senza alcun aiuto e supporto, perderetetempo ed energie. La cosa migliore da fare è sviluppare internamente econcentrare gli sforzi su quelle parti del business per cui si è esperti,quindi sul proprio “core business” e confrontarsi con esperti per le altreparti.Questo significa quindi collaborare e richiedere aiuto e consulenza a chiha già esperienza in modo da evitare errori che potrebbero solo farperdere tempo e denaro. www.twago.it 12
    14. 14. …fare networking e incontrare altre startupUn momento necessario alla crescita, sia personale che aziendale, è ilnetworking. Si tratta quindi di uscire dal proprio ufficio ed incontrarealtre aziende, trovare altre startup con le quali confrontarsi e dalle qualiimparare. Il fatto che ci troviamo a Berlino, ci ha aiutato notevolmente:Berlino è una città internazionale, in continua crescita e in continuomovimento. Ciò che trovo fantastico a Berlino, è la voglia di conoscersi,di confrontarsi, di capire cosa stiamo facendo e come ci possiamoaiutare.Naturalmente il networking non avrebbe alcun valore se non vi fosserodelle persone fonte d’ispirazione.Per questo il mio ultimo punto è dedicato alle persone! www.twago.it 13
    15. 15. …team eccellente: creare imprenditori!Non è facile trovare le persone giuste per la propria startup e, soprattuttoall’inizio, sono quelle che fanno la differenza. È fondamentale trovarepersone con una forte passione in ciò che fanno, positive, piened’energia, creatività ed intraprendenza. Non scendere mai acompromessi, solo perché si ha bisogno di “qualcuno”.Per questo nella nostra startup cerchiamo di formare imprenditori:offriamo loro potere decisionale e chiediamo loro di assumersi le proprieresponsabilità. Questo permette loro di imparare dai propri errori e dicrescere in fretta.Tutto questo aiuta a creare un team affiatato e motivato, necessario percrescere e superare gli inevitabili momenti difficili. www.twago.it 14
    16. 16. …celebrare i risultati! Naturalmente per mantenere un livello di motivazione alto è necessario celebrare ogni risultato, anche piccolo e, soprattutto all’inizio, quando vi è molta voglia di fare, molte cose da fare e pochi soldi o risorse a disposizione. www.twago.it 15
    17. 17. ...e nel processo, non dimenticarsi di... Enjoy and have fun! www.twago.it 16
    18. 18. Come ci siamo divertiti noi? www.twago.it 17
    19. 19. Festa di Natale 2010.. 18
    20. 20. …abbiamo noleggiatocostumi da sumo! 19
    21. 21. Facciamo spesso pranzi,cene e grigliate… 20
    22. 22. … il cibo non manca mai! 21
    23. 23. Siamo andatiin canoa sul Reno! 22
    24. 24. Abbiamo ospitato un “Radio show”sulla nostra terrazza… 23
    25. 25. …il tavolino da ping ponge le birre non mancano mai! 24
    26. 26. Abbiamo organizzato un pigiamaparty per il compleanno delnostro CEO! 25
    27. 27. Ed eccoci nel Natale 2010: quest’annosaremo il doppio! 26
    28. 28. Silvia FogliaCountry Manager Italysilvia.foglia@twago.ittwitter: twago_italiaSkype: twago.italia www.twago.it 27
    29. 29. Vuoi iscriverti in twago come fornitore di servizi?Codice Promozionale: SW2011BS www.twago.it 28

    ×