Triboo WEBinar - Per chi suona la Campania

504 views

Published on

Come e perché fare Rete oggi.

Obiettivo:
AssoretiPMI Delegazione Campania incontra gli imprenditori, e tutti coloro che sono interessati, per presentare le potenzialità dello "strumento" Reti d'imprese e dare corpo a idee, progetti, suggerimenti per lo sviluppo delle Reti d'Impresa in Campania. Come e perché fare rete oggi può rappresentare la scelta giusta per le imprese per tornare a essere competitive.
Testimonianze aziendali, idee progettuali, servizi offerti da AssoretiPMI e le reti d'impresa in Campania. Si parlerà di tutto questo e tanto altro nel webinar di "Per chi suona la Campania".

Target:
"Per chi suona la Campania" è un vero e proprio incontro virtuale pensato da AssoretiPMI Delegazione Campania e da Triboo Management per relazionarsi con i membri del gruppo di Linkedin Reti d'Imprese PMI, i soci di AssoretiPMI e chiunque avesse a cuore questa Regione. Il webinar è aperto quindi anche a manager, professionisti, consulenti aziendali, imprenditori e a tutti coloro interessati a conoscere più da vicino la realtà delle reti d'imprese.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
504
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Triboo WEBinar - Per chi suona la Campania

  1. 1. ASSORETiPMi PER CHI SUONA LACAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 ASSORETIPMI – ASSOCIAZIONE RETI DI IMPRESE PMI
  2. 2. Benvenuti Coordinamento degli interventi e moderazione dibattito Valeria Raito Resp. Formazione Webinar Triboo Management PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 2
  3. 3. Benvenuti1. Difficoltà tecniche? e-mail a twebinar@triboomanagement.it2. Domande e Risposte durante il Webinar con le Questions e l’alzata di mano per parlare in viva voce3. La registrazione del Webinar sarà disponibile su www.triboomanagement.it e su www.assoretipmi.it4. Al termine, riceverete un invito per la compilazione del WEBinar Satisfaction5. A coloro che compileranno il WEBinar Satisfaction sarà inviato l’Attestato di Partecipazione. 3
  4. 4. Pannello di Controllo• Mostra / Nascondi il pannello di controllo• Per gli utenti iPad questo pannello al momento non è disponibile• Configura e Prova l’audio del tuo sistema• Invia domande al Relatore attraverso la Questions e la chat.• Alza la mano per prenotare l’intervento in viva voce (attenzione al microfono)• Per gli utenti iPad inviare un sms al 3351288334 4
  5. 5. ObiettivoAssoretiPMI Delegazione Campania incontra gliimprenditori, e tutti coloro che sonointeressati, per presentare le potenzialità dello"strumento" Reti d’Impresa edare corpo a idee, progetti, suggerimentiper lo sviluppo delle Reti dImpresa e di AssoretiPMI in Campania.Come e perché fare rete oggi può rappresentare lascelta giusta per le imprese per essere competitive. PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 5
  6. 6. Interventi Eugenio Ferrari Presidente AssoretiPMI e Fondatore del gruppo Nello Onorati Linkedin Reti d’Imprese Presidente del PMI contratto di rete Cilento Racconto di Gusto Marco Sprocati Delegato Campania AssoretiPMI e Amm. Unico di Triboo Salvatore Lauro Management Armatore Promotore della 1a rete turistica Pietro Salis asseverata da Delegato Sardegna Confindustria: Arcipelago Reti AssoretiPMI e Fondatore d’Impresa per il di Struttura Executive Turismo PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 6
  7. 7. PollDa quale Chiesa suona questacampana?1. Chiesa di Santa Maria delle Grazie di Agropoli (SA)2. Chiesa di Santa Maria del Bando di Atrani (SA)3. Chiesa di San Costanzo di Capri (Na) PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 7
  8. 8. SommarioSaluto di Eugenio Ferrari - Presidente di AssoretiPMI e Fondatore del Gruppo di Linkedin Retidi Imprese PMI
Le reti dimpresa in Campania - Marco Sprocati Delegato Campania di AssoretiPMI
Testimonianza di reti di imprese campane:
"Arcipelago Reti dImprese per il Turismo" - Salvatore LauroArmatore e Promotore della 1 rete turistica asseverata da Confindustria"Cilento Racconto di Gusto" - Nello Onorati –Presidente del contratto di rete Cilento Racconto di GustoEspansione di AssoretiPMI a livello locale – Pietro SalisDelegato Sardegna AssoretiPMIIdee, suggerimenti, progetti per lo sviluppo delle reti dimprese e di AssoretiPMIin Campania – dibattitoConclusioni PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 8
  9. 9. ASSORETIPMI Reti di imprese 2.0ASSORETIPMI – ASSOCIAZIONE RETI DI IMPRESE PMI 9
  10. 10. ASSORETIPMI: l’origine del progetto 5 Giugno 2011:• nasce il Gruppo di LinkedIn RETI DIIMPRESE PMI• seguono i sottogruppi tematici: “Tessile - Fashion” e “FinanziamentiAgevolati”• oltre 1.000 discussioni aperte• circa 20.000 commenti raccolti• oltre 5.500 membri iscritti• presenza esponenziale crescente inaltri media 2.0 ASSORETIPMI – ASSOCIAZIONE RETI DI IMPRESE PMI 10
  11. 11. La Mission di ASSORETIPMI• Divulgare la cultura delle reti di impresa• Dialogare con le Istituzioni, Centri di Ricerca,Università, Imprese e Professionisti• Favorire l’innovazione e il collegamento tra mondodella Ricerca e le Imprese• Facilitare l’incontro tra partner attraverso l’uso delle tecnologie avanzate di comunicazione digitali.• Concretizzare i progetti di reti d’impresa attraverso strutture di professionisti dedicate, on-line e on-site.• Favorire lo sviluppo di un nuovo modello economico, occupazionale e sociale. ASSORETIPMI – ASSOCIAZIONE RETI DI IMPRESE PMI 11
  12. 12. Delegazioni Territoriali ASSORETIPMI – ASSOCIAZIONE RETI DI IMPRESE PMI 12
  13. 13. SommarioSaluto di Eugenio Ferrari - Presidente di AssoretiPMI e Fondatore del Gruppo di Linkedin Retidi Imprese PMI
Le reti dimpresa in Campania - Marco Sprocati Delegato Campania di AssoretiPMI
Testimonianza di reti di imprese campane:
"Arcipelago Reti dImprese per il Turismo" - Salvatore LauroArmatore e Promotore della 1 rete turistica asseverata da Confindustria"Cilento Racconto di Gusto" - Nello Onorati –Presidente del contratto di rete Cilento Racconto di GustoEspansione di AssoretiPMI a livello locale – Pietro SalisDelegato Sardegna AssoretiPMIIdee, suggerimenti, progetti per lo sviluppo delle reti dimprese e di AssoretiPMIin Campania – dibattitoConclusioni PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 13
  14. 14. Il contesto in cui nasce la Rete d’Impresa Bassa crescita degli ultimi 10 anni (2%). Bassa competitività: 43° posto nella classifica della competitività (World Economic Forum) La posizione migliora sensibilmente se si focalizza sulla complessità-ricchezza del prodotto e sulla qualità dei nostri imprenditori  un insieme di imprese capaci di fare eccellenza, ma che costituisce un sistema poco efficiente. 14
  15. 15. Le soluzioni proposte Due sono le vie percorribili: - incentivi economici sufficientemente forti - proporre reti leggere: con deboli legami tra i partner così da favorire l’imprenditore a sperimentare la collaborazione in rete 15
  16. 16. Rete d’ImpresaLa Rete di imprese• è uno strumento flessibile, quindi un contenitore da riempire con specifici contenuti (diversi tipi di reti, commerciali, di produzione, di ricerca),• permette di aggiungere all’attività già esercitata dall’impresa, qualcosa di nuovo, consentendo di presentare un prodotto/servizio più complesso.Tuttavia•dalla rete di imprese non si deve attendere la soluzionedi ogni problema di competitività aziendale.•crescere dimensionalmente può comportare modifichenelle strutture gestionali, finanziarie, economiche cherichiedono adeguate procedure. 16
  17. 17. Contratto di ReteIl Contratto di Rete è un contratto tra imprese :• 1. Non è una società• 2. Non è un soggetto tributario autonomo• 2. Non ha partita iva (ha codice fiscale)• 4. Sta per essere riconosciuto come soggetto partecipante ad appalti pubblici E’ UNA NUOVA “SOCIETA’” FATTA DA UNA RETE DI IMPRESE 17
  18. 18. Cos’è il Contratto di Rete• E’ un accordo con il quale più imprenditori si impegnano a collaborare al fine di accrescere sia individualmente che collettivamente la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato.• La rete svolge una funzione di coordinamento tra imprese indipendenti• Le decisioni strategiche restano a carico delle singole imprese separatamenteLe imprese si obbligano sulla base di un programma comune a:1. collaborare in forme e in ambiti predeterminati attinentiall’esercizio delle proprie attività (sinergie)ovvero2. scambiarsi informazioni o prestazioni di natura industriale,commerciale, tecnica o tecnologica (ricerca)ovvero3. esercitare in comune una o più attività rientrantinell’oggetto della propria impresa (coordinamento-integrazione) . 18
  19. 19. Stato dell’arteRETI DI IMPRESE contrattualizzate in Italia al 30 giugno 2012 441 di cui 362 costituite nell’ultimo anno che coinvolgono in totale 2.323 ImpreseFonte: Secondo Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle Reti d’Impresa. 19
  20. 20. Le reti d’impresa: stato dell’arte Fonte: Secondo Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle Reti d’Impresa. Numero Reti Fatturato milioni di € Le imprese maggiormente rappresentate sono quelle dei servizi 231 <2 140 2 -10 (44,5%) e dell’industria in senso stretto 70 10 - 50 (35%). 441 E’ significativa anche la presenza di Regione Numero Imprese nelle aziende delle costruzioni (11,1%) e Reti dell’agribusiness (9,3%). Lombardia 507 Toscana 405 Emilia Romagna 230 Veneto 230In rete sono:1. più presenti all’estero con attività di export (45% dei casi vs. 25,2% dei competitor non coinvolti) e attraverso partecipazioni estere (9,7% vs. 3,9%),2. brevettano di più (14,8% dei casi vs. 5,3%),3. sono maggiormente sensibili all’attività di certificazione della qualità (26,9% dei casi vs. 14,7%) e dell’ambiente (7,6% vs. 2,8%). 20
  21. 21. Le reti d’impresa: stato dell’arte Fonte: Secondo Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle Reti d’Impresa.1. Sinergie, efficienza produttiva, promozione, distribuzione e innovazione sono i principali obiettivi delle reti, indicati dal 50%.2. Seguono un marchio comune (34,2%),3. progetti di energia rinnovabile (22,8%),4. Poche le aziende che partecipano ad una rete per ampliare la base produttiva all’estero (3,2%) o in Italia (1,8%)5. Investimenti in innovazione (44,5% dei casi), promozione e marketing (39,9%), potenziamento della struttura commerciale (36,3%).6. Tre imprese su quattro dichiarano di poter raggiungere gli obiettivi indicati e pensano di poter migliorare le loro performance reddituali e di crescita grazie alla rete. La presenza nella rete di un’impresa capofila (un terzo dei casi circa) aumenta la probabilità di migliorare la redditività e di aumentare il fatturato.7. E’ maggiore la probabilità di migliorare le performance reddituali per le imprese più innovative (62% vs. 44,2%), più export oriented (55,7% vs. 43,5%) e certificate (52,8% vs. 45,9%). 21
  22. 22. Perché nasce una rete d’impresaLe reti si possano formare partendo da presupposti moltodiversi per soddisfareesigenze altrettanto differenziate:• di MERCATO• di TIPO ORGANIZZATIVO• di INNOVAZIONE• di TIPO LOCALE oESTESO 22
  23. 23. DOMANDE E RISPOSTE
  24. 24. SommarioSaluto di Eugenio Ferrari - Presidente di AssoretiPMI e Fondatore del Gruppo di Linkedin Retidi Imprese PMI
Le reti dimpresa in Campania - Marco Sprocati Delegato Campania di AssoretiPMI
Testimonianza di reti di imprese campane:
"Arcipelago Reti dImprese per il Turismo" - Salvatore LauroArmatore e Promotore della 1 rete turistica asseverata da Confindustria"Cilento Racconto di Gusto" - Nello Onorati –Presidente del contratto di rete Cilento Racconto di GustoEspansione di AssoretiPMI a livello locale – Pietro SalisDelegato Sardegna AssoretiPMIIdee, suggerimenti, progetti per lo sviluppo delle reti dimprese e di AssoretiPMIin Campania – dibattitoConclusioni PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 24
  25. 25. Arcipelago Reti d’Impresa per il TurismoLa prima Rete del Turismo e del Mare “Trovarsi insieme è un inizio, restare insieme un progresso, lavorare insieme un successo" [Henry Ford] 25
  26. 26. Perché un Rete turistica• Partecipazione e • Predisposizione di promozione di eventi pacchetti per offrire al ed iniziative per cliente un servizio pubblicizzare e completo (alberghi – valorizzare i servizi e trasporti via mare – prodotti offerti trasporti via terra)• Creazione di servizi • Definizione di linee intermodali comune di marketing• Registrazione di un marchio comune 26
  27. 27. Progetto arcipelagoSi segue l’itinerario del turista, che prenota sin da subito i vari servizi, facilitando la comprensione, da parte degli operatori, delle richieste più frequenti Piattaforma Destination Hello card tecnologica Management Comunicazione Reti d’impresa e Marketing 27
  28. 28. Aspetti di attenzione perArcipelago Reti d’Impresa per il Turismo 28
  29. 29. SommarioSaluto di Eugenio Ferrari - Presidente di AssoretiPMI e Fondatore del Gruppo di Linkedin Retidi Imprese PMI
Le reti dimpresa in Campania - Marco Sprocati Delegato Campania di AssoretiPMI
Testimonianza di reti di imprese campane:
"Arcipelago Reti dImprese per il Turismo" - Salvatore LauroArmatore e Promotore della 1 rete turistica asseverata da Confindustria"Cilento Racconto di Gusto" - Nello Onorati –Presidente del contratto di rete Cilento Racconto di GustoEspansione di AssoretiPMI a livello locale – Pietro SalisDelegato Sardegna AssoretiPMIIdee, suggerimenti, progetti per lo sviluppo delle reti dimprese e di AssoretiPMIin Campania – dibattitoConclusioni PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 29
  30. 30. Cilento Racconto di GustoCilento Racconto di Gusto, contratto di rete tra 20 aziendeagroalimentari, nasce a seguito di un percorso, durato circa 10 mesi,promosso e coordinato dalla Sistema Cilento, agenzia locale disviluppo:• azione informativa e formativa (workshop ed incontri) sullo strumento• partecipazione evento nel Comune di Praga 3 (protocollo di intesa Sistema Cilento - Praga 3) denominato “Gusto del Cilento”, due giorni di vendita ed incontri• sottoscrizione contratto di rete.fare sistema fra le aziende locali per potenziare la competitività,capacità innovativa, la qualità produttiva ed il fatturatoNello Onorati 30
  31. 31. Opportunita’ • offerta di un paniere divulgazione, promozione, agroalimentare del Cilento informazione scientifica sul da promuovere e modello alimentare della Dieta commercializzare sui mercati Mediterranea nazionali ed internazionali Vino pasta olio miele linee comuni di disciplinari e confetture liquori marketing e diregolamenti relativi alle artigianali sottoli prodotti packaging fasi della produzione, da forno prodotti casearidella trasformazione e del salumi prodotti cosmetici trasporto dei prodotti naturali • marchio comune attività di ricerca, tavoli organizzazione di Partecipazione campagne pubblicitarie tecnici, workshop, a fiere, mostre, collettive e individuali convegni, seminari di mercati approfondimento 31 Nello Onorati
  32. 32. Aspetti di attenzione criticità delle microimpresedimensione aziendale cultura imprenditoriale organizzazione aziendalecapacità di espandersi verso i mercati esteri introduzione di innovazioni accesso al creditoampliamento della capacità competitiva delcomparto agroalimentare del territoriodi riferimento, anche nell’ambito di un’offertaintegrata di tipo turisticoNello Onorati 32
  33. 33. DOMANDE E RISPOSTE
  34. 34. SommarioSaluto di Eugenio Ferrari - Presidente di AssoretiPMI e Fondatore del Gruppo di Linkedin Retidi Imprese PMI
Le reti dimpresa in Campania - Marco Sprocati Delegato Campania di AssoretiPMI
Testimonianza di reti di imprese campane:
"Arcipelago Reti dImprese per il Turismo" - Salvatore LauroArmatore e Promotore della 1 rete turistica asseverata da Confindustria"Cilento Racconto di Gusto" - Nello Onorati –Presidente del contratto di rete Cilento Racconto di GustoEspansione di AssoretiPMI a livello locale – Pietro SalisDelegato Sardegna AssoretiPMIIdee, suggerimenti, progetti per lo sviluppo delle reti dimprese e di AssoretiPMIin Campania – dibattitoConclusioni PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012 34
  35. 35. Espansione di AssoretiPMI a livello locale Il Territorio:Delegazione Territoriale Sardegna Sardegna Superficie: 24.090 km² Abitanti: 1.675.411 Densità: 70 ab./km² Comuni: 377 Campania Superficie 13.595 km² Abitanti 5.974.882 Densità 439 ab./km² Comuni 551 Fonte: www.wikipedia.it 35
  36. 36. Caratteristiche peculiari• Territorio vasto• Scarsa densità popolazione• Difficoltà logistica• ‘Localismo’ accentuato Richiedono:• Realizzazione di una rete di studi professionali dislocati territorialmente e armonizzati per offerta di servizi. 36
  37. 37. Progetto Studio Executive Assoretipmi«Studio Executive Assoretipmi» è unriconoscimento che, a cura del DelegatoTerritoriale, viene dato a Professionisti chesoddisfino le specifiche del protocollo diAssoretipmi e sottoscrivano apposito accordo diconvenzione.Rispecchiano in scala ridotta ruoli,funzioni e compiti del DelegatoTerritoriale. 37
  38. 38. Progetto Studio Executive Assoretipmi• Gli Studi Executive Assoretipmi sono dei poli di sviluppo e riferimento degli associati e garantiscono la fruibilità di tutto il potenziale espresso da Assoretipmi.• Devono garantire competenza professionale e organizzazione logistica.• Il riferimento territoriale non è vincolante.• Sono armonizzati in modo da evitare sovrapposizioni o ridondanze di specializzazioni. 38
  39. 39. Assoretipmi Delegazione SardegnaUffici Delegazione Regionale SASSARI CAGLIARIStudi Executive Assoretipmi ORISTANO DORGALI SANLURI 39
  40. 40. SVILUPPI FUTURI• Nel 2013 prevediamo di arrivare a 7 Studi Executive Assoretipmi con una completa copertura territoriale .• Per il prossimo anno è previsto un «budget» di iscrizioni da condividere con ciascuno studio.• In pieno «spirito di rete» ciascuno Studio redige un programma di iniziative per lo sviluppo della propria area e dell’intera Delegazione Sardegna. 40
  41. 41. DOMANDE E RISPOSTE
  42. 42. Idee, suggerimenti, progetti per lo sviluppo delle retidimprese e di AssoretiPMI in Campania - Dibattito PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012
  43. 43. Il portale
  44. 44. L’Area Riservata: i Progetti 44
  45. 45. Il portale PER CHI SUONA LA CAMPANIA WEBINAR 8 OTTOBRE 2012
  46. 46. Puoi far parte della nostra Community su:www.triboomanagement.it WEBinar ITALIA
  47. 47. GRAZIE

×