Your SlideShare is downloading. ×
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
What is Network Marketing
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

What is Network Marketing

528

Published on

What is Network Marketing …

What is Network Marketing
Il primo ed unico libro che ti insegna passo per passo come iniziare in modo vincente e giusto un'attività di network marketing ai giorni nostri.
Tutti i testi che si trovano o sono obsoleti o sono superficiali, questo libro con le sue 270 pagine ti darà la giusta formazione su come diventare in breve tempo un network marketer scegliendo i prodotti giusti e gli sponsor giusti!!

Se sei interessato all'acquisto e scaricare le prime 37 pagine clicca su questo link
http://network-marketing-admin.it/squeeze/

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
528
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
32
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Di Andrea TamburelliPrefazione – Introduzione
  • 2. Mi chiamo Tamburelli Andrea e di professione faccio da oltre 7anni il copywriter professionista e curo il marketing per varieaziende di grosse dimensioni.In pratica io do alle persone gli strumenti per aumentare ilvolume delle loro vendite, che siano prodotti tangibili o servizi.Finora ho scritto 6 libri: 3 dedicati al copywriting, di cui uno èun corso di 700 pagine diviso in 11 moduli didattici ed esercizi,ed altri 3 libri dedicati al mondo della vendita.Io nei miei corsi sulla vendita (vendita porta a porta, venditacon portafoglio clienti, Network Marketing, vendita B to B)insegno i metodi per ottenere i maggiori risultati possibiliutilizzando le strategie della comunicazione ipnotica, dellapostura e di moltissimi altri fattori che permettono al venditoredi “inquadrare il prospect” e “starppargli” il contratto.Sono metodi infallibili se portati avanti con zelo e maestria: èun settore che prima di tutto ti deve piacere!Sono uno scrittore indipendente, ovvero, non ho una casaeditrice e mi occupo io di tutti gli aspetti di impaginazione epromozione del lavoro.Per me un libro è come un figlio (anche nei tempi) perchè
  • 3. generalmente prima di scriverlo faccio delle indaginiapprofondite sullargomento: voglio sapere tutto quello che sipuò conoscere sullargomento, prendo appunti, scrivo, riscrivo epoi inizio la stesura vera e propria della bozza, chesuccessivamente verrà rivista e corretta (di solito viene tagliataperchè tendo ad inserire moltissime informazioni che spessorisultano portare il prodotto ppiù verso un pubblico già esperto,quindi di nicchia, che verso un pubblico più generalista)Ogni persona che acquista un libro da me stringe anche unlegame personale con me, nel senso che mi può contattareliberamente per chiedermi qualsiasi cosa ed io più chevolentieri rispondo perchè chi ha acquistato da me si è affidatoe fidato di me e quindi merita tutta la considerazione del caso.Per tutti coloro che volessero pormi delle domande potetescrivere a andreatamburelli@gmail.com (e guardate bene che viho dato la mia mail personale perchè reputo le vostrecomunicazioni come comunicazioni personali!).Ho deciso di scrivere questo libro sul network marketingperchè mi è capitato di sviluppare (ah si sono ancheprogrammatore informatico) un software per il mondo del
  • 4. Network Marketing, che prima reputavo una colossalefregatura.Inizialmente, prima di fare ncora il programmatore tra i tantilavori-buchi sullacqua, provai anche la vendita dimultiproprietà tramite il MLM e mi accorsi che alcuni deimetodi messi in atto da quella società non erano così propriocorretti per cui mi feci unidea che durò 20 anni di poca serietàdi quellambito lavorativo.Tornando allattualtità,venendo a contatto con questo mondo e con i player cheruotano attorno questo lavoro mi sono accorto che ceranotantissime nozioni ancora da divulgare per fare chiarezza,inoltre cerano tanti aspetti che i network marketer dovevanoconoscere per svolgere al meglio il loro lavoro.Così mi sono deciso, ho intervistato vari personaggi del settoree sono andato a fare delle ricerche approfondite per fornire delmateriale di qualità al mio pubblico.Ho anche assunto degli investigatori aziendali per capire sealcune società realmente facevano ciò che professavano permisurare il loro grado di attendibilità.
  • 5. Non nascondo che questa ricerca mi sia costata abbastanza, maquello che sono riuscito a fare è un libro che non esiste innessun altro catalogo o libreria, perchè libri SERI sul networkmarketing è molto difficile trovarne.Voi qui troverete tutta la verità su questo mondo!!!Che tu sia un venditore, un futuro venditore, un promotore, unosponsorizzatore, un semplice curioso in questo libro troveraitutti gli elementi indispensabili da conoscere per avvicinarsi aquesto nuovo mondo in rapida espansione.Ti auguro una buona lettura e soprattutto se hai domande dafarmi scrivimi direttamente a andreatamburelli@gmail.com: è lamail che utilizzo come canale di comunicazione tra i mieilettori.Inoltre potet visualizzare i miei siti:http://vendita-e-persuasione.com è il blog dove pubblicoquotidianamente almeno un articolo sulla vendita, marketing,network marketing, ecc.http://tuttiinformazione.com è il podcast: una mia invenzioneovvero un “raccoglitore di esperienze” è un blog con degli audiodove io intervisto, ma più che intervista è una chiaccherata tradue persone che fanno un mestiere particolare e lo racconto.Tutti i lavori sono comunque legati al mondo del marketing e
  • 6. della vendita quindi è sempre in argomento!Prima del lancio di questo libro ho messo in download le prime80 pagine gratuitamente e se sei arrivato ad acquistare il librodopo aver letto il report puoi saltare direttamente a pagina 80,altrimenti puoi fare un ripasso perchè nel frattempo ho decisodi modificare alcune cose, comunque il contenuto rimanequello!!
  • 7. Vi è mai successo di essere indecisi se fare un acquisto oppureno?Certo che vi è successo! Succede a tutti!Quasi sempre quando vogliamo comprare qualcosa ci pensiamoun po’ prima di farlo.Se si tratta di un caffè magari non ci pensiamo così tanto o nonci pensiamo proprio, però in generale prima di spendere deisoldi ci pensiamo un po’.Perché i soldi rappresentano libertà e flessibilità.I sodi rappresentano scelta.I soldi rappresentano opzioni.Se decidiamo di spendere dobbiamo rinunciare ad unammontare di questa flessibilità. Spesso non siamo sicuri se lovogliamo fare oppure no.Anche i nostri clienti hanno lo stesso dilemma. Anche lorocome voi, prima di comprare una cosa devono pensarci bene,perché poi se si ritrovano con qualcosa che non vogliono e chenon va bene per loro, proveranno dispiacere per aver rinunciatoa quella libertà.La gente pensa ed agisce nello stesso modo anche quandodecide se entrare a far parte di un’attività di networkmarketing oppure no, soprattutto se c’è una spesa da fare!
  • 8. Questa spesa può variare più o meno da 50 a 500 euro.In realtà non è una spesa, ma un investimento perché tivengono forniti dei prodotti che dovrai conoscere, se no comefarai a venderli?Ti serviranno dei depliant e altri strumenti che di solitovengono forniti.Acquisisci il diritto di comprare prodotti al prezzo partner cheè più basso e anche il diritto ai vari tipi di bonus e premi aseconda del piano marketing delle compagnie di networkmarketing.Però, ti assicuro che non tutte le persone che incontreraisaranno disposte a fare questo piccolo investimento. Magari tidiranno che non hanno soldi o altre cose del genere.In realtà non è una questione di soldi. Quando vogliamodavvero qualcosa, (che si tratta di un paio di scarpe, una giacca,o anche una macchina) anche se non abbiamo quei soldi, litroviamo!Ci convinciamo quando sentiamo che ne vale la pena, cioèquando i benefici di quel bene (opportunità) sono abbastanza;quando sentiamo che quel bene potrebbe farci stare meglio dicome stiamo adesso.Quindi quello che devi fare tu è ascoltare e capire quali sono
  • 9. i bisogni della persona che hai davanti, perché essa compreràper le sue ragioni, non per le tue, e poi aiutarla a capire che iltuo prodotto, o la tua opportunità miglioreranno la suacondizione di vita.Qualche giorno fa stavo leggendo una di quelle lunghe landingpage che presentava un prodotto che mi interessa, ma non erosicuro di volerlo comprare. Come tutti quanti, volevoinformarmi un po’ prima. Dopo aver letto un elencolunghissimo di benefici che quel bene poteva darmi non eroancora abbastanza sicuro e ho continuato a leggere.Leggendo sentivo che la mia voglia di avere quel benecresceva e poi mi sono chiesto ma perché sta succedendoquesto?L’offerta del prodotto era limitata, scadeva proprio quelgiorno. Avevo paura di perderlo! E questa paura era più grandedel desiderio di averlo.Far sentire alle persone che stanno per perdere qualcosa divalore ha un potere grandissimo! Se riuscirai a dimostrarequanto è buono il tuo prodotto a risolvere il problema del tuointerlocutore, o se riuscirai a dimostrare che l’opportunità dinetwork marketing può davvero cambiare la sua vita e dopolimitare in un qualche modo l’offerta, sarà molto più tentato a
  • 10. dire di Sì.Ovviamente se non ha proprio bisogno di quel bene, e nonvuole intraprendere nessun’attività non può sentire quella pauradi perdita e tu non puoi farci niente. Non si può vendere unacosa di cui non si ha bisogno, ma se qualcuno ha bisogno si puòessere più persuasivi. I
  • 11. NIZIAMO!Fino a che tanti anni fa non e’ arrrivato Rehnborg,la maggiorparte delle persone erano in una gabbia chiamata schiavitu’dello stipendio.Barattavano il loro lavoro con un reddito lineare cioe’ un salariofisso o una paga oraria proporzionale alla quantita’ di tempodedicata al lavoro.Il reddito lineare e’ schiavitu’Sicuramente puoi guadagnare molti soldi con il redditolineare.Tanti consulenti si fanno pagare centinaia di Euroall’ora.Ma devono lavorare per ottenerli!Se si ammalano,e’meglio che guariscano in fretta perche’ nessuno vuole pagare unconsulente a letto.“Non puoi mai essere libero come professionista che vende lesue ore in cambio di dollari”,dice Jerry Rubin,un distibutorefrontline.”Puoi prendere 100 Euro l’ora,ma devi presentarti allavoro e stare li ogni ora”.Se baratti il tuo tempo devi essere sempre agli ordini diqualcuno.Se il tuo capo vuole che lavori fino alle otto di sera e’meglio che rimani.Se un tuo cliente ti chiama da lui alladomenica ci devi andare!Come all’epoca della schiavitu’,il tuo
  • 12. padrone decide dove sara’ il tuo corpo fisico in ogni ora dellagiornata lavorativa.
  • 13. Ricchi e schiavitu’I ricchi business man della storia hanno sempre cercato discappare dalla schiavitu’ del reddito lineare.Utilizzando l’effettoleva sul tempo e l’energia altrui dando cosi a se stessi lapossibilita’ di fare grandi progetti per le proprie imprese ogodersi la vita!Come ha detto John Paull Getty:”Preferisco avere l’1% deglisforzi di 100 persone anziche’ il 100% dei miei sforzi personali”.Come si acquisiscono questi benefici con gli sforzi di 100persone?Getty parlava di reddito residuale.Questo e un guadagno checontinua ad arrivare sul tuo conto in banca,anno dopo anno,eanche dopo molto tempo che hai finito il lavoro,per esempio gliautori di canzoni di successo,gli autori di best seller e i ricchiinvestitori.Pero’in questo caso la gente comune e’ stata esclusafino a quando non e’ arrivato Carl Rehnborg.Il suo sistema ha dato la possibilita’ a individui comuni dicrearsi un network di vendita che poteva creare reddito anchedopo molto tempo che si sono ritirati dall’attivita’.Cosi e’ nato il Network MarketingIl network marketing è una forma di vendita diretta: è la
  • 14. creazione di una rete (network) attraverso la quale sono vendutiprodotti o servizi.Il processo avviene mediante persone che parlano ad altri di unprodotto o un servizio e che portano questi prodotti o servizidirettamente al consumatore.Il "canale di distribuzione" del network marketing si sviluppaattraverso persone che invitano terzi ad entrare nel business.Quindi i distributori ricevono una percentuale sulle venditeeffettuate da altre persone, ovvero in modo indiretto o "adeffetto moltiplicatore".Molte tra le più importanti aziende stanno scoprendo che ilmarketing "passaparola", da persona a persona, è un approccioefficace e a basso costo per conquistare quote di mercato.Talvolta i termini network marketing e multilevel marketing sonoimpiegati luno per laltro.Ed un termine non esclude laltro, forse il secondo termine ènato prima del primo, difatti si faceva riferimento aMultilevelmarketing nel settore immobiliare delle
  • 15. mutiprorpietà oppure nella vendita di prodotti per la casa, maentrambe le definizioni attualmente si completano allaperfezione (molti sostengono di no erroneamente).
  • 16. La struttura organizzativaOggi in Italia vi sono centinaia di migliaia di persone coinvoltenelle vendite dirette il cui volume complessivo, secondolA.Ve.Di.S.Co. (Associazione Nazionale Vendite DiretteServizio Consumatori), è stato nel 1993 pari a 2.132,6 miliardi.Normalmente unazienda di network marketing è costituita dadue parti essenziali: lorganizzazione amministrativa e quelladistributiva.E la seconda quella di nostro interesse (poiché generalmentelorganizzazione amministrativa non ha responsabilità nellavendita diretta dei prodotti) questo riguarda lorganizzazionedella distribuzione.
  • 17. Un distributore indipendente ha di solito tre diritti di base:1. comprare prodotti allingrosso2. venderli al dettaglio3. introdurre nella propria organizzazione nuovi distributori eperciòricevere una commissione sulle vendite effettuate da altridistributori.La figura alla pagina successiva illustra comè strutturatalorganizzazionedi un distributore indipendente.Nel business vengono coinvolte persone che a loro volta necoinvolgeranno altre. Il distributore A può non aver maiincontrato il Distributore B; tuttavia il Distributore A può averricevuto una percentuale sugli acquisti allingrosso effettuati dalDistributore B. Questo è conosciuto cono leffetto moltiplicatoredel tempo.Il lavoro del distributore consiste nel: vendere al dettaglio i prodotti; affiliare nuovi distributori e costruire lorganizzazionedistributiva; insegnare, formare, addestrare e motivare.
  • 18. E consigliabile pagare commissioni generose ai distributoriindipendenti che costruiscono efficaci canali distributivi.Le società di network marketing pagano il distributore non soloper le vendite dirette che effettua, ma anche per quellerealizzate dai distributori dellorganizzazione da lui creata.La vostra downline è costituita da tutti coloro che fanno partedella vostra personale organizzazione (quelli che indirettamenteo direttamente fanno capo a voi).La vostra upline è formata da tutti quelli ai quali sietecollegato voi (cioè da tutti quelli della cui organizzazione fateparte).Invece la vostra crossline o sideline è composta da chi, purfacendo parte dello stesso business, non è né direttamente, néindirettamente collegato con voi (essi non contribuiscono alvostro compenso economico).Il rapporto economico si stabilisce con le vostre upline edownline.
  • 19. Un veicolo di reddito ad effetto moltiplicatore“Preferirei ricevere l1% degli sforzi di cento persone, piuttostoche il 100% dei miei.”J.Paul Getty, miliardario e imprenditore.Una delle caratteristiche che tutte le aziende di networkmarketing hanno in comune è leffetto moltiplicatore.Molti non riescono a progredire perché il loro lavoro o il loropiccolo business richiede troppo tempo.Leffetto moltiplicatore del tempo è un modo per svilupparsi.Attribuite a voi stessi un valore orario, quindi riempite gli spazivuoti per trovare il vostro attuale tetto massimo di profitto.Quando la cifra ottenuta moltiplicando il totale delle venditeeffettuate nella vostra organizzazione per la vostra percentuale èsuperiore a quella che potreste produrre da soli, significa cheiniziate a progredire e potete sfruttare questo evento perprogredire ulteriormente.
  • 20. Molte persone stanno cominciando a interessarsi al networkmarketing proprio perché innalza il tetto massimo del profittopotenziale con poco o nessun rischio di capitale.
  • 21. Le tendenze del mercato puntano verso il network marketingLavorare presso una grande società non è più una garanzia.Mai come in questi tempi le grandi organizzazioni, dove, peruna sorta di contratto non scritto, i dipendenti erano assunti avita, stanno riducendo il loro organico.Secondo lanalisi del Censis, tra il 3° trimestre 1993 e il 3°trimestre 1994 sono andati perduti 486.000 posti di lavoro,mentre il numero dei disoccupati supera i 2 milioni.Dallavvento del personal computer interattivo, il mondo haconosciuto un aumento senza precedenti della classeimprenditoriale.La gente pensa alla piccola impresa perché rappresenta ilmaggior ritorno economico disponibile nella nostra società.Diversamente dalle piccole imprese tradizionali, il networkmarketingcomporta (segnate le voci che vi interessano di più):-) Nessun costoso servizio legale, finanziario o fiscale-) Nessuna manutenzione o revisione-) Nessun titolo di studio-) Nessuna esperienza imprenditoriale-) Un basso capitale iniziale
  • 22. Unimpresa di network marketing può essere avviata con unpiccolo o connessun capitale.Il materiale necessario per iniziare lattività può costareuna somma variabile tra le centinaia di migliaia di lire e qualchemilione.I requisiti per riuscire nel network marketing sono: volontà commitment essere orientati allazione un atteggiamento positivo desiderio di aiutare gli altriIl settore del network marketing è cresciuto notevolmentegrazie alle possibilità di rilevamento e comunicazione deisistemi computerizzati.Il processo "passaparola" fa circolare i prodotti attraverso"circoli di influenza".Questi "circoli" non hanno barriere territoriali e possono essereimpiegati con vantaggio nel business di network marketing,
  • 23. grazie al quale coloro che vivono depresse possono ora averaccesso a mercati stabili e molto ampi.Le persone possono allacciare rapporti daffari in numerosi altriPaesi e operare a livello internazionale senza costi fissi diesercizio.Il network marketing è costituito da distributori indipendenti;troverete sempre persone disposte ad aiutarvi perché è nel lorointeresse farlo.…e quindi la gente si rivolge al network marketing come aduna fonte di reddito alternativa o come ad una "valvola disicurezza" per le loro famiglie.Se una società di network marketing sceglie di avere prodotti diqualità superiore, la struttura dei costi le permette di essere unpericoloso concorrente di altre società che invece utilizzano itradizionali metodi di vendita al dettaglio.Poiché la pubblicità affronta sempre maggiori difficoltà nelraggiungere i consumatori, le maggiori aziende orientate alconsumatore stanno aumentando il budget destinato allapromozione diretta piuttosto che alla pubblicità.La comunicazione personale è un modo più efficace per
  • 24. raggiungere i consumatori.Il network marketing è superiore al franchising e non necomporta gli stessi rischi poiché, mentre il network marketingnon richiede investimenti, il franchising richiede un coso diaffiliazione che va dai 4 ai 150 mila euro o più, in più, laffiliatopagherà, durante la fase di sviluppo, una percentuale sulleentrate che normalmente si aggira tra il 5 ed il 7%.Inoltre il franchisee avrà un contratto limitato nel tempo e disolito anche un limite di territorio.Di conseguenza centinaia di migliaia di persone ogni annostanno orientandosi al network marketing perché la complessitàsta crescendo, le tecnologie hanno reso tutto molto più sempliceed il margine di compenso del rischio è senza precedenti.Nel network marketing ci sono svariati elementi da tenere in
  • 25. considerazione: si celano moltissimi tranelli e società poco seriee spesso aderire alla prima opportunità può verificarsi unenorme fiasco che rischia, non solo di non farvi guadaganre maanche di farvi andare in perdita, dato che comunque ci sonodelle spese di avviamento.
  • 26. Ma allora cosa devo cercare?Purtroppo più dell85% delle società di Network Marketingvanno gambe allaria nei primi 5 anni di vita, la maggiornaza.di esse nei primi 18 mesi.Per questo motivo sempre più network marketers stannoimparando a tenere in gran conto la stabilità rispetto allanovità.In passato, i networker saltavano da una società allaltra,cercando di “catturare” londa della grossa società in successivaascesa.Temevano che, se fossero rimasti troppo a lungo con la società,il mercato si sarebbe staurato, e non sarebbero stati in grado direclutare nuovi distributori.La novità e loriginalità era la qualità più importante checercavano in una società.Ma la nuova era del network marketing ha cambiato tuttoquesto: oggi le società più in voga sono quelle che impiegano latecologia, i servizi per i disributori ed un managenet innovativoper assicurare la crescita a lungo termine e la stabilitàPer scegliere adeguatamente una società di network marketing,occorre controllarne:
  • 27. Impresa legalmente regolare: cioè non deve avere una strutturapiramidale illecita.La scheda seguente fornisce le differenze fondamentali tra unasocietà legale ed un gruppo piramidale che non lo è.Che cosa cercareIl tempo: cercate unazienda che abbia saputo gestire sia leavversità che unalta crescita.Che cosa evitareSocietà nuove di zecca e altre sorprese: se una società non sacome gestirsi per sopravvivere e crescere non sopravviverà.
  • 28. Forza finanziaria della societàChe cosa cercareFinanze forti e gestite in senso conservativo: scegliete unasocietà che porta significative risorse finanziarie in un mercatoin rapido accrescimento e che crea barriere allingresso deiconcorrenti.Piano strategico della societàChe cosa cercareUn chiaro piano dapproccio alla crescita: come, dove e quandolimpresa crescerà.
  • 29. Che cosa evitareConfusione e nessuna programmazione: se una società nonriesce a programmare, alla fine programma solo il suofallimento.Qualità del managementChe cosa cercareAbilità ed integrità: poiché nel multilevel marketing (Mlm) siverifica spesso una crescita improvvisa delle società e degliintroiti, alcuni manager del Mlm entrano nel networkmarketing con la mentalità del "prendi i soldi e scappa".Alcuni titolari/manager cercano di costruire il business fino alpunto in cui raggiunge il culmine della sua crescita dinamica,con lintenzione di sciogliere la società e portarsi via la cassa,piuttosto che di reinvestire nel futuro dellattività o deidistributori.Ora fate alcune ricerche!Prendete in esame la società che vi propone il networkmarketing.Prima di farvi coinvolgere dovete eseguire alcune ricerche evalutare attentamente le persone al vertice dellorganizzazione,ponendovi domande di questo
  • 30. genere: Che tipo di persone sono? Qual è la loro personale integrità? Si occuperanno di questattività per molto tempo? Qual è il loro impegno per posizionare adeguatamente lasocietà nel settore ed entro quanto tempo? Quali sono le loro credenziali, le loro precedenti esperienze, irisultati conseguiti, i loro valori, aspettative, traguardi, filosofia? Qual è il loro coinvolgimento rispetto ai distributori, la lorodisponibilità a tutti i livelli e la dimostrazione di sensibilitàsociale ed ambientale? Si preoccupano dei loro distributori? Che cosa i distributori dicono di loro? Come li considerano in provato? Il management riscuote la fiducia dei distributori?Verificate se il management dimostra standard elevati, se lacrescita corrisponde a quella di un business dinamico.Stabilite labilità nelloperare efficacemente ed il commitmentper mantenere una posizione durevole nelmercato.Che cosa evitareManager inadeguati professionalmente e caratterialmente: non
  • 31. dovete sottovalutare la vostra prima impressione e la vostrapersonale intuizione.Verificate lesperienza del management della società, poichéspesso le persone che possiedono la competenza tecnica, non nesanno abbastanza di gestione dimpresa, anche se non è semprecosì.
  • 32. Valuta il prodottoPrima di associarti a qualunque società, chiediti sempre “possovendere questo prodotto?”Rifletti attentamente su questa domanda perchè è la domandachiave!Il fatto che tu veda ad altri che vendono il prodotto facilmentenon è detto che tu riesca a venderlo in tutta facilità e sicurezza!Innanzitutto ricorda: “Il prodotto ti deve appassionare”: deviesserne entusiasta e devi avere un atteggiamento emotivo versodi esso.I migliori prodotti per il N.M. Sono quelli che NON puoitrovare in negozio: i prodotti per la salute sono eccellentiperchè la loro attrattiva dipende fortemente dalla percezionepersonale e dal fascino, inoltre è necessario assicurarsi che ilprodotto non sia troppo costoso rispetto ad articoli similivenduti altrove.E meglio se la società detiene un brevetto o un monopolio didistribuzione sul prodotto, anche se spesso non è così.Che cosa cercareSuperiorità e alta domanda: qual è il grado di competitività deiprodotti nel loro mercato?
  • 33. Se sono di qualità scadente, commercializzarli sarà arduo.Se sono chiaramente superiori, i distributori avranno vita facilenellattirare nuovi clienti e nuovi distributori.I prodotti hanno conquistato riconoscimenti nel settore?Qual è la loro reputazione?Vi piacciono?Li usereste se non foste coinvolto nel business?Che cosa evitareMediocrità, problemi nella determinazione dei prezzi eaziende monoprodotto: evitate le aziende monoprodotto.Avendo a che fare con simili società, rischiate che un nuovoconcorrente vi sorpassi e che iconsumatori si stanchino del vostro prodotto.Lequilibrio di una lineamultiprodotto può far aumentare notevolmente le vendite, lacontinuità dei clienti e la stabilità del business.Dimensioni e direzione del mercatoChe cosa cercareMercato ampio o in espansione, prodotti preferibilmente diconsumo e con forte presa emotiva: individuate una società di
  • 34. network marketing che segue la tendenza di mercato, offrendoprodotti superiori in un mercato in espansione.Andate con le tendenze, non contro di esse.Cercate un mercato a vasta diffusione, tradizionale,preferibilmente di prodotti duso necessario o quotidiano,perché la popolazione dei distributori sarà tradizionale.Che cosa evitareMercati stabili o di nicchia: guardate con qualchepreoccupazione ai beni durevoli, che il cliente acquistararamente e solo una volta, o non acquita più in un mercato.Dovete ambire a prodotti che il cliente vi possa ordinare piùvolte in un lasso di tempo (5 volte al mese, 10 volte allanno,ecc.) ma non prodotti che si ordinano una volta sola.TempestivitàChe cosa cercareGli inizi di unespansione dinamica: affiliatevi conunorganizzazione che sia almeno prossima ad iniziare unostadio di alto rendimento – quel periodo di unazienda di cui la
  • 35. crescita savvia ad essere straordinaria.Che cosa evitareTroppo presto: società appena costituita.Troppo tardi: società che opera da troppi anni senza periodi dicrescita veloce.Piano dei compensiChe cosa cercarePotenziale di rendimento straordinario: i piani dei compensipossono a prima vista sembrare complicati e confusi.Un modo semplice per constatare il potenziale economicoconsiste nel constatare come hanno operato i distributori leaderche sono nellorganizzazione da 1 a 5 anni.Per esempio, sono giunti al punto di dedicarsi al business atempo pieno?Un "sì" è un indicatore che il piano è riuscito a esercitare unpotere di attrazione sui collaboratori.Quando formate e addestrate persone, dovreste esserericompensati una volta che riescono ad avere successo, invece diconsiderarli solo una vostra fonte di guadagno.
  • 36. Che cosa evitareNessun distributore leader a lungo termine e pagamenti troppoalti:evitate le società in cui il distributore inizia la discussione sulbusinessparlandovi del piano dei compensi.Se unazienda parla prima del suo piano di marketing, dietropotrebbe esserci ben poca sostanza.La necessità di tenere magazzinoChe cosa cercareNessun obbligo: i distributori dovrebbero avere il diritto discegliere il livello di scorte che desiderano tenere.Sarebbe meglio che la società avesse un sistema che nonobbliga il distributore ad investire in merce qualsivogliacapitale.Spesso il prodotto può venir inviato direttamente alconsumatore o al distributore entro alcuni giorni.Che cosa evitareObbligo di acquisto merci: le società nel cui piano di marketingviene imposto lacquisto di merci vanno attentamente valutate.

×