Corso di Storia Digitale - Seconda Lezione

  • 345 views
Uploaded on

Corso di Storia Digitale - Seconda Lezione …

Corso di Storia Digitale - Seconda Lezione
Il lavoro dello storico: la selezione bibliografica

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
345
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Storia Digitale 2012-2013domenica 7 ottobre 12
  • 2. Seconda lezione Il lavoro dello storico: prima fasedomenica 7 ottobre 12
  • 3. Il lavoro dello storicodomenica 7 ottobre 12
  • 4. La storiografiadomenica 7 ottobre 12
  • 5. Repertori bibliografici • Bibliografia storica nazionale (Giunta nazionale per gli studi storici) fa il censimento annuale della produzione storiografica pubblicata in Italia, anche in lingua straniera. Comprende le opere in volume (monografie e atti di convegni)  tratte  dalla Bibliografia Nazionale Italiana (BNC Firenze), e gli articoli contenuti in riviste specialistiche; copre l’intero spettro cronologico dalla Preistoria fino alla Storia contemporanea. Primo volume relativo al 1939 (ed. 1942) - ultimo sul 1999 (ed. 2001); a partire dal 2000 on line. Banca dati ancora incompleta. • European Historical Bibliographies: progetto • Banca dati congiunto di 15 repertori bibliografici da 13 paesi su una piattaforma comune ospitata dalla Berlin- • Indice dei volumi Brandenburg Academy of Sciences and Humanities (Berlin-Brandenburgische Akademie der Wissenschaften)domenica 7 ottobre 12
  • 6. La storiografiadomenica 7 ottobre 12
  • 7. Banche dati bibliografiche • Pagina del Sistema Bibliotecario di Ateneo • Patrologia Latina: Versione elettronica a testo completo della Serie Latina del Patrologiae Latinae Cursus Completus, comprendente le opere di autori che vanno da Tertulliano (200 d.C.) a Innocenzo III (1216). • Scopus: indicizza 18.000 riviste pubblicate da oltre 5.000 editori, riviste open access, atti di conferenze, libri, MedLine, brevetti e oltre 400 pagine web di qualità • Essper Indice elettronico di quasi 700 periodici italiani di economia, diritto, scienze sociali, storiche e giuridiche, con aggiornamento corrente. (1994-) • Casalini libri e Torrossa: Bibliografia italiana on line con indici e abstract aggiornata settimanalmente. Piattaforma full text di Casalini libri con 180.000 contenuti digitali, 8500 e-book e 440 periodici di 110 case editrici italiane e spagnole • Google Scholar: Versione di Google destinata all’ambiente accademico cerca tra gli articoli peer-reviewed, le tesi, gli abstract e i report tecnici da tutte le aree della ricerca. Esamina anche editori accademici, associazioni professionali e Open Archive.domenica 7 ottobre 12
  • 8. OPAC e Bib. digitali • Catalogo del Servizio Bibliografico Nazionale: solo monografie e (in teoria) panorama completo delle pubblicazioni italiane • Opac a carattere regionale o che legano più biblioteche di un luogo: • Rete URBS (Unione Romana Biblioteche Scientifiche) • Metaopac Pisano • Biblioteche digitali • Google libri • Lista di Biblioteche Digitali (raccolta personale in • Gallica Delicious) • Europeanadomenica 7 ottobre 12
  • 9. Zotero Bibliografie condivise Zotero is a free, easy-to-use tool to help you collect, organize, cite, and share your research sources. It lives right where you do your work—in the web browser itself. Software open source messo a punto dal Roy Rosenzweig Center for History and New Media Download e informazioni: https://www.zotero.org/domenica 7 ottobre 12