anno 1 n° 1 Gen – Feb 2011                                                                                        II Congr...
02               www.giovanemedico.it                   LA FORMAZIONE DEL FUTURO MEDICO     di Antonio Carnì e Claudio Cos...
anno 1 n° 1 Gen – Feb 2011                                                                                                ...
04              www.giovanemedico.it                   Il medico di medicina generale                                     ...
anno 1 n° 1 Gen – Feb 2011                                                                                                ...
rivista giovani medici n.1 anno 2011
rivista giovani medici n.1 anno 2011
rivista giovani medici n.1 anno 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

rivista giovani medici n.1 anno 2011

1,907

Published on

rivista giovani medici n.1 anno 2011. www.giovanemedico.it

Published in: Health & Medicine
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,907
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

rivista giovani medici n.1 anno 2011

  1. 1. anno 1 n° 1 Gen – Feb 2011 II Congresso Nazionale Sigm Napoli 10-11 dicembre 2010 Editoriale GIOVANI MEDICI di W M alter azzucco, Presidente Naz. S.I.G.M PROTAGONISTI IN SANITÀIl Manifesto deiGiovani MediciItalianiÈ sotto gli occhi di tutti la Crisi di Siste-ma che investe la Sanità Italiana stret-ta tra la morsa, da un lato, della sfidaGlobale, dell’inarrestabile innovazionetecnologica e scientifica che pone pro-blematiche assistenziali ed etiche primainimmaginabili, delle sempre più mar-cate disuguaglianze di Salute, geografi-che e sociali, e dall’altro, dell’imperanteesigenza di razionalizzare le risorse,nonché di una disarmante deriva buro-cratico-normativa.La tenuta del Sistema Sanitario Na-zionale, fondato su principi di equitàed uguaglianza di accesso alle cure, èmessa a dura prova dal crescente biso-gno di salute, ascrivibile all’aumentodell’aspettativa di vita ed al conse-guente impatto assistenziale in ter-mini di malattie cronico-degenerativeed invalidanti. A tal proposito, è stato di Carlo Manzi Dampiamente documentato un trend inascesa della spesa sanitaria in gran opo il Congresso collaborazione che i Giovani Medi- realtà che gravitano nel panorama Antonio Priolo (Messina), Omeroparte dei Paesi OCSE, sia in termini Nazionale di Bari ci hanno avviato con la Società Ita- sanitario. Pinto (Caserta), Giovanni Galatirelativi rispetto al prodotto interno nel 2008 e la suc- liana Medici Manager (S.I.M.M.), Al termine del Congresso, duran- (Roma), Luigi Gianturco (Milano),lordo (PIL), sia in termini assoluti: cessiva Conferenza realizzando una sessione interatti- te l’Assemblea dei soci, si è pro- Francesco Macrì (Roma), Salvato-nel particolare, in Italia, nel quin- Programmatica di va volta a dimostrare l’importanza ceduto a rinnovare il Consiglio re Moscadini (Palermo), Giovanniquennio 2002 - 2007 la percentuale di Roma nel 2009, quest’anno è toc- della padronanza dell’aspetto ge- Esecutivo S.I.G.M., che risulta Checcucci-Lisi (Roma), Filipporisorse dedicate alla sanità è passata cato a Napoli ospitare l’assise na- stionale per i futuri Dirigenti Me- come di seguito composto: Walter Sanfilippo (Catania), Domenicodall’8.3% all’8.7% del PIL (incre- zionale del Segretariato Italiano dici del SSN. Mazzucco (Palermo) – Presidente Merendino (Palermo).mento del 4.82%); inoltre, nel 2007 Giovani Medici (S.I.G.M.). Un’ulteriore sessione è stata dedi- Nazionale, Massimiliano Martino Il Congresso di Napoli è stato unil 44.8% della spesa sanitaria totale Nel corso del congresso sono state cata alla presentazione delle pos- Trapani (Milano), Marco Mafri- momento di riflessione utile per laè stato dedicato ai ricoveri ospedalie- elaborate le linee programmatiche sibilità di intraprendere esperienze ci (Roma), Carlo Manzi (Napoli) crescita professionale e culturale deiri (incremento dal 2002 al 2007 da dell’associazione di riferimento formative e professionali in Europa – VicePresidenti, Maria Elisa Di Giovani Medici Italiani.43.1% al 44.8%). A questi dati fa da per tutti i giovani medici italiani e negli Stati Uniti, nell’ottica di un Cicco (Pisa) – Segretario Generale, Tutti i contributi portati al Congres-contraltare l’evidenza che nel nostro (medici in formazione specialistica mercato globale che vede le profes- Gianluca Albanese – Amministra- so sono fruibili sull’apposita sezio-Paese soltanto lo 0,1% del PIL è in- e specifica di Medicina Generale, sionalità mediche muoversi al di là tore Nazionale ed Andrea Silenzi ne del Portale dei Giovani Medicivestito per la tutela della salute col- specialisti, libero-professionisti, dei confini geografici. Infine, ampio (Roma) - Responsabile del Dipar- (www.giovanemedico.it).lettiva e, quindi, in prevenzione (anno ricercatori, ecc.). I delegati delle spazio è stato riservato a progetti e timento specializzandi (S.I.M.S.). Invitiamo i colleghi che volessero2007). Nel prossimo futuro, dunque, 25 Sedi S.I.G.M. (Bari, Bologna, collaborazioni realizzate dall’asso- Completano il Consiglio Naziona- aderire alla rete associativa ad invia-le politiche sanitarie dovranno orien- Cagliari, Caltanissetta, Caserta, ciazione in collaborazione con altre le i colleghi Fileo Satta (Sassari), re una e-mail a sigm@sigm.info.tarsi nell’investire maggiormente nel Catania, Catanzaro, Chieti, Fog-controllo dei fattori di rischio e nella gia, Latina, Messina, Milano, Na-prevenzione primaria, dedicando mag- poli Federico II, Napoli Secondagiori risorse all’assistenza territoria- Università, Novara, Palermo, Pa-le, in innovazioni organizzative volte a via, Pisa, Roma Cattolica, Romasviluppare nuovi modelli assistenziali, Sant’Andrea, Roma Sapienza,promuovendo l’educazione sanitaria ecercando di limitare il ricorso a medi- Roma Tor Vergata, Roma Campus, Sassari, Trieste) e delle sedi speri- ...l’atra metà del Medicocalizzazioni non necessarie. mentali di Verona e Reggio Cala-Nonostante il percorso sia tracciato ed bria, si sono ritrovati a Napoli il Club Medici, è “l’altra metà del medico”,i Governi stiano cercando di correre ai 10 ed 11 dicembre, ospiti delle Sedi Locali di Napoli S.U.N., Federico quella che si dedica al tempo libero eripari, nel nostro Paese continuano apersistere forti resistenze nei confronti II e Caserta, che hanno curato con- alle piccole e grandi esigenze di vita quotidiana.dell’improrogabile processo di rivisi- giuntamente l’organizzazione deltazione del modello ospedale-centrico Congresso. Formazione speciali- Club Medici ha le soluzioni migliori per i Giovania favore di quello integrato ospedale- stica e specifica di Medicina Gene- medici: il mutuo per l’acquisto di una casa,territorio; tali resistenze, rilevabili rale, futuro previdenziale ed occu- l’assicurazione professionale, il finanziamen-talora nelle Regioni virtuose, e radi- pazionale dei Giovani Medici sono to, la prenotazione di una vacanza, il te-cate in quelle costrette ad attenersi state le principali tematiche al cen- atro, la Piazza di Ippocrate (mercatinoad improcrastinabili Piani di Rientro, tro del confronto tra i congressisti virtuale attraverso cui scambiare, ac-trovano origine in un atteggiamento e le Istituzioni politiche (Ministero quistare e vendere esclusivamenteculturale che caratterizza trasversal- della Salute e M.I.U.R.), ordini- tra colleghi), i centri commercialimente e costitutivamente operatori stiche (FNOMCeO), previdenziali convenzionati più vantaggiosi, losanitari e cittadinanza, ancorché la (ENPAM, Fondo Previdenza), ac- sport ecc.classe dirigente. cademiche (CUN, CRUI, CNSU) e ...segue a pag. 2 sindacali. tutti i vantaggi per i soci SIGM su Tra le novità, la presentazione della w w w. c l u b m e d i c i . i t
  2. 2. 02 www.giovanemedico.it LA FORMAZIONE DEL FUTURO MEDICO di Antonio Carnì e Claudio Costantino N egli anni ’80 pren- ulteriore espediente per procrastinare l’appello rivolto dalla Professione per il Corso di Laurea in Medicina deva forma il feno- l’accesso all’esercizio della professio- alle Istituzioni al fine di apportare dei e Chirurgia, quanto per le scuole di meno della “pletora ne. Per non parlare del conflitto inter- correttivi ad una condizione che con- Le soluzioni specializzazione, che dovrebbe esse- medica”, ovvero un sovraffollamento di generazionale, con strascichi innanzi alla giustizia amministrativa, postosi figura i caratteri di una vera e propria “emergenza formativa ed occupazio- e gli interventi re estesa al territorio, prima ancora che ai presidi ospedalieri, ferma re- medici i quali, sia per la mancanza di spazi occupazionali, sia per la non in essere a causa del percorso ad im- buto creato fra tre sessioni di laurea, nale”. Cercheremo di presentare schemati- proposti dal stando la centralità dell’Università, che detiene il primato della metodo- sempre qualitativamente ottimale formazione conseguente a oggettivi due di abilitazione ed un concorso a data unica nazionale per l’accesso alle camente le soluzioni e gli interventi proposti dal S.I.G.M. al fine di con- SIGM logia della didattica e della ricerca, entrambi elementi costitutivi della problemi di carattere organizzativo, scuole di specializzazione. trastare tali fenomeni, elevare gli professione medica. La rivisitazione si sono progressivamente demotivati La non ottimale programmazione del standard di qualità della formazione del modello assistenziale ospedale- a discapito della qualità delle presta- fabbisogno di professionalità medi- dei futuri medici Italiani e supera- centrico a favore di quello integrato zioni erogate e quindi della salute dei che e medico-specialistiche, fondata re lo stato emergenziale, attraverso ospedale-territorio dovrebbe trovare cittadini. L’accesso incontrollato alle sulle capacità formative delle singole l’adozione di un approccio di siste- del fabbisogno. L’adozione di una un corrispettivo nel percorso formati- Facoltà mediche ha creato intere ge- Università, o peggio sulla base del ma e di un regime di pianificazione e graduatoria unica su base nazionale vo professionalizzante: allargamento nerazioni di medici che sono stati so- dato storico e delle risorse disponi- governance della professione medica. e di criteri di valutazione quanto più della rete formativa, pre e post lau- vente portati a reinventarsi e, talora, bili invariate nel tempo, è alla base 1) Programmazione del Fabbisogno possibile oggettivi ed uniformi, ai fini ream, ai nuovi modelli di assistenza a cimentarsi in indirizzi diversi senza ai giorni nostri del fenomeno della di professionalità mediche. La dispo- dell’accesso tanto al Corso di Lau- del territorio (Unità complesse delle un’adeguata formazione. “Gobba demografica”, così definito nibilità in tempo reale del dato epi- rea in Medicina e Chirurgia, quanto cure primarie, Presidi territoriali as- In risposta a tale fenomeno è stato dalla FNOMCeO nel corso della II demiologico e socio-demografico, alle scuole di specializzazione, sareb- sistenziali e delle emergenze, ecc.) ed introdotto l’accesso programmato Conferenza Nazionale della Profes- unitamente alla possibilità, quindi, di be l’optimum al quale aspirare, ma alle strutture ospedaliere, pubbliche alle Facoltà di Medicina e sono state sione Medica (Roma, 2-3 dicembre prevedere gli scenari di salute futuri, perderebbe di significato e di idealità ed all’occorrenza private convenzio- istituite le Scuole di specializzazione 2010): nella coorte di età compresa impongono una programmazione del qualora non venisse adeguatamente nate col SSN, che si caratterizzino di area sanitaria, dal 1991 ad accesso tra i 51 ed i 59 anni insistono ben fabbisogno di professionalità mediche sostenuta dal supporto necessario ad per elevate o peculiari qualifiche as- limitato, con l’intento di meglio quali- 115.000 dei 307.000 circa soggetti che sia funzione del Bisogno di Salute eliminare le differenze di reddito ed a sistenziali e professionalizzanti. Inol- ficare le professionalità specialistiche, che compongono la popolazione dei espresso dalla popolazione, al pari di valorizzare i soggetti più motivati e tre, il Corso di Laurea in Medicina e ma anche al fine di ritardare l’in- medici italiani in attività (età dai 28 una corretta definizione delle piante capaci. Chirurgia dovrebbe implementare il gresso nel mondo del lavoro e creare ai 70 anni). Tale dato, se analizzato organiche e prima ancora degli atti 3) Formazione pre e post lauream. La contatto con la corsia, i laboratori e una sorta di ammortizzatore sociale nel dettaglio, lascia intravedere una aziendali delle strutture ospedaliere riorganizzazione del percorso for- le sale operatorie a partire dai primi attraverso l’assegnazione di borse di dotazione di professionalità mediche e territoriali. Tale approccio dovreb- mativo del medico non può essere anni di corso, anticipando il tiroci- studio (oggi contratti di formazione). insufficiente a sopperire al turn over be essere adottato per la definizione affrontata a compartimenti stagni, nio professionalizzante ed abilitante Il diploma di specializzazione, peral- di medici che nel giro di un decennio tanto del contingente di medici da così come avvenuto in passato, ma post lauream al sesto anno di corso. tro, diveniva titolo preferenziale ai fini circa interesserà il 48% degli occupati formare all’interno dei Corsi di Lau- dovrebbe essere il risultato della mes- L’abilitazione potrebbe quindi essere dell’accesso ai ruoli dirigenziali nel in regime di dipendenza dal Sistema rea di Medicina e Chirurgia, quanto sa a sistema del pre e post lauream. conseguita tramite una snella prova SSN. Parimenti, in ossequio alla nor- Sanitario Regionale e dalle Univer- del numero di posti da riservare per La deriva burocratica che caratterizza teorico-pratica da sostenere entro un mativa comunitaria è stato introdotto sità, il 62% dei Medici di Medicina l’accesso alle scuole di specializzazio- il passaggio dal pre al post lauream mese dalla laurea. il corso triennale specifico di medici- Generale, il 58% dei Pediatri Libera ne di area sanitaria, nonché al corso impone di intervenire al fine di sem- Infine, si ritiene che le Regioni debba- na generale, anch’esso a numero pro- Scelta ed il 55% degli Specialisti Con- specifico di Medicina Generale. Una plificare e razionalizzare il sistema no essere chiamate in causa al fine di grammato, che conferisce un diploma venzionati. In aggiunta a tutto ciò, corretta definizione del fabbisogno formativo attraverso l’istituzione di garantire una più capillare applica- indispensabile per l’accesso al ruolo la storia recente ci racconta del triste rappresenta, inoltre, la migliore ga- un Tavolo tecnico Interministeriale zione delle verifiche periodiche della di medico di famiglia. Inoltre, l’intro- fenomeno della “fuga dei cervelli”, ranzia possibile per offrire in futuro (MIUR – Ministero della Salute), sussistenza di standard e requisiti for- duzione di un Esame di abilitazione, preannunciando in Italia scenari già alle giovani professionalità mediche integrato dalle rappresentanze dei mativi costitutivi della rete, nonché di articolato in un trimestre di tirocini ed visti in altri Paesi dell’UE: carenza di un ottimale sbocco occupazionale. portatori di interesse (Università, concertare la definizione dell’offerta in una successiva prova a quiz, più che medici e prospettive di immigrazione 2) Accesso alla formazione. Il numero Ordini, Sindacati ed Associazioni di formativa, che dovrebbe anche tenere apportare un significativo contributo di professionalità provenienti da na- programmato deve essere armonizza- categoria). conto delle politiche sanitarie e di svi- professionalizzante, si è rivelata un zioni UE dell’area orientale. Da qui to con un’adeguata programmazione 4) Rete formativa. La medicina è una luppo assistenziale dei singoli Sistemi professione che si fonda sulla pra- Sanitari Regionali. tica quotidiana, pertanto, ai fini di 5) Contenuti “non tecnici” della for- Editoriale – segue da pag. 1 un’adeguata formazione del medico è mazione delle professionalità sanitarie. necessario avere un adeguato rappor- Definiti con terminologia anglosasso- to tra docenti e discenti, tra discenti ne non technical skills, tali contenuti Il Manifesto dei Giovani Medici Italiani e casistica clinica, diagnostica, ope- ratoria ed ambulatoriale. Purtroppo, non sono adeguatamente contempla- ti dai corsi di studio, nè sono oggetto l’attuale sistema formativo dei futuri di analisi e ricerca durante il percorso Di contro, sta maturando nella coscienza motivo di ulteriore riflessione sul futuro ni di professionisti tutte) alla formazio- medici Italiani conferisce un elevato formativo di base e specialistico. collettiva il convincimento degli effetti ne- della Sanità Italiana. ne, alla ricerca ed alla professione, al fine apporto nozionistico e contenuti- L’aspetto relazionale, il clima in- gativi dovuti all’eccessivo potere decisio- È sulle nuove generazioni che si dovreb- di dare un chiaro segnale di discontinui- stico, a discapito della componente terno ed i processi organizzativi nale conferito alla politica nella nomina be investire, per rifondare un siffatto tà rispetto al passato e ridare speranza ai professionalizzante. Nonostante le dovrebbero essere parte integrante dei vertici aziendali ed a cascata dei diri- sistema poco incline al cambiamento, al potenziali futuri operatori del SSN. Ma a innovazioni introdotte dalle varie del corredo formativo dei profes- genti medici: troppo spesso le competenze fine di avviare il rinnovamento culturale fronte di ciò deve essere chiesto un eguale riforme del Corso di Laurea in Me- sionisti operanti in un sistema ad professionali ed il merito vengono mor- richiesto per affrontare le nuove sfide in impegno ai fruitori degli investimenti nel dicina e dal Decreto Ministeriale sul alta complessità quale il nostro tificati a favore di un sistema clientelare Sanità. Ma è lecito interrogarsi sul come restituire prodotti che alimentino il siste- “Riassetto dell’Ordinamento Didatti- SSN, né possono essere approcciati che disconosce il concetto tipicamente conseguire tale obiettivo, coniugando ma in maniera virtuosa, siano essi con- co delle Scuole di Specializzazione di in maniera settoriale o ultraspe- anglosassone di accountability. Respon- le ristrettezze connesse allo stato di tributi tangibili piuttosto che conoscenze area sanitaria”, nel senso di rendere cialistica; dovrebbero costituire, sabilizzazione e valorizzazione del merito emergenza contingente con le rinnovate applicative. il percorso formativo maggiormente invece, patrimonio comune e piano dovrebbero essere i fari che guidano nei esigenze di rinnovamento e sviluppo, Il Segretariato Italiano Giovani Medici professionalizzante, si stenta a rece- di confronto professionale, come è mari in tempesta il vascello Sistema Sa- laddove è radicato nella nostra cultura (S.I.G.M.) si propone di fornire ai futuri pire una reale implementazione della richiesto nella gestione del percor- nitario Nazionale, verso il nuovo mondo il convincimento che qualunque trasfor- operatori della Sanità gli strumenti inter- rete formativa universitaria. Dovreb- so assistenziale che per definizione dell’etica e della cultura di sistema. mazione debba essere sostenuta da un pretativi per orientarsi, prendere coscien- be essere posto in essere un reale am- presenta criticità legate al contesto In tale contesto, costellato da moltepli- obbligato impegno di risorse aggiuntive. za ed essere partecipi delle dinamiche e pliamento della rete formativa, tanto ed all’individuo ci criticità, sembra passare in secondo In controtendenza rispetto a tale assioma dei processi che caratterizzano il contesto piano la crisi generazionale che investe culturale, dovrebbe affermarsi uno sforzo in cui si apprestano ad operare. i giovani medici Italiani, vittime incon- concettuale volto ad assimilare ed affer- Al nostro Segretariato dunque, il compito sapevoli di politiche sanitarie e professio- mare la cultura della valutazione, che è di portare a sintesi le istanze di tutte le ti- nali mosse da logiche gerontocratiche e imprescindibile dal concetto di misura- pologie che compongono la categoria dei non meritocratiche. zione. In sanità razionalizzare non può Giovani Medici, creando un movimento Si è dunque ingenerata una progressi- essere in assoluto un sinonimo di tagli di pensiero che rinnovi nello spirito e nel- Direttore responsabile Contatti e Pubblicità va sperequazione tra vecchie e giovani indiscriminati: bisogna certamente eli- le idealità la Medicina Italiana, attraver- Walter Mazzucco redazione.rivista@giovanemedico.it generazioni di medici, col risultato per Capo-redattore Progetto grafico e impaginazione minare gli sprechi ed i finanziamenti a so la promozione di un percorso culturale Giovanni Galati Club Medici Service Srl queste ultime di trovare difficoltà nell’in- pioggia per convogliare le risorse esisten- che valorizzi le giovani generazioni di Progetto, Marketing e relazioni esterne Comitato di redazione serimento nel mondo del lavoro, di atten- ti su quelle realtà formative, assistenziali professionisti all’interno del SSN e attra- Martino Massimiliano Trapani Alessandro Capasso, Antonio Carnì, dersi un incerto futuro previdenziale e di e scientifiche che si distinguono per pro- verso la realizzazione di iniziative infor- Claudio Costantino, vedersi limitare in maniera ingravescente duttività, ma è necessario anche avere il mative, formative e proposte legislative; Francesco Macrì Gerasoli, gli investimenti in tema di accesso a for- coraggio di reperire risorse aggiuntive ed alle Istituzioni Politiche, Ordinistiche, Luigi Gianturco, Valentina Labate, mazione e ricerca. La costante ascesa del investirle in formazione, ricerca ed inno- Accademiche ed al Sindacato il compito Marco Lamberti, Marco Mafrici, numero di giovani medici Italiani, prepa- vazione tecnologica. di interpretare e recepire il messaggio Carlo Manzi, Filippo Sanfilippo, rati e motivati, che decidono di emigrare Appare conseguente che nell’agenda poli- dei Giovani Medici Italiani, al fine di Andrea Silenzi in altri Paesi per trovare asilo in realtà tico-sanitaria del nostro Paese sia posta tradurre in atti concreti il rinnovamento Registrato in data 10/01/2011 al n.2 dell’ap- Stampa assistenziali che offrono ben più allet- posito pubblico registro della cancelleria del Tipografia CSR Srl tra le priorità l’adozione di politiche a so- della Sanità Italiana, che non potrà che Tribunale Ordinario di Palermo (Num. R.G. Via di Pietralata 155 00158 Roma tanti prospettive di crescita professionale, stegno dell’accesso dei giovani medici (e fondarsi sulla valorizzazione dei giovani 4299/2010), ai sensi delle Legge sulla stampa Tiratura umana e sociale, dovrebbe rappresentare più estesamente delle giovani generazio- e futuri operatori del SSN. 8 febbraio 1948 n. 47 5.000 copie
  3. 3. anno 1 n° 1 Gen – Feb 2011 03 dalle Sedi...RomaCommissioneGiovani MediciDi Marco MafriciFervono le attività delle numerose sedi capitolinedel S.I.G.M.: Cattolica, Sant’Andrea, Sapienza, FocusTor Vergata.Tra le tante iniziative messe in campo, il S.I.G.M M ilano M essina CNSUha ottenuto la riattivazione della CommissioneGiovani Medici in seno all’Ordine dei Medici Convegno: la figura Numero chiuso.della Provincia di Roma, all’interno della qualesono stati designati dei delegati del Segretariato. del dirigente medico Negazione del diritto CONSIGLIO NAZ.La commissione si propone di offrire un servizio e la responsabilità allo studio o selezione STUDENTESCOdi consulenza e di supporto ai giovani medici dal UNIVERSITARIOconseguimento della laurea all’accesso nel mon-do del lavoro e vuole essere allo stesso tempo un professionale oggi per merito?organo di indirizzo per le politiche a sostegno di Luigi Gianturco Il SIGMattraverso di Marco Lambertidei giovani medici adottate dall’Ordine. il dott. Carlo ManziNon a caso, il S.I.G.M ha scelto sul territorio La neonata sede S.I.G.M. di Milano ha orga- Si è tenuta mercoledì 22 Settembre, pressonazionale l’Istituzione ordinistica quale inter- nizzato il 15 novembre scorso presso l’Ospedale Il Consiglio Nazionale Studentesco l’Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenzalocutore di riferimento e luogo di confronto tra Niguarda, il convegno dal titolo “La figura del Universitario (C.N.S.U.) è l’organo dell’Università di Messina, la conferenza dal ti-le differenti sensibilità che caratterizzano la pro- dirigente medico e la responsabilità professiona- consultivo di rappresentanza degli tolo “Accesso Vietato. Il numero chiuso compiefessione medica, all’interno del quale portare ed le oggi”. studenti iscritti ai Corsi di Laurea, di 10 anni: selezione dei più meritevoli o negazioneaffermare la voce dei Giovani Medici. Il Convegno, rivolto al personale medico, agli Specializzazione e di Dottorato. Esso del diritto allo studio?”. operatori del settore ed a legali operanti presso formula pareri e proposte al Ministro L’evento è stato organizzato dalla Sede Pro- aziende socio-sanitarie, si è focalizzato sull’ana- dell’Istruzione, dell’Università e della vinciale di Messina del Segretariato Italiano lisi delle principali questioni giuridiche legate Ricerca riguardo a progetti di riordino, Giovani Medici (SIGM) e dalle associazioni IL PORTALE all’esercizio della professione medica - sia essa decreti ministeriali, criteri di assegna- studentesche Omnia ed Aegee-Messina ed ha svolta singolarmente oppure all’interno di una zione dei fondi di finanziamento ordina- rappresentato l’occasione per dare informazioni équipe - al problema del consenso informato rio (FFO) e della quota di riequilibrio utili agli studenti ed alle loro famiglie e per fare il ITALIANO e della responsabilità della struttura sanitaria delle Università. punto sull’accesso a “numero chiuso” nelle uni- nonché alla più ampia tematica, oggi più che Il Segretariato Italiano Giovani Medici, versità, a dieci anni dal varo della legge D’Ale- mai attuale, della malpractice, anche mediante attraverso il Dott. Carlo Manzi, medico DEL GIOVANE ma-Zecchino (264 del 1999). una comparazione con il sistema statunitense. in formazione specialistica di Igiene e Attualmente i numeri di accesso previsti dalle L’errore umano è un fatto naturale, perché in- Medicina Preventiva presso la Seconda singole Facoltà di Medicina dipendono dalla Università di Napoli, occupa da ottobre MEDICO sito nella natura stessa dell’uomo, ma non sem- capacità formativa dichiarata delle strutture pre dipende dall’uomo, molto più spesso deriva 2010 l’unico posto di rappresentanza universitarie. In questo contesto, garantire un dall’organizzazione del sistema all’interno del per gli specializzandi all’interno del accesso programmato potrebbe assicurare ade- quale l’uomo opera. In passato l’errore medico C.N.S.U. guate prospettive occupazionali. Tuttavia, per veniva praticamente ignorato, oggi invece siamo Il C.N.S.U. rappresenta il mezzo attra- determinare il fabbisogno di medici sul territorio abituati ad assistere a una ricerca di responsabi- verso il quale il nostro Segretariato vuo- le Università si basano su vecchie stime ormai lità forse anche eccessiva, a volte motivata dal le raggiungere i traguardi necessari per inadeguate. desiderio di risarcimento che i parenti provano il miglioramento del percorso formativo Sono inoltre emersi i limiti dei test di ammissio- nei confronti del medico. degli specializzandi: dare più peso spe- ne, a volte più simili ad un quiz televisivo e di cifico al merito, proponendo modifiche sicuro insufficienti per una valutazione comples- Il convegno ha illustrato le controverse proble- sui criteri di valutazione dei candidati siva del candidato che integri la valutazione del matiche riguardanti la responsabilità sanitaria, per l’accesso alle Scuole di Specia- curriculum scolastico e delle prove psico-attitu- sia con riferimento alla struttura ospedaliera sia lizzazione; uniformare la formazione dinali sempre all’insegna della completa traspa- ai medici ed al personale sanitario; in particolare specialistica sul territorio nazionale, renza ed obiettività. partendo dalla mappatura regionale dei sinistri riducendo il “gap” tra gli Atenei e cer- è stata analizzata la natura contrattuale della cando di livellare il sistema universita- Il S.I.G.M, dopo aver radicato la sua pre- responsabilità solidale della struttura sanitaria rio, prendendo come riferimenti da emu- senza sul territorio nazionale, non poteva e del medico operante al suo interno, con le re- lare le Università virtuose che puntano esimersi dal garantire ai giovani medici uno lative eccezioni. all’eccellenza; favorire la mobilità degli strumento di rapida consultazione ed ac- L’iniziativa ha rappresentato un momento di ri- specializzandi, in Italia ed all’estero; cesso su internet. Per tale fine ha ideato e flessione nell’ottica dei problemi medico-legali adeguare il numero di contratti per la realizzato il primo Portale Italiano del Gio- che i casi giudiziari e stragiudiziari di responsa- formazione medico specialistica al reale vane Medico, nel quale sono reperibili utili bilità medica propongono. fabbisogno delle regioni. informazioni per quanti si affacciano alla professione medica. Il Portale è accessibile attraverso i domini www.giovanemedico. it e www.juniordoctors.it. La registrazione al Portale è gratuita ed include un servizio FINANZIAMENTI PER GIOVANI MEDICI di Newsletter attraverso il quale verranno veicolati agli utenti i contenuti curati dal S.I.G.M., che rappresentano una sintesi tra una comunicazione convenzionale ed i con- sigli pratici, frutto delle esperienze maturate sul campo dai responsabili dell’associazione FINO A 10 mila dei Giovani Medici. e le Attraverso il Portale del Giovane Medico per tuttlizzazioni Senza alcuna documentazione di reddito, servizio sp ecia diretto di approvazione ed erogazione a cura di il S.I.G.M. offre servizi, in termini di for- starvi Club Medici in max 48 ore dalla rma del contratto. mazione, occasioni di lavoro e perfeziona- senza spo ale ped mento in Italia ed all’Estero, di accesso alla dall’ostudio o da s In esclusiva, presentando la semplice iscrizione al CLUB ricerca scientifica, senza mancare di curare con una si attiva ta o una una corretta informazione sugli aspetti tec- MEDICI, senza alcuna documentazione di reddito e nalità si tele fona accede al prestito no a EURO 10 MILA con una anzianità nico legislativi e di intervenire attivamente e-mail e criticamente sulle Politiche sanitarie, pro- ordinistica da 2 a 5 anni. fessionali e previdenziali. Il S.I.G.M. ha presentato ufficialmente il Assistenza Club Medici SEDE NAZIONALE E INTERREGIONALE Portale alla stampa ed alla comunità medi- Via G. Marchi,10 Roma – 06 8607891 ca Italiana in data 26 maggio 2010 presso la • Consulenza telefonica e preventivi immediati SEDE INTERREGIONALE AREA SUD Sala “Niglio” della Sede Centrale del Mini- • Servizio diretto di approvazione ed erogazione Centro Direzionale: Isola E3, stero della Salute. a cura del Club in max 48 ore dalla rma del contratto Palazzo Avalon Napoli – 081 7879520 Club Medici – Iscrizione Mediatori Creditizi UIC 64557 – ISVAP RUI Sezione E 000319743
  4. 4. 04 www.giovanemedico.it Il medico di medicina generale TRADIZIONE E NUOVE FRONTIERE di Domenico Merendino I l Medico di Medicina Gene- mesi in un anno, diversamente da tut- rale (MMG), comunemente te le altre figure mediche in cui gli in- appellato “Medico di Fami- carichi potranno essere conferiti per glia”, ha attraversato tutte le una durata massima di 3 mesi in un stagioni della Sanità Italiana, anno e dopo esaurimento dei medici a partire dal Medico Condotto, figu- in possesso del Diploma. ra di antesignana memoria pre-unifi- La Continuità Assistenziale (ex guar- cazione, mantenendo nel tempo una dia medica) ha la funzione di garan- centralità nel rapporto tra il cittadi- tire la Continuità assistenziale del no/paziente ed il Sistema Sanitario. medico di medicina generale e del pe- Ai giorni nostri, come nel passato, diatra di libera scelta nelle ore in cui il il Medico di Famiglia rappresenta servizio non è garantito. un saldo punto di riferimento per la Per la titolarietà, è prassi assai comu- popolazione, per lo più nelle picco- ne (ma non indispensabile) che il Me- le comunità. Nei centri urbani più dico generalista diventi prima medico sviluppati, la pronta disponibilità di titolare di Continuità Assistenziale e professionalità specialistiche e strut- poi di Assistenza Primaria (sempre ture assistenziali, porta i cittadini sulla base nuove zone carenti pubbli- a rivolgersi più frequentemente al cate dall´assessorato regionale). Nel MMG per richiedere ricette o pre- caso in cui il medico titolare di Con- scrizioni per farmaci, visite o analisi, tinuità Assistenziale ottenga anche la vedendolo come una sorta di buro- convenzione per l´Assistenza Prima- crate della medica. In verità, baste- ria è consentito di mantenere il posto rebbe conoscere meglio quali compiti di C.A. fino al raggiungimento di 650 assolve il MMG, quali sono le sue pazienti. Al superamento di tale so- responsabilità e quale ruolo svolga- glia il medico passa definitivamente no nei confronti dei loro assistiti, per al rapporto esclusivo di Assistenza rendersi conto dell’importanza che anche per aspetti intimi e per rassicu- MMG, dopo la laurea è necessario Dopo avere conseguito il Diploma Primaria (Medico di Famiglia). riveste all’interno del SSN. I Medici rarlo nel caso in cui le comunicazioni accedere al Corso Triennale di For- di Formazione Specifica in Medicina L’ultima frontiera della medicina del di Medicina Generale, infatti, sono i siano per lui negative. mazione Specifica in Medicina Ge- Generale, il medico può iscriversi nel- territorio è rappresentata del pro- medici di fiducia scelti dal cittadino, Un´altra qualità indispensabile è la nerale. la Graduatoria Regionale per la Me- cesso di programmazione volto a di cui conoscono approfonditamente concisione, la capacità di riassumere Tale titolo può essere per certi aspetti dicina Generale (Assistenza Primaria definire le unità complesse delle cure storia clinica e personale. Sono parte e cogliere quello che veramente è in- paragonato a quello conferito dai di- e Continuità Assistenziale). primarie (UCCP), una vera e propria integrante ed essenziale dell’organiz- dicativo di una diagnosi. Egli dovrà plomi di specializzazione, in quanto Ogni anno gli Assessorati Regionali rifondazione della Medicina Genera- zazione sanitaria locale ed operano quindi essere consapevole che non definito dal Decreto Legislativo 17 bandiscono le zone carenti di As- le. L’UCCP sarà costituita dai me- per assicurare livelli di assistenza uni- sempre il paziente è in grado di offri- Agosto 1999 n. 368, emanato in at- sistenza Primaria, e di Continuità dici convenzionati (sia di Assistenza forme a tutti i cittadini. re una descrizione chiara e completa tuazione della Direttiva 93/16/CEE in Assistenziale, cioè le località in cui è Primaria che di Continuità Assisten- Inoltre, la formazione professiona- dei sintomi che ha e che spesso il suo materia di libera circolazione dei me- richiesta rispettivamente una nuova ziale), avvalendosi eventualmente di le del MMG deve contemplare la racconto è viziato dall´aspetto emoti- dici e di reciproco riconoscimento dei figura di Medico di Medicina Gene- altri operatori amministrativi, sani- conoscenza di base necessaria ad vo legato alla sofferenza ed al disagio. loro diplomi, certificati e altri titoli. rale (Medico di Famiglia) o Medico tari e sociali. Opererà, nell’ambito orientarsi nell’ampio spettro della È colui che nella maggior parte dei In tutte le regioni d´Italia l´accesso di Continuità Assistenziale (ex Guar- dell’organizzazione distrettuale, in patologia, unitamente ad un’abilità casi, ha in cura un´intera famiglia e al Corso di Formazione Specifica in dia Medica). Chi fra i medici richie- sede unica o con una sede di riferi- ad inquadrare il problema di salute che vede crescere intere generazioni. Medicina Generale è riservato soltan- denti il posto si troverà in una posi- mento, ed avrà la funzione di rea- sin dai primi sintomi per potere even- È al centro della Sanità. Consiglia i to ad un ristretto numero di medici. Il zione più alta in graduatoria otterrà lizzare nel territorio la continuità tualmente indirizzare l’assistito ad un pazienti. Mantiene rapporti con le concorso viene bandito dal Ministero la convenzione col S.S.N. Ci sono di- dell’assistenza, 24 ore su 24 e 7 giorni iter specialistico. Oltre a questo, però, Aziende Ospedaliere e con le Aziende della Salute e rimandato agli Assesso- verse titoli (formativi che di servizio) su 7, per garantire una effettiva presa il medico di famiglia deve avere delle Sanitarie locali e provinciali, sempre rati Regionali alla Sanità. che permettono al medico di matura- in carico dell’utente a partire in par- caratteristiche psicologiche e di sen- per la salvaguardia della salute del Ai vincitori della selezione viene attri- re il punteggio in graduatoria. ticolare dai pazienti cronici attraver- sibilità che includano la capacità di proprio paziente. buita una borsa di studio. In attesa di titolarietà, le Aziende Sa- so anche l’integrazione con i servizi ascolto, la cautela nel comunicare, la La strada che però porta verso la Il Corso è attualmente articolato in nitarie possono conferire incarichi di sanitari di secondo e terzo livello, al delicatezza di intervento, che gli con- formazione del Medico di Medicina 36 mesi distribuiti fra i diversi reparti Continuità Assistenziale ai medici in fine di ridurre l’uso improprio del sentano di mettere il paziente a pro- Generale non è semplice. (Medicina Interna, Chirurgia, Pronto possesso del Diploma di Medicina Pronto Soccorso ed un’ospedalizza- prio agio per farlo “raccontare” di sé Dal 1994, per potere diventare Soccorso etc.). Generale della durata massima di 12 zione impropria. ACQUISTO, SOSTITUZIONE, LIQUIDITÀ SIGMBLOG www.clubmedici.it E CONSOLIDAMENTO DEBITI scegli uno dei Il Manuale del in formazione (medici specializzandi), con MUTUO I l’intento di rendere fruibile la complessa ma- N 4.115 Giovane Medico teria normativa e procedurale che li riguarda GIOVA SPORTELLI alla luce dell’applicazione del D.Lgs 368 del BANCARI Il Manuale del Giovane Medico, iniziativa 17 agosto del 1999, modificato dalla legge unica in Italia promossa da giovani colleghi 266/2005 e del conseguente avvio del pro- e Specialvenzione in convenzione del S.I.G.M., si propone di rappresentare un cesso di contrattualizzazione. A corredo di Con valido strumento a supporto dei Giovani Me- tale Manuale sono state inoltre redatte due dici Italiani, accompagnandoli dal momento Appendici, l’una relativa alle opportunità di prima di andare in banca del conseguimento del Diploma di Laurea formazione e lavoro all’estero, l’altra relativa passa al Club Medici in Medicina e Chirurgia sino all’ingresso al coinvolgimento dei giovani medici nella Ri- nel mondo del lavoro ed oltre, ripercorrendo cerca scientifica biomedica. Chiunque volesse i principali momenti formativi e professiona- contribuire all’aggiornamento attraverso con- lizzanti. tributi o suggerimenti è invitato a scrivere a Tale strumento, pubblicato on line sul Porta- presidente@giovanimedici.com. le del Giovane Medico (www.giovanemedico. it, www.sigm.info) e sui siti web www.sims. SEDE NAZIONALE E INTERREGIONALE ms e www.giovanimedici.com, verrà di volta Via G. Marchi,10 Roma – 06 8607891 in volta aggiornato ed implementato in cor- SEDE INTERREGIONALE AREA SUD rispondenza delle nuove acquisizioni e del Centro Direzionale: Isola E3, proseguimento dell’iter applicativo relativo Il manuale è un punto Palazzo Avalon Napoli – 081 7879520 alle normative di riferimento. Il Manuale si propone quale importante pun- di riferimento per to di riferimento per la categoria dei medici i medici specializzandi
  5. 5. anno 1 n° 1 Gen – Feb 2011 05 Previdenza CLUB MEDICI PER I GIOVANI MEDICI QUALE FUTURO PER Club Medici, è “l’altra metà del prodotti studiati per venire incontro I GIOVANI MEDICI medico”. Club Medici ha infatti alle esigenze dei giovani medici. le soluzioni per il tempo libero e le Polizza di R.C.Professionale - Per i piccole e grandi esigenze della vita giovani medici neolaureati in me- quotidiana dei medici. dicina generale: nei primi 5 anni di Club Medici, da sempre attento ai iscrizione all’albo hanno la possi- Intervista al dott. Oliveti, V Presidente V ice icario ENP M A bisogni della categoria medica, ha ideato una serie di prodotti pro- bilità di sottoscrivere un pacchetto assicurativo polizza di Rc Profes- gettati ad hoc per i giovani medici, sionale e Infortuni (premio annuodi Francesco M G acrì erasoliI per tutti quelli che si affacciano complessivo Euro 304,00) (RCP l conflitto intergeneraziona- sostenibile da questo sistema basato con la Unipol? alla professione e che richiedono premio annuo Euro 200,00 – Mas- le che si è posto in essere ai sul patto “chi lavora mantiene chi R. La polizza sanitaria per grandi una attenzione particolare e servi- simale unico Euro 2.000.000,00 giorni nostri a seguito dello ha lavorato”. Grazie infatti ai flussi interventi chirurgici e gravi eventi zi specifici. (Polizza infortuni solo rischio pro- squilibrio demografico, avrà contributivi ed ai proventi di un pa- morbosi ha un prezzo ridotto per gli Club Medici è riconosciuta e sti- fessionale - Morte Euro 50.000,00 indubbie ripercussioni sul fu- trimonio accumulato a garanzia della under 40 proprio per favorire i gio- mata a livello nazionale e al suo – Invalid.Perm. Euro 50.000,00 –turo previdenziale dei giovani medici. copertura del debito previdenziale, vani medici in una maggior copertu- “Comitato di Indirizzo” aderiscono Rimborso spese sanitarie da infor-Inoltre, un errore che si suole compie- l’ENPAM, unico nel panorama, as- ra sanitaria, anche al di fuori della personalità degli Ordini provinciali, tunio Euro 7.500,00).re consiste nell’interessarsi al profilo segna il valore previdenziale ad ogni propria sede lavorativa o addirittura delle associazioni professionali e dei R.C. del Capofamiglia, Infortuniprevidenziale soltanto a ridosso del contributo incassato già al momento all’estero.. sindacati di tutta Italia. A Club Me- (professionale ed extra professio-pensionamento. dell’incasso e non al raggiungimento dici possono associarsi tutti i medici nale con supervalutazione degliAppare indispensabile creare una dif- dell’età pensionabile. Pertanto, ogni Qual è il giusto momento per effet- chirurghi e gli odontoiatri iscritti arti superiori), Cassa di Assistenzafusa e condivisa cultura previdenziale contribuente si costruisce mese dopo tuare il riscatto degli anni di laurea? agli Albi Provinciali. Sanitaria (ASSIDIM), R.C. Auto,nelle giovani generazioni di giovani mese l’importo della sua pensione, R. Appena raggiunto il requisito Il Club offre un’ampia gamma di Fondo Pensione Aperto in conven-medici, per mettere in atto per tempo permettendo così la consapevolezza minimo previsto per accedervi, ov- servizi pensati per i giovani medici: zione ed in esclusiva Club Medici.le opportune strategie utili a compen- che sta alla base di ogni percorso di vero dieci anni di iscrizione al Fon- servizi finanziari, assicurativi, per ilsare il deficit del sistema pensionistico integrazione responsabile e tempe- do. Più si è lontani dalla prestazio- turismo e per il tempo libero. SERVIZI TURISTICIitaliano. Il nostro Segretariato è or- stiva. L’ENPAM, nella sua funzione ne, meno costa. I servizi turistici di Club Medicimai da anni impegnato in tal senso SERVIZI FINANZIARI sono pensati per soddisfare anche iattraverso una collaborazione intra- il Dr. Alberto Oliveti, Vicepresidente Vicario dell’ENPAM Club Medici vanta una solida espe- palati più esigenti.presa con la Fondazione ENPAM, rienza nel settore finanziario e of- Club Medici Viaggi fornisce servi-l’Ente previdenziale di riferimento ferte concorrenziali per gli associati. zi di prenotazioni e consulenza perper i medici, che si è peraltro rivela- Grazie ad accordi con i più impor- viaggi organizzati individuali e dita di fondamentale importanza per tanti Istituti di Credito e Società gruppo; soggiorni al mare, monta-scongiurare il maldestro tentativo Finanziarie, Club Medici riesce ad gna, terme e agriturismo; serviziodi imporre ai medici in formazione offrire convenzioni uniche. Il settore prenotazione per hotel, villaggi turi-un’aliquota contributiva INPS mag- finanziario offre un sistema molto stici, residence e crociere marittimegiorata, senza che a ciò corrispondes- variegato di offerta pensato apposi- e fluviali; pacchetti speciali per viag-se in prospettiva giovamento alcuno tamente per i Giovani Medici. Ecco gi di nozze, biglietteria aerea e ma-per la categoria. Riprendendo il filo alcuni esempi: rittima, last minute e offerte specia-del discorso, senza voler scendere in li. Sconti su prenotazioni con tuttiquesta sede in dettagli tecnici, basti Mutui casa agevolati - consulenza, i tour operator nazionali, villaggipensare che quanto oggi versato dai preventivo ed istruttoria. turistici e alberghi convenzionati.giovani in termini contribuitivi ser- Paperless - il prestito veloce, con Club Medici offre anche la possi-ve in gran parte a garantire i diritti servizio diretto di approvazione ed bilità di rateizzare il costo della va-previdenziali di chi va in quiescenza. erogazione a cura del Club in mas- canza.Tra gli strumenti proposti al fine di simo 48 ore dalla firma del contrat-correre ai ripari e compensare l’in- to. Per medici iscritti all’Ordine da SERVIZI PER LA CULTURAsufficiente ritorno pensionistico che almeno 2 anni, in esenzione dalla E IL TEMPO LIBEROci vedremo restituire alla fine del presentazione del documento di Club Medici offre sconti su bigliet-percorso lavorativo, è stato creato il reddito, è possibile richiedere fino a ti per teatri, musei, eventi culturali,Fondo Sanità (www.fondosanita.it), 10.000 Euro. musicali e sportivi.che non è altro che un fondo comple- Leasing – elettromedicale, targatomentare con enormi vantaggi senza (auto e moto), immobiliare. CONVENZIONI COMMERCIALIfinalità speculative. Per una maggior Sconti in esercizi commerciali, im-comprensione di questo argomento, SERVIZI ASSICURATIVI pianti sportivi, centri benessere, no-e più estesamente della tematica pre- Il Club opera con le maggiori com- leggio auto e caravan ecc…videnziale, abbiamo intervistato il Dr. pagnie assicurative nazionali. ClubAlberto Oliveti, Vicepresidente Vi- Medici offre ai soci la possibilità Per tutti i dettagli sui servizi percario dell’ENPAM, che ringraziamo di usufruire di varie coperture as- i Giovani Medici, visitate il sitoper la disponibilità accordataci nel sicurative. Ecco alcuni esempi di www.clubmedici.it.concederti la seguente intervista. di adattamento della valorizzazioneDott. Oliveti, cosa si intende col termi- che assegna ai contributi incassati (ane Previdenza? causa dell’aumento dell’aspettativa diR. È la predisposizione personale a vita o recessione economico finanzia- www.clubmedici.itconsiderare con giudizio, prudenza ria o riduzione della platea dei contri-e tempestività, le esigenze e neces- buenti, ecc..), interviene modificandosità del proprio futuro. Ma è anchequanto messo in campo dallo Stato e il loro valore solo per i prossimi incas- si, non toccando i valori già assegnati Polizzadalle istituzioni da esso preposte per in passato (logica del PRO RATA). RC PROFESSIONALE per giovani mediciprevedere ed assicurare ai lavoratoriun reddito post lavorativo per le loro Cosa è e perchè il giovane medico do-esigenze di vita ed agli inabili al lavo- vrebbe investire nel Fondo Sanità?ro la necessaria assistenza. R. Per la logica di integrazione re- sponsabile e tempestiva, dato che Giovani medici di baseQuanto importante è il ruolo che può la previdenza obbligatoria potreb- con meno di tre anni di anzianità ordinisticasvolgere l’ENPAM per i medici ed i be dare pensioni non soddisfacentiGiovani medici in particolare? completamente le esigenze. Prima ci massimale di 2 milioni di euroR. È lo strumento fondante per la si iscrive, anche con poco, prima si premio annuo 250loro previdenza, basato su principi matura anzianità contributiva perdi solidarietà ed equità intergenera- usufruire degli sconti fiscali sulle pre-zionale per dare a loro ed alle loro stazioni che il Fondo Sanità prevede:famiglie una previdenza adeguata in 15% di tassazione se si hanno 15 anni Giovani medici – altre specialzzazioniun quadro di sostenibilità nel tempo. minimi di anzianità che calando di garanzie e tariffe in convenzione 0,3% annuo, arriva al 9% con 35 anniQuali sono le strategie messe in atto di iscrizione al Fondo. Una precocedall’ENPAM per la tutela previden- iscrizione quindi, consentirebbe diziale dei giovani medici alla luce della raggiungere 35 anni di anzianità in un SEDE NAZIONALE E INTERREGIONALE Via G. Marchi,10 Roma – 06 8607891crisi e del momento nefasto che la no- Fondo che si potrà rimpinguare neglistra economia sta attraversando? anni successivi ai primi. SEDE INTERREGIONALE AREA SUDR. Le strategie messe in campo sono Centro Direzionale: Isola E3,quelle finalizzate a garantire a TUT- Quali benefici per i giovani medici Palazzo Avalon Napoli – 081 7879520TI (pensionati, attuali e futuri con- prevede la convenzione assicurativatribuenti) il massimo di previdenza recentemente stipulata dall’EPAM

×