• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
NUMERO CHIUSO A MEDICINA: TENERLO O ABOLIRLO? MARTINO TRAPANI E ALBERTO ZANGRILLO
 

NUMERO CHIUSO A MEDICINA: TENERLO O ABOLIRLO? MARTINO TRAPANI E ALBERTO ZANGRILLO

on

  • 2,066 views

NUMERO CHIUSO A MEDICINA: TENERLO O ABOLIRLO? MARTINO TRAPANI E ALBERTO ZANGRILLO -IL DIBATTITO - www.giovanemedico.it

NUMERO CHIUSO A MEDICINA: TENERLO O ABOLIRLO? MARTINO TRAPANI E ALBERTO ZANGRILLO -IL DIBATTITO - www.giovanemedico.it

Statistics

Views

Total Views
2,066
Views on SlideShare
2,062
Embed Views
4

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

3 Embeds 4

http://www.dottnet.it 2
http://www.slideshare.net 1
http://www.onlydoo.com 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    NUMERO CHIUSO A MEDICINA: TENERLO O ABOLIRLO? MARTINO TRAPANI E ALBERTO ZANGRILLO NUMERO CHIUSO A MEDICINA: TENERLO O ABOLIRLO? MARTINO TRAPANI E ALBERTO ZANGRILLO Document Transcript

    • IL DIBATTITONumero chiuso a medicina: tenerlo o abolirlo?Nel 2015 secondo le previsioni del Pirellone mancheranno 7.600 dottori negli ospedali della LombardiaMa i camici bianchi si dividono sulla proposta del governatore Formigoni di sbloccare gli ingressi alla facoltà Maria Serbi guato, arruolando un numero di studenti. Entro lestate consegne- matricole proporzionato rispetto ranno tutte le informazioni allas- ^ «Eliminiamolo, in futuro man- al numero di medici che andran- sessorato regionale alla Sanità e cheranno troppi medici». «No, no in pensione nei prossimi anni. da lì si comincerà un ragionamen- manteniamolo, altrimenti ne ri- Il presidente Lombardo Rober- to per studiare un piano anti nu- sentirà la qualità della preparazio - to Formigoni ha chiesto alle uni- mero chiuso. ne di chi studia». Il numero chiu- versità di eliminare il numero Lassociazione dei medici diri- so nelle facoltà di medicina ha chiuso. E lassessore alla Sanità genti Anaao sostiene il progetto spaccato in due il mondo dei ca- Luciano Bresciani ha lanciato della Regione: «Se nei prossimi mici bianchi: da un lato quelli una proposta: permettere agli anni alla sola Lombardia manche - daccordo con la Regione Lom- ospedali privati o alle aziende far- rà il 40% dei medici dipendenti, bardia che vuole eliminarlo e dal- maceutiche di pagare gli studi ai non basterà sostituirli con altre fi- laltra i conservatori, che invece ragazzi. In questo modo, oltre alle gure professionali. Per questo bi- chiedono di mantenerlo. Poi cè matricole che superano il tradizio - sogna rinnovare i percorsi forma- la fazione di chi, più realistica- naie test dingresso, ci sarebbero tivi». mente, suggerisce di ampliarlo in altri medici che non graverebbe- Contro labolizione del numero base alle esigenze dei prossimi an- ro sui costi dello Stato con nuove chiuso sono invece i giovani medi- ni. Allabase del dibattito cè lane- rette ma che verrebbero finanzia- ci di Federspecializzandi: «Si de- cessità di rimpolpare le fila dei me- ti dai loro futuri datori di lavoro. ve considerare - sostengono - che dici in corsia. Infatti in base alle unabolizione del numero chiuso In queste settimane gli atenei previsioni del Pirellone, nel 2015 a Medicina comporterebbe enor- lombardi stanno calcolando negli ospedali mancheranno mi problematiche organizzative quanti studenti in più potrebbero 7.600 medici, due su cinque di nella didattica, portando a una accogliere, quante aule in puù pò - quelli in servizio nel 2010. E biso- quasi scontata riduzione della trebberò realizzare e quanto co- gna trovare il modo di garantire qualità della formazione». sterebbe ampliare il numero di un ricambio generazionale ade-
    • /ALBERTO ZANGRILLO PRIMARIO 1 Alberto lansrillo, direttore dellunità operativa di le cardiovascolare dellospedale San Raffaele. Secondo lo specialista, vanno aboliti i test di ingresso alla i facoltà di Medicina e« [Ansa] 4 * • <f-«Il test non fa selezioneGli accessi vanno estesi»™ Qualche anno fa aveva intrapreso condo anno per vedere se gli studentiuna battaglia personale contro il nume- hanno una buona media, sono in corsoro chiuso a medicina. Suo figlio non ave- e stanno rispettando i tempi. Ecco, que-va superato il test e quello era stato lo sto sarebbe un metodo di giudizio piùspunto per avviare una riflessione sulle obbiettivo».regole dcllafacoltà. Ora Alberto Zangril- Una sorta di sbarramento al secondolo, direttore dellunità operativa di Ane- anno?stesia e rianimazione cardio-vascolare «Più o meno. In questo modo eviterem-al San Raffaele, torna a riproporre il suo mo ai ragazzi che vogliono diventare me-cavallo di battaglia: cambiare i test din-dici di utilizzare delle scorciatoie».gresso. Cosa intende per scorciatoie? Dottor Zangrillo, Innanzitutto ci tol- «Tanti studenti che non entrano a medi- ga una curiosità: suo figlio? cina si iscrivono a facoltà affini, come«Non è diventato medico ma si è laurea- Farmacia, e poi si spostano ato in economia ed e contento medicina chiedendo che ven-dei suoi studi. Allepoca mi gano riconosciuti gli esami. L 1*4ero scagliato contro i test nontanto perché lui non era pas- Sarebbe meglio tenerli in fa-sato imperché li trovo unme- coltà e controllare laloro pre-todo superato». parazione dopo un paio di an- ni». E così il numero chiuso? Cè troppa chiusura nei«Sì, è ora si allargarlo. Mi ren- Penalizzati metodi attuali?do conto che le difficoltà tec- Così si esclude «Diciamo che i grandi ateneiniche e logistiche sono tante. una quota internazionali sono più aper-So perfettamente che manca- ti alla globalizzazione.no le aule. Ma bisogna trova- di ragazzi Oxford, Ucla, le università te-re il modo per estenderegli ac- meritevoli desche: anche noi dobbiamocessi a medicina». essere in grado di accogliere Ne ha parlato negli incon- le eccellenze a aprire agli stu- tri in Regione Lombardia? Globali denti stranieri».«Cè stato un confronto con il Quindi il problema non èdirettore sanitario Carlo Lue- Dobbiamo solo la quantità dei medicichina e con i presidi delle fa- accogliere ma anche la qualità?coltà. Siamo tutti daccordo «Inun certo senso si. Ad esem-sulleliminazione del nume- le eccellenze pio, è importante che duran-ro chiuso anche se i problemi straniere te gli studi di medicina i ragaz-non mancano». Secondoleiitestdingressonon sono zi imparino bene linglese». un buon metodo di selezione? Al San Raffaele cè un corso di medici-«Così come sono no. Cè una quota di na in inglese, vero?ragazzi che viene falcidiata pur avendo «Sì, maè visto comeunaperlarara. Inve-le caratteristiche per frequentare medi- ce dovrebbe essere così in tutti gli ate-cina». nei. È un primo passo verso laglobalizza- zione. E poi bisogna puntare sulla ricer- Quindi? ca, promuovendola il più possibile».«Andrebbero eliminati. E si potrebbe in-trodurre una valutazione alla fine del se- MaS
    • [MASSIMILIANO TRAPANI«Meglio programmareche aprire senza limiti»^ * «La soluzione per la carenza di medi- ci».ci non e labolizione del numero chiu- E per consigliare ai giovani quali so-so». Massimiliano Trapani, specializ- no le specialità più quotate?zando alNiguarda, parlaanome dellas- «Esattamente. Così diventerà più sem-sociazione dei Giovani Medici, cioè dei plice trovare lavoro».professionisti di domani, della genera- Primadi un contratto vero cè una ga-zione che riempirà le corsie ospedaliere vetta influita, vero?al posto dei guru a un passo dalla pensio- «E soprattutto si perde tanto tempone. per aspettare i concorsi. Dalla laurea a I giovani medici non vedono molto di un concorso di specializzazione passa buon occhio labolizione del numero anche un anno». chiuso, vero? Cosapensideitestperaccedereame- «La carenza di medici cè non tanto dicina? Qualcuno propone di abolir-per colpa del numero chiuso ma a causa li?di una programmazione del «Andrebbero cambiati ma R1fabbisogno di professionalità non eliminati. Anzi, è neces-mediche non ottimale. E poi a sario renderli più scientificicausa dei tempi di attesa per ed evitare le domande di cul-loccupazione: per uno stu- tura generale. Sono fuori luo -dente di medicina passano go ai fini di una selezione».15-16 anni prima dellassun- Contro la carenza di medi -zione, quando i tempi medi in Proposta ci, gli ospedali privati po-Europa sono ben diversi». Osservatori trebbero pagare i corsi Però siete daccordo con la regionali agli studenti per poter am- necessità di una program- pliare il numero di matri- mazione? sul lavoro cole. Buona idea? «Sì, purché la programma- dei medici «Per gli specializzandi fun-zione qualitativa e quantitati- ziona già così. Per gli studentiva dei medici sia fatta in fun- di medicina non è ancora fat-zione del bisogno di salute Unìwersità tibile. Credo che passerà delespresso dai cittadini e non Da sostenere tempoprima che sipossa rea-delle potenzialità formative lizzare questo sistema».delle università». gli studenti I Giovani medici come vor - Vuoi dire che in passato più capaci rebbero rivedere I criteri non è stato così? di selezione? «Senza selezionare lacces- e preparati «Siamo a favore di un siste-so a medicina, si rischia di cre- ma a graduatoria unica su ba-are una generazione un po troppo folta se nazionale per introdurre criteri il piùdi medici, che faranno fatica a trovare possibile oggettivi e uniformi ai fini del-lavoro e a fare carriera». laccesso alla professione. Meritocrazia? Qualcosa va cambiato nel sistemaat- tuale. Qual è la vostra proposta? «Vanno eliminate le differenze di red- «Come primo passo chiediamo listitu- dito e vanno sostenuti gli studenti ed izione degli osscrvatori regionali per mo- medici più meritevoli e capaci».nitorare lo stato occupazionale dei medi- MaS