Your SlideShare is downloading. ×
TeMa srl Divisione Ambiente                                                                                               ...
TeMa srl Divisione Ambiente                                                                                               ...
TeMa srl Divisione Ambiente                                                                                  3-3          ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

25

164

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
164
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "25"

  1. 1. TeMa srl Divisione Ambiente 1-3 Campo di Rivestimento dei fossi di FUNZIONE CAMPO DI APPLICAZIONE applicazio applicazione : guardia con elementi SEPARAZIONE BACINI IDRICI geosin geosintetici FILTRAZIONE CANALI Titolo : Lavori di adeguamento del raccordo stradale Villesse-Gorizia – Autovie RILEVATI RINFORZO Venete STRADALI CONTROLLO RILEVATI Quantità : 150.000 m2 – Isostud Geo P EROSIONE FERROVIARI DRENAGGIO DISCARICHE IMPERMEABILIZZA SISTEMI DI Località : Friuli ZIONE DRENAGGIO FONDAZIONI/OPER PROTEZIONE Periodo : 2011 E DI SOSTEGNO Premessa L’intervento oggetto della presente memoria si inquadra nei lavori di adeguamento del raccordo stradale Vil- lesse-Gorizia. La piattaforma attuale presenta due corsie di marcia della larghezza di 3 metri e mezzo ognuna, uno spartitraffico in New Jersey in calcestruzzo largo mezzo metro, senza banchine laterali pavimentate, per una larghezza complessiva di 14 metri e mezzo. La piattaforma proposta per l’adeguamento ad autostrada extraurba- na a due corsie di marcia ha una larghezza di 25 metri, organizzata in due corsie da 3 metri e 75 per carreggiata, affiancate da una corsia di emergenza da 3 metri e divise da uno spartitraffico da 4 metri. Le piazzole di sosta sono previste ogni 500 – 1.000 metri. Il progetto prevede l’allargamento del corpo autostradale da un lato o dall’altro, a seconda dei vincoli legati ai terreni o ai fabbricati. Le opere d’arte principali che interessano la riqualificazione sono in tutto una trentina, tipo- logicamente distinguibili in più gruppi che com- prendono la nuova costruzione o il prolunga- mento di “canne” (una sorta di passaggi) in ce- mento armato; l’allargamento di 10 sottopassi a singola luce in calcestruzzo; la costruzione di 3 nuovi sovrappassi in acciaio e cemento armato per la viabilità che attraversa il collegamento; la realizzazione di 4 ponti-viadotti a piastra in ce- mento armato precompresso; la costruzione di 2 nuovi ponti in acciaio-cemento armato affiancati a quelli esistenti; la realizzazione di una galleria artificiale con copertura a travi in cemento arma- to precompresso in affiancamento alla galleria esistente. Cinque tra sottopassi e sovrappassi presentano una sezione maggiorata, indispensabile per ospitare percorsi ciclabili sia in sede propria che su corsia riservata. I ponti sul fiume Isonzo e sul canale adduttore principale, la galleria artificiale di Savogna ed il sottopasso ferroviario esistente verranno mantenuti e utilizzati per la carreg- giata in direzione Villesse. In affiancamento saranno realizzate le analoghe opere d’arte per la carreggiata in dire- zione Gorizia. Lungo tutta l’autostrada è prevista la predisposizione di un corridoio tecnologico per la telegestio- ne intelligente dei sistemi di controllo del traffico e dei presidi ambientali in genere. Il sistema di raccolta e trattamento è costituito da 48 aree, dove convogliare le acque di piattaforma median- te fossi impermeabili lungo tutta l’infrastruttura. Le opere di trattamento sono state concepite come interventi di mitigazione ambientale e di miglioramento dell’inserimento paesaggistico dell’infrastruttura viaria.SP_FOSSI GUARDIA - VENETO – 2011 TeMa Technologies and Materials S.r.l. Via dell’Industria, 21 - 31029 Vittorio Veneto TV Italy - T +39.0438.5031 F +39.0438.503460 Cod. Fisc. e Part. IVA 02469900266 info@temacorporation.com www.temacorporation.com
  2. 2. TeMa srl Divisione Ambiente 2-3 Soluzione a Per il rivestimento dei fossi di guardia in terra, a progetto era stata prevista la posa in opera di teli in PVC al di sopra dei quali posare uno strato di terreno di spessore var. (max 50 cm). pro progetto: Le preoccupazioni del Gestore della rete viaria riguardavano il possibile scivolamento del terreno in concomi- tanza delle scarpate. Si è pertanto cercato di individuare una soluzione che potesse garantire una migliore stabilità allo scivo- lamento, economicamente sostenibile. Soluzione Il prodotto che è stato individuato è una membra- na in HDPE termoformata (coni tronco piramidali) a propo proposta: cui viene in fase di produzione accoppiato un geotes- sile tessuto non tessuto in PP tipo ISOSTUD GEO P P.Fasi realizzative : Il mezzo che è stato utilizzato per eseguire lo sca- vo del fosso di guardia presenta una configurazione trapezoidale. Una volta che lo scavo è stato eseguito, il prodotto è stato alloggiato all’interno del fosso e opportuna- mente fissato con picchetti metallici sagomati ad U (vedi immagini sotto). SP_FOSSI GUARDIA - VENETO – 2011 TeMa Technologies and Materials S.r.l. Via dell’Industria, 21 - 31029 Vittorio Veneto TV Italy - T +39.0438.5031 F +39.0438.503460 Cod. Fisc. e Part. IVA 02469900266 info@temacorporation.com www.temacorporation.com
  3. 3. TeMa srl Divisione Ambiente 3-3 Una volta alloggiato e fissato al sottofondo, il pro- dotto viene ricoperto con il terreno. Il geotessile filtrante dovrà essere lasciato a prote- zione della guaina in HDPE troncoconica, posto quindi a diretto contatto con il substrato. Fasi ultimati :SP_FOSSI GUARDIA - VENETO – 2011 TeMa Technologies and Materials S.r.l. Via dell’Industria, 21 - 31029 Vittorio Veneto TV Italy - T +39.0438.5031 F +39.0438.503460 Cod. Fisc. e Part. IVA 02469900266 info@temacorporation.com www.temacorporation.com

×