Estratto dal sito:
www.ilfuturomigliore.org

ALMANACCO
DEI
TRASPORTI
e non solo

a cura di sergio benassai
perché ALMANACCO
Il vocabolo “almanacco” è di etimologia incerta.
C‟è chi lo fa risalire al greco antico ἀ λμενιχιακά, che...
1 gennaio
Per cominciare, può essere interessante ricordare che il 1 gennaio è stato riconosciuto
per la prima volta come ...
2 gennaio
Il 2 gennaio 1974 il presidente degli USA, Richard Nixon, firmò la legge con la
quale, per tener conto delle dif...
3 gennaio
Il 3 gennaio è consacrato a grandi anticipatori nel campo dei trasporti.
Il 3 gennaio 1496 Leonardo da Vinci spe...
4 gennaio
Anche la bicicletta è un mezzo di trasporto.
E allora bisogna ricordare che il 4 gennaio 1885 l‟inglese Thomas S...
5 gennaio
Di questi tempi, caratterizzati da una lunga crisi che si riflette pesantemente sul
mondo del lavoro (con richie...
6 gennaio

Il 6 gennaio 1561 nacque Thomas Fincke, un matematico danese.
Fu lui, nel suo libro “Geometria rotundi” del 158...
7 gennaio
Il 7 gennaio del 1785 il francese Jean-Pierre Blanchard, insieme allo statunitense
John Jeffries, compì la prima...
8 gennaio
A Firenze, l‟8 gennaio 1337 morì Giotto di Bondone.
Tra le sue opere più famose vi è sicuramente il ciclo pittor...
9 gennaio
Proseguendo l‟esplorazione di quelle che credeva essere le Indie, il 9 gennaio del
1493, Cristoforo Colombo avvi...
10 gennaio
All‟alba del 10 gennaio dell‟anno 49 a.C. Gaio Giulio Cesare, alla testa delle sue
legioni, attraversò il Rubic...
11 gennaio
L‟11 gennaio 1628 nacque Mitsukuni Tokugawa, daimyō (signore feudale) di Mito,
città della provincia di Hitachi...
12 gennaio
A Skagersholm (Svezia) il 12 gennaio 1792 nacque Johan August Arfwedson.
Dopo essersi laureato in legge, si pre...
13 gennaio
Nell‟isola di Guernsey il 13 gennaio 1884 nacque Sibyl Hathaway, che è stata la
“Dama di Sark” dal 1927 al 1940...
14 gennaio
Nel piccolo paese alsaziano che ha il nome di Kaysersberg (Collina dell'Imperatore)
il 14 gennaio 1875 nacque A...
15 gennaio
Artturi Ilmari Virtanen, nato ad Helsinki il 15 gennaio 1895, vinse, nel 1945, il
premio Nobel per la chimica.
...
16 gennaio
Filippo Lippi, il ben noto pittore, il 16 gennaio 1456 sottrasse al convento pratese di
Santa Margherita la mon...
17 gennaio
Nella città polacca di Przemysl il 17 gennaio 1736 nacque Apolonia Ustrzycka.
Dopo essersi sposata a tredici an...
18 gennaio
Il capitano James Cook, il famoso esploratore inglese, il 18 gennaio 1778 fu il primo
europeo a raggiungere le ...
19 gennaio
A Liggiano (Lecce), un piccolo comune con meno di 3000 abitanti, il 19 gennaio
viene celebrata la festa di sant...
20 gennaio
Lamarcus Adna Thompson, un carpentiere (divenuto poi inventore e uomo d‟affari)
ottenne, il 20 gennaio 1885, il...
21 gennaio
Secondo la liturgia cattolica il 21 gennaio, giorno del suo martirio nel 305, è la
festa di S. Agnese.

Ma il 2...
22 gennaio
Fu papa Giulio II ad istituire, il 22 gennaio 1506, il corpo delle Guardie Svizzere
Pontificie.
Esse ormai sono...
23 gennaio
Paul Gustave Doré morì a Parigi il 23 gennaio 1883.
Fu un grande pittore e incisore francese. La sua opera più ...
24 gennaio
Il 24 gennaio 1118 fu eletto papa Gelasio II.
Fu la prima elezione a svolgersi in un luogo segreto e chiuso (“c...
25 gennaio
Dopo essere stata accecata, picchiata, gettata in un fossa con un leone (che si rifiutò
di assalirla) e tortura...
26 gennaio
Il botanico tedesco Heinrich Anton de Bary nacque a Francoforte sul Meno il 26
gennaio 1831.
E‟ considerato il ...
27 gennaio

Wolfgang Amadeus Mozart nacque a Salisburgo (Austria) il 27 gennaio 1756.
E‟ stato uno dei più grandi geni del...
28 gennaio

East Peckham è un piccolo villaggio inglese (3500 abitanti) del Kent, famoso per la
lavorazione del luppolo (l...
29 gennaio
Il 29 gennaio 1688 a Stoccolma nacque Emanuel Swedenborg.
Prima di dedicarsi completamente a studi spirituali, ...
30 gennaio
Raimondo di Sangro, principe di Sansevero, nacque a Torremaggiore (Puglia) il 30
gennaio 1710.
E‟ ricordato com...
31 gennaio
Alessandro Volta è ricordato soprattutto per la pila elettrica (e non a caso la misura
del potenziale elettrico...
1 febbraio

Susanna Enrichetta di Lorena, nata a Parigi il 1 febbraio 1686, sposò Ferdinando
Carlo Gonzaga, Duca di Mantov...
2 febbraio
Per la chiesa cattolica il 2 febbraio si celebra la presentazione al Tempio di Gesù.
Questo giorno è popolarmen...
3 febbraio
In Olanda il 3 febbraio 1637 scoppiò la prima “bolla speculativa” con riferimento al
prezzo dei tulipani.
Si er...
4 febbraio
Zhao Kuangyin (趙匡胤), noto anche col suo nome templare Taizu (grande
imperatore), fondatore della dinastia Song,...
5 febbraio
Il Museo dell‟Ermitage, fondato nel 1764 da Caterina la Grande di Russia, fu aperto
al pubblico il 5 febbraio 1...
6 febbraio
Il 6 febbraio 1864 morì lo statunitense Frederic Tudor , conosciuto come il “re del
ghiaccio”.
Erano le sue soc...
7 febbraio

Era il martedì grasso del 1497, il 7 febbraio, quando, in Piazza della Signoria, a
Firenze, ebbe luogo il “Fal...
8 febbraio
I giornali dell‟epoca riportarono che nella contea del Devon (Inghilterra), trascorsa la
notte dell‟8 febbraio,...
9 febbraio

Il 9 febbraio è la festa di santa Apollonia, una santa egiziana.
Secondo la tradizione, durante il suo martiri...
10 febbraio
A Samo (una delle principali isole greche dell’Egeo) il 10 febbraio 341 a.C. nacque
Epicuro, uno dei grandi fi...
11 febbraio
L‟11 febbraio 1138 morì Vsevolod Mstislavič, un principe russo venerato come un
santo dalla chiesa ortodossa.
...
12 febbraio
Nel 1755 viene pubblicato “Un saggio sulla costituzione e sull‟origine meccanica
dell‟intera struttura dell‟un...
13 febbraio
Giustiniano, imperatore romano d‟Oriente, il 13 febbraio 528 emanò la costituzione
imperiale (avente valore di...
14 febbraio
“L'importanza di chiamarsi Ernesto” (nell'originale titolo inglese “The Importance of
Being Earnest” c‟è un gi...
15 febbraio
Il 15 febbraio 1812 nacque a Killingly (una cittadina del Connecticut) Charles Lewis
Tiffany, il fondatore, ne...
16 febbraio
Nel quartiere londinese di Pimlico nacque, il 16 febbraio 1878, Pamela Colman
Smith, una pittrice ed illustrat...
17 febbraio
A Roma, in piazza Campo de Fiori, il 17 febbraio 1600, Giordano Bruno, giudicato
eretico, viene legato ad un p...
18 febbraio
Siamo a Sacramento (California). E‟ il 18 febbraio 1855.
Il commerciante di bestiame Louis Remme ha appena dep...
19 febbraio

Il 19 febbraio 1899 nasce a Rosario (Argentina) Lucio Fontana, l‟artista fondatore
del movimento spazialista....
20 febbraio
Dopo essere state per circa 500 anni un possesso dei norvegesi, il 20 febbraio 1472
le isole Orcadi e Shetland...
21 febbraio
Il 21 febbraio 1804 Richard Trevithick, un ingegnere inglese, fece compiere un
primo viaggio sulle rotaie dell...
22 febbraio
Secondo la tradizione il faraone Ramses II (in egiziano antico: Usermaatra
Setepenra Ramsess(u) meriamon ) nac...
23 febbraio
Risale al 23 febbraio 1874 il brevetto del maggiore Walter Clopton Wingfield, un
ufficiale inglese, relativo a...
24 febbraio
Jacques de Vaucanson, nato a Grenoble il 24 febbraio 1709, è noto per la
costruzione di automi.
Il più famoso ...
25 febbraio
Il 25 febbraio 1866 nacque, a Pescasseroli, Benedetto Croce, il grande filosofo,
storico, letterato.
Fu l‟ideo...
26 febbraio
A Buttenheim (una piccola cittadina della Baviera) il 26 febbraio 1829 nacque Levi
Strauss, un imprenditore te...
27 febbraio
Alice Hamilton, nata a New York il 27 febbraio 1869, laureatasi in batteriologia e
patologia, è stata una dell...
28 febbraio
Juan de la Cosa, che fu pilota sulle navi di Cristoforo Colombo, Amerigo Vespucci
ed altri dal 1492 al 1509, m...
29 febbraio
Il 29 febbraio 1860 nacque a Buffalo (USA) Herman Hollerith, un ingegnere
considerato uno dei padre dell‟infor...
1 marzo
Il 1 gennaio del 1502 alcuni esploratori portoghesi approdarono alla Baia di
Guanabara in Brasile e, credendo che ...
2 marzo
Antoine Henri Becquerel, fisico francese, mentre svolgeva ricerche sulla
fosforescenza dell‟uranio, si accorse che...
3 marzo
Nella seconda metà del XIX secolo gli Stati Uniti si stavano espandendo in direzione
sud-ovest, ove erano presenti...
4 marzo
Fu nel corso della Rivoluzione francese, e precisamente il 4 marzo 1790, che la
Francia fu suddivisa in 83 diparti...
5 marzo
Il 5 marzo 1574 a Eton nacque William Oughtred, un matematico inglese.
Non fu certamente un matematico che segnò p...
6 marzo
L‟industria farmaceutica Bayer, il 6 marzo 1899, registrò il marchio “aspirina” per
l‟acido acetilsalicilico.

L‟a...
7 marzo
Il 7 marzo 321 l'imperatore Costantino stabilì che il giorno del Sole, cioè il primo
giorno della settimana, dovev...
8 marzo
L‟8 marzo 415 ad Alessandria d‟Egitto viene trucidata Ipazia, una matematica,
astronoma e filosofa greca.

Ma natu...
9 marzo
Al Teatro alla Scala di Milano il 9 marzo 1842 debuttò il Nabucco di Giuseppe
Verdi.

E può forse accadere che qua...
10 marzo
Dante Alighieri fu esiliato da Firenze il 10 marzo 1302. E del suo esilio fa parlare il
suo antenato Cacciaguida ...
11 marzo
L‟11 marzo 222 l‟imperatore Eliogabalo fu ucciso dai pretoriani: il suo corpo fu
denudato e decapitato e gettato ...
12 marzo

Il microbiologo francese Charles Chamberland nacque a Chilly-le-Vignoble il 12
Marzo 1851.
Nel quadro della sua ...
13 marzo
Il 13 marzo 1781 Frederick William Herschel scoprì il pianeta Urano.
Ma Herschel fece ben altro:
- compose decine...
14 marzo
Su Albert Einstein, il grandissimo fisico, nato il 14 marzo 1879, è già stato detto e
scritto tutto.
O meglio: qu...
15 marzo
A Sainte-Foy-la-Grande, un piccolo paese dell‟Aquitania, in Francia, il 15 marzo
1830 nacque Jacques Élisée Reclu...
16 marzo
Ad Amsterdam, il 16 marzo 1670, morì Johann Rudolph Glauber, farmacista e
chimico tedesco, considerato uno dei pa...
17 marzo
Il 17 marzo 461 morì San Patrizio (il cui nome originario era Maewyin Succat), il
patrono dell‟Irlanda.
E il 17 m...
18 marzo
Dopo la morte di Maometto, Abū Bakr ʿAbd Allāh ibn Abī Quhāfa al Ṣ iddīq, il suo
più fedele amico, ne raccolse l‟...
19 marzo
Jean Louis Protche Ehrenfreund, un ingegnere francese naturalizzato italiano, nacque
a Metz (Francia) il 19 marzo...
20 marzo
Roger Fenton, fotografo inglese, nacque a Heywood il 20 marzo 1829.
E‟ stato il primo reporter fotografico di gue...
21 marzo
Il 21 marzo 1800, quando si trattò di incoronare il nuovo papa Pio VII nel monastero
benedettino di San Giorgio a...
22 marzo
La rigida impostazione puritana che caratterizzò alcune delle colonie inglesi in
America è ben dimostrata dalla d...
23 marzo
Il chimico tedesco Hermann Staudinger nacque a Worms (Germania) il 23 marzo
1881.
Nel 1953 gli fu assegnato il pr...
24 marzo
Il 24 marzo è la Giornata mondiale contro la tubercolosi, promossa
dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, fac...
25 marzo
Sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d‟Italia del 25 marzo 1914 furono riportati i dati
salienti del censimento ind...
26 marzo
La Boston Gazette, il 26 marzo 1812, coniò il termine "gerrymander" per indicare
un metodo per ridisegnare i conf...
27 marzo
Il 27 marzo 1855 (ma altre fonti fanno riferimento a date diverse) il geologo
canadese Abraham Gesner brevettò il...
28 marzo
Baccio della Porta (noto come Fra Bartolomeo), pittore e frate, nacque a Savignano
di Prato il 28 marzo 1472 .
Sa...
29 marzo
La sedicenne giapponese Yaoya Oshichi (八百屋お七), in esecuzione della condanna
a morte comminatale, fu arsa viva il ...
30 marzo
In anni diversi, il 30 marzo sono nati due grandi pittori: Francisco Goya nel 1746 e
Vincent van Gogh nel 1853.
D...
31 marzo

Johann Sebastian Bach, uno dei più grandi geni della musica classica, nacque a
Eisenach (Germania) il 31 marzo 1...
1 aprile
Francis Galton (1822 – 1911) fu un esploratore, geografo, inventore, antropologo,
statistico britannico.
Fu anche...
2 aprile
Il 2 aprile è dedicato alla nascita del potere.
Potere politico: il 2 aprile 742 nasce Carlo Magno, l‟Imperatore ...
3 aprile
Lo definirei come il giorno del “ patrono decaduto”.
Il riferimento è infatti a Riccardo di Chichester, che morì ...
4 aprile
Il matematico, astronomo e fisico scozzese John Napier (noto come Nepero) morì a
Edimburgo il 4 aprile 1617.
A lu...
5 aprile
La “battaglia del lago ghiacciato” (del lago Peipus) ebbe luogo il 5 aprile 1242 e
vide la vittoria dei russi di ...
6 aprile
Nello stadio Panathinaiko di Atene, il 6 aprile 1896 si svolse la cerimonia di apertura
dei Giochi della I Olimpi...
7 aprile
L‟imperatore bizantino Giustiniano I, il 7 aprile 529, con la “costituzione” (editto
imperiale) Summa rei publica...
8 aprile
Anche se vi sono altre versioni, con altri autori ed altre date, si può comunque
attribuire al brevetto USA 34.89...
9 aprile
A Firenze, il 9 aprile 1492, muore Lorenzo di Piero de' Medici, detto Lorenzo il
Magnifico, signore di Firenze, s...
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Almanacco dei trasporti ... e non solo
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Almanacco dei trasporti ... e non solo

2,240 views
2,081 views

Published on

Questo “Almanacco dei trasporti … e non solo” è una serie di piccole note, notizie, notazioni, una per ogni giorno dell’anno, che, a partire dall’anniversario di qualche evento del passato, lontano o vicino, interessante, curioso, stimolante, consenta anche qualche riflessione sul mondo del trasporto.

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,240
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Almanacco dei trasporti ... e non solo

  1. 1. Estratto dal sito: www.ilfuturomigliore.org ALMANACCO DEI TRASPORTI e non solo a cura di sergio benassai
  2. 2. perché ALMANACCO Il vocabolo “almanacco” è di etimologia incerta. C‟è chi lo fa risalire al greco antico ἀ λμενιχιακά, che significa “calendario” Altri lo fanno derivare dal vocabolo arabo al-manāx (‫ ) ال م ناخ‬che indica il “clima”, le variazioni del tempo, oppure dal vocabolo arabo-andaluso al-manakh che significa “calendario”. Altri ancora fanno riferimento a “almanachus” vocabolo del latino medievale di incerta origine. Comunque il primo uso documentato della parola “almanacco” (nella versione latina) è nell‟”Opus Majus” di Roger Bacon, ove con tale vocabolo si intende una serie di tavole che descrivono in dettaglio i movimenti di corpi celesti. Adesso per almanacco si intende in genere una pubblicazione annuale articolata in giorni, simile al calendario, ma con informazioni aggiuntive quali indicazioni astronomiche (le ore del sorgere e del tramontare del sole, le fasi della luna, ecc.), condizioni climatiche, periodi utili per le attività agricole, festività, ecc. Come tale però l‟almanacco è ormai più quasi un reperto storico, che peraltro viene ripreso in svariate forme, anche divertenti. Per questo ho deciso di chiamare almanacco dei trasporti questa serie di piccole note, una per ogni giorno dell‟anno, che, a partire da qualche evento del passato lontano o vicino, interessante, curioso, stimolante, consentano anche qualche riflessione sul mondo del trasporto AVVERTENZA: poiché la grande maggioranza delle notizie è stata ripresa dal web, non prendetele come “vangelo”; come ho avuto modo di verificare, non mancano imprecisioni e contraddizioni (anche se ho cercato di eliminare quelle più evidenti)
  3. 3. 1 gennaio Per cominciare, può essere interessante ricordare che il 1 gennaio è stato riconosciuto per la prima volta come il giorno di inizio dell‟anno dalla Repubblica di Venezia nel 1522. Ma, per venire ai trasporti, si può ricordare che il 1 gennaio 1880 Ferdinand de Lesseps (che aveva già costruito il Canale di Suez) iniziò i lavori per la costruzione del canale di Panama. Ma la società fallì e i lavori vennero ripresi solo nel 1907, per concludersi nel 1914 (ma l’inaugurazione, a causa dello scoppio della prima guerra mondiale fu rimandata al 1920). Il Canale di Panama Comunque più veloci dei lavori per il completamento dell‟autostrada Salerno-Reggio Calabria !
  4. 4. 2 gennaio Il 2 gennaio 1974 il presidente degli USA, Richard Nixon, firmò la legge con la quale, per tener conto delle difficoltà di approvvigionamento a causa della crisi petrolifera, fu stabilito un limite di velocità per i veicoli sulle strade di 55 miglia/h (89 km/h). Il limite restò in vigore fino al 1995, quando ogni Stato tornò a definire autonomamente i limiti di velocità (in genere fra 60 e 80 miglia/h, rispettivamente 97 e 129 km/h). I limiti italiani ovviamente sono diversi, ma anche un po‟ bizzarri: ricordate i limiti di velocità di 30 km/h sulle strade e di 50 km/h sulle autostrade per chi trasporta fuochi pirotecnici ?
  5. 5. 3 gennaio Il 3 gennaio è consacrato a grandi anticipatori nel campo dei trasporti. Il 3 gennaio 1496 Leonardo da Vinci sperimentò, purtroppo senza successo, una prima macchina volante Il 3 gennaio 1889 morì Federico Gabelli, un ingegnere ferroviario che propose di collegare la Sicilia con la Calabria con una galleria da costruire sotto lo Stretto di Messina. Il progetto non ebbe seguito. E non avrà seguito neppure il progetto del Ponte sullo Stretto. A questo proposito: perché è così difficile prendere una decisione sulla costruzione di infrastrutture importanti ? Per due ragioni: a) non si programma e non si gestisce correttamente una preventiva campagna di informazione e discussione, specie con le parti più direttamente interessate b) non c‟è una capacità di gestione tale da garantire il rispetto di tempi e costi per la realizzazione di grandi opere
  6. 6. 4 gennaio Anche la bicicletta è un mezzo di trasporto. E allora bisogna ricordare che il 4 gennaio 1885 l‟inglese Thomas Stevens concluse il primo giro del mondo in bicicletta (in realtà arrivò a San Francisco, da dove era partito il 22 aprile 1884, con una nave proveniente da Yokohama, dove aveva concluso la sua pedalata il 17 dicembre l886). Thomas Stevens Facciamo un salto di quasi un secolo, ed ecco che a New York, il 4 gennaio 1962 entrò in funzione il primo treno della metropolitana completamente automatico (senza conducente). Adesso si stanno progettando sempre più veicoli con sistemi tali da rendere praticamente inutile la presenza di una/un conducente. Però devo dire che l‟idea di incrociare sulla strada una autocisterna piena di GPL che mi passa accanto a velocità sostenuta (ma consentita naturalmente) senza che nell‟abitacolo ci sia una persona, ma solo un insieme di dispositivi elettronici … mmm … preferisco considerarla uno spunto per un racconto di fantascienza.
  7. 7. 5 gennaio Di questi tempi, caratterizzati da una lunga crisi che si riflette pesantemente sul mondo del lavoro (con richieste, per chi trova un posto di lavoro, di accettare pesanti condizioni, in termini di orari e salari), anche su quello del settore automobilistico e dei trasporti, vale la pena di ricordare che esattamente cento anni fa, il 5 gennaio 1914, la Ford annunciò una giornata lavorativa di 8 ore e uno stipendio minimo di 5 dollari al giorno. Ma il 5 gennaio è anche il giorno che gli antichi romani avevano dedicato alla Compitalia, una festività dedicata ai Lares Compitales (i Lari degli incroci) ai quali venivano dedicati piccoli templi situati appunto agli incroci. E magari, visto che gli incidenti stradali continuano ad essere tanti, forse (se si avesse fiducia nella protezione dei Lari) ce ne sarebbe bisogno anche adesso.
  8. 8. 6 gennaio Il 6 gennaio 1561 nacque Thomas Fincke, un matematico danese. Fu lui, nel suo libro “Geometria rotundi” del 1583, ad introdurre in geometria il nome di “tangente”. In proposito può essere utile ricordare che, se, a bordo di un veicolo, si prende una curva a velocità troppo elevata, si rischia di “partire per la tangente” e di farsi (e fare) molto male
  9. 9. 7 gennaio Il 7 gennaio del 1785 il francese Jean-Pierre Blanchard, insieme allo statunitense John Jeffries, compì la prima traversata del Canale della Manica con un pallone aerostatico. La passione di Blanchard per il volo in pallone però richiese un prezzo molto alto: lui stesso, il figlio e la seconda moglie perirono tutti durante diverse esibizioni. Ricordando questa impresa, una domanda per l‟attualità: si possono (e a quali condizioni) trasportare merci pericolose con un pallone aerostatico (o con un dirigibile) ?
  10. 10. 8 gennaio A Firenze, l‟8 gennaio 1337 morì Giotto di Bondone. Tra le sue opere più famose vi è sicuramente il ciclo pittorico che adorna la Cappella degli Scrovegni a Padova, ove Giotto raffigura i sette vizi e le sette virtù, fra i quali: La disperazione La speranza Sembrano raffigurazioni “estreme”: una disperazione che porta addirittura all‟impiccagione, una speranza che vola in cielo. Ma talvolta la realtà, sia nel male che nel bene, supera la fantasia degli artisti. Come la tragica vicenda, verificatasi nel maggio del 2012, in provincia di Treviso, quando un autotrasportatore, oppresso dai debiti, si è impiccato nella cabina del suo camion. Oppure il fatto che, nell‟ottobre del 2012 ottobre, a Moncalieri, un trasportatore della zona ha vinto 2 milioni di euro con un gratta&vinci.
  11. 11. 9 gennaio Proseguendo l‟esplorazione di quelle che credeva essere le Indie, il 9 gennaio del 1493, Cristoforo Colombo avvistò tre esemplari di “trichecus” (cioè dei “lamantini”, da non confondere, mi raccomando, con i “trichechi”) e, ritenendo che fossero delle “sirene”, commentò che in realtà non erano belle neanche la metà di come erano state descritte. Affermazione che, vedendo un lamantino, non può che essere condivisa. Una considerazione valida anche per gli autotrasportatori: non fatevi incantare dalle “sirene” che cercano di ammaliarvi con gesti invitanti ai bordi delle strade. Le uniche sirene alle quali conviene fare attenzione sono quelle delle forze dell‟ordine e dei servizi di emergenza.
  12. 12. 10 gennaio All‟alba del 10 gennaio dell‟anno 49 a.C. Gaio Giulio Cesare, alla testa delle sue legioni, attraversò il Rubicone, disobbedendo così agli ordini del Senato e dando avvio alla guerra civile contro Pompeo. In tale occasione Cesare pronunciò la famosa frase “il dado è tratto”, significando che dall‟azione intrapresa non si sarebbe tornati indietro. Certo, non tutte/i hanno le capacità e la determinazione di un Cesare. Però quando vedo blog e siti riempirsi di lamentele e insulti per l‟inadeguatezza, la difficoltà interpretativa ed attuativa, addirittura l‟insensatezza, di certa normativa: e però, insieme, non vedo proposte di modifiche, non vedo organizzazione e, soprattutto non vedo iniziative concrete per una efficace contestazione, allora mi chiedo dove sono finite/i le/i possibili candidate/i (che pure ci saranno) ad assumere il ruolo di Cesare.
  13. 13. 11 gennaio L‟11 gennaio 1628 nacque Mitsukuni Tokugawa, daimyō (signore feudale) di Mito, città della provincia di Hitachi (Giappone). Era una persona erudita, amante delle arti, ed anche un buongustaio. La sua fama è legata ai racconti dei cantastorie, secondo i quali Mitsukuni Tokugawa si travestiva da contadino e girava per il suo feudo per controllare di nascosto come venisse amministrata la giustizia da parte dei suoi vassalli e, in caso di malversazioni, si rivelava chi fosse e puniva il vassallo. Adesso, per verificare il rispetto delle leggi, non c‟è bisogno di travestimenti. Ad esempio, facendo riferimento alla normativa sui trasporti, ci sono diversi corpi dello stato che hanno l‟incarico e il potere di controllare. Il fatto però è che bisognerebbe prima controllare che le leggi siano efficaci e di non complicata applicazione e che i controllori le conoscano bene.
  14. 14. 12 gennaio A Skagersholm (Svezia) il 12 gennaio 1792 nacque Johan August Arfwedson. Dopo essersi laureato in legge, si prese una seconda laurea in mineralogia. Lavorando nel laboratorio del celebre chimico Berzelius (vedi in Almanacco dei trasporti del 7 agosto), analizzando dei campioni di petalite, un minerale cristallino, scoprì il litio. Come è noto il litio adesso è molto usato nelle batterie che alimentano ormai tutti gli apparecchi e dispositivi elettronici. E il trasporto di queste batterie (classificate come merci pericolose) è oggetto in questi anni di molte disposizioni in continuo aggiornamento, poiché si sono verificati diversi incidenti (soprattutto nell‟ambito del trasporto aereo) dovuti al fatto che le batterie, se non correttamente imballate, possono surriscaldarsi e provocare un incendio.
  15. 15. 13 gennaio Nell‟isola di Guernsey il 13 gennaio 1884 nacque Sibyl Hathaway, che è stata la “Dama di Sark” dal 1927 al 1940 e di nuovo dal 1945 al 1974. Sark è una piccola isola, vicina a quella di Guernsey, situata nel Canale della Manica. Vi abitano poche centinaia di persone ed è l‟ultimo stato feudale europeo, dipendente dalla Corona britannica (dal 2008, su sollecitazione dell’Unione Europea, Sark si è tuttavia formalmente adeguata alle regole democratiche dandosi un Parlamento di 28 membri). Lo stemma di Sark Dal punto di vista del trasporto in senso stretto Sark (dove non circolano automobili) è di interesse praticamente nullo. Però può essere interessante (anche se ciò moralmente non sembra molto accettabile) per le grandi aziende di trasporto dal momento che, insieme al turismo, l‟altra principale fonte di reddito dell‟isola è costituita dalla finanza (e infatti Sark è un paradiso fiscale).
  16. 16. 14 gennaio Nel piccolo paese alsaziano che ha il nome di Kaysersberg (Collina dell'Imperatore) il 14 gennaio 1875 nacque Albert Schweitzer, premio Nobel per la pace nel 1952. Schweitzer è stato un grande medico, un grande musicista, un grande filosofo. E mi piace citare una delle sue affermazioni: Il fatto che gli ideali generalmente falliscano, una volta trasferiti alla realtà, non significa che siano destinati sin dall’inizio ad arrendersi ai fatti, ma significa piuttosto che mancano di forza Trasferendosi (si parva licet componere magnis) al mondo dei trasporti, ne ricavo che quando immaginiamo, ad esempio, che una normativa ritenuta quasi “perfetta” sia automaticamente una garanzia di un miglioramento della situazione (dal punto di vista dell‟efficacia, dell‟efficienza, di una maggior sicurezza, ecc.), ma non si ottengono i risultati previsti, bisogna chiedersi se si sono messe in campo le “forze” necessarie (in particolare il coinvolgimento delle/gli operatrici/ori e delle associazioni di categoria interessate) perché essa avesse qualche seria possibilità di realizzare compiutamente gli obbiettivi prefissati.
  17. 17. 15 gennaio Artturi Ilmari Virtanen, nato ad Helsinki il 15 gennaio 1895, vinse, nel 1945, il premio Nobel per la chimica. Ed è interessante notare che il premio fu assegnato non per sofisticate ricerche sulla struttura della materia, ma “per le sue ricerche ed invenzioni nel campo della chimica agricola e nutrizionale”. La sua principale innovazione consistette infatti nella definizione di un nuovo metodo di stoccaggio del fieno destinato all‟alimentazione animale per migliorarne la conservazione specialmente durante il periodo invernale. Il metodo, denominato “foraggio AIV” (dove AIV sta per le iniziali del suo nome e cognome) consisteva semplicemente nell‟aggiungere al fieno acido cloridrico o solforico, fermando così la fermentazione. Attualmente il liquido da aggiungere al foraggio è composto essenzialmente da acido formico (al 76%); quindi, ai fini del trasporto, è classificabile come liquido corrosivo nella rubrica UN 3412. Tenendo poi conto che in genere vengono impiegati 5 litri di liquido ogni 3 tonnellate di foraggio, il foraggio trattato non è classificato come merce pericolosa ai fini del trasporto stradale (vedi anche Almanacco dei trasporti del 15 agosto)
  18. 18. 16 gennaio Filippo Lippi, il ben noto pittore, il 16 gennaio 1456 sottrasse al convento pratese di Santa Margherita la monaca Lucrezia Buti, della quale si era innamorato. Dalla loro relazione nacque il famoso pittore pratese Filippino Lippi. Lippi: disegno di testa femminile (e se fosse Lucrezia Buti ?) Quanto al trasporto, beh … applicando il gioco enigmistico dello “scarto”, si potrebbe dire che: Fu per grande trasporto d’amore che Filippo Lippi realizzò l’asporto di Lucrezia Buti dal convento e la portò nella sua casa pratese resa piacevole dalla presenza di un bell’orto.
  19. 19. 17 gennaio Nella città polacca di Przemysl il 17 gennaio 1736 nacque Apolonia Ustrzycka. Dopo essersi sposata a tredici anni con un nobile polacco, divorziò dopo due anni per sposare il barone polacco, Kazimierz Poniatowski.. Anche se da questo secondo matrimonio nacquero tre figli, questo rapporto coniugale non fu molto felice. Infatti ambedue i coniugi cercarono altrove la loro felicità: la Ustrzycka, dalle sue relazioni con altri uomini, ebbe sedici figli illegittimi, e Poniatowski ne ebbe ventidue. Marcello Bacciarelli: ritratto di Apolonia Ustrzycka Se il giudizio sul libertinaggio dei sopra citati coniugi può al massimo essere di tipo morale, non certo penale (almeno nelle nostre società sviluppate), ben diverso dovrebbe essere il giudizio su certe forme di “libertinaggio” finanziario che purtroppo si verificano anche in certe imprese di trasporto. Mi riferisco naturalmente ai casi di società che, con una ridottissima disponibilità di mezzi e dipendenti, utilizzano poi mezzi e dipendenti di società nominali, magari intestate a prestanomi, che svolgono l‟effettivo lavoro attraverso un giro illegale di commesse e false fatturazioni.
  20. 20. 18 gennaio Il capitano James Cook, il famoso esploratore inglese, il 18 gennaio 1778 fu il primo europeo a raggiungere le isole Hawaii, alle quali diede il nome di “isole Sandwich”. Il nome attribuito da Cook fu un omaggio al suo protettore John Montagu, IV conte di Sandwich. E vale la pena di ricordare che anche il nome “sandwich” (panino) è legato a John Montagu, IV conte di Sandwich. Si narra infatti che il conte fosse una persona molto occupata (si discute se lo fosse perché impegnato al gioco della carte o del golf o, alla sua scrivania, per le sue attività politiche) e richiedesse quindi di poter disporre di un alimento facilmente consumabile. Naturalmente il panino è l‟alimento tipico di chi è impegnato in un lungo viaggio. Però c‟è chi preferisce, giustamente, un buon pasto caldo (vedi in proposito l’ Almanacco dei trasporti del 13 novembre)
  21. 21. 19 gennaio A Liggiano (Lecce), un piccolo comune con meno di 3000 abitanti, il 19 gennaio viene celebrata la festa di sant‟Ippazio. Non è chiarissimo perché a Tiggiano si festeggi un santo nato e vissuto nell‟Asia minore, ma così è. Chiesa di sant’Ippazio a Tiggiano Durante la festa viene innalzato e portato in giro un pesante palo di legno, corredato da una altrettanto pesante palla di metallo. La riuscita degli sforzi sostenuti per tale esercizio garantisce la fertilità. Alla base di ciò è forse il fatto che sant‟Ippazio soffrì di ernia inguinale dovuta ad un calcio ricevuto nel basso ventre durante una discussione con gli eretici. Se comunque vi capita, durante il trasporto delle vostre merci, di passare per Liggiano, tenete presente che qui si produce la pestanaca di sant‟Ippazio, una bellissima carota, con colori che vanno dal giallo al viola, croccante e succosa.
  22. 22. 20 gennaio Lamarcus Adna Thompson, un carpentiere (divenuto poi inventore e uomo d‟affari) ottenne, il 20 gennaio 1885, il primo dei suoi numerosi brevetti in materia di “montagne russe” (note anche come “ottovolante”: però in Russia sono chiamate “montagne americane”). Quello che però vale la pena di ricordare è che le prime montagne russe americane (Mauch Chunk Switchback Railway) in realtà erano un mezzo di trasporto merci. Infatti, per trasportare in basso il carbone estratto da una miniera venne costruito un tratto ferroviario sul quale scendevano per gravità i carrelli carichi di carbone, che poi, una volta vuotati, venivano riportati in alto dai muli. Una volta che i muli furono sostituiti da un treno a vapore, la discesa a folle velocità divenne ben presto un‟attrazione turistica.
  23. 23. 21 gennaio Secondo la liturgia cattolica il 21 gennaio, giorno del suo martirio nel 305, è la festa di S. Agnese. Ma il 21 gennaio, a l‟Aquila è anche la giornata delle “malelingue”, della maldicenza, una festa promossa dalla "Confraternita dei 'Devoti' di Sant'Agnese" (vedi questo video) Una delle ragioni di questa strana commistione fra una santa e la maldicenza può forse ritrovarsi nel fatto che, nei primi anni del XIV secolo, S. Agnese divenne la protettrice delle donne linguacciute (come le serve della nobiltà) e delle prostitute, che trovavano alloggio nel monastero appena costruito e intitolato alla santa. Sarebbe però opportuno fare una distinzione fra maldicenza e maldicenza. Una cosa è il pettegolezzo, anche non piacevole, che si fa (credo) con spirito goliardico alla festa de l‟Aquila; altra cosa è il pettegolezzo “velenoso” e, ancor peggio, falso, che da tempo è presente sulla stampa e sul web e, purtroppo, anche sui siti e sui blog che si occupano di trasporti, di merci pericolose, di rifiuti, ecc.
  24. 24. 22 gennaio Fu papa Giulio II ad istituire, il 22 gennaio 1506, il corpo delle Guardie Svizzere Pontificie. Esse ormai sono famose soprattutto per la loro sgargiante uniforme ufficiale che tuttavia non fu, come dice una voce molto diffusa, disegnate da Michelangelo: la loro divisa attuale infatti fu disegnata dal loro comandante agli inizi del XX secolo ispirandosi agli affreschi di Raffaello. A proposito di divise: agli autotrasportatori capita sicuramente di imbattersi in pattuglie della Guardia di Finanza. Ebbene, le divise della Guardia di Finanza sono state modificate nel 2011 (è cambiata la tonalità di grigio), perché erano troppo simili a quelle delle Guardie Forestali. E perché allora non sono state modificate quelle dei forestali (che sono meno di 9.000) invece di quelle dei finanzieri (che sono quasi 70.000) ? Perché i forestali hanno fatto valere la maggiore anzianità del loro Corpo e il TAR ha dato loro ragione.
  25. 25. 23 gennaio Paul Gustave Doré morì a Parigi il 23 gennaio 1883. Fu un grande pittore e incisore francese. La sua opera più nota è costituita dalle incisioni che illustrano la Divina Commedia di Dante Alighieri. L‟incisione relativa al canto XXIII dell‟Inferno è relativa agli ipocriti, che si muovono lentamente, piangendo, avvolti in cappe dorate ma pesantissime, perché foderate di piombo. Il “contrappasso” è dunque relativo al loro nascondere falsità sotto un‟apparenza accattivante. Certo che non mi dispiacerebbe vedere muoversi lentamente, piangendo, avvolti in cappe foderate di piombo, una nutrita serie di politici, funzionari, consulenti, responsabili di associazioni, che magnificano i provvedimenti man mano adottati per risolvere il problema del trasporto dei rifiuti, ben sapendo che questi provvedimenti altro non sono che pezze a colori su una situazione che andrebbe affrontata in ben altro modo.
  26. 26. 24 gennaio Il 24 gennaio 1118 fu eletto papa Gelasio II. Fu la prima elezione a svolgersi in un luogo segreto e chiuso (“cum clave”), per difendersi dai sostenitori dell‟impero. I quali però, subito dopo l‟elezione lo fecero prigioniero. Dopo la sua liberazione fu di nuovo attaccato dall‟imperatore che lo cacciò da Roma, tanto che morì in esilio, dieci mesi dopo la sua elezione. La breve storia di questo papato è solo uno dei tanti esempi che si possono portare a sostegno della tesi che talvolta l‟assunzione di posizioni di responsabilità può comportare di dover affrontare situazioni difficili e spiacevoli. E a questo proposito voglio ricordare che anche nella pubblica amministrazione (della quale, con ragione, si mettono spesso in evidenza manchevolezze e altre, diciamo, pratiche non corrette), ho avuto occasione di conoscere qualche funzionario che ha svolto con coscienza e responsabilità il proprio ruolo, anche nel campo del trasporto di merci pericolose, pur se osteggiato da colleghi che avrebbero voluto quel posto per ragioni di potere, pur non avendone diritto, né tantomeno le capacità.
  27. 27. 25 gennaio Dopo essere stata accecata, picchiata, gettata in un fossa con un leone (che si rifiutò di assalirla) e torturata, il 25 gennaio dell‟anno 225 (o 230) fu uccisa per decapitazione santa Tatiana di Roma. Il 25 gennaio del 1755 (giorno dell’onomastico della madre Tatiana del ministro dell’istruzione) l‟imperatrice Elisabetta di Russia fondò l‟Università di Mosca, la prima e più grande Università russa. E santa Tatiana è dunque la patrona degli studenti russi. Per quanto riguarda la Russia, avendo partecipato per molto tempo alle riunioni internazionali ove si discutono le proposte di emendamento alla normativa sul trasporto di merci pericolose, posso testimoniare che: - l‟attenzione della delegazione russa è stata principalmente rivolta ai problemi legati alla classe 1 (materie ed oggetti esplosivi) - la Russia è sempre stata la più forte sostenitrice delle proposte italiane di trasformare le Raccomandazioni ONU in una vera e propria Convenzione, semplificando così drasticamente le normative modali.
  28. 28. 26 gennaio Il botanico tedesco Heinrich Anton de Bary nacque a Francoforte sul Meno il 26 gennaio 1831. E‟ considerato il padre della micologia (lo studio dei funghi) moderna ed è ricordato in particolare per i suoi studi sui licheni. Come è noto i licheni sono organismi simbiotici derivanti dall'associazione di due organismi: un‟alga ed un fungo. Anche se tale ipotesi fu formulata dal botanico svizzero Simon Schwendener, fu poi de Bary a studiarne il meccanismo e fu lui a coniare il vocabolo “simbiosi”. Adesso l‟utilizzo del vocabolo “simbiosi” non è più limitato al campo biologico. Si parla ad esempio di simbiosi industriale per indicare la condivisione fra diverse industrie per condividere servizi, strutture, risorse materiali, per accrescere il valore, ridurre i costi e migliorare l‟ambiente. Che, secondo me, è il contrario di quello che si è fatto e si fa, ad esempio, col Ministero dei Trasporti (e non solo quello), quando, invece di cercare di migliorarne l‟efficienza, si creano Commissioni, Comitati, Agenzie, ecc.
  29. 29. 27 gennaio Wolfgang Amadeus Mozart nacque a Salisburgo (Austria) il 27 gennaio 1756. E‟ stato uno dei più grandi geni della storia della musica: iniziò a comporre all'età di cinque anni e morì all'età di trentacinque, lasciando pagine indimenticabili di musica. Manoscritto del Requiem MOZART è anche l‟acronimo (Model for OZone And Related chemical Tracers) di un modello di trasporto chimico utilizzato per simulare le variazioni della concentrazione di ozono nell‟atmosfera. E poiché lo strato di ozono che circonda la terra è ritenuto essenziale per il mantenimento delle nostre condizioni di vita, le sostanze che producono una diminuzione dell‟ozono sono classificate come sostanze pericolose per l‟ambiente dal GHS (il sistema globale armonizzato di classificazione dei prodotti chimici) e dal Regolamento europeo CLP (sulla classificazione delle materie pericolose); ma, al momento, non sono classificate come merci pericolose dalla normativa sul trasporto.
  30. 30. 28 gennaio East Peckham è un piccolo villaggio inglese (3500 abitanti) del Kent, famoso per la lavorazione del luppolo (l’ingrediente fondamentale della birra). Edificio per l’essiccazione del luppolo Sarà forse per il timore che a tale lavorazione fosse associabile un eccesso di bevute di birra che un severo poliziotto di questo villaggio il 28 gennaio 1896 si mise, con la sua bicicletta, alla caccia di un automobilista che viaggiava a 13 km/h superando il limite di velocità fissato a 3,2 km/h: questa contravvenzione (la prima registrata nel mondo) ammontò a 1 scellino. Ormai la proibizione del consumo di alcolici per chi guida si sta facendo sempre più rigida. Nel prossimo codice della strada è previsto un tasso alcolico pari a 0 (zero) per chi guida veicoli trasportanti merci superiori alle 3,5 tonnellate.
  31. 31. 29 gennaio Il 29 gennaio 1688 a Stoccolma nacque Emanuel Swedenborg. Prima di dedicarsi completamente a studi spirituali, oltre a parlare correttamente undici lingue, si occupò di chimica, anatomia, matematica, filosofia, musica, alchimia, omeopatia, astrologia, chiromanzia. E nel 1716, tra tante altre cose, progettò quello che è stato definito il primo hovercraft: una specie di barca rovesciata su un cuscino d'aria con remi a forma di mestolo che avrebbero dovuto spingere l‟aria sotto la barca. Naturalmente non fu mai costruito nessun battello basato su questi principi, che non avrebbe mai potuto funzionare. Si è poi dovuto attendere il 1960 per veder un hovercraft solcare il mare. . E se con un hovercraft (che, come noto, si muove sull’acqua e sulla terra) si trasportano merci pericolose cosa si applica: il Codice IMDG o l‟ADN o l‟ADR ?
  32. 32. 30 gennaio Raimondo di Sangro, principe di Sansevero, nacque a Torremaggiore (Puglia) il 30 gennaio 1710. E‟ ricordato come un esoterista, inventore, anatomista, militare, alchimista, massone, letterato e accademico italiano. A lui si deve la famosa Cappella Sansevero, in Napoli, nota per le sue statue (come il famoso Cristo velato, capolavoro di Giuseppe Sanmartino), con le annesse “curiosità: come le “Macchine anatomiche” costituite da due scheletri umani (una donna e un uomo) sui quali è riportato in tutti i dettagli il sistema vascolare, con differenti colori (blu e rosso) per il sistema venoso ed arterioso. Tra le sue innumerevoli “invenzioni” va ricordata la “Carrozza marittima” Si trattava di un veicolo a forma di carrozza terrestre, con “falsi” cavalli in legno, che, all‟interno, era munito di grandi pale, messe in funzione da addetti nascosti alla visione esterna, che permettevano di navigare. Secondo i giornali dell‟epoca era più veloce delle barche a vela e a remi. Adesso, nel mondo del trasporto merci (e non solo) non c‟è molto spazio per la fantasia: conta solo l‟efficienza e il guadagno. Ma forse ciò non è del tutto vero: basti pensare ad una pubblicità di qualche mese (o anno ?) fa di una nota marca petrolifera che (capovolgendo il rapporto della carrozza di Sansevero fra mare e terra) mostrava un veliero in corsa su una autostrada.
  33. 33. 31 gennaio Alessandro Volta è ricordato soprattutto per la pila elettrica (e non a caso la misura del potenziale elettrico è espressa in Volt, con chiaro riferimento al suo cognome). Ma non si deve dimenticare la sua “scoperta” del metano, che avvenne il 31 gennaio 1776 nella cittadina di Angera, sul Lago Maggiore. Volta dette a questo gas il nome di “aria infiammabile di palude” e scoprì che poteva essere incendiato sia per mezzo di una candela accesa sia mediante una scarica elettrica. Il metano può essere trasportato sotto forma di gas compresso (UN 1971) o gas liquido refrigerato (UN 1972). Nel caso di trasporto sotto forma di gas compresso, destinato quindi all‟utilizzo nei veicoli a motore, con l‟edizione 2013 dell‟ADR è stata introdotta una disposizione speciale (la 660) che, a certe condizioni, esenta il suo trasporto da alcune disposizioni dell‟ADR.
  34. 34. 1 febbraio Susanna Enrichetta di Lorena, nata a Parigi il 1 febbraio 1686, sposò Ferdinando Carlo Gonzaga, Duca di Mantova. Secondo il racconto di Joseph Fürttenbach, un matematico ed ingegnere tedesco, nel Palazzo Ducale di Mantova era conservata la mummia di Rinaldo Bonacolsi (l’ultimo Duca di Mantova della famiglia Bonacolsi, prima dei Gonzaga) a cavallo di un ippopotamo. Si narra che Susanna Enrichetta di Lorena fece gettare la mummia in un lago. Si avverò quindi la profezia di una maga che aveva previsto la perdita del potere per chi si fosse sbarazzato della mummia: infatti, con la morte del marito nel 1708, il ducato di Mantova passò al Ducato di Milano controllato dagli Asburgo. La domanda adesso è: quali normative sono applicabili per il trasporto di mummie di persone ed animali ?
  35. 35. 2 febbraio Per la chiesa cattolica il 2 febbraio si celebra la presentazione al Tempio di Gesù. Questo giorno è popolarmente conosciuto come festa della Candelora, perché in questo giorno si benedicono le candele. Ed è anche una giornata di previsioni meteorologiche. Infatti, secondo una poesiola imparata in famiglia: Oggi è il dì di Candelora, dell’inverno siamo fora; ma se piove e tira vento dell’inverno siamo dentro In Francia il 2 febbraio è anche la festa delle “crêpes” Quindi, se il 2 febbraio state trasportando merci in Francia, non perdete l‟occasione per farvi una scorpacciata di crêpes.
  36. 36. 3 febbraio In Olanda il 3 febbraio 1637 scoppiò la prima “bolla speculativa” con riferimento al prezzo dei tulipani. Si era arrivati al punto che un bulbo di tulipano poteva avere un valore pari a diversi anni del salario medio annuo di un operaio (il bulbo del tulipano “semper augustus” fu venduto ad un prezzo pari a 40 volte il salario medio annuo) e si vendevano i bulbi appena piantati e addirittura quelli che si aveva intenzione di piantare (una anticipazione degli attuali “futures”). Tulipano “semper augustus” Già nel XVII secolo dunque era ormai penetrata l‟idea che si possono far soldi scommettendo sulle attività finanziarie. Ma la cosa che mi piace ricordare è che i tribunali olandesi si rifiutarono di obbligare ad onorare i contratti perché considerarono (evviva !!!) che le attività speculative erano equiparabili al gioco d‟azzardo. Allora un consiglio per gli autotrasportatori: se proprio volete lasciarvi trascinare dall‟illusione di poter diventare ricchi “investendo” un po‟ di soldi, comprate pure qualche “gratta&vinci” agli autogrill dove vi fermate per riposarvi e nutrirvi (fermo restando che le probabilità di guadagnare sono a vostro sfavore e quindi lo sconsiglierei comunque), ma comunque non investite i vostri risparmi in speculazioni finanziarie !
  37. 37. 4 febbraio Zhao Kuangyin (趙匡胤), noto anche col suo nome templare Taizu (grande imperatore), fondatore della dinastia Song, fu incoronato imperatore della Cina il 4 febbraio 960. Ponendo fine ai tumultuosi periodi precedenti, riunificò gran parte della Cina. Ridusse il potere della casta dei militari a favore dell‟amministrazione civile. Stabilì che il reclutamento dei dipendenti pubblici avvenisse attraverso un sistema di concorsi per esami. Gli viene anche attribuita la creazione dell‟arte marziale nota come “Chángquán” (Long Fist), caratterizzata da movimenti acrobatici. Quanto alle arti marziali mi sono sempre chiesto se le/i tante/i cultrici/ori di tali arti hanno mai avuto l‟occasione di utilizzarle effettivamente per difendersi da qualche aggressione nella vita reale. In particolare ho qualche dubbio se un conducente di camion, esperto in arti marziali, se assalito da malviventi armati, possa pensare di risolvere la situazione con qualche piroetta, qualche calcio e qualche pugno.
  38. 38. 5 febbraio Il Museo dell‟Ermitage, fondato nel 1764 da Caterina la Grande di Russia, fu aperto al pubblico il 5 febbraio 1852. Tra i circa tre milioni di opere d‟arte contenute c‟è questa litografia di Jacob van de Shlay del XVIII secolo che raffigura il trasporto della “Pietra Tuono”, la grande pietra che costituisce il piedistallo del monumento equestre a Pietro il Grande situato nella Piazza del Senato a San Pietroburgo. La “Pietra Tuono” (così detta perché si dice fosse stata prodotta dall’impatto di un fulmine) era un monolite di granito del peso di circa 1500 tonnellate, originariamente situato in una zona paludosa a 6 km dal Golfo di Finlandia. Il trasporto fino al Golfo di Finlandia fu progettato da Marino Carburis, un greco di Cefalonia laureatosi in ingegneria a Bologna. Da notare che il lavoro venne fatto interamente da uomini, senza l'uso di animali da tiro o il ricorso a energia meccanica, e che, per volere dell‟imperatrice Caterina II, durante il trasporto terrestre si procedette al taglio della pietra per modellarla secondo il progetto. La velocità media di questo trasporto eccezionale fu di 150 metri/giorno. Un po‟ inferiore al limite di velocità di 40 km/h stabilito dal DPR 327/2004 per i veicoli adibiti ai trasporti eccezionali con massa superiore a 80 tonnellate.
  39. 39. 6 febbraio Il 6 febbraio 1864 morì lo statunitense Frederic Tudor , conosciuto come il “re del ghiaccio”. Erano le sue società infatti a rifornire di ghiaccio, prelevato dagli stati nord-orientali degli USA, paesi come i Caraibi, l‟Europa, e perfino l‟India. Il prelievo del ghiaccio Tudor fondò addirittura una società che si occupava dell‟estrazione e del trasporto in Inghilterra del ghiaccio proveniente dal Wenham Lake (Massachusetts), basandosi sul fatto che in quel periodo un “dinner party” di Londra non era considerato completo se non fosse stata garantita la presenza del ghiaccio di estrema limpidezza che solo la produzione di Wenham Lake era in grado di garantire. Adesso non c‟è più bisogno di trasportare ghiaccio, e comunque ormai sono disponibili molti veicoli in grado di garantire il mantenimento di una certa temperatura. E il controllo della temperatura è rilevante non solo e non tanto per il trasporto di merci congelate (come il ghiaccio di Tudor), quanto per certe materie pericolose delle classi 4.1 (materie autoreattive) e 5.2 (perossidi organici).
  40. 40. 7 febbraio Era il martedì grasso del 1497, il 7 febbraio, quando, in Piazza della Signoria, a Firenze, ebbe luogo il “Falò delle vanità”. Furono bruciate migliaia di oggetti che, secondo i seguaci del Savonarola, erano potenzialmente peccaminosi quali: cosmetici, specchi, abiti di lusso, strumenti musicali, libri, dipinti (lo stesso Sandro Botticelli contribuì al rogo con alcuni suoi quadri aventi ad oggetto scene mitologiche). Il falò delle vanità in Piazza della Signoria a Firenze Certo che anche oggi verrebbe voglia di fare un bel falò di tante cose inutili o dannose, Solo che oggi fare un falò non è semplice (se si esclude il camino di casa): è proibito (peraltro giustamente) accendere fuochi quasi dovunque e quasi sempre. E‟ vero ci sono gli inceneritori. Ma mentre, per fare un esempio, a Vienna o a Zurigo gli inceneritori stanno in centro città, qui, in Italia, nessuno vuole un inceneritore nel raggio di qualche chilometro da dove vive. E nessuno vorrebbe vivere vicino a una ferrovia o una strada dove circolano merci pericolose (il ricordo dell’incidente ferroviario di Viareggio è ben vivo). Una soluzione ? Eliminare o ridurre la produzione, l‟utilizzo e il trasporto di merci pericolose ? Bene, però poi adattiamoci a tornare pian piano a vivere nelle caverne, a cacciare gli animali rimasti per procurarci il cibo e a passare il tempo facendo graffiti sulle pareti delle caverne.
  41. 41. 8 febbraio I giornali dell‟epoca riportarono che nella contea del Devon (Inghilterra), trascorsa la notte dell‟8 febbraio, caratterizzata da una grande nevicata, furono notate strane orme di animale sulla neve su un percorso di 50 – 150 km. Poiché nessuna spiegazione sembrava possibile, si attribuirono tali norme al diavolo: di qui l‟appellativo di “Orme del diavolo” a questo fenomeno. Orme del diavolo Certo: era difficile attribuire ad un animale (o ad una persona) quelle orme lasciate in una notte. riscontrabili su una lunga distanza e che si sviluppavano anche attraverso ostacoli naturali (fiumi, siepi, ecc.). Ed altrettanto difficile appare giustificare le incongruenze fra gli orari di partenza e di arrivo di un camion ed i dati risultanti dal cronotachigrafico. In ambedue i casi la soluzione è semplice: qualcuna/o mente !
  42. 42. 9 febbraio Il 9 febbraio è la festa di santa Apollonia, una santa egiziana. Secondo la tradizione, durante il suo martirio le furono rotti tutti i denti: per questo è stata designata come patrona dei dentisti. Un dente, reliquia di santa Apollonia Interessante ricordare che, nel „700, il papa Pio VI, che voleva far ordine fra le innumerevoli reliquie di santi, fece raccogliere tutti i presunti denti di santa Apollonia: i denti raccolti in Italia, per un ammontare di circa tre chili, furono quindi buttati nel Tevere. Un memento per le/i dentiste/i (indipendentemente dal fatto che siano devote/i di santa Apollonia): i denti estratti alle/ai pazienti non si devono gettare in un fiume. Devono invece essere classificati e trasportati secondo le norme relative ai rifiuti medicali.
  43. 43. 10 febbraio A Samo (una delle principali isole greche dell’Egeo) il 10 febbraio 341 a.C. nacque Epicuro, uno dei grandi filosofi greci. Oltre che per i suoi notevoli contributi su molti altri aspetti (la concezione atomistica, lo sviluppo delle sensazioni, la logica, ecc.), viene spesso ricordato per la sue affermazione in materia di etica, in particolare per la centralità assegnata al piacere (in greco: ἡ δονή; da cui la corrente filosofica dell’edonismo). Però, va precisato, il piacere per Epicuro, non è solo, come in alcune varianti un po‟ grossolane dell‟edonismo, la soddisfazione immediata di un qualunque desiderio, la sola ricerca del piacere dei sensi. Infatti Epicuro distingue fra i piaceri catastematici (passeggeri, legati alla soddisfazione dei sensi) e quelli cinetici (durevoli, consistenti nella moderazione, nella capacità di sapersi accontentare della propria vita). Quindi: una bella cena alla fine della giornata, dopo aver completato il trasporto merci, è un piacere catastematico; il rinnovo del contratto per trasportare merci per i prossimi anni è un piacere cinetico.
  44. 44. 11 febbraio L‟11 febbraio 1138 morì Vsevolod Mstislavič, un principe russo venerato come un santo dalla chiesa ortodossa. Ma le sue biografie lo ricordano come un principe che condusse varie campagne militari, peraltro con scarso successo. Gli unici accenni “religiosi” riguardano il fatto che si fece promotore della costruzione di molte chiese. Un po‟ poco per essere dichiarato santo. Ma, si sa, le storie dei santi (specialmente di quelli vissuti molti secoli fa) non sempre sono affidabili, talvolta sono fra loro contrastanti e basate su documenti scritti molti anni dopo la loro vita. Da questo punto di vista anche il mondo dei trasporti ha qualcosa da dire. Infatti il santo protettore di quanti hanno a che fare con il trasporto, come barcaioli, camionisti, ferrovieri, ecc., è san Cristoforo. Ebbene, in epoca bizantina, san Cristoforo veniva rappresentato (le spiegazioni di ciò sono diverse e non coincidenti) come un essere mostruoso, un cinocefalo (con la testa di cane)
  45. 45. 12 febbraio Nel 1755 viene pubblicato “Un saggio sulla costituzione e sull‟origine meccanica dell‟intera struttura dell‟universo basato sui principi newtoniani”, una trattazione di problemi astronomici in termini molto precisi (ad esempio: … per il pianeta Giove il rapporto all’equatore fra la forza gravitazionale e la forza centrifuga è di almeno 9,25 a 1 …) L‟autore, morto a Königsberg (Germania) il 12 febbraio 1804, era …. indovinate chi ? … Immanuel Kant, il grandissimo filosofo della Critica della ragion pura, della Critica della ragion pratica e della Critica del giudizio. Dati i giovanili trascorsi matematici, non è dunque un caso che Kant fosse un uomo molto metodico (alcune storie dicono che andasse a dormire alle dieci in punto, per alzarsi alle cinque meno cinque del mattino seguente, e che i cittadini di Königsberg regolassero gli orologi basandosi sul suo passaggio). Ma gli autotrasportatori non possono essere così metodici: lungo il percorso purtroppo non è difficile incontrare situazioni che comportano piccoli o grandi ritardi. E anche sulle ferrovie, per il trasporto di merci, le cose non vanno molto meglio, come dimostra una delle frasi spesso utilizzata da passeggeri su un treno in ritardo: “ci trattano come se questo fosse un treno merci” !
  46. 46. 13 febbraio Giustiniano, imperatore romano d‟Oriente, il 13 febbraio 528 emanò la costituzione imperiale (avente valore di legge) Haec quae necessario, con la quale disponeva la redazione di un codice contenente tutte le leggi e sentenze precedenti (Codex Iustinianus), che fu predisposto in un anno e, pochi mesi dopo, entrò in vigore (vedi Almanacco dei trasporti del 7 aprile). Anche nell‟Italia moderna, per fortuna, ogni tanto si tenta di mettere ordine nella normativa vigente predisponendo “Testi unici”, magari (pur tenendo conto che adesso ci sono i PC e il web) mettendoci molto più tempo di quello che impiegarono gli esperti bizantini che pure dovevano consultare e scrivere su pergamene. Tuttavia bisognerebbe anche trovare il modo di rendere più semplici le disposizioni legislative. Ad esempio (ed è un esempio non certo fra i più complicati), forse si potrebbe semplificare quanto detto nell‟articolo 3 del DLgs 35/2010 (Attuazione della direttiva 2008/68/CE, relativa al trasporto interno di merci pericolose): … 2. Fatte salve le eventuali deroghe adottate ai sensi dell'articolo 168 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e dell'articolo 35, commi 5 e 7, del decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 753, come modificati rispettivamente dagli articoli 6, comma 1, lettere c) e d), e 7 del presente decreto, nonché ai sensi dell'articolo 8, commi 5 e 7, le merci pericolose …
  47. 47. 14 febbraio “L'importanza di chiamarsi Ernesto” (nell'originale titolo inglese “The Importance of Being Earnest” c‟è un gioco di parole fra l'aggettivo "earnest" che significa onesto ed il nome proprio "Ernest", che in inglese hanno la stessa pronuncia ) è una commedia teatrale di Oscar Wilde, rappresentata per la prima volta a Londra il 14 febbraio 1895. Una delle frasi celebri pronunciate da uno dei protagonisti, Jack Worthing, nel I atto, è la seguente: Non approvo qualunque cosa possa manomettere la naturale ignoranza. L'ignoranza è come un delicato frutto esotico; basta toccarlo e il fiore scompare. Come interpretarla dal punto di vista del trasporto di merci pericolose ? Non insistere con un funzionario che assume una posizione sbagliata sull‟ADR, cercando di convincerlo che è lui che non capisce ? Naturalmente sì; e magari provare a portarlo a convincersi che un‟interpretazione diversa da quella che aveva pensato gli permetterà di confermare e sostenere che il suo potere (in quanto Ernest) sarà accresciuto dalla nuova interpretazione (di cui può assumere il merito) coerente con la realtà (qualificandolo quindi come earnest). Ma così si maschera la realtà con le apparenze ! Certo: ma è proprio quello che mette in luce l‟opera di Wilde.
  48. 48. 15 febbraio Il 15 febbraio 1812 nacque a Killingly (una cittadina del Connecticut) Charles Lewis Tiffany, il fondatore, nel 1837, della Tiffany & Co, la famosa azienda produttrice di gioielli Il negozio più famoso è naturalmente quello di New York, dove furono girate anche alcune scene dello storico film “Colazione da Tiffany”. Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany” Un altro negozio di Tiffany salito recentemente alla notorietà è quello di Walnut Creek (California). Infatti il 15 agosto 2013 il negozio è stato rapinato, dopo che l‟accesso al negozio era stato sfondato con un camioncino. Un uso improprio di un veicolo per trasporto merci !
  49. 49. 16 febbraio Nel quartiere londinese di Pimlico nacque, il 16 febbraio 1878, Pamela Colman Smith, una pittrice ed illustratrice. E‟ famosa soprattutto per aver disegnato i Tarocchi Rider-Waite (ideati dall‟esoterista statunitense Waite e pubblicati dall‟inglese Rider). Se , durante una sosta ad un‟area di servizio, avete voglia di fare una partitina a carte con i vostri colleghi autotrasportatori, può forse capitarvi, se i vostri colleghi sono di Pinerolo, Bologna, o di qualche paese siciliano, che vi propongano di giocare con i tarocchi. Se invece vi capita di fermarvi là dove è in corso una festa paesana, può capitarvi di incontrare una ragazza che si offre di predirvi il futuro con i tarocchi: potete anche accettare … basta non credere a quello che vi dice.
  50. 50. 17 febbraio A Roma, in piazza Campo de Fiori, il 17 febbraio 1600, Giordano Bruno, giudicato eretico, viene legato ad un palo e bruciato vivo. Nella sua commedia “Il candelaio” ad un certo punto uno dei personaggi afferma: E non è quel che noi siamo e quel [che] noi facciamo, che ne rendi onorati o disonorati, ma sì ben quel che altri stimano, e pensano di noi. E‟ una frase interessante, ma ambigua. Infatti è forse giusto affermare che l‟onore, la buona considerazione, non dipende da quello che si è, ma da quello che le/gli altre/i pensano di noi. Ad esempio: la categoria degli autotrasportatori non ha sempre una buona fama perché molte persone li giudicano dei pirati della strada. Ma contemporaneamente si può anche affermare che non necessariamente quello che le/gli altre/i pensano di noi sia vero. Ad esempio: la gran parte degli autotrasportatori non sono pirati della strada.
  51. 51. 18 febbraio Siamo a Sacramento (California). E‟ il 18 febbraio 1855. Il commerciante di bestiame Louis Remme ha appena depositato 15.000 dollari presso l‟agenzia locale della Adams & Company Bank. Si siede nella hall del suo hotel, apre il giornale e legge che la banca è fallita. Si precipita all‟agenzia locale, ma i soldi sono finiti. Gli viene in mente che l‟agenzia di Portland (Oregon), non essendoci il telegrafo, riceverà la notizia soltanto con l‟arrivo del vapore in partenza da San Francisco. Salta a cavallo, e a cavallo percorre le 665 miglia da Sacramento a Portland in 143 ore. Appena arrivato corre all‟agenzia della Adams & Company Bank e riesce ad incassare i suoi 15.000 dollari. Quando esce sente il colpo di cannone che annuncia l‟arrivo del vapore proveniente da San Francisco. …. quando il mezzo di trasporto costituito da cavalli veri ha la meglio sui mezzi di trasporti alimentati con “cavalli vapore”
  52. 52. 19 febbraio Il 19 febbraio 1899 nasce a Rosario (Argentina) Lucio Fontana, l‟artista fondatore del movimento spazialista. Tra le sue opere sono celebri le tele monocrome attraversate da un taglio della tela stessa che vanno sotto il nome di “Concetto spaziale. Attesa” Una di queste è stata recentemente battuta ad un‟asta per 9 milioni di euro. Personalmente mi ritrovo tra quelle/i che “non capiscono”, ma, ovviamente, ognuna/o è libera/o di pensarla come crede e di spendere i propri soldi come crede. Del resto non sono poche le cose che non capisco. Ad esempio, non capisco quando vedo incrociarsi due autocarri che trasportano lo stesso carico di merci, dei quali uno va in un senso (diciamo da A a B) e l‟altro in senso opposto (da B ad A). Ci saranno pure ragioni di mercato, concorrenza, ecc. Ma certo è un po‟ uno spreco di tempo, di energia, di lavoro, ecc. O … no ?
  53. 53. 20 febbraio Dopo essere state per circa 500 anni un possesso dei norvegesi, il 20 febbraio 1472 le isole Orcadi e Shetland passarono sotto il controllo della Scozia perché, dopo essere state date in pegno alla Scozia da Cristiano I, re di Norvegia, in previsione del pagamento della dote della figlia Margherita per il suo matrimonio con Giacomo III Stuart, la dote non fu pagata. Giacomo III Stuart e Margaret di Danimarca Se dunque, per qualche ragione, avete bisogno di ottenere un prestito e pensate di dare in garanzia il vostro camion, fatevi bene i conti, altrimenti rischiate, ad un certo punto, di non rivederlo più (e, tenendo conto della crisi che stiamo attraversando, è necessario fare i conti con ancora più attenzione).
  54. 54. 21 febbraio Il 21 febbraio 1804 Richard Trevithick, un ingegnere inglese, fece compiere un primo viaggio sulle rotaie della linea tranviaria di Penn-y-Darren (Galles) alla sua locomotiva a vapore (la prima al mondo) capace di trasportare 15 tonnellate ad una velocità di 5 miglia orarie. Con il successivo affermarsi delle locomotive a vapore, lo sviluppo delle ferrovie fu impressionante, anche se, va ricordato, con non pochi problemi per gli addetti. Ad esempio, una statistica del 21 febbraio 1889 evidenziava come l'età media dei macchinisti della Rete Adriatica non raggiungesse i 40 anni. Karl Marx e Friedrich Engels pubblicano a Londra, il 21 febbraio 1848, il “Manifesto del Partito Comunista”. Nel “Manifesto” gli autori indicavano, fra l‟altro, alcune misure da intraprendere per avviare un processo rivoluzionario. Ed è interessante notare che, fra i dieci punti elencati, uno riguarda i trasporti, ed è espresso in questi termini: “Centralizzazione di ogni mezzo di trasporto nelle mani dello Stato”. E, in Italia, il 21 febbraio 1905 il ministro dei Lavori Pubblici Francesco Tedesco presenta alla Camera dei Deputati il progetto di nazionalizzazione delle ferrovie italiane (prevedendo comunque l'assoluto divieto di sciopero per i ferrovieri)
  55. 55. 22 febbraio Secondo la tradizione il faraone Ramses II (in egiziano antico: Usermaatra Setepenra Ramsess(u) meriamon ) nacque il 22 febbraio 1303 a.C. E‟ considerato forse il più grande faraone della storia egiziana, sia per aver governato l‟antico Egitto per 67 anni (morì all‟età di 91 anni), sia per le sue vittorie che procurarono un notevole ampliamento delle terre soggette all‟Egitto, sia per i monumenti (tra i quali Abu Simbel) costruiti sotto il suo regno. C‟è anche chi ipotizza che Ramses II fosse il faraone che, secondo il racconto biblico, contrastò la partenza di Mosè e degli ebrei dall‟Egitto. Una delle statue che lo rappresentano fu installata, nel 1954, nel centro della città del Cairo, accanto alla stazione ferroviaria. Tuttavia, col passare degli anni nacque la preoccupazione per i possibili danneggiamenti dovuti al traffico e all‟inquinamento, e fu quindi deciso di trasportarla a Giza, in un luogo meno inquinato e più protetto. Il trasporto della statua (alta 11 metri e pesante oltre 100 tonnellate) fu effettuato nel 2006, proteggendola con schiuma plastica ed equipaggiandola con sensori di rottura e di inclinazione. Il tragitto di 30 km fu percorso con una velocità media di 5 km/h e nessun danno fu rilevato.
  56. 56. 23 febbraio Risale al 23 febbraio 1874 il brevetto del maggiore Walter Clopton Wingfield, un ufficiale inglese, relativo alla “invenzione” del gioco del tennis. Nel gioco del tennis le caratteristiche delle palline utilizzate rappresentano un aspetto importante: ad esempio il fatto che esse siano o meno pressurizzate. Trattandosi di oggetti contenenti un gas (che dunque può essere anche ad una pressione superiore a quella atmosferica), a qualcuna/o era forse venuto in mente che di conseguenza esse dovessero essere soggette alla normativa sul trasporto di merci pericolose ed assegnate alla classe 2 (gas). Per evitare equivoci è stata recentemente introdotta in questa normativa una disposizione che esenta dalla applicazione della stessa normativa i gas contenuti in palle destinate all‟utilizzo negli sport (analoga esenzione è stata prevista, ad esempio, anche per le lampadine: vedi Almanacco dei trasporti del 20 settembre)
  57. 57. 24 febbraio Jacques de Vaucanson, nato a Grenoble il 24 febbraio 1709, è noto per la costruzione di automi. Il più famoso era costituito da un'anatra, che sembrava essere capace di ingerire chicchi di grano e, dopo averli digeriti, defecare. La defecazione sembra essere tornata di moda fra gli artisti moderni. Merda d’artista di Piero Manzoni Feci gonfiabili di Paul McCarthy Cloaca di Wim Delvoye Quanto al trasporto di questo tipo di materiali organici va ricordato che la normativa sul trasporto di merci pericolose adesso prevede che la classe di pericolosità 6.2 comprenda i materiali infettanti, mentre invece, prima della ristrutturazione dell‟ADR, tale classe comprendeva questo tipo di materiali.
  58. 58. 25 febbraio Il 25 febbraio 1866 nacque, a Pescasseroli, Benedetto Croce, il grande filosofo, storico, letterato. Fu l‟ideologo del liberalismo italiano della prima metà del „900, tanto da essere stato, con Luigi Einaudi, il fondatore del Partito Liberale Italiano. Le sue idee, basate su uno storicismo assoluto, lo portarono a prendere una posizione critica nei confronti della scienza, come si può evincere anche da queste sue due frasi: La realtà è storia e solo storicamente la si conosce, e le scienze la misurano bensì e la classificano come è pur necessario, ma non propriamente la conoscono né loro ufficio è di conoscerla nell'intrinseco Gli uomini di scienza … sono l'incarnazione della barbarie mentale, proveniente dalla sostituzione degli schemi ai concetti, dei mucchietti di notizie all'organismo filosofico-storico. Non credo di essere d‟accordo con Croce, e cerco di spiegare il perché, con riferimento al trasporto di merci pericolose. La normativa relativa a tali trasporti ha le sue radici nella storia, nel senso che la sua evoluzione deriva anche dagli insegnamenti che provengono dagli eventi incidentali che si sono prodotti (quindi dalla storia), ma deriva anche, e sempre più, dall‟analisi di rischio che cerca di prevedere eventi non avvenuti ma che potrebbero avvenire, con l‟obbiettivo di prevenirli. Ho volutamente “giocato” sulla parola “storia”: ma naturalmente ci vuole ben altro per “contestare” Croce.
  59. 59. 26 febbraio A Buttenheim (una piccola cittadina della Baviera) il 26 febbraio 1829 nacque Levi Strauss, un imprenditore tedesco naturalizzato americano. Trasferitosi in California (dove era in pieno sviluppo la corsa all‟oro) si dedicò alla fabbricazione di indumenti per minatori e tessuti per il rivestimento dei carri dei pionieri. Insieme al sarto Jacob Davis il 20 maggio 1873 brevettò i blue-jeans denim (cioè i jeans con i rivetti di rame), E‟ interessante ricordare che “blue-jeans” deriva da bleu de Gênes ovvero dalla tela blu utilizzata a Genova nel XV secolo per imballare le merci e “denim” deriva da “de Nîmes” ovvero da un tipo di stoffa utilizzato a Nîmes. Il tipo di pantaloni prodotti quasi due secoli fa da Levi Strauss è sicuramente ancora molto usato dai conducenti di veicoli merci, mentre non so se si possa dire che i tessuti che rivestivano i carri dei pionieri fossero dello stesso tipo degli attuali rivestimenti dei veicoli tendonati.
  60. 60. 27 febbraio Alice Hamilton, nata a New York il 27 febbraio 1869, laureatasi in batteriologia e patologia, è stata una delle pioniere nel campo della sicurezza sul lavoro. Fondamentali sono i suoi lavori in materia di malattie professionali e di valutazione degli effetti tossici dei metalli e dei composti chimici utilizzati nei processi industriali. Va in particolare ricordato che già nel 1925 la Hamilton criticò fermamente l‟aggiunta del piombo tetraetile alla benzina, pratica che si era ormai fortemente sviluppata a partire dalla scoperta, pochi anni prima, delle proprietà antidetonanti di questo composto chimico. Ma si sono dovuti attendere molti decenni prima che fosse decisa la cessazione dell‟utilizzo del piombo tetraetile come antidetonante. Così come ci sono voluti anni per imporre ai distributori di carburanti l‟obbligo di attrezzarsi con sistemi di recupero dei vapori di benzina. E, purtroppo, nonostante tutte le normative esistenti (e, magari, anche perché sono troppe e non sempre tecnicamente valide), c‟è ancora molto lavoro da fare per la sicurezza degli addetti al trasporto (come peraltro in tanti altri settori).
  61. 61. 28 febbraio Juan de la Cosa, che fu pilota sulle navi di Cristoforo Colombo, Amerigo Vespucci ed altri dal 1492 al 1509, morì a Turbaco (Colombia) il 28 febbraio 1510, ucciso dagli indigeni. A lui si deve il primo mappamondo contenente per la prima volta le terre americane L‟aspetto interessante di questo mappamondo è il suo orientamento. Infatti nella parte inferiore si trovano, a sinistra l‟Africa, a destra l‟Asia e, sopra di essa, l‟Europa, mentre la parte superiore contiene la prima, se pur (ovviamente) molto parziale, mappatura dell‟America. Non sono molti i mappamondi con un orientamento diverso da quello classico. Un esempio moderno è questo: Però, se dovete studiare un itinerario per il vostro trasporto merci (sempre che, ovviamente, non facciate ricorso a Google Map, ma facciate ancora usa di carte e cartine), non credo che vi piacerebbe avere a disposizione carte e cartine progettate con un diverso orientamento. Se invece usate Google Map, siete capaci di cambiarne l‟orientamento ?
  62. 62. 29 febbraio Il 29 febbraio 1860 nacque a Buffalo (USA) Herman Hollerith, un ingegnere considerato uno dei padre dell‟informatica. Al fine di consentire di elaborare più velocemente i dati del censimento USA, nel 1884 iniziò a studiare e progettare una macchina tabulatrice in vista del successivo censimento del 1890. E, ricordando come i controllori perforassero i biglietti dei passeggeri a bordo dei treni, adottò l‟idea di utilizzare schede perforate. La scheda perforata di Hollerith Dopo aver terminato il lavoro sul censimento, nel 1896 fondò una sua azienda, la Tabulating Machine Company, che, nel 1924, divenne la International Business Machines Corporation (IBM): vi ricorda qualcosa l‟acronimo IBM ? Oggi ovviamente è impensabile non utilizzare strumenti elettronici anche per la gestione del trasporto merci e ogni giorno escono nuovi software a ciò dedicati. Ma, talvolta, ho l‟impressione che per alcuni aspetti particolari si perderebbe meno tempo utilizzando i vecchi metodi.
  63. 63. 1 marzo Il 1 gennaio del 1502 alcuni esploratori portoghesi approdarono alla Baia di Guanabara in Brasile e, credendo che fosse l‟estuario di un fiume, la chiamarono “Rio de Janeiro” (dal portoghese “janeiro”: gennaio). Successivamente, il 1 marzo 1565, il cavaliere portoghese Estácio de Sá vi fondò una città che chiamò “São Sebastião do Rio de Janeiro” (in onore del re Sebastiano I del Portogallo). E a Rio de Janeiro, dal 3 al 14 giugno 1992, si tenne la Conferenza ONU su ambiente e sviluppo (UNCED: United Nations Conference on Environment and Development) nel corso della quale fu approvata l‟Agenda 21 che conteneva, nel capitolo 19, il seguente impegno: Un sistema globale armonizzato di classificazione dei pericoli e di etichettatura, comprese le schede di sicurezza e simboli facilmente riconoscibili, dovrebbe essere disponibile, se fattibile, per l’anno 2000. E‟ stato uno dei pochi impegni rispettati: infatti, dopo un lungo lavoro preparatorio, nel 2001 fu pubblicata la 1a edizione del GHS (Globally Harmonized System for Classification and Labelling of Chemical Products), il sistema armonizzato a livello mondiale dei sistemi di classificazione ed etichettatura delle materie pericolose (in buona parte basato sul sistema già in vigore per il trasporto di merci pericolose). A tale proposito può forse interessarvi un personalissimo resoconto della conferenza UNCED: http://www.slideshare.net/tramerper/la-mia-incredibile-partecipazione-allunced-rio-de-janeiro-1992 e una altrettanto personalissima storia sullo sviluppo del GHS: http://www.slideshare.net/tramerper/il-mio-ghs
  64. 64. 2 marzo Antoine Henri Becquerel, fisico francese, mentre svolgeva ricerche sulla fosforescenza dell‟uranio, si accorse che una lastra fotografica era rimasta impressionata anche se non colpita dalla luce del sole. E così il 2 marzo 1896 poté annunciare la scoperta della radioattività. Per questo, nel 1903, gli fu assegnato il Premio Nobel per la fisica insieme a Marie Sklodowska e Pierre Curie. La lastra fotografica impressionata dall’uranio Attualmente “Becquerel” è il nome dell‟unità di misura della radioattività (corrisponde ad una disintegrazione al secondo) nel sistema internazionale di misura. Ma chi si è occupato di trasporto di materiali radioattivi da qualche decennio ha ancora bene in mente la vecchia unità di misura della radioattività: il “Curie” (corrispondente a 3,7x 1010 disintegrazioni al secondo). E ricorda anche come, nel 1975, anno del passaggio dalla vecchia alla nuova unità di misura, abbia dovuto familiarizzarsi velocemente con i multipli “giga”, “tera”, “peta”e “exa” per poter esprimere correttamente nella nuova unità di misura le attività dei radionuclidi trasportati.
  65. 65. 3 marzo Nella seconda metà del XIX secolo gli Stati Uniti si stavano espandendo in direzione sud-ovest, ove erano presenti grandi aree desertiche, inadatte per cavalli e muli. Per questo, sulla base delle indicazioni del Maggiore George H. Crosman e del Segretario alla Guerra Jefferson Davis, il 3 marzo 1855 il Congresso stanziò 30.000 $ per l‟acquisto e l‟importazione di dromedari e cammelli (per l’intera storia, vedi: http://www.uselessinformation.org/camel/). Naturalmente il problema di trovare il mezzo di trasporto ottimale in relazione alla situazione territoriale è sempre di attualità. Ad esempio, per trasportare le merci nell‟interno dell‟isola di Stromboli, non si può fare a meno di utilizzare veicoli a tre ruote (le famose “apette”).
  66. 66. 4 marzo Fu nel corso della Rivoluzione francese, e precisamente il 4 marzo 1790, che la Francia fu suddivisa in 83 dipartimenti (adesso sono 95, ai quali vanno aggiunti i 5 dipartimenti oltremare). I dipartimenti francesi possono dunque essere assimilati alle nostre province e anch‟essi, come le nostre province, sono oggetto di discussione per quanto riguarda il loro mantenimento. A proposito di ciò (l‟abolizione delle province) non va dimenticato che, tra le competenze delle province, c‟è quella della manutenzione di molte strade. E allora la domanda è: abolendo le province, chi curerà (e con quali risorse finanziarie) la manutenzione di quelle strade (già oggi anche i veicoli pesanti trasportanti merci sono in difficoltà in alcuni tratti ormai ridotti in uno stato pietoso) ?
  67. 67. 5 marzo Il 5 marzo 1574 a Eton nacque William Oughtred, un matematico inglese. Non fu certamente un matematico che segnò pietre miliari, ma a lui si devono: - la prima realizzazione del regolo calcolatore - l‟utilizzo del segno “x” per indicare una moltiplicazione e quelle dei segni “sin” e “cos” per indicare il seno e il coseno Naturalmente, da vecchio ingegnere, non posso non rendere omaggio a Oughtred, dal momento che il regolo calcolatore mi ha accompagnato per tutto il periodo universitario. Certo adesso il regolo calcolatore non si usa più: ogni apparato elettronico ha una calcolatrice inclusa. Tuttavia, se, ad esempio, devo applicare qualche semplice formula, uso la calcolatrice, ma faccio sempre una grossolana verifica mentale per vedere se il risultato (come ordine di grandezza) è accettabile (come facevo quando usavo il regolo calcolatore). Non oso pensare a come si comportino adesso le/gli addette/i al trasporto, dal momento che una (grande ?) parte di loro (come anche diverse/i laureate/i) non ricorda alla perfezione le “tabelline”.
  68. 68. 6 marzo L‟industria farmaceutica Bayer, il 6 marzo 1899, registrò il marchio “aspirina” per l‟acido acetilsalicilico. L‟aspirina è uno dei farmaci più diffusi, e non solo nell‟epoca moderna. Gli effetti benefici dell‟assunzione della sostanza contenuta nel salice erano già stati notati dai sumeri, dagli egizi, dagli assiri, da Erodoto, da Ippocrate. Dal punto di vista del trasporto le normative di USA e Canada classificano l‟aspirina come UN 2811, solido organico tossico, n.a.s. Comunque, per il trasporto terrestre in Europa (regolamentato, per le merci pericolose, da ADR/RID(ADN), i trasporti di medicinali confezionati per la vendita sono ESENTI dalle disposizioni in materia di trasporto di merci pericolose.
  69. 69. 7 marzo Il 7 marzo 321 l'imperatore Costantino stabilì che il giorno del Sole, cioè il primo giorno della settimana, doveva essere dedicato al riposo. Nel venerabile giorno del Sole, si riposino i magistrati e gli abitanti delle città, e si lascino chiusi tutti i negozi. Nelle campagne, però, la gente sia libera legalmente di continuare il proprio lavoro, perché spesso capita che non si possa rimandare la mietitura del grano o la semina delle vigne; sia così, per timore che negando il momento giusto per tali lavori, vada perduto il momento opportuno, stabilito dal cielo. Il fatto che il primo giorno della settimana fosse il giorno del sole spiega perché in inglese sia chiamato “Sunday”, in tedesco “Sonntag”, in svedese “Söndag”, ecc. E il fatto che lo stesso imperatore Costantino stabilì che il cristianesimo fosse la religione di stato e, di conseguenza, il giorno del sole divenisse un giorno dedicato al Signore (“dies dominicus”) spiega perché in italiano sia chiamato “Domenica”, in rumeno “Duminică”, ecc. Non sono mai mancate (né mancheranno in futuro) le polemiche sul lavoro domenicale. Certo è che, come già lo stesso Costantino aveva ben presente, certe attività non possono sicuramente essere sospese. E, quanto al trasporto, come è noto, ogni anno il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti emette un decreto che stabilisce le limitazioni al trasporto merci nei giorni festivi.
  70. 70. 8 marzo L‟8 marzo 415 ad Alessandria d‟Egitto viene trucidata Ipazia, una matematica, astronoma e filosofa greca. Ma naturalmente l‟8 marzo è la giornata internazionale della donna. E quindi anche delle donne che guidano camion. A questo proposito non posso non citare il blog di “Lady Truck Driver Team”: http://buonastrada.altervista.org/ Purtroppo però la condizione della donna, anche in Italia, non è certo soddisfacente. Anzi, per certi aspetti è drammatica, come dimostra il succedersi quasi quotidiano di femminicidi. Per questo voglio invitare tutte/i ì, in occasione dell‟8 marzo, ma non solo, a dare un contributo ai centri antiviolenza che purtroppo sono più che necessari.
  71. 71. 9 marzo Al Teatro alla Scala di Milano il 9 marzo 1842 debuttò il Nabucco di Giuseppe Verdi. E può forse accadere che qualche conducente, mentre col suo automezzo percorre strade lontane, ascolti il celebre brano: Va' pensiero, sull'ali dorate; Va, ti posa sui clivi, sui colli, Ove olezzano tiepide e molli L'aure dolci del suolo natal ! e che quindi pensi, con un po‟ di commozione, alla sua casa, alla sua famiglia (credo che sia molto meno probabile che questo brano risvegli sentimenti padan-patriottici come vorrebbe la Lega Nord). Però, anche se alcuni pensieri volano per clivi e per colli, altri pensieri devono concentrarsi sulla guida dell‟automezzo.
  72. 72. 10 marzo Dante Alighieri fu esiliato da Firenze il 10 marzo 1302. E del suo esilio fa parlare il suo antenato Cacciaguida nel Canto XV del Paradiso Tu proverai sì come sa di sale lo pane altrui, e come è duro calle lo scendere e ’l salir per l’altrui scale Gabriel Charles Dante Rossetti: Dante Alighieri Ai giorni nostri l‟esilio è proibito dall‟articolo 9 della “Dichiarazione universale dei diritti umani” firmata nel 1948. Però ci sono situazioni penose come l‟esilio. Come è il caso di chi (anche nel settore dei trasporti), in questi anni di profonda crisi economica e sociale, ha perso il lavoro e quindi la fonte di sostentamento, così da esser costretto ad abbandonare casa, famiglia, abitudini per cercare altrove un lavoro e, come Dante, adattarsi ad altre consuetudini e dipendere da altri.
  73. 73. 11 marzo L‟11 marzo 222 l‟imperatore Eliogabalo fu ucciso dai pretoriani: il suo corpo fu denudato e decapitato e gettato nel Tevere. Dopo la morte fu decisa, nei suoi confronti, la “damnatio memoriae”: i suoi editti furono annullati, le sue statue vennero distrutte, il suo nome cancellato dai documenti e dalle iscrizioni L‟idea di applicare anche oggi la misura della “damnatio memoriae” mi attira molto. E (avendo ben presente la non finita, tragica vicenda del SISTRI, il sistema di tracciabilità dei rifiuti) avrei anche già pronta una prima lista di persone alle quali applicarla: a) Stefania Prestigiacomo (ex Ministro dell‟Ambiente) b) Luigi Pelaggi (ex capo segreteria Ministero dell‟Ambiente) c) Sebastiano Stornelli (ex Amministratore delegato della Selex) d) Francesco Paolo di Martino (presidente Eldim Security) La ragione di questa scelta ? Leggetevi: http://www.slideshare.net/tramerper/storia-del-sistri
  74. 74. 12 marzo Il microbiologo francese Charles Chamberland nacque a Chilly-le-Vignoble il 12 Marzo 1851. Nel quadro della sua collaborazione con Louis Pasteur, sviluppò un vaccino contro il colera dei polli, progettò un filtro di porcellana capace di filtrare l‟acqua trattenendo i batteri e costruì la prima autoclave per sterilizzare gli strumenti medicali. . A proposito di sterilizzazione, vale la pena di ricordare che una delle più recenti disposizioni inserita nella normativa sul trasporto di merci pericolose prevede che le attrezzature mediche contenenti, anche potenzialmente, materie infettanti e che vengono trasportate per procedere alla loro pulizia, disinfezione, sterilizzazione, sono esenti, a certe condizioni, dalla normativa stessa.
  75. 75. 13 marzo Il 13 marzo 1781 Frederick William Herschel scoprì il pianeta Urano. Ma Herschel fece ben altro: - compose decine di sinfonie, sonate, concerti - costruì più di 400 telescopi - scoprì che il corallo non era una pianta - scoprì la radiazione infrarossa Il più famoso telescopio di Herschel E dove la troviamo adesso una persona come quella, una persona competente e propositiva in materia di musica, fisica, astronomia e biologia ? Oggi è già difficile trovare una persona che sia in grado di assumere contemporaneamente le funzioni di consulente per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose, responsabile tecnico della gestione dei rifiuti e responsabile della sicurezza !
  76. 76. 14 marzo Su Albert Einstein, il grandissimo fisico, nato il 14 marzo 1879, è già stato detto e scritto tutto. O meglio: quasi tutto. C‟è infatti chi sostiene che l‟inventore della famosa formula E = mc 2 non sia stato Einstein, ma Olinto de Pretto che, nel 1903 (due anni prima della pubblicazione del testo dove Einstein descrive la famosa formula) presentò un saggio (pubblicato nel 1904) dove affermava: … Un chilogrammo di materia, lanciato con la velocità della luce, rappresenterebbe una somma tale di energia da non poterla né anche concepire. La formula mv² ci dà la forza viva e la formula mv² / 8338 ci dà, espressa in calorie, tale energia. Dato dunque m = 1 e V uguale a trecento mila chilometri per secondo, cioè 300 milioni di metri, che sarebbe la velocità della luce, ammessa anche per l’etere, ciascuno potrà vedere che si ottiene una quantità di calorie rappresentata da 10794 seguito da 9 zeri e cioè oltre dieci milioni di milioni … Per chi volesse saperne di più: http://www.cartesio-episteme.net/st/DEPR-003.htm Il problema di chi ha scoperto, inventato, cosa, diviene poi un problema molto serio quando si parla di brevetti e dell‟associato, talvolta cospicuo, guadagno Adesso si brevetta tutto. E pure io, a proposito di classificazione di merci pericolose, nel 1991, insieme a Luciano Bologna, ho brevettato la “Banca dati radionuclidi”. Ma … tranquille/i … non ho preso una lira !
  77. 77. 15 marzo A Sainte-Foy-la-Grande, un piccolo paese dell‟Aquitania, in Francia, il 15 marzo 1830 nacque Jacques Élisée Reclus. Fu un grande geografo, ma anche un appassionato anarchico (fu tra l’altro arrestato nel 1871 e mandato in esilio in quanto partecipante alla Comune di Parigi). L‟ultima sua grande opera “L'Uomo e la Terra”è un saggio di geografia sociale nel quale tratta i tre temi da lui considerati indispensabili: "La lotta tra le classi, la ricerca dell'equilibrio e il ruolo primario dell'individuo". L‟insegnamento della geografia in Italia in questo momento è ai suoi minimi storici. E‟ ben vero che un camionista non ha bisogno di conoscere più di tanto la geografia: ha un navigatore a disposizione e quindi basta digitare il punto di ritiro della merce e quello della consegna e l‟itinerario gli viene fornito dal navigatore. Ma non è che la drastica riduzione dell‟insegnamento della geografia si è originata nel piccolo cervellino di qualcuna/o che, avendo sentito parlare di Reclus, pensa davvero che la geografia insegni solo “la lotta fra le classi” e quindi da abolire ?
  78. 78. 16 marzo Ad Amsterdam, il 16 marzo 1670, morì Johann Rudolph Glauber, farmacista e chimico tedesco, considerato uno dei padri dell'ingegneria chimica. A lui si deve la scoperta e la produzione del solfato di sodio, da lui chiamato “sal mirabilis” ( e che, in suo onore, fu in seguito noto come sale di Glauber), che, ai suoi tempi, venne impiegato come lassativo e che adesso è ampiamente impiegato nell‟industria dei detergenti. Fu anche la prima persona ad osservare e descrivere il “giardino chimico” (la formazione e la crescita di strutture solide, colorate, che si ottiene aggiungendo sali metallici solidi ad una soluzione di silicato di sodio). Giardini chimici Perché non usare un giardino chimico (che è sicuramente una scelta originale) per adornare e abbellire il vostro posto di lavoro e anche, volendo, le cabine dei camion, invece di quei vasettini di fiori di plastica che, mi sembra, mettono più tristezza che allegria ?
  79. 79. 17 marzo Il 17 marzo 461 morì San Patrizio (il cui nome originario era Maewyin Succat), il patrono dell‟Irlanda. E il 17 marzo è quindi una festa che viene celebrata dagli irlandesi in tutto il mondo. Il simbolo della festa (e anche dell‟Irlanda) è il trifoglio: la leggenda dice che il trifoglio fu utilizzato da San Patrizio per spiegare agli irlandesi il concetto cristiano di Trinità. Il simbolo del trifoglio è comunque utilizzato anche in tanti settori. Ad esempio, nel campo dei trasporti, c‟è chi ne trova traccia nel simbolo della Mercedes, che campeggia su auto e camion della ditta tedesca e chi ne trova traccia nel quadrifoglio che caratterizza le vetture più prestigiose dell‟Alfa Romeo
  80. 80. 18 marzo Dopo la morte di Maometto, Abū Bakr ʿAbd Allāh ibn Abī Quhāfa al Ṣ iddīq, il suo più fedele amico, ne raccolse l‟eredità, e divenne il primo califfo dell‟Islam. Appena nominato, dovendo fronteggiare alcune tribù che intendevano conclusa l‟alleanza stabilita con Maometto, dette avvio alla cosiddetta “guerra della ridda” (guerra dell’apostasia) che si concluse il 18 marzo 633 con l‟unificazione, sotto il suo califfato, di tutta la penisola araba. Calligrafia di Abū Bakr Adesso la penisola araba comprende i seguenti stati: Arabia Saudita, Kuwait, Qatar, Bahrain, Emirati Arabi Uniti, Oman e Yemen. Per quanto riguarda il trasporto, in particolare stradale, e facendo riferimento alla sola Arabia Saudita, credo che si possa dire che gli autotrasportatori devono stare ancora più attenti che in Italia. Infatti in Arabia Saudita ogni anno ci sono 254 morti per milione di abitanti dovuti ad incidenti stradali, mentre in Italia ci sono 61 morti per milione di abitanti.
  81. 81. 19 marzo Jean Louis Protche Ehrenfreund, un ingegnere francese naturalizzato italiano, nacque a Metz (Francia) il 19 marzo 1818. A lui si deve la progettazione e realizzazione della linea ferroviaria Pistoia - Bologna (la “Porrettana”), inaugurata nel 1864. Autorità in visita durante la costruzione della “Porrettana” Poiché la migliore locomotiva da montagna disponibile poteva trainare non più di 160 tonnellate, tenendo anche conto dei tempi di percorrenza, la linea aveva una potenzialità di sole 3.000 tonnellate di merci trasportabili al giorno. Ma, nel 1934, con l‟apertura della “Direttissima” Firenze - Bologna, la “Porrettana” venne retrocessa al solo traffico locale, peraltro sempre in continua diminuzione. Se mi è consentito un ricordo personale, la “Porrettana” é stata la linea che mi ha permesso di passare, negli anni ‟50, un vacanza estiva a San Mommé. E ricordo ancora che il “viaggio passeggeri” della mia famiglia fu accompagnato dal “viaggio merci”, sullo stesso treno, del baule contenente il necessario per la vacanza, che un povero facchino del luogo dovette trascinare (in salita) con un carretto spinto a mano dalla stazioncina ferroviaria alla piazza del paesino dove era la casa che avevamo preso in affitto. San Mommé
  82. 82. 20 marzo Roger Fenton, fotografo inglese, nacque a Heywood il 20 marzo 1829. E‟ stato il primo reporter fotografico di guerra, producendo più di 300 fotografie durante la guerra di Crimea nel 1855. Per produrre tali fotografie fece costruire un carro fotografico capace di trasportare il materiale e le attrezzature da ripresa e da stampa e contenente all‟interno alcune camere oscure. Il carro fotografico di Fenton Certo oggi non c‟è bisogno di un carro fotografico per fare e stampare fotografie. Però ci sono molti tipi di veicoli cinematografici con allestimenti speciali (dagli studi mobili alle sale trucco, dalle postazioni strumentali alla regia mobile).
  83. 83. 21 marzo Il 21 marzo 1800, quando si trattò di incoronare il nuovo papa Pio VII nel monastero benedettino di San Giorgio a Venezia, non essendo disponibile la tiara del precedente papa (rimasta in Francia), fu messa insieme frettolosamente una tiara di cartapesta (che comunque fu “abbellita” con alcuni gioielli donati dalle nobildonne veneziane). NON è la tiara di cartapesta di Pio VII ! La cartapesta non è un materiale utilizzato nel trasporto di merci pericolose (in genere è infiammabile); però gli imballaggi che hanno contenuto merci pericolose possono essere utilizzati per produrre la cartapesta. Ma non posso non citare un utilizzo “originale” della cartapesta (che però non sono in grado di meglio verificare e precisare): i tecnici della Tepco, gestore dell'impianto nucleare di Fukushima, in Giappone, dopo il disastro provocato dal terremoto/maremoto dell‟11 marzo 2011, essendo stata inefficace l‟iniezione di calcestruzzo, avrebbero utilizzato una specie di cartapesta (polimeri, segatura e sacchi di giornali sminuzzati) per chiudere la crepa nel pozzo di sfogo del reattore n.2.
  84. 84. 22 marzo La rigida impostazione puritana che caratterizzò alcune delle colonie inglesi in America è ben dimostrata dalla decisione del 22 marzo 1630, presa dalla Massachusetts Bay Colony, di vietare il possesso di carte da gioco, dadi, giochi da tavolo, anche nelle case private. Botero: giocatori di carta Il problema del gioco d‟azzardo è oggetto di continua discussione e le leggi, anche in Italia, hanno sempre oscillato fra un rigoroso proibizionismo (che, anche adesso, colpisce essenzialmente i giochi di carte) e una ampia apertura. Ma il più pericoloso gioco d‟azzardo secondo me non è costituito dall‟utilizzo delle slot machines ad un autogrill, mentre si fa la necessaria pausa di riposo durante un lungo viaggio per trasportare merci, ma dal lasciarsi convincere a investire i risparmi accumulati con anni di faticosi viaggi in fondi di investimenti che speculano sui “futures” e altre diavolerie finanziarie simili.
  85. 85. 23 marzo Il chimico tedesco Hermann Staudinger nacque a Worms (Germania) il 23 marzo 1881. Nel 1953 gli fu assegnato il premio Nobel per la chimica per i suoi lavori sui polimeri. Staudinger infatti fu in grado di dimostrare che i polimeri sono costituiti da lunghe catene di monomeri collegati da normali legami chimici invece che essere (come si credeva fino a quel momento) aggregati disordinati di piccole molecole. Dal punto di vista del trasporto i polimeri espansibili in granuli sviluppanti vapori infiammabili sono considerati una merce pericolosa e classificati nella classe 9 (UN 2211). Per il trasporto terrestre europeo i colli e i piccoli container che li contengono devono recare l‟iscrizione “tenere lontano dalle sorgenti di accensione”, come previsto dalla disposizione speciale 633 di ADR/RID/ADN.
  86. 86. 24 marzo Il 24 marzo è la Giornata mondiale contro la tubercolosi, promossa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, facendo riferimento al 24 marzo 1882, il giorno in cui il biologo tedesco Robert Koch annunciò la scoperta del batterio responsabile della tubercolosi (e che per questo ottenne il premio Nobel per la Medicina nel 1905). Ancor oggi purtroppo, nonostante le campagne di vaccinazione, ogni anno 2 milioni di persone muoiono di tubercolosi. Diffusione della tubercolosi Secondo la normativa sul trasporto di merci pericolose, le materie che si ha ragione di ritenere o sospettare che contengano il batterio responsabile della tubercolosi (Mycobacterium tubercolosis) sono classificate come materie infettanti (classe 6.2) di Categoria A solo se sono sotto forma di colture non destinate a fini diagnostici o clinici; negli altri casi sono classificate in Categoria B.
  87. 87. 25 marzo Sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d‟Italia del 25 marzo 1914 furono riportati i dati salienti del censimento industriale del 1911, articolato per province, con indicazione di: 1) numero imprese: 242.296 imprese 2) numero e potenza dei motori meccanici utilizzati nelle imprese 3) persone occupate distinguendo fra maschi e femmine e fra: a) padroni, capi, direttori b) impiegati non appartenenti alle famiglie c) membri delle famiglie dei padroni d) operai Qualche volta, quando ricerco qualche dato statistico sui trasporti, mi chiedo come mai, con il progresso scientifico, gestionale, tecnologico, che ha caratterizzato i cento anni trascorsi, la disponibilità di informazioni aggiornate, articolate ed affidabili non sia molto migliore di allora. Ma forse è colpa mia che non so cercare bene.
  88. 88. 26 marzo La Boston Gazette, il 26 marzo 1812, coniò il termine "gerrymander" per indicare un metodo per ridisegnare i confini dei collegi elettorali in modo da favorire una certa forza politica. “Gerrymander” deriva dall‟unione di “Gerry” (il cognome del governatore del Massachussets che inventò il sistema) e “salamander” (perché il risultato è simile ad una salamandra attorcigliata. La caricatura pubblicata sulla Boston Gazette Chissà se a qualcuna/o è mai venuto in mente che, ridisegnando, ad esempio, i confini delle province e delle regioni, oltre a far variare un risultato elettorale, si può anche far variare il carico che grava sulle imprese di trasporto per quanto riguarda certe tasse regionali e provinciali.
  89. 89. 27 marzo Il 27 marzo 1855 (ma altre fonti fanno riferimento a date diverse) il geologo canadese Abraham Gesner brevettò il cherosene, che peraltro aveva prodotto e del quale aveva mostrato le proprietà e gli utilizzi già nel 1846. Ma c‟è chi ricorda che la produzione del cherosene dalla distillazione del petrolio era già stata descritta dal grande filosofo, medico, chimico, islamico Muhammad ibn Zakariyā Rāzī nel IX secolo. Comunque Rāzī è noto per molte altre cose: - l‟individuazione del vaiolo e dell‟asma allergica - l‟utilizzo di farmaci a base di mercurio - la progettazione di utensili chimici quali: crogioli, alambicchi, fiale, mortai - la scoperta dell‟acido solforico Rāzī Il cherosene è ampiamente utilizzato, sia come combustibile domestico che come combustibile per i trasporti. Trattandosi di un liquido infiammabile è ovviamente soggetto alla normativa sul trasporto di merci pericolose e classificato come UN 1223. E‟ tuttavia esentato da tali disposizioni, ovviamente quando è contenuto nei serbatoi dei mezzi di trasporti, e, oltre ad altri casi, quando sono applicabili le condizioni previste nella nuova disposizione speciale 363.
  90. 90. 28 marzo Baccio della Porta (noto come Fra Bartolomeo), pittore e frate, nacque a Savignano di Prato il 28 marzo 1472 . Savignano di Prato è un piccolo borgo, frazione del comune di Vaiano, in provincia di Prato. Ma, nonostante la sua minuscola dimensione, ha regalato al mondo dell‟arte due grandi artisti: infatti, dopo 300 anni da Fra Bartolomeo, ha dato i natali a Lorenzo Bartolini, uno dei più importanti scultori del „700-„800 italiano. Tornando a Fra Bartolomeo, vorrei soffermarmi su una delle sue opere meno “caratteristiche” (influenzato anche dal Savonarola infatti Fra Bartolomeo si dedicò quasi esclusivamente a soggetti sacri), la “Minerva”. Come è noto, Minerva è la dea della guerra e della saggezza. Ma in questo dipinto la guerra, rappresentata dall‟elmo, dalla lancia, dallo scudo, sembra dissolversi in una pacata saggezza. Lo trovo un messaggio molto bello, che forse dovrebbe essere “studiato” dalle/i tante/i frequentatrici/ori di siti di discussione (anche sul trasporto, sulle merci pericolose, sui rifiuti), interpretandolo come un invito a riporre i toni aspri, quasi guerreschi, delle polemiche, in favore di una pacata discussione che renda tutte/i più “sagge/i”.
  91. 91. 29 marzo La sedicenne giapponese Yaoya Oshichi (八百屋お七), in esecuzione della condanna a morte comminatale, fu arsa viva il 29 marzo 1683. La sua storia: rifugiatasi insieme alla famiglia, per scampare ad un incendio, nel tempio di Enjō-ji , vi conobbe un giovane del quale si innamorò. Un anno dopo, desiderando ritrovarlo, appiccò un incendio, sperando di incontrarlo di nuovo nel tempio di Enjō-ji: il suo gesto fu scoperto e, di conseguenza, fu condannata a morte. Yaoya Oshichi Pur senza voler applicare la pena di morte, credo però che dovrebbe essere severamente punito chi causa un incendio, ad esempio buttando fuori dal finestrino del veicolo il mozzicone di sigaretta ancora acceso. E spero anche che si diffonda l‟utilizzo di sensori di temperatura per gli pneumatici, dal momento che il loro surriscaldamento può originare un principio di incendio.
  92. 92. 30 marzo In anni diversi, il 30 marzo sono nati due grandi pittori: Francisco Goya nel 1746 e Vincent van Gogh nel 1853. Due pittori dalla pennellata, forte, tragica Goya van Gogh Quasi a contrasto, il 30 marzo 1806 morì Georgiana Cavendish Spenser, duchessa del Devonshire, donna di grande bellezza e fascino. Si racconta che un giorno, mentre la Duchessa stava scendendo dalla sua carrozza, uno spazzino irlandese esclamò: "Che Dio vi benedica, mia signora, permettetemi di accendere la mia pipa con i vostri occhi!" Naturalmente, bellezza e bruttezza sono caratteristiche che si possono associare a qualunque cosa: anche agli autocarri. Ma l‟assegnazione di tali caratteristiche è molto soggettiva. Ad esempio, con riferimento alle immagini seguenti, c‟è chi potrebbe ritenere il primo autocarro più bello del secondo.
  93. 93. 31 marzo Johann Sebastian Bach, uno dei più grandi geni della musica classica, nacque a Eisenach (Germania) il 31 marzo 1685. Bach è noto soprattutto per le sue composizioni per organo (preludi, toccate, ecc.), per “Il clavicembalo ben temperato”, per le “Passioni”, le corali, ecc., ecc. Ma forse non molte/i sanno che compose anche cantate profane, tra le quali vi segnalerei la cantata “Schweigt stille, plaudert nicht” (Fate silenzio, non chiacchierate), BWV 211, nota anche come “Kaffeekantate” (Cantata del caffè), composta per essere eseguita al caffè Zimmermann di Lipsia. Il libretto (di Picander) narra di. un padre che ammonisce la figlia, grande bevitrice di caffè, che, se non smetterà di berlo, non le permetterà di sposarsi. La fanciulla ubbidisce all'ordine paterno e si sposa, ma nel contratto di matrimonio pone la clausola che potrà bere tutto il caffè che vuole. Credo che anche un rude autotrasportatore potrebbe apprezzarne almeno qualche piccolo brano, mentre sorseggia il caffè (però stando comodo, seduto, e non nella “frettolosa” posizione qui sotto illustrata).
  94. 94. 1 aprile Francis Galton (1822 – 1911) fu un esploratore, geografo, inventore, antropologo, statistico britannico. Fu anche un climatologo e a lui infatti si deve la prima mappa meteorologica pubblicata su “The Times” il 1 aprile 1875. Certamente, per chi fa come lavoro l‟autotrasportatore, è importante conoscere le condizioni meteorologiche che caratterizzeranno il suo percorso. Certamente la meteorologia ha fatto grandi progressi negli oltre cento anni trascorsi dalla prima mappa di Galton. Certamente la disponibilità di apparecchi elettronici permette di conoscere all‟istante situazioni e previsioni meteorologiche sulle aree interessate. Ma continuo a ritenere non del tutto sbagliata la mia battuta: “In fondo potete scegliere voi il tempo che volete, basta cercare fra gli innumerevoli siti che forniscono previsioni meteorologiche”.
  95. 95. 2 aprile Il 2 aprile è dedicato alla nascita del potere. Potere politico: il 2 aprile 742 nasce Carlo Magno, l‟Imperatore del Sacro Romano Impero Potere sentimentale: il 2 aprile 1725 nasce Giacomo Casanova, il seduttore per antonomasia Potere fisico: il 2 aprile 1867 nasce Eugen Sandow, il fondatore del culturismo Potere artistico: il 2 aprile 1891 nasce Max Ernst, il fondatore della corrente artistica del futurismo Ma, in generale, seguendo Max Weber, si potrebbe dire che il potere è la possibilità di far valere la propria volontà anche di fronte a un'opposizione. Esempio: le associazioni degli autotrasportatori hanno potere se riescono a far cambiare idea agli organismi responsabili dell‟aggiornamento dell‟ADR, ottenendo che venga cancellato l‟assurdo obbligo di avere a bordo un badile quando si trasportano liquidi.
  96. 96. 3 aprile Lo definirei come il giorno del “ patrono decaduto”. Il riferimento è infatti a Riccardo di Chichester, che morì a Dover (Inghilterra) il 3 aprile 1253. La fama della sua santità era tale che fu dichiarato santo a solo 9 anni dalla sua morte. Ma non è un santo fortunato. Infatti: nel 1538 il reliquario contenente il suo corpo fu distrutto. E poi, dopo essere stato dichiarato il patrono dei cocchieri (forse perché da ragazzo guidava carri e cavalli nella fattoria paterna), sono arrivati gli anni della modernità. I cocchieri (se si escludono le carrozzelle messe a disposizione dei turisti di oltremare nelle città turistiche italiane) ormai non esistono più; i cavalli sono stati sostituiti dai veicoli e i conducenti hanno un altro santo protettore: vedi Almanacco dei trasporti dell’11 febbraio).
  97. 97. 4 aprile Il matematico, astronomo e fisico scozzese John Napier (noto come Nepero) morì a Edimburgo il 4 aprile 1617. A lui si deve l‟introduzione e la definizione di logaritmo naturale, nonché l‟utilizzo del punto come separatore decimale. Per quanto riguarda i logaritmi, ho la “vaga” impressione che ormai il loro utilizzo si sia ridotto al lumicino. Quanto all‟utilizzo del punto come separatore decimale … siamo ancora in una situazione di totale disarmonizzazione. Ad esempio: la pressione standard è 101,3 kPa o 101.3 kPa ? Ma purtroppo la disarmonizzazione non si ferma qui, ad esempio: il 4 aprile 1617 si abbrevia sempre in 4/4/1617, ma il primo giorno dell‟ultima riunione del SottoComitato Esperti ONU sul trasporto di merci pericolose è il 25/11/2013 (secondo noi) o il 11/25/2013 (secondo gli USA) ?
  98. 98. 5 aprile La “battaglia del lago ghiacciato” (del lago Peipus) ebbe luogo il 5 aprile 1242 e vide la vittoria dei russi di Novgorod, guidati dal principe Aleksandr Nevski, sui cavalieri dell‟Ordine Teutonico. Secondo alcune versioni (riprese nello splendido film “Aleksandr Nevski” di Sergej Michajlovič Ejzenštejn del 1938, con musiche di Sergej Sergeevič Prokof'ev) la battaglia terminò con l‟affogamento dei cavalieri teutonici nel lago, a causa del rompersi dello strato sottile di ghiaccio sotto il peso dei cavalli e delle armature. Dal film di Ejzenštejn Non credo che gli autotrasportatori si azzardino a tentare di attraversare un lago ghiacciato, ma comunque il ghiaccio è un problema. E mi sembra quindi giusto che per tutto l‟inverno, su molte strade d‟Italia, ci sia comunque l‟obbligo di circolare con pneumatici da neve o comunque con a bordo le catene.
  99. 99. 6 aprile Nello stadio Panathinaiko di Atene, il 6 aprile 1896 si svolse la cerimonia di apertura dei Giochi della I Olimpiade dei tempi moderni, ai quali parteciparono 241 atleti, provenienti da 14 nazioni. Ai nostri giorni i numeri sono ben diversi: alla XXX Olimpiade, tenutasi a Londra nel 2012, hanno partecipato 10.000 atleti e 200 nazioni. E, date le dimensioni ormai raggiunte, l‟organizzazione di una Olimpiade è divenuta una materia molto complessa. Un aspetto non trascurabile è quello dei trasporti, nel cui ambito può essere rilevante il problema della sicurezza relativo alle merci pericolose. Infatti ricordo bene le polemiche che ci furono per le Olimpiadi di Pechino (2008), quando fu resa nota una prima decisione del governo cinese (poi drasticamente ridimensionata) che proibiva l‟arrivo e la circolazione di merci pericolose a Pechino, Shanghai, Hong Kong, ecc.
  100. 100. 7 aprile L‟imperatore bizantino Giustiniano I, il 7 aprile 529, con la “costituzione” (editto imperiale) Summa rei publicae promulga il “Codex Iustinianus”, la raccolte di norme e sentenze che dovranno costituire il riferimento normativo obbligatorio (vedi anche Almanacco dei trasporti del 13 febbraio). Come è noto il diritto romano (che sta alla base del Codex Iustinianus) è ancor oggi il punto di riferimento del diritto dei paesi latini, come in Italia. E forse dovremmo tornare ancora a ristudiare e riutilizzare il diritto romano. Perché ? Prendiamo il caso dei trasporti. Nel diritto romano sono ben chiare le responsabilità (recepta) dello speditore, del finanziatore, del magazziniere, dell‟armatore, dell‟intermediario, ecc. E vengono risolti anche alcuni casi pratici: ad esempio, nel caso di gettata a mare delle merci trasportate da parte del capitano di una nave che rischia di affondare, essendo un caso di necessità, gli oneri sono ripartiti fra i diversi operatori del trasporto (come speditore ed armatore). Verrebbe quasi voglia di invitare qualcuna/o a rivedere il capitolo 1.4 dell‟ADR alla luce del Codex Iustinianus.
  101. 101. 8 aprile Anche se vi sono altre versioni, con altri autori ed altre date, si può comunque attribuire al brevetto USA 34.894 dell‟8 aprile 1862, rilasciato all‟americano John D. Lynde, la paternità del primo dispensatore di aerosol. Dal punto di vista della pericolosità gli aerosol costituiscono un caso unico. Gli aerosol infiammabili sono infatti (insieme agli esplosivi) praticamente l‟unico oggetto o articolo (e quindi non una materia) contenuto nel sistema di classificazione GHS (Globally Harmonized System for Classification and Labelling of Chemical Products) che altrimenti riguarda solo sostanze e miscele. E inoltre, per quanto riguarda la loro classificazione (come infiammabili), i nuovi criteri si basano ancora su … una candela ! (vedi: http://www.slideshare.net/tramerper/aerosol-transport-ghs)
  102. 102. 9 aprile A Firenze, il 9 aprile 1492, muore Lorenzo di Piero de' Medici, detto Lorenzo il Magnifico, signore di Firenze, scrittore, mecenate e umanista. Alla sua corte parteciparono artisti come Pollaiuolo, Verrocchio, Leonardo da Vinci, Botticelli, Ghirlandaio, Michelangelo e intellettuali come Marsilio Ficino e Pico della Mirandola. Di lui si ricordano molto due versi estratti dai suoi “Canti carnascialeschi”: Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Certamente, alla corte di Lorenzo de‟ Medici, era facile essere liete/i: c‟era la ricchezza della famiglia dei Medici e la presenza di grandi artisti ed intellettuali. Ma, nello stesso anno della morte di Lorenzo de‟ Medici (1492), Cristoforo Colombo scopriva l‟America, e si apriva quindi una nuova era. Pure adesso si apre una nuova era, anche nel mondo dei trasporti: i BRICS (Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa) sono le potenze emergenti e ben presto le maggiori compagnie di trasporto saranno nelle loro mani. Il problema è che non possiamo neppure consolarci, come poteva fare Lorenzo il Magnifico, con la “lietezza dell‟oggi”: il livello culturale, artistico, e anche “trasportistico” italiano non è proprio il massimo.

×