• Like
  • Save

Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Ux & eBooks

  • 1,699 views
Uploaded on

Perché è importante iniziare a considerare la progettazione dell'esperienza utente anche nella produzione di libri elettronici? In questo deck che ho presentato all'UXCamp2010 di Firenze, ho provato a …

Perché è importante iniziare a considerare la progettazione dell'esperienza utente anche nella produzione di libri elettronici? In questo deck che ho presentato all'UXCamp2010 di Firenze, ho provato a dare una risposta, delineando il contesto d'intervento e un paio di strumenti/riferimenti utili per i progettisti e sviluppatori.

More in: Design
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,699
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
2

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. UX & eBook UXCamp 2010 lunedì 8 novembre 2010 Salve a tutti, oggi si parla di eBooks e User Experience.
  • 2. ? lunedì 8 novembre 2010 Iniziamo a porci la questione del perché possa aver senso farlo. 1) Gli ebook attualmente in commercio offrono un’esperienza di lettura spesso insoddisfacente. 2) Sono i lettori a richiedere una maggiore attenzione a questo aspetto. 3) Il contesto di produzione degli ebook è estremamente variegato e obbliga a un approccio strutturato.
  • 3. Satiricon Testo latino a fronte Notevole apparato critico Costo: € 2,99 lunedì 8 novembre 2010 La qualità attuale degli ebook. Un esempio: Satiricon di Petronio, edito da Garzanti, comprato su lafeltrinelli.it. Viene venduto come ebook in doppia lingua con social DRM. Il testo cartaceo è provvisto di notevole apparato critico. Il costo è €2.99. Vorrei soffermarmi un secondo sul fatto, non marginale nel contesto della UX, che gli ebook sono prodotti con un’innata propensione alla vendita. Pertanto la qualità e fruibilità del prodotto assumono grande importanza.
  • 4. Satiricon NESSUN testo latino a fronte Navigazione approssimativa Impaginazione INESISTENTE = Esperienza frustrante lunedì 8 novembre 2010 La versione digitale non contiene il testo in latino. Il menu di navigazione non contiene riferimenti al testo, ma solo all’apparato critico, le note sono funzionanti ma poco efficaci dal punto di vista della performance a causa del loro posizionamento a fondo libro (anziché a fine sezione, per esempio). L’impaginazione tipografica è praticamente inesistente. L’esperienza generale è pessima.
  • 5. Il fu Mattia Pascal DRM Adobe Costo: Free lunedì 8 novembre 2010 Altro esempio: Il fu Mattia Pascal, edito da Mondadori, distribuito gratuitamente su BOL.it. Ebook protetto con DRM Adobe.
  • 6. Il fu Mattia Pascal CRASH su Cybook (il lettore più diffuso) = Esperienza frustrante lunedì 8 novembre 2010 Non è stato possibile leggere l’ebook su Cybook GEN3, il modello di lettore più diffuso in Italia in questo momento. Pare per problemi di gestione della memoria a causa di una immagine di copertina troppo pesante e per una struttura eccessiva del menu di navigazione. Anche in questo caso, si è trattato di un’esperienza frustrante.
  • 7. In cosa si dovrebbero migliorare gli ebook? Multimedialità Gestione DRM compatibilità per niente poco catalogo indifferente molto navigabilità assolutamente tipografia Interattività 0% 20% 40% 60% 80% 100% lunedì 8 novembre 2010 Sono i lettori a chiedere maggiore attenzione: i risultati di un questionario dedicato alla qualità tipografica degli ebook ha fatto emergere che, se escludiamo la disponibilità dell'offerta a catalogo, gli argomenti sentiti come maggiormente migliorabili da parte dei lettori sono la qualità tipografica, la navigabilità degli ebook e la compatibilità cross-device. Tutti argomenti tra loro strettamente correlati e che riguardano la UX.
  • 8. 4 lettori su 5 possiedono un e-Ink lunedì 8 novembre 2010 La popolazione dei lettori di ebook in Italia, inoltre, è composta in gran parte da utilizzatori di strumenti dedicati.
  • 9. 1 lettore su 2 legge solo su e-Ink lunedì 8 novembre 2010
  • 10. 1 lettore su 3 legge su più device lunedì 8 novembre 2010 Ciò non esclude che il 33% dei lettori utilizzi più strumenti di lettura. Una ragione in più per progettare l’esperienza di lettura a prescindere dal device, concentrandosi su natura del testo e utenti.
  • 11. Navigazione Indice - Sommario Note a piè pagina Numeri di pagina Titolazioni lunedì 8 novembre 2010 Abbiamo visto che la navigazione dei testi digitali è uno dei punti più sentiti dal campione intervistato. Del resto è facile pensare a un libro come a una semplice sequenza di pagine. Non è così e sulle pagine stampate abbiamo continuamente testimonianza del fatto che un libro è anche una mappa, con contenuti e strumenti per l’orientamento.
  • 12. lunedì 8 novembre 2010 In un test di card sorting riservato ai lettori di ebook è emerso che determinati contenuti, tipici del libro tradizionale, vengono sentiti come famigliari e necessari anche nella versione elettronica. A prescindere dal fatto che questa percezione sia dovuta ancora alla prevalenza del testo cartaceo rispetto alle peculiarità del testo elettronico, resta senza dubbio il fatto che l’efficenza nella navigabilità di un ebook sia un punto cruciale.
  • 13. Formati ePub = zip (XHTML1.1) Mobipocket = zip (HTML 3.2) HTML5 & CSS3 lunedì 8 novembre 2010 Infine il contesto di produzione è estremamente variegato, a partire dalle dispute e incertezze sui formati.
  • 14. Device e-Ink readers Tablets Smartphones lunedì 8 novembre 2010 Per arrivare alla moltitudine di device utilizzabili.
  • 15. Rendering Engine Adobe Digital Editions Kindle Webkit lunedì 8 novembre 2010 Che sottendono a differenti motori di rendering. Qualcuno di voi ha vissuto in prima persona, magari da sviluppatore client-side, la prima guerra dei browser tra Netscape, Mosaic e poi tra Netscape e Internet Explorer?
  • 16. Capabilities Tipogra a Scripting Dimensioni & Risoluzione Tecnologia lunedì 8 novembre 2010 Senza contare che differenti contesti tecnologici comportano differenti implementazioni e fruizioni in termini estetici, di enhanced interaction (scripting js o flash), di impaginazione o di comfort di lettura (tecnologia e-ink vs retroilluminazione)
  • 17. 3 Modelli lunedì 8 novembre 2010 Insomma, un problema c’è. Attualmente sul mercato sono presenti 3 approcci tra loro distinti e ben riconoscibili.
  • 18. lunedì 8 novembre 2010 Il buono, il brutto e il cattivo, se si vuole sorridere.
  • 19. Il modello Open lunedì 8 novembre 2010 Il Buono è il modello Open, basato su discussione, definizione e implementazione degli standard. Lo standard è ePub e sta vivendo una vita per molti versi simile a quella percorsa dagli standard per il web nel decennio scorso.
  • 20. Il modello Apple lunedì 8 novembre 2010 Il Brutto è il modello Apple. Io lo chiamo Brutto (ingiustamente, ma è solo una questione di attribuzione di ruoli) perché sostanzialmente tiene il piede in due staffe: da un lato implementa e promuove ePub, attraverso iBooks e iBooks Store, dall’altro fonda il proprio core business sulla produzione di app native, quindi slegando la produzione di libri elettronici da qualsiasi forma standardizzata.
  • 21. Il modello Kindle lunedì 8 novembre 2010 Infine il Cattivo, ovvero il modello Amazon/Kindle. Cattivo (si scherza sempre, di certo è il modello commercialmente più aggressivo) perchè impone un modello completamente chiuso, basato su un formato obsoleto (Mobipocket usa html 3.2, siamo nel 1997!), e che limita in ogni scelta sia il progettista, sia il lettore.
  • 22. Alcuni strumenti lunedì 8 novembre 2010 Chiudo questa carrellata proponendo un paio di strumenti per la figura del progettista di ebook.
  • 23. http://bakerframework.com/ lunedì 8 novembre 2010 Baker è un framework italiano (yay!), per iPad, basato su standard (html5+css3+js), finalizzato alla creazione di app native. È appena uscita la prima versione, è molto promettente e sicuramente ha bisogno di designer che la facciano crescere con consigli, critiche, partecipazione.
  • 24. http://canone.simplicissimus.it/ http://slidesha.re/aQhfoq lunedì 8 novembre 2010 Anche Canone Simplicissimus è un nuovo nato. Si tratta di un blog che gestisco da qualche giorno ed è un luogo destinato invece a raccogliere, nel tempo, linee guida e best practices nella produzione di ePub. L’invito spassionato è quello di registrarsi al feed RSS, di visitare periodicamente il blog, di partecipare alle discussioni, sia con i commenti, sia proponendo propri articoli.
  • 25. Grazie Matteo Balocco matteo@matteobalocco.it http://www.weneverexisted.com/ http://canone.simplicissimus.it/ TWITTER: @totanus lunedì 8 novembre 2010 Ho finito. Per qualsiasi commento o domanda, potete contattarmi a questi riferimenti. Grazie!