Michele d'Alena- Tag Bologna

454
-1

Published on

http://www.tagbolab.it

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
454
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Michele d'Alena- Tag Bologna

  1. 1. www.tagbolab.it il blog del progetto TAG Bologna del laboratorio di marketing territoriale nel web 2.0 del Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione Pubblica e Sociale Università di Bologna
  2. 2. TagBologna è un’operazione di promozione territoriale on line che mette a sistema, con un’unica tag, le fonti informative on line e tutti gli attrattori culturali off line di Bologna Come sta Bologna sul web? Dove trovo informazioni? Cosa c’è da fare a Bologna? Quando e dove?
  3. 3. TagBologna risponde attraverso -un wiki, aperto alla partecipazione di tutti gli stakeholders, che raccoglie le fonti informative on line e le offerte culturali off line -una mappa e un calendario che mettono a sistema tutti gli eventi culturali - uno storytelling sul blog www.tagbolab.it - digital pr sui social media (facebook, twitter, friendfeed, flickr, youtube, slideshare)
  4. 4. Tutto gli eventi sono taggati con #bologna, geo-localizzati in un’unica mappa interattiva e immessi in un unico calendario che crea un’offerta culturale continua per tutti i target, creando una rete di eventi che gioca con la coda lunga delle iniziative bolognesi
  5. 5. Tutto è catalogato e analizzato in un wiki: uno spazio per la condivisione della conoscenza aperto alla partecipazione e ai contributi di tutti gli attori coinvolti
  6. 6. Obiettivi: Creare una mappatura accessibile, partecipata e flessibile delle “effervescenze” bolognesi Promuovere • la città di Bologna attraverso racconti • nuovi strumenti e linguaggi Coinvolgere • i cittadini partendo dagli studenti • enti (pubblici-privati-non profit) attivi sul territorio • produttori di contenuti o devices multimediali • i “fan” e “lovers” di Bologna Diffondere • l’immagine e i movimenti culturali della città
  7. 7. Il progetto crea le condizioni per un’operazione di place branding partecipato attraverso un uso proattivo del web 2.0, tag #bologna promuove Bologna e il suo brand
  8. 8. Bologna, come molte città, ha un deficit comunicativo -> Ad esempio se cerco “Bologna” su twitter esce poco o niente Le istituzioni non comunicano nei nuovi meeting point 2.0 gli studenti in gran parte non usano in modo pro-attivo i social media: facebook è vissuto come prolungamento delle conversazioni da bar Bologna non ha un festival ma ne ha 100
  9. 9. Attraverso il coinvolgimento degli studenti e ispirandosi ai principi dello storytelling e del citizen journalism si è creata una redazione che aggiorna il blog in modo da creare una banca dati di materiale che racconta, in modo spontaneo e originale Bologna E, grazie agli incontri off line, alle interviste e al contributo sul wiki, gli stakeholder, veri prosumer culturali, partecipano attivamente al progetto diffondendo un ‘idea di città in movimento
  10. 10. tag #bologna gioca con l’idea di condivisione proponendosi come punto d’incontro tra bloggers, organizzatori di festival, studenti e amanti di Bologna in genere, che assieme producono materiale sulla città. tag #bologna è un progetto che possiamo definire bologna lovers generated content una sorta di fucina dove valorizzare Il materiale già esistente su Bologna Tutto è gestito con mezzi gratuiti disponibili a tutti e con licenze creative commons
  11. 11. I dati vengono non solo raccolti, ma rielaborati per dare non solo numeri, ma strumenti di lettura su quel che avviene o quel che non avviene in città •Ricerca/Azione •Rielaborazione dei contenuti •Open Data/Ideas
  12. 12. Finanziamenti festival I festival 13% Patrocini/Contributi a cosa sono dedicati? pubblici Contributi solo privati 87% distribuzione finanziamenti pubblici (n=29) numero festival finanziati 25 20 15 10 5 0 nome finanziatore a in o Eu le p e ri Q ve a sa M ri Bo a Pr ne quali luoghi ospitano eventi? e pe e b e ci Sa tec un a ti am C nist rt i or io ni on un in ro ra om e eg at a B ua U ov U com i M R C C l oo e ro ni Te distribuzione finanziamenti privati (n=33) numero festival finanziati 30 25 20 15 10 5 0 al to he ni er nome finanziatore t iv io or tn tic az r es op pa ilis ci f r ae ob so tri ia al ed as m to m tre au al sa ca
  13. 13. Bologna su web
  14. 14. Back office: il laboratorio è così organizzato • wiki • mappa pubblica • gruppi di lavoro (blog, festival, fiere e siti, facebook, twitter, analisi)‫‏‬ • documento condiviso su google doc dove è mappato il who/what e il to do • lezione settimanale di 2 ore: 1 ora di organizzazione e 1 ora riservata agli ospiti
  15. 15. TagBologna è un modello replicabile: da poco, ma già partecipato, è nato http://www.tagsardegna.it Quali sono gli ingredienti per replicare il modello tag? •un territorio da valorizzare e raccontare •un wiki •un calendario •una mappa •un blog •una presenza proattiva sui social media
  16. 16. Grazie! Il laboratorio TagBologna è coordinato da Michele d’Alena michele.dalena@gmail.com Per info: tagbolognalab#@gmail.com
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×