Your SlideShare is downloading. ×
0
Web 2.0 & Accessibilità: equilibrio e responsabilità tecnologica Tullio Nascimben  Responsabile Sviluppo Progetti Web di E...
Evoluzione del Content Lifecycle Management (1/2) Content 1.0
Evoluzione del Content Lifecycle Management (2/2) Content 2.0
Strutturare l’informazione Contenuto = Essenza + Metadati Essenza   = contenuto non strutturato (es. corpo di un articolo,...
Con il consolidamento di nuove  tecnologie (come AJAX), e nello stesso  tempo dell’idea di neutralità della tecnologia  de...
Accessibilità: l’approccio <ul><li>Il grado più elevato di accessibilità e di performance, si consegue attuando il princip...
Accessibilità: la soluzione Kendo Kendo , il web site shaker system di Eustema, è concepito per  rendere accessibili  i si...
Success Story <ul><li>Superabile (INAIL) </li></ul><ul><li>Guardia di Finanza </li></ul><ul><li>Comune di Roma </li></ul><...
<ul><li>SuperAbile – il Contact Center per il mondo della disabilità   ( http:// www.superabile.it ) </li></ul><ul><li>Pun...
<ul><li>Portale istituzionale del Corpo della Guardia di Finanza </li></ul><ul><li>Punti Forza: </li></ul><ul><li>Innovazi...
Eustema – Profilo Aziendale Eustema è attiva dal 1989 nel settore ICT con un’offerta di servizi di consulenza tecnologica,...
Eustema – Business Area <ul><li>Business Process Management e  Workflow Management </li></ul><ul><li>Data Warehousing, Bus...
Grazie per l’attenzione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Web 2.0 & Accessibilità - Nascimben

920

Published on

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
920
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
40
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Web 2.0 & Accessibilità - Nascimben"

  1. 1. Web 2.0 & Accessibilità: equilibrio e responsabilità tecnologica Tullio Nascimben Responsabile Sviluppo Progetti Web di Eustema
  2. 2. Evoluzione del Content Lifecycle Management (1/2) Content 1.0
  3. 3. Evoluzione del Content Lifecycle Management (2/2) Content 2.0
  4. 4. Strutturare l’informazione Contenuto = Essenza + Metadati Essenza = contenuto non strutturato (es. corpo di un articolo, immagine, video, blog) Metadato = informazione che descrive un’altra informazione (es. titolo, data, autore, didascalia, etc.) Contenuti semplici = articolo, immagine, file audio, video, … Contenuti aggregati = dossier, fotogallery, mp3, mp4, video playlist, … Content 2.0 = blog, rss, wiki, google maps, mashup, podcast, webTv, … I Data Model sono stati la risposta efficace alla gestione dei contenuti e riconoscibile come “insieme di regole e formati comuni” (es. Dublin Core, Smef, P-Meta, HTML, ID3, Xml, Rdf, Onix, XBRL) Il Web 2.0 richiede ordine semantico, più keyword meno tassonomie, più relazioni meno gerarchie, più aggregazioni…
  5. 5. Con il consolidamento di nuove tecnologie (come AJAX), e nello stesso tempo dell’idea di neutralità della tecnologia delle nuove linee guida del W3C (WCAG 2.0 in fase di pubblicazione), l’accessibilità sarà sempre meno condizionata da criteri guida. Web 2.0 Questo significa che è possibile percorrere la strada verso il web 2.0 nella ricerca del continuo equilibrio tra usabilità e accessibilità e nella responsabilità del team di esperti il cui ruolo diventerà sempre più importante nelle organizzazioni. User Experience Fondamentale è non tralasciare ciò che del web 1.0 è stato recepito dall’utente divenendo stereotipo di user experience condivisa. Web 2.0 & Accessibilità: equilibrio e responsabilità tecnologica Usabilità Accessibilità
  6. 6. Accessibilità: l’approccio <ul><li>Il grado più elevato di accessibilità e di performance, si consegue attuando il principio della &quot;progettazione universale&quot;, secondo il quale ogni attività di progettazione deve tenere conto della varietà di esigenze di tutti i potenziali utilizzatori: </li></ul><ul><li>Affermazione della Web Identity </li></ul><ul><li>Cura della navigazione </li></ul><ul><li>Integrazione dei sistemi e dei servizi </li></ul><ul><li>Definizione dei Formati Editoriali </li></ul><ul><li>Aggregazione e interazione delle informazioni </li></ul><ul><li>Apertura a tutti i canali di distribuzione </li></ul>
  7. 7. Accessibilità: la soluzione Kendo Kendo , il web site shaker system di Eustema, è concepito per rendere accessibili i siti web con contenuti non strutturati e realizzati con qualsiasi strumento editoriale. Analizza, cattura, interpreta, categorizza, ordina, archivia contenuti, metadati, file multimediali e documenti di office automation di un sito web; impagina, trasforma e pubblica in formato accessibile secondo gli standard internazionali e secondo la normativa di accessibilità italiana (legge &quot;Stanca&quot; 2004) La soluzione completa, rapida ed economica per rendere, subito, i siti web accessibili e compatibili con la normativa di accessibilità italiana
  8. 8. Success Story <ul><li>Superabile (INAIL) </li></ul><ul><li>Guardia di Finanza </li></ul><ul><li>Comune di Roma </li></ul><ul><li>Inail </li></ul><ul><li>Inpdap </li></ul><ul><li>Inps </li></ul><ul><li>Fondimpresa </li></ul><ul><li>Enac </li></ul><ul><li>Casagit </li></ul><ul><li>AsmBrescia (Selene) </li></ul><ul><li>Sogei (Sistema TS) </li></ul><ul><li>Ipost (Poste Italiane) </li></ul>
  9. 9. <ul><li>SuperAbile – il Contact Center per il mondo della disabilità ( http:// www.superabile.it ) </li></ul><ul><li>Punti di Forza : </li></ul><ul><li>rispetto delle normative italiane (Legge Stanca) e internazionali (W3C) in materia di accessibilità </li></ul><ul><li>veste grafica essenziale, accattivante ed intuitiva che permette la facile consultazione da parte degli utenti con le più disparate necessità di interazione con gli strumenti per navigare in Internet </li></ul><ul><li>Aspetti Tecnologici Rilevanti : </li></ul><ul><li>CPS, Jsp, Xml, Xslt, Xhtml, </li></ul><ul><li>RSS, MySuperabile, Multimedia, Community, Call Center Intregato </li></ul>
  10. 10. <ul><li>Portale istituzionale del Corpo della Guardia di Finanza </li></ul><ul><li>Punti Forza: </li></ul><ul><li>Innovazione tecnologica, organizzativa e di immagine per il corpo GdF </li></ul><ul><li>Elevato bacino d’utenza: </li></ul><ul><li>Utenti interni </li></ul><ul><li>Cittadini (Famiglie - Imprenditori - Turisti) </li></ul><ul><li>Fornitori nazionali e Internazionali </li></ul><ul><li>Enti e Istituzioni nazionali e internazionali </li></ul><ul><li>Giovani/Studenti </li></ul><ul><li>Organi di stampa </li></ul>
  11. 11. Eustema – Profilo Aziendale Eustema è attiva dal 1989 nel settore ICT con un’offerta di servizi di consulenza tecnologica, progettazione e realizzazione di applicazioni software e fornitura di prodotti Ha capitalizzato esperienze e competenze che hanno consentito di accrescere progressivamente il fatturato aziendale che ha raggiunto 29 milioni di euro (Budget 2006) Un team di oltre 500 professionisti specializzati nei settori più innovativi garantiscono competenza e capacità per innalzare il profit dell’azienda cliente
  12. 12. Eustema – Business Area <ul><li>Business Process Management e Workflow Management </li></ul><ul><li>Data Warehousing, Business Intelligence </li></ul><ul><li>Portali Internet, Intranet, Extranet </li></ul><ul><li>Enterprise Resource Management </li></ul><ul><li>Sistemi documentali </li></ul><ul><li>Customer Relationship Management </li></ul><ul><li>Web Content Management System </li></ul>
  13. 13. Grazie per l’attenzione
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×