Daniela Cornaviera   Padova, 20 maggio 2010 Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica La nuova opportuni...
La strategia di Lisbona “ diventare l'economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, in grado di r...
LLP  ( Lifelong Learning Programme )  Programma d’azione comunitaria nel campo dell’apprendimento permanente <ul><li>Obiet...
Obiettivi specifici di LLP  (1) <ul><li>sviluppo di un  apprendimento di qualità , di  una dimensione europea  </li></ul><...
Obiettivi specifici di LLP   (2) <ul><li>promuovere l'apprendimento delle  lingue  e la diversità linguistica; </li></ul><...
Struttura del nuovo programma Programma Jean Monnet 3 attività chiave – Azione Jean Monnet; Istituzioni europee; Associazi...
 
<ul><li>Sviluppare, tra i giovani e il personale docente, la conoscenza e la comprensione della   diversità culturale e li...
<ul><li>Allievi  dell’istruzione scolastica fino al termine degli studi secondari superiori </li></ul><ul><li>Istituti sco...
<ul><li>MOBILITA’ INDIVIDUALE </li></ul><ul><li>PARTENARIATI  (bilaterali e multilaterali)  </li></ul><ul><li>3. PROGETTI ...
PARTENARIATI <ul><li>TIPOLOGIA </li></ul><ul><li>MULTILATERALI:   min. 3 scuole di 3 Paesi diversi   </li></ul><ul><li>-  ...
<ul><li>Mobilità   Individuale  </li></ul><ul><li>degli Alunni  </li></ul><ul><li>Comenius   </li></ul>
<ul><li>Fase iniziale </li></ul><ul><li>Lanciata con l’Invito 2010 (pubblicato in Settembre 2009) </li></ul><ul><li>Prime ...
<ul><li>Uscita  dell’Invito a presentare proposte  presumibilmente  Settembre 2010 </li></ul><ul><li>Prossima scadenza pre...
<ul><li>Chi si può candidare ? </li></ul><ul><li>Scuole secondarie di secondo grado situate nei paesi eleggibili  </li></u...
<ul><li>Permettere agli  alunni  delle scuole secondarie di II° grado di trascorrere un periodo  dai 3 ai 10 mesi  ospiti ...
<ul><li>Offrire agli  insegnanti  coinvolti una preziosa esperienza pedagogica internazionale. </li></ul><ul><li>Aiutare a...
<ul><li>Alunni </li></ul><ul><li>Età minima  14 anni , iscritti a una scuola eleggibile  ( gli alunni sono selezionati dal...
Informazioni fondamentali   (2) <ul><li>Scuole   </li></ul><ul><li>Stabilire un  learning agreement  tra la scuola di prov...
Il  Manuale  per la Mobilità Individuale  degli Alunni Comenius   <ul><li>TUTTI  gli attori devono consultare il Manuale c...
Selezione   delle candidature <ul><li>Effettuata dalla AN della scuola di provenienza in base a: </li></ul><ul><ul><li>Qua...
Ruolo  delle  scuole <ul><li>Scuola di provenienza </li></ul><ul><li>Docente di contatto </li></ul><ul><li>Contratto con l...
<ul><ul><li>Sovvenzione  per gli alunni:  mensilità (tabella per paese) e viaggio a/r (100%) </li></ul></ul><ul><ul><li>Es...
<ul><li>Contatti Agenzia LLP Italia </li></ul><ul><li>Via Magliabechi, 1 </li></ul><ul><li>Firenze </li></ul><ul><li>www.p...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Daniela pupil mobility spring_day_2010

863 views
782 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
863
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
9
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Daniela pupil mobility spring_day_2010

  1. 1. Daniela Cornaviera Padova, 20 maggio 2010 Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica La nuova opportunità Comenius La mobilità degli alunni SPRING DAY
  2. 2. La strategia di Lisbona “ diventare l'economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, in grado di realizzare una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale” Consiglio Europeo Lisbona, Marzo 2000 <ul><li>3 obiettivi strategici: </li></ul><ul><li>Migliorare la qualità e l’efficacia dei sistemi di istruzione e formazione nell’UE </li></ul><ul><li>Facilitare a tutti l’accesso ai sistemi di istruzione e formazione </li></ul><ul><li>Aprire i sistemi d’istruzione e formazione al resto del mondo </li></ul>
  3. 3. LLP ( Lifelong Learning Programme ) Programma d’azione comunitaria nel campo dell’apprendimento permanente <ul><li>Obiettivi generali </li></ul><ul><li>contribuire allo sviluppo dell’UE quale società avanzata basata sulla conoscenza </li></ul><ul><li>promuovere gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi di istruzione e formazione dell'Unione europea </li></ul>
  4. 4. Obiettivi specifici di LLP (1) <ul><li>sviluppo di un apprendimento di qualità , di una dimensione europea </li></ul><ul><li>contribuire a migliorare la qualità, l' attrattiva di apprendimento; </li></ul><ul><li>rafforzare il contributo alla cittadinanza attiva, al dialogo interculturale, alla parità tra le donne e gli uomini, all' autorealizzazione ; </li></ul><ul><li>promuovere la creatività, lo sviluppo di uno spirito imprenditoriale ; </li></ul><ul><li>maggiore partecipazione le categorie svantaggiate; </li></ul>
  5. 5. Obiettivi specifici di LLP (2) <ul><li>promuovere l'apprendimento delle lingue e la diversità linguistica; </li></ul><ul><li>sostenere lo sviluppo di pratiche innovative basate sulle TIC ; </li></ul><ul><li>rafforzare un sentimento di cittadinanza europea , nella promozione della tolleranza e del rispetto degli altri popoli e delle altre culture; </li></ul><ul><li>scambiare le buone prassi al fine di migliorare la qualità dell'istruzione e della formazione. </li></ul>
  6. 6. Struttura del nuovo programma Programma Jean Monnet 3 attività chiave – Azione Jean Monnet; Istituzioni europee; Associazioni europee Programma Trasversale 4 attività chiave – Sviluppo politico; Apprendimento delle lingue; Nuove tecnologie (ICT); Diffusione dei risultati Grundtvig Educazione degli adulti Leonardo da Vinci Formazione iniziale e continua Erasmus Istruzione superiore e alta formazione Comenius Istruzione scolastica Programma Lifelong Learning
  7. 8. <ul><li>Sviluppare, tra i giovani e il personale docente, la conoscenza e la comprensione della diversità culturale e linguistica europea e del suo valore </li></ul><ul><li>Aiutare i giovani ad acquisire le competenze di base necessarie ai fini dello sviluppo personale, della successiva occupazione e della cittadinanza europea attiva </li></ul>Obiettivi generali Comenius
  8. 9. <ul><li>Allievi dell’istruzione scolastica fino al termine degli studi secondari superiori </li></ul><ul><li>Istituti scolastici indicati dagli Stati Membri </li></ul><ul><li>Personale docente e altre categorie di personale di tali istituti scolastici </li></ul><ul><li>Associazioni ,organizzazioni senza scopo di lucro, ONG, rappresentanti dei soggetti coinvolti nell’istruzione scolastica </li></ul>Chi può partecipare?
  9. 10. <ul><li>MOBILITA’ INDIVIDUALE </li></ul><ul><li>PARTENARIATI (bilaterali e multilaterali) </li></ul><ul><li>3. PROGETTI MULTILATERALI (gestita direttamente dalla Commissione) </li></ul><ul><li>4. RETI (gestita direttamente dalla Commissione) </li></ul>ATTIVITA’ POSSIBILI
  10. 11. PARTENARIATI <ul><li>TIPOLOGIA </li></ul><ul><li>MULTILATERALI: min. 3 scuole di 3 Paesi diversi </li></ul><ul><li>- Focalizzati sulla partecipazione degli alunni - Focalizzati sulla gestione e sui metodi pedagogici </li></ul><ul><li>BILATERALI: 2 scuole di 2 Paesi diversi </li></ul><ul><li> focus sull’apprendimento linguistico obbligo di effettuare lo scambio di classi </li></ul><ul><li>almeno 10 alunni ( età minima: 12 anni ) </li></ul>COMENIUS
  11. 12. <ul><li>Mobilità Individuale </li></ul><ul><li>degli Alunni </li></ul><ul><li>Comenius </li></ul>
  12. 13. <ul><li>Fase iniziale </li></ul><ul><li>Lanciata con l’Invito 2010 (pubblicato in Settembre 2009) </li></ul><ul><li>Prime mobilità degli alunni a partire dall’anno scolastico 2010/2011 </li></ul><ul><li>13 paesi partecipanti (a inviare e ospitare alunni): Austria, Belgio (comunità germanofona), Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Norvegia, Spagna e Svezia . </li></ul>Mobilità degli Alunni
  13. 14. <ul><li>Uscita dell’Invito a presentare proposte presumibilmente Settembre 2010 </li></ul><ul><li>Prossima scadenza presumibilmente 1° dicembre 2010 per attività che inizieranno nell’a.s. 2011/2012 </li></ul><ul><li>Ancora non conosciamo quali saranno i Paesi europei che aderiranno </li></ul>Mobilità degli Alunni
  14. 15. <ul><li>Chi si può candidare ? </li></ul><ul><li>Scuole secondarie di secondo grado situate nei paesi eleggibili </li></ul><ul><li>Scuole che sono o sono state coinvolte in un partenariato Comenius </li></ul><ul><li>Come candidarsi ? </li></ul><ul><li>Candidatura inviata dalla scuola di provenienza alla propria AN entro la data di scadenza ( firmata anche dalla/e scuola/e ospitante/i ) </li></ul>Mobilità degli Alunni
  15. 16. <ul><li>Permettere agli alunni delle scuole secondarie di II° grado di trascorrere un periodo dai 3 ai 10 mesi ospiti presso una scuola e una famiglia all’estero . </li></ul><ul><li>Offrire agli alunni esperienze di apprendimento in ambito europeo, sviluppando la loro comprensione della diversità culturale e linguistica europea e favorendo l’acquisizione di competenze necessarie al loro sviluppo personale </li></ul>Obiettivi dell’azione ( 1)
  16. 17. <ul><li>Offrire agli insegnanti coinvolti una preziosa esperienza pedagogica internazionale. </li></ul><ul><li>Aiutare a costruire una cooperazione sostenibile tra le scuole partecipanti . </li></ul><ul><li>Incoraggiare le scuole a riconoscere gli studi effettuati presso la scuola partner all’estero </li></ul>Obiettivi dell’azione ( 2)
  17. 18. <ul><li>Alunni </li></ul><ul><li>Età minima 14 anni , iscritti a una scuola eleggibile ( gli alunni sono selezionati dalla scuola di provenienza ) </li></ul><ul><li>Soggiorno presso famiglie ospitanti selezionate dalle scuole ospitanti </li></ul><ul><li>Fornire tutte le informazioni rilevanti ai fini di un soggiorno prolungato all’estero </li></ul><ul><li>Prepararsi per il soggiorno all’estero </li></ul><ul><li>Preparare e firmare il contratto formativo ( learning agreement ) insieme alla scuola di provenienza e a quella ospitante </li></ul><ul><li>Informarsi su possibili rischi e sulle procedure in caso di emergenza </li></ul><ul><li>Redigere il Rapporto finale </li></ul>Informazioni fondamentali (1)
  18. 19. Informazioni fondamentali (2) <ul><li>Scuole </li></ul><ul><li>Stabilire un learning agreement tra la scuola di provenienza e quella ospitante </li></ul><ul><li>Incoraggiare la reciprocità delle mobilità degli alunni tra scuole e famiglie ospitanti </li></ul><ul><li>Scambiare preferibilmente solo piccoli gruppi di alunni per facilitare l’integrazione </li></ul><ul><li>Necessità di assicurare la salvaguardia dei minori : </li></ul><ul><ul><li>Alunni , genitori & famiglie ospitanti firmano un modulo per il consenso con una chiara definizione delle rispettive responsabilità </li></ul></ul><ul><ul><li>Le scuole devono rispettare il loro ruolo e le loro responsabilità secondo quanto stabilito nel Manuale per Mobilità degli Alunni Comenius </li></ul></ul>
  19. 20. Il Manuale per la Mobilità Individuale degli Alunni Comenius <ul><li>TUTTI gli attori devono consultare il Manuale che li aiuta a implementare l’azione e assicura la sicurezza degli alunni coinvolti </li></ul><ul><li>Il Manuale: </li></ul><ul><li>Specifica i ruoli e le responsabilità , le scadenze e fornisce consigli </li></ul><ul><li>Contiene i moduli e gli schemi che devono essere utilizzati dai partecipanti </li></ul><ul><li>Il Manuale è disponibile sul sito dell’Agenzia LLP </li></ul>
  20. 21. Selezione delle candidature <ul><li>Effettuata dalla AN della scuola di provenienza in base a: </li></ul><ul><ul><li>Qualità del programma di mobilità </li></ul></ul><ul><ul><li>Supporto agli insegnanti coinvolti </li></ul></ul><ul><ul><li>Misure previste al fine di assicurare la protezione degli alunni </li></ul></ul><ul><ul><li>Impatto e benefici della cooperazione europea sulle scuole, gli insegnanti e gli alunni </li></ul></ul>
  21. 22. Ruolo delle scuole <ul><li>Scuola di provenienza </li></ul><ul><li>Docente di contatto </li></ul><ul><li>Contratto con la AN </li></ul><ul><li>Selezione degli alunni </li></ul><ul><li>Preparazione linguistica </li></ul><ul><li>Organizzazione del viaggio </li></ul><ul><li>Amministrazione della sovvenzione </li></ul><ul><li>Learning agreement </li></ul><ul><li>Supporto agli alunni </li></ul><ul><li>Relazione finale </li></ul><ul><li>Scuola ospitante </li></ul><ul><li>Selezione e controllo delle famiglie ospitanti </li></ul><ul><li>Docente di contatto/mentore </li></ul><ul><li>Definizione di regole di condotta e del Piano di azione per le situazioni di emergenza </li></ul><ul><li>Learning agreement </li></ul><ul><li>Supporto agli alunni </li></ul><ul><li>Contatti con AN </li></ul>
  22. 23. <ul><ul><li>Sovvenzione per gli alunni: mensilità (tabella per paese) e viaggio a/r (100%) </li></ul></ul><ul><ul><li>Esempio: 3 mesi in FR: 447 € + viaggio a/r </li></ul></ul><ul><ul><li>Sovvenzione per: </li></ul></ul><ul><ul><li> la scuola di provenienza (forfetaria, 150 € per alunno) </li></ul></ul><ul><ul><li> la scuola ospitante (forfetaria, 500 € per alunno) </li></ul></ul><ul><ul><li>Sovvenzione alla scuola di provenienza per la preparazione linguistica degli alunni ( forfetaria, 120 € per alunno ) </li></ul></ul>Cosa copre il finanziamento?
  23. 24. <ul><li>Contatti Agenzia LLP Italia </li></ul><ul><li>Via Magliabechi, 1 </li></ul><ul><li>Firenze </li></ul><ul><li>www.programmallp.it </li></ul><ul><li>E-mail: alunnicomenius@indire.it </li></ul><ul><li>Tel: 055/2380326-338 </li></ul><ul><li>Non prima di settembre 2010 </li></ul>

×