FONDAZIONE GIANNI PELLICANI 8 febbraio 2001 Martellago
La Metropoli del Passante Due anni dopo 8.02.2009 > 8.02.2011   Pierpaolo Favaretto
Questioni aperte <ul><li>Tempi di realizzazione </li></ul><ul><li>Apertura senza i caselli intermedi </li></ul><ul><li>Ope...
Obiettivi <ul><li>Immagine aggiornata della Metropoli </li></ul><ul><li>Valutazione degli elementi sociali, economici, urb...
Dai centri al territorio <ul><li>Capoluoghi, 1971-2009  decrescita demografica </li></ul><ul><li>Crescita dell’area  racch...
La Metropoli del Passante <ul><li>l’area del Passante rappresenta circa  un quarto della dimensione metropolitana più vast...
“ Cuore” integrato e dinamico Forte ricambio e guadagno di popolazione
Popolazioni e cittadinanza <ul><li>Densità abitativa accresciuta  tra 2001 e 2009, con particolare intensità nei comuni di...
Prepararsi alla ripresa dell’economia <ul><li>Offerta di aree produttive  </li></ul><ul><li>Incrementi non considerevoli <...
Il “cuore” di una città metropolitana
Progetti metropolitani “ Veneto Green City”  (due fasi di sviluppo per totali 1.600.000 mq  e circa 13.000 addetti). “ Tes...
Trasformazioni rallentate <ul><li>Congiuntura economica negativa da settembre 2008 </li></ul><ul><li>Crisi del settore edi...
Opere completate e messe in esercizio <ul><li>il  casello di Preganziol , 18.02.2009,  </li></ul><ul><li>la barriera di Ve...
Opere completate  e consegnate <ul><li>nuova viabilità con sottopasso e sovrastante rotatoria in località Roncoduro nei Co...
Opere da completare <ul><li>la  Variante di Robegano  e la connessa pista ciclabile tra le aree SIC </li></ul><ul><li>il C...
veicoli   persone  merci In tangenziale
veicoli   persone  merci Sul Passante
veicoli   persone  merci <ul><li>Traffico sulle strade urbane stabile od in aumento </li></ul><ul><li>In parziale controte...
Grigio  &  Verde <ul><li>Il Passante </li></ul><ul><li>Le opere complementari </li></ul><ul><li>Corridoi ecologici </li></...
Città al Verde <ul><li>Amministrazioni e cittadini più consapevoli </li></ul><ul><li>Programmi e progetti ambientali </li>...
Polarità rafforzate DOLO PIANIGA MARCON QUARTO ALTINO Metropoli MESTRE VENEZIA MARGHERA Ulteriore dispersione Insediativa ...
Governare le trasformazioni <ul><li>Interpretare uno  scenario in forte mutamento </li></ul><ul><li>Scarsi benefici locali...
La Metropoli del Passante www.fondazionegiannipellicani.it
FONDAZIONE GIANNI PELLICANI 8 febbraio 2001 Martellago
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Le metropoli del passante due anni dopo

988 views

Published on

Prensentazione del Quaderno della Fondazione Pellicani "La metropoli del passante due anni dopo" a cura di Pierpaolo Favaretto.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
988
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
119
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Le metropoli del passante due anni dopo

  1. 1. FONDAZIONE GIANNI PELLICANI 8 febbraio 2001 Martellago
  2. 2. La Metropoli del Passante Due anni dopo 8.02.2009 > 8.02.2011 Pierpaolo Favaretto
  3. 3. Questioni aperte <ul><li>Tempi di realizzazione </li></ul><ul><li>Apertura senza i caselli intermedi </li></ul><ul><li>Opere complementari mancanti </li></ul><ul><li>Passante e valori immobiliari </li></ul><ul><li>Un Passante Verde </li></ul><ul><li>Nuove centralità per nuove generazioni </li></ul><ul><li>Governare la Metropoli </li></ul><ul><li>Può il Passante favorire la crescita di una consapevolezza metropolitana ed un adeguato livello di governo di area vasta? </li></ul><ul><li>È possibile gestire le trasformazioni o solamente subirle? </li></ul>
  4. 4. Obiettivi <ul><li>Immagine aggiornata della Metropoli </li></ul><ul><li>Valutazione degli elementi sociali, economici, urbanistici </li></ul><ul><li>Stato di attuazione del sistema infrastrutturale Passante </li></ul><ul><li>Punto sulle infrastrutture regionali </li></ul><ul><li>Trasformazioni in corso </li></ul><ul><li>Effetti e impatto del Passante sul territorio </li></ul><ul><li>Dare voce ai comuni del Passante </li></ul>Un'area urbana già fortemente integrata costituita da 14 Comuni. Il “cuore” di una città metropolitana, costituita da Mestre, Venezia, Padova e Treviso.
  5. 5. Dai centri al territorio <ul><li>Capoluoghi, 1971-2009 decrescita demografica </li></ul><ul><li>Crescita dell’area racchiusa tra Venezia Padova e Treviso, in particolare 2001-2009 </li></ul><ul><li>Capoluoghi, 2001-2009 significativa inversione di tendenza per la crescente attrattività </li></ul>Popolazione residente nell’area metropolitana al 31 Dicembre 2009 Fonte: elaborazione su dati Istat Popolazione residente nell’area metropolitana al 31 Dicembre 2009 Fonte: elaborazione su dati Istat 377 1.086.139 2.670.485 TOTALE 433 372.747 927.730 Padova 349 363.929 858.915 Venezia 357 349.463 883.840 Treviso Densità abitativa (ab/kmq) Numero di Famiglie Residenti Provincia
  6. 6. La Metropoli del Passante <ul><li>l’area del Passante rappresenta circa un quarto della dimensione metropolitana più vasta (534.854 residenti, oltre 8.000 residenti in più rispetto al 2007). </li></ul><ul><li>All’area viene attribuita una crescita demografica stimata fra il 5 e il 10% da qui al 2030 , con dinamiche più marcate per i Comuni più prossimi al tracciato del Passante e nel Trevigiano. </li></ul><ul><li>Si tratta di luoghi trasformati dalla nuova infrastrutturazione in atto, non ancora conclusa, la cui viabilità ha subito variazioni considerevoli sia dal punto di vista funzionale che paesaggistico. </li></ul><ul><li>Tali luoghi, di fatto, oggi possono ambire a ricoprire un nuovo ruolo , e non solamente essere la cassa di espansione residenziale, e anonima, dei capoluoghi stessi in un decentramento senza fine apparente. </li></ul><ul><li>Circa 45.000 gli stranieri residenti nella Metropoli, che rappresentano l’8% della popolazione nell’area. Era il 6% nel 2007. (in linea con il dato Veneto) </li></ul><ul><li>Veneto 2010: un neonato su 4 è straniero </li></ul>
  7. 7. “ Cuore” integrato e dinamico Forte ricambio e guadagno di popolazione
  8. 8. Popolazioni e cittadinanza <ul><li>Densità abitativa accresciuta tra 2001 e 2009, con particolare intensità nei comuni di Casale, Marcon, Martellago, Pianiga, Preganziol, Spinea. </li></ul><ul><li>Luoghi urbani e caselli del Passante </li></ul><ul><li>Nel periodo 2002-2009, i comuni della Metropoli hanno “guadagnato” oltre 26.000 abitanti, contro i 30.509 “persi” nel decennio precedente </li></ul><ul><li>Solo negli ultimi 5 anni (+16.544 abitanti) si è aggiunto un Comune di medie dimensioni alla Metropoli </li></ul>
  9. 9. Prepararsi alla ripresa dell’economia <ul><li>Offerta di aree produttive </li></ul><ul><li>Incrementi non considerevoli </li></ul><ul><li>Tassi utilizzo tra i più elevati, vicini all’80% della superficie offerta </li></ul><ul><li>Posizionamento strategico vicino a assi infrastrutturali importanti </li></ul><ul><li>L’entità delle aree produttive poste nell’intorno del Passante: </li></ul><ul><li>circa 3.300 ettari (compresa l’area di Porto Marghera) </li></ul><ul><li>superficie utilizzata pari a circa 2.800 ettari, superficie residua pari a 460 ettari </li></ul><ul><li>AEV Dese, AEV Pianiga </li></ul>
  10. 10. Il “cuore” di una città metropolitana
  11. 11. Progetti metropolitani “ Veneto Green City” (due fasi di sviluppo per totali 1.600.000 mq e circa 13.000 addetti). “ Tessera City” e le aree di Dese in collegamento con lo sviluppo già consolidato di Marcon
  12. 12. Trasformazioni rallentate <ul><li>Congiuntura economica negativa da settembre 2008 </li></ul><ul><li>Crisi del settore edilizia, primi segnali di ripresa nel 2011 </li></ul><ul><li>Congelamento o rallentamento di progetti ed investimenti immobiliari </li></ul><ul><li>Consistente quota di invenduto nell’edilizia sia residenziale che non residenziale </li></ul><ul><li>Tenuta delle compravendite nei comuni della prima cintura (Marco, Quarto) </li></ul><ul><li>Capannoni vuoti a nord est </li></ul><ul><li>Fine del processo di delocalizzazione </li></ul><ul><li>Primi segnali di ricollocazione di aziende in sede locale </li></ul>
  13. 13. Opere completate e messe in esercizio <ul><li>il casello di Preganziol , 18.02.2009, </li></ul><ul><li>la barriera di Venezia Nord a Mogliano Veneto, 22.05.2009 </li></ul><ul><li>il casello di Spinea , 15.07.2009 </li></ul><ul><li>la barriera di Venezia Est a Quarto d’Altino , 31.10.09 </li></ul><ul><li>gli impianti di supervisione e controllo, 20.11.09 </li></ul><ul><li>la bretella di collegamento A27-A4 verso Milano per chi proviene da Belluno, 13.01.10 </li></ul><ul><li>le contro strade di servizio, 07.05.10 </li></ul>
  14. 14. Opere completate e consegnate <ul><li>nuova viabilità con sottopasso e sovrastante rotatoria in località Roncoduro nei Comuni di Mirano e di Mira; </li></ul><ul><li>nuova viabilità in località Vetrego, in Comune di Mirano, con raccordo autostradale all’attuale autostrada A57 tra Dolo e Mestre e realizzazione nuova viabilità di collegamento tra i Comuni di Mirano, Mira e Pianiga in corrispondenza dello snodo autostradale A57-A4; </li></ul><ul><li>viabilità di collegamento tra la A27, nel Comune di Mogliano Veneto, la SP64 “Zermanesa” ed il nuovo casello autostradale di Preganziol, quale tratta terminale del cosiddetto “Terraglio Est”; </li></ul><ul><li>sistemazione dell’intersezione stradale, in prossimità del casello autostradale di Spinea, in corrispondenza della SP81. </li></ul>
  15. 15. Opere da completare <ul><li>la Variante di Robegano e la connessa pista ciclabile tra le aree SIC </li></ul><ul><li>il Completamento del raccordo autostradale di Marcon </li></ul><ul><li>la Circonvallazione Est di Campocroce (2° Fase) </li></ul><ul><li>il nuovo collegamento SP64 – Zermanesa – A27 </li></ul><ul><li>Aree di servizio sul Passante </li></ul><ul><li>il Casello di Martellago-Scorzè </li></ul><ul><li>il nuovo Casello di Dolo/Pianiga/Riviera del Brenta . </li></ul>
  16. 16. veicoli persone merci In tangenziale
  17. 17. veicoli persone merci Sul Passante
  18. 18. veicoli persone merci <ul><li>Traffico sulle strade urbane stabile od in aumento </li></ul><ul><li>In parziale controtendenza il Terraglio </li></ul><ul><li>Costante aumento sulla Castellana (Martellago) </li></ul><ul><li>Incremento della presenza di Veicoli Pesanti </li></ul>Le strade “urbane”
  19. 19. Grigio & Verde <ul><li>Il Passante </li></ul><ul><li>Le opere complementari </li></ul><ul><li>Corridoi ecologici </li></ul><ul><li>Territorio agricolo </li></ul><ul><li>Parco del Sile </li></ul><ul><li>Bosco di Mestre </li></ul><ul><li>Passante Verde </li></ul><ul><li>45 milioni di euro per un parco lungo 30 km, che si estende su una superficie potenziale di 650 ettari e con circa 100 chilometri di percorsi </li></ul>
  20. 20. Città al Verde <ul><li>Amministrazioni e cittadini più consapevoli </li></ul><ul><li>Programmi e progetti ambientali </li></ul><ul><li>Interventi di riqualificazione urbana e del territorio </li></ul><ul><li>Dalla Quantità alla Qualità </li></ul><ul><li>Piani e risorse </li></ul>
  21. 21. Polarità rafforzate DOLO PIANIGA MARCON QUARTO ALTINO Metropoli MESTRE VENEZIA MARGHERA Ulteriore dispersione Insediativa da evitare Governare le trasformazioni
  22. 22. Governare le trasformazioni <ul><li>Interpretare uno scenario in forte mutamento </li></ul><ul><li>Scarsi benefici locali in gran parte del suo percorso </li></ul><ul><li>Accresciuto potenzialità localizzative ed alcuni valori immobiliari in prossimità dei caselli </li></ul><ul><li>Carenza della viabilità complementare e opere mitigazione </li></ul><ul><li>Flussi di traffico e veicoli pesanti continuano ad assediare alcuni assi stradali che attraversano i centri minori </li></ul><ul><li>IL PASSANTE RIMODELLA LA CENTRALITÀ ED IL RUOLO DI DIVERSI TERRITORI </li></ul><ul><li>Valorizzare il ruolo degli strumenti di pianificazione intercomunali PATI e di area vasta </li></ul><ul><li>Favorire la concertazione tra i diversi comuni, integrazione delle politiche, modelli di sviluppo condivisi </li></ul><ul><li>Metodo Passante ed esito definitivo </li></ul><ul><li>Trasferimento delle competenze urbanistiche regionali </li></ul><ul><li>Contenere la diffusione territoriale degli insediamenti urbani </li></ul><ul><li>Valorizzare le localizzazioni economiche connesse ai grandi assi infrastrutturali , privilegiando quelle che ottimizzano gli scambi modali e la fruizione di TPL e SFMR </li></ul>
  23. 23. La Metropoli del Passante www.fondazionegiannipellicani.it
  24. 24. FONDAZIONE GIANNI PELLICANI 8 febbraio 2001 Martellago

×