Facciata QR Code, iPhone e Architettura

  • 1,041 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,041
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
7
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Facciata QR Code, iPhone e Architettura Valentina Mingolo (matr. 268844) IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo Il palazzo completamente proiettato nella nuova dimesione di Realtà Aumentata
  • 2. Facciata QR Code, iPhone e Architettura
    • N Building nasce come un’idea giapponese che s’inserisce perfettamente nella grande e nuovissima sfera delle forme di comunicazione interattive, e introduce l’uso dei Qr codes in architettura, trasformando un intero grattacielo nei pressi della stazione di Tachikawa a Tokyo in un enorme messaggio interattivo, collegabile anche ai social networks come Twitter. I codici impressi sulla facciata sono decodificabili attraverso una semplice applicazione per Iphone, reperibile su richiesta.
    • Situata nel mezzo del shopping district, N building è una struttura commerciale la cui particolarità è il potere di mettere in contatto ciò che avviene all’interno, con chi si trova all’esterno dell’edificio.
    IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
  • 3. Facciata QR Code, iPhone e Architettura
    • QR Codes
    • I Qr codes o Quick Response Codes sono codici a barre bidimensionali sui quali è possibile inserire qualsiasi tipo di dati, come links a siti web, una frase, componenti audio o un video. Nascono come strumento industriale per tracciare la componentistica, ma a poco a poco hanno trovato larghissimo uso nel marketing. Il lato pratico di questo tipo di codice, sta infatti nell’idea di inserire all’interno del packaging qualsivoglia informazione relativa al prodotto, tra le quali istruzioni, avvertenze, consigli, usi, risparmiando all’utente il fastidio di inserire dati nel proprio telefono cellulare.
    IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo Utilizzati dal 2000 in Giappone, stanno velocemente diventando un’enorme risorsa multimediale accessibile a chiunque , veloce e pratica e applicabile alla vita di ogni giorno. Non ci resta quindi, che attendere il passo decisivo dei produttori di cellulari nel commercializzare anche in Europa prodotti con il lettore di Qr code integrato.
  • 4. Facciata QR Code, iPhone e Architettura
    • Dentro la Realtà Aumentata (Augmented Reality)
    • La Realtà Aumentata (dall'inglese Augmented Reality) è un sistema di grafica interattiva che permette di intervenire su un flusso di immagini video live, modificando la realtà con l’aggiunta, in tempo reale, di contenuti ed animazioni virtuali.
    • La differenza fra realtà virtuale e Realtà Aumentata è che, nel primo caso, ci si trova ad osservare su uno schermo la proiezione di un mondo totalmente fittizio e costituito interamente da oggetti virtuali. Nel secondo caso, invece, innanzitutto non si è vincolati ad una visualizzazione su schermo, ma qualsiasi superficie può diventare un supporto per visualizzare il flusso video in Realtà Aumentata; ciò che viene ripreso, inoltre, è  un’integrazione fra immagini reali ed oggetti virtuali .
    IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
  • 5. Facciata QR Code, iPhone e Architettura
    • Le finestre sono degli enormi QR code. L’esperienza in Realtà Aumentata coinvolge tutta la facciata del palazzo.  La superficie del palazzo incorpora uno strato informazionale, si apre, assume una dimensione interattiva e relazionale e diventa “cliccabile” proprio come un’interfaccia web.
    • Scaricando un’apposita applicazione mobile, chi passeggia può puntare il suo cellulare sull’N Building, fotografare una o più finestre (ovvero uno o più QR code) e scoprire le informazioni racchiuse nel palazzo (offerte, saldi, oggetti, eccetera): inoltre, se qualcuno sta twittando in quel momento il passante potrà visualizzarlo e leggere cosa sta dicendo.
    IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
  • 6. Facciata QR Code, iPhone e Architettura IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo “ If a QR Code is static, what could we do with a dynamic device like the iPhone? Our proposed vision of the future is one where the facade of the building disappears, showing those inside who want to be seen. As you press on the characters their comments made on online appear in speech bubbles. You can also browse shop information, make reservations and download coupons. Rather than broadly tagging, we display information specific to the building in a manner in which the virtual (iPhone) serves to enhance the physical (N Building). Our goal is to provide an incentive to visit the space and a virtual connection to space without necessarily being present.”
  • 7. Facciata QR Code, iPhone e Architettura
    • Molto diversi da questo progetto, ma accomunati da diversi fattori, tra cui la possibilità di interagire con la struttura, sono i cinque grattacieli emotivi di Stoccolma (all’interno del progetto Emotional Cities, per il nuovo scenario di architettura interattiva) cinque giganteschi sensori emotivi che riflettono il mood dei cittadini, e la Dexia Tower di Bruxelles.
    IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
  • 8. Facciata QR Code, iPhone e Architettura
    • N Building , Tachicawa
    • Architecture: Terada Design (Terada Naoki, Hirate Kenichi)
    • Media Architecture: Qosmo, Inc .
    IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo
  • 9. Linkografia
    • http://www.artsblog.it/
    • http://www.comunitazione.it/
    • http://www.iphoneitalia.com/
    • http://www.emotionalcities.com/
    IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo