PROGETTO LETTURA Leggere per crescere
MOTIVAZIONE  <ul><li>La capacità di leggere non è né innata né connaturata alla natura umana, anche se in essa si trovano ...
CONTESTO <ul><li>Questo progetto si svolgerà in continuità tra la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado di...
OBIETTIVI <ul><li>favorire e promuovere il gusto del leggere </li></ul><ul><li>arricchire il patrimonio lessicale e cultur...
CONTENUTI <ul><li>Ricerca e raccolta di libri </li></ul><ul><li>Letture </li></ul><ul><li>Elaborazioni scritte </li></ul><...
DESTINATARI <ul><li>Alunni dell’ultimo anno della scuola Primaria e alunni dei tre anni della scuola secondaria di primo g...
TEMPI E DOCENTI COINVOLTI <ul><li>Settembre – giugno </li></ul><ul><li>Insegnanti della Scuola Primaria e della Scuola Sec...
MEZZI E STRUMENTI <ul><li>Libri,immagini, fotocopiatrice, macchina fotografica, computer, stampante, web. </li></ul>
METODOLOGIA <ul><li>Lettura e ascolto di storie  </li></ul><ul><li>Creazione di spazi per la lettura individuale e collett...
VERIFICA <ul><li>Le verifiche verranno effettuate sia in itinere che al termine del percorso, attraverso:  </li></ul><ul><...
VALUTAZIONE  <ul><li>Nella valutazione   si terrà conto innanzitutto della motivazione che scaturisce dalla partecipazioni...
Perché il  BLOG  tra le  METODOLOGIE <ul><li>Il Blog è uno spazio virtuale che consente a tutti di pubblicare contenuti su...
Blog di progetto <ul><li>Quindi si può creare un  Blog di progetto  che sarà il diario di bordo nel quale confluiranno i c...
Blog di classe <ul><li>Per gli alunni si può creare un  Blog di classe  nel quale essi potranno pubblicare i contenuti ine...
Questo spinge gli alunni a: <ul><li>individuare fonti per studi e ricerche </li></ul><ul><li>raccogliere e vagliare critic...
Per gli insegnanti <ul><li>Gli insegnanti possono utilizzare i  blog  della   classe  anche come strumenti per ricevere de...
Infine… <ul><li>Non bisogna dimenticare che mantenere in funzione un blog è un'attività molto dinamica perché è necessario...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Progetto Lettura

10,335

Published on

Stimolare l'amore per la lettura

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
10,335
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
27
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Progetto Lettura

  1. 1. PROGETTO LETTURA Leggere per crescere
  2. 2. MOTIVAZIONE <ul><li>La capacità di leggere non è né innata né connaturata alla natura umana, anche se in essa si trovano le condizioni e i mezzi per svilupparsi. </li></ul><ul><li>Sviluppare questa capacità, soprattutto nel lettore che non si sente incline alla lettura, è compito dell'educatore, chiamato a studiare i modi per formarla attraverso sistemi che evitino il rifiuto di tutto ciò che è carta stampata. </li></ul><ul><li>Attività culturali di ogni tipo hanno ottenuto l'avvicinamento al libro da parte di quei ragazzi che hanno già un'inclinazione a leggere. Ma il ragazzo che rifiuta la lettura, poiché in nessun momento ha sentito la curiosità per un libro, non è stato conquistato da tali procedimenti. </li></ul><ul><li>E’ fondamentale far scaturire tale curiosità e l’amore per la lettura e coinvolgere anche le famiglie degli alunni in tale azione. </li></ul>
  3. 3. CONTESTO <ul><li>Questo progetto si svolgerà in continuità tra la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado di due istituti diversi. Con esso si intende programmare e attuare una serie di attività volte a promuovere, consolidare, potenziare e sviluppare l'amore per la lettura. Per far scaturire un autentico amore per il libro e per la lettura, è indispensabile che le motivazioni e le spinte si sviluppino su un vissuto emozionale positivo, mediante il quale la lettura, da un fatto meccanico, si trasformi in un gioco divertente, creativo e coinvolgente. La lettura non sarà offerta come un fatto isolato, bensì come un insieme ricco di esperienze positive e significative, di possibilità creative ed espressive in cui il risultato finale non sarà una semplice fruizione passiva, ma un vissuto attivo e coinvolgente, che renda gli studenti soggetti attivi. </li></ul>
  4. 4. OBIETTIVI <ul><li>favorire e promuovere il gusto del leggere </li></ul><ul><li>arricchire il patrimonio lessicale e culturale </li></ul><ul><li>sviluppare la creatività e l’immaginazione </li></ul><ul><li>educare al piacere dell’ascolto e all’autonomia di pensiero </li></ul><ul><li>sollecitare l’abitudine alla lettura </li></ul><ul><li>fornire le competenze necessarie per realizzare un rapporto attivo, creativo e costruttivo con il libro </li></ul><ul><li>stimolare dalla lettura la produzione linguistica </li></ul><ul><li>scoprire il linguaggio visivo </li></ul><ul><li>creare materiali originali, sperimentando tecniche diverse </li></ul>
  5. 5. CONTENUTI <ul><li>Ricerca e raccolta di libri </li></ul><ul><li>Letture </li></ul><ul><li>Elaborazioni scritte </li></ul><ul><li>Creazione pagine animate per libri </li></ul>
  6. 6. DESTINATARI <ul><li>Alunni dell’ultimo anno della scuola Primaria e alunni dei tre anni della scuola secondaria di primo grado </li></ul>
  7. 7. TEMPI E DOCENTI COINVOLTI <ul><li>Settembre – giugno </li></ul><ul><li>Insegnanti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di 1°grado </li></ul>
  8. 8. MEZZI E STRUMENTI <ul><li>Libri,immagini, fotocopiatrice, macchina fotografica, computer, stampante, web. </li></ul>
  9. 9. METODOLOGIA <ul><li>Lettura e ascolto di storie </li></ul><ul><li>Creazione di spazi per la lettura individuale e collettiva </li></ul><ul><li>Letture di immagini </li></ul><ul><li>Elaborazione scritta e computerizzata </li></ul><ul><li>Realizzazione di un Blog di progetto e un Blog di classe </li></ul><ul><li>Gruppi di lavoro </li></ul>
  10. 10. VERIFICA <ul><li>Le verifiche verranno effettuate sia in itinere che al termine del percorso, attraverso: </li></ul><ul><li>schede operative </li></ul><ul><li>conversazioni </li></ul><ul><li>testi di vario tipo </li></ul><ul><li>somministrazione di questionari per rilevare il grado di coinvolgimento degli alunni nelle attività. </li></ul>
  11. 11. VALUTAZIONE <ul><li>Nella valutazione si terrà conto innanzitutto della motivazione che scaturisce dalla partecipazioni alle attività proposte sia nel Blog di progetto che nel Blog di classe. Inoltre saranno valutati i comportamenti nei lavori di gruppo e dei risultati conseguiti in rapporto agli obiettivi formativi programmati. </li></ul><ul><li>Sarà possibile valutare l'esperienza, attraverso osservazioni sistematiche, prove oggettive e specifiche delle discipline didattiche. </li></ul>
  12. 12. Perché il BLOG tra le METODOLOGIE <ul><li>Il Blog è uno spazio virtuale che consente a tutti di pubblicare contenuti sul Web sottoforma di articoli (post) che può permettere l’inserimento dei commenti da parte dei lettori. Può diventare uno spazio condiviso (blogosfera) attraverso il quale scambiare informazioni e/o approfondire collaborativamente specifiche tematiche. </li></ul><ul><li>In particolare se inseriti all’interno di un progetto di formazione scolastica, i Blog si rivelano molto utili perché rendono gli studenti soggetti attivi mantenendo sempre viva la motivazione. </li></ul>
  13. 13. Blog di progetto <ul><li>Quindi si può creare un Blog di progetto che sarà il diario di bordo nel quale confluiranno i contenuti del progetto stesso con la possibilità di inserire commenti e spunti di riflessione soprattutto per i docenti che sono di ordini di scuola diversi e di istituti diversi. </li></ul><ul><li>In questo blog sono invitati ad intervenire anche gli alunni e i genitori. </li></ul>
  14. 14. Blog di classe <ul><li>Per gli alunni si può creare un Blog di classe nel quale essi potranno pubblicare i contenuti inerenti alle attività proposte volta per volta. </li></ul><ul><li>Questo perché il Blog di classe </li></ul><ul><li>favorisce la scrittura e quindi la lettura, </li></ul><ul><li>stimola alla riflessione, attiva processi collaborativi </li></ul><ul><li>incentiva la gestione in autonomia. </li></ul><ul><li>Quindi per gli studenti il blog si rivela un ottimo strumento didattico: un'occasione di rielaborazione dei concetti appresi, ma anche un notevole sforzo nell'utilizzare una modalità di comunicazione che richiede chiarezza, linearità e grande capacità di sintesi. </li></ul>
  15. 15. Questo spinge gli alunni a: <ul><li>individuare fonti per studi e ricerche </li></ul><ul><li>raccogliere e vagliare criticamente materiali </li></ul><ul><li>e siti </li></ul><ul><li>confrontare ipotesi </li></ul><ul><li>sviluppare pensiero critico e capacità argomentative </li></ul><ul><li>Infatti essi sono stimolati a leggere diverse fonti per proporre spunti di riflessioni originali che possono riguardare, per esempio, una frase letta in un libro. </li></ul>
  16. 16. Per gli insegnanti <ul><li>Gli insegnanti possono utilizzare i blog della classe anche come strumenti per ricevere dei feedback : leggerlo diventa un modo immediato per valutare il livello di apprendimento e i progressi dei propri studenti, permettendo di conoscere meglio la loro personalità, di valutare i loro interessi e le loro esigenze formative. </li></ul>
  17. 17. Infine… <ul><li>Non bisogna dimenticare che mantenere in funzione un blog è un'attività molto dinamica perché è necessario concentrarsi sull’aggiornamento dei contenuti, quindi si è stimolati a leggere per poi produrre contenuti originali e, connettendoli all’interno di una rete di rimandi e link, gli alunni sono stimolati al confronto con altri utenti. </li></ul>
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×