Pannolini? Lavabili!

620 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
620
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Pannolini? Lavabili!

  1. 1. Pannolini? Lavabili!
  2. 2. Intro ● Perché scegliere i pannolini lavabili ● Le tipologie di pannolini lavabili ● Il lavaggio e la gestione dei pannolini lavabili ● Approfondimento sull'impatto ambientale ● Approfondimento sul risparmio ● Nidi che li usano ed incentivi all'acquisto ● Dove comprarli ● Fai da te
  3. 3. Pannolini lavabili? I pannolini lavabili sono un'alternativa ● ecologica ● economica ● moderna ● possibile ai pannolini usa e getta.
  4. 4. Perché scegliere i lavabili? ● Per la tutela dell'ambiente ● Per il benessere del tuo bambino ● Perché è economico
  5. 5. Per la tutela dell'ambiente Nei primi 3 anni di vita ogni bambino cambia 6000 pannolini usa e getta. Una tonnellata di rifiuti indifferenziabili, il 10-13 % di tutti i rifiuti urbani. I pannolini usa e getta si decompongono solo dopo 500 anni. Foto di Sean Dreilinger - flickr.com
  6. 6. Per il benessere del tuo bambino Fibre naturalmente assorbenti garantiscono la traspirazione. Il sederino dei nostri bimbi non resta a contatto con la plastica e con i componenti chimici utilizzati negli usa e getta per garantire la massima assorbenza.
  7. 7. Perché è economico 1500-2000 euro per 6000 pannolini usa e getta in 3 anni di vita. 200-800 euro per un kit di pannolini lavabili, a seconda del modello. 0 euro dopo il primo figlio
  8. 8. Pannolino? Pannolini! Esistono tre tipologie di pannolini lavabili e diversi modelli per ogni tipo. All in oneDue pezzi Pocket
  9. 9. Due pezzi Due pezzi (detti anche All in 2 o AI2). Sono pannolini composti da una parte interna assorbente alla quale va sovrapposta una mutandina impermeabile.
  10. 10. Due pezzi - ciripà Sono strisce di maglina di cotone che, piegati in due e indossati, vengono legati intorno alla vita con dei lunghi lacci. Per aumentare l'assorbenza occorre aggiungere degli inserti all'interno.
  11. 11. Due pezzi – prefold e altri tipi ● prefold: rettangoli di tessuto di diverse dimensioni, più spessi al centro che ai lati ● sagomati (flat): hanno una forma che segue l'anatomia del bambino ● sagomati (fitted): pannolini sagomati facili da indossare, grazie al velcro o ai bottoncini
  12. 12. Due pezzi – mutandine Possono essere in: ● lana: vanno trattate con lanolina per impermeabilizzarle ● pul: è ottenuto "laminando" con il poliuretano un lato della stoffa
  13. 13. All in one Tutto in uno (All in one o anche AIO). In questi pannolini la parte interna assorbente e quella esterna impermeabile sono cucite insieme, formando un solo pezzo.
  14. 14. Pocket Sono pannolini a tasca, formati da uno strato esterno in PUL a cui è cucita la parte interna in pile o tessuto naturale. Nella tasca si inserisce uno o più inserti assorbenti, a seconda delle necessità di assorbenza.
  15. 15. I tessuti Le imbottiture sono in tessuti naturali e sintetici. ● tessuti naturali sono completamente ecologici e più difficilmente causa di reazioni allergiche. ● tessuti sintetici sono più drenanti, lasciano più asciutto il pannolino a contatto con la pelle. ● pul, una microfibra di poliestere laminata, è il materiale di rivestimento impermeabile e traspirante.
  16. 16. Le taglie ● a taglie (per es. XS, S, M, L XL) secondo i kg di peso del bambino ● a taglia unica (TU dalla nascita al vasino), se seguono la crescita del bimbo, aumentando o diminuendo la dimensione del pannolino.
  17. 17. Accessori ● inserti: aumentano l'assorbenza. Si usano internamente o sopra il pannolino. ● veli raccogli feci: fogli di cellulosa, si mettono sopra il pannolino e possono essere buttati nel wc. ● wetbag borsa in pul (impermeabile e traspirante) utile per raccogliere i pannolini bagnati quando si è fuori casa.
  18. 18. La gestione Con 20-24 pannolini possiamo averne sempre puliti e asciutti con una lavatrice ogni tre giorni. E' possibile utilizzare i pannolini lavabili fuori casa senza problemi, portando con sé una wetbag e pannolini di ricambio. In vacanza, accertarsi di avere a disposizione una lavatrice, o portare modelli che asciughino velocemente.
  19. 19. Il lavaggio ● Ammollo in un secchio con acqua e bicarbonato. ● Lavaggio in lavatrice a 40° (60° ogni tanto) e con pochissimo detersivo. FotodiSeanDreilinger-flickr.com
  20. 20. Il lavaggio - trattamenti ● Evitare l'ammorbidente: diminuisce l'assorbenza. Usare invece aceto bianco o acido citrico. ● Per sbiancare: percarbonato di sodio o bicarbonato. ● Le macchie e gli aloni spariscono quando i pannolini vengono messi ad asciugare al sole.
  21. 21. L'asciugatura ● Sui termosifoni stare attenti a non mettere la parte esterna in PUL a contatto diretto con il calore. ● Alcuni tipi impiegano molto tempo ad asciugare, altri asciugano velocemente. Foto di hannah8ball - flickr.com
  22. 22. Impatto ambientale - produzione Il ciclo produttivo di un pannolino usa e getta: ● 3,5 volte più energia ● 8 volte più materie prime non rinnovabili ● 90 volte più risorse rinnovabili ● 2,3 volte più acque di scarico ● 30 volte più di rifiuti solidi. ● Un albero di medie dimensioni ogni 500 pannolini. ● Consumo di risorse: energia, acqua, polpa di legno, plastica, idrogel, ecc..
  23. 23. Impatto ambientale - rifiuto ● In 3 anni di vita, ogni bambino produce una tonnellata di rifiuti in pannolini, lo stesso impatto ambientale di 3 mila chilometri in automobile. ● Ogni giorno in Italia vengono utilizzati 6 milioni di pannolini usa e getta, in un anno 2 miliardi e 190 milioni di pannolini di plastica. ● I pannolini prodotti in Europa ogni anno corrisponderebbero a un edificio alto 800 metri per una superficie di un ettaro!
  24. 24. Impatto ambientale - smaltimento ● I pannolini usa e getta abbandonati nell’ambiente (o in una discarica) necessitano di 500 anni per degradarsi. ● Se bruciati, essendo di plastica, liberano diossina. fonte: www.acquistiverdi.it FotodiSeanDreilinger-flickr.com
  25. 25. Il risparmio I pannolini lavabili consentono un notevole risparmio rispetto al pannolino monouso, ma la spesa iniziale va fatta tutta insieme per avere un kit minimo per un ciclo uso-lavaggio-asciugatura. Di contro, la confezione usa e getta permette una spesa più contenuta al momento, anche se nella prospettiva finale è molto più elevata. Si calcola circa 1000 euro in media di risparmio per il primo figlio. Per il secondo, il risparmio è totale.
  26. 26. Nidi che li usano ● In alcuni asili nido i pannolini lavabili sono accettati senza problemi, è richiesta una wet bag per riporli. ● Alcuni Comuni in Italia stanno avviando progetti per l'uso dei lavabili nei nidi comunali. Fotodipio-flickr.com
  27. 27. Incentivi all'acquisto Molte Amministrazioni comunali stanno studiando delle forme di incentivo per l'acquisto di pannolini lavabili: ● contributo all’acquisto: rimborso di una cifra prefissata sull’acquisto di un kit di pannolini ● kit a prezzo agevolato: in collaborazione con le farmacie o negozi convenzionati ● regalando kit alle famiglie interessate Alcuni incentivi sono stati avviati anche da diverse Province o Regioni.
  28. 28. Dove comprarli ● Negozi e farmacie ● Negozi on line ● Mercatini: è possibile trovare delle occasioni se si è disponibile ad acquistare pannolini usati
  29. 29. Fai da te On line sono disponibili numerosi tutorial che, una volta reperiti i materiali, possono essere di aiuto per coloro che hanno dimestichezza con la macchina da cucire e vogliono provare a farli da sé. Foto di tsuacctnt - flickr.com
  30. 30. Qualche riferimento www.pannolinilavabili.info è il primo portale di informazione indipendente sui pannolini lavabili in Italia. Qui trovate tutte le informazioni sui pannolini lavabili, le schede dei prodotti, gli ultimi incentivi, la lista dei nidi che li accettano. Inoltre, un forum su cui confrontarsi nella scelta dei pannolini, ed un blog con le ultime notizie dal mondo dei lavabili e dell'eco-genitorialità.

×