Lasersoft variazione iva2013

283 views
221 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
283
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lasersoft variazione iva2013

  1. 1. Comunicazione Tecnica Programma Linee Hospitality e Retail Data 16/06/2013 Oggetto Aumento Iva da 21 a 22% Pag. 1 di 4 ______________________________________________________________________________________ Lasersoft S.r.l. Via Coriano 58, 47924 Rimini - Tel. 0541 393206 Fax 0541 393063 - www.lasersoft.it – info@lasersoft.it CAMBIO ALIQUOTA IVA da 21% a 22% su procedure LASERSOFT L’aumento, salvo rinvii, è in vigore dal 01/07/2013. Tutte le operazione effettuate entro il 30/06/13 applicheranno dunque la precedente aliquota. Le attività interessate sono le attività di vendita al dettaglio o all’ingrosso di beni o servizi assoggettati al 21%, mentre per il settore hospitality, i centri estetici/benessere e gli Hotel limitatamente ai servizi congressuali. Rimangono invariate al 10% le attività di ristorazione e hotel (a parte i servizi congressuali). Le modifiche indicate vanno effettuate in data 1/07/2013, prima dell’emissione di conti o scontrini. Fino al 30/06/2013 deve essere lasciata in vigore la vecchia aliquota. Configurazione Registratore di CASSA A seconda dei modelli dei registratori di cassa, è possibile che l’associazione ALIQUOTA IVA – REPARTO vada modificata anche sul registratore. In questo caso occorre consultare i manuali tecnici del Registratore o il personale di assistenza per abbinare al reparto o ai reparti che prima erano associati al 21%, la nuova aliquota del 22%. Attenzione: coloro che emettono FATTURE FISCALI tramite il Registratore di Cassa devono OBBLIGATORIAMENTE procedere anche alla riconfigurazione del REGISTRATORE in quanto in quel caso i calcoli dell’imponibile e iva sulla fattura vengono eseguiti dal firmware dell’ECR.
  2. 2. Comunicazione Tecnica Programma Linee Hospitality e Retail Data 16/06/2013 Oggetto Aumento Iva da 21 a 22% Pag. 2 di 4 ______________________________________________________________________________________ Lasersoft S.r.l. Via Coriano 58, 47924 Rimini - Tel. 0541 393206 Fax 0541 393063 - www.lasersoft.it – info@lasersoft.it LINEA RETAIL - RETAIL SHOP AUTOMATION / EASY AUTOMATION In Retail tipicamente i prezzi del listino sono prezzi IVA COMPRESA in quanto i corrispettivi stessi vengono indicati iva inclusa. L’aliquota degli articoli è normalmente associata al REPARTO percui, variando l’aliquota del reparto, essa si estenderà automaticamente agli articoli collegati. 1) Inserire la nuova aliquota iva del 22% nelle Tabelle DATI GENERALI – Aliquote Iva 2) Modificare nelle tabelle DATI AZIENDA i reparti precedentemente associati all’iva 21, associando la nuova aliquota del 22% NOTA BENE: se nell’anagrafica dei singoli articoli fosse stata specificata un’aliquota specifica (che PREVALE su quella di reparto), l’operazione sopra indicata non avrebbe effetto e, in tal caso, l’operazione va effettuata anche sul singolo articolo. Non esiste al momento una utility apposita per un cambio massivo di aliquota sui singoli articoli, che – se dovesse essere necessario – andrebbe fatto con una query diretta sul database (vedi Appendice A). ATTENZIONE: In caso si utilizzi la procedura di fatturazione pagamenti sospesi, con aliquota al 21%, effettuare la fatturazione di tutti i pagamenti sospesi entro il 30/06/2013. Cambio LISTINO PREZZI Se l’azienda vuole far ricadere sull’utente l’aggravio dell’aliquota e possiede un listino iva compresa, dovrà aumentare i prezzi di circa lo 0,83%. E’ possibile utilizzare l’utility di Ricalcolo listino, aumentando il listino dello 0,83% e impostando delle opzioni di arrotondamento desiderate.
  3. 3. Comunicazione Tecnica Programma Linee Hospitality e Retail Data 16/06/2013 Oggetto Aumento Iva da 21 a 22% Pag. 3 di 4 ______________________________________________________________________________________ Lasersoft S.r.l. Via Coriano 58, 47924 Rimini - Tel. 0541 393206 Fax 0541 393063 - www.lasersoft.it – info@lasersoft.it LINEA HOSPITALITY - HOTEL / GERI / BEAUTY / BEACH AUTOMATION La pura attività di ristorazione non risente di questa variazione, essendo assoggettata al 10%. La variazione pertanto riguarda solamente gli Hotel che effettuano servizi congressuali (che passano dal 21 al 22%) e i centri benessere. TABELLE – ALIQUOTE IVA Poiché non è possibile aggiungere nuove aliquote iva nella tabella, si possono verificare due situazioni: 1) Variazione di una aliquota non utilizzata (metodo consigliabile) a. ad esempio se non si utilizza l’aliquota del 4%, sostituire IVA 4% con IVA 22%, immettendo il valore dell’aliquota a 22 b. successivamente, nella tabella voci di addebito, cambiare il riferimento dell’IVA nella voce desiderata (es. “Sale congressi”) da 21 a 22 c. in questo caso, nell’elenco documenti emessi e nella tabella dei corrispettivi mensili, dal 01/07/13 in avanti potrà essere valorizzata la colonna IVA 4 (che non significa 4% ma “quarta aliquota”, per gli importi fatturati al 22% 2) sono già utilizzate tutte le aliquote a. in tal caso va necessariamente modificata l’aliquota del 21%, variandola in 22% (la voce di addebito eredita automaticamente il nuovo valore) b. in questo caso, nell’elenco documenti emessi e nella tabella dei corrispettivi mensili, rimarrà valorizzata sempre la colonna IVA 2, con calcoli al 21% fino al 30/06/13 e con calcoli al 22% dal 01/07/2013 Attenzione: se vi sono RICEVUTE FISCALI SOSPESE, di importi relativi a servizi congressuali (o benessere), esse DEVONO ESSERE riepilogate in una FATTURA entro il 30/06/13, altrimenti sconteranno l’aliquota del 22% in vigore al momento della fatturazione successiva. Cambio LISTINO PREZZI Poiché gli addebiti o il listino prezzi degli extra (nel caso di hotel) o dei trattamenti (nel caso di Beauty) sono riferiti a prezzi già comprensivi di iva, dopo il 01/07 tali prezzi, scorporando una aliquota leggermente più elevata, daranno luogo ad un ricavo netto inferiore (ad esempio un addebito di € 100,00 euro che prima dava luogo ad un ricavo di € 82,64 ora corrisponde ad un ricavo di € 81,97). Sarà pertanto decisione dell’utente se adeguare i prezzi del listino o assorbire tale variazione. - Hotel – Addebiti in corso: per gli addebiti in corso, non ancora fatturati, sui quali si vuole applicare l’aumento, effettuare un nuovo addebito in variazione manuale (ad. Esempio su un affitto sala di 121 euro, effettuare un addebito aggiuntivo di 1 euro) - In Tabelle - Listino Extra , procedere alla variazione manuale dei prezzi delle voci soggette all’aumento - In Tabelle – Prestazioni Beauty (per BEAUTY AUTOMATION) , procedere alla variazione manuale dei prezzi delle voci soggette all’aumento ANNOTAZIONI: - Sui conti in essere non ancora definiti in ricevute o fatture non avviene nessuna modifica, ma gli addebiti verranno assoggettati all’aliquota in vigore nel momento dell’emissione del conto - Se sono state effettuate delle fatture di ACCONTO, all’aliquota del 21%, è corretto che esse vengano scomputate dal conto finale così come sono, in quanto l’eventuale cambio di aliquota si applica solo sulla differenza. - Il dato complessivo del ricavo della voce di addebito presente in chiusura contabile, essendo ivato, conterrà necessariamente importi che fino al 30/6 sono riferiti al 21% e successivamente al 22% - (versioni deluxe) Le stampe di produzione analitica, che possono essere richieste IVA ESCLUSA, scomputeranno correttamente l’aliquota del 21% fino al 30/6 e quella del 22% dal 1/7 in avanti.
  4. 4. Comunicazione Tecnica Programma Linee Hospitality e Retail Data 16/06/2013 Oggetto Aumento Iva da 21 a 22% Pag. 4 di 4 ______________________________________________________________________________________ Lasersoft S.r.l. Via Coriano 58, 47924 Rimini - Tel. 0541 393206 Fax 0541 393063 - www.lasersoft.it – info@lasersoft.it APPENDICE A - RETAIL: Query per cambio aliquota iva su ARTICOLI Dopo aver inserito la nuova aliquota iva, occorre individuare tramite SQL Manager qual è l’ID attribuito alla vecchia (21%) e alla nuova aliquota, quindi sostituirlo nell’anagrafica articoli UPDATE ARTICOLI SET IVA_ID=<nuovo_id> WHERE IVA_ID=<vecchio_id> Ad esempio, se la nuova aliquota ha id=7 e la vecchia aveva id=6 la query diventa UPDATE ARTICOLI SET IVA_ID=7 WHERE IVA_ID=6 Questa query ha effetto su tutti gli articoli di tutte le aziende. ATTENZIONE: se l’aliquota iva sull’articolo non è determinante ed è stata inserita per errore (o ad es. in una operazione di import da file esterno) è possibile, anzi consigliabile, annullare il riferimento dell’IVA sull’articolo, in modo che venga automaticamente gestita l’iva del reparto. In questo caso, non occorre conoscere l’ID delle aliquote ma eseguire la seguente QUERY: UPDATE ARTICOLI SET IVA_ID=NULL

×