Valentina Ceruti - Comunicazione visiva per la Pubblica Amministrazione - Tesicamp
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Valentina Ceruti - Comunicazione visiva per la Pubblica Amministrazione - Tesicamp

on

  • 1,419 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,419
Views on SlideShare
1,413
Embed Views
6

Actions

Likes
3
Downloads
16
Comments
0

1 Embed 6

http://www.slideshare.net 6

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Valentina Ceruti - Comunicazione visiva per la Pubblica Amministrazione - Tesicamp Valentina Ceruti - Comunicazione visiva per la Pubblica Amministrazione - Tesicamp Presentation Transcript

  • la Comunicazione Visiva per la Pubblica Amministrazione: linee guida per un’informazione più comprensibile ai cittadini.
  • Obiettivi Studiare e sperimentare le possibili trasposizioni in linguaggi visivi digitali di Normative e Bilancio Generare linee guida utili per la Pubblica Amministrazione
  • Metodologia Human Centered Design Analisi PA - Norme e Cittadini Bilancio Traduzione Linguaggi testo-img visivi digitali Esempi virtuosi Linee Guida Validazione Progettazione
  • Analisi PA - Cittadini I Portali Comunali Italiani e-Government e-Democracy e-Transparency e-Partecipy € @ € 3. Partecipazione 1. Informazione 2. Condivisione
  • Analisi PA - Cittadini I Portali Comunali Italiani e-Government e-Democracy e-Transparency e-Partecipy € Bilancio @ Normative € 3. Partecipazione 1. Informazione 2. Condivisione
  • Analisi Bilancio Economico VS Sociale
  • Analisi Normative
  • Analisi Normative e Bilancio Le Normative e il Bilancio sono pubblicati sui portali PA nella stessa forma prodotta per scopi amministrativi Non esiste una riprogettazione per l’utente e non vengono sfruttate le potenzialità delle tecnologie informatiche
  • Analisi Normative e Bilancio Come le Normative e il Bilancio possono essere trasposti in linguaggi visivi digitali al fine di renderli più comprensibili ai cittadini?
  • Teoria della Traduzione Eco e Jacobson Testo Immagine Piano dell’espressione Piano dell’espressione Traduzione “letterale” Elementi grafici Stile o interpretazione Stile Rapporto testo - immagine Struttura Struttura Concre- Astrazione Indetermi- Piano del contenuto Piano del contenuto Astrazione natezza Atto Tipo cognitivo Atto lingui- Persone Contenuto nucleare lingui- Persone Politically correct stico Contenuto molare stico Colore Traduzione “letterale” stile o interpretazione Concretezza Azioni Oggetti Rapporto Azioni Oggetti testo - immagine tezza
  • Analisi linguaggi visivi
  • Esempi Virtuosi Video fotografico con testo
  • Esempi Virtuosi Video: Fotografico Intervista
  • Esempi Virtuosi Video: Fotografico Inchiesta
  • Esempi Virtuosi Video: Infografica
  • Esempi Virtuosi Video: con i Pittogrammi
  • Esempi Virtuosi Interattività: mappe
  • Esempi Virtuosi Interattività: infografica
  • Esempi Virtuosi Interattività: informazione
  • Esempi Virtuosi Giochi
  • Esempi Virtuosi Giochi
  • linee guida Per la Validazione Esempi Virtuosi Validazione ? Esperti PA Utenti Cittadini
  • più In sequenza linee guida Le azioni se rappresentate immagini Sintassi quando sono collegate dalla Usare immagini Il colore non è utile applicarlo one con la figura variabile astratte mantiene Più immagini si semplice un una traduzione a tutta essere dell’uomo sono più temporale possono inserire immagine letterale e meno l’immagine entate chiare e riconducibili tutte in un’unica ambigua dendole a comportamenti img, oppure gorie da seguire Fotografia metterle in Usare utile per sequenza Il testo è immagine rappresentare Posizionare fondamentale grafica gli esempi Ogni immagine l’immagine c I concetti veicolo princ Concretizzare deve funzionare astratti o si dell’informaz i concetti allontana anche in concretizzano o si non come su da una traduzione Tutte in bianco e nero rappresentano letterale ma è più un’unica img ImG Rendere al testo con img astratte chiara e immediata quando sono STATIChE leggibilile ogni collegate elemento quando concettualmente si mettono img Solo immagini complesse Testo ed che veicolano Il colore è Stile elementi grafici informazioni utile per La posizione per sottolineare sintetico evidenziare statica delle Usare il te alcuni elementi alcuni elementi persone indica per veicola passività, quella Video informazio dinamica attività Informativi difficilmen VIDEO traducibili on mettere Fare immagini r informare all’inizio o alla Non attenzione rché rimangono fine del gioco creare troppi Realizzare alle ll’immaginario elementi che collegamenti sempre delle tempistiche Usarlo solo llettivo delle rimandino alla macro sezioni alle quando porta se ludiche serietà quali è facile valore dell’argomento tornare indietro Audio come aggiunto Graifi per la norma, elemento Rendere INTE- Fotografici narrante GIOChI interattive RATTIVI- come supporto Per le immagini TA Ripetere lo stesso Distribuzione sensibilizzare Evidenziare concetto con img, arallela a e non per bene cosa testo e audio, uella dell’ informare è interattivo solo se si vuole
  • linee guida Tutte le indicazioni tratte dagli esempi virtuosi sono state sistematizzate: Indicazioni Obbligatorie Variabili Significative Variabili di supporto / di progetto Variabili di contenuto Linee Guida
  • linee guida Come tradurre i contenuti STILE DETTA- GLIO PERSONE AzIONI OGGETTI COLORE TESTO STRUT- ATTO TURA LINGUI- STICO
  • linee guida STILE DETTA- GLIO Rispetto per le sensibilità individuali PERSONE Scegliere un unico modo per rappresentare le categorie AzIONI OGGETTI Ogni img COLORE deve Deve funzionare sempre anche in esserci il bianco e TESTO nero rimando alla norma scritta Rispettare la stessa struttura ATTO STRUT- LINGUI- TURA STICO
  • linee guida Scegliere DETTA- Scegliere la il modo di STILE GLIO rappresentazione Lo stile non posizione è vincolante statica o delle categorie per la dinamica traduzione, si può Il livello di PERSONE scegliere dettaglio si può scegliere in base alla norma e al supporto AzIONI OGGETTI COLORE Si può inserire nell’immagine TESTO Per rappresentare o tenerlo fuori concetti astratti o si concretizzano o si rappresentano con img astratte Non tradurre tutte le Traduzione differenze, letterale ATTO tradurle con o aggiungere LINGUI- simboli nuovi, STRUT- tradurle con elementi per TURA STICO il testo chiarificare
  • linee guida Rispettare le differenze Lo stile migliore per L’immagine le normative più sintetica è individuali STILE più veloce da DETTA- senza è quello GLIO autorevole realizzare peggiorare e da leggere Posizione la lettura statica indica passività, una dinamica PERSONE L’immagine attività Concretizzare dettagliata i concetti Rappresentate con la figura è più allontana da comprensibile una traduzione dell’uomo sono letterale ma più chiare e è più chiara riconducibili a e immediata comportamenti è utile per da seguire Le immagini spiegare meglio astratte cosa significa AzIONI mantengono un’immagine una traduzione o il rapporto letterale e OGGETTI tra le immagini meno ambigua COLORE Non è utile applicarlo a tutta l’immagine TESTO Se si creano Non serve se nuovi simboli è utile per il contenuto è si deve usare evidenziare semplice. Sintassi una legenda alcuni semplice un per insegnarli elementi immagine Se non si Se si usa traducono il testo si Sintassi le differenze ATTO perde complessa si devono leggibilità STRUT- più capire dalla LINGUI- TURA immagini struttura STICO
  • linee guida Come usare i supporti ImG STATIChE VIDEO GIOChI INTE- RATTI- VITà
  • linee guida Come usare i supporti Usare Più immagini immagini si possono grafiche inserire tutte in un’unica img, Immagini oppure in fotografiche sequenza utili per ImG gli esempi STATIChE Unica img quando sono collegate concettual- mente Stile sintetico In sequenza Immagine quando sono Rendere come veicolo collegate leggibilile principale dell’ dalla variabile ogni elemento informazione, temporale nelle img non supporto complesse al testo
  • linee guida Solo Video immagini che Informativi veicolano Il testo per informazioni veicolare Testo ed informazioni elementi difficilmente grafici per traducibili in sottolineare alcuni Usarlo solo immagini quando elementi porta valore VIDEO aggiunto Fare Video grafici attenzione per alle Usare sia rappresentare tempistiche video grafici la norma Audio come che elemento fotografici narrante Video fotografici come supporto alla norma Ripetere lo stesso concetto con img, testo e audio, solo se si vuole sottolinearlo
  • linee guida Non creare troppi collegamenti per non confondere Evidenziare il lettore Realizzare bene cosa sempre delle è interattivo macro sezioni e cosa no alle quali è facile tornare indietro INTE- RATTI- Rendere VITà interattive Alternare parti le immagini e di immagini non il testo e di testo in base alle informazioni da fornire
  • linee guida Non per informare Distribuzione perché rimangono parallela a nell’immaginario quella dell’ collettivo delle informazione cose ludiche GIOChI mettere all’inizio Per o alla fine del sensibilizzare gioco elementi che e non per rimandino alla informare serietà dell’argomento
  • INDICAZIONI VArIABIlI SIGNIFICATIVE lINEE GuIDA OBBlIGATOrIE DI PrOGETTO . Rispettare la stessa . Traduzione letterale o aggiungere . Sintassi semplice un’immagine STRUTTURA struttura elementi per chiarificare . Sintassi complessa più immagini . Non tradurre tutte le differenze, . Se non si traducono le differenze si deve fare attenzione tradurle con simboli nuovi, alla struttura in modo che si capisca ATTO . Se si creano nuovi simboli si deve usare una legenda tradurle con il testo LINGUISTICO per insegnarli . Se si usa il testo si perde leggibilità . Scegliere un unico modo . Scegliere il modo di rappresentazione . Una rappresentazione rispettosa per le differenze non di rappresentazione delle categorie deve essere confusa e difficile da applicare PERSONE delle categorie . Scegliere la posizione statica o . La posizione statica indica passività, . Rispetto per le differenze dinamica quella dinamica attività . Per rappresentare concetti astratti . Concretizzare i concetti allontana da una traduzione o si concretizzano o si rappresentano letterale ma è più chiara e immediata OGGETTI con img astratte . Usare immagini astratte mantiene una traduzione letterale e meno ambigua . Se rappresentate con la figura dell’uomo sono più chiare AzIONI e riconducibili a comportamenti da seguire . Lo stile non è vincolante per la . Lo stile migliore per le normative è quello autorevole STILE traduzione, si può scegliere . Il livello di dettaglio si può scegliere . L’immagine più sintetica è più veloce da realizzare DETTAGLIO in base alla norma e al supporto e da leggere . L’immagine dettagliata è più comprensibile . Deve sempre esserci il . Si può inserire nell’immagine o . Non serve se il contenuto è semplice. TESTO rimando alla norma scritta tenerlo fuori . è utile quando si vuole spiegare meglio cosa significa un’immagine o il rapporto tra le immagini . Ogni immagine deve . è utile per evidenziare alcuni elementi funzionare anche in COLORE . Non è utile applicarlo a tutta l’immagine bianco e nero
  • INDICAZIONI VArIABIlI S. lINEE GuIDA OBBlIGATOrIE DI PrOGETTO . Usare prevalentemente . Quando un’info deve . Le rappresentazioni di più immagini in un’unica immagini sono da usare ImmAGINI immagini grafiche essere tradotta con quando le immagini sono collegate concettualmente STATIChE . Usare immagini foto più immagini, queste . Le rappresentazioni di più immagini in sequenza sono da usare quando solo per gli esempi possono essere le immagini sono collegate temporalmente o parallelamente . Usare uno stile sintetico, inserite in un’unica . Nelle immagini complesse rendere leggibile ogni singolo elemento perché il dettagliato può immagine, oppure risultare poco leggibile in sequenza a video . Usare l’immagine come veicolo principale dell’ informazione, no supporto al testo . Usarlo solo quando . Si possono usare sia . I video grafici utili per rappresentare la norma in se VIDEO porta valore aggiunto. video grafici che . I video fotografici servono come esempio, supporto alla norma . Usare video informativi, fotografici . Testo ed elementi grafici per sottolineare elementi non troppo emotivi e . Nella progettazione dare attenzione alle tempistiche suggestivi. . Ripetere lo stesso concetto con img, testo e audio, solo per sottolinearlo . Usare solo immagini che veicolano informazioni e . Il testo e gli elementi grafici sono necessari per tradurre alcune info non non di abbellimento. traducibili con immagini . Usare l’audio come elemento narrante e filo conduttore . Rendere interattive le . Non creare troppi collegamenti altrimenti si rischia di confondere il lettore immagini e non il testo, . Realizzare sempre delle macro sezioni alle quali è facile tornare indietro INTERAT- . Alternare parti di immagini e di testo in base alle informazioni da fornire così è più immediato TIVITà . Evidenziare bene cosa è interattivo e cosa no . Usarli prevalentemente . Attenzione a non usarli per informare anche perché, pur essendo per sensibilizzare e non realizzando dei giochi molto seri, rimangono comunque GIOChI per informare nell’immaginario collettivo del ludico . Distribuzione parallela a . Progettarli in modo che l’elemento ludico non vada ad influire sulla quella dell’informazione serietà del messaggio che trasmette, mettendo finito il gioco o all’inizio in se degli elementi che rimandino alla serietà dell’argomento
  • GrAZIE!
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . Leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . Leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . Leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . Leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . Leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . Leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi PA - Cittadini Vincoli . Leggibilità . Rispetto . Varietà e Quantità di informazioni . Economicità e Velocità . Praticità di Utilizzo . Supporti . Fedeltà Semantica
  • Analisi Normative Atto linguistico “Enunciato che compie delle vere e proprie azioni in ambito comunicativo” John langshaw Austin divise l’atto linguistico in tre parti: - locuzione - Illocuzione - Perlocuzione Qui dentro Vorrei che la Il destinatario si gela finestra fosse chiusa chiude la finestra
  • Analisi Normative Atti linguistici nelle Normative di Contesto: . Principi . Obiettivi . Enti . Definizioni . Ambito di applicazione per i Comportamenti . Divieti . Obblighi . Esclusioni . Raccomandazioni . Concessioni . Servizi . Indicazioni comportamentali . Disposizioni
  • Sperimentazioni 6 norme, 3 semplici e 3 complesse. Sperimentazione di diverse traduzioni, modificando le variabili analizzate nella teoria della traduzione e usando le tecniche di visualizzazione individuate nei linguaggi visivi.
  • Sperimentazioni “Traduzione letterale” ... Chi porta un cane in un’area pubbica NO NO ... o “interpretazione”? Chiunque porta fuori un cane Chiunque
  • Sperimentazioni ... o “interpretazione”? Chiunque porta fuori un cane NO
  • Sperimentazioni Usare la stessa struttura ... Chi porta un cane in un’area pubbica NO NO ... o cercarne una chiarificatrice? Chi porta un cane in un’area pubbica
  • Sperimentazioni Usare una sola immagine ... o tante? SI SI SI NO
  • Sperimentazioni Come rappresentare l’Atto linguistico? DIVIETO OBBLIGO è CONCESSO Il gioco < 10 ANNI > 10 ANNI Aree verdi calpestabili Aree attrezzate Aree attrezzate
  • Sperimentazioni Stile sintetico ... NELLA SALA STUDIO NELLA SALA STUDIO SALA STUDIO SALA STUDIO NELLA SALA STUDIO NELLA SALA STUDIO ... o dettagliato? SALA STUDIO SALA STUDIO NELLA SALA STUDIO NELLA SALA STUDIO SALA STUDIO SALA STUDIO
  • Sperimentazioni Colore per evidenziare ... Chiunque porta fuori un cane ... o come decorazione? Chiunque porta fuori un cane Chiunque porta fuori un cane < 10 ANNI
  • Sperimentazioni Quanto testo inserire? SALA STUDIOSTUDIO SALA
  • Sperimentazioni Quanto<testo inserire? 10 ANNI > 10 A Il gioco è CONCESSO < 10 ANNI Aree verdi calpestabili Aree attrezzate Aree R > 10 ANNI Aree verdi calpestabili Aree attrezzate Aree R
  • Sperimentazioni Quanto testo inserire? Posizione riparata da sole e da intemperie Presenza di provviste di cibo e acqua Spazi minimi delle gabbie per un singolo esemplare. (Art.41) Esposizione di volatili all’esterno cm degli esercizi commerciali fissi 20 30 cm < 30 cm 30 cm cm 30 e 45 cm 21 tra 45 cm 45 cm cm 60 e 65 cm 31 tra 50cm 50 cm cm 90 100 cm e 61 tra 90cm 60 cm cm 5 11 150 cm e 91 tra 150cm 90 cm