Your SlideShare is downloading. ×
Laura Gioria - Serious game per la formazione - Tesicamp
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Laura Gioria - Serious game per la formazione - Tesicamp

2,030

Published on

0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,030
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
55
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Autore: LAURA GIORIA Relatore: Dott. ADRIANO SOLIDORO Corso di Laurea Specialistica in Formazione degli adulti e consulenza nelle organizzazioni 1 Università degli Studi Milano Bicocca venerdì 23 ottobre 2009
  • 2. SCOPO E VALORE DEL LAVORO DI  In Italia lo strumento “Serious game” non gode ancora di una considerevole attenzione nella letteratura e di conseguenza su questo tema non sono stati condotti un numero consistente di studi.  I Serious Game sono stati ampiamente utilizzati a sostegno delle esigenze di formazione specifica, ma non ancora per aree di apprendimento più astratte.  I Serious game offrono la possibilità di incidere attivamente sui processi lavorativi.  Le aziende devono sempre più sviluppare uno stile di management cross- generazionale.  La tecnologia didattica tradizionale ha perso appetibilità di fronte ai “Digital Natives”.  Le informazioni e le sensazioni vissute rimangono fortemente impresse.  L’elemento ludico aumenta il coinvolgimento e la motivazione dell’utente. 2 venerdì 23 ottobre 2009
  • 3. QUADRO DI RIFERIMENTO  Serious Game Simulazione virtuale interattiva con l’aspetto di un vero e proprio gioco, ma con finalità serie.  Gioco Libera attività del tutto consapevole, al di fuori della vita ordinaria.  Mondi virtuali Mondi non localizzabili con precisione, inafferrabili, e caratterizzati da una cultura nomade, ma trattasi a tutti gli effetti di mondi reali poiché le cose vi succedono anche se non si è presenti e la vita all’interno continua a procedere. Essi costituiscono un’alternativa concreta al mondo reale.  Intelligenza emotiva Aspetto dell’intelligenza legato alla capacità di provare emozioni, riconoscerle e viverle in modo consapevole.  Digital natives 3 Generazione di studenti che ha come lingua madre la tecnologia. venerdì 23 ottobre 2009
  • 4. OGGETTO D’INDAGINE: I SERIOUS GAME 4 venerdì 23 ottobre 2009
  • 5. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 6. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 7. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 8. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 9. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 10. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 11. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 12. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 13. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 14. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 15. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 16. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 17. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale  Apprendimento aspecifico 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 18. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale  Apprendimento aspecifico 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 19. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Apprendimento laboratoriale  Apprendimento aspecifico  Apprendimento collaborativo 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 20. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Libertà nella presa di decisioni e nelle scelte  Presa di decisioni basate sulle proprie esperienze  Le situazioni messe in atto spesso non sono familiari  Apprendimento laboratoriale  Apprendimento aspecifico  Apprendimento collaborativo 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 21. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Libertà nella presa di decisioni e nelle scelte  Presa di decisioni basate sulle proprie esperienze  Le situazioni messe in atto spesso non sono familiari  Apprendimento laboratoriale  Migliore comprensione dei fenomeni e dei concetti da imparare  Sviluppano capacità di problem solving  La ripetizione consente allo studente di provare e riprovare  Apprendimento aspecifico  Apprendimento collaborativo 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 22. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Libertà nella presa di decisioni e nelle scelte  Presa di decisioni basate sulle proprie esperienze  Le situazioni messe in atto spesso non sono familiari  Apprendimento laboratoriale  Migliore comprensione dei fenomeni e dei concetti da imparare  Sviluppano capacità di problem solving  La ripetizione consente allo studente di provare e riprovare  Apprendimento aspecifico  Sviluppano la capacità di saper apprendere  Apprendimento collaborativo 5 venerdì 23 ottobre 2009
  • 23. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI PEDAGOGICI Elementi pedagogici Punti di forza  Apprendimento esperienziale  Libertà nella presa di decisioni e nelle scelte  Presa di decisioni basate sulle proprie esperienze  Le situazioni messe in atto spesso non sono familiari  Apprendimento laboratoriale  Migliore comprensione dei fenomeni e dei concetti da imparare  Sviluppano capacità di problem solving  La ripetizione consente allo studente di provare e riprovare  Apprendimento aspecifico  Sviluppano la capacità di saper apprendere  Apprendimento collaborativo 5  Si configura come uno strumento di generazione di nuova conoscenza condivisa venerdì 23 ottobre 2009
  • 24. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 25. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 26. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 27. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 28. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 29. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 30. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 31. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 32. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco  Strategie di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 33. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco  Strategie di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 34. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco  Strategie di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 35. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco  Strategie di gioco 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 36. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco  Strategie di gioco  Divertimento 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 37. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco  Strategie di gioco  Divertimento 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 38. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Contesto di gioco  Strategie di gioco  Divertimento  Vincere/perdere 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 39. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Maggiore motivazione degli studenti  Contesto di gioco  Strategie di gioco  Divertimento  Vincere/perdere 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 40. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Maggiore motivazione degli studenti  Contesto di gioco  Consente di imparare ad agire secondo determinate regole  Consente la sperimentazione di ruoli differenti  Evidenzia le differenze individuali  Strategie di gioco  Divertimento  Vincere/perdere 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 41. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Maggiore motivazione degli studenti  Contesto di gioco  Consente di imparare ad agire secondo determinate regole  Consente la sperimentazione di ruoli differenti  Evidenzia le differenze individuali  Strategie di gioco  La persona può gestire il proprio apprendimento  Costituiscono strumenti importanti e affidabili per la misurazione delle attitudini  Divertimento  Vincere/perdere 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 42. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Maggiore motivazione degli studenti  Contesto di gioco  Consente di imparare ad agire secondo determinate regole  Consente la sperimentazione di ruoli differenti  Evidenzia le differenze individuali  Strategie di gioco  La persona può gestire il proprio apprendimento  Costituiscono strumenti importanti e affidabili per la misurazione delle attitudini  Divertimento  Crea entusiasmo negli studenti  Vincere/perdere 6 venerdì 23 ottobre 2009
  • 43. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI LUDICI Elementi ludici Punti di forza  Compito sfidante  Maggiore motivazione degli studenti  Contesto di gioco  Consente di imparare ad agire secondo determinate regole  Consente la sperimentazione di ruoli differenti  Evidenzia le differenze individuali  Strategie di gioco  La persona può gestire il proprio apprendimento  Costituiscono strumenti importanti e affidabili per la misurazione delle attitudini  Divertimento  Crea entusiasmo negli studenti Vincere/perdere  L’apprendimento, deriva sia dalla  riflessione sulle azioni giuste, sia 6 sull’errore  Il focus è sul miglioramento personale venerdì 23 ottobre 2009
  • 44. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 45. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 46. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 47. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 48. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 49. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 50. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 51. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 52. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva  Aspetto multimediale 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 53. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva  Aspetto multimediale 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 54. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva  Aspetto multimediale 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 55. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva  Aspetto multimediale 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 56. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva  Aspetto multimediale 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 57. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Intelligenza emotiva  Aspetto multimediale  Scenario immersivo 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 58. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Consente di collegare azioni nel presente ad implicazioni nel futuro.  Favorisce una minore sensazione di essere criticati e giudicati  Intelligenza emotiva  Aspetto multimediale  Scenario immersivo 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 59. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Consente di collegare azioni nel presente ad implicazioni nel futuro.  Favorisce una minore sensazione di essere criticati e giudicati  Intelligenza emotiva  Favorisce un miglior ricordo e integrazione di quello che si è imparato  Aspetto multimediale  Scenario immersivo 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 60. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Consente di collegare azioni nel presente ad implicazioni nel futuro.  Favorisce una minore sensazione di essere criticati e giudicati  Intelligenza emotiva  Favorisce un miglior ricordo e integrazione di quello che si è imparato  Aspetto multimediale  L’insegnamento, diventando multisensoriale, garantisce l’accesso alle modalità dell’apprendimento, da quella linguistica, a quella spaziale, a quella quantitativa.  Apprendimento percettivo - motorio  Scenario immersivo 7 venerdì 23 ottobre 2009
  • 61. EVIDENZE: I PUNTI DI FORZA DERIVANTI DAGLI ELEMENTI VIRTUALI Elementi virtuali Punti di forza  Contesto protetto  Consente di collegare azioni nel presente ad implicazioni nel futuro.  Favorisce una minore sensazione di essere criticati e giudicati  Intelligenza emotiva  Favorisce un miglior ricordo e integrazione di quello che si è imparato  Aspetto multimediale  L’insegnamento, diventando multisensoriale, garantisce l’accesso alle modalità dell’apprendimento, da quella linguistica, a quella spaziale, a quella quantitativa.  Apprendimento percettivo - motorio  Scenario immersivo  Esperienza molto coinvolgente 7  Aspetto corporeo e vitale venerdì 23 ottobre 2009
  • 62. CONCLUSIONI  Le nuove generazioni, che abitano sempre di più le organizzazioni, necessitano di strumenti didattici analoghi a quelli ludici con i quali sono cresciute.  Il serious game diventa lo strumento didattico che consente di poter fare qualcosa che diversamente non poteva essere fatto.  I giocatori seri affinano numerose competenze come ― l'assunzione di rischi; ― la fluidità nei ruoli di leadership; ― la prontezza di riflessi; ― il "fiuto“; ― la determinazione nel raggiungimento dell'obiettivo; ― l'adozione di strategie; ― la valutazione delle migliori decisioni da prendere.  Nuovi media, teorie dell’intrattenimento e teorie sull’apprendimento sono 8 connesse e formano una linea evolutiva comune. venerdì 23 ottobre 2009
  • 63. SVILUPPI FUTURI O GIA’ IN ATTO  É solo recentemente che in Italia ha cominciato a diffondersi, tra i principali attori del mondo della formazione e dell’istruzione, un interesse per i serious game, anche se il loro utilizzo è ancora limitato ad un livello sperimentale.  I risultati di un recente sondaggio ha visto coinvolti 110 utenti europei, di cui il 65% italiani, suggeriscono che la formazione professionale oggi avverte l’esigenza di rinnovarsi e diventare in particolare più coinvolgente per i discenti. A questo proposito i Serious Game sembrano fornire un supporto efficace alla formazione tradizionale. L’esperienza di utilizzo del gioco proposto viene infatti giudicata positiva da parte della maggioranza degli utenti, e solo meno del 15% di questi non li ritiene applicabili nel proprio contesto lavorativo.  Il processo di diffusione dei serious game sarà graduale poiché numerosi sono gli ostacoli che si pongono: culturali, generazionali, tecnologici.  Dobbiamo e dovremo sempre più usare le nuove tecnologie nell'educazione anche solo per il fatto che noi stessi, e i nostri figli e i nostri nipoti, tutti noi vivremo e lavoreremo sempre più in un mondo basato sui computer. 9 venerdì 23 ottobre 2009
  • 64. CONTATTI Email: laura.gioria@libero.it Skype: laurettamonza Cell: 3892736858 10 venerdì 23 ottobre 2009

×