• Like
Francesca D'Adda - L'incidenza dell'evoluzione del contesto tecnologico e mediale sui linguaggi televisivi - TesiCamp 2010
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Francesca D'Adda - L'incidenza dell'evoluzione del contesto tecnologico e mediale sui linguaggi televisivi - TesiCamp 2010

  • 671 views
Uploaded on

 

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
671
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Tesi di Francesca D’Adda Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Corso di Laurea in Comunicazione d’Impresa Relatrice prof.ssa Maria Grazia Fanchi L’incidenza del contesto tecnologico e mediale sui linguaggi televisivi: il genere reality e il caso Magnolia
  • 2. Contents Scopo e valore del lavoro di tesi Quadro di riferimento Oggetto di indagine: il programma Ipotesi di partenza Evidenze: Magnolia e i suoi punti di forza Conclusioni: Current Scenario Prospettive future Contacts
  • 3.
    • Analizzare criticamente i cambiamenti che hanno investito il settore dell’ audiovisivo in anni recenti (avvento del digitale).
    • Interpretare i vantaggi indotti da questi cambiamenti e coglierne le criticità .
    • Case history di riferimento: Magnolia e il programma Cambio vita… mi sposo! , un docu-reality realizzato per il canale satellitare SkyUno.
    Scopo e valore del lavoro di tesi
  • 4.
    • Studio delle strategie e del linguaggio della comunicazione audiovisiva
    • I nuovi media e lo sviluppo del digitale
    • I processi di convergenza e rimediazione del sistema mediale
    Quadro di riferimento
  • 5. Oggetto di indagine: il programma Natasha Stefanenko Mauro Adami
  • 6. Ipotesi di partenza
    • Il programma in questione rappresenta un caso esemplare delle dinamiche che stanno caratterizzando il sistema dell’audiovisivo in Italia a diversi livelli:
    • Rappresenta in modo emblematico i cambiamenti che la digitalizzazione sta introducendo nel sistema televisivo nazionale.
    • E’ un programma realizzato per essere “on air” su di una piattaforma digitale .
    • E’ stato concepito all’interno di una factory volta alla creazione di contenuti (Magnolia).
    • Appartiene ad un genere televisivo oggi trainante: il REALITY SHOW .
  • 7. Evidenze: Magnolia e i suoi punti di forza
    • Ha saputo ritagliarsi il proprio spazio all’interno di un mutato panorama televisivo italiano , rispondendo in modo positivo all’ avvento del digitale .
    • Ha prodotto programmi di successo per reti in chiaro ma ha puntato anche su formule produttive alternative adatte alle pay tv (formati più brevi e accattivanti, ottica di contenimento dei costi), ottenendo un discreto successo di pubblico .
    • Ha investito su determinati generi televisivi (il reality show ), lavorando anche all’adattamento di nuovi format sulla base di tendenze provenienti dagli ambienti internazionali (Cambio vita… mi sposo!).
  • 8. Conclusioni: current scenario
    • 1. MOLTIPLICAZIONE DELL’OFFERTA
    • La tv si sta trasformando in una sorta di biblioteca in cui gli spettatori possono scegliere una trasmissione come fosse un libro in uno scaffale.
    • I programmi oggi devono essere multimediali e cioè prodotti che utilizzano linguaggi diversi a seconda del media attraverso cui vengono distribuiti.
    • 2. RIFORMULAZIONE DEI LINGUAGGI TELEVISIVI
    • Continua richiesta di contenuti da parte delle nuove realtà televisive ( moltiplicazioni dei canali e aumento delle ore di trasmissione ).
    • Passaggio dalla ricerca di programmi ad “utilità immediata” (calcio e film) a programmi ad “utilità ripetuta” , che costano meno a livello produttivo, fidelizzano il pubblico e sono declinabili su diverse piattaforme (fiction, sit-com e reality) .
  • 9. Prospettive future
    • 1. “TEMPI DIGITALI”, Aldo Grasso
    • Con la diffusione di prodotti multipiattaforma e l’inizio dell’era dell’ on demand , ci staremmo avviando verso una tv in cui il concetto stesso di palinsesto potrebbe sgretolarsi e cedere il passo a molteplici percorsi costruiti dagli spettatori .
    • Lo spettatore stesso assumerebbe un ruolo attivo nella personalizzazione della propria fruizione arrivando a crearsi un palinsesto ogni volta diverso, una tv su misura , customizzata a seconda dei propri desideri.
    • 2. EVENT TV e TV INTERATTIVA
    • Secondo Pier Silvio Berlusconi, per far fronte a queste tendenze il settore televisivo dovrebbe tornare a puntare su quegli orizzonti denominati “event tv” e “tv interattiva” , modalità utili per ridefinire il ruolo del palinsesto come strumento di aggregazione dell’audience .
  • 10. CONTACTS: Francesca D’Adda e-mail: [email_address] cell.: 3494298992 LinkedIn nickname: Francesca D’Adda