Your SlideShare is downloading. ×
Bando Misura 323 - Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Bando Misura 323 - Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale

6,972
views

Published on

slide che descrivono e spiegano il bando 323 azione 1, tutela e riqualificazione del patrimonio rurale. Altre informazioni su www.galterredimurgia.it

slide che descrivono e spiegano il bando 323 azione 1, tutela e riqualificazione del patrimonio rurale. Altre informazioni su www.galterredimurgia.it

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
6,972
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Misura 323 PSR Puglia 2007/2013 TUTELA E RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO RURALE Piano di Sviluppo Locale 2007-2013 Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 1 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 2. ..MissMi 23 3323 Mis. 323 – LE AZIONI AZIONE 1 AZIONE 1 Tutela e riqualificazione di beni immobili privati e pubblici a Tutela e riqualificazione di beni immobili privati e pubblici a gestione privata, di particolare e comprovato interesse gestione privata, di particolare e comprovato interesse artistico, storico e archeologico o che rivestono un interesse artistico, storico e archeologico o che rivestono un interesse sotto il profilo paesaggistico e che sono espressione della sotto il profilo paesaggistico e che sono espressione della storia, dell’arte e della cultura del territorio regionale e che si storia, dell’arte e della cultura del territorio regionale e che si caratterizzano per l’interesse sotto il profilo della fruizione caratterizzano per l’interesse sotto il profilo della fruizione culturale pubblica; culturale pubblica; Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 2 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 3. ..MissMi 23 3323 Campo di applicazione --Il sostegno è previsto per interventi di restauro e di valorizzazione del Il sostegno è previsto per interventi di restauro e di valorizzazione del patrimonio culturale regionale, rappresentato dai borghi rurali e dalle patrimonio culturale regionale, rappresentato dai borghi rurali e dalle strutture ubicate fuori dai borghi, al fine di garantire la sua conservazione strutture ubicate fuori dai borghi, al fine di garantire la sua conservazione e la sua fruizione pubblica, in stretto rispetto delle caratteristiche e la sua fruizione pubblica, in stretto rispetto delle caratteristiche architettoniche. architettoniche. In particolare, i i progetti di investimento riguarderanno beni immobili (ivi In particolare, progetti di investimento riguarderanno beni immobili (ivi compresi beni culturali, beni ambientali-naturalistici, beni compresi beni culturali, beni ambientali-naturalistici, beni paesaggistici) di interesse storico, artistico e archeologico o paesaggistici) di interesse storico, artistico e archeologico o etnoantropologico; etnoantropologico; classificati dal Codice dei beni culturali eedel paesaggio (art. 10 D.lgs classificati dal Codice dei beni culturali del paesaggio (art. 10 D.lgs 42/2004). 42/2004). altri beni storico‐culturali ee paesaggistici riconosciuti o censiti dal altri beni storico‐culturali paesaggistici riconosciuti o censiti dal PUTT/P. PUTT/P. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 3 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 4. ..MissMi 23 3323 Obiettivi e finalità L’obiettivo del bando è quello di riqualificare ii villaggi e gli L’obiettivo del bando è quello di riqualificare villaggi e gli elementi antropici e paesaggistici del patrimonio rurale elementi antropici e paesaggistici del patrimonio rurale attraverso la valorizzazione del patrimonio archeologico, attraverso la valorizzazione del patrimonio archeologico, architettonico e storico-artistico e del paesaggio delle zone architettonico e storico-artistico e del paesaggio delle zone rurali al fine di incrementare l’attrattività turistica delle rurali al fine di incrementare l’attrattività turistica delle stesse aree e di migliorare la qualità della vita della stesse aree e di migliorare la qualità della vita della popolazione. popolazione. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 4 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 5. ..MissMi 23 3323 Localizzazione degli interventi Il bando è destinato unicamente ad investimenti in aree Il bando è destinato unicamente ad investimenti in aree coinvolte nel Piano di Sviluppo Locale del GAL Terre di Murgia. coinvolte nel Piano di Sviluppo Locale del GAL Terre di Murgia. Gli interventi devono ricadere nei comuni di Altamura e Gli interventi devono ricadere nei comuni di Altamura e Santeramo in Colle. Santeramo in Colle. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 5 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 6. ..MissMi 23 3323 Soggetti beneficiari II soggetti beneficiari degli interventi sono ii soggetti privati e ii soggetti beneficiari degli interventi sono soggetti privati e soggetti pubblici possessori o detentori di immobili nei soggetti pubblici possessori o detentori di immobili nei Comuni di Altamura e Santeramo in Colle. Comuni di Altamura e Santeramo in Colle. A seguito dell’investimento finanziato debbono essere A seguito dell’investimento finanziato debbono essere garantite le condizioni che permettano la conservazione degli garantite le condizioni che permettano la conservazione degli immobili oggetto degli investimenti sovvenzionati e la loro immobili oggetto degli investimenti sovvenzionati e la loro fruizione pubblica attraverso attività e/o iniziative senza fini fruizione pubblica attraverso attività e/o iniziative senza fini di lucro. di lucro. Il beneficiario soggetto pubblico deve, altresì, garantire la Il beneficiario soggetto pubblico deve, altresì, garantire la gestione privata degli immobili oggetto degli investimenti gestione privata degli immobili oggetto degli investimenti sovvenzionati. sovvenzionati. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 6 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 7. ..MissMi 23 3323 Soggetti beneficiari “Pubblici” …..ai fini dell’ammissibilità della spesa per l’esecuzione di …..ai fini dell’ammissibilità della spesa per l’esecuzione di opere, servizi e forniture, nonché nei criteri di affidamento in opere, servizi e forniture, nonché nei criteri di affidamento in gestione delle strutture, gli enti pubblici dovranno garantire il gestione delle strutture, gli enti pubblici dovranno garantire il rispetto della normativa generale sugli appalti, in conformità rispetto della normativa generale sugli appalti, in conformità del D.lgs. n. 163/2006 “Codice dei contratti pubblici dei lavori, del D.lgs. n. 163/2006 “Codice dei contratti pubblici dei lavori, servizi, forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/Ce e servizi, forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/Ce e 2004/18/Ce del Parlamento Europeo e del Consiglio e 2004/18/Ce del Parlamento Europeo e del Consiglio e successive modifiche ed integrazioni”. successive modifiche ed integrazioni”. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 7 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 8. ..MissMi 23 3323 Spese ammissibili  restauro e risanamento conservativo di strutture, immobili e  restauro e risanamento conservativo di strutture, immobili e fabbricati, anche isolati adibiti o adibibili a piccoli musei, archivi, mostre fabbricati, anche isolati adibiti o adibibili a piccoli musei, archivi, mostre e esposizioni, teatri, centri documentari e spazi e centri espositivi per la e esposizioni, teatri, centri documentari e spazi e centri espositivi per la produzione di iniziative culturali;* produzione di iniziative culturali;*  realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria, restauro e  realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo degli elementi tipici e caratteristici del risanamento conservativo degli elementi tipici e caratteristici del paesaggio agrario e degli spazi comuni, anche a valenza storica e paesaggio agrario e degli spazi comuni, anche a valenza storica e religiosa, tipici dell’ambiente rurale;* religiosa, tipici dell’ambiente rurale;*  allestimento di musei della civiltà contadina (attrezzature, strumenti,  allestimento di musei della civiltà contadina (attrezzature, strumenti, arredi, collezioni) e spese di adeguamento dei relativi locali.* arredi, collezioni) e spese di adeguamento dei relativi locali.* * Gli investimenti della presente misura sono ammissibili alla seguente condizione: per * Gli investimenti della presente misura sono ammissibili alla seguente condizione: per tutti gli interventi è esclusa l’ammissibilità di spese relazionate alla tutti gli interventi è esclusa l’ammissibilità di spese relazionate alla costruzione di nuovi edifici o l’ampliamento degli esistenti!!! costruzione di nuovi edifici o l’ampliamento degli esistenti!!! Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 8 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 9. ..MissMi 23 3323 …..Spese ammissibili Inoltre, sono ammissibili: Inoltre, sono ammissibili:  opere ed attrezzature per consentire l’accesso ee la fruizione ai  opere ed attrezzature per consentire l’accesso la fruizione ai diversamente abili; diversamente abili;  opere ed attrezzature necessarie a garantire le condizioni di sicurezza  opere ed attrezzature necessarie a garantire le condizioni di sicurezza come da obblighi di legge come da obblighi di legge  le spese generali (come onorari di architetti, ingegneri e consulenti),  le spese generali (come onorari di architetti, ingegneri e consulenti), sono ammissibili nel limite del 10% dell’investimento ammesso e solo se sono ammissibili nel limite del 10% dell’investimento ammesso e solo se direttamente collegate all’operazione finanziata e necessarie per la sua direttamente collegate all’operazione finanziata e necessarie per la sua preparazione o esecuzione (secondo quanto stabilito dall’art. 55, paragrafo 1, lett. c, preparazione o esecuzione (secondo quanto stabilito dall’art. 55, paragrafo 1, lett. c, del Reg. CE n. 1974/2006). del Reg. CE n. 1974/2006). Nell’ambito delle spese generali rientrano anche le spese bancarie eelegali, quali parcelle per Nell’ambito delle spese generali rientrano anche le spese bancarie legali, quali parcelle per consulenze legali, spese per consulenza tecnica ee finanziaria, spese sostenute per la consulenze legali, spese per consulenza tecnica finanziaria, spese sostenute per la garanzia fideiussoria, spesa per la tenuta di conto corrente purché trattasi di c/c garanzia fideiussoria, spesa per la tenuta di conto corrente purché trattasi di c/c appositamente aperto eededicato all’operazione. appositamente aperto dedicato all’operazione. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 9 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 10. ..MissMi 23 3323 …..Spese ammissibili NON SONO AMMISSIBILI agli aiuti di cui al presente bando: NON SONO AMMISSIBILI agli aiuti di cui al presente bando:  gli investimenti di mera sostituzione;  gli investimenti di mera sostituzione;  l’acquisto di beni e di materiale usato;  l’acquisto di beni e di materiale usato;  gli interessi debitori e gli altri oneri meramente  gli interessi debitori e gli altri oneri meramente finanziari; finanziari;  gli interventi realizzati e/o ii beni acquistati in data  gli interventi realizzati e/o beni acquistati in data antecedente alla presentazione della domanda di antecedente alla presentazione della domanda di aiuto; aiuto; Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 10 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 11. ..MissMi 23 3323 Intensità dellaiuto Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo in conto Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici. capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici. L’importo massimo di spesa ammissibile ai benefici è pari ad L’importo massimo di spesa ammissibile ai benefici è pari ad euro 180.000,00. euro 180.000,00. Nel caso di ammissione a finanziamento di progetti di importo Nel caso di ammissione a finanziamento di progetti di importo superiore al massimo ammissibile, la spesa eccedente sarà a superiore al massimo ammissibile, la spesa eccedente sarà a totale carico del beneficiario, il quale ha l’obbligo di realizzare totale carico del beneficiario, il quale ha l’obbligo di realizzare l’intero progetto approvato, ii cui interventi saranno tutti l’intero progetto approvato, cui interventi saranno tutti oggetto di accertamenti finali. oggetto di accertamenti finali. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 11 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 12. ..MissMi 23 3323 Risorse finanziarie Il GAL ha previsto nel proprio PSL risorse finanziarie per il Il GAL ha previsto nel proprio PSL risorse finanziarie per il CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE pari ad euro 775.000,00. CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE pari ad euro 775.000,00. Al presente Bando sono interamente attribuite le predette Al presente Bando sono interamente attribuite le predette risorse finanziarie. risorse finanziarie. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 12 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 13. ..MissMi 23 3323 Criteri di priorità e selezione dei progetti Punteggi Criteri di Selezione Classificazione del bene oggetto dell’intervento nelle Aree sottoposte a vincolo 1497/39 e cosiddetti “Galassini” così come recepiti nella L. 42/2004 art.136 o a 6 Classificazione del bene oggetto dell’intervento come bene architettonico e paesaggistico vincolato ai sensi della legge 1089/1939 così come recepiti nella L. 42/2004 art. 136 Classificazione del bene oggetto dell’intervento quale bene monumentale e b 4 paesaggistico come rinvenuti dallelenco dei vincoli e segnalazioni R07 del PUTT P c Integrazione con le altre misure del PSR (in particolare le misure 216 e 313) 2 Ubicazione degli interventi in Zone di Protezione Speciale (ZPS) e Siti di Importanza Comunitaria (SIC) individuati in applicazione delle Direttive 79/409/CEE e 92/43/CEE e d aree naturali protette ai sensi della L. 394/91 “Legge quadro sulle aree protette” e L. R. 2 19/97 “Norme per l’istituzione e la gestione delle aree protette della Regione Puglia” e s.m.i. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 13 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 14. ..MissMi 23 3323 ………….Criteri di priorità e selezione dei progetti In caso di parità sarà data priorità agli interventi con costo totale minore. Si precisa che i punteggi per singolo criterio di selezione hanno possibilità di attribuzione o in toto o per nulla, secondo il cosiddetto meccanismo switch. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 14 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 15. ..MissMi 23 3323 Modalità per la presentazione delle domande IIsoggetti che intendono partecipare al Bando, preliminarmente alla soggetti che intendono partecipare al Bando, preliminarmente alla presentazione della domanda di aiuto, devono provvedere: presentazione della domanda di aiuto, devono provvedere:  alla costituzione e/o aggiornamento e validazione del fascicolo  alla costituzione e/o aggiornamento e validazione del fascicolo aziendale sul portale SIAN (www.sian.it) per ililtramite dei Centri di aziendale sul portale SIAN (www.sian.it) per tramite dei Centri di Assistenza Agricola (CAA) autorizzati dall’AGEA (riportati sul sito Assistenza Agricola (CAA) autorizzati dall’AGEA (riportati sul sito www.agea.gov.it); www.agea.gov.it);  a delegare il consulente tecnico incaricato alla compilazione di  a delegare il consulente tecnico incaricato alla compilazione di uno specifico elaborato tecnico informatico su applicativo reso uno specifico elaborato tecnico informatico su applicativo reso disponibile sul portale regionale (www.pma.regione.puglia.it) con disponibile sul portale regionale (www.pma.regione.puglia.it) con l’utilizzo del Modello 1, corredato anche dalla specifica l’utilizzo del Modello 1, corredato anche dalla specifica autorizzazione con la quale ililrichiedente gli aiuti consente al tecnico autorizzazione con la quale richiedente gli aiuti consente al tecnico l’accesso al proprio fascicolo aziendale ed alla compilazione della l’accesso al proprio fascicolo aziendale ed alla compilazione della domanda di aiuto; domanda di aiuto; Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 15 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 16. ..MissMi 23 3323 …………….Modalità per la presentazione delle domande  all’attivazione di una casella di posta elettronica certificata (PEC)  all’attivazione di una casella di posta elettronica certificata (PEC) se non già disponibile. Il consulente tecnico incaricato dal se non già disponibile. Il consulente tecnico incaricato dal richiedente l’aiuto dovrà richiedere: richiedente l’aiuto dovrà richiedere: l’autorizzazione per l’accesso al portale regionale finalizzato alla l’autorizzazione per l’accesso al portale regionale finalizzato alla redazione dell’elaborato tecnico informatico attraverso la redazione dell’elaborato tecnico informatico attraverso la compilazione e l’invio dell’apposito Modello 2 all’ufficio di compilazione e l’invio dell’apposito Modello 2 all’ufficio di competenza (M. Aurelia Locorotondo, Responsabile Misura 323 a competenza (M. Aurelia Locorotondo, Responsabile Misura 323 a mezzo fax o mail–ma.locorotondo@regione.puglia.it); mezzo fax o mail–ma.locorotondo@regione.puglia.it); l’autorizzazione per l’accesso al portale SIAN e l’abilitazione ad l’autorizzazione per l’accesso al portale SIAN e l’abilitazione ad operare nell’ambito del presente Bando attraverso la compilazione operare nell’ambito del presente Bando attraverso la compilazione e l’inoltro dell’apposito Modello 3 al seguente indirizzo di posta e l’inoltro dell’apposito Modello 3 al seguente indirizzo di posta elettronica: n.cava@regione.puglia.it. elettronica: n.cava@regione.puglia.it. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 16 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 17. ..MissMi 23 3323 …………..Modalità per la presentazione delle domande II modelli 1, 2 e 3 sono disponibili sul sito modelli 1, 2 e 3 sono disponibili sul sito www.svilupporurale.regione.puglia.it. www.svilupporurale.regione.puglia.it. II consulenti tecnici incaricati dai richiedenti gli aiuti potranno consulenti tecnici incaricati dai richiedenti gli aiuti potranno inoltrare richiesta di accesso al portale regionale e al portale SIAN, inoltrare richiesta di accesso al portale regionale e al portale SIAN, utilizzando esclusivamente la procedura e la modulistica innanzi utilizzando esclusivamente la procedura e la modulistica innanzi indicata, entro e non oltre il 10° giorno antecedente i i termini indicata, entro e non oltre il 10° giorno antecedente termini stabiliti per la chiusura dell’operatività dei singoli portali per stabiliti per la chiusura dell’operatività dei singoli portali per ciascuna scadenza periodica. ciascuna scadenza periodica. Il portale regionale www.pma.regione.puglia.it sarà operativo a Il portale regionale www.pma.regione.puglia.it sarà operativo a partire dal quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione partire dal quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del bando sul B.U.R.P. dell’estratto del bando sul B.U.R.P. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 17 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 18. ..MissMi 23 3323 …………..Modalità per la presentazione delle domande La prima scadenza periodica per ilil rilascio della domanda di aiuto La prima scadenza periodica per rilascio della domanda di aiuto nel portale SIAN è fissata alla data del 9 febbraio 2013. nel portale SIAN è fissata alla data del 9 febbraio 2013. Entro il quinto giorno successivo al rilascio sul Portale SIAN, la copia Entro il quinto giorno successivo al rilascio sul Portale SIAN, la copia cartacea della domanda di aiuto rilasciata sul portale SIAN, cartacea della domanda di aiuto rilasciata sul portale SIAN, sottoscritta ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. n. 445/2000 e corredata di sottoscritta ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. n. 445/2000 e corredata di tutta la documentazione riportata al successivo articolo 6, deve tutta la documentazione riportata al successivo articolo 6, deve essere inviata, tramite servizio postale a mezzo Raccomandata essere inviata, tramite servizio postale a mezzo Raccomandata A.R., o corriere autorizzato, in plico chiuso indirizzato al GAL A.R., o corriere autorizzato, in plico chiuso indirizzato al GAL all’indirizzo seguente: all’indirizzo seguente: GAL “Terre di Murgia” S.C.aR.L. Piazza Resistenza n. 5, 70022 GAL “Terre di Murgia” S.C.aR.L. Piazza Resistenza n. 5, 70022 Altamura (BA). Altamura (BA). Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 18 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 19. ..MissMi 23 3323 …………..Modalità per la presentazione delle domande Il plico chiuso deve riportare la seguente dicitura: Il plico chiuso deve riportare la seguente dicitura: PSR PUGLIA 2007-2013- PARTECIPAZIONE AL BANDO PSR PUGLIA 2007-2013- PARTECIPAZIONE AL BANDO MISURA 323 MISURA 323 TUTELA E RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO RURALE – TUTELA E RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO RURALE – AZIONE 1 AZIONE 1 NON APRIRE NON APRIRE nonché il nominativo/ragione sociale del richiedente ed il nonché il nominativo/ragione sociale del richiedente ed il relativo recapito postale, indirizzo di posta elettronica e/o relativo recapito postale, indirizzo di posta elettronica e/o PEC, recapito telefonico e fax. PEC, recapito telefonico e fax. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 19 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 20. ..MissMi 23 3323 Documentazione da presentare Soggetti PUBBLICI e PRIVATI A) Comune a tutti i isoggetti – PUBBLICI EEPRIVATI A) Comune a tutti soggetti – PUBBLICI PRIVATI copia cartacea della domanda di aiuto rilasciata sul portale SIAN, copia cartacea della domanda di aiuto rilasciata sul portale SIAN, sottoscritta dal Legale Rappresentante del soggetto proponente ai sensi sottoscritta dal Legale Rappresentante del soggetto proponente ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. n. 445/2000; dell’art. 38 del D.P.R. n. 445/2000; copia di un documento di identità, da cui si evinca la firma eela sua validità e copia di un documento di identità, da cui si evinca la firma la sua validità e del codice fiscale del Legale Rappresentante del soggetto proponente; del codice fiscale del Legale Rappresentante del soggetto proponente; decreto di vincolo diretto o documentazione omologa attestante ilil decreto di vincolo diretto o documentazione omologa attestante riconoscimento dell’interesse storico, artistico, archeologico e paesaggistico riconoscimento dell’interesse storico, artistico, archeologico e paesaggistico dell’immobile oggetto dell’intervento, avvenuto nelle modalità disciplinate dell’immobile oggetto dell’intervento, avvenuto nelle modalità disciplinate dal Codice dei beni culturali e paesaggistici (D.Lgs 42/2004). Nel caso di altri dal Codice dei beni culturali e paesaggistici (D.Lgs 42/2004). Nel caso di altri beni storico‐culturali riconosciuti o censiti dal Piano Urbanistico Territoriale beni storico‐culturali riconosciuti o censiti dal Piano Urbanistico Territoriale Tematico Tematico per per ilil Paesaggio Paesaggio (PUTT/P), (PUTT/P), comprese comprese eventuali eventuali modificazioni/integrazioni prescritti in sede di formazione dei sottopiani eedegli modificazioni/integrazioni prescritti in sede di formazione dei sottopiani degli urbanistici generali, certificato di destinazione urbanistica attestante la urbanistici generali, certificato di destinazione urbanistica attestante la presenza del vincolo/segnalazione; presenza del vincolo/segnalazione; Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 20 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 21. ..MissMi 23 3323 …………..Documentazione da presentare Soggetti PUBBLICI e PRIVATI  nel caso di interventi di restauro dei beni oggetto del sostegno, copia  nel caso di interventi di restauro dei beni oggetto del sostegno, copia dell’approvazione, laddove previste dal Codice dei beni culturali eedel paesaggio (D.Lgs dell’approvazione, laddove previste dal Codice dei beni culturali del paesaggio (D.Lgs 42/2004); 42/2004); copia cartacea dell’Elaborato Tecnico Informatico sottoscritta dal tecnico abilitato ee copia cartacea dell’Elaborato Tecnico Informatico sottoscritta dal tecnico abilitato dal soggetto proponente, redatto on‐line su apposito applicativo disponibile sul portale dal soggetto proponente, redatto on‐line su apposito applicativo disponibile sul portale regionale (www.svilupporurale.regione.puglia.it) finalizzato anche all’attribuzione dei regionale (www.svilupporurale.regione.puglia.it) finalizzato anche all’attribuzione dei punteggi di cui ai criteri di selezione della Misura 323 ee dell’attestazione di invio punteggi di cui ai criteri di selezione della Misura 323 dell’attestazione di invio telematico dello stesso; telematico dello stesso; computo metrico estimativo relativo al programma degli investimenti proposti ee computo metrico estimativo relativo al programma degli investimenti proposti quadro riepilogativo degli stessi aa firma di un tecnico progettista iscritto al proprio quadro riepilogativo degli stessi firma di un tecnico progettista iscritto al proprio ordine professionale corredato dagli elaborati tecnici relativi alle opere in progetto con ordine professionale corredato dagli elaborati tecnici relativi alle opere in progetto con livello di definizione esecutivo come normato da art. 244 del D.P.R. 55ottobre 2010, n. livello di definizione esecutivo come normato da art. 244 del D.P.R. ottobre 2010, n. 207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, eeilillayout funzionale coerente col programma delle attività previste dal piano di 163, layout funzionale coerente col programma delle attività previste dal piano di gestione, ,comprensivi di layout della sede operativa con linee ed impianti necessari eefunzionali redatti da un gestione comprensivi di layout della sede operativa con linee ed impianti necessari funzionali redatti da un tecnico iscritto al proprio ordine professionale eeidonea documentazione fotografica atta aadimostrare lo stato dei tecnico iscritto al proprio ordine professionale idonea documentazione fotografica atta dimostrare lo stato dei luoghi con indicazione in pianta dei punti di scatto aa firma di un tecnico iscritto al proprio ordine professionale. luoghi con indicazione in pianta dei punti di scatto firma di un tecnico iscritto al proprio ordine professionale. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 21 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 22. ..MissMi 23 3323 …………..Documentazione da presentare Soggetti PUBBLICI e PRIVATI copia dei titoli di possesso o detenzione (proprietà e/o usufrutto e/o locazione copia dei titoli di possesso o detenzione (proprietà e/o usufrutto e/o locazione regolarmente registrato e/o comodato regolarmente registrato, concessione da ente regolarmente registrato e/o comodato regolarmente registrato, concessione da ente pubblico) da cui risulti la piena disponibilità degli immobili condotti dal richiedente. In pubblico) da cui risulti la piena disponibilità degli immobili condotti dal richiedente. In caso di conduzione in affitto/comodato/concessione, ililcontratto deve avere una durata caso di conduzione in affitto/comodato/concessione, contratto deve avere una durata residua di almeno dieci anni (compreso ililperiodo del rinnovo automatico), alla data di residua di almeno dieci anni (compreso periodo del rinnovo automatico), alla data di presentazione della domanda di aiuto; in caso di contratto di comodato, nello stesso presentazione della domanda di aiuto; in caso di contratto di comodato, nello stesso deve essere prevista la clausola, espressamente approvata dal comodante, di rinuncia aa deve essere prevista la clausola, espressamente approvata dal comodante, di rinuncia quanto previsto dal comma 22dell’art. 1809 codice civile; quanto previsto dal comma dell’art. 1809 codice civile; autorizzazione ad effettuare gli investimenti previsti da parte, del comproprietario autorizzazione ad effettuare gli investimenti previsti da parte, del comproprietario nel caso di comproprietàe/o del nudo proprietario in caso di usufrutto e/o del nel caso di comproprietàe/o del nudo proprietario in caso di usufrutto e/o del proprietario nel caso di affitto/comodato/concessione da ente pubblico, qualora non proprietario nel caso di affitto/comodato/concessione da ente pubblico, qualora non già espressamente indicata nel contratto medesimo. già espressamente indicata nel contratto medesimo. dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, situazione di dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, situazione di compatibilità di cui (Allegati A eeA1); compatibilità di cui (Allegati A A1); dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà sugli impegni assunti, resa ai sensi del dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà sugli impegni assunti, resa ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 (Allegati B eeB1). D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 (Allegati B B1). Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 22 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 23. ..MissMi 23 3323 Documentazione da presentare …SOLO x SOGGETTI PUBBLICI copia dell’atto o delibera di adozione del/i progetto/i di investimento copia dell’atto o delibera di adozione del/i progetto/i di investimento con relativa/e previsione/i di spesa e autorizzazione aa presentare la con relativa/e previsione/i di spesa e autorizzazione presentare la domanda di aiuto. La delibera di adozione del progetto da parte dell’ente domanda di aiuto. La delibera di adozione del progetto da parte dell’ente pubblico dovrà prevedere l’impegno di affidare, attraverso stipula di pubblico dovrà prevedere l’impegno di affidare, attraverso stipula di apposito contratto (concessione), la gestione del bene oggetto della apposito contratto (concessione), la gestione del bene oggetto della domanda di aiuto ad un soggetto privato gestore; domanda di aiuto ad un soggetto privato gestore; atto di inserimento dell’intervento/i nel piano triennale e in quello atto di inserimento dell’intervento/i nel piano triennale e in quello annuale degli interventi dell’Ente, se ricorre ilil presupposto normativo annuale degli interventi dell’Ente, se ricorre presupposto normativo ovvero dichiarazione sottoscritta dal Rappresentante Legale in cui si ovvero dichiarazione sottoscritta dal Rappresentante Legale in cui si dichiari che non ricorre ilil presupposto normativo per l’inserimento dichiari che non ricorre presupposto normativo per l’inserimento dell’intervento nei predetti piani dell’Ente; dell’intervento nei predetti piani dell’Ente; atto di designazione del/i responsabile/i unico/i del procedimento; atto di designazione del/i responsabile/i unico/i del procedimento; Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 23 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 24. ..MissMi 23 3323 Documentazione da presentare …SOLO x SOGGETTI PRIVATI preventivi di spesa di tre ditte diverse in concorrenza, debitamente datati ee preventivi di spesa di tre ditte diverse in concorrenza, debitamente datati sottoscritti, in caso di acquisto macchine, attrezzature ee di realizzazione di sottoscritti, in caso di acquisto macchine, attrezzature di realizzazione di impianti di cui al piano degli investimenti dell’Elaborato Tecnico Informatico, impianti di cui al piano degli investimenti dell’Elaborato Tecnico Informatico, nonché relazione tecnico/economica redatta ee sottoscritta da un tecnico nonché relazione tecnico/economica redatta sottoscritta da un tecnico qualificato inerente la scelta dei fornitori così come specificato all’articolo 77 del qualificato inerente la scelta dei fornitori così come specificato all’articolo del bando; bando; preventivi di spesa di tre ditte diverse in concorrenza, debitamente datati ee preventivi di spesa di tre ditte diverse in concorrenza, debitamente datati sottoscritti, nel caso ilil programma preveda investimenti immateriali (studi di sottoscritti, nel caso programma preveda investimenti immateriali (studi di fattibilità, assistenza ee consulenza escluse le spese generali, consulenze per fattibilità, assistenza consulenza escluse le spese generali, consulenze per innovazione tecnologica, organizzativa eecommerciale, brevetti, licenze, ecc.); innovazione tecnologica, organizzativa commerciale, brevetti, licenze, ecc.); Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 24 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 25. ..MissMi 23 3323 Documentazione da presentare …SOLO x SOGGETTI PRIVATI  copia conforme dello statuto ee dell’atto costitutivo aggiornato alla data di  copia conforme dello statuto dell’atto costitutivo aggiornato alla data di presentazione della domanda in caso di richiesta da parte del soggetto proponente presentazione della domanda in caso di richiesta da parte del soggetto proponente privato in forma associata; la conformità dello statuto ee dell’atto deve essere privato in forma associata; la conformità dello statuto dell’atto deve essere fornita mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa ai sensi del fornita mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa ai sensi del D.P.R. del 28 Dicembre 2000 aafirma del legale rappresentante. D.P.R. del 28 Dicembre 2000 firma del legale rappresentante. attestazione di sostenibilità economico finanziaria del Piano degli investimenti attestazione di sostenibilità economico finanziaria del Piano degli investimenti proposto, rilasciata da un istituto di credito nel caso di investimenti con importo di proposto, rilasciata da un istituto di credito nel caso di investimenti con importo di spesa richiesta superiore aa100.000,00 euro (allegato D); spesa richiesta superiore 100.000,00 euro (allegato D); copia dell’atto con cui l’organo amministrativo o l’assemblea dei soci approvi copia dell’atto con cui l’organo amministrativo o l’assemblea dei soci approvi il/i progetto/i di investimento ee la/e relativa/e previsione/i di spesa, con il/i progetto/i di investimento la/e relativa/e previsione/i di spesa, con l’autorizzazione al legale rappresentante aa presentare la domanda di aiuto ee ad l’autorizzazione al legale rappresentante presentare la domanda di aiuto ad affidare, ove deliberato, la gestione del bene oggetto della domanda di aiuto aa affidare, ove deliberato, la gestione del bene oggetto della domanda di aiuto soggetti privati terzi senza fine di lucro attraverso stipula di apposito contratto soggetti privati terzi senza fine di lucro attraverso stipula di apposito contratto (convenzione), ove ricorre. (convenzione), ove ricorre. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 25 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 26. ..MissMi 23 3323 …….Documentazione da presentare Sia per ii soggetti pubblici, che per quelli privati, che presentano Sia per soggetti pubblici, che per quelli privati, che presentano domanda di partecipazione al bando, la documentazione presentata domanda di partecipazione al bando, la documentazione presentata a corredo di ciascuna domanda di aiuto dovrà essere riportata in a corredo di ciascuna domanda di aiuto dovrà essere riportata in apposito elenco riepilogativo da allegare al plico unico. apposito elenco riepilogativo da allegare al plico unico. Il GAL si riserva di richiedere ulteriore documentazione qualora Il GAL si riserva di richiedere ulteriore documentazione qualora ritenuta necessaria al fine dell’istruttoria della domanda di aiuto. ritenuta necessaria al fine dell’istruttoria della domanda di aiuto. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 26 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 27. ..MissMi 23 3323 NOTE GENERALI II contenuti del presente divulgativo non possono e non devono contenuti del presente divulgativo non possono e non devono considerarsi esaustivi. Maggiori dettagli e procedure ufficiali di considerarsi esaustivi. Maggiori dettagli e procedure ufficiali di riferimento vanno presi dal bando ufficiale pubblicato sul sito del GAL riferimento vanno presi dal bando ufficiale pubblicato sul sito del GAL Terre di Murgia www.galterredimurgia.it Terre di Murgia www.galterredimurgia.it INFORMAZIONI E CHIARIMENTI INFORMAZIONI E CHIARIMENTI Eventuali informazioni, chiarimenti e specificazioni in merito al presente Eventuali informazioni, chiarimenti e specificazioni in merito al presente bando, potranno essere richieste al GAL Terre di Murgia Scarl al seguente bando, potranno essere richieste al GAL Terre di Murgia Scarl al seguente indirizzo di posta elettronica info@galterredimurgia.it e al Servizio indirizzo di posta elettronica info@galterredimurgia.it e al Servizio Agricoltura dell’Area Politiche per lo Sviluppo Rurale della Regione Puglia Agricoltura dell’Area Politiche per lo Sviluppo Rurale della Regione Puglia al al seguente seguente indirizzo indirizzo di di posta posta elettronica elettronica ma.locorotondo@regione.puglia.it- Tel. 0997307528 M. Aurelia ma.locorotondo@regione.puglia.it- Tel. 0997307528 M. Aurelia Locorotondo, Responsabile Misura 323. Locorotondo, Responsabile Misura 323. Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 27 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia
  • 28. ..MissMi 23 3323 PSL 2007 - 2013 Grazie per l’attenzione Dott. Pasquale Lorusso Dott. Pasquale Lorusso17 gennaio 2013 28 Direttore Gal Terre di Murgia Direttore Gal Terre di Murgia

×