Risultati Questionario  Distretto  Pesca  Trapani
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Risultati Questionario Distretto Pesca Trapani

on

  • 1,323 views

Risultati Questionario Distretto Pesca Trapani

Risultati Questionario Distretto Pesca Trapani

Statistics

Views

Total Views
1,323
Views on SlideShare
1,319
Embed Views
4

Actions

Likes
0
Downloads
8
Comments
0

1 Embed 4

http://www.slideshare.net 4

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Risultati Questionario  Distretto  Pesca  Trapani Risultati Questionario Distretto Pesca Trapani Presentation Transcript

  • CHECK-UP AZIENDALE QUESTIONARIO GUIDATO I risultati Antonio Ricciardi Professore Ordinario di Economia Aziendale Università della Calabria Cosvap Distretto della Pesca Progetto Trapani Innovamare Por Sicilia 2000-2006 – Misura 4.17.b Cod. 1999.IT.16.1.PO.011/417b/8.3.7/0069 Provincia Regionale di Trapani
  • Il questionario Le aree di indagine
    • Gestione Strategica
    • Marketing
    • Gestione finanziaria/amministrativa
    • Attività di formazione
    • Rapporti con il distretto
  • Caratteristiche del campione
    • Fatturato medio : circa 2 mln €
    • Numero medio di addetti : 10,9. Solo il 12% ha più di 20 addetti
    • Attività delle imprese :
    •  Food: 51,2%
    •  No Food: 48,8%
    • Forma giuridica :
    • Srl 46%, Sas 15%, Snc 15%, altro 24%
  • Gestione strategica
  • Quale ruolo riveste, in maniera prevalente, l’imprenditore in azienda?
    • L’imprenditore svolge un ruolo di:
    • Indirizzo strategico e controllo (46,34%);
    • Direzione di una o più delle funzioni aziendali (34,15%);
    • Partecipazione diretta al processo produttivo (19,51%).
    Gestione Strategica
  • Esiste un organigramma aziendale che definisce responsabilità e competenze? Gestione Strategica
  • E’ prevista una pianificazione aziendale? 1/2 Gestione Strategica
  • E’ prevista una pianificazione aziendale?
    • Nelle aziende dove è prevista una pianificazione, essa riguarda, nell’ordine:
    • produttività (71%);
    • commercializzazione (71%);
    • aspetti economici (57%);
    • aspetti qualitativi (50%);
    • comunicazione aziendale (29%).
    2/2 Gestione Strategica
  • I dirigenti effettuano, periodicamente, una verifica dei risultati aziendali in termini di:
    • Raggiungimento del fatturato previsto (63,41%);
    • Raggiungimento della produttività stabilita (39,02%);
    • Raggiungimento dei livelli qualitativi prefissati (39,02);
    Gestione Strategica
  • L’azienda ha, negli ultimi due anni, cercato di migliorare gli aspetti relativi a: Gestione Strategica
  • Quali tra i seguenti settori, ritiene siano punti di forza? Legenda: 1: punto di debolezza 5: punto di forza Gestione Strategica
  • Quali tra i seguenti settori, ritiene siano aree di miglioramento? Legenda: 1: non richiedono un forte miglioramento 5: richiedono un forte miglioramento Gestione Strategica
  • Marketing
  • In quali mercati l’azienda è presente? Marketing
  • È previsto un budget per la promozione dell’azienda? Marketing
  • Se esiste, a chi è affidata l’attività di promozione?
    • L’83% delle aziende svolge attività di promozione.
    • La stessa è affidata:
    • allo stesso imprenditore (64,7% dei casi);
    • a personale interno all’azienda (14,7% dei casi);
    • ad un’agenzia (14,7% dei casi);
    • a consulenti esterni (6% dei casi).
    Marketing
  • Esistono degli strumenti attraverso i quali l’azienda rileva le esigenze della clientela? 1/2 Marketing
  • Esistono degli strumenti attraverso i quali l’azienda rileva le esigenze della clientela?
    • Gli strumenti di rilevazione delle esigenze della clientela sono rappresentati da:
    • Interviste/colloquio/conferimento diretto con il cliente (96,8% dei casi);
    • questionari (3,2% dei casi).
    • Non sono utilizzati i centri di assistenza telefonici (numeri verdi)
    • e gli uffici reclami
    2/2 Marketing
  • Gestione finanziaria
  • Ha mai usufruito di fondi pubblici? Gestione finanziaria
  • Attualmente la gestione della contabilità è affidata all’esterno o è gestita all’interno? Gestione finanziaria
  • Siete soddisfatti dell’attuale impostazione o state valutando cambiamenti? Gestione finanziaria
  • Siete a conoscenza degli effetti di Basilea 2 sui rapporti con la vostra banca e delle implicazioni dei sistemi di rating utilizzati? Gestione finanziaria
  • Pensate che gli effetti di Basilea 2 possano comportare un aumento dei costi bancari o una restrizione delle attuali linee di fido? Gestione finanziaria
  • Sentite la necessità di un sistema che vi semplifichi le attività di riconciliazione contabile delle banche ed effettui in automatico il controllo condizioni? Gestione finanziaria
  • Sentite la necessità di avere informazioni “gestionali” come Budget e Bilanci di periodo con maggiore semplicità e frequenza (es. trimestrale) rispetto ad oggi? Gestione finanziaria
  • Sentite la necessità di disporre di un prospetto che vi aiuti a pianificare entrate e uscite future in modo da gestire meglio le linee di fido e la liquidità? Gestione finanziaria
  • Effettuate attività di import/export con Paesi che hanno valuta diversa dall’Euro? Gestione finanziaria
  • Siete interessati a servizi che vi aiutino a controllare e contenere gli effetti dei cambi e/o delle materie prime sui vostri ricavi e/o costi ? Gestione finanziaria
  • Avete operazioni di “Swap” o altri “derivati finanziari” che vi causano uscite significative ? Gestione finanziaria
  • Formazione
  • L’azienda prevede attività di formazione del personale? Formazione
  • E’ previsto un periodo di formazione iniziale per i nuovi assunti? Formazione
  • E’ previsto un periodo di formazione, del personale, quando vengono introdotte nuove procedure in azienda? Formazione
  • Quanto ha investito in media l’azienda, negli ultimi tre anni, per la formazione delle risorse umane? Formazione
  • Di quali risorse finanziarie l’azienda ha usufruito, finora, per effettuare corsi di formazione per i propri dipendenti? Formazione
  • L’azienda è a conoscenza delle opportunità di finanziamento a sostegno della formazione aziendale? Formazione
  • Se non ne è a conoscenza, desidererebbe ricevere delle informazioni in merito? Formazione
  • L’azienda prevede di effettuare, per il prossimo anno, dei nuovi corsi di formazione? Formazione
  • Rapporti con il distretto
  • In quali settori il distretto della pesca potrebbe darti vantaggi competitivi? Legenda: 1: l’appartenenza al distretto è poco rilevante 5: l’appartenenza al distretto è molto rilevante Rapporti con il distretto
  • Sintesi dei risultati
    • L’imprenditore è presente nell’azienda e in alcuni casi partecipa al processo produttivo;
    • È prevista una pianificazione strategica soprattutto per la produzione e la commercializzazione;
    • Si punta ad investire e migliorare: sicurezza; qualità; tecnologia;
    • Si considera punto di forza la funzione commerciale mentre si considerano punti di debolezza la formazione e l’internazionalizzazione. Tuttavia dove si ritiene di essere competitivi si richiede un maggior sforzo di miglioramento
  • Sintesi dei risultati
    • Non si rileva una forte vocazione all’export
    • Non è previsto un budget di promozione dell’azienda e in quest’ambito funziona molto il “fai da te”
    • La contabilità è affidata all’esterno con buona soddisfazione
    • C’è grossa disinformazione su Basilea 2 e molti imprenditori ritengono che ci saranno aumenti dei tassi
    • Si manifesta una forte esigenza di migliorare la gestione della tesoreria
    Sintesi dei risultati
  • Sintesi dei risultati
    • La formazione è prevista soprattutto per i neo-assunti, si investe molto poco (in media 5.000 euro) e si finanzia prevalentemente con fondi propri. C’è una forte esigenza a conoscere le opportunità di finanziamento per la formazione
  • Sintesi dei risultati
    • Dal distretto le imprese hanno bisogno di sostegno per:
    • - Internazionalizzazione,
    • - Finanza,
    • - Formazione
    • - Innovazione tecnologica
  • Che cosa farà il distretto della pesca per le imprese di Mazara del Vallo
    • Organizzerà incontri per spiegare meglio il private equity invitando fondi e imprenditori che hanno avuto questa esperienza;
  • Che cosa farà il distretto della pesca per le imprese di Mazara del Vallo
    • Preparerà le imprese all’appuntamento di Basilea 2 con un check realizzato da Moody’s in collaborazione con Confidi:
    • a) elaborare autonomamente un rating a firma
    • Moody’s da presentare alla banca;
    • b) non rimanere passivi: capire come la singola
    • banca valuterà la nostra impresa;
    • c) prepararsi a gestire il maggior flusso informativo
    • richiesto dalla banca;
    • d) imparare a confrontare i rating delle singole
    • banche per scegliere la soluzione migliore;
  • Che cosa farà il distretto della pesca per le imprese di Mazara del Vallo
    • chiederà alle banche:
    • a) di far capire alle imprese chiaramente cosa
    • succederà dopo il 1° gennaio 2007 con l’entrata in
    • vigore di Basilea2 in termini di tassi, ammontare
    • fido, informazioni che le imprese devono fornire,
    • modalità di elaborazione dei bilanci;
    • b) quali misure pensano di proporre per sostenere le
    • aziende nelle strategie in internazionalizzazione e
    • innovazione;
    • c) quali strumenti finanziari innovativi pensano di
    • offrire per consolidare il debito: bond di distretto,
    • portafoglio prestiti, prestiti subordinati, prestiti
    • partecipativi.
  • In base ai risultati del questionario
    • il distretto stipulerà una convenzione
    • per offrire servizi di:
    • gestione tesoreria;
    • controllo di gestione;
    • controllo automatico dei rapporti bancari per ridurre i costi delle linee di fido.