Pianificazione Progetti 1

2,007 views
1,951 views

Published on

Progetti e Project Management

Published in: Education, Business, Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,007
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
137
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Pianificazione Progetti 1

  1. 1. Claudio G. CasatiParte (1)Progetti, Project Management, Processi, Aree di conoscenza,Processo di Inizializzazione / Avviamento Progetto PIANIFICAZIONE PROGETTI PROJECT PLANNING Gennaio 2011
  2. 2. Metodologie PMI PMBOK - Project Management Body of Knowledge Internationally recognised standard Application of knowledge, skills, tools & techniques, processes IPMA Competence Baseline – ICB the world’s leading certification program a major role in the promotion and progress of project management PRINCE 2 - PRoject IN a Controlled Environment 2nd edition (UK Gov.) • International best practice in project management • Process based project management methodology 2
  3. 3. Contenuti Progetti, Project Management, Processi di Project Management, Aree di conoscenza, Processo di Inizializzazione / Avviamento ProgettoMetodologia di riferimento PMI PMBOK Guide 3
  4. 4. CitazioneVengono utilizzati materiali tratti dai corsi:MIT OpenCourseWare | Sloan School of Management |ESD.36J/1.432J System & Project Management, Fall 2003 |1.040/1.401J/ESD.018J Project Management, Spring 2004 |Prof. Prof. Olivier de Weck, Prof. Steven Eppinger, Prof. James Lyneis,course materials for ESD.36J/1.432J System & Project Management,Fall 2003, MIT OpenCourseWare (http://ocw.mit.edu), MassachusettsInstitute of Technology. Downloaded on 29 October 2005.Dr. Nathaniel Osgood, course materials for 1.040/1.401J/ESD.018JProject Management, Spring 2004, MIT OpenCourseWare(http://ocw.mit.edu), Massachusetts Institute of Technology.Downloaded on 29 October 2005. 4
  5. 5. ProgettoDefinizione, esempi, tipologie 5
  6. 6. Progetto attività non ripetitiva finalizzata al raggiungimento di un obiettivo in un certo periodo di tempo svolta utilizzando uno sforzo congiunto di un pool di risorse. 6
  7. 7. Caratteristiche del Progetto realizza un cambiamento significativo ha obiettivi ben specifici produce risultati tangibili e misurabili si avvale di risorse specialistiche ha durata definita, inizio e fine ben precise comporta l’assunzione di rischi deve avere un solo centro di responsabilità richiede un approccio sistemico 7
  8. 8. Esempi di progetti aziendaliLe organizzazioni sono passate da una gestione operativaindifferienziata delle attività, sia ripetive che non-ripetitive,a una gestione differenziata per progetti, come parte di unanuova strategia di ricerca di vantaggi competitivi;attualmente, ad esempio, vengono gestite come progetti: sviluppo e implementazione sistemi sviluppo di nuovi prodotti, cambiamenti organizzativi, ristrutturazioni, outsourcing, offshoring, implementazione di nuove politiche, ….. 8
  9. 9. Tipologie di progetti aziendaliProgetti di Sviluppo Nuovi Progetti di miglioramentoProdotti gestionale ricerca, progettazione/ utilizzano prevalentemente sviluppo di nuovi prodotti risorse professionali per e/o servizi, definire e realizzare prodotti o servizi di una miglioramenti nelle nuova offerta o specifici per operations, un determinato cliente o prevedono revisioni gruppo di clienti. procedurali per una ottimizzazione dei processi aziendali, hanno come principale obiettivo un miglioramento del vantaggio competitivo. 9
  10. 10. Tipologie di progetti aziendaliProgetti di Progetti commercialiriorganizzazione aziendale contratti o programmi che utilizzano prevalentemente rispondono a esigenze risorse professionali per definire specifiche di un cliente, e realizzare miglioramenti di Prevedono la fornitura di tipo strutturale, prodotti e servizi ad hoc per il nascono da nuove strategie committente. aziendali che implicano una riorganizzazione delle aree funzionali, hanno come principale obiettivo una espansione di mercato o di nuovi settori produttivi, la definizione di nuovi investimenti, fusioni o acquisizioni. 10
  11. 11. Triangolo di ferro Tempo/ Programma Progetto Terna di Vincoli Costo/ Qualità/ Budget Performance La definizione e il raggiungimento di un trade-offottimale tra le 3 variabili è un compito fondamentale del Project Manager 11
  12. 12. Obiettivo del Progetto Qualità/ Performance Requisiti richiesti OBIETTIVO Costo/ Budget Vincolo di Budget Data di Consegna Tempo/ Programma 12
  13. 13. Tipologie generali Progetto di “Prodotto” – il progetto consegna un output fisico tangibile. Es. Automobili, navi, satelliti, macchine utensili, etc. Progetto di “Servizio” – il progetto non ha un output fisico tangibile, ma piuttosto un servizio alle persone o alle imprese. Es. Conferenza, Pacchetto Vacanze, etc. Progetto di “Risultato” – il progetto ha parecchi prodotti e/o una serie di attività che globalmente raggiungono il risultato richiesto. Es. Progetto di Ricerca, Campagna Anti-Fumo, Progetto di lancio nuovo prodotto, etc. 13
  14. 14. Progetto di ProdottoSISTEMA NAVE Livello 1 PROJECT MANAGEMENT Level 2 NAVE Level 2 Hull Structure Level 3 Propulsion Plant Level 3 Command and Surveillance Level 3 Auxiliary Systems Level 3 Outfit and Furnishings Level 3 Armament Level 3 Integration/Engineering Level 3 Ship Assembly & Support Systems Level 3 SYSTEMS ENGINEERING Level 2 SYSTEM TEST AND EVALUATION Level 2 ILS (Integrated Logistics Support) Level 2 OPERATIONAL/SITE ACTIVATION Level 2 INDUSTRIAL FACILITIES Level 2 14
  15. 15. Progetto di Servizio 15
  16. 16. Progetto di Risultato( (Critical Control Points)HACCP: Sistema che permette ad unazienda che produce alimentidi valutare e stimare pericoli e rischi e stabilire misure di controlloper prevenire linsorgere di problemi igienici e sanitari. 16
  17. 17. Progetto vs. ProcessoINPUT: OUTPUT:• Obiettivi PROCESSO/ • prodotti,• Date Inizio/Fine • servizi,• Vincoli PROGETTO • risultati,•… •… RISORSE: • competenze • tempo • denaro • spazio • … 17
  18. 18. DeliverablesUn progetto può esser visto come un insieme di “deliverables”ovvero realizzazioni o risultati intermedi predefiniti:• Concreti e documentabili• Programmati• Specificati e verificabiliEsempi: uno schizzo, un calcolo, un disegno, una specifica, …Deliverable:A product, capability to perform a service, or other result, thatmust be produced to complete a project.Deliverables can be produced by the project team or, in somecases, by suppliers contracted to the project. 18
  19. 19. Project Deliverables 19
  20. 20. Progetti • Business Aspirations Change (strategy) = • Manageable Action Growth (changes) = Success • Tangible Business Results (benefits) Projects are the enablers to transform aspirations, into manageable actions, thus delivering tangible results 20
  21. 21. Project ManagementDefinizione e processi di pianificazione,controllo e gestione 21
  22. 22. Project Management (PM) “Il PROJECT MANAGEMENT consiste nella organizzazione, pianificazione, e controllo delle risorse aziendali per lo svolgimento di attività finalizzate al conseguimento di specifici obiettivi in un intervallo definito di tempo” 22
  23. 23. Software per PMFascia Bassa Basic features, tasks management, charting “MS Excel”, “Milestones Simplicity”, …Fascia Media Handle larger projects, multiple projects, analysis tools “MS Project” (approx. 50% of market)Fascia Alta Very large projects, specialized needs, enterprise “AMS Realtime” “Primavera Project Manager” 23
  24. 24. 5 Gruppi di ProcessiPMI (Project Management Institute) definisce 5Gruppi di Processi alla base del Project Management: 1. Processi di Avviamento/ Initiating Processes 2. Processi di Pianificazione/ Planning Processes 3. Processi di Esecuzione/ Executing Processes 4. Processi di Monitoraggio & Controllo/ Monitoring & Controlling Processes 5. Processi di Chiusura/ Closing Processes Riferimento: Project Management Body of Knowledge (PMBOK® Guide) 24
  25. 25. Processo iterativo BaselineAvviamento Piano Controllo Esecuzione Chiusura 25
  26. 26. Impegno nel tempo EsecuzioneAttivitàAttivit Pianificazione Controllo Chiusura Avviamento Tempo 26
  27. 27. Output dei Processi Processo Output Piano generale, specifiche, stime, Avviamento risorse Piano del Progetto, dettagli diPianificazione supporto, approvazione piano Risultati del lavoro, richieste di Esecuzione modifiche Controllo Stati di avanzamento, azioni correttive Chiusura Accettazione formale, lezioni imparate 27
  28. 28. Pilastri del PM Definire un obiettivo da raggiungere Definire le risorse necessarie e/o disponibili per raggiungere il risultato Pianificare il modo (le attività) con cui ottenere il risultato Definire a priori i criteri di valutazione del risultato Controllare periodicamente il lavoro, correggendo eventuali scostamenti rispetto al pianificato Valutare il Risultato 28
  29. 29. PM_Corpo multidisciplinareIl project management mette a disposizione un corpomultidisciplinare di conoscenze, tecniche e pratiche cheintegrate consentono • una gestione efficace del contenuto, • nel rispetto dei tempi, dei costi e della qualità,ponendo attenzione • allimpiego delle risorse umane, • al controllo dei rischi, • alla cura delle comunicazioni e • delle fonti di approvvigionamento. 29
  30. 30. PM_applicabilitàIl project management è applicabile alla conduzione diprogetti di qualunque dimensione ma particolarmenteefficace per progetti: • complessi (molte risorse coinvolte, lunghi tempi di esecuzione, complessità tecnica), • critici (per tempi di consegna, per budget, per qualità), • con un significativo livello di rischio. 30
  31. 31. 9 Aree di conoscenza2. Gestione dell’AMBITO di progetto3. Gestione dei TEMPI di progetto4. Gestione dei COSTI di progetto5. Gestione QUALITA’ di progetto Ruolo6. Gestione RISORSE UMANE fondamentale del Project Manager7. Gestione COMUNICAZIONE8. Gestione RISCHI di progetto9. Gestione APPROVVIGIONAMENTI 31
  32. 32. # AREA Processi di Gestione • Sviluppo del piano di progetto (raccoglie in un documento coerente e coeso i risultati di tutti i Project processi di pianificazione)1 Integration • Esecuzione del piano di progetto Management • Controllo dell’integrazione delle varianti di Piano (varia in modo coerente tutta la pianificazione del progetto) • Inizializzazione • Pianificazione dei Contenuti (descrive l’oggetto del progetto) Project Scope • Definizione dei Contenuti (suddivide i risultati2 Management parziali del progetto in componenti più facilmente gestibili) • Verifica dei Contenuti • Controllo delle variazioni ai Contenuti 32
  33. 33. # AREA Processi di Gestione • Definizione delle attività • Definizione delle precedenze tra le attività Project Time3 • Stima della durata delle attività Management • Sviluppo del programma (Schedule) • Controllo del programma • Pianificazione delle risorse (persone, mezzi, etc) • Stima dei costi Project Cost4 • Budget dei costi (attribuzione di budget per ogni Management attività) • Controllo dei costi • Pianificazione della qualità (determinazione degli standard di qualità rilevanti per il progetto e di come soddisfarli) • Assicurazione della qualità (revisione esterna Project Quality5 strutturata del progetto per assicurarsi che gli Management standard siano rispettati) • Controllo della qualità (verifica interna che gli standard di qualità siano rispettati, eliminazione delle non conformità) 33
  34. 34. # AREA Processi di Gestione • Pianificazione dell’organizzazione di Progetto (identificazione, documentazione e assegnazione Project HR di responsabilità, ruoli, e linee di riporto)6 Management • Acquisizione delle risorse umane • Sviluppo del team (sviluppo delle capacità individuali e dei gruppi di lavoro) • Pianificazione delle comunicazioni (determinare cosa occorre comunicare a ciascun stakeholder e come) Project • Distribuzione delle informazioni7 Communications • Reporting sui risultati e sulle prestazioni (stato, Management avanzamento, previsioni) • Rapporto Finale e procedure di chiusura del Progetto 34
  35. 35. # AREA Processi di Gestione • Pianificazione delle azioni di Risk Management • Identificazione dei rischi • Valutazione dei rischi: Analisi qualitativa (effetti) e Project Risks Analisi quantitativa (probabilistica)8 Management • Sviluppo delle azioni di contrasto • Controllo dei rischi (valutazione del rischio iniziale e residuale, nuovi rischi, esecuzione delle azioni di mitigazione e valutazione dei loro effetti) • Pianificazione approvvigionamenti (Solicitation planning): piano degli acquisti con identificazione dei potenziali fornitori Project • Raccolta di offerte e proposte, indizione di gare9 Procurement (Solicitation) Management • Scelta dei fornitori • Gestione dei contratti • Chiusura dei contratti 35
  36. 36. AvviamentoInitiating Processes 36
  37. 37. Avviamento Progetto BaselineAvviamento Piano Controllo Esecuzione Chiusura 37
  38. 38. Domande da porsi prima dellapartenza di un progetto Quali sono gli obiettivi? Quale è la durata del progetto? A quanto ammonta il budget di costo? Sono disponibili le risorse? La Direzione mantiene un reale impegno ? Come misuriamo il successo del progetto? Il progetto è in linea con le necessità del business? 38
  39. 39. Studio di Fattibilità Gli obiettivi di natura tecnica ed economica sono definiti nello studio di fattibilità e nel capitolato tecnico, raffinati nel documento di specifica dei requisiti e nel disegno tecnico. Gli obiettivi di un progetto discendono, generalmente, direttamente dal contratto con il quale il committente ha ingaggiato l’impresa che realizzerà il prodotto. Il project manager di norma non definisce gli obiettivi del progetto, ma li deve conoscere e riesaminare per capirne la fattibilità e per individuare come raggiungerli. 39
  40. 40. Attività da completare primadell’avviamento Descrizione del prodotto/ servizio/ risultato Sponsor e Project Mgr Project Charter/ Carta del Progetto Approvazione formale 40
  41. 41. Project Chartering The Project Charter is the first official document that describes the project, a mission statement that clearly defines the project. Project Chartering should help build commitment to the project objectives is as important as the charter itself needs to be a group activity because it will help to build the project team 41
  42. 42. Project Charter/Definition I In Project Management, a Project Charter or Project Definition is a statement of the scope, objectives and participants in a project. It provides a preliminary delineation of roles and responsibilities, outlines the project objectives, identifies the main stakeholders, and defines the authority of the project manager.Fonte: en_wikipedia 42
  43. 43. Project Charter/Definition II The Project Charter establishes the authority assigned to the project manager; it serves as a reference of authority for the future of the project. The purpose of the Project Charter is to document: Reasons for undertaking the project Objectives and constraints of the project Directions concerning the solution Identities of the main stakeholdersFonte: en_wikipedia 43
  44. 44. Project Charter 44
  45. 45. Project trade-off Vincoli di Progetto Scope (area); relate to goals (deliverables) Time; milestones and due dates Budget; total, breakdowns, and cost tracking Azioni set targets for scope, time, budget account for risk and uncertainty (manage complexity) siate realistici ma lasciate dei margini fate attenzione alla complessità Trade-offs Area (scope)/Tempo/Budget Rischi/Complessità 45
  46. 46. Content of aProject Charter Short description of end- product and scope definition Primary objective Secondary objective(s) Completion date (target or constraint) Total cost (target or constraint) Key constraints and assumptions Key project personnel 46
  47. 47. Buon Progetto! 47

×