Adesioni
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Adesioni

on

  • 166 views

 

Statistics

Views

Total Views
166
Views on SlideShare
153
Embed Views
13

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

4 Embeds 13

https://www.facebook.com 9
http://www.facebook.com 2
https://m.facebook.com&_=1358343967212 HTTP 1
https://m.facebook.com&_=1358343954105 HTTP 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft Word

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Adesioni Document Transcript

  • 1. Regione ______________ Provincia ___________ Comune __________________ Premesso che l’Associazione si propone di concorrere, con metodo democratico, a determinare la vita politica, amministrativa e sociale, finalizzando la sua attività alla promozione ed allo sviluppo del territorio meridionale, delimitato dai confini dell’antico Stato delle Due Sicilie. Il territorio meridionale, riunito in ununica maxi regione dovrà affermare la propria azione politica nell’ambito Italiano, Europeo e nella più vasta area dei Paesi del mediterraneo. Condividendo gli obiettivi dell’associazione, il sottoscritto chiede di aderire per l’anno 2013Nome e Cognome: (*)Data di nascita (*)Indirizzo: (*)CAP: (*)Località: (*)Provincia: (*)Telefono:Cellulare:Fax: (Specificare se automatico)e-mail: (*)Attività:Incarichi Politici:Incarichi Professionali:Incarichi sindacali: Firma dell’aderenteAllegato: Principi dell’associazione I dati saranno custoditi da Italia Prima e non divulgati ai sensi della legge sulla privacy in vigore
  • 2. L’Associazione si propone di promuovere la partecipazione diretta ed attiva di tutti i cittadini alla “cosa pubblica”, a tutti i livelli amministrativi, politici e sociali. L’Associazione persegue primariamente gli obiettivi della trasparenza, della difesa dei diritti delle persone, della solidarietà e della giustizia sociale, della tutela del bene e dell’interesse pubblico nei limiti del diritto dei singoli. L’Associazione persegue la promozione economica e sociale riconoscendo la priorità del recepimento in ambito politico delle istanze del mondo del lavoro e, prime fra tutte, quelle della occupazione. L’Associazione combatte ogni forma di emarginazione ed ogni condizionamento politico e sociale che favorisca il proliferare della criminalità. Rispettando e difendendo le proprie origini, identità culturale, tradizioni e le ragioni storiche, essa promuoverà ogni iniziativa atta al progresso economico, sociale, culturale, morale e politico del Popolo e del Territorio del Sud Italia relativamente alle regioni Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lucania, Calabria e Sicilia. Per il raggiungimento delle proprie finalità, essa concepisce la vita e la lotta politica esclusivamente in termini di dialogo, di confronto e di democratica ricerca del consenso. Respinge in via di principio la partitocrazia e le sue degenerazioni, esaltando di contro, l’autonomia e il federalismo, ritenute la nuova alternativa e lo spazio politico indispensabile per il cittadino, i gruppi sociali, le comunità e il Territorio Meridionale al fine di poter esprimere al meglio le proprie qualità e le proprie capacità assumendone appieno le responsabilità . I principi federalisti riferiti alla persona, alla società ed al territorio sono propri dell’associazione quale mezzo e metodo politico d’indirizzo per il popolo duosiciliano e di risoluzione di qualsivoglia problema e rivendicazione territoriale. Gli obiettivi basilari dell’azione politica di Italia Prima sono:1. promuovere e realizzare le condizioni legislative che consentano di conservare sui territori meridionali tutte le ricchezze e le risorse quivi prodotte, comprese le imposte su beni e su attività di terzi che vengano pagate in loco;2. puntare, con determinazione, alla creazione della Regione Meridionale, costituita dai territori tutti che furono del Regno delle Due Sicilie. Detta Macro-regione deve ripristinare l’orgoglio di appartenenza ad una Storia gloriosa e consentire, in piena autonomia, lo sviluppo economico, sociale e culturale che per 150 anni è stato negato;3. operare per la nascita di un’area comune del Mediterraneo e predisporre le condizioni economiche e finanziarie, con gli strumenti e nei modi più congeniali alle culture, agli usi e ai costumi di questa parte del mondo;4. individuare nella Lira Mediterranea lo strumento di scambi economici della suddetta area, riconducendo alla originaria funzione la moneta, respingendo di essa il significato imposto dal capitalismo finanziario; La Lira Mediterranea avrà corso parallelo all’Euro.5. intitolare questo Movimento “ITALIA PRIMA”, in omaggio alle remote origini calabre degli italici e nel rispetto di quanto inscritto nell’obelisco di Bitonto, a ricordo della vittoria del Borbone sugli austriaci del 1734 “italicam libertatem fundaverit”. In termini di collaborazione pratica è aperta a tutti i cittadini, associazione e gruppi sociali comunque intesi del territorio che si riconoscono negli obiettivi di Italia Prima o che abbiamo analoghe finalità e principi. Con i su citati tipi di strutture organizzate, è disponibile a stringere patti esclusivamente federativi o confederativi, oppure alleanze temporanee solo per il raggiungimento di taluni obiettivi, comunque maturati nell’ambito dei principi di base ispiratori dell’Associazione. E’ possibile l’alleanza temporanea anche nel periodo di competizione elettorale e limitatamente a questa. L’Associazione favorisce la cooperazione tra soci, nonché la tutela dei propri diritti potendo per le finalità strutturarsi anche in associazione sindacale.