Brand Management Heineken Project: Dreher Brand Extension (executive summary)

2,416 views
2,243 views

Published on

Evaluate the possibility of a brand extension of Dreher's beer. (ITALIAN)

Published in: Business
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,416
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
84
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Brand Management Heineken Project: Dreher Brand Extension (executive summary)

  1. 1. Giulia Cozzi 1348184 Gaetano D’Imprima 1577386 Daniela Galati 1344233 Marco Girometti 1611193 Gloria Mattioli 1345818 Carolina Mattioni 1339449 Andrea Misticoni 1611441 Marco Moracci 1575760 Michele Popolo 1575232
  2. 2. AgendaI.  Introduzione II.  Focus sul brand Dreher III.  Focus su panachè Processo e valutazione della Brand Extension: 1)  Brand knowledge 2)  Perceptual fit 1.  Category to category 2.  Brand to category 3)  Benefit Transfer 4)  Go to market 5)  Conclusioni
  3. 3. IntroduzioneOBIETTIVO Eventuale extension del brand Dreher nella “nuova categoria” delle Panachè. METODOLOGIA DELLA RICERCA •  Fonti di dati secondari: Assobirra, Markup, Symphony IRI •  4 Focus Group con blind test integrati •  10 interviste in profondità e 7 a professionisti del settore •  Osservazioni dei luoghi di consumo e acquisto •  Surveys somministrate via web e in forma cartacea hp://www.youtube.com/watch?v=qpTrlOoVZeMfeature=youtube_gdata_player   ANALISI ED INTERPRETAZIONE DEI DATI •  BRAND KNOWLEDGE -  Brand overview -  Valutazione delle performance in termini di awareness della marca -  Ricostruzione della Catena Mezzi – Fini del brand Dreher •  LEVERAGE DELLE ASSOCIAZIONI TRA DREHER E PANACHE’ -  Perceptual Fit -  Benefit Transfer •  VERIFICA DELLA FATTIBILITA’ DELLA BRAND EXTENSION -  Valutazione sulla presenza delle condizioni necessarie per la brand extension
  4. 4. Piramide CBBE Radicata culturalmente (Sud Italia) •  Naturale •  Legame con •  Genuina la comicità •  Vicino al gusto •  Allegria italiano •  Tradizione •  Familiare •  Sociale •  Regala un sorriso Caratteristiche: Brand value: •  Prezzo equo •  Solare Brand •  Bassa gradazione alcolica •  Allegra personality: Storia e •  Gusto leggero e poco •  Informale •  Semplice cultura: amaro •  Accessibile •  Simpatica •  Dal 1977 •  Colore dorato e limpida •  Spensierata •  Aperta Anton •  Poco frizzante •  Amicizia •  Briosa Dreher… •  Italiana •  Tradizione Bisogni soddisfatti: Categoria: •  Dissetante •  Birre lager chiare •  Rinfrescante •  Birre commerciali normali (4 gradi circa) •  Facile da bere
  5. 5. Mappa Percettiva EMOZIONE     AMANTI   GRUPPI   DIVERTIMENTO  I  N SD OI CV II AD LU IA ZL ZI A ZS IM OO   N E   INTENDITORI   CONVENIENZA   /   RAZIONALE   FAMIGLIA  
  6. 6. Catena Mezzi - Fini del Brand Libertà   VALORI  TERMINALI   Amicizia   Armonia   Piacevolezza   Italianità  VALORI  STRUMENTALI   Tradizione     Naturalità     Genuinità   Senso  di  relax   Scarico  tensioni  BENIFICI  PSICOLOGICI   Freschezza   Senso  di  piacere  BENEFICI  FUNZIONALI   Rinfrescante   Leggerezza   Gradazione  leggera  ATTRIBUTI  CONCRETI  E   ASTRATTI   Birra  lager  chiara   Bassa  fermentazione   Colore  dorato   Leggermente   amara  
  7. 7. Beverage category tree Bevande BevandeAcqua con gusto Analcolici Alcolici Vino Birra Distillati Latte Bibite Analcoliche Alcoliche Succhi Bevande calde Leggere o light Normali Speciali Doppio malto
  8. 8. PanachèCOS’É Cocktail leggermente alcolico composto da birra e gassosa (o acqua tonica, limonata, ecc). MIX •  Le proporzioni della miscela delle due bevande possono essere scelte a piacere, e solitamente variano tra: -  1/2 Birra chiara + 1/2 gassosa -  2/3 Birra chiara + 1/3 gassosa •  Si tratta di una bevanda conosciuta in molti Paesi europei,anche sotto altri nomi (Panachè in Francia e Svizzera, Radler in Germania e Nord EU, Bicicletta in Italia, La Clara in Spagna, ecc). •  La Panachè in Italia viene solitamente richiesta nei bar, nei ristoranti pizzerie, ma si distingue anche per un consumo fortemente domestico come bevanda da pasto o come sollievo dal caldo negli afosi pomeriggi estivi. •  Solitamente il cocktail viene preparato sul momento mixando i due ingredienti. Tuttavia ad oggi vi sono anche in commercio alcune versioni di Panachè già miscelate e imbottigliate (in particolare prodotti Private Label) ma con un diverso mix (80% gassosa, 20% Birra).
  9. 9. Panachè in Italia GRADAZIONE   PRODUTTORE   FORMATO   RICETTA   ALCOLICA   80%  LEMON   Panachè   Auchan   0,5  %   25  cl   20%  BIRRA   80%  LEMON   Panachè   Carrefour   1  %   25  cl   20%  BIRRA   50%  LEMON   Grefenwalder   Lidl   2,5  %   33  cl   50%  BIRRA   Beck’s  green   50%  LEMON   Beck’s   2,5  %   33  cl   lemon   50%  BIRRA  Infine non possiamo trascurare che nel mercato esistono altri prodotti ricollegabili ad altre marchecommerciali, ma la loro quota di mercato può essere definita come non rilevante.
  10. 10. Category 2 Category Perceptual Fit Nella scelta delle category da associare abbiamo deciso di considerare la category “Birra” e la category “birra e gassosa”. Quest’ultima l’abbiamo considerata come un segmento a se’ stante, dato che etichettarla a priori come “light beer” o come “soft drink alcolico” avrebbe rischiato di influenzare le conseguenti scelte di posizionamento. Si è quindi passato ad indagare direttamente le associazioni del mix “panachè”. Le associazioni che legano principalmente le due category sono : •  Amici •  Grigliata •  Pizza •  Fresca •  Scende bene •  Estate •  Dissetante •  Spiaggia Durante i focus sono emerse anche associazioni negative (segnate in colore rosso), soprattutto da parte dei “puristi delle birra”, che vedono la panachè come una birra “annacquata” o addirittura “un’offesa”. Quest’ultime, non devono però rappresentare un limite, bensì, devono servire da guida per l’eventuale posizionamento in caso della completa fattibilità dell’extension.
  11. 11. Category 2 Category Perceptual Fit BIRRA BIRRA GASSOSA •  Amici •  Pizza •  Grigliata •  Leggera •  Pizza •  Dolce •  Amara •  Frizzante •  Fresca •  Spiaggia •  Scende bene •  Scampagnata •  Estate •  Non troppo alcolica •  Patatine •  Fresca •  Kebab •  Dissetante •  Dissetante •  Alternativa all’analcolico •  Economica •  Femminile •  Partita •  Caldo •  Spiaggia •  Cibi estivi •  Pub •  Scende bene •  Relax •  Troppo gasata •  Belgio •  Per chi non è abituato a bere •  Oktoberfest •  Sapore inutile •  Gonfia •  Dopo un po´stanca •  Simpson Associazioni •  Da sfigato se bevi birra •  Divano negative •  Rovina la birra •  Champions League •  Non da bere in giro •  Schiuma •  Gonfia •  Stimola la diuresi •  Paghi come una birra •  Stonano assieme
  12. 12. Brand 2 Category Perceptual Fit Il next step è stato quello di ricercare le associazioni tra la marca Dreher e il mix di birra e gassosa. Le associazioni che legano il brand e la “nuova categoria” sono: •  Mare •  Scampagnata •  Fresca •  Rinfrescante •  Spiaggia •  Pizza •  Leggera •  Facile da bere •  Si sente poco l’alcol Le associazioni positive tra il brand Dreher e la “nuova categoria”, sono principalmente legate alla leggerezza e alla stagionalità. Elementi come il caldo e la spiaggia ricorrono ripetutamente anche per il forte impatto che hanno avuto le pubblicità storiche di Dreher e in particolare i jingle che le caratterizzavano. Per quanto riguarda il gusto i parametri sono molto soggettivi ma, allo stesso tempo, di notevole importanza, in grado di influire sul riacquisto del prodotto. È necessario quindi che l’azienda ricerchi accuratamente il mix ideale.
  13. 13. Brand 2 Category Perceptual Fit DREHER BIRRA GASSOSA •  Mare •  Pizza •  Scampagnata •  Leggera •  Casa •  Dolce •  Fresca •  Frizzante •  Pubblicità •  Spiaggia •  Rinfrescante •  Scampagnata •  Non troppo alcolica •  Italiana •  Fresca •  Spiaggia •  Dissetante •  Cantiere •  Alternativa all’analcolico •  Economica •  Femminile •  Puglia •  Caldo •  Pizza •  Cibi estivi •  Leggera •  Scende bene •  Facile da bere •  Per chi non è abituato a bere •  Patatine •  Sapore inutile •  Concerto •  Stanca •  Si sente poco l’alcol •  Da sfigato se bevi birra •  Qualità bassa •  Rovina la birra •  Seconda scelta •  Non da bere in giro •  Gonfia •  Birraccia •  Paghi come una birra •  Poco frizzante •  Stonano assieme •  Retrogusto amaro •  Birra da vecchi
  14. 14. Analisi QuantitativaPer valutare l’effettiva presenza di un mercato, disposto ad accogliere il nuovo prodotto, è stata effettuataun’indagine quantitativa: •  207 rispondenti rappresentativi del target utilizzato in sede di analisi qualitativa (uomini e donne, età 18+) Il fine dell’indagine quantitativa era quello di valutare: 1.  La consonanza percettiva, la reputazione della marca, e l’atteggiamento verso l’estensione, necessarie per un’extension di successo (utilizzando una scala Likert da 1 a 5). Domande  Dreher   MEDIE   “In  generale  ho  una  buona  opinione  di  Dreher  “   3,29   “Associo  elemen[  posi[vi  alla  marca  Dreher“   3,03   “Reputo  Dreher  una  marca  adaa  ad  offrire  Clarita  by  Dreher*”   3,41   “Penso  che  ci  sia  concordanza  tra  la  marca  Dreher  e  Clarita  by  Dreher”     3,32   Le medie riguardanti Dreher in generale non sono altissime, anche se è importante considerare la composizione del campione, formata principalmente da quello che non è l’attuale core target di Dreher (anche se il 100% del campione ha dichiarato di conoscerlo). *  Clarita  by  Dreher  è  il  nome  del  mix  come  descrio  nel  ques[onario  quan[ta[vo  allegato  
  15. 15. Analisi Quantitativa2.  Le performance rispetto ad alcune categorie già presenti sul mercato, utili per decidere il posizionamento del mix “birra e gassosa”. Per farlo abbiamo utilizzato come riferimento le seguenti categorie che più si avvicinano alla nuova offerta di prodotto: Nuovo   Bibite   Nuovo   Nuovo   Bibite  gasate   Birra   ProdoBo   leggermente  alc   ProdoBo   ProdoBo   Media   Media   Media   Media   Media   Media   Rinfrescante   3,88   4,32   3,27   4,32   3,86   4,32   Gusto   4,3   4,21   4,01   4,21   4,34   4,21   Frizzantezza   3,13   3,26   2,52   3,26   2,89   3,26   Profumo   2,73   3,12   3,04   3,12   3,27   3,12   Facile  da  bere   3,47   3,79   3,45   3,79   3,37   3,79   Differenziale   1,37   2,41   1,53   Analizzando i differenziali, la categoria bibita gasata sembra essere quella alla quale la panachè sembra più vicina. (conferma quindi le ipotesi rilevate dai focus). L’analisi è quindi proseguita segmentando il campione in base ai benefici ricercati nelle bibite gassate. Il campione è stato così suddiviso in 3 cluster.
  16. 16. Analisi QuantitativaDescrizione Cluster Cluster1 Cluster2 Cluster3 (40,6% del campione) (22,7% del campione) (36,7% del campione) •  Prevalenza uomini •  Prevalenza donne •  Netta prevalenza di uomini •  Ricercano la sensazione di •  Vogliono che la bibita sia “facile •  Ricercano una bibita “Gustosa” e “Rinfrescante” “frizzantezza” da bere” •  Consumo occasionale e in pizzeria o nelle•  C o n s u m a n o d ap p e r t u t t o e •  Il consumo è ripartito fra quello situazioni di aggregazione (feste, scampagnate, frequentemente (prevalentemente casalingo e in ristorante/pizzeria con amici) e soprattutto durante l’aperitivo e la in casa e in ristorante/pizzeria) e e principalmente a cena cena durante i pasti (pranzo e a cena). •  Età: giovani 18-24 e adulti dai 35 •  Età: metà sono giovani fra i 18-24, metà 25-34 e•  Età: giovani da 18-34 anni in poi 55+ CLUSTER  1   CLUSTER  2   CLUSTER  3   New  product   New  Product   New  Product   Bibite  (Mean)   Bibite  (Mean)   Bibite  (Mean)   (Mean)   (mean)   (Mean)   Rinfrescante   4,44   4,46   4,02   2,89   4,38   3,84   Gusto   4,29   4,54   3,57   3,34   4,53   4,64   Frizzantezza   3,01   2,51   3,23   3,57   3,54   3,53   Profumo   3   2,25   2,74   2,23   3,49   3,57   Facile  da  bere   3,71   3   3,34   2,98   4,16   4,29   Differenziali   2,23   2,53   0,87  
  17. 17. Analisi QuantitativaRiprendendo le domande relative alla reputazione di Dreher e alla consonanza con il “nuovo mix”proposto, nel CLUSTER 3 le medie risultano tendenzialmente positive rispetto agli altri cluster. In generale ho una buona opinione di Dreher 3,42 Associo elementi positivi alla marca Dreher 2,97 Reputo Dreher una marca adatta ad offrire “Clarita” by Dreher 3,47 Concordanza Dreher e “Clarita” 3,39 Anche alcuni elementi caratteristici del nuovo prodotto presentano medie più elevate rispetto agli altri segmenti. Il prodotto mi attira 3,2 È nuovo rispetto alle alternative esistenti 3,7 Di Clarita by Dreher in particolare mi piace che: Il prodotto sia giá mixato 3,49 Abbia una bassa gradazione alcolica 3,67 Dall’analisi esiste quindi una percentuale di consumatori (qui pari al 36,7% del campione), “potenzialmente” interessata al prodotto.
  18. 18. Benefit TransferIl marchio Dreher è fortemente caratterizzato dagli elementi dellacampagna pubblicitaria che ha avuto un forte impatto anche su chi nonè un consumatore abituale della marca. Oltre alla leggerezzariconosciuta già nel prodotto Dreher, il sole, la spiaggia, il mare, lasimpatia e lo spirito allegro sono l’ideale per caratterizzare il nuovoprodotto a gusto “panachè” che potrebbe posizionarsi come “Il summerdrink” leggermente alcolico. Inoltre Dreher è fortemente presente nelle sponsorizzazioni deglieventi estivi (in particolare nel Sud Italia) e questo tipo di know howpotrebbe essere positivamente sfruttato nel lancio del nuovo prodotto. Dreher sarebbe quindi capace di trasferire al nuovo mix tutti questielementi. In più il fatto che queste associazioni abbiano nella mente deiconsumatori un peso ed un importanza maggiore rispetto a quelleprimarie basate sul prodotto in sé, rende la brand extension nella nuovacategoria possibile.
  19. 19. Brand Personality by
  20. 20. ProdottoNaming Clarita by Dreher Claim “Fresca la vita, con Clarita!” Gusto Giusto equilibrio tra dolce e amaro Target by•  Giovani dai 18 a 34 anni che amano stare insieme agli amici e divertirsi con semplicità. •  Uomini adulti over 55 che preferiscono un gusto fresco, leggero e poco alcolico, per un consumo casalingo e nelle occasioni di aggregazione sociale. Packaging Disponibile in due formati per due canali: •  Ho.Re.Ca.à Bottiglia di alluminio da 33 cl con tappo corona a vite, per dare un’idea di posizionamento più elevata per un prodotto nuovo. •  G.D. à Confezione multipla da 6 lattine da 33 cl. Potrebbe rispondere meglio alle esigenze di stock di quegli utilizzatori che prediligono un consumo sia più casalingo che di compagnia.
  21. 21. Marketing Mix Marke[ng  Mix  Placement •  Data la forte stagionalità del prodotto, si è optato per un inserimento congiunto multicanale, sia nella Grande Distribuzione sia nell’Ho.Re.Ca. •  Per quanto riguarda la GD, spetta ai category manager posizionare Clarita negli scaffali delle bibite, cercando di allontanarla dalle birre, nonostante si posizioni perfettamente a metà tra la categoria delle birre stesse e quella delle bibite gassate. Pricing •  Abbiamo deciso di diversificare il prezzo sulla base dei formati offerti e dei canali serviti. -  GD: confezione multipla da 6 lattine da 33 cl, venduta al prezzo indicativo di 5,99 €. Le lattine sono contenute in un pack di cartone, stile pic-nic, dotata di manico che permette un agevole trasporto. -  Ho.Re.Ca.: bottiglia in alluminio da 33 cl da vendere al prezzo di 3 € cadauna. •  I diversi livelli di prezzo sono stati individuati in modo tale da risultare comunque in linea con l’offerta, sia della category bibite, che delle birre attualmente sul mercato.
  22. 22. Marketing MixSales Promotion: •  GD: per stimolare soprattutto l’accettazione del prodotto da parte del trade, si è pensato ad attività promozionali in-store che prevedono: -  Mini-frigo area casse -  Promoters -  Buoni sconto -  Materiale POP •  Ho.Re.Ca: -  Fornitura accessori griffati Clarita a lidi, bar, pizzerie clienti -  Omaggi di prodotti griffati Clarita da offrire ai consumatori finali -  “Shower Bottle” situate nei lidi Comunicazione – Spot tv e social contest •  Gli spot televisivi saranno incentrati sul tema delle scherzo e della convivialità cercando allo stesso tempo di comunicare l’idea di freschezza del prodotto, attraverso delle associazioni visive e verbali. •  Sull’onda dello spot tv verrà realizzata anche una strategia di social marketing attraverso la creazione di un contest online pubblicizzato sul sito e sui principali social network. •  Il tema del contest sarà: lo “scherzo più divertente fatto agli amici” e i partecipanti dovranno caricare online dei video che li vedono protagonisti in queste situazioni. Il vincitore sarà selezionato dalla community e gli ideatori collaboreranno alla realizzazione dei successivi spot. •  #frescalavita twitter
  23. 23. Marketing MixComunicazione - eventi: •  PIAZZE italiane: “L’Isla Clarita”, ovvero un’area al cui interno si trovano una serie di bottiglie giganti, dalle quali viene spruzzata acqua nebulizzata sui passanti. Città interessate: Torino, Milano, Bologna, Roma, Napoli, Bari e Catania. -  Pubblicità outdoor (mezzi pubblici ed affissioni) in fase di prelancio •  SPIAGGE, Tour “Bagno Clarita” presso le più importanti località balneari italiane, come la Riviera Romagnola e il Salento: -  Passaggio di un aereo che mostri il claim “Fresca la vita, con Clarita!”. -  Sponsorizzazione della Nazionale Italiana di beach soccer. -  Vari tipo di beach game a tema ai cui partecipanti saranno forniti omaggi di bottiglie Clarita e gadgets. -  Aperitivi con dj set. “Bagno Clarita”
  24. 24. Prospetto dei costi AGENZIA   Tipografia 35.000 € Sarà cura dei Key Accounts, Promoters 20.000 € per la Gd e dei venditori di GD  Par tesa per l’Ho.Re.Ca., Frigoriferi in comodato duso 110.000 € selezionare i Pdv clienti Materiale P.O.P 60.000 € HO.RE.CA. interessati in base ai Gadget e premi 20.000 € seguenti criteri CabinaShower Bottle 15.000 € Accessori (posaceneri, tavoli, ecc) 20.000 € TRADE MARKETING 280.000 € ISLA CLARITA” Affitto nebulizzatori 3.500 € •  Sell-­‐in   Pubblicità outdoor 400.000 € •  Copertura  geografica   BAGNO CLARITA” •  Esigenze  di   Affitto aereo 5.500 € posizionamento  in-­‐store  Sponsorship Nazionale Beach Soccer 15.000 € Organizzazione beach-game 20.000 € Dj set 10.000 € TV CAMPAIGN Fresca la vita, con Clarita”  Spot (on-air) 400.000 € Realizzazione (agenzia) 50.000 € Figuranti 10.000 € ON LINE CONTEST Web site, Social Network 6.000 € CAMPAGNA ADV 920.000 € TOTALE COSTI 1.200.000 €
  25. 25. Conclusioni Oltre che valutare la fattibilità dell’extension è stato quindi opportuno capire comeposizionare questo “ibrido” che per caratteristiche e composizione si sistema esattamentea metà tra una birra e una bibita. Beck’s che, escluse alcune private label, è stata la prima a lanciare un mix simile, ha fatto unascelta decisa proponendo una bottiglia di vetro marchiata Beck’s, con aggiunta del modifierlemon, collocandosi a scaffale vicino alle birre light e alle speciali. Nel caso di Dreher una strategia speculare non sembra rappresentare la soluzione miglioreper due motivi principali: •  Nell maggior parte dei casi la birra viene miscelata solo in determinate situazioni in cui il consumo di una birra sarebbe inappropriato a causa della gradazione alcolica dal gusto forte. La panachè non riscuote successo se associata direttamente alla birra mentre guadagna pareri positivi se trattata come una bevanda a sé con le proprie caratteristiche e le proprie occasioni di consumo. •  Beck’s si avvantaggia di una brand equity elevata per puntare ad un posizionamento che la porta a competere anche tra le birre con un prodotto “panachè”. Dreher non possiede una brand equity così elevata da potersi confrontare al fianco di altre birre con un prodotto simile, a maggior ragione dopo l’entrata di un competitor così forte come Beck’s.
  26. 26. ConclusioniIl prodotto non può essere considerato una bibita analcolica, ma a livello strategico lascelta migliore sembra quella di allontanare il mix di Dreher dal mondo delle birreposizionandolo, almeno nella mente dei consumatori, in una categoria completamentenuova, più spostata verso le bibite analcoliche. Questa scelta comporta un distacco dal core business di Dreher in termini di categoria, mala coerenza col marchio rimane nella personalità leggera, fresca, ironica e spensierata che sivuole trasmettere al nuovo prodotto. In questi termini l’estensione risulta possibile e il fatto che anche marchi comeBeck’s stiano lanciando prodotti a base di birra e soda, potrebbe aiutare nella creazione diuna nuova domanda, seppur il posizionamento percepito dei due prodotti sia diverso. Proseguendo oltre lo studio di fattibilità, l’effettivo successo di mercato di Clarita ècomunque legato a tre fattori principali: •  Gusto perfetto •  Comunicazione - questa leva del marketing mix è fondamentale per creare e comunicare la nuova categoria nella quale posizionare il prodotto distanziandolo dalle birre. •  Accettazione del prodotto da parte del trade, coerente con le scelte strategiche.
  27. 27. Grazie dell’attenzione! See you in stores! by

×