Dal paradigma dell'accesso a quello della condivisione

702 views

Published on

Presentazione di Anna Maria Tammaro al Convegno delle Stelline, 14 marzo 2013 "Biblioteche in cerca di alleati"

Published in: Education

Dal paradigma dell'accesso a quello della condivisione

  1. 1. Dal paradigma dellaccesso a quello della condivisioneAnna Maria Tammaro Convegno Stelline Biblioteche in cerca di alleati Milano, 14-15 marzo 2013
  2. 2. OutlineDefinizioni e livelli di condivisioneNuovi modelli di servizioShariumBiblioteca Inside outBiblioteca come piattaforma della comunitàBiblioteconomia moderna, partecipata o “sociale”Tecnica e Tecnologia
  3. 3. Biblioteca condivisaCondivisione delle risorse Atti del convegno "La biblioteca informative in una logica condivisa: strategie di rete e nuovi modelli di cooperazione" di rete (Milano, 13-14 marzo 2003).es. EDI, XMLCondivisione con lutenteCondivisione con archivi, centri di documentazione, musei.
  4. 4. Definizioni Barriere istituzionali Fiducia reciproca
  5. 5. Sharium (Marchionini 2002)Comunità creano Biblioteche assicurano accesso attribuendo metadati e contenuti curando la preservazioneFiltri collaborativi di Consentono di condividere qualità risorse costose tra più comunitàCondivisione di dati di ricerca Offrono centri per formazione continuaSpazio virtuale con risorse e strumenti dove si può contribuire e collaborare per risolvere problemi ed apprendere
  6. 6. Modello di servizio
  7. 7. lab books PDAs campus portallearning management systems course material exhibitions text bookpersonal collections reading lists user environments library resource environment Virtual reference Institutional repository Aggregations Digital collections Licensed collections Catalog E-reserve Cataloging ILL
  8. 8. lab booksFlow and flattening:the library in the user environment, PDAs campus portalNot management systems learning the user in the library environment. course material exhibitions text book personal collections reading lists user environments library resource environment Virtual reference Flattening and flow: Institutional repository Flexible assembly of Digital collections services from multiple sources. Aggregations Licensed collections Catalog E-reserve Cataloging ILL
  9. 9. Inside Out (Dempsey 2005)Outside in Inside out CreareRaccogliere Accedere OrganizzareOrganizzare Aggregare IdentificareIdentificare Connettere Accedere Cooperare Collaborare
  10. 10. Network Flow Consumer InfoProvider Library Disclosure and syndication – inside out: make discoverable • Institutional assets: repository, etc • Holdings: knowledge base, catalog (e.g.google scholar)
  11. 11. Effetto AmazoogleI due colossi mondiali Inside out: andare Amazon e Google dove sono gli utenti hanno dimostrato i in rete benefici della centralizzazione Facilitare: razionalizzare dellaccesso per evitare lorganizzazione con la frammentazione di infrastruttura depositi isolati (Dempsey 2005) integrata Combinare insieme un numero di diverse piattaforme
  12. 12. Biblioteconomia moderna (Lankes 2011)
  13. 13. Modello di servizio della condivisione (Lankes 2011)Knowledge is Created Through ConversationSharing: platform combining resources, tools and competences together to create a richer environmentsDavid Lankes: https://vimeo.com/52234841
  14. 14. Modelli di servizio Prestito vs CondivisioneCollezione ibrida: risorse possedute Collezione: condivisione delle e in licenza duso risorse, spazi (fisici e virtuali) e strumentiValore della biblioteca: connettere lutente alle idee, prima di Valore della biblioteca: connettere tutto quelle prodotte allesterno la comunità alle idee a cominciare da quelle della comunitàMission: fornire accesso allinformazione Mission: facilitare la creazione di conoscenzaCondivisione: parnership e collaborazione con autori, editori, archivi, musei Condivisione: facilitare e motivare la collaborazione delle comunità
  15. 15. Ruolo dei bibliotecari per la collaborazioneComunità è un gruppo di persone, non customer, non consumer, non utenti ma membri che partecipano attivamenteInvito a collaborare, non stare ad aspettare che chiedano aiutoUscire dagli edifici delle biblioteche, connettere le persone, andare nella comunità (città, università,Accesso: risorse, persone, idee, strumentiTraining: istruzioni bibliografiche, strumenti per comunicare e collaborareAmbiente: spazio sicuro, ispiratore di collaborazione, respingere Consumer Model, partecipazioneMotivazione: stimolare a collaborare, advocacy, respingere Deficit model
  16. 16. Tecnica e tecnologiaLa tecnica ha liberato le biblioteche da compiti ripetitivi e amministrativi ed ha dato opportunità mai avute prima di liberare il loro potenziale e esprimere la loro creatività per nuovi servizi che vanno incontro ai desideri delle comunità.La tecnologia va indirizzata a rivedere il ruolo delle biblioteche con un nuovo modello di servizio. Il settore delle biblioteche non è isolato dalla Società e dalla crisi economica che caratterizza il periodo: la condivisione e il rapporto costi-efficacia guidano il cambiamento.
  17. 17. Pratiche informativeCapire luso dellinformazione osservando gli utenti nel loro contesto. In sostanza, si osserva come le persone attingono alle loro basi di conoscenza che costituiscono il punto di partenza abituale per la ricerca di informazioni, lutilizzo e la condivisione.Fonti di informazione: ordine di preferenza e percorsi di ricercaIl ruolo di routine e abitudini, è più importante di quanto si pensi. Così, le abitudini di ricerca tendono a cambiare molto lentamenteReijo Savolainen, Everyday Information Practices: A Social Phenomenological Perspective Scarecrow Press, 2008
  18. 18. Conclusioni Perchè cambiare? Cosa posso fare io? Quali sfide bisogna superare? Qual è la tecnica migliore per offrire i servizi (ad es. in locale o in the Come possiamo capire i cloud)? flussi di lavoro degli utenti? Come essere sempre più impegnati direttamente con gli utenti e fuori della biblioteca?
  19. 19. Ostacoli alla condivisione Mancanza di competenze?Il Direttore è un ostacolo al cambiamento? Mancanza di risorse?
  20. 20. Biblioteca partecipata “Success through Collaboration”If you want a future for libraries, it is within you, the librarians.If you want a healthy community that seeks out knowledge, and seeks informed conversation, then advocate for it beyond your walls.If you want your library to thrive, the community must thrive. To be a librarian is not to be neutral, or passive, or waiting for a question. It is to be a radical positive change agent within your community. David Lankes http://vimeo.com/56771630
  21. 21. Grazie per lattenzione! Annamaria.tammaro@unipr.it

×