Your SlideShare is downloading. ×
0
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Presentazione panthera pbk
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Presentazione panthera pbk

462

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
462
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Book overview
  • 2. Perché Panthera Innovativo Multi Database Interfaccia browser e sviluppato in Java Applicabilità a SQL Server, DB2, Oracle Multi Piattaforma Database unico per tutte le componenti applicative (unico sign-on) Windows, Linux, AS400/System i Scalabile In base alla crescita dell’azienda Perché avete capito che le nuove tecnologie possono fare la differenza in termini di: • Efficienza • Risparmio dei costi • Potenzialità d’innovazione dei processi Perché è un prodotto nato in Italia con il contributo del Politecnico di Milano e distribuito dal consorzio per l’ERP II italiano Panthera.org. Evoluzione Gipros (800 aziende Gipros) con più di 500 installazioni Panthera attuali
  • 3. È un ERP di seconda generazioneCon Panthera si saldano tutti i processi gestionali (ciclo attivo, ciclo passivo,controllo di gestione, logistica)Con i processi produttivi interni ed esterni all’organizzazione, attivando emigliorando il processo di collaborazione tra tutti gli attori: clienti-fornitoridipendenti-partner-macchine.Il traguardo è quello diAbbattere i costi, aggiungere valore, migliorare la qualità, innovare.Il progetto e la metodologia da noi identificata hanno come prerogativaraggiungere il risultato concordato.Il nostro obiettivo diventa quindi indissolubile dall’obiettivo del cliente.Aiuta la tua azienda Gestione più efficiente dei processi aziendali Visualizzazione dei dati di business immediata Aumento della produttività Operatività immediata grazie allinterfaccia utente facile e intuitivariducendo al minimo i tempi di formazione
  • 4. La miglior espressione della ricerca italiana Strumento completo Panthera è un insieme di strumenti aperti al mondo Internet, con la capacità di governare la vostra impresa più rapidamente. Applicativo Destrutturato L’applicativo software in genere è “strutturato”. Panthera è “destrutturato” permettendo completa integrazione con:  Fogli Excel  Internet  Mail  Disegni  ...
  • 5. Infrastruttura d’impresa SICUREZZA ACCESSI Definizione ruolo economico utente: dipendente, agente, cliente o fornitore accessi e autorizzazioni: menù, abilitazioni alle funzioni, sicurezza fino al singolo campo. INFORMAZIONI Log attività e modifiche: tracciabilità delle attività per utente STRUTTURALI INTERCOMPANY Gestione multi azienda con propagazione delle anagrafiche e automatismi di passaggio dei documenti WORKFLOW Tutti i Processi possono essere tenuti sotto controllo attraverso lo strumento del Workflow, “chi decide chi” in azienda è in grado di verificare,approvare o respingere l’avanzamento delle attività Analisi Dati Direzionale, cruscotto dati aziendale: BUSINESS Per Business Intelligence si intende la ricerca intelligente di dati, la produzione e lanalisi in tempo reale di informazioni, per il supporto ad attività di INTELLIGENCE controllo e di decisione di manager e professionisti di qualunque livello aziendale. Gli strumenti di analisi e reportistica devono dare la possibilità agli utenti finali di crearsi in autonomia le interrogazioni e i report di cui hanno bisogno: venduto per zona - venduto nel tempo - venduto per linea - analisi di geomarketing, ecc. GESTIONE Pianifica (piani di controllo), esecuzione (azioni correttive) e registrazione dei controlli (rapporti di non conformità) per dispositivi e per prodotti non conformi e QUALITA’: difettosi - Analisi di pareto sulla frequenza e cause di difettosità - Valutazione dei fornitori - Reclami e analisi di frequenza per periodo, cliente, prodotto - verifiche ispettive CONTROLLO 3 STEP - Controllo flussi su qualificazione fornitori/clienti - Es: se rispettano tempistiche-consegne-ordini ecc. MIGLIORAMENTO - Controllo flussi legato al MANUALE DELLA QUALITÀ: l’applicativo viene configurato in funzione al MANUALE - Controllo flussi legato al controllo campione o controllo a fine processo produzione del pezzo prodotto GESTIONE DOCUMENTALE: Stampe qualità-documentale attivo/passivo-servizio spedizione digitale-archiviazione sostitutiva: • Facile reperibilità del documento da qualunque luogo - ARCHIVIAZIONE • Disponibilità certe del documento • Veloce ricerca del documento di interesse - SPEDIZIONE • Riduzione dei costi di archiviazione • Processo di approvazione per il rilascio del documento - SOSTITUTIVA WEBSERVICES CONNETTORI Gestione multi azienda con propagazione delle anagrafiche e automatismi di passaggio dei documenti EDI L’Elettronic Data Interchange (EDI) è una tecnologia ampliamente utilizzata per lo scambio automatico di documenti tra applicazioni di diverso tipo. Scambio doc ordini fatture ecc. tra partner.
  • 6. Approvvigionamenti CONTRATTI E LISTINI Contratti: accordi con fornitori/terzista per la fornitura continuativa di un prodotto/servizio. Definire prezzo, quantità stimata, modalità di fornitura e calendario delle consegne. Listini: permettono la definizione delle quotazioni di acquisto. Identificazione puntuale dei prezzi e degli sconti applicati dai fornitori o dai terzisti dell’azienda. Catalogo fornitore (esterno) per la ricerca dei prodotti/prezzi commercializzati dai fornitori rapida “promozione” di articoli de catalogo in articoli del sistema RDA con cui procedere all’acquisto. Richieste di acquisto (RDA): Raccolta e approvazione delle necessità di approvvigionamento di materiali e servizi nate all’interno della struttura azienda le alimentano in modo automatico il portafoglio ordini di acquisto RICHIESTE DI OFFERTA Richiesta a diversi potenziali fornitori della loro migliore offerta per la fornitura di prodotti/servizi Analisi dei preventivi alimentano in modo automatico il portafoglio ordini di acquisto ORDINI Ordini di acquisto Inserimento, modifica e stampa degli ordini Interrogazioni per il controllo del portafoglio ordini inevasi, parzialmente evasi, saldati e statistiche sull’acquistato CONTO LAVORO Conto lavoro Gestione lav. esterna (anche su fase) con spedizione di componenti ai terzisti Certificazione acquisti CERTIFICAZIONE Controllo merce in entrata ACQUISTI Controllo fatture del fornitore COSTI TRASPORTO Identificazione del miglior trasportatore per ogni movimentazione di merce Agevolazione di controllo e contabilizzazione delle fatture dei trasportatori Ripartizione della spesa di trasporto sul valore/costo dellarticolo nel magazzino PIANIFICAZIONE APPROVVIGIONAMENTI Politiche di approvvigionamento considera la disponibilità (giacenza + ordini) POLITICHE Fabbisogni considera il portafoglio ordini di vendita pianificando secondo i fornitori preferenziali, i lotti minimi, multipli, massimo e i tempi di APPROVVIGIONAMENTI approvvigionamento. FABBISOGNI ASO (Approvvigionamento su riga d’Ordine) considera gli ordini di vendita e genera puntuali ordini di acquisto o di conto lavoro . APPROVVIGIONAMEN PSO (Produzione su Ordine) considera il portafoglio ordini di vendita e permette di generare degli ordini di approvvigionamento di acquisto, di conto lavoro o di TO SU ORDINE produzione interna riferiti al singolo ordine da cui la richiesta ha avuto origine. PRODUZIONE SU ORDINE
  • 7. Amministrazione & Controllo CONTABILITA’: GENERALE – CLIENTI – FORNITORI – IVA – Conto economico, stato patrimoniale e controllo e gestione situazioni creditorie COMPENSI A TERZI e debitorie, recupero credito e pagamenti fornitori ENTERPRISE CESPITI Gestione dei piani di ammortamento: proiezioni e stampe fiscali AGENTI E PROVVIGIONI Calcolo, maturazione e liquidazione Gestione ENASARCO e FIRR (Fondo Indennità di Risoluzione Rapporto) TESORERIA: Controllo flussi finanziari: gestione azienda-banche BASE •Controllo banche (condizioni, valute, spese, interessi) e riconciliazione estratti conto (remote banking) AVANZATA •Pianificazione liquidità: previsione dei flussi finanziari ENTERPRISE •Analisi economicità finanziaria e rischi attraverso statistiche per linea di credito •Cash pooling e tesoreria in nome e per conto di CONTROLLO DI Contabilità analitica GESTIONE: • Gestire registrazioni in valuta con conversioni valutarie sia immediate che differite • Effettuare controlli di quadratura fino al livello della divisione contabile BASE • Classificare e riclassificare imputazioni e stampe di bilanci AVANZATO • Rilevare e calcolare varianti di prezzo e/o di efficienza • Calcolare costi unitari e utilizzare criteri statistici per elaborare cessioni interne di costi (Activity Based Costing) • Collegarsi perfettamente a tutti i sottosistemi aziendali Contabilità industriale Budget (gli obiettivi operativi vengono resi misurabili con la definizione di indicatori e di un target; vengono corredati della pre visione del costo delle risorse e assegnati ai centri di costo responsabili) Analisi scostamento (la misurazione periodica degli indicatori, attraverso differenti sistemi di analisi dei risultati e dei costi (Direct Costing, Full Costing, Activity Based Costing), permette di riscontrare cause e criticità degli scostamenti rispetto agli obiettivi programmati) Reporting (con la fase di reporting avviene la trasmissione ai centri di responsabilità e al vertice aziendale di sintesi informative sulla misurazione finale degli indicatori. Il sistema di reporting permette l’accesso a un ambiente di analisi in cui reperire le informazioni per eleggere azioni correttive più tempestive ed efficaci).
  • 8. CRM e vendite WELCOME PAGE Scrivania virtuale per integrare in un unico strumento con i servizi e le opportunità offerte da Windows e da Internet MARKETING Campagne (via mail, posta o call-center) su segmentazioni di clienti acquisti o potenziali BUDGET E PREMI Definizione strategie di incentivazione (Premi) per agenti, clienti o gruppo di clienti per il raggiungimento di volumi di vendita in funzione della segmentazione dei prodotti Analisi del gap Calcolo premi RACCOLTA E ANALISI Definire ed emettere offerte a clienti e potenziali clienti, tracciare se non vanno a buon fine e motivarlo (Analisi Trattative Perse ) o se confluiscono OFFERTE (“promozione”) in un ordine di vendita ATP Available to Promise (ATP) Verifica se si è in grado di rispettare la data di consegna proposta di una data posticipata o anticipata secondo l’analisi d ella disponibilità delle risorse CONTRATTI E LISTINI (materiali, produttive, umane) Listini di vendita per cliente, categoria, zona e listini di sconto e listini promozionali - ORDINI Contratto di vendita (ordine aperto): accordo per la fornitura continuativa di un articolo/servizio in cui vengono definite le quotazioni di vendita e il piano di consegna - PROPOSTE DI Inserimento, modifica e stampa ordine cliente EVASIONE Interrogazioni per controllare l’avanzamento dell’evasione dell’ordine Statistiche sul venduto e sul fatturato - PROPOSTE DI Motore che suggerisce il piano di preparazione degli ordini in funzione di regole di priorità (data consegna, data ordine, zo na, completezza dell’ordine, EVASIONE importo, ecc. ) NOLEGGIO MACCHINE Per gestione noleggio di qualsiasi tipologia di articolo: carrelli elevatori/autoveicoli/piattaforme/gru/pulitrici/macchinari in genere, oltre a una serie di analisi E IMPIANTI mirate: analisi costi-ricavi per articoli come % noleggiato, % utilizzato, % inutilizzato, tempo in riparazione, redditività articoli. SERVIZI DI Modulo che consente di tener traccia di tutte le attività di assistenza tecnica, grazie ad un calendario di pianificazione (planning) degli interventi su chiamata o ASSISTENZA E già programmati, coperti da garanzia o a pagamento. MANUTENZIONE E-COMMERCE Raccolta ordini da cliente/agente/rivenditore, pubblicazione on-line cataloghi, adatto alla rivendita del prodotto finito o soltanto degli accessori/ricambi MOBILE Raccolta ordini attraverso dispositivi palmari
  • 9. Produzione: Advanced Planning System MODELLI PRODUTTIVI Materiali utilizzati, macchine utilizzate, attrezzature utilizzate, risorse umane utilizzate, documenti utilizzati, fornitori COSTI Determinare il costo del prodotto attraverso una flessibile configurazione degli schemi di costo basati sulla definizione di: Scopo: per quale motivo vogliamo conoscere il costo del prodotto? Costo Primo, Costo Industriale o Costo Complessivo? Tempo di riferimento: analisi preventiva, contestuale o consuntiva? Elementi del costo: Definire le diverse componenti di costo. PRODUZIONE BASE: MPS previsione della domanda (Master Production Schedule) Ordini di produzione e loro consuntivazione MP3 MRP Pianificazione della produzione, del conto lavoro e degli acquisti ORDINI Material Requirements Planning (MRP) MRP Manufacturing Resource Planning (MRPII) APS: APS (Advanced Planning Scheduling ) Programmazione: Verifica istantanea del livello di saturazione dei reparti - Coordinamento tra richieste di fabbricazione, disponibilità materiali, capacità di produzione - Aggiustamento del Piano di Produzione se il carico delle risorse eccede le capacità. PROGRAMMAZIONE Schedulazione. Motore di sequenzializzazione degli ordini che considera la disponibilità di risorse dirette e indirette a capacità finita. Gantt del Piano di Produzione - Ambiente di simulazione per modificare il piano schedulato intervenendo sull’orizzonte temporale per lo spostamento di SCHEDULAZIONE ordini o la riallocazione di risorse. Controllo di avanzamento Il Planning attività risorsa: rappresentazione grafica su asse temporale degli impegni di ogni risorsa suddivisi per CONTROLLO DI attività esecutiva che permette di prendere visione degli impegni e della loro durata e di intervenire sugli stessi modifican doli o inserendone di AVANZAMENTO nuovi. PRODUZIONE SU COMMESSA La produzione su commessa è caratterizzata dal fatto di produrre specificatamente su richiesta e secondo i desideri del cliente. I problemi principali di tale produzione sono la preventivazione, il controllo del processo produttivo, il rispetto dei tempi, l’analisi e il monitoraggio dei costi di produzione. Panthera permette di gestire la produzione per commessa singola o ripetitiva dalla proposizione dell’Offerta a Cliente, all’e missione delle rate di fatturazione. MANUTENZIONE Anagrafiche: Scheda Attrezzatura/Impianto con dati anagrafici e tecnici - Specifiche tecniche del costruttore (testi, disegni, foto, ecc.) e schede tecniche IMPIANTI specifiche per modello Pianificazioni: Piano manutentivo per le manutenzioni programmate o preventive Funzionalità: Assegnazione delle attività alle risorse tecniche - Esecuzione degli interventi programmati o straordinari - Consuntivazione degli interventi - programmati o straordinari Confronto tra costi sostenuti e previsti per intervento Analisi Storia degli eventi per Attrezzatura/Impianto (cambio di componenti, rettifiche, aggiornamenti ecc.) - Analisi della pianificazione svolta per individuare copertura dei fabbisogni e criticità - Analisi dei costi (per macchina/impianto, per centro di lavoro, per centro di costo) MES Il ruolo dei sistemi MES (Manufacturing Execution System) : Creare l’infrastruttura per collegare in modo efficace i sistemi decisionali (ERP, SCM, PLM, ecc.) con i sistemi di fabbrica (PLC, DCS, PC, ecc.) per analizzare, sincronizzare, coordinare e ottimizzare i processi: sono queste le funzionalità che un sistema MES gestisce, integrando siste mi eterogenei e amministrando in modo centralizzato tutte le attività legate ai processi manifatturieri I sistemi MES sono utilizzati per gestire i processi riguardanti l’avanzamento e la tracciabilità della produzione, la gestione dei dati di ingegneria (cicli, distinte base, ricette, ecc.) e la manutenzione degli impianti, mentre i sistemi SCP servono per schedulare tutte le fasi dei cicli di lavorazione.
  • 10. Logistica GESTIONE MAGAZZINI: Movimentazioni interne ed esterne e analisi delle disponibilità per magazzino o magazzini raggruppati per tipologia o geograf ia. MOVIMENTAZIONI Valorizzazioni: periodiche di magazzino - fiscali VALORIZZAZIONI Inventari rotativi a magazzino aperto INVENTARI Picking e Packing: liste di prelievo e liste carico PICKING AND PACKING ANALISI Attribuzione lotto all’ingresso, al versamento di produzione o alla vendita TRACCIABILITÀ Saldi e Interrogazioni per lotto: Il sistema di Logistica Panthera risponde alle esigenze delle LOTTI Imprese che debbono assolvere agli obblighi di rintracciabilità del prodotto (norma UNI 10939:2001) poiché è in grado di ricostruire e seguire l’utilizzo di prodotti e componenti mediante identificazioni documentate. Il lotto di identificazione del prodotto è presente a qualsiasi livello del processo di lavorazione, dal momento del ricevimento sino all’atto della spedizione così da rintracciare, all’occorrenza, provenienza e destinazione delle diverse partite di produzione. LOGISTICA La gestione logistica operativa consiste nel disporre del prodotto corretto, nel luogo e nel momento richiesti, utilizzando modelli di ottimizzazione OPERATIVA: dei magazzini secondo le metodologie di material handlings (unità e mezzi di movimentazione) e con la definizione dei flussi operativi di deposito. Perciò i processi di logistica in Panthera si compongono dei seguenti sistemi: BASE Topografia Magazzini e Configurazione: mappe dinamiche delle ubicazioni di magazzino a tre livelli (corsia/colonna/piano) entro le quali si AVANZATA colloca l’unità di stoccaggio, cella, descritta con tutte le caratteristiche, sia tecniche (dimensione, portata) che gestiona li (unico lotto, RADIOFREQUENZA monoreferenza, ecc.). RFID Caratteristiche dei materiali Strategie e regole di stoccaggio, movimentazione e allestimento spedizione finalizzate a: - Pianificazione, controllo e programmazione delle missioni - all’approntamento ID (etichettatura, barcode, RFID) - Costituzione delle Unità di Carico - assegnazione automatica delle locazioni - Spostamento materiali, reintegri picking - aggiornamento mappatura materiali - Costituzione delle Unità di Spedizione - generazione delle missioni di prelievo - Approntamento ordini (picking, packaging e documenti accompagnatori) VANTAGGI: •Governo completo di tutte le operazioni fisiche di movimentazione delle merci •Ottimizzazione dell’intera volumetria disponibile di magazzino •Rapidità e precisione nell’allestimento o ricevimento delle spedizioni •Riduzione del costo di ogni singola attività di magazzino •Aumento della soddisfazione del cliente
  • 11. Sviluppo e progettazione TDM: TDM (Technical Document Management) - Gestione Disegni e Workflow (gestione dati tecnici) GESTIONE DISEGNI E Gestire il ciclo di vita dei documenti, documentazione strutturata e, soprattutto, la corretta archiviazione in un unico dossier WORKFLOW PDM: PDM (Product data Management) - Integrazione - Processi - Collaborazione (Gestione dei dati tecnici di prodotto) Tracciabilità di richieste di modifica, disegni e tavole di progetto. INTEGRAZIONE Gestione dei processi di modifica del progetto. PROCESSI Gestione del versionamento di disegni e tavole. COLLABORAZIONE Valutazione della fattibilità delle modifiche. Sincronizzazione degli elementi del progetto tecnico con gli articoli codificati nel sistema. PLM: PLM (Product Lifecycle management) - Gestione dei Progetti (Gestione del ciclo di vita del prodotto) valutazione dei costi e degli impatti delle modifiche GESTIONE DEI decisione se e come attuarle PROGETTI CAD CONNECTORS CAD Connectors Attraverso l’adozione di specifici connettori, Panthera può interfacciarsi ai sistemi CAD più diffusi: Catia V4 - Catia V5 - WildFire (ProEngineer) - Autodesk Inventor - Autodesk AutoCAD - SolidEdge - SolidWorks - Think3 - Me10 - Medusa - Personal Designer
  • 12. PBK SRL MAIL. info@pbksrl.comtel. 0342 201527 fax. 0342-201919 Via Stelvio, 1285/A 23020 Montagna in Valtellina (SO)

×